Twitter: i post tornano in ordine cronologico

Agli utenti la possibilità di tornare a visualizzare i post condivisi su Twitter dal più recente: il rollout della funzionalità parte oggi.

È un po’ un ritorno al passato quello annunciato oggi da Twitter: il social network permetterà ai suoi utenti di visualizzare i post pubblicati dagli account seguiti in ordine cronologico, a partire dal più recente. Una possibilità già offerta in passato, rimpiazzata però negli anni scorsi da un sistema per l’organizzazione dei cinguettii basato sull’impiego di algoritmi, al fine di mettere in evidenza i post ritenuti di maggiore interesse, nel tentativo (fallito) di recuperare il terreno perduto nei confronti del concorrente Facebook.

I tweet, dal più recente

La novità riguarderà almeno in un primo momento solo gli utenti che si connettono al proprio feed attraverso le applicazioni mobile e potrà essere attivata mediante una semplice opzione, accessibile dalle “sparkle” (stelline) posizionate nell’angolo superiore destro dell’interfaccia, come mostrato di seguito. In questo modo la piattaforma risponde alle richieste di coloro che hanno domandato una possibilità di scelta: l’ordinamento cronologico dei tweet può risultare particolarmente utile, ad esempio, per seguire gli eventi in tempo reale, consultando in diretta gli interventi altrui, durante un match sportivo o una manifestazione.

Twitter permetterà nuovamente di vedere i post più recenti in cima al Feed

Stando a quanto riferito da Keith Coleman (Vice President of Product) alla redazione del sito The Verge, durante la fase di test della funzionalità è stato rilevato un incremento nel livello di coinvolgimento nelle conversazioni da parte di coloro che hanno scelto questa modalità di ordinamento dei post. Da verificare se una mossa di questo tipo contribuirà a invertire il trend che di recente ha visto un numero non indifferente di iscritti abbandonare il social, nonostante gli introiti delle campagne pubblicitarie abbiano fatto registrare un rialzo.

Così facendo, Twitter risponde a un’esigenza fino ad oggi soddisfatta da applicazioni e utility di terze parti come Tweetbot. Il rollout è previsto a partire dalla giornata di oggi su iOS, per poi raggiungere successivamente Android e le altre piattaforme.

Fonte: The Verge

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti