UK, un robot vola sopra le case. Per spiare

La polizia di Liverpool parte con i primi test che sfruttano un robot autonomo capace di volare fino ad un massimo di 500 metri di altezza e riprendere tutto quello che vede

Londra – Non soddisfatti di una rete di telecamere di sorveglianza che non ha eguali al mondo , gli agenti di polizia inglesi stanno iniziando i primi test per verificare la bontà delle telecamere volanti e autonome , capaci di spiare strade, piazze e terreni privati senza colpo ferire.

The Register spiega come queste sperimentazioni siano per ora localizzate a Liverpool e coinvolgano un drone robot di origine tedesca, noto come hicam microdrone , capace di volare fino ad un massimo di 500 metri di altezza e di catturare video e immagini.

Il drone spia Il drone può volare sia pilotato da terra che in modo autonomo, tracciando rotte che sfruttino il suo sistema GPS. Il produttore assicura per ora fino a 20 minuti di volo continuato.

Tra le feature che più interessano la polizia anche la capacità di visione notturna . Secondo i costruttori si tratta di un dispositivo capace di volare quasi senza far rumore, una caratteristica che evidentemente agevolerebbe il lavoro della polizia nel caso in cui vengano tracciate operazioni illegali sul territorio.

Qui sotto un video su YouTube girato ad una presentazione del dispositivo:

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Studenti in lettura NON spontanea...
    ...e questo sarebbe un campione statisticamente rappresentativo?Ma alla Carlon-sonschool hanno una vaga idea di come si conduce uno studio statistico serio?E non si vergognano le redazioni dei siti web (compreso P.I.) che amplificano queste notizie fuorvianti?Mah...
  • MeX scrive:
    PI e IBM...
    avete presente gli spot IBM nel bel mezzo degli articoli di PI? quelli che partivano con un sonoro fastidiosissimo... ecco... grazie a quello ho scoperto Adblock (un plug-in di firefox) e ora... quando mi capita di disattivarlo resto sempre impressionato da quanta m...a siano piene zeppe le pagine di quasi la totalità dei siti
  • Anonimo scrive:
    I banner, più li vedi più li ami...
    ... Nel senso che abbocchi? (newbie)
  • Anonimo scrive:
    Odio i banner
    li odio non mi piacciono, se leggi qualcosa ti compaiono davanti... che balls!!Meno male che c'è Firefox!!
  • Pejone scrive:
    Controtendenza
    Questa notizia è in forte controtendenza con quanto si sente dire in giro.Tutti si dicono infastiditi dai banner, dai pop-up e da quant'altro di pubblicitario sia visibile su un sito.Va anche detto che i banner hanno fatto un grossissimo passo avanti nel tempo.Una volta proponevano solo il logo di un azienda e se ne volevi sapere di più dovevi cliccare, poi dal logo si è passati a complessi slogan e ora siamo arrivati a vedere degli autentici minispot senza bisogno di cliccare niente.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Controtendenza
      Infatti, bellissimi gli spot in flash che ti fanno caricare un sacco di ciarpame in più e mangiano ram.... bellissimi.... peggio delle robe come intellitxt!!!
  • Anonimo scrive:
    Tutta fuffa
    Dopo tutti i banner rompi.... odio l'IBM :@
  • Anonimo scrive:
    Capacità attentive?
    Oddio che neologismi rivoltanti..
  • Anonimo scrive:
    Ritorna il marketing old-style
    Pensavamo che con il web ci fossimo liberati della pubblicità come la conoscevamo, fastidiosa, rumorosa, invasiva. E invece no!Grazie a questi studi, i cosiddetti "esperti di marketing" creeranno nuovi banner subliminali, colorati, numerosi e, naturalmente, fastidiosi.Per poi arrivare a capire che non servono e che gli utenti abbandoneranno il sito in toto.A questo punto si legittimizza l'uso di adblock. Peggio per loro!
  • hulio scrive:
    Succede con tutto
    tutto quello che vediamo spesso diventa familiare e anche certe cose odiose cambiano e diventano sopportabili e nel tempo perfin piacevoli. Siamo fatti così e loro lo sanno.
    • baronz scrive:
      Re: Succede con tutto
      - Scritto da: hulio
      tutto quello che vediamo spesso diventa familiare
      e anche certe cose odiose cambiano e diventano
      sopportabili e nel tempo perfin piacevoli. Siamo
      fatti così e loro lo
      sanno.Proprio vero.. mi ricordi di un certo personaggio televisivo che odiavo... e poi piano piano mi è diventato sopportabile... (ma non piacevole (rotfl))
    • Anonimo scrive:
      Re: Succede con tutto
      - Scritto da: hulio
      tutto quello che vediamo spesso diventa familiare
      e anche certe cose odiose cambiano e diventano
      sopportabili e nel tempo perfin piacevoli. Siamo
      fatti così e loro lo
      sanno.Io un sacco di cose che vedo spesso le trovo insopportabili.
  • Anonimo scrive:
    l'ultima trovata di PI
    Mi sa che riportare un articolo come questo è l'ultima trovata di PI per far aumentare i clic sui suoi banner.
  • Anonimo scrive:
    Il titolo è troppo corto
    Ma "Gaia botta" e' un soprannome? 8)
Chiudi i commenti