Truffe su TikTok: come difendersi

Truffe su TikTok: come difendersi

Truffe su TikTok: il noto social network aumenta ogni giorno i suoi iscritti e, per questo motivo, i cybercriminali sono sempre più attivi.
Truffe su TikTok: il noto social network aumenta ogni giorno i suoi iscritti e, per questo motivo, i cybercriminali sono sempre più attivi.

Vista la mole di utenti in continua crescita, era difficile pensare che TikTok non fosse preso di mira dai cybercriminali.

Negli ultimi anni, il noto social network ha raccolto milioni e milioni di utenti diventando la piattaforma trainante del settore. Una quantità così elevata di potenziali “prede” ha spinto i criminali informatici a trovare nuove truffe per individuare e sfruttare le potenziali vittime.

Qualche esempio in tal senso? Per attirare facilmente i TikToker più incauti, vengono spesso utilizzati sistemi che promettono guadagni elevati con il minimo sforzo. In alcuni casi vengono tirate in ballo le criptovalute e, sfruttando la scarsa conoscenza in materia di molti utenti, è facile tendere tranelli verosimili.

Non mancano poi gli attacchi di tipo phishing, attuati via casella di posta del TikToker scelto come potenziale vittima. Questa forma, viene di solito utilizzata per impossessarsi di un account sul social, ma non è detto che possa funzionare anche per sottrarre dati legati a carte di credito o simili.

Dal phishing ai bot: tutte le truffe su TikTok

Di recente, anche alcuni account bot si stanno dimostrando un pericolo per gli utenti di questo social network. Di fatto, questi agiscono interagendo con i TikToker, spacciandosi per altri utenti reali.

Gli stessi, sono impostati per poi chiedere informazioni riservate o fornire link verso siti malevoli, con tanto di già citati attacchi phishing o dei più classici malware. Infine, va tenuto conto di uno dei pericoli più classici in ambiente Android, ovvero le app fake.

Si parla di software che si spacciano TikTok ma che in realtà servono solo per infettare il dispositivo mobile, installando malware o adware al suo interno. Una serie di minacce alquanto ampia e che, per essere arginata, necessita di alcune precauzioni.

Adottare un atteggiamento prudente e diffidente è sicuramente un ottimo passo iniziale, ma ciò non basta. Fornire al proprio dispositivo elettronico uno strumento come Norton 360 Standard, è di certo un ottimo passo in avanti lato sicurezza.

Con una VPN integrata, un sistema di scansione e rilevamento dei malware e un password manager, questo pacchetto offre adeguate certezze lato sicurezza.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 31 ago 2022
Link copiato negli appunti