UE, Intel non vuole pagare

Santa Clara chiede l'annullamento o la riduzione della multa antitrust. La Commissione non avrebbe rispettato le procedure arrivando a conclusioni erronee

Roma – Intel aveva già fatto appello alla corte di primo grado dell’UE contro la multa da 1,06 miliardi di euro che la Commissione Europea ha elevato nei sui confronti per violazione della normativa antitrust. Ora integra le sue motivazioni, non limitandosi più ad accusare la Commissione di violazione dei suoi diritti umani.

Intel ha ora chiesto l’annullamento della multa record decisa dalla Commissione: le investigazioni non sarebbero state condotte in maniera appropriata e le conclusioni sul presunto comportamento anticompetitivo da parte del chipmaker sarebbero quindi erronee. Nel caso in cui la sentenza non fosse ribaltata, chiede che sia rivista la multa, considerata sproporzionata rispetto al danno ipotizzato .

In particolare, secondo Santa Clara non ci sarebbero prove del legame tra gli sconti e le riduzioni offerte da Intel ai produttori OEM e un effettivo e diretto danno procurato ai consumatori. D’altronde “il costo dei computer – afferma il CEO Intel Paul Otellini – è diminuito dall’inizio del processo ad oggi”.

Inoltre la Commissione non avrebbe rispettato alcune procedure e ignorato prove cruciali , arrivando così a compromettere il diritto alla difesa di Intel, che ha avuto difficoltà a testimoniare e controbattere “per sciogliere ogni dubbio”. Per esempio, in un incontro dell’agosto 2006 tra gli ispettori della Commissione e un manager Dell (rimasto anonimo), il chipmaker non sarebbe proprio stato informato del meeting, e sarebbe così stato negato il contraddittorio.

La pratica delle offerte, consistenti sconti ai produttori di PC a condizione che mantenessero l’80 per cento dei loro prodotti con chip Intel, costituisce, insieme con la scoperta che Intel avrebbe pagato per ritardare la distribuzione di schermi AMD, il caposaldo dell’accusa sulla base del quale l’azienda produttrice di chip è stata multata. Non è infatti la detenzione di una posizione dominante, valutata in base al volume del mercato specifico controllato, ma l’eventuale impiego di pratiche anticompetitive volte a rafforzare o approfittare della posizione di vantaggio, ad essere proibito dalla legge.

La strategia di difesa Intel non si limita ad attaccare le prove raccolte dalla Commissione e a mettere in discussione le procedure adottate, ma punta anche a scardinare tutta l’accusa, cercando di affermare che AMD, nel periodo in cui si suppone che Intel abbia tenuto comportamenti anticoncorrenziali, abbia aumentato i suoi profitti. Nonostante ciò le ultime stime vedono Intel dominare il settore dei microprocessori, con l’80,6 della quota di mercato (primato inferiore solo all’82,4 per cento tenuto da Intel nel 2005). E parte di questa crescita semestrale sarebbe avvenuta proprio a discapito di AMD.

Si tratta di un appello già annunciato. Ma ora Intel dovrà aspettare i tempi della giustizia europea: sarà necessario almeno un anno alla corte per valutare il caso. Se la multa dovesse esser confermata, significherebbe un bilancio in perdita . E un altro precedente pericoloso. Le autorità garanti della concorrenza del Giappone e della Corea del Sud avevano già in passato accusato Santa Clara di pratiche non competitive, mentre il procuratore generale di New York e la Commissione federale del commercio (FTC) statunitense hanno annunciato di aver aperto un’ indagine nei suoi confronti.

E da ora in poi Santa Clara dovrà fare a meno, nel suo organigramma in ristrutturazione , proprio del Top Lawyer, esperto in antitrust, Bruce Sewell che è stato annunciato come nuovo vice presidente per gli affari legali di Apple . Cupertino si prepara così a difendersi dalle possibili accuse della Federal Communications Commission (FCC) sul caso Google Voice e sulle modalità di gestioni dellE applicazioni iPhone.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • enzo scrive:
    Programma
    Che programma usano nel video???
  • Dr. Zampetti scrive:
    NCS..
    non ci siamo, il touch ci puo' anche stare, ma non sul monitor cosi.Dopo 10 minuti ti sei gia' rotto e ritorni al mouse.Il touch lo vedrei bene se funzionasse su un mega trackpad estraibile a destra della tastiera dove ci schiaffi sopra tutta la mano... anzi no... 2 mega trackpad estraibili ai lati.. bellissimo... con un po' di pratica si potrebbe controllare anche la tastiera da li...'Basta brevetto tutto io adesso e guai se stevie si mette in mezzo.
    • MeX scrive:
      Re: NCS..
      beh Steve ha giá fatto la trackpad multitouch per i nuovi macbook e ci si puó anche scrivere con gli ideogrammi ;)
      • anonimo scrive:
        Re: NCS..
        - Scritto da: MeX
        beh Steve ha giá fatto la trackpad multitouch per
        i nuovi macbook e ci si puó anche scrivere con
        gli ideogrammi
        ;)Sì l'ha fatta lui con le sue mani. Ma hai visto come è magro e fiacco adesso? L'avranno aiutato i genitori di sicuro.
  • harvey scrive:
    doppio multitouch
    Non vedo molto l'utilità di lavorare in 2 su un portatile ....Al limite quando cominceranno a fare la tastiera sul secondo schermo invece la cose potrebbero notevolmente migliorare. Ovviamente fino a quando non faranno i touch screen tattili la vedo dura...
    • ninjaverde scrive:
      Re: doppio multitouch
      - Scritto da: harvey
      Non vedo molto l'utilità di lavorare in 2 su un
      portatile
      ....

      Al limite quando cominceranno a fare la tastiera
      sul secondo schermo invece la cose potrebbero
      notevolmente migliorare. Ovviamente fino a quando
      non faranno i touch screen tattili la vedo
      dura...Certo, però la tastiera è pratica e costa sicuramente meno...Vi possono essere applicazioni in cui questa opzione può fare comodo, come una tastiera a schermo che all'occorrenza può essere tolta.Oppure applicazioni con un mix di comanti da mouse, tastiera, schermo, oppure la scrittura manuale su schermo (opzione già apparsa da molto tempo)...Andrebbero anche bene le tavole grafiche, talvolta, anche se sono andate un pò in disuso.... 4 dita, ma non è che hanno fatto questi schermi per i cartoni animati?... (rotfl)
  • KaysiX scrive:
    s/netbook/notebook/g
    Dai correggete prima che qualcuno si aspetti di telefonarci... ;) Si scherza, eh! (Ma l'errore del titolo è serio e non voglio credere che fosse un attiraclick :) :) )
  • Manlio Sgalambro scrive:
    non sopporto le ditate sullo schermo
    Dovrò smettere di mangiare il panino con la frittata mentre lavoro al PC, ma credo che la tecnologia "touch" metterà in pensione il mouse anche se lentamente. Counque mi sembrano prezzi da rapina 250 dollari per una pellicola conduttiva, ma il prezzo scenderà eccome se scenderà.Ciao
    • cafelab scrive:
      Re: non sopporto le ditate sullo schermo
      Da utilizzatore di hp touchsmart ti assicuro che a schermo acceso le ditate non si vedono.Piuttosto il touch per come lo mostrano loro è inutile per un designer, il ritmo di disegno è troppo serrato per passare continuamente da tastiera a mouse a schermo. E' invece molto più utile per un fotoritocco al volo senza dover attaccare la wacom oppure in fase di presentazione, per scoattare con l'interlocutore :D
      • anonimo scrive:
        Re: non sopporto le ditate sullo schermo
        - Scritto da: cafelab
        E' invece molto più
        utile per un fotoritocco al volo senza dover
        attaccare la wacom oppure in fase di
        presentazione, per scoattare con l'interlocutore
        :DOk non serve a niente.
        • ninjaverde scrive:
          Re: non sopporto le ditate sullo schermo
          - Scritto da: anonimo
          - Scritto da: cafelab

          E' invece molto più

          utile per un fotoritocco al volo senza dover

          attaccare la wacom oppure in fase di

          presentazione, per scoattare con l'interlocutore

          :D

          Ok non serve a niente.Prorio a niente no....A qualcosa serve, per altre appunto niente.
          • anonimo scrive:
            Re: non sopporto le ditate sullo schermo
            - Scritto da: ninjaverde
            - Scritto da: anonimo

            - Scritto da: cafelab


            E' invece molto più


            utile per un fotoritocco al volo senza dover


            attaccare la wacom oppure in fase di


            presentazione, per scoattare con
            l'interlocutore


            :D



            Ok non serve a niente.

            Prorio a niente no....
            A qualcosa serve, per altre appunto niente.Quella del fotoritocco al volo perché non si ha voglia di attaccare la tavoletta mi sembra una cavolata. Scoattare sarà dialetto, però se scrivete in italiano è meglio.Sicuramente ci saranno altri utilizzi più sensati, ma in generale non mi sembra serva granché.
          • cafelab scrive:
            Re: non sopporto le ditate sullo schermo

            Quella del fotoritocco al volo perché non si ha
            voglia di attaccare la tavoletta mi sembra una
            cavolata. Scoattare sarà dialetto, però se
            scrivete in italiano è
            meglio.quando stai lavorando in maniera serrata, ogni interruzione è fastidiosa: fermarsi, andare a prendere la wacom, fare spazio sulla scrivania, ecc. La possibilità di poter disegnare una curva senza dover utilizzare procedimenti macchinosi con le spline è impagabile.Certo ai cadmonkey non serve, ma questo perchè i programmi sono fatti per essere utilizzati con mouse e tastiera o con le vecchie tavolette grafiche (tipo quelle della trust)
            Sicuramente ci saranno altri utilizzi più
            sensati, ma in generale non mi sembra serva
            granché.Quando si parla con un cliente o si discute a studio su un progetto, poter toccare lo schermo o disegnarci linee direttamente sopra ti cambia la vita.Provare per credere.Sempre limitando i discorso al tipo di utilizzo di un designer-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 settembre 2009 12.46-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti