UK: gli ISP facciano gli affari degli altri

Un'indagine di mercato afferma che il 50% degli utenti britannici vorrebbe che gli ISP si occupassero del problema della sicurezza a prescindere dagli effetti collaterali sulla privacy
Un'indagine di mercato afferma che il 50% degli utenti britannici vorrebbe che gli ISP si occupassero del problema della sicurezza a prescindere dagli effetti collaterali sulla privacy


Londra – NOP Research Group , società specializzata in ricerche nel settore IT, ha realizzato un’indagine sulla sicurezza informatica nel Regno Unito per conto della Blue Coat . Il dato più importante riguarderebbe gli spyware: il 51% del campione (1000 persone) ha sostenuto che gli Internet Service Provider dovrebbero farsi carico del problema anche con soluzioni invasive che possano monitorare i comportamenti degli utenti. Il 10% ha sostenuto che la responsabilità dovrebbe cadere sui datori di lavoro, nel caso si tratti di accessi business.

Il problema però sembrerebbe essere un altro: solo il 36% degli intervistati è stato in grado spiegare – a grandi linee – che cosa fosse uno spyware . Il 10% ha sostenuto che si tratta di un gadget proveniente dal mondo StarWars. Solo il 30% ha ammesso di disporre di applicazioni specifiche come Microsoft Anti-Spyware o Spybot Search and Destroy .

In pratica, il 46% ha dimostrato di non sapere esattamente di che cosa si tratti, e il 50% ha detto che il pugno di ferro e il “controllo” operato dagli ISP potrebbero essere ottime soluzioni. Un campanello di allarme, secondo molti osservatori, perché gli effetti collaterali sulla privacy e i costi non sembrano essere aspetti degni di attenzione.

Considerazioni che, insieme ai risultati dell’indagine effettuata di recente da Trend Micro sui comportamenti rischiosi in ufficio, delinea uno scenario raccapricciante. Un esempio? I pacchetti Wi-Fi broadband, commercializzati dagli operatori, di solito non hanno il Firewall attivato di default. Basta camminare per alcuni quartieri con il portatile in mano per scoprire tutto un mondo…

Dario d’Elia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 10 2005
Link copiato negli appunti