Tra USA e Russia non mettere Facebook

La piattaforma interrompe la diretta dell'ultima conferenza stampa di Obama trasmessa dal network russo RT. Menlo Park non ha ancora una spiegazione e la polemica infuria

Roma – La tempistica e l’oggetto del contendere sono di quelle destinate a sollevare polemiche, fra protagonisti già al centro dell’attenzione: Facebook , estremamente sensibile alla questione delle fake news e del controllo editoriale sui contenuti postati sulla sua piattaforma, ha imposto un blocco temporaneo su RT , fonte russa che opera a livello mondiale con il diretto supporto del Cremlino, proprio mentre Obama animava la sua ultima conferenza stampa da presidente facendo spazio alla cerimonia di insediamento di Trump.

RT non ha esitato a usare tutti i canali a propria disposizione, Facebook compreso , per dare notizia del blocco: mentre era in corso la trasmissione in diretta della conferenza stampa con cui Obama si è congedato come presidente, la pagina Facebook network russo ha subito delle restrizioni , con l’autorizzazione a postare solo contenuti testuali , decisamente di minore impatto per gli utenti interessati agli aggiornamenti in diretta.

In tempi di reciproche accuse riguardo al ruolo della Russia in Rete rispetto all’esito delle elezioni presidenziali statunitensi , RT ha adottato un approccio controllato. Pur non rinunciando a delle piccole provocazioni sondaggistiche di cui il gestore del versante social si è preso licenza , il network ha tempestivamente contattato Facebook, che a mezzo bot attribuiva il blocco a una violazione di copyright. I diritti violati, secondo il social network, sarebbero quelli di Current Time TV, emittente finanziata dal Congresso statunitense: RT ha però spiegato di aver ritrasmesso la diretta di AP, con la piena autorizzazione dell’agenzia di stampa, e ha consultato Current Time TV, la quale ha riferito di non aver inoltrato a Facebook alcuna segnalazione di violazione .

Mentre l’attenzione del network era concentrata sul fronte di Facebook, anche Dataminr, strumento di Twitter al servizio del giornalismo e non solo , negava a RT l’accesso, citando il mancato rinnovo del contratto.

I toni, con il passare delle ore, si sono inaspriti: Margarita Simonyan, che dirige RT, ha dichiarato all’agenzia di stampa ufficiale RIA Novosti di non essere sorpresa, poiché “se il Dipartimento di Stato USA potesse, ci toglierebbe la possibilità di esprimerci”. Il ministro degli Esteri russo Maria Zakharova ha rincarato la dose: il trattamento riservato alle fonti russe sarebbe imparziale, la censura sarebbe impiegata come uno strumento di concorrenza sleale. Il Roskomnadzor, che vigila sui media e sulle telecomunicazioni e che impugna le briglie dell’apparato censorio del Cremlino, si riserva di adottare “attive contromisure”.

Nel giro di 20 ore Facebook ha riattivato la piena funzionalità della pagina di RT: il blocco ancora non è stato giustificato , il social network sta indagando sulle cause che potrebbero aver innescato le restrizioni. Nell’ondata di piena delle polemiche sulle fake news , su come le fake news abbiano potuto orientare il voto dei cittadini statunitensi e su come Facebook abbia gestito il contenimento delle fake news in occasione delle presidenziali, il social network annaspa alla ricerca di un appiglio su cui edificare un regime di responsabilità invocato da più parti e temuto da altrettante. È recente la lettera aperta inviata a Facebook da 77 associazioni statunitensi che si battono per i diritti civili, con la quale si raccomanda al social network di maneggiare con più cura le proprie policy e le proprie procedure di rimozione, che secondo le associazioni sarebbero adottate con una superficialità che stride con il ruolo a cui Facebook è assurto in qualità di strumento che il mondo connesso impiega per diffondere e assorbire informazioni ed opinioni.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rico scrive:
    apt, non apt-get
    Da aprile dell' anno scorso il comando per Ubuntu e derivate è apt, non apt-get. Inoltre i conky migliori si trovano su gnome-look.org
  • rico scrive:
    apt, non apt-get
    Dall' aprile dell'anno scorso, ubuntu e derivate usano il semplice comando apt. Inoltre i Conky migliori sono su Gnome-look.org.
  • miiiih... scrive:
    Viene proprio voglia
    leggendo"Aggiorniamo la lista pacchetti di Ubuntu (sudo apt-get update) e al termine lanciamo sudo apt-get install conky-manager. Confermiamo l'installazione del software e attendiamo che venga scaricato. "viene proprio voglia di passare a Linux...
    • ... scrive:
      Re: Viene proprio voglia
      Cioè la procedura descritta sarebbe una cosa difficile? Cosa sei, un demente?
    • ... scrive:
      Re: Viene proprio voglia
      - Scritto da: miiiih...
      leggendo
      "Aggiorniamo la lista pacchetti di Ubuntu (sudo
      apt-get update) e al termine lanciamo sudo
      apt-get install conky-manager. Confermiamo
      l'installazione del software e attendiamo che
      venga scaricato.
      "
      viene proprio voglia di passare a Linux...XXXXXXX, complimenti, due comandi e ti pare una cosa difficile. Il tuo nome ce la fai a scriverlo o devi farti aiutare?
      • miiiih... scrive:
        Re: Viene proprio voglia
        - Scritto da: ...
        XXXXXXX, complimenti, due comandi e ti pare una
        cosa difficile. Il tuo nome ce la fai a scriverlo
        o devi farti
        aiutare?da dementi quali siete non avete capito il problema: nel 2017 Linux per fare certe cose vuole una riga a comando? E' sicuramente l'anno di Linux...bye, crogiolatevi nella vostra grulla superiorità...
        • ... scrive:
          Re: Viene proprio voglia
          - Scritto da: miiiih...
          - Scritto da: ...

          XXXXXXX, complimenti, due comandi e ti pare
          una

          cosa difficile. Il tuo nome ce la fai a
          scriverlo

          o devi farti

          aiutare?
          da dementi quali siete non avete capito il
          problema: nel 2017 Linux per fare certe cose
          vuole una riga a comando?No, puoi anche scaricarti un file e cliccarci su se vuoi installarlo, dipende da come viene distribuito come pacchetto.In ogni caso ripeto, ma che sei rinXXXXXXXXto? Scrivere una riga di testo per te è un problema? Sei un cerebroleso?
        • non belare scrive:
          Re: Viene proprio voglia
          - Scritto da: miiiih...
          - Scritto da: ...

          XXXXXXX, complimenti, due comandi e ti pare
          una

          cosa difficile. Il tuo nome ce la fai a
          scriverlo

          o devi farti

          aiutare?
          da dementi quali siete non avete capito il
          problema: nel 2017 Linux per fare certe cose
          vuole una riga a comando?Non è vero, quella è stata una scelta di chi ha scritto l' articolo, avrebbe potuto usare l' interfaccia grafica.
          E' sicuramente l'anno
          di
          Linux...
          bye, crogiolatevi nella vostra grulla
          superiorità...Tu crogiolati nella tua ignoranza. Capra!
          • miiih scrive:
            Re: Viene proprio voglia
            - Scritto da: non belare
            Non è vero, quella è stata una scelta di chi ha
            scritto l' articolo, avrebbe potuto usare l'
            interfaccia grafica.oh, finalmente una risposta intelligente

            E' sicuramente l'anno

            di

            Linux...

            bye, crogiolatevi nella vostra grulla

            superiorità...

            Tu crogiolati nella tua ignoranza. Capra!Attenzione alle capre, specie quando arrivano dal lato b... ciao
          • hiiiim scrive:
            Re: Viene proprio voglia
            XXXXXXXXXX XXXXXXXX.
    • passa a miglior vita scrive:
      Re: Viene proprio voglia
      - Scritto da: miiiih...
      leggendo
      "Aggiorniamo la lista pacchetti di Ubuntu (sudo
      apt-get update) e al termine lanciamo sudo
      apt-get install conky-manager. Confermiamo
      l'installazione del software e attendiamo che
      venga scaricato.
      "
      viene proprio voglia di passare a Linux...Bravo! Resta su windozze e non ci rompere le °°, non abbiamo tempo da perdere con i niubbi.
  • Utente medio altissimo scrive:
    Classi e livelli
    Lutente basso è quello che sa solo attaccare la spina ed accenderlo.Beh, allora anchio sono un utente basso, ma tra quelli di altissimo livello.OK, tre classi con tre livelli ciascuna.
    • 10713 scrive:
      Re: Classi e livelli
      - Scritto da: Utente medio altissimo
      Lutente basso è quello che sa solo attaccare la
      spina ed
      accenderlo.
      Beh, allora anchio sono un utente basso, ma tra
      quelli di altissimo
      livello.
      OK, tre classi con tre livelli ciascuna.Redazione, eliminate un po' di roba, altrimenti sembra che abbia postato 3 volte la stessa cosa, per incompeteza altrui.Grazie.(tanto quello che appare eh !!!!)
      • purghe a comando scrive:
        Re: Classi e livelli
        Cominciando dai tuoi post che fanno schifo...
        • 10713 scrive:
          Re: Classi e livelli
          - Scritto da: purghe a comando
          Cominciando dai tuoi post che fanno schifo...E io che ho detto?C'era bisogno di rimarcare?O è un modo idiota per sviare l'attenzione sulla propria ignoranza peggiore di quella della muffa?
          • purghe a comando scrive:
            Re: Classi e livelli
            - Scritto da: 10713
            - Scritto da: purghe a comando

            Cominciando dai tuoi post che fanno schifo...

            E io che ho detto?
            C'era bisogno di rimarcare?
            O è un modo idiota per sviare l'attenzione sulla
            propria ignoranza peggiore di quella della
            muffa?E' un modo come un altro per ricordarti che fai schifo.
  • 10713 scrive:
    Classi di utenti.
    Lutente basso è quello che sa solo attaccare la spina ed accenderlo.Beh, allora anchio sono un utente basso, ma tra quelli di altissimo livello.OK, tre classi con tre livelli ciascuna.
  • 10713 scrive:
    Classi di utenti.
    Lutente basso è quello che sa solo attaccare la spina ed accenderlo.Beh, allora anchio sono un utente basso, ma tra quelli di altissimo livello.OK, tre classi con tre livelli ciascuna.
Chiudi i commenti