Twitter Blue: disponibile il pulsante Modifica (update)

Twitter Blue: disponibile il pulsante Modifica (update)

Disponibile per gli abbonati a Twitter Blue il pulsante che permette di modificare un tweet entro i 30 minuti successivi alla pubblicazione.
Disponibile per gli abbonati a Twitter Blue il pulsante che permette di modificare un tweet entro i 30 minuti successivi alla pubblicazione.

Dopo un’attesa di oltre 16 anni è finalmente disponibile una delle funzionalità più richieste dagli utenti. L’azienda californiana ha comunicato che gli iscritti a Twitter Blue possono ora modificare il tweet entro 30 minuti dall’invio. I test erano stati avviati pubblicamente all’inizio di settembre. Al momento è accessibile solo in Canada, Australia e Nuova Zelanda, ovvero in tre dei quattro paesi dove è possibile sottoscrivere l’abbonamento alla versione a pagamento del social network.

Pulsante Edit in Twitter Blue

A fine settembre, Twitter ha pubblicato un tweet modificato per testare la funzionalità Edit. Nella parte inferiore del messaggio viene mostrata la scritta “Ultima modifica” con data e ora. Cliccando sulla scritta è possibile vedere la cronologia delle modifiche, ovvero le versioni precedenti del tweet. Gli utenti possono correggere eventuali errori di scrittura o taggare qualcuno.

La funzionalità potrebbe essere sfruttata per alterare il flusso della conversazione o cambiare profondamente il testo originario, innescando ad esempio una condivisione non intenzionale di fake news. Per questo motivo è possibile effettuare solo cinque modifiche in 30 minuti.

Nell’elenco dei tweet nel feed viene mostrata l’icona di una matita accanto alla data per indicare la modifica. La funzionalità è disponibile solo per i tweet originari e i retweet con commento, non per altri tipi di contenuti (thread, retweet, risposte, sondaggi, messaggi sponsorizzati, Circle, Community, Super Follow e CoTweet).

Come detto, il pulsante Modifica è disponibile solo per gli abbonati a Twitter Blue in Canada, Australia e Nuova Zelanda. Nei prossimi giorni arriverà anche negli Stati Uniti. Non è noto se e quando la funzionalità sarà accessibile a tutti gli utenti.

Aggiornamento (07/10/2022): il pulsante è disponibile anche negli Stati Uniti.

Fonte: Twitter
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 ott 2022
Link copiato negli appunti