Twitter consiglia relazioni

Un nuovo sistema di suggerimenti per gli utenti da seguire dotati di interessi comuni. Potere della profilazione delle abitudini di navigazione, ma l'opzione è opt-in.
Un nuovo sistema di suggerimenti per gli utenti da seguire dotati di interessi comuni. Potere della profilazione delle abitudini di navigazione, ma l'opzione è opt-in.

Twitter inaugura un nuovo sistema di suggerimenti per le liste di contatti da seguire, basato sulla profilazione delle abitudini di navigazione ma pensato per rispettare la volontà e la privacy degli utenti che desiderassero avere un maggior controllo su chi traccia cosa della propria ID online.

Non a caso il nuovo sistema viene presentato solo dopo l’ adesione di Twitter alla tecnologia delle liste Do Not Track, promossa da Mozilla: il sito degli hashtag che fanno tendenza dice di voler impiegare il suo “intero ecosistema” per mettere insieme dati sufficienti a riconoscere gli interessi di un utente.

Con il nuovo servizio Twitter potrà individuare gli account seguiti di frequente da utenti che visitano gli stessi siti web, suggerendo così i suddetti account come consiglio ai netizen cinguettanti. L’obiettivo è naturalmente mettere in relazione persone con gli stessi interessi.

Accanto alla profilazione, Twitter ha però cura di rassicurare l’utenza sulle sue buone intenzioni: i dati usati per suggerire i contatti “compatibili” sono solo quelli provenienti dagli ultimi 10 giorni di utilizzo globale del social network, e per attivare il nuovo sistema occorre l’intervento diretto da parte dell’utente. Almeno per il momento.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 05 2012
Link copiato negli appunti