Troppi i dati personali diffusi via P2P

di Giorgio Faranda - Il fenomeno è noto ma non fa che peggiorare: basta poco per trovare tante, troppe informazioni sensibili diffuse da utenti poco accorti. Alcuni esempi per capire la portata del problema

Roma – Sono numerosi i documenti reperibili in internet, dove vengono elencati i possibili pericoli dei sistemi di file sharing, o in respiro più ampio, della condivisione di file. Tralasciamo i “pericoli” intrinseci della ormai famigerata normativa sul diritto d’autore, che nel corso degli anni ha subito continue mutazioni (talune in peggio, talune in meglio) e concentriamoci sul funzionamento tecnico di questi sistemi. Fino ad ora, si è parlato di virus, trojan, spyware e mille altri sistemi che possono compromettere la privacy dell’utente, senza contare i tanti articoli sensazionalistici pubblicati quasi esclusivamente a scopo terroristico, al fine di convincere l’utenza media che il P2P è pericoloso sotto ogni sua forma.

Ovviamente, chi ha conoscenze tecniche di medio livello, è perfettamente conscio del fatto che, legge a parte, il file sharing di “ultima generazione” non è affatto pericoloso, poiché non contiene spyware, virus o altri sistemi che possano ledere la nostra privacy o esporre il nostro computer ad attacchi informatici da parte di sedicenti cracker. Vi è tuttavia un pericolo derivante dalla natura stessa dei programmi P2P, ovverosia la condivisione di file.

I meccanismi che regolano il funzionamento di questi software sono alquanto semplici: più condividi, più scarichi. In talune piattaforme, come ad esempio Direct Connect (Dc++) , la condivisione è praticamente obbligatoria, poiché per accedere alla maggioranza degli Hub (i server, che interconnettono gli utenti) è necessario che la propria cartella di condivisione contenga materiale informatico in considerevoli quantità (svariati GigaByte, per intenderci). In altre piattaforme, come eMule , condividere non è strettamente necessario, ma permette di ottenere i cosiddetti “crediti”, velocizzando i propri download. In termini meno tecnici, il principio è quello già detto: più condividi, più scarichi.

In questo frangente, è possibile riscontrare dei seri problemi di sicurezza, dovuti essenzialmente alla scarsa conoscenza del principio di funzionamento della piattaforma. Entriamo più nel dettaglio, prendendo ad esempio il summenzionato software di file sharing eMule. La piattaforma, nella sua installazione di default, utilizza due cartelle:
– temp (dove verranno depositati i file in corso di download)
– incoming (dove verranno depositati i file completati, ovvero pronti “all’uso”).

Entrambe le cartelle sono contenute all’interno della cartella programma. Nativamente, questo parametro è privo di rischi, poiché viene condiviso solamente quanto posto all’interno della cartella “incoming”. Di fatto, salvo che l’utente non aggiunga materiale manualmente, verranno condivisi solo quei file. Una conoscenza sufficientemente approfondita del sistema ed un suo conseguente utilizzo “saggio” non presenta rischi particolarmente elevati, tuttavia, facendo qualche banale ricerca mediante il motore di eMule, è possibile individuare alcuni elementi alquanto preoccupanti, sull’uso errato che viene fatto da alcuni utenti, evidentemente inconsapevoli dei rischi ai quali si stanno, autonomamente, esponendo.

Dalle ricerche effettuate, appare evidente che una buona fetta degli utenti, condivida (per svariate ragioni,) l’intero disco rigido, forse per ottenere un certo quantitativo di gigabyte condivisi, forse per comodità, o più probabilmente per totale incoscienza. Facciamo qualche ricerca di esempio, per rendercene conto. Iniziamo con il ricercare dei file tipicamente compresi nel sistema operativo, come il file “append.exe”, il quale è presente all’interno della cartella “Windows”. Dalla schermata sottoriportata, che presenta dei risultati sul summenzionato file, è verosimilmente deducibile che il proprietario del file stia condividendo la sua intera cartella “Windows” se non l’intero disco rigido.

Se condividere la cartella Windows non rappresenta un grosso problema in termini di sicurezza (meno che nelle vecchie versioni del sistema operativo, dove all’interno di Windows era posta anche la cartella “Desktop”, contenente quindi tutti i file dell’utente), è altresì un rischio quando l’utente condivide l’intero disco, rendendo di fatto disponibili tutti i suoi file. Ecco i risultati di alcune ricerche più “mirate”, che rendono maggiormente l’idea del possibile pericolo al quale si espongono gli utenti meno avvezzi:

Ricerca per keyword “postepay”:

Ricerca per keyword “banca”:

Ricerca per keyword “fattura”:

Queste sono solo alcune delle possibili keyword, le quali sono limitate unicamente dalla fantasia dell’utente. Il quadro che emerge è alquanto allarmante, poiché dimostra come uno strumento nativamente inoffensivo come una piattaforma di file sharing, possa diventare un potenziale pericolo per la privacy degli utenti. Va bene quindi utilizzare software P2P, purché alla base di tale utilizzo via sia una minima consapevolezza del suo funzionamento.

Giorgio Faranda

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Facciamo come la Terna
    La vedete la pubblicità dove Terna ristudia l'energia perchè ce n'è troppa ed molti hanno perso il gusto di averla ?Da domani stacchiamo la luce a tutti e mandiamo con i soldi risparmiati una bella dinamo con maxiruota per criceti umani.Ti serve la lavatrice ? Entra in ruota e gira, ovviamente per il prelavaggio basta fare i podisti mentre la centrifuga bisognerà spezzare il record mondiale dei 100 metri e mantenerlo costante per almeno 15 minuti.Vuoi usare il pc di ultima generazione ? In due dentro la ruota ma visto che c'è il rischio che uno dei due faccia la fine dello scoiattolo di paperissima (ovvero rimane centrifugato al centro dove sta il perno) sono meglio due ruote.Se non basta lo spazio o se la ruota per criceti non si intona bene con l'arredamento c'è sempre la ciclette o in alternativa il tapis roulant di jill cooper.Dopo voglio vedere chi non avrà ancora rispetto dell'energia quasi fosse un tesoro
  • Anonimo scrive:
    Facciamo come la Terna
    La vedete la pubblicità dove Terna ristudia l'energia perchè ce n'è troppa ed molti hanno perso il gusto di averla ?Da domani stacchiamo la luce a tutti e mandiamo con i soldi risparmiati una bella dinamo con maxiruota per criceti umani.Ti serve la lavatrice ? Entra in ruota e gira, ovviamente per il prelavaggio basta fare i podisti mentre la centrifuga bisognerà spezzare il record mondiale dei 100 metri e mantenerlo costante per almeno 15 minuti.Vuoi usare il pc di ultima generazione ? In due dentro la ruota ma visto che c'è il rischio che uno dei due faccia la fine dello scoiattolo di paperissima (ovvero rimane centrifugato al centro dove sta il perno) sono meglio due ruote.Se non basta lo spazio o se la ruota per criceti non si intona bene con l'arredamento c'è sempre la ciclette o in alternativa il tapis roulant di jill cooper.Dopo voglio vedere chi non avrà ancora rispetto dell'energia quasi fosse un tesoro
  • Anonimo scrive:
    Impattozero
    Tempo fa avevo aderito all'iniziativa Impattozero.Con una trentina di euro ho comprato un pezzo di foresta in CostaRica.Ecco il sito:http://www.impattozero.it/
  • Anonimo scrive:
    Impattozero
    Tempo fa avevo aderito all'iniziativa Impattozero.Con una trentina di euro ho comprato un pezzo di foresta in CostaRica.Ecco il sito:http://www.impattozero.it/
  • djnaro scrive:
    Cominciamo dalla pubblicità
    Mi sono fatto due conti (prendeteli per buoni anche se andrebbero fatti meglio):- La banda occupata dalle informazioni utili è in media solo 0,2% del totale (almeno sui siti che frequento maggiormente); il resto viene utilizzato da banners, filmatini flash, video e, peggio ancora, una quantità di codice inutile (i CSS e l'HTML per essere validati devono avere una quantità di informazioni di gran lunga maggiore rispetto a quella necessaria).- Mettono la pubblicità sui feed RSS (una porcata spaventosa)- l'approvvigionamento dei dati è rallentato proprio dallo streaming delle pubblicità.- il consumo per l'esecuzione dei video sui computer degli utenti è INSENSATO : la pubblicità delle sabbie mobili proprio dell'IBM su questo sito aumenta il consumo del mio computer di ben 27 WATT ! (circa il 30% in più del normale).- la fruizione dei contenuti è pesantemente compromessa dai link introdotti con parser: se, malauguratamente, lasci il puntatore al centro dello schermo e usi la rotellina per scrollare, finisci sicuramente su link pubblicitari interni al testo che coprono ciò che stai leggendo...A questo punto, per evitare che la pubblicità ammazzi il medium , come ha fatto per la televisione , sarebbe opportuno cominciare a mettere dei limiti proprio su questo. Sarebbe il caso che se ne preoccupassero gli editori in primis perchè quando arriva il bulldozer del legislatore non c'è piu spazio per nessuno...So perfettamente quanto è importante il gettito finanziario garantito agli editori dalla pubblicità, ma deve rimanere un accessorio del sito, non il motivo principale per aprirne uno: siti fatti solo per vendere pubblicità e non per divulgare informazioni non servono a nessuno e sprecano corrente, banda e tempo degli utenti...Naturalmente queste sono opinioni personali ma sarei ben lieto di confrontare le mie misurazioni (che non sono opinioni) con quelle di gente più esperta per usare in modo intelligente le risorse a disposizione. Attenzione: questa non è una critica alla redazione : non c'entrano niente e stanno facendo un ottimo lavoro, anche se non si sono accorti dei risvolti delle loro scelte (come la quasi totalità dei siti web). Il fatto che stiano parlando di questo argomento vuol dire che, in qualche modo, ci tengono.Prima di chiudere vorrei ricordare che la corrente per le pubblicità non è gratis ma LA PAGO IO , non i datacenter o i providers: fra un po' inizierò a fare i conti per vedere se le informazioni che trovo valgono la spesa effettuata (vale per tutti i siti in generale che stanno diventando come la televisione )...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 11.56-----------------------------------------------------------
  • djnaro scrive:
    Cominciamo dalla pubblicità
    Mi sono fatto due conti (prendeteli per buoni anche se andrebbero fatti meglio):- La banda occupata dalle informazioni utili è in media solo 0,2% del totale (almeno sui siti che frequento maggiormente); il resto viene utilizzato da banners, filmatini flash, video e, peggio ancora, una quantità di codice inutile (i CSS e l'HTML per essere validati devono avere una quantità di informazioni di gran lunga maggiore rispetto a quella necessaria).- Mettono la pubblicità sui feed RSS (una porcata spaventosa)- l'approvvigionamento dei dati è rallentato proprio dallo streaming delle pubblicità.- il consumo per l'esecuzione dei video sui computer degli utenti è INSENSATO : la pubblicità delle sabbie mobili proprio dell'IBM su questo sito aumenta il consumo del mio computer di ben 27 WATT ! (circa il 30% in più del normale).- la fruizione dei contenuti è pesantemente compromessa dai link introdotti con parser: se, malauguratamente, lasci il puntatore al centro dello schermo e usi la rotellina per scrollare, finisci sicuramente su link pubblicitari interni al testo che coprono ciò che stai leggendo...A questo punto, per evitare che la pubblicità ammazzi il medium , come ha fatto per la televisione , sarebbe opportuno cominciare a mettere dei limiti proprio su questo. Sarebbe il caso che se ne preoccupassero gli editori in primis perchè quando arriva il bulldozer del legislatore non c'è piu spazio per nessuno...So perfettamente quanto è importante il gettito finanziario garantito agli editori dalla pubblicità, ma deve rimanere un accessorio del sito, non il motivo principale per aprirne uno: siti fatti solo per vendere pubblicità e non per divulgare informazioni non servono a nessuno e sprecano corrente, banda e tempo degli utenti...Naturalmente queste sono opinioni personali ma sarei ben lieto di confrontare le mie misurazioni (che non sono opinioni) con quelle di gente più esperta per usare in modo intelligente le risorse a disposizione. Attenzione: questa non è una critica alla redazione : non c'entrano niente e stanno facendo un ottimo lavoro, anche se non si sono accorti dei risvolti delle loro scelte (come la quasi totalità dei siti web). Il fatto che stiano parlando di questo argomento vuol dire che, in qualche modo, ci tengono.Prima di chiudere vorrei ricordare che la corrente per le pubblicità non è gratis ma LA PAGO IO , non i datacenter o i providers: fra un po' inizierò a fare i conti per vedere se le informazioni che trovo valgono la spesa effettuata (vale per tutti i siti in generale che stanno diventando come la televisione )...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 11.56-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Cominciamo dalla pubblicità
      Ciò che dici è verissimo.Però a differenza della televisione dove vige il regime di oligopolio, internet offre ogni giorno nuovi canali e nuove scelte. L'opzione che l'utente ha sempre è quella di non frequentare più un sito quando questo contiene solo pubblicità e non informazione. In questo caso il sito (che è privato) chiude o cambia regime.Nell'esempio della televisione italiana purtroppo essendo per metà statale la questione non vale perché l'utente che non vede la Rai è quello che la mantiene ("la rai siamo noi", quale verità). Quindi per assurdo a non vedere la Rai in realtà ci perde l'utente stesso perché deve versare i soldi che la Rai non prende con la pubblicità.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cominciamo dalla pubblicità
        All'inizio non era così per la televisione (le frequenze erano libere ed era un far west, come Internet oggi).Poi, la possibilità di guadagnare grosse cifre con la vendita di spazi, ha fatto mettere insieme una serie di leggi (di qualità molto discutibile) che hanno portato alla situazione attuale in cui, la maggior parte dei programmi (non tutti, non voglio fare di tutta l'erba un fascio), sono una scusa per vendere pubblicità (riempimento di minutaggio con porcate).Visto che sappiamo in anticipo dove si andrà a finire, forse possiamo porvi rimedio prima che qualche "furbo" incominici a "gestire" il traffico e la banda con scuse tipo sicurezza , benefici economici , pseudo-responsabilità .E visto anche che, purtroppo, non abbiamo parametri per misurare la qualità dei prodotti , almeno possiamo limitare l'uso della banda per le funzioni accessorie con la scusa del consumo indiscriminato di risorse energetiche.Quindi: o fai pubblicità più leggere (il rapporto 99,8% a 0,2% mi sembra sproporzionato) o rischi che prima o poi, quando arriverà il legislatore, ci saranno scuse per fare leggi porcata...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cominciamo dalla pubblicità
        All'inizio non era così per la televisione (le frequenze erano libere ed era un far west, come Internet oggi).Poi, la possibilità di guadagnare grosse cifre con la vendita di spazi, ha fatto mettere insieme una serie di leggi (di qualità molto discutibile) che hanno portato alla situazione attuale in cui, la maggior parte dei programmi (non tutti, non voglio fare di tutta l'erba un fascio), sono una scusa per vendere pubblicità (riempimento di minutaggio con porcate).Visto che sappiamo in anticipo dove si andrà a finire, forse possiamo porvi rimedio prima che qualche "furbo" incominici a "gestire" il traffico e la banda con scuse tipo sicurezza , benefici economici , pseudo-responsabilità .E visto anche che, purtroppo, non abbiamo parametri per misurare la qualità dei prodotti , almeno possiamo limitare l'uso della banda per le funzioni accessorie con la scusa del consumo indiscriminato di risorse energetiche.Quindi: o fai pubblicità più leggere (il rapporto 99,8% a 0,2% mi sembra sproporzionato) o rischi che prima o poi, quando arriverà il legislatore, ci saranno scuse per fare leggi porcata...
    • Anonimo scrive:
      Re: Cominciamo dalla pubblicità
      Ciò che dici è verissimo.Però a differenza della televisione dove vige il regime di oligopolio, internet offre ogni giorno nuovi canali e nuove scelte. L'opzione che l'utente ha sempre è quella di non frequentare più un sito quando questo contiene solo pubblicità e non informazione. In questo caso il sito (che è privato) chiude o cambia regime.Nell'esempio della televisione italiana purtroppo essendo per metà statale la questione non vale perché l'utente che non vede la Rai è quello che la mantiene ("la rai siamo noi", quale verità). Quindi per assurdo a non vedere la Rai in realtà ci perde l'utente stesso perché deve versare i soldi che la Rai non prende con la pubblicità.
  • Anonimo scrive:
    Re: La mia proposta di legge:
    Ottima idea... comunque per i pc il problema sono essenzialmente le schede video che sono sempre più voraci di watt, cosa che ritengo completamente inaccettabile in un contesto mondiale dove si va sempre più rafforzando la convinzione che il risparmio energetico è fondamentale per combattere il surriscaldamento climatico e risparmiare sui costi della bolletta elettrica. Il resto dei componenti non consumano niente in confronto.
  • Anonimo scrive:
    che strano...
    Strano che IBM in questo momento si preoccupi di quanto consumano i datacenter...Strano anche, ma sarà sicuramente una coincidenza, che in questo momento il marketing IBM stia spingendo in maniera molto forte le soluzioni basate su blade e sulla virtualizzazione dei datacenter...E una delle leve che sta utilizzando IBM in questa campagna marketing è proprio la riduzione del consumo energetico e del calore emesso (due grossi server consumano meno e scaldano meno di un datacenter di 20 piccoli server...)strano anche che IBM rivenda direttamente con i propri codici i prodotti VMWARE e che li supporti direttamente se installati su HW IBM... ;)
  • Anonimo scrive:
    che strano...
    Strano che IBM in questo momento si preoccupi di quanto consumano i datacenter...Strano anche, ma sarà sicuramente una coincidenza, che in questo momento il marketing IBM stia spingendo in maniera molto forte le soluzioni basate su blade e sulla virtualizzazione dei datacenter...E una delle leve che sta utilizzando IBM in questa campagna marketing è proprio la riduzione del consumo energetico e del calore emesso (due grossi server consumano meno e scaldano meno di un datacenter di 20 piccoli server...)strano anche che IBM rivenda direttamente con i propri codici i prodotti VMWARE e che li supporti direttamente se installati su HW IBM... ;)
    • MeX scrive:
      Re: che strano...
      nooo secondo me gli stanno solo a cuore le nostre amiche piante :)
    • MeX scrive:
      Re: che strano...
      nooo secondo me gli stanno solo a cuore le nostre amiche piante :)
    • Anonimo scrive:
      Re: che strano...
      No che non è strano, è normale.C'è una crescente sensibilità sui consumi elettrici da parte dei nostri clienti o potenziali clienti? Allora dobbiamo investire in tecnologia e marketing adeguati. D'altronde se si parla di energy manager ....http://www.fire-italia.it/L'importante è che dietro l'interesse di IBM ci sia qualcosa d'interesse globale.Dario
    • Anonimo scrive:
      Re: che strano...
      No che non è strano, è normale.C'è una crescente sensibilità sui consumi elettrici da parte dei nostri clienti o potenziali clienti? Allora dobbiamo investire in tecnologia e marketing adeguati. D'altronde se si parla di energy manager ....http://www.fire-italia.it/L'importante è che dietro l'interesse di IBM ci sia qualcosa d'interesse globale.Dario
  • Anonimo scrive:
    Tutto ciò mentre le schede video...
    Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express 2.0 per permettergli di produrre schede che consumano più di 150 watt. Secondo me mostrano un'arroganza e un menefreghismo davvero vergognoso!Ma ancora più vergognosi sono i consumatori che comprano qualsiasi cosa sia "cool" fregandosene completamente dei consumi energetici... tanto la bolletta elettrica la paga papà. Certo perché non hanno un padre come me, perché altrimenti la scheda video che mi costa 100 euro al mese nella bolletta elettrica volerebbe direttamente nel cestino.
  • Anonimo scrive:
    Tutto ciò mentre le schede video...
    Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express 2.0 per permettergli di produrre schede che consumano più di 150 watt. Secondo me mostrano un'arroganza e un menefreghismo davvero vergognoso!Ma ancora più vergognosi sono i consumatori che comprano qualsiasi cosa sia "cool" fregandosene completamente dei consumi energetici... tanto la bolletta elettrica la paga papà. Certo perché non hanno un padre come me, perché altrimenti la scheda video che mi costa 100 euro al mese nella bolletta elettrica volerebbe direttamente nel cestino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto ciò mentre le schede video...
      Minchia come sei piagnone! Vai per strada e rincorri tutte le auto a benzinza-diesel e sfasciale tutte con un martellone invece di piangere qui i consuumi energetici delle schede video. Che palle che siete, non avete un briciolo di praticità, fate due calcoli a matita, se siete in grado di farli, e vi renderete conto che una scheda video potente non consuma perennemente la potenza massima anzi quasi mai, poi applicate il consumo alla bolletta e tirate le conclusioni REALI, non chiacchiere qualunquiste. Se non lo sai una semplice accelerata o una "sfollata" di una Panda in termini energetici vale il consumo di un'ora di "scheda video potente". Ecchepalle!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto ciò mentre le schede video...
      Minchia come sei piagnone! Vai per strada e rincorri tutte le auto a benzinza-diesel e sfasciale tutte con un martellone invece di piangere qui i consuumi energetici delle schede video. Che palle che siete, non avete un briciolo di praticità, fate due calcoli a matita, se siete in grado di farli, e vi renderete conto che una scheda video potente non consuma perennemente la potenza massima anzi quasi mai, poi applicate il consumo alla bolletta e tirate le conclusioni REALI, non chiacchiere qualunquiste. Se non lo sai una semplice accelerata o una "sfollata" di una Panda in termini energetici vale il consumo di un'ora di "scheda video potente". Ecchepalle!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto ciò mentre le schede video...

      Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e
      Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express 2.0
      per permettergli di produrre schede che consumano
      più di 150 watt. Secondo me mostrano un'arroganza
      e un menefreghismo davvero
      vergognoso!Per forza, ormai deve fare TUTTO la scheda grafica i "programmatori" attuali non sono più in grado di fare NIENTE senza aiuti hardware.P.S. prima di rompere guardate qui:http://www.theprodukkt.com/kkrieger
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto ciò mentre le schede video...
        - Scritto da:

        Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e

        Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express 2.0

        per permettergli di produrre schede che
        consumano

        più di 150 watt. Secondo me mostrano
        un'arroganza

        e un menefreghismo davvero

        vergognoso!
        Per forza, ormai deve fare TUTTO la scheda
        grafica i "programmatori" attuali non sono più in
        grado di fare NIENTE senza aiuti
        hardware.
        P.S. prima di rompere guardate qui:
        http://www.theprodukkt.com/kkriegerrichiede una sk grafica con pixel shaders
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto ciò mentre le schede video...



          Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e


          Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express
          2.0


          per permettergli di produrre schede che

          consumano


          più di 150 watt. Secondo me mostrano

          un'arroganza


          e un menefreghismo davvero


          vergognoso!

          Per forza, ormai deve fare TUTTO la scheda

          grafica i "programmatori" attuali non sono più
          in

          grado di fare NIENTE senza aiuti

          hardware.

          P.S. prima di rompere guardate qui:

          http://www.theprodukkt.com/kkrieger

          richiede una sk grafica con pixel shadersRoba del 2002, non consuma di sicuro 150 watt :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto ciò mentre le schede video...
            - Scritto da:



            Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e



            Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express

            2.0



            per permettergli di produrre schede che


            consumano



            più di 150 watt. Secondo me mostrano


            un'arroganza



            e un menefreghismo davvero



            vergognoso!


            Per forza, ormai deve fare TUTTO la scheda


            grafica i "programmatori" attuali non sono più

            in


            grado di fare NIENTE senza aiuti


            hardware.


            P.S. prima di rompere guardate qui:


            http://www.theprodukkt.com/kkrieger



            richiede una sk grafica con pixel shaders
            Roba del 2002, non consuma di sicuro 150 watt :|eh vabbé però qua da me non va :'(
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto ciò mentre le schede video...
            - Scritto da:



            Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e



            Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express

            2.0



            per permettergli di produrre schede che


            consumano



            più di 150 watt. Secondo me mostrano


            un'arroganza



            e un menefreghismo davvero



            vergognoso!


            Per forza, ormai deve fare TUTTO la scheda


            grafica i "programmatori" attuali non sono più

            in


            grado di fare NIENTE senza aiuti


            hardware.


            P.S. prima di rompere guardate qui:


            http://www.theprodukkt.com/kkrieger



            richiede una sk grafica con pixel shaders
            Roba del 2002, non consuma di sicuro 150 watt :|eh vabbé però qua da me non va :'(
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto ciò mentre le schede video...



          Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e


          Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express
          2.0


          per permettergli di produrre schede che

          consumano


          più di 150 watt. Secondo me mostrano

          un'arroganza


          e un menefreghismo davvero


          vergognoso!

          Per forza, ormai deve fare TUTTO la scheda

          grafica i "programmatori" attuali non sono più
          in

          grado di fare NIENTE senza aiuti

          hardware.

          P.S. prima di rompere guardate qui:

          http://www.theprodukkt.com/kkrieger

          richiede una sk grafica con pixel shadersRoba del 2002, non consuma di sicuro 150 watt :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto ciò mentre le schede video...
        - Scritto da:

        Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e

        Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express 2.0

        per permettergli di produrre schede che
        consumano

        più di 150 watt. Secondo me mostrano
        un'arroganza

        e un menefreghismo davvero

        vergognoso!
        Per forza, ormai deve fare TUTTO la scheda
        grafica i "programmatori" attuali non sono più in
        grado di fare NIENTE senza aiuti
        hardware.
        P.S. prima di rompere guardate qui:
        http://www.theprodukkt.com/kkriegerrichiede una sk grafica con pixel shaders
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto ciò mentre le schede video...

      Richiederanno sempre più watt, infatti ATI e
      Nvidia vogliono l'estensione di PCI Express 2.0
      per permettergli di produrre schede che consumano
      più di 150 watt. Secondo me mostrano un'arroganza
      e un menefreghismo davvero
      vergognoso!Per forza, ormai deve fare TUTTO la scheda grafica i "programmatori" attuali non sono più in grado di fare NIENTE senza aiuti hardware.P.S. prima di rompere guardate qui:http://www.theprodukkt.com/kkrieger
  • Anonimo scrive:
    Vaccate politiche da quattro soldi...
    ..la solita fuffa per ottenere finanziamenti statali in tutto il mondo = rubar soldi ai cittadini per scrivere un cumulo di cavolate e fare ricerche inutili.
  • Anonimo scrive:
    Vaccate politiche da quattro soldi...
    ..la solita fuffa per ottenere finanziamenti statali in tutto il mondo = rubar soldi ai cittadini per scrivere un cumulo di cavolate e fare ricerche inutili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vaccate politiche da quattro soldi..

      ..la solita fuffa per ottenere finanziamenti
      statali in tutto il mondo = rubar soldi ai
      cittadini per scrivere un cumulo di cavolate e
      fare ricerche inutili.La solita fuffa qualunquista di chi non entra però nel merito delle questioni: probabilmente perché non ne ha nemmeno le competenze. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vaccate politiche da quattro soldi..

      ..la solita fuffa per ottenere finanziamenti
      statali in tutto il mondo = rubar soldi ai
      cittadini per scrivere un cumulo di cavolate e
      fare ricerche inutili.La solita fuffa qualunquista di chi non entra però nel merito delle questioni: probabilmente perché non ne ha nemmeno le competenze. :)
  • Anonimo scrive:
    andrebbero ripensati i pc !
    andrebbero ripensati i pc !siamo già agli alimentatori da 1000 W , tra 10 anni cosa ci vorrà ?una micro - centrale nucleare per ogni pc ?
  • Anonimo scrive:
    andrebbero ripensati i pc !
    andrebbero ripensati i pc !siamo già agli alimentatori da 1000 W , tra 10 anni cosa ci vorrà ?una micro - centrale nucleare per ogni pc ?
    • Anonimo scrive:
      Re: andrebbero ripensati i pc !
      - Scritto da:
      andrebbero ripensati i pc !
      siamo già agli alimentatori da 1000 W , tra 10
      anni cosa ci vorrà
      ?
      una micro - centrale nucleare per ogni pc ?Il 99% dei desktop saranno prima o poi sostituiti da notebook, tablet, umpc a bassissimo consumo. Il problema secondo me sta più nell'illuminazione stradale, riscaldamento delle case, trasporti, industria, ecc. che in qualche gingillo hitech individuale informatico, che come dice il noeme tratta informazioni, che di per sè non pesano energeticamente, più progredisce la tencnologia usando frazioni di micron sempre più piccole consumerà sempre meno watt per elaborare le stesse informazioni e oltre. Anche pensando ai supergiocatori incalliti con quad sli e ali da 2kw mi pare siano una esigua minoranza nell'ambito della tecnologia domestica, forse meno di quelli che comprano i suv. :)
      • d scrive:
        Re: andrebbero ripensati i pc !
        - Scritto da:
        Il 99% dei desktop saranno prima o poi
        sostituiti da notebook, tablet, umpc a
        bassissimo consumo. Il problema secondo me sta
        più nell'illuminazione stradale, riscaldamento
        delle case, trasporti, industria, ecc. che in
        qualche gingillo hitech individuale
        informatico, che come dice il noeme tratta
        informazioni, che di per sè non pesano
        energeticamente, più progredisce la
        tencnologia usando frazioni di micron sempre
        più piccole consumerà sempre meno watt per
        elaborare le stesse informazioni e oltre.Un datacenter non e' "un gingillo hitch individuale", e consuma *tanto*.Comunque sono abbastanza d'accordo sugli altri sprechi che citi, in particolare farei pagare la corrente 10 volte tanto a tutti quei posti (banche, negozi, supermercati) che lasciano tutte le luci e tutti i computer inutilmente accesi anche di notte (basta passare vicino a una banca di notte e si vedono chiaramente tutti i computer agli sportelli accesi).
        • Anonimo scrive:
          Re: andrebbero ripensati i pc !
          - Scritto da: d

          - Scritto da:


          Il 99% dei desktop saranno prima o poi

          sostituiti da notebook, tablet, umpc a

          bassissimo consumo. Il problema secondo me sta

          più nell'illuminazione stradale, riscaldamento

          delle case, trasporti, industria, ecc. che in

          qualche gingillo hitech individuale

          informatico, che come dice il noeme tratta

          informazioni, che di per sè non pesano

          energeticamente, più progredisce la

          tencnologia usando frazioni di micron sempre

          più piccole consumerà sempre meno watt per

          elaborare le stesse informazioni e oltre.

          Un datacenter non e' "un gingillo hitch
          individuale", e consuma
          *tanto*.
          Comunque sono abbastanza d'accordo sugli altri
          sprechi che citi, in particolare farei pagare la
          corrente 10 volte tanto a tutti quei posti
          (banche, negozi, supermercati) che lasciano tutte
          le luci e tutti i computer inutilmente accesi
          anche di notte (basta passare vicino a una banca
          di notte e si vedono chiaramente tutti i computer
          agli sportelli
          accesi).Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i sistemi di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno svuotato la banca di notte e non ci sono più soldi, magari la tua banca, vai in giro sui forum a congratularti o disperato a piagnucolare che la banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono più... ehhh!
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            Cosa c'entrano i sistemi di sicurezza con il lasciare pc e luci accese inutilmente lo sai solo tu
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            Cosa c'entrano i sistemi di sicurezza con il lasciare pc e luci accese inutilmente lo sai solo tu
          • d scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:
            Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i sistemi
            di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno
            svuotato la banca di notte e non ci sono più
            soldi, magari la tua banca, vai in giro sui forum
            a congratularti o disperato a piagnucolare che la
            banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono
            più...ehhh!La mamma dei troll e' sempre incinta...Io non ho parlato di sistemi di sicurezza, questo l'hai detto tu. Io ho parlato di illuminazione e computer agli sportelli.
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da: d

            - Scritto da:


            Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i
            sistemi

            di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno

            svuotato la banca di notte e non ci sono più

            soldi, magari la tua banca, vai in giro sui
            forum

            a congratularti o disperato a piagnucolare che
            la

            banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono

            più...ehhh!

            La mamma dei troll e' sempre incinta...Io non ho
            parlato di sistemi di sicurezza, questo l'hai
            detto tu. Io ho parlato di illuminazione e
            computer agli
            sportelli.Non sono quello a cui rispondi, ma ti do' un'imbeccata:- Le luci accese di notte servono. Non so se hai notato che, da un po', le banche sono come vetrine: vedi tutto l'interno dall'esterno. Anzi, ti do' un consiglio: se la tua filiale ha le luci SPENTE di notte, avvisa i CC.- Pensi che i PC ricevano gli aggiornamenti SW in giornata mentre lo sportellista sta facendo un versamento?
          • d scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:
            - Le luci accese di notte servono. Non so se
            hai notato che, da un po', le banche sono come
            vetrine: vedi tutto l'interno dall'esterno. Si', l'ho notato, e penso che non serva a un cazzo. E comunque, allora a maggior ragione e' meglio spegnere le luci, cosi' non si vede cosa c'e' dentro (come poi se non si sapesse cosa c'e' dentro una banca...). Inoltre ci sono tantissimi negozi che, pur avendo la vetrina, spengono tranquillamente le luci di notte...e penso esistano sistemi di allarme che non hanno bisogno della luce accesa (ne' tantomeno dei computer agli sportelli).
            - Pensi che i PC ricevano gli aggiornamenti
            SW in giornata mentre lo sportellista sta
            facendo un versamento?In tutte le banche che ho visto io, nessuno sportello e' aperto continuamente durante l'orario di apertura della banca. Inoltre c'e' la pausa pranzo, e anche un certo periodo di tempo dopo la chiusura al pubblico. In ogni modo, gli aggiornamenti non richiedono certo 15 ore per essere eseguiti, quindi potrebbero farli dopo la chiusura e poi fare spegnere il computer (anche da remoto). Per non parlare del caso in cui i pc eseguono software remoto tipo as400. In quel caso non c'e' nessun software da aggiornare (a parte windows).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 13.08-----------------------------------------------------------
          • d scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:
            - Le luci accese di notte servono. Non so se
            hai notato che, da un po', le banche sono come
            vetrine: vedi tutto l'interno dall'esterno. Si', l'ho notato, e penso che non serva a un cazzo. E comunque, allora a maggior ragione e' meglio spegnere le luci, cosi' non si vede cosa c'e' dentro (come poi se non si sapesse cosa c'e' dentro una banca...). Inoltre ci sono tantissimi negozi che, pur avendo la vetrina, spengono tranquillamente le luci di notte...e penso esistano sistemi di allarme che non hanno bisogno della luce accesa (ne' tantomeno dei computer agli sportelli).
            - Pensi che i PC ricevano gli aggiornamenti
            SW in giornata mentre lo sportellista sta
            facendo un versamento?In tutte le banche che ho visto io, nessuno sportello e' aperto continuamente durante l'orario di apertura della banca. Inoltre c'e' la pausa pranzo, e anche un certo periodo di tempo dopo la chiusura al pubblico. In ogni modo, gli aggiornamenti non richiedono certo 15 ore per essere eseguiti, quindi potrebbero farli dopo la chiusura e poi fare spegnere il computer (anche da remoto). Per non parlare del caso in cui i pc eseguono software remoto tipo as400. In quel caso non c'e' nessun software da aggiornare (a parte windows).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 13.08-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da: d

            - Scritto da:


            Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i
            sistemi

            di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno

            svuotato la banca di notte e non ci sono più

            soldi, magari la tua banca, vai in giro sui
            forum

            a congratularti o disperato a piagnucolare che
            la

            banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono

            più...ehhh!

            La mamma dei troll e' sempre incinta...Io non ho
            parlato di sistemi di sicurezza, questo l'hai
            detto tu. Io ho parlato di illuminazione e
            computer agli
            sportelli.Non sono quello a cui rispondi, ma ti do' un'imbeccata:- Le luci accese di notte servono. Non so se hai notato che, da un po', le banche sono come vetrine: vedi tutto l'interno dall'esterno. Anzi, ti do' un consiglio: se la tua filiale ha le luci SPENTE di notte, avvisa i CC.- Pensi che i PC ricevano gli aggiornamenti SW in giornata mentre lo sportellista sta facendo un versamento?
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !


            La mamma dei troll e' sempre incinta...Io non ho

            parlato di sistemi di sicurezza, questo l'hai

            detto tu. Io ho parlato di illuminazione e

            computer agli

            sportelli.

            Non sono quello a cui rispondi, ma ti do'
            un'imbeccata:
            - Le luci accese di notte servono. Non so se hai
            notato che, da un po', le banche sono come
            vetrine: vedi tutto l'interno dall'esterno. Anzi,
            ti do' un consiglio: se la tua filiale ha le luci
            SPENTE di notte, avvisa i
            CC.
            - Pensi che i PC ricevano gli aggiornamenti SW in
            giornata mentre lo sportellista sta facendo un
            versamento?Lascia perdere, è più facile dare del troll che accendere il cervello :D
          • d scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:
            Lascia perdere, è più facile dare del troll
            che accendere il cervello :DEsatto, accendiamo tutti il cervello come fai tu.
          • d scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:
            Lascia perdere, è più facile dare del troll
            che accendere il cervello :DEsatto, accendiamo tutti il cervello come fai tu.
          • d scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:
            Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i sistemi
            di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno
            svuotato la banca di notte e non ci sono più
            soldi, magari la tua banca, vai in giro sui forum
            a congratularti o disperato a piagnucolare che la
            banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono
            più...ehhh!La mamma dei troll e' sempre incinta...Io non ho parlato di sistemi di sicurezza, questo l'hai detto tu. Io ho parlato di illuminazione e computer agli sportelli.
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:
            Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i sistemi
            di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno
            svuotato la banca di notte e non ci sono più
            soldi, magari la tua banca, vai in giro sui forum
            a congratularti o disperato a piagnucolare che la
            banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono
            più...
            ehhh!Illuminazione DIVERSO DA sistemi di sicurezza!Inoltre non hai mai sentito dire che le banche sono ASSICURATE contro i furti?
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i
            sistemi

            di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno

            svuotato la banca di notte e non ci sono più

            soldi, magari la tua banca, vai in giro sui
            forum

            a congratularti o disperato a piagnucolare che
            la

            banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono

            più...

            ehhh!

            Illuminazione DIVERSO DA sistemi di sicurezza!
            Inoltre non hai mai sentito dire che le banche
            sono ASSICURATE contro i
            furti?Ah, bhè certo.. allora lasciamo pure che ladri di ogni sorta facciano irruzione ovunque, tanto c'è l'assicurazione , eh! Ma che diavolo di modo di ragionare è questo ?!
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i
            sistemi

            di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno

            svuotato la banca di notte e non ci sono più

            soldi, magari la tua banca, vai in giro sui
            forum

            a congratularti o disperato a piagnucolare che
            la

            banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono

            più...

            ehhh!

            Illuminazione DIVERSO DA sistemi di sicurezza!
            Inoltre non hai mai sentito dire che le banche
            sono ASSICURATE contro i
            furti?Ah, bhè certo.. allora lasciamo pure che ladri di ogni sorta facciano irruzione ovunque, tanto c'è l'assicurazione , eh! Ma che diavolo di modo di ragionare è questo ?!
          • Anonimo scrive:
            Re: andrebbero ripensati i pc !
            - Scritto da:
            Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i sistemi
            di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno
            svuotato la banca di notte e non ci sono più
            soldi, magari la tua banca, vai in giro sui forum
            a congratularti o disperato a piagnucolare che la
            banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono
            più...
            ehhh!Illuminazione DIVERSO DA sistemi di sicurezza!Inoltre non hai mai sentito dire che le banche sono ASSICURATE contro i furti?
        • Anonimo scrive:
          Re: andrebbero ripensati i pc !
          - Scritto da: d

          - Scritto da:


          Il 99% dei desktop saranno prima o poi

          sostituiti da notebook, tablet, umpc a

          bassissimo consumo. Il problema secondo me sta

          più nell'illuminazione stradale, riscaldamento

          delle case, trasporti, industria, ecc. che in

          qualche gingillo hitech individuale

          informatico, che come dice il noeme tratta

          informazioni, che di per sè non pesano

          energeticamente, più progredisce la

          tencnologia usando frazioni di micron sempre

          più piccole consumerà sempre meno watt per

          elaborare le stesse informazioni e oltre.

          Un datacenter non e' "un gingillo hitch
          individuale", e consuma
          *tanto*.
          Comunque sono abbastanza d'accordo sugli altri
          sprechi che citi, in particolare farei pagare la
          corrente 10 volte tanto a tutti quei posti
          (banche, negozi, supermercati) che lasciano tutte
          le luci e tutti i computer inutilmente accesi
          anche di notte (basta passare vicino a una banca
          di notte e si vedono chiaramente tutti i computer
          agli sportelli
          accesi).Sì, certo.. e gli dici pure di spegnere i sistemi di sicurezza.. vediamo se poi quando hanno svuotato la banca di notte e non ci sono più soldi, magari la tua banca, vai in giro sui forum a congratularti o disperato a piagnucolare che la banca ha chiuso ed i tuoi soldi non ci sono più... ehhh!
      • d scrive:
        Re: andrebbero ripensati i pc !
        - Scritto da:
        Il 99% dei desktop saranno prima o poi
        sostituiti da notebook, tablet, umpc a
        bassissimo consumo. Il problema secondo me sta
        più nell'illuminazione stradale, riscaldamento
        delle case, trasporti, industria, ecc. che in
        qualche gingillo hitech individuale
        informatico, che come dice il noeme tratta
        informazioni, che di per sè non pesano
        energeticamente, più progredisce la
        tencnologia usando frazioni di micron sempre
        più piccole consumerà sempre meno watt per
        elaborare le stesse informazioni e oltre.Un datacenter non e' "un gingillo hitch individuale", e consuma *tanto*.Comunque sono abbastanza d'accordo sugli altri sprechi che citi, in particolare farei pagare la corrente 10 volte tanto a tutti quei posti (banche, negozi, supermercati) che lasciano tutte le luci e tutti i computer inutilmente accesi anche di notte (basta passare vicino a una banca di notte e si vedono chiaramente tutti i computer agli sportelli accesi).
      • Anonimo scrive:
        Re: andrebbero ripensati i pc !
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        andrebbero ripensati i pc !

        siamo già agli alimentatori da 1000 W , tra 10

        anni cosa ci vorrà

        ?

        una micro - centrale nucleare per ogni pc ?
        Il 99% dei desktop saranno prima o poi sostituiti
        da notebook, tablet, umpc a bassissimo consumo.
        Il problema secondo me sta più nell'illuminazione
        stradale, riscaldamento delle case, trasporti,
        industria, ecc. che in qualche gingillo hitech
        individuale informatico, che come dice il noeme
        tratta informazioni, che di per sè non pesano
        energeticamente, più progredisce la tencnologia
        usando frazioni di micron sempre più piccole
        consumerà sempre meno watt per elaborare le
        stesse informazioni e oltre.

        Anche pensando ai supergiocatori incalliti con
        quad sli e ali da 2kw mi pare siano una esigua
        minoranza nell'ambito della tecnologia domestica,
        forse meno di quelli che comprano i suv.
        :)99% dei desktop rimpiazzati da che ? Ma quando mai !
      • Anonimo scrive:
        Re: andrebbero ripensati i pc !
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        andrebbero ripensati i pc !

        siamo già agli alimentatori da 1000 W , tra 10

        anni cosa ci vorrà

        ?

        una micro - centrale nucleare per ogni pc ?
        Il 99% dei desktop saranno prima o poi sostituiti
        da notebook, tablet, umpc a bassissimo consumo.
        Il problema secondo me sta più nell'illuminazione
        stradale, riscaldamento delle case, trasporti,
        industria, ecc. che in qualche gingillo hitech
        individuale informatico, che come dice il noeme
        tratta informazioni, che di per sè non pesano
        energeticamente, più progredisce la tencnologia
        usando frazioni di micron sempre più piccole
        consumerà sempre meno watt per elaborare le
        stesse informazioni e oltre.

        Anche pensando ai supergiocatori incalliti con
        quad sli e ali da 2kw mi pare siano una esigua
        minoranza nell'ambito della tecnologia domestica,
        forse meno di quelli che comprano i suv.
        :)99% dei desktop rimpiazzati da che ? Ma quando mai !
    • Anonimo scrive:
      Re: andrebbero ripensati i pc !
      - Scritto da:
      andrebbero ripensati i pc !
      siamo già agli alimentatori da 1000 W , tra 10
      anni cosa ci vorrà
      ?
      una micro - centrale nucleare per ogni pc ?Il 99% dei desktop saranno prima o poi sostituiti da notebook, tablet, umpc a bassissimo consumo. Il problema secondo me sta più nell'illuminazione stradale, riscaldamento delle case, trasporti, industria, ecc. che in qualche gingillo hitech individuale informatico, che come dice il noeme tratta informazioni, che di per sè non pesano energeticamente, più progredisce la tencnologia usando frazioni di micron sempre più piccole consumerà sempre meno watt per elaborare le stesse informazioni e oltre. Anche pensando ai supergiocatori incalliti con quad sli e ali da 2kw mi pare siano una esigua minoranza nell'ambito della tecnologia domestica, forse meno di quelli che comprano i suv. :)
  • Anonimo scrive:
    Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
    Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più necessario avere un PC da centro di calcolo per far girare suite da ufficio e un browser.Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta si produceva/ci si divertiva di più senza.Se ci pensate bene i profili hardware di oggi sono totalmente sproporzionati.Questo discorso vale molto per windows e specialmente per vista, ma gli altri non ne sono del tutto esenti (almeno linux per quanto riguarda kde e gnome, altri wm magari sono più minimali)
  • Anonimo scrive:
    Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
    Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più necessario avere un PC da centro di calcolo per far girare suite da ufficio e un browser.Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta si produceva/ci si divertiva di più senza.Se ci pensate bene i profili hardware di oggi sono totalmente sproporzionati.Questo discorso vale molto per windows e specialmente per vista, ma gli altri non ne sono del tutto esenti (almeno linux per quanto riguarda kde e gnome, altri wm magari sono più minimali)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw

      Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più
      necessario avere un PC da centro di calcolo per
      far girare suite da ufficio e un
      browser.Ma vuol dire imparare a PROGRAMMARE! ;)
      Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e
      cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta
      si produceva/ci si divertiva di più
      senza.Già, se voglio effetti speciali mi compro una pleistecion :D
      Se ci pensate bene i profili hardware di oggi
      sono totalmente
      sproporzionati.No, sono calibrate sulle esigenze di chi, non sapendo fare il suo lavoro, usa strumenti sbagliati (es. java e script)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
        - Scritto da:

        Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più

        necessario avere un PC da centro di calcolo per

        far girare suite da ufficio e un

        browser.

        Ma vuol dire imparare a PROGRAMMARE! ;)


        Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e

        cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta

        si produceva/ci si divertiva di più

        senza.

        Già, se voglio effetti speciali mi compro una
        pleistecion
        :D


        Se ci pensate bene i profili hardware di oggi

        sono totalmente

        sproporzionati.

        No, sono calibrate sulle esigenze di chi, non
        sapendo fare il suo lavoro, usa strumenti
        sbagliati (es. java e
        script)chi? a chi ti riferisci? web designer, sviluppatori, ...?script? cioè?o volevi dire javascript?e perché java e script(???) sono strumenti sbagliati?sai a che cosa servono java e javascript?aria fritta ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw

          chi? a chi ti riferisci? web designer,
          sviluppatori,
          ...?A quelli di cui TU non fai parte ai programmatori :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
            - Scritto da:

            chi? a chi ti riferisci? web designer,

            sviluppatori,

            ...?
            A quelli di cui TU non fai parte ai programmatori
            :Dsono stato programmatore quando ero un ragazzo.adesso mi occupo di cose più impegnative
          • Anonimo scrive:
            Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            chi? a chi ti riferisci? web designer,


            sviluppatori,


            ...?

            A quelli di cui TU non fai parte ai
            programmatori

            :D

            sono stato programmatore quando ero un ragazzo.
            adesso mi occupo di cose più impegnativeMuratore ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            chi? a chi ti riferisci? web designer,


            sviluppatori,


            ...?

            A quelli di cui TU non fai parte ai
            programmatori

            :D

            sono stato programmatore quando ero un ragazzo.
            adesso mi occupo di cose più impegnativeMuratore ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
            - Scritto da:

            chi? a chi ti riferisci? web designer,

            sviluppatori,

            ...?
            A quelli di cui TU non fai parte ai programmatori
            :Dsono stato programmatore quando ero un ragazzo.adesso mi occupo di cose più impegnative
        • Anonimo scrive:
          Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw

          chi? a chi ti riferisci? web designer,
          sviluppatori,
          ...?A quelli di cui TU non fai parte ai programmatori :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
        - Scritto da:

        Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più

        necessario avere un PC da centro di calcolo per

        far girare suite da ufficio e un

        browser.

        Ma vuol dire imparare a PROGRAMMARE! ;)


        Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e

        cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta

        si produceva/ci si divertiva di più

        senza.

        Già, se voglio effetti speciali mi compro una
        pleistecion
        :D


        Se ci pensate bene i profili hardware di oggi

        sono totalmente

        sproporzionati.

        No, sono calibrate sulle esigenze di chi, non
        sapendo fare il suo lavoro, usa strumenti
        sbagliati (es. java e
        script)chi? a chi ti riferisci? web designer, sviluppatori, ...?script? cioè?o volevi dire javascript?e perché java e script(???) sono strumenti sbagliati?sai a che cosa servono java e javascript?aria fritta ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw

      Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più
      necessario avere un PC da centro di calcolo per
      far girare suite da ufficio e un
      browser.Ma vuol dire imparare a PROGRAMMARE! ;)
      Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e
      cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta
      si produceva/ci si divertiva di più
      senza.Già, se voglio effetti speciali mi compro una pleistecion :D
      Se ci pensate bene i profili hardware di oggi
      sono totalmente
      sproporzionati.No, sono calibrate sulle esigenze di chi, non sapendo fare il suo lavoro, usa strumenti sbagliati (es. java e script)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
      - Scritto da:
      Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più
      necessario avere un PC da centro di calcolo per
      far girare suite da ufficio e un
      browser.

      Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e
      cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta
      si produceva/ci si divertiva di più
      senza.

      Se ci pensate bene i profili hardware di oggi
      sono totalmente
      sproporzionati.

      Questo discorso vale molto per windows e
      specialmente per vista, ma gli altri non ne sono
      del tutto esenti (almeno linux per quanto
      riguarda kde e gnome, altri wm magari sono più
      minimali)certo, ottimizziamo il sw, così i progetti non verranno consegnati in tempo (già accade spesso), il business va a farsi benedire e i programmatori rimangono senza lavoro.ottimo. quanti anni d'esperienza hai nel campo IT? zero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw

        certo, ottimizziamo il sw, così i progetti non
        verranno consegnati in tempo (già accade spesso),
        il business va a farsi benedire e i programmatori
        rimangono senza
        lavoro.I "programmatori" come te sicuramente!
        ottimo. quanti anni d'esperienza hai nel campo
        IT?
        zero?Certo produciamo macchine in tempo, ma con ruote quadrate, a farle funzionare ci pensiamo poi, è solo un problema di ottimizzazione :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
          - Scritto da:

          certo, ottimizziamo il sw, così i progetti non

          verranno consegnati in tempo (già accade
          spesso),

          il business va a farsi benedire e i
          programmatori

          rimangono senza

          lavoro.

          I "programmatori" come te sicuramente!facevo il programmatore 10 anni fa, poi analista, adesso responsabile di progetto(e non su stupidaggini come php o altri linguaggetti che si imparano in una settimana)

          ottimo. quanti anni d'esperienza hai nel campo

          IT?

          zero?
          Certo produciamo macchine in tempo, ma con ruote
          quadrate, a farle funzionare ci pensiamo poi, è
          solo un problema di ottimizzazione :Dti manca l'esperienza per sapere che tu le ruote puoi anche farle tonde, ma poi ti chiederanno di rifarle (quadrate, pentagonali, esagonali ...) e che la prima cosa cui si bada sono i tempi e quindi i costi
        • Anonimo scrive:
          Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
          - Scritto da:

          certo, ottimizziamo il sw, così i progetti non

          verranno consegnati in tempo (già accade
          spesso),

          il business va a farsi benedire e i
          programmatori

          rimangono senza

          lavoro.

          I "programmatori" come te sicuramente!facevo il programmatore 10 anni fa, poi analista, adesso responsabile di progetto(e non su stupidaggini come php o altri linguaggetti che si imparano in una settimana)

          ottimo. quanti anni d'esperienza hai nel campo

          IT?

          zero?
          Certo produciamo macchine in tempo, ma con ruote
          quadrate, a farle funzionare ci pensiamo poi, è
          solo un problema di ottimizzazione :Dti manca l'esperienza per sapere che tu le ruote puoi anche farle tonde, ma poi ti chiederanno di rifarle (quadrate, pentagonali, esagonali ...) e che la prima cosa cui si bada sono i tempi e quindi i costi
      • Anonimo scrive:
        Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw

        certo, ottimizziamo il sw, così i progetti non
        verranno consegnati in tempo (già accade spesso),
        il business va a farsi benedire e i programmatori
        rimangono senza
        lavoro.I "programmatori" come te sicuramente!
        ottimo. quanti anni d'esperienza hai nel campo
        IT?
        zero?Certo produciamo macchine in tempo, ma con ruote quadrate, a farle funzionare ci pensiamo poi, è solo un problema di ottimizzazione :D
    • Solvalou scrive:
      Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
      - Scritto da:
      Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più
      necessario avere un PC da centro di calcolo per
      far girare suite da ufficio e un
      browser.

      Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e
      cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta
      si produceva/ci si divertiva di più
      senza.

      Se ci pensate bene i profili hardware di oggi
      sono totalmente
      sproporzionati.

      Questo discorso vale molto per windows e
      specialmente per vista, ma gli altri non ne sono
      del tutto esenti (almeno linux per quanto
      riguarda kde e gnome, altri wm magari sono più
      minimali)togli pure quel magari (xfce4, fluxbox...)tu vedi una dicotomia tra sviluppo e ottimizzazione del software, ma le due cose non sono correlate. infatti il mio portatilino linux e' piu' veloce, non piu' lento, a parita' di compiti svolti. E anche l'osx ad occhio mi risulta sia veloce e meno avido di vista nonostante effettini e trasparenze.E quindi niente di male ad avere hardware migliore se il SO ti permette di continuare ad usare lo stesso software di prima, andando piu' veloce. quindi hai ragione, ma solo limitatamente al monopolio windows e casi simili.
    • Solvalou scrive:
      Re: Ri-cominciamo ad ottimizzare il sw
      - Scritto da:
      Questo si, sarebbe un risparmio, non sarebbe più
      necessario avere un PC da centro di calcolo per
      far girare suite da ufficio e un
      browser.

      Si può vivere anche senza trasparenze, gadget e
      cazzilli vari sul desktop. Anzi forse una volta
      si produceva/ci si divertiva di più
      senza.

      Se ci pensate bene i profili hardware di oggi
      sono totalmente
      sproporzionati.

      Questo discorso vale molto per windows e
      specialmente per vista, ma gli altri non ne sono
      del tutto esenti (almeno linux per quanto
      riguarda kde e gnome, altri wm magari sono più
      minimali)togli pure quel magari (xfce4, fluxbox...)tu vedi una dicotomia tra sviluppo e ottimizzazione del software, ma le due cose non sono correlate. infatti il mio portatilino linux e' piu' veloce, non piu' lento, a parita' di compiti svolti. E anche l'osx ad occhio mi risulta sia veloce e meno avido di vista nonostante effettini e trasparenze.E quindi niente di male ad avere hardware migliore se il SO ti permette di continuare ad usare lo stesso software di prima, andando piu' veloce. quindi hai ragione, ma solo limitatamente al monopolio windows e casi simili.
Chiudi i commenti