Twitter, tutto è HTTPS

L'opzione di sicurezza diventa l'impostazione di default

Roma – Twitter ha compiuto l’ultima svolta in fatto di sicurezza e trasformato l’ opzione HTTPS in standard.

Il prefisso HTTPS identifica gli indirizzi cui vengono reindirizzati gli utenti nel protocollo di sicurezza noto come Secure Sockets Layer (SSL). Per scegliere tale opzione, fino ad oggi, gli utenti dovevano impostarla tra le proprie opzioni.

Già Google ha adottato di default il protocollo di sicurezza SSL riconoscibile dal reindirizzamento al prefisso HTTPS. Anche Facebook ha iniziato a pensare a muoversi in questo senso, così come LinkedIn. (C.T.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sentinel scrive:
    E' già superato:
    Basta registrare il battito cardiaco di un qualsiadi individuo, per poi riprodurlo al momento della richiesta d'acXXXXX ai dati.
    • Funz scrive:
      Re: E' già superato:
      - Scritto da: sentinel
      Basta registrare il battito cardiaco di un
      qualsiadi individuo, per poi riprodurlo al
      momento della richiesta d'acXXXXX ai
      dati.col simpatico effetto collaterale che se ti rubano in qualche modo la "firma" biometrica, non è che puoi cambiare cuore come cambi una password...
  • jj jj scrive:
    impronta digitale
    Questo sistema è molto meglio dell'impronta digitale e/o retinica: presuppone che il cuore sia ancora all'interno del corpo per funzionare, mentre gli altri sistemi sono facilmente aggirabili con un paio di tronchesi o un gelapalle per gelato...
    • mela avvelenata scrive:
      Re: impronta digitale
      - Scritto da: jj jj
      Questo sistema è molto meglio dell'impronta
      digitale e/o retinica: presuppone che il cuore
      sia ancora all'interno del corpo per funzionare,
      mentre gli altri sistemi sono facilmente
      aggirabili con un paio di tronchesi o un
      gelapalle per
      gelato...Non è che sia molto più sicuro, visto che alla fine possono ammazzarti lo stesso!
    • mnovait scrive:
      Re: impronta digitale
      praticamente tutti i lettori di impronta hanno anche un controllo della temperatura, quindi un dito mozzato serve a poco...su quelli della retina non saprei, ma scommetto che un occhio portato via con un cucchiaino non duri molto fuori dal corpo...
      • ndr scrive:
        Re: impronta digitale
        - Scritto da: mnovait
        praticamente tutti i lettori di impronta hanno
        anche un controllo della temperatura, quindi un
        dito mozzato serve a
        poco...
        Forno a microonde tascabile...la nuova frontiera della pirateria cruenta.
    • krane scrive:
      Re: impronta digitale
      - Scritto da: jj jj
      Questo sistema è molto meglio dell'impronta
      digitale e/o retinica: presuppone che il cuore
      sia ancora all'interno del corpo per funzionare,
      mentre gli altri sistemi sono facilmente
      aggirabili con un paio di tronchesi o un
      gelapalle per gelato...Sei rimasto alla prima guerra mondiale...
  • Roberto scrive:
    ....
    e per i portatori di pacemaker?
  • riccardo stalliere scrive:
    non basta una password
    peer me il migliore sono sistemi incrociati1-esame retina2.impronta digitale3.password vocale +password scritta a mano..4
    • ndr scrive:
      Re: non basta una password
      - Scritto da: riccardo stalliere
      peer me il migliore sono sistemi incrociati
      1-esame retina
      2.impronta digitale
      3.password vocale +password scritta a mano..
      4....ma poi cosa ci metterai un quel cacchio di hard disk...il quarto segreto di Fatima??
    • matteo scrive:
      Re: non basta una password
      si e poi? io voglio semplicemente loggarmi su windows per vedere un XXXXX eh...
  • Urukay scrive:
    Poi se una mattina...
    ...non riesci a fare il login, ti tocca andare dal dottore...... e scoprire che hai fatto un piccolo infarto, e per questo il tuo battito cardiaco non sarà più lo stesso... ed avrai perso tutti i tuoi dati... allora si un bell'infarto tipo big-one ed il problema dell' login svanisce in un mattimo... ma per piacere...
  • brain scrive:
    scettico
    Ma se arrivo in ufficio di corsa, o dopo una litigata, o vedo passare la tettona del terzo piano non mi da l'acXXXXX?Mi dovrò iscrivere a un corso di meditazione? ;)
    • il solito bene informato scrive:
      Re: scettico
      - Scritto da: brain
      Ma se arrivo in ufficio di corsa, o dopo una
      litigata, o vedo passare la tettona del terzo
      piano non mi da
      l'acXXXXX?
      Mi dovrò iscrivere a un corso di meditazione? ;)e niente più chat osè! :D
      • brain scrive:
        Re: scettico
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: brain

        Ma se arrivo in ufficio di corsa, o dopo una

        litigata, o vedo passare la tettona del terzo

        piano non mi da

        l'acXXXXX?

        Mi dovrò iscrivere a un corso di
        meditazione?
        ;)

        e niente più chat osè! :Dmi dovrò accontentare di punto-informatico... :(
Chiudi i commenti