Ucraina: donazioni per UNHCR nell'app IO

Ucraina: donazioni per UNHCR nell'app IO

Attraverso l'applicazione IO, è possibile inviare donazioni a sostegno dell'attività di UNHCR (Agenzia ONU per i Rifugiati) in Ucraina.
Attraverso l'applicazione IO, è possibile inviare donazioni a sostegno dell'attività di UNHCR (Agenzia ONU per i Rifugiati) in Ucraina.

La scorsa settimana, PagoPA ha lanciato un’iniziativa finalizzata al sostegno della popolazione ucraina mediante donazioni da inviare con l’app IO. Il progetto amplia oggi il proprio raggio d’azione, accogliendo l’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR) tra le realtà beneficiarie.

UNHCR: l’app IO per inviare le donazioni

Farlo è molto semplice. Una volta aperta l’app ed effettuata l’autenticazione, nella sezione Messaggi selezionare il box “Fai una donazione alle organizzazioni umanitarie che assistono le vittime civili della guerra in Ucraina”. Dopodiché è possibile specificare a quale realtà destinare la somma: oltre a UNHCR ci sono Croce Rossa Italiana, Fondazione AVSI, Save the Children e Soleterre. Una volta fatta la propria scelta, non resta che specificare la cifra da devolvere e completare l’operazione.

Attraverso l'applicazione IO è possibile inviare donazioni in favore dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati

Per conoscere l’attività svolta in Ucraina da UNHCR è possibile far riferimento agli aggiornamenti continui forniti attraverso il sito ufficiale dell’Agenzia.

Ad oggi, 4.019.287 persone sono fuggite dall’Ucraina, sradicate da questa guerra insensata. Ora dopo ora, minuto dopo minuto, sempre più persone stanno fuggendo dalla terrificante realtà della violenza. Innumerevoli persone sono sfollate all’interno del paese. E a meno che il conflitto non termini istantaneamente, è probabile che altri milioni saranno costretti a fuggire dall’Ucraina.

IO ricorda che effettuando il versamento con carta di credito, di debito o prepagata non sono previsti costi di commissione. Al termine della procedura si riceverà un’email con i dati utili ai fini della detrazione fiscale.

Fonte: IO
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 mar 2022
Link copiato negli appunti