Uber, destinazione Nokia HERE

Secondo le fonti del New York Times, Uber è pronta a investire 3 miliardi di dollari. Ma le case automobilistiche non lesineranno nel formulare la loro proposta

Roma – Che Nokia abbia intenzione di cedere la propria divisione dedicata alle mappe, HERE, è cosa nota : la lista dei soggetti interessati all’acquisizione è nutrita, alimentata da speculazioni e voci di corridoio che spaziano fra case automobilistiche e Facebook, tra Apple e fondi di investimento. Le indiscrezioni di giornata ora si spingono oltre: Uber, già non ufficialmente annoverata nella lista dei potenziali acquirenti, avrebbe formulato un’offerta.

Il New York Times , sulla base di tre diverse fonti, quantifica la proposta messa sul piatto da Uner in 3 miliardi di dollari . Uber e Nokia si sono ben guardate dal confermare alcunché riguardo alle negoziazioni, ma gli analisti sostengono che l’ipotesi della zampata da parte del servizio di trasporti privati sia plausibile.

Uber, nelle sue numerosissime declinazioni di app e servizi, si configura ormai come un’azienda che conta tutto sulla logistica. Per un business di questo tipo, una infrastruttura tecnologica solida e flessibile per gestire dati relativi alla mappatura del territorio rappresenta un patrimonio di valore, ma complesso da assemblare. Per ora Uber si appoggia sui dati di Google, di Apple e di altri attori di settore, oltre che sui propri, ed ha tentato di avvantaggiarsi nei mesi scorsi con l’ acquisizione di DeCarta, startup operativa nell’ambito della mappatura: appropriarsi di HERE significherebbe per Uber affrancarsi dai servizi di terze parti e poter mettere a frutto un servizio che detiene l’80 per cento del mercato dei sistemi di navigazione integrati sulle automobili.

Proprio per questo motivo, le trattative intavolate da Uber concorrono con quelle del settore automobilistico: sempre il New York Times , a conferma di quanto speculava il Wall Street Journal nei giorni scorsi a proposito di un’offerta da “oltre 2 miliardi di dollari”, sostiene che un consorzio di produttori di automobili tedesco che comprende BMW, Audi e Mercedes-Benz e che starebbe agendo con il supporto del colosso cinese Baidu starebbe rivaleggiando con la proposta di Uber. Probabilmente più vicini a conseguire dei risultati concreti nell’ambito delle driverless car, per cui anche Uber ha avviato dei progetti di ricerca, sfrutterebbero HERE per conquistarsi l’indipendenza e far fruttare il servizio concedendolo in licenza alle parti interessate.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • antikithera scrive:
    woot woot
    macachi bacati http://www.infowars.com/ex-nsa-security-staffer-apple-macs-are-wide-open-to-malware/BWAHAHAHAHAHA
    • Funz scrive:
      Re: woot woot
      - Scritto da: antikithera
      macachi bacati
      http://www.infowars.com/ex-nsa-security-staffer-apLa cosa era ovvia ed evidente da sempre, a chiunque fosse dotato di cervello.
  • ... scrive:
    ma che?
    luchettato il 3d di leguleio? che succede?!?!?!ma il t100 non e' a schiantarsi di birra come tutti i venerdi? oppure lucchetta dal suo iphone6?
    • ... scrive:
      Re: ma che?
      - Scritto da: ...
      luchettato il 3d di leguleio? che succede?!?!?!

      ma il t100 non e' a schiantarsi di birra come
      tutti i venerdi? oppure lucchetta dal suo
      iphone6?"C'è stata una fraintesione" (cit.)
    • Moderatori cazzoni scrive:
      Re: ma che?
      - Scritto da: ...
      luchettato il 3d di leguleio? che succede?!?!?!

      ma il t100 non e' a schiantarsi di birra come
      tutti i venerdi? oppure lucchetta dal suo
      iphone6?Devi capirli, i moderatori (credo appartengano ad una società esterna, è così per molti siti) sono dei poveri pezzenti senza futuro che lavorano anche di notte e nei weekends per 1000 euro al mese, non avendo nè il talento nè i titoli per trovare di meglio. Davanti ad una così grottesca situazione professionale, devono pur togliersi qualche soddisfazione, altrimenti si suiciderebbero. E allora ogni tanto bloccano discussioni a caso, rimuovono post per ragioni ideologiche e/o politiche, o più semplicemente leccano il XXXX ad editori e "giornalisti" (nel caso di PI il termine è azzardato) rimuovendo le critiche agli articoli.Stesso discorso sui maggiori siti d'informazione in Italia, io frequento quello del Sole24Ore ed è la stessa cosa.
  • prova123 scrive:
    La Nasa deve il suo fulgore
    agli scienziati nazisti che furono accolti negli USA. La stessa ideologia nazista ha avuto la sua culla negli USA. Ricordo che gli USA plaudirono gli esperimenti di eugenetica della germania nazista ...Da una confederazioni di stati con queste origini che cosa ci si può aspettare ?
    • ... scrive:
      Re: La Nasa deve il suo fulgore
      - Scritto da: prova123
      agli scienziati nazisti che furono accolti negli
      USA. La stessa ideologia nazista ha avuto la sua
      culla negli USA. Ricordo che gli USA plaudirono
      gli esperimenti di eugenetica della germania
      nazista
      ...
      Da una confederazioni di stati con queste origini
      che cosa ci si può aspettare
      ?Meno male che ci sono gli italiani, loro invece erano così contro il nazismo che ci si sono alleati.
      • ... scrive:
        Re: La Nasa deve il suo fulgore
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: prova123

        agli scienziati nazisti che furono accolti
        negli

        USA. La stessa ideologia nazista ha avuto la
        sua

        culla negli USA. Ricordo che gli USA
        plaudirono

        gli esperimenti di eugenetica della germania

        nazista

        ...

        Da una confederazioni di stati con queste
        origini

        che cosa ci si può aspettare

        ?

        Meno male che ci sono gli italiani, loro invece
        erano così contro il nazismo che ci si sono
        alleati.infatti li abbiamo fatti perdere, obligandoli ad intervenire in grecia disperdendone cosi le forze... tutto calcolato :-)
        • prova123 scrive:
          Re: La Nasa deve il suo fulgore
          Di fatto siamo stati ininfluenti in quanto prima abbiamo aiutato alcuni nazisti, ma poi ne abbiamo fatto vincere altri.
          • prova123 scrive:
            Re: La Nasa deve il suo fulgore
            E' la politica italiana estera di sempre: ondivaga, matematicamente a somma zero!
    • Funz scrive:
      Re: La Nasa deve il suo fulgore
      - Scritto da: prova123
      agli scienziati nazisti che furono accolti negli
      USA. La stessa ideologia nazista ha avuto la sua
      culla negli USA. Ricordo che gli USA plaudirono
      gli esperimenti di eugenetica della germania
      nazista
      ...
      Da una confederazioni di stati con queste origini
      che cosa ci si può aspettare
      ?Leggetevi la storia di Wernher Von Braun, è estremamente interessante e permette di capire diverse cose.http://cronologia.leonardo.it/storia/biografie/vonbrau1.htm
  • ... scrive:
    piatto ricco, mi ci ficco
    NSA, apple e Microsoft. per il fine setimana ci sono ben tre articoli coi quali "rankare", bella li'!
  • xcaso scrive:
    mettersi d' accordo poi
    Usa la schizzophonia che vai force.
  • Lei non sa chi sono io scrive:
    oggi trollata singola!
    Un solo post solo soletto.... e per giunta lucchettato... :DTempi grami........La gatta il lardo.... lo zampino ... o era zampetto...(newbie)
  • rico scrive:
    IMHO
    Quanta fuffa e quante sigle, per dire che la pesca a strascico è illegale, sia in mare che in internet.
  • Leguleio scrive:
    Ma cos'è...
    " visto che il GOP controlla entrambe i rami del Congresso " Ma cos'è il GOP?
    • sovietbear scrive:
      Re: Ma cos'è...
      GOP é (Grand Old Party) il Partito repubblicano (negli Stati Uniti).
    • COP scrive:
      Re: Ma cos'è...
      [img]http://wonkette.com/wp-content/uploads/2011/10/GOPVanityFairCBSPoll.jpg[/img]
    • qazxsw scrive:
      Re: Ma cos'è...
      - Scritto da: Leguleio
      Ma cos'è il GOP?Se ci fosse un'invenzione come quella che ho visto una volta in un film di fantascienza potremmo scoprirlo.Si chiamava Gongol, no, aspetta... qualcosa di simile... ah sì! GoogleMagari un giorno lo realizzeranno davvero
Chiudi i commenti