UE, il Pacchetto Telecom è chiuso

La riforma delle telecomunicazioni è stata approvata. Tra le tutele previste per il cittadino, conferma il Commissario Reding, un giusto processo prima della disconnessione per violazione del copyright

Roma – 510 voti favorevoli, 40 contrari, 24 astensioni: il Pacchetto Telecom , il complesso di regole che mira a riformare l’intero settore delle TLC su scala europea, è stato approvato nella sua terza lettura a Strasburgo. Disposizioni in materia di privacy e trasparenza a favore degli utenti delle telco si affiancano ad una nuova gestione delle frequenze e all’incoraggiamento della competitività, un migliore coordinamento fra le autorità di regolamentazione europee si consoliderà mentre ancora si dibatte delle strategie che gli stati membri adotteranno per stimolare il mercato dei contenuti digitali nel quadro della repressione dei condivisori.

Le negoziazioni si erano concluse nei giorni scorsi, tanto che il commissario Reding aveva già dato il benvenuto all’accordo in attesa del voto del Parlamento. Nessuna sorpresa. Nel prossimo futuro i cittadini degli stati membri dovrebbero poter beneficiare di un più agile accesso alle reti a banda larga , non solo in paesi come Finlandia , Francia e Spagna , che autonomamente stanno agendo per garantire il broadband come diritto dell’individuo, ma anche negli stati europei dove le priorità sono diverse . Se l’Europa stima che solo il 70 per cento della popolazione sia coperta da servizi di connettività a banda larga, nel prossimo futuro, prevedendo una diverso utilizzo dello spettro radio a favore di servizi di connettività mobile e incoraggiando gli investimenti nelle NGN, l’UE intende agevolare la copertura anche laddove risulterebbe improbabile e costoso portare la fibra e dovrebbe stimolare un regime di competizione nel consolidamento delle infrastrutture e all’allargamento dell’accesso a favore dei cittadini.

Un regime competitivo che si ritiene possa essere tutelato anche da nuove regole da applicare alla attuali contingenze del mercato: si prevede la possibilità di imporre la separazione funzionale della rete, si prevede un sistema più organico e uniforme su scala europea delle remedies previste dalla autorità nazionali. Remedies su cui vigilerà la Commissione insieme al BEREC ( Body of European Regulators for Electronic Communications ), formato dai rappresentanti della authority TLC dei 27, organismo che guiderà l’operato dei regolatori degli stati membri, che a loro volta saranno sempre più svincolati dalle relazioni con il Palazzo della politica.

Il Pacchetto Telecom non contiene solo disposizioni di ampio spettro, destinate ad agire a lungo termine sugli equilibri del mercato delle TLC. Il Pacchetto prevede altresì delle misure concrete e tangibili per il consumatore finale: il 112 d’emergenza dispiegato in una dimensione europea, il cambio di operatore nel giro di un giorno , maggiori garanzie sulla protezione e sul controllo di dati personali, log e informazioni accumulati dai fornitori di servizi e dagli operatori, caricati ora di maggiori obblighi di trasparenza e responsabilità sotto la minaccia di sanzioni concrete. Ma anche maggiori garanzie in materia di accessibilità e strumenti più efficaci nel combattere lo spam, tutele a favore del consumatore che dovrà essere informato con più chiarezza riguardo ai minimi servizi garantiti, alla promozioni, alle compensazioni che potrà ottenere qualora questi criteri non vengano soddisfatti. La gran parte delle disposizioni avvolte nel Pacchetto Telecom e formalizzate in nel corposo testo che andrà a incastonarsi nelle direttive esistenti e a modificarle erano già state discusse nei mesi scorsi. Il principale elemento di novità contenuto nella versione finale e approvata del Pacchetto Telecom riguarda i diritti del cittadino ad informare e ad informarsi con la mediazione della rete , nel quadro sempre più globale del contrasto alla pirateria online. Su questo nodo si era arenato il dibattito su nell’estate scorsa, su questo nodo le autorità europee sono giunte ad un accordo nelle scorse settimane, dopo che la Francia ha approvato la cosiddetta dottrina Sarkozy , e dopo che altri paesi europei si stanno muovendo concretamente per brandire le disconnessioni punitive nei confronti di coloro che abusino della rete per scambiare senza autorizzazione contenuti protetti dal diritto d’autore.

L’Europa, pur essendosi dimostrata disponibile nel garantire ai detentori dei diritti nuovi strumenti per blindare il distillato del proprio lavoro, spiega di non aver ceduto sui diritti fondamentali del cittadino. Le autorità si sono espresse riguardo alla neutralità della Rete : lo hanno fatto con una raccomandazione che non ha però alcun effetto vincolante. I fornitori di connettività, secondo alcuni osservatori , potranno probabilmente continuare a battere la strada della misure tecniche volte alla discriminazione del traffico.

Monitoraggio delle reti di sharing e disconnessioni non sono inoltre esclusi, non è esclusa la compressione del diritto ad informarsi e informare a mezzo Internet, ma il tutto deve avvenire in maniera proporzionata, nel rispetto della Convenzione europea per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà fondamentali. In sostanza, ai cittadini della rete che venissero colti dai detentori dei diritti a violare il copyright spetterà un giusto processo e non dovranno confrontarsi con autorità indipendenti che nulla abbiano a che vedere con l’autorità giudiziaria, come inizialmente previsto dalla dottrina Sarkozy. Fra le interpretazioni relative a questo elemento del Pacchetto non mancano quelle più intrise di pessimismo , nelle quali si riscontrano tutele applicabili alla sola disciplina degli stati membri, mentre si darebbe carta bianca agli ISP che decidessero di agire di concerto con l’industria dei contenuti operando in un clima di giustizia privata. Ma si tratta di interpretazioni che lo stesso commissario Reding ha provveduto a smentire : i soggetti privati che intendano muovere in questa direzione non avranno alcuna libertà di azione procedendo sulla strada dell’autoregolamentazione nelle disconnessioni perché si troverebbero in ogni caso a ledere dei diritti fondamentali del cittadino.

Per constatare quale si concretizzerà fra gli scenari configurati dagli osservatori, sarà necessario attendere i prossimi mesi, quando si manifesteranno i primi effetti del Pacchetto Telecom: gli stati membri dovranno recepire le nuove regole entro il 24 maggio 2011.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • The Punisher scrive:
    Sbaglio io oppure....
    ...Metti una distro Linux strizzata al minimo indispensabile, installi Opera 10.10 con i plugin necessari et Voila'!ChromeOS :)(Piu' o meno)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Sbaglio io oppure....
      - Scritto da: The Punisher
      ...Metti una distro Linux strizzata al minimo
      indispensabile, installi Opera 10.10 con i plugin
      necessari et
      Voila'!

      ChromeOS :)

      (Piu' o meno)NOOOOOOOOOOOOO adesso adesso ti sbudelleranno con un cucchiaio bollente! :D
      • Alessandrox scrive:
        Re: Sbaglio io oppure....
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: The Punisher

        ...Metti una distro Linux strizzata al minimo

        indispensabile, installi Opera 10.10 con i
        plugin

        necessari et

        Voila'!



        ChromeOS :)



        (Piu' o meno)

        NOOOOOOOOOOOOO adesso adesso ti sbudelleranno con
        un cucchiaio bollente!
        :DCTRL+F5 e risolvi
    • giacomololo scrive:
      Re: Sbaglio io oppure....
      domentichi che devi premere f11 per avere il browser a schermo intero :D
  • gnulinux86 scrive:
    Re: Aggiornare subito, vulnerabilità a gogo.
    C'è lo stiamo chiedendo in molti, ormai punto-info ha uno strano modo di fare informazione.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Aggiornare subito, vulnerabilità a gogo.
      In un commento qui, dissi la stessa cosa. Tra l'altro nel forum avevo criticato la mancanza della notizia proprio il giorno in cui venne rilasciato la 10.10...
    • NomeCognome scrive:
      Re: Aggiornare subito, vulnerabilità a gogo.
      Penso che oramai PI e informazione non stiano più tanto bene insieme nella stessa frase. (cylon)
    • aid85 scrive:
      Re: Aggiornare subito, vulnerabilità a gogo.
      si è vero... vien comodo come indice di news più che altro...piglia qua e la e vien comodo per quello ma nn è nulla di che
  • Sgabbio scrive:
    Re: Aggiornare subito, vulnerabilità a gogo.
    Hmmm io non ho notato peggioramenti sinceramente, ma forse non ho controllato bene.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Aggiornare subito, vulnerabilità a gogo.
      Io qualche lieve peggioramento nella gestione della memoria lo riscontro, ho notato che impiega anche più tempo nel primo avvio.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Aggiornare subito, vulnerabilità a gogo.
        Hmm strano, sarà che sto usando windows, sarà che sto provando una versione portabile scaricata da portableappz (opera@usb non è ancora stato aggiornato...), ma mi sembra che si apri rapidamente come sempre ed ha solo 2 tab in sessione, perchè lo sto usando solo per testare sto unite :D
  • tonno in superabile scrive:
    già visto
    su iphone c'è un sistema simile (web server) per condividere i propri file attraverso una rete
    • Uau (TM) scrive:
      Re: già visto
      - Scritto da: tonno in superabile
      su iphone c'è un sistema simile (web server) per
      condividere i propri file attraverso una
      reteQuindi aiffon ha 1/100 delle funzionalità (e delle potenzialità) di Opera Unite? Qual è la parte che hai già visto?
      • tonno in superabile scrive:
        Re: già visto
        - Scritto da: Uau (TM)

        Quindi aiffon ha 1/100 delle funzionalità (e
        delle potenzialità) di Opera Unite? Qual è la
        parte che hai già visto?quella dove un Troll finge di non capire che la funzionalità spacciata come novità esisteva già da mo' In sintesi, questa funzione consente all'utente di trasformare il proprio browser in un server tuttofare con cui condividere siti personali, foto, musica, note di testo, segnalibri, appuntamenti e altri contenuti o servizi.
        • Uau (TM) scrive:
          Re: già visto
          - Scritto da: tonno in superabile

          quella dove un Troll finge di non capire che la
          funzionalità spacciata come novità esisteva già
          da
          mo'Anche l'ftp esisteva già e tanti altri servizi per la condivisione di file. La differenza qui sta nella metodologia e nella gestione degli accessi, facilitata soprattutto per chi è dietro a un router e non sa farsi un forward.


          In sintesi, questa funzione consente
          all'utente di trasformare il proprio browser in
          un server tuttofare con cui condividere siti
          personali, foto, musica, note di testo,
          segnalibri, appuntamenti e altri contenuti o
          servizi. Condivisione di file a parte non vedi che c'è un mondo di differenza?Non conosco (fortunatamente) l'aiffon però questa condivisione di file che tanto millanti è fruibile da qualunque browser? Inoltre riesci a fare streaming audio/video? Riesci a farti un blocco note raggiungibile da te o da chi vuoi tu da tutto il mondo e da qualunque browser (desktop/mobile)? Questa funzionalità di aiffon è estendibile con applicativi fattibili da chiunque ma comunque facenti capo ad un unico controllo degli accessi centralizzato?Risposta: non so (siccome non conosco aiffon) ma presumo di no.
        • Sgabbio scrive:
          Re: già visto
          E' stato già detto anche durante la sua "presentazione" nei commenti, che non è una cosa nuovissima, caso mai la semplicità d'uso su un browser web è nuova :P
    • aid85 scrive:
      Re: già visto
      tutto ha un sistema simile... symbian,windows, opera nn ha inventato nulla.L'unica cosa bella è:1- la semplicità2- l'integrazione nel browser
  • Bontempone scrive:
    Consumo di ram eccessivo
    E' il mio browser preferito ma a partire dalla versione 10 noto un consumo di ram eccessivo, spesso anche con una sola scheda aperta si prende passati i 100MB di ram e per un pc come il mio che ha solo 1.5 giga di memoria è un bel macigno... Riscontrate anche voi questa cosa?
    • Uau (TM) scrive:
      Re: Consumo di ram eccessivo
      - Scritto da: Bontempone
      E' il mio browser preferito ma a partire dalla
      versione 10 noto un consumo di ram eccessivo,
      spesso anche con una sola scheda aperta si prende
      passati i 100MB di ram e per un pc come il mio
      che ha solo 1.5 giga di memoria è un bel
      macigno... Riscontrate anche voi questa
      cosa?Quella che vedi è la virtual size dell'applicativo. Non occupa certo fisicamente 100 MB di RAM...sarebbe un disastro per una sola scheda.La RAM effettivamente occupata sul mio sistema (che però è a 64 bit) è inferiore ai 30 MB (1 sola scheda su Google). Firefox nella stessa identica situazione ha una virtual size pari a circa 200 MB e un working set di oltre 60 MB (senza alcun add-ons)!!!Quindi stai tranquillo: Opera è ancora il migliore da questo punto di vista (ma anche da tutti gli altri IMHO) e tieni conto che ha di base tantissime funzionalità che firefox, senza add-ons, si sogna.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Consumo di ram eccessivo
        E' vero. L'unica cosa che vorrei è che venga preso in considerazione quando sviluppano gli user js, visto che molti dicono che funziano su Opera è puntualmente queste non funzionano per oscuri motivi...e' pensare che supporta questa cosa in defult, mentre con firefox serve l'ennesima estensioni....uff
        • Bontempone scrive:
          Re: Consumo di ram eccessivo
          Scusate la mia niubbiaggine, ma quando vedo la ram consumata dal task manager di windows mi segnala quel valore, come fate a dire che in realtà ne consuma di meno se poi la percentuale di ram consumata dal mio task si basa appunto su quei valori nei quali Opera incide moltissimo...Vi ho fatto uno screenshot e guardate quanto consuma con la sola pagina di risposta a questo topic..http://img301.imageshack.us/img301/3087/screenshot001g.jpgLa cpu e a 76% perché sto editando un video XD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 novembre 2009 10.48-----------------------------------------------------------
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            Modificato dall' autore il 25 novembre 2009 10.48
            --------------------------------------------------"Memoria..." sta per? Puoi allargare la colonna e dirci la stringa completa?Non uso il SO in italiano quindi non so quel "Memoria..." cosa significhi.
          • Bontempone scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            C'è scritto memoria(Working set privato)
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            - Scritto da: Bontempone
            C'è scritto memoria(Working set privato)Effettivamente quella è la memoria che fisicamente sta occupando il proXXXXX (tra l'altro è anche il Working Set Privato quindi non si considera la memoria condivisa con altri processi).Molto strano perchè io per avere un'occupazione del genere devo aprire almeno 10/15 schede.Una domanda: hai abilitato Opera Unite?
          • Bontempone scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            E' dalla versione 10 che ho notato questo consumo eccessivo di ram, con la 9 Opera aveva un'ottima gestione della memoria, non ti dico se incomincio ad aprire più schede a quanto sale... me lo fa anche su Windows XP. Per rispondere alla tua domanda, no non ho Opera Unite attivato, Opera lo uso solo per navigare ^^Ti ringrazio per la tue risposte, ciao.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            - Scritto da: Bontempone
            E' dalla versione 10 che ho notato questo consumo
            eccessivo di ram, con la 9 Opera aveva un'ottima
            gestione della memoria, non ti dico se incomincio
            ad aprire più schede a quanto sale... me lo fa
            anche su Windows XP. Per rispondere alla tua
            domanda, no non ho Opera Unite attivato, Opera lo
            uso solo per navigare
            ^^
            Ti ringrazio per la tue risposte, ciao.Mi spiace non poter darti una risposta migliore ma andrebbe analizzato a fondo con tool come Process Monitor e Dependency Walker per capire cosa viene allocato e da quale componente.Potrebbe essere un buono spunto per approfondire le proprie conoscenze e vedere nei dettagli come funziona un proXXXXX complesso come quello di un browser.Ciao.
          • aid85 scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            io ho una trentina di pagine aperte e mi occupa 340MB di ram fisica ne ho solo 1GB attualmente ma nn mi causa problemi.Quando uso le versioni beta di opera a volte crasha ma si riapre e nn perdo nulla
          • BeneBraviBi s scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            108MB occupati con Opera 10.10 con 24 tabs aperte e winXP. Considerando che ho 2GB di ram su un ormai molto vecchio AthlonXP 2600+. Tra l'altro uso un'installazione vecchia di Opera che ho aggiornato nel tempo (almeno un paio di anni).
    • roberto scrive:
      Re: Consumo di ram eccessivo
      ma tieni presente che il consumo e' relativo a quanta ne hai, meno ne hai meno se ne alloca, piu ne hai piu ne piglia perche cosi aumenta l'efficienza (piu chache ecc).il problema nasce se tu, come me, fa i girare un sacco di cose in contemporanea.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Consumo di ram eccessivo
        Se non erro Opera 10 in defult, si adatta ai "consumi" a seconda delle risorse disponibili.
        • Bontempone scrive:
          Re: Consumo di ram eccessivo
          Si questa è una risposta che ho avuto anche da altre parti però una gestione della memoria in questo modo per me è un difetto abbastanza notevole, anche perché più schede apro più ne consuma, non noto una razionalizzazione della ram a seconda delle risorse disponibili, ed onestamente il pc mi serve anche per altre cose non solo per navigare quindi trovo snervante che il browser mi consumi tutte queste risorse quando ne potrebbe usare molte di meno come accadeva con la versione 9.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            Bhe, non è che ti consuma tutta la ram in defult a seconda del HW, ma si auto setta a seconda del HW, in teoria, comunque sta cosa lascia molte perplessità pure a me :D
          • ovvio scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            anche per me il consumo di memoria e' un problema, perche se lui si adatta a quanta ne ha, se poi io apro altre applicazioni che fanno lo stesso ragionamento di opera, e ce ne sono tante...oltretutto e' lentissimo a rilasciarla!
          • Bontempone scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            cronologia. Ciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2009 17.52-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Consumo di ram eccessivo
            Infatti lo consigliano in molti :DComunque non solo Opera ci mette un pò ha rilasciare la ram, c'è ne sono altri di software che fanno cosi.
  • Joliet Jake scrive:
    Provatelo!
    E' geniale!In 2 click si mettono su un Webserver, lo sharing dei file, un viewer per le foto e un player multimediale come plugin di Opera Unite.Tutti accessibili da remoto e da chiunque!Ovvero basta che io mandi il link della mia pagina agli amici e loro si trovano (usando QUALSIASI browser e senza installare NULLA) con la mia roba che ho deciso di mettere in share.Altro esempio (che io trovo utitlissimo!): sono a casa di amici e posso accedere a TUTTA la mia collezione di musica in streaming, usando il comodo player.Tutti i file rimangono in locale sul mio computer e tutte le applicazioni possono essere settate con una password. Il proprio profilo può essere nascosto nelle ricerche se si vuole essere disponibili solo agli amici.Per ora ci sono diverse applicazioni base ma immagino che ne verranno fuori a tonnellate nei prossimi mesi.Come se ci fosse stato bisogno di un altro buon motivo per passare a Opera! ;)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Provatelo!
      C'è anche un rudimentale sistema per il video streming, ma non ha la possibilità di settare la password è tra l'altro se usi formati diversi dal FLV, devi avere i plug in appositi dei codec :PComunque come funge il web server ?
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Provatelo!
        Il Web server non l'ho provato ma in teoria dovrebbe bastare mettere i file html+immagini in qualche cartella e poi indicarlo al plugin.Credo il php non sia supportato ma se uno vuole qualcosa di più complicato allora si installa Apache! :-)Per il video streaming, per ora c'è quel plugin base ma vedo che gli updates in genere ci sono. Oppure basta che qualcuno ne faccia uno migliore! ;-)Ripeto, secondo me fra qualche settimana ci saranno applicazioni ben più valide...
        • Sgabbio scrive:
          Re: Provatelo!
          Mi domandavo se era possibile installando Apache, mysql e php, mettere su applicazioni come Joomla, Wordpress ecc ecc :DComunque come si fa a far funzionare il web proxy ? :D
      • ITA84 scrive:
        Re: Provatelo!
        - Scritto da: Sgabbio
        Comunque come funge il web server ?Basta attivarlo e scegliere la cartella dove metterai i tuoi file html etc.; php, asp, jsp non sono supportate, ma ad alcune di queste mancanze si può sopperire con JavaScript.
  • guast scrive:
    Si sta un po' esagerando
    Qui si sta mettendo un po troppa roba dentro i browsers.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Si sta un po' esagerando
      - Scritto da: guast
      Qui si sta mettendo un po troppa roba dentro i
      browsers.Chi sa perchè poi con seamonkey nessuno dice nulla.Comunque in defult e disattivato, quindi :PSeriamente: ALLA BUON ORA! e da 2 giorni che è uscita sta versione, tra l'altro non avente menzionato che questa relase corregge bug vari oltre ad alcuni riguardanti alla sicurezza...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Si sta un po' esagerando
        Ma google vuole avere i tuoi dati nei suoi server, Opera unite invece tieni tutto nel tuo hd :PComunque ho provato unite con un amico e funge...mi ha pure stuprato tutta la banda della ADSL per un video...eh eh eh :D
        • Joliet Jake scrive:
          Re: Si sta un po' esagerando
          La banda concessa si può regolare nei settaggi, per evitare che il tuo amico ti freghi tutta quella disponibile solo perchè vuole i tuoi XXXXX! :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si sta un po' esagerando
            - Scritto da: Joliet Jake
            La banda concessa si può regolare nei settaggi,
            per evitare che il tuo amico ti freghi tutta
            quella disponibile solo perchè vuole i tuoi
            XXXXX!
            :DTu ci scherzi, ma avevo usato dei video XXXXX presi da alcuni siti, per provare un applicazione :D :D :D Ho scoperto che la mia banda ha 50 Kb/s di upload :D
          • NomeCognome scrive:
            Re: Si sta un po' esagerando
            http://www.speedtest.net/
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si sta un po' esagerando
            L'ironia. questa sconosciuta, eh ? :D
          • aid85 scrive:
            Re: Si sta un po' esagerando
            purtroppo siamo in italia e l'upload è da medio evo da terzo mondohttp://my.opera.com/aid85/blog/2009/11/19/la-banda-slarga...e non dico in modo figurato!!Opera unite è comodissimo e semplicissimo ma va ancora implementato.Dovrebbe prendere un pò spunto da Alliancep2p, usare tecnologia torrent altrimenti in italia è quasi inutile (così file uguali presenti su più pc si scaricano + velocemente)E permettere l'acXXXXX liberopasswordma anche per amici eo amici di amici
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si sta un po' esagerando
            - Scritto da: aid85
            purtroppo siamo in italia e l'upload è da medio
            evo da terzo
            mondo

            http://my.opera.com/aid85/blog/2009/11/19/la-banda

            ...e non dico in modo figurato!!

            Opera unite è comodissimo e semplicissimo ma va
            ancora
            implementato.

            Dovrebbe prendere un pò spunto da Alliancep2p,
            usare tecnologia torrent altrimenti in italia è
            quasi inutile (così file uguali presenti su più
            pc si scaricano +
            velocemente)
            E permettere l'acXXXXX liberopasswordma anche
            per amici eo amici di
            amiciNooo non fare auto promozione, che ti danno dello spammer! :D E verissimo che la banda in upload e oscena, te lo dico pure io rispetto ad altri paesi. Si potrebbe ridire sul fatto che per usare Opera unite bisogna fare un accunt myOpera, forse se si rende tale sistema decentralizzato come dici tu, non sarebbe male..ma sarà fattibile ?
          • aid85 scrive:
            Re: Si sta un po' esagerando
            è fattibilissimo... cioè si fa tutti i giorni ma nn con unite...se uno ha ip fisso bonse uno ha ip dynamico usa opendns o similil'url selo inventa lui invece che essere .opera.tutto qui...ci sono tanti sw di condivisione e nn parlo di mulo o p2p standard ma tutti hanno quakosina che non va per la diffusione della "condivisione privata"... operaunite è il più semplice ma dovrebbe integrare funzionalità maggiori... però è ankora presto forse...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si sta un po' esagerando
            Aspetto quando faranno applicazioni sfiziose, c'è già il webproxy :d
  • Preoccupato scrive:
    Installato su Linux
    Ogni volta che lo avvio il mio firewall mi segnala un tentato acXXXXX all'indirizzo 239.255.255.250 con protocollo UDP del servizio SSDP attraverso la porta 1900.Con le versioni precedenti non succedeva e non posso dare la colpa a UNITE perché non l'ho attivato.
    • boh. scrive:
      Re: Installato su Linux
      - Scritto da: Preoccupato
      Ogni volta che lo avvio il mio firewall mi
      segnala un tentato acXXXXX all'indirizzo
      239.255.255.250 con protocollo UDP del servizio
      SSDP attraverso la porta
      1900.

      Con le versioni precedenti non succedeva e non
      posso dare la colpa a UNITE perché non l'ho
      attivato.ricerca dei serivizi di rete
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Installato su Linux
      Installato Opera 10.10 su Ubuntu 9.10 64bit, con UFW attivo con profilo pieno, non ricevo alcuna segnalzione.Dovresti specificare la distro in questione e con cosa stai gestendo il firewall.
Chiudi i commenti