Trimestrale Amazon: rallenta la crescita di AWS

Pubblicata la trimestrale di Amazon che fotografa l'andamento del business del gruppo legato all'e-commerce e quello di AWS nel territorio cloud.
Pubblicata la trimestrale di Amazon che fotografa l'andamento del business del gruppo legato all'e-commerce e quello di AWS nel territorio cloud.

È tempo di trimestrale anche per Amazon. L’azienda ha registrato negli ultimi tre mesi entrate pari a 70 miliardi di dollari (+24% rispetto allo stesso periodo 2018), 9 miliardi dal business legato ad AWS. I profitti si sono attestati a 2,1 miliardi di dollari, -26% se confrontati con quelli di un anno fa. Ciò è legato principalmente alle uscite per potenziare l’infrastruttura dedicata all’e-commerce e quella cloud.

Trimestrale Amazon, tra e-commerce e cloud

Il gruppo di Jeff Bezos ha inoltre formulato le sue previsioni in relazione ai prossimi tre mesi, che per una realtà e-commerce saranno decisamente caldi: a fine novembre sarà la volta del Black Friday e nelle settimane successive si assisterà a un incremento dello shopping online per la stagione delle festività natalizie. A causa di una concorrenza che si fa sentire e all’aumento delle spese legate a investimenti che puntano a migliorare il servizio (soprattutto rendendo ancora più rapide le spedizioni Prime), le aspettative sono state riviste al ribasso per quanto concerne le entrate e i profitti: rispettivamente 80-86,5 miliardi (contro gli 87,4 miliardi ipotizzati dagli analisti) e 1,2-2,9 miliardi (anziché 4,2 miliardi). Immediato il contraccolpo sul mercato azionario con il titolo che ha perso quasi il 9% nelle contrattazioni after hours.

L'andamento delle azioni Amazon nell'ultima giornata

Focalizzando l’attenzione su AWS, il business continua a crescere (+35% nelle entrate), ma con un ritmo ridotto rispetto a quanto registrato dal 2015 al 2018. L’attività legata al cloud ha costituito per Amazon una importante fonte di guadagni negli ultimi quattro anni.

A commentare la trimestrale sono giunte le parole di Jeff Bezos. Il CEO e fondatore ha posto l’accento sull’impegno profuso al fine di potenziare la macchina che gestisce il business legato all’e-commerce, in particolare rendendo ancora più rapida la consegna delle merci acquistate online.

I clienti amano la transazione di Prime da due giorni a un giorno. Quest’anno sono già stati ordinati miliardi di prodotti con la consegna gratuita in un giorno. È un grande investimento e costituisce la giusta decisione a lungo termine per i clienti.

Fonte: Amazon
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti