Un contro-contrappunti

Sulla questione Fon e legalità in Italia Marco Calamari replica all'ultimo Contrappunti pubblicato su queste pagine da Massimo Mantellini

Roma – Leggo una puntata dell’ottima rubrica Contrappunti dell’amico Massimo Mantellini che, contrariamente al solito e per la prima volta in assoluto, non posso sottoscrivere al 100%. Si tratta ovviamente del tormentone su Fon, su cui forse si è ormai detto e scritto troppo, particolarmente da me e specialmente rispetto a problemi ben più gravi di cui la Rete soffre nel nostro Belpaese. A questo punto gli interessati ed i potenziali interessati che seguono Punto Informatico hanno molte informazioni per prendere una decisione meditata di cui, come sempre dovrebbe accadere nella vita, si assumeranno poi la responsabilità.

Dove sta la critica? Contesto un abuso di “probabilmente” assolutori che ingenera quello che, se lo facessero altri, chiameremmo concordemente se non FUD almeno UD (Uncertainity and doubt, incertezza e dubbio). È una sfumatura che sposta i temini della questione e dribbla dei “paletti” che a mio parere debbono essere sempre ben chiari, anche quando si parla di amici o di cose che piacciono, come per me è stato Fon. La questione è binaria, non ci sono mezze misure, il bicchiere non puo’ essere mezzo pieno o mezzo vuoto.

L’iniziativa Fon oggi in italia non è “probabilmente illegale” e nemmeno “marginalmente illegale”. È illegale e basta, così illegale che lo puo’ vedere chiunque leggendosi due articoli di legge, anche senza l’ausilio di un legale. Illegale sotto ben due leggi diverse (legge Gasparri e decreto Pisanu). Illegale sotto due leggi (repellenti) che non sono state scritte così per caso, ma per ottimi (dal punto di vista di chi le ha ispirate) motivi noti a tutti. Illegale anche penalmente.

Aggiungere un “probabilmente” suona più accettabile, in certi ambienti assolutorio, più tollerabile. Ma anche errato e fuorviante. Proviamo a vedere le cose le cose dal punto di vista di un possibile Fonero quale io sono stato. Infatti, se non fosse chiaro io sono un Fonero, pentito ma lo sono, e se Fon vorrà da me i restanti 25 euro del router che tengo inattivo, glieli dovro’ dare a norma di contratto.

Cosa ci si aspetta da un’azienda commerciale qualsiasi che fa un’offerta di servizio al pubblico? Tre cose:
– Validità tecnica e “filosofico-estetica” del servizio
– Correttezza nella comunicazione, pubblicitaria e contrattuale
– Correttezza nella fornitura del servizio

Tralasciamo il primo punto, che non è qui in discussione. Il secondo punto parifica Fon ad aziende come alcune di quelle che forniscono servizi ADSL e GSM in Italia. Normalmente queste aziende comunicano con una antologia di messaggi equivoci ed esposti in modo da favorire al massimo il fraintendimento nella direzione prescelta; a questo campo appartengono banali trucchetti come la voce che legge due frasi mentre sullo schermo ce ne sono tre, i messaggi che scorrono in fondo allo schermo, illeggibili alla risoluzione PAL e così via.

L’esordio “Movimiento Fon” ed il costante riferimento a “Community” sono un messaggio di questo tipo, che offusca un normale rapporto cliente/fornitore. Non è un difetto od un errore, basterebbe altrimenti poco a correggerlo; è a mio parere una scelta di fondo, probabilmente figlia di un ben costruito piano di business. Controesempi di questo modo di porsi verso il potenziale cliente sono, ad esempio, Skype e NoCable , che forniscono messaggi magari non sempre chiarissimi e completi ma certamente non fuorvianti.

Il terzo punto si esaurisce presto. Fon mi offre un servizio che rischia di farmi andare in galera e/o di essere oggetto di multe astronomiche senza comunicarmelo (anche se la cosa appare improbabile per un privato), pur essendone perfettamente a conoscenza. In questo credo che abbia stabilito un record, italiano se non mondiale, di scorrettezza formale e sostanziale per i suoi utenti/partner. Per me rimane assolutamente “not recommended”. Anche se l’iniziativa, semplicemente resa più chiara e rispettosa degli utenti e senza cambiare nient’altro, sarebbe buona e giusta.

Un saluto,
Marco Calamari (*)

(*) = M.C. è il tenutario della rubrica Cassandra Crossing su Punto Informatico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E' ora di finirla una volta per tutte!
    Chi ha ragione o torto non m'importa, fatto sta che il "Trusted computing" o "Interoperability Vendor Alliance" sbarra la libertà degli utenti nel decidere cosa e come usare i programmi nei PROPRI pc PERSONALI.Microsoft,Intel,AMD e tutti i promotori della tecnologia "Trusted computing" e quelli che gli vanno dietro devono essere multati e pesantemente, perchè chi scarica illegalmente viene punito, così è un gioco sporco che impedisce tutto e che non lascia scelte: o software Microsoft o sei tagliato fuori!O computer trusted o sei tagliato fuori!No io sono contento che Microsoft venga multata, ma spero ancora di più che venga tagliata fuori dall'UE!Un conto è proteggere i propri prodotti e fin qui nulla da discutere, un conto è voler abusare della propria posizione per poter fare quel cavolo che si vuole.Io credo che tutti gli utenti debbano farsi un'esame e chiedersi se davvero vogliono che il futuro sia una costrizione.Penso che tutti debbano avere il coraggio di denunciare major,Microsoft e suoi leccaculo che hanno aderito alla tecnologia trusted, anche perchè se ms ha aderito con Novell, cosa che al Samba Team non è affatto gradita e gli do molto più che ragione, è inutile promuovere una tecnologia che distrugge libertà,privacy.Chi scarica e quindi reca danno alle softwarehouse viene punito, a questo punto è giusto che vengano punite le softwarehouse e hardwarehouse per l'abuso di potere insieme alle major!Vogliamo tutti un mondo dove possiamo fare tutto, chi fa dei danni e scarica sarà punito a tempo debito.Vogliamo che i computer RESTINO COME SONO ORA senza TPM o altro!Io spero che i pirati faccia un virus a diffusione rapida che si imbuchi in tutti i pc con Windows o Linux e che facciano in modo che si attivi il giorno 1/1/2007 o prima e che si dimostrino superiori nel volere un mondo libero come ora, non per fare danni, ma per combattere per salvare i diritti umani previsti dalla costituzione europea!DRM,TPM non sono graditi, multa di 4 milioni a Microsoft e a tutte le softwarehouse e hardwarehouse!(rotfl)Ci spero che venga multata, pregherò molto e prego anche che l'UE fermi questo abuso.Adesso si fa sul serio.
  • hoff scrive:
    l'UE non ce la farà
    L'UE non riuscirà a multare Microsoft, perchè sui suoi computer gira in buona parte Windows. Quindi non c'è nessuna possibilità che i dati di questa causa legale sopravvivano fino al 23 novembre. E anche se dovesse succedere, non è detto che il 23 novembre il loro Windows XP sia ancora in grado di effettuare il boot. E se anche questo dovesse accadere, prima che si aprano tutti i programmi necessari il reato cadrà in prescizione.Microsoft ha calcolato tutto 20 anni fa."In an open world, no one needs Gates or Windows"
  • Cirene scrive:
    [OT] Ecco l'MS che vorrei....
    E' tanto difficile fare queste cose? Finalmente ogni tanto torna la soddisfazione di leggere articoli come questi:http://www.infoworld.com/article/06/11/15/HNsitemaps_1.html?source=rss&url=http://www.infoworld.com/article/06/11/15/HNsitemaps_1.html
  • Anonimo scrive:
    ma dietro la UE ci stanno...
    apple, intel, sun, oracle e google (alias mozilla foundation).Non riuscendo a competere con i fatti ci riprovano con i colpi bassi. Ed anche stavolta gli andrà male, almeno spero.W Microsoft ed il Closed Source.Volete i programmi? PA-GA-RE!!!Altrimenti rivolgetevi alla ditta sourceforge & co ed ai programmini fire-shit e gimp!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma dietro la UE ci stanno...
      - Scritto da:
      apple, intel, sun, oracle e google (alias mozilla
      foundation).

      Non riuscendo a competere con i fatti ci
      riprovano con i colpi bassi. Ed anche stavolta
      gli andrà male, almeno
      spero.

      W Microsoft ed il Closed Source.

      Volete i programmi? PA-GA-RE!!!

      Altrimenti rivolgetevi alla ditta sourceforge &
      co ed ai programmini fire-shit e
      gimp!!!Non riuscendo a competere perche'? Spiegamelo gentilmente.Per fortuna non e' UNA sola azienda che ha interesse a ridurre il monopolio di Microsoft ma hai tu stesso,citato diverse aziende....non ti basta per capire qual'e' e dov'e' il problema?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma dietro la UE ci stanno...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        apple, intel, sun, oracle e google (alias
        mozilla

        foundation).



        Non riuscendo a competere con i fatti ci

        riprovano con i colpi bassi. Ed anche stavolta

        gli andrà male, almeno

        spero.



        W Microsoft ed il Closed Source.



        Volete i programmi? PA-GA-RE!!!



        Altrimenti rivolgetevi alla ditta sourceforge &

        co ed ai programmini fire-shit e

        gimp!!!

        Non riuscendo a competere perche'? Spiegamelo
        gentilmente.
        Per fortuna non e' UNA sola azienda che ha
        interesse a ridurre il monopolio di Microsoft ma
        hai tu stesso,citato diverse aziende....non ti
        basta per capire qual'e' e dov'e' il
        problema?I troll non sono interessati a capire: sono interessati a trollare... (troll2)
        • Anonimo scrive:
          Re: ma dietro la UE ci stanno...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          apple, intel, sun, oracle e google (alias

          mozilla


          foundation).





          Non riuscendo a competere con i fatti ci


          riprovano con i colpi bassi. Ed anche stavolta


          gli andrà male, almeno


          spero.





          W Microsoft ed il Closed Source.





          Volete i programmi? PA-GA-RE!!!





          Altrimenti rivolgetevi alla ditta sourceforge
          &


          co ed ai programmini fire-shit e


          gimp!!!



          Non riuscendo a competere perche'? Spiegamelo

          gentilmente.

          Per fortuna non e' UNA sola azienda che ha

          interesse a ridurre il monopolio di Microsoft ma

          hai tu stesso,citato diverse aziende....non ti

          basta per capire qual'e' e dov'e' il

          problema?


          I troll non sono interessati a capire: sono
          interessati a trollare...
          (troll2)Perche' invece non me lo spieghi con tue parole anziche' rispondermi cosi'? Non hai argomentazioni a tuo favore? Ho paura che sia tu il troll a questo punto.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma dietro la UE ci stanno...
            - Scritto da:



            Non riuscendo a competere con i fatti



            ci riprovano con i colpi bassi. Se dici queste frasi dopo 30 anni di processi per pratiche illegali persi da microsoft allora e' evidente che non hai le idee chiare su chi fa e chi subisce i colpi bassi.
            Perche' invece non me lo spieghi con tue parole
            anziche' rispondermi cosi'? Non hai
            argomentazioni a tuo favore? Ho paura che sia tu
            il troll a questo punto.(troll4)
    • TADsince1995 scrive:
      Re: ma dietro la UE ci stanno...

      Non riuscendo a competere con i fatti ci
      riprovano con i colpi bassi.Non riescono a competere proprio per i colpi bassi di Microsoft.
      Ed anche stavolta
      gli andrà male, almeno
      spero.

      W Microsoft ed il Closed Source.

      Volete i programmi? PA-GA-RE!!!Giustissimo, se il programma che voglio è a pagamento. Ma non vedo cosa c'entra questo con la questione antitrust.
      Altrimenti rivolgetevi alla ditta sourceforge &
      co ed ai programmini fire-shit e
      gimp!!!Questi "programmini" offrono funzionalità in grado di soddisfare il i bisogni dell'utenza media, che non ha bisogno di Photoshop per fare i montaggi delle foto con gli amici e non ha bisogno dell'ultimo office per scrivere la tesi.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: ma dietro la UE ci stanno...
      - Scritto da:
      apple, intel, sun, oracle e google (alias mozilla
      foundation).Non è vero, la tua e' calunnia.
      Altrimenti rivolgetevi alla ditta sourceforge &
      co ed ai programmini fire-shit e
      gimp!!!Mi correggo: Non si un calunniatore, ma un trollino scarso-scarso :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma dietro la UE ci stanno...
      - Scritto da:
      apple, intel, sun, oracle e google (alias mozilla
      foundation).

      Non riuscendo a competere con i fatti ci
      riprovano con i colpi bassi. Ed anche stavolta
      gli andrà male, almeno
      spero.

      W Microsoft ed il Closed Source.

      Volete i programmi? PA-GA-RE!!!

      Altrimenti rivolgetevi alla ditta sourceforge &
      co ed ai programmini fire-shit e
      gimp!!!Signori e signori, il presidente dei troll!!!! (Nonché di tutta una serie di insulse categorie sociali che infestano il nostro paese...). Bravo!
  • Anonimo scrive:
    M$ Novel e Bruxelles
    Da un lato M$ sigla accordi con Novell che riguardano l'interoperabilità tra windows e suse, dall'altro mette i bastoni tra le ruote al resto della concorrenza.... @^ @^
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ Novel e Bruxelles
      - Scritto da:
      Da un lato M$ sigla accordi con Novell che
      riguardano l'interoperabilità tra windows e suse,
      dall'altro mette i bastoni tra le ruote al resto
      della concorrenza.... @^
      @^E perché dovrebbe stendergli i tappeti rossi?
  • TADsince1995 scrive:
    1 miliardo di dollari
    Considerati i già 497 che ha dovuto versare nella precedente condanna, con questa si aggiungono altri 348, fanno 845, ci avviciniamo alla cifra di 1 miliardo di dollari buttati nel cesso perchè ancora si ostina a non voler dare ste dannate specifiche che, tra l'altro, le darebbero un ritorno d'immagine non indifferente e altri benefici, come software di terzi che funzionano al meglio sul loro sistema operativo.Sembra siano guidati da una manica di arretrati manager sessantenni che ragionano in modo antidiluviano e belligerante, oltre che strafottente. E' incredibile.TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 novembre 2006 00.53-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: 1 miliardo di dollari
      Si e' vero...non ho parole....ha il 90% del mercato e continua ad alimentare pratiche anticompetitive come se ne avesse il 15%.Secondo me sono disperati perche' devono fare utili per gli investitori e non sanno piu' dove andare a prendere soldi....
      • TADsince1995 scrive:
        Re: 1 miliardo di dollari
        - Scritto da:
        Si e' vero...non ho parole....ha il 90% del
        mercato e continua ad alimentare pratiche
        anticompetitive come se ne avesse il 15%.Secondo
        me sono disperati perche' devono fare utili per
        gli investitori e non sanno piu' dove andare a
        prendere
        soldi....Beh, i soldi non mancano a Microsoft, ne draga ancora in quantità colossali, anche se non bisogna dimenticarsi che un simile mostro ne spende anche tanti di soldi.Comunque concordo sul fatto che stanno dando l'impressione di dover battere cassa da oggi in poi, chissà quali previsioni a lungo termine e quali studi ci sono sotto che stanno preoccupando investitori e azionisti...Solo il tempo ci darà la risposta.TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: 1 miliardo di dollari
          - Scritto da: TADsince1995

          - Scritto da:

          Si e' vero...non ho parole....ha il 90% del

          mercato e continua ad alimentare pratiche

          anticompetitive come se ne avesse il 15%.Secondo

          me sono disperati perche' devono fare utili per

          gli investitori e non sanno piu' dove andare a

          prendere

          soldi....

          Beh, i soldi non mancano a Microsoft, ne draga
          ancora in quantità colossali, anche se non
          bisogna dimenticarsi che un simile mostro ne
          spende anche tanti di
          soldi.

          Comunque concordo sul fatto che stanno dando
          l'impressione di dover battere cassa da oggi in
          poi, chissà quali previsioni a lungo termine e
          quali studi ci sono sotto che stanno preoccupando
          investitori e
          azionisti...

          Solo il tempo ci darà la risposta.

          TADChe si tratti di una bolla speculativa tutta made in redmond? Se scoppia fa un macello
          • TADsince1995 scrive:
            Re: 1 miliardo di dollari

            Che si tratti di una bolla speculativa tutta made
            in redmond? Se scoppia fa un
            macelloUn macello che, solo in Italia, a paragone, quello di Parmalat sembrerebbe il fallimento di un paninaro ambulante.TAD
          • Anonimo scrive:
            [OT]Re: 1 miliardo di dollari
            - Scritto da: TADsince1995


            Che si tratti di una bolla speculativa tutta
            made

            in redmond? Se scoppia fa un

            macello

            Un macello che, solo in Italia, a paragone,
            quello di Parmalat sembrerebbe il fallimento di
            un paninaro
            ambulante.

            TADROTFL :D
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: 1 miliardo di dollari
            Ma sinceramente...Quanta gente usa software originale...possibile che con 0) percentuali di pirateria del 80%/90%1) prodotti scadenti2) mancanza di idee3) monopolio in pesante crisi4) Programmatori sempre più esigenti5) Mercato fondamentalmente ostileriescano ad avere quotazioni così alte?http://finance.yahoo.com/q?s=msftmah... vedremo... io continuo la mia resistenza ed aspetto la caduta...Salvo altri aiutini da parte di aziende come Novell.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: 1 miliardo di dollari
            - Scritto da:
            mah... vedremo... io continuo la mia resistenza
            ed aspetto la caduta...Non aspettare la caduta, pensaci, basta un biglietto (di banca) al posto giusto, e i problemi magicamente spariscono ... (ghost)
          • Gianluca70 scrive:
            Re: 1 miliardo di dollari
            - Scritto da: TADsince1995


            Che si tratti di una bolla speculativa tutta
            made

            in redmond? Se scoppia fa un

            macello

            Un macello che, solo in Italia, a paragone,
            quello di Parmalat sembrerebbe il fallimento di
            un paninaro
            ambulante.

            TADSara', ma a me pare che il paragone con Parmalat c'azzecchi veramente poco:1. MS ha una disponibilita' di cash impressionante (da bilanci)2. la quota di indebitamento con le banche quindi deve essere di diversi ordini di grandezza inferiore al gia' citato esempio Parmalat3. ZioBill non deve foraggiare i politici italiani, le banche italiane, i parenti e gli amici, i figli con i villaggi vacanze, le squadre di calcio, etc.4. al massimo potevi fare un paragone con la Envron (si scrive cosi'?) che al fallimento aggiunse anche la polverizzazione dei fondi pensione dei dipendenti... Ma quello e' tutto merito dei geniali manager americaniAl piu' mi pare che qui l'Europa faccia un po' come Filippo il Bello con i Templari, che fiutando l'entita' del tesoro dei suddetti, prima provo' a farselo passare con le buone (lui si' che aveva problemi di cassa...) e poi con l'aiuto della piu' alta autorita' dell'epoca, il Papa, li fece arrestare e sterminare per la maggior parte.Ovviamente la maggior parte del tesoro se l'e' presa Filippo, mica il Papa, a buon intenditore...
    • Anonimo scrive:
      un bel po di piu
      Modificato dall' autore il 16 novembre 2006 00.53
      --------------------------------------------------sbagliato, ci sono anche i 280 che deve pagare per non aver ottemperato alla condanna del 2004 alla data del 31 lugliosaremmo largamente al di sopra del miliardo
    • Anonimo scrive:
      Re: 1 miliardo di dollari
      Modificato dall' autore il 16 novembre 2006 00.53
      --------------------------------------------------A parte il fatto che i 497 milioni della precedente condanna non li ha ancora versati e facilmente non li verserà mai, non capisco perchè ti preoccupi tanto della Microsoft e dici"1 miliardo di dollari buttati nel cesso". Questi soldi ,se li pagasse, li incasserebbe l'Unione Europea che tu quindi giudichi un cesso.Allora perchè invece di startene qui in questo cesso, non te ne vai in America a pulire cessi?
      • Anonimo scrive:
        Re: 1 miliardo di dollari
        E tu hai nulla da dire di piu' concreto ed interessante senza incavolarti in questa maniera? Solo perche' si discute di MS ti disturba?
        • Anonimo scrive:
          Re: 1 miliardo di dollari
          - Scritto da:
          E tu hai nulla da dire di piu' concreto ed
          interessante senza incavolarti in questa maniera?
          Solo perche' si discute di MS ti
          disturba?Se permetti, se uno considera l'Europa e quindi anche l'Italia un cesso, mi disturba.
          • Anonimo scrive:
            Re: 1 miliardo di dollari
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            E tu hai nulla da dire di piu' concreto ed

            interessante senza incavolarti in questa
            maniera?

            Solo perche' si discute di MS ti

            disturba?




            Se permetti, se uno considera l'Europa e quindi
            anche l'Italia un cesso, mi
            disturba.scusami avevo letto male....su questo la penso come te.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: 1 miliardo di dollari


            Se permetti, se uno considera l'Europa e quindi

            anche l'Italia un cesso, mi

            disturba.

            scusami avevo letto male....su questo la penso
            come
            te.Mi avete travisato entrambi allora! ;) Per "buttati nel cesso" di sicuro intendevo dal loro punto di vista, poi è chiaro che sono soldi che entrano a noi e che ben venga! (sempre che vengano spesi bene) Con tutti quelli che ogni anno noi versiamo a loro tra l'altro...TADP.S: Io in america non ci andrei neanche morto, quindi figuriamoci a pulire i cessi! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: 1 miliardo di dollari

        A parte il fatto che i 497 milioni della
        precedente condanna non li ha ancora versati e
        facilmente non li verserà mai, non capisco perchè
        ti preoccupi tanto della Microsoft e
        dici
        "1 miliardo di dollari buttati nel cesso". Questi
        soldi ,se li pagasse, li incasserebbe l'Unione
        Europea che tu quindi giudichi un
        cesso.
        Allora perchè invece di startene qui in questo
        cesso, non te ne vai in America a pulire
        cessi?mamma mia come siete, scusate la parola, stupidi. Dove leggi scritto "l'unione europea è un cesso"? Pensi che un miliardo di dollari (non ti faccio il cambio in lire perchè non mi basta una riga) regalati (ebbene si regalati bastava mettersi in regola) all'unione non siano buttati?Hai un miliardo di dollari da prestarmi?Fabrizio
    • Anonimo scrive:
      Re: 1 miliardo di dollari
      sìsì, apparentemente è tutto come dite voi.la cosa che + mi turba è che è si sono fatti i conti e, se si stanno comportando così, vuol dire che gli conviene.oppure abbiamo ragione noi e siamo dei geni incompresi che dovrebbero lavorare nell'alta finanza.
    • picchiatello scrive:
      Re: 1 miliardo di dollari
      - Scritto da: TADsince1995
      Considerati i già 497 che ha dovuto versare nella
      precedente condanna, con questa si aggiungono
      altri 348, fanno 845, ci avviciniamo alla cifra
      di 1 miliardo di dollari buttati nel cesso perchè
      ancora si ostina a non voler dare ste dannate
      specifiche che, tra l'altro, le darebbero un
      ritorno d'immagine non indifferente e altri
      benefici, come software di terzi che funzionano
      al meglio sul loro sistema
      operativo.
      Leggo sempre con molto piacere questi interventi, d'altronde non posso dimenticare che ms non e' stata mai univoca nell'imboccare una stada e piu' volte ha fatto marcia indietro vedi ultimamente anche vista che doveva contenere tutto o nulla.
      Sembra siano guidati da una manica di arretrati
      manager sessantenni che ragionano in modo
      antidiluviano e belligerante, oltre che
      strafottente. E'
      incredibile.

      TADIo li vedo chiusi nei loro uffici da anni che cercano di lanciare qualcosa di grande come ai tempi del solitario o di campo minato.....ma che alla fine si devono accontentare delle finestre lucide magari qualche investitore ha gia' capito che aria tira a redmon....ed ha ritirato i soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: 1 miliardo di dollari
      - Scritto da: TADsince1995
      Considerati i già 497 che ha dovuto versare nella
      precedente condanna, con questa si aggiungono
      altri 348, fanno 845, ci avviciniamo alla cifra
      di 1 miliardo di dollari buttati nel cesso perchè
      ancora si ostina a non voler dare ste dannate
      specifiche che, tra l'altro, le darebbero un
      ritorno d'immagine non indifferente e altri
      benefici, come software di terzi che funzionano
      al meglio sul loro sistema
      operativo.Vedi, spero che non finisca come con le sanzioni amministrative pecuniarie inflitte al cartello delle assicurazioni e dei petrolieri o a Telecom Italia:- chiesti in origine 10000- l'autorità di vigilanza sul settore ne commina 1000- si ricorre al TAR che la riduce a 500- si appella al Consiglio di Stato che la riduce a 100(tralasciamo il fatto che quei soldi vengono normalmente scaricati su clienti e fisco ...)Non mi stupirei se finisse peggio; astrattamente non è inverosimile che qualcuno magaaaari, invece di pagare 100 come sanzione, ne pagasse 50 (ma direttamente al funzionario giusto ;) p) )
  • Crazy scrive:
    Ma perche` solo con Microsoft???


    ... bah, chissa` quante lobby e porcate di interessi ci sono sotto a tutto cio`, per me, anche questa faccenda di Microsoft, serve solo ad distrarre la gente da quello che sta realmente accadendo.DISTINTI SALUTIP.S.: potenzialmente, il TCg sta cambiando nome... "l'Interoperability Vendor Alliance"
    • Anonimo scrive:
      Basta, per pietà!!!


      ... bah, chissa` quante
      lobby e porcate di interessi ci sono sotto a
      tutto cio`, per me, anche questa faccenda di
      Microsoft, serve solo ad distrarre la gente da
      quello che sta realmente
      accadendo.
      DISTINTI SALUTI

      P.S.: potenzialmente, il TCg sta cambiando
      nome... "l'Interoperability Vendor
      Alliance"Non ne posso più di leggere ste storielle! Ormai non so più se ridere o piangere a vedere i tuoi posts pieni di fantomatiche conspirazioni basate sul NULLA in ogni post riguardante MS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta, per pietà!!!
        - Scritto da:
        Non ne posso più di leggere ste storielle! Ormai
        non so più se ridere o piangere a vedere i tuoi
        posts pieni di fantomatiche conspirazioni basate
        sul NULLA in ogni post riguardante
        MS.Io apro i suoi thread solo per leggere commenti come il tuo, cioè di gente basita e stremata di fronte alla follia di Crazy.
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta, per pietà!!!
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Non ne posso più di leggere ste storielle! Ormai

          non so più se ridere o piangere a vedere i tuoi

          posts pieni di fantomatiche conspirazioni basate

          sul NULLA in ogni post riguardante

          MS.

          Io apro i suoi thread solo per leggere commenti
          come il tuo, cioè di gente basita e stremata di
          fronte alla follia di
          Crazy.NNNUOOOOOOOOOOOOO LA GENTE BASITA E STREMATA DI FRONTE ALLA FOLLIA DI CRAZY NNNUOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta, per pietà!!!
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Non ne posso più di leggere ste storielle! Ormai

          non so più se ridere o piangere a vedere i tuoi

          posts pieni di fantomatiche conspirazioni basate

          sul NULLA in ogni post riguardante

          MS.

          Io apro i suoi thread solo per leggere commenti
          come il tuo, cioè di gente basita e stremata di
          fronte alla follia di
          Crazy.non credo che il dottore vi ordini di leggere tutti i post di questo forum. potete anche non leggere
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta, per pietà!!!
            - Scritto da:
            non credo che il dottore vi ordini di leggere
            tutti i post di questo forum. potete anche non
            leggereInfatti non leggo tutti i posti di questo forum. Ma credo anche che lo stesso dottore non obblighi a te di dirci simili cazzate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perche` solo con Microsoft???
      Provo a risponderti io Crazy.Allora diverse aziende lo puoi verificare, usano quanto piu' possibile standard aperti e condivisi.Questo purtroppo non vuol dire come hai ricordato nel tuo post che abbiano ogni tanto il "vizietto" di svettare rispetto alla concorrenza con artifizi piu' o meno legali come formati di file proprietari.Si e' vero Microsoft non e' anni luce diversa da gli altri....ma allora perche' la mettono in croce cosi' tanto? Semplice,ha una cosa che nessuno possiede: il 90% del mercato.Per questa ragione non puo' essere trattata alla pari delle altre e lei stessa non puo' comportarsi al limite della legalita' come se avesse il 15% del mercato.Insomma nella sua posizione ha dei doveri e responsabilita'.Il merito al TC la questione puo' essere vista nei termini: la tecnologia c'e',dipende tutto da come la usi,giusto?Perche' il consorzio TC dovrebbe usarla in maniera da ledere i diritti del consumatore? Perche' ciascuno non puo' avere una politica differente?Attendo le tue spiegazioni.
      • Crazy scrive:
        Rispondo
        - Scritto da:
        Provo a risponderti io Crazy.Allora diverse
        aziende lo puoi verificare, usano quanto piu'
        possibile standard aperti e condivisi.Questo
        purtroppo non vuol dire come hai ricordato nel
        tuo post che abbiano ogni tanto il "vizietto" di
        svettare rispetto alla concorrenza con artifizi
        piu' o meno legali come formati di file
        proprietari.Si e' vero Microsoft non e' anni luce
        diversa da gli altri....ma allora perche' la
        mettono in croce cosi' tanto? Semplice,ha una
        cosa che nessuno possiede: il 90% del mercato.Per
        questa ragione non puo' essere trattata alla pari
        delle altre e lei stessa non puo' comportarsi al
        limite della legalita' come se avesse il 15% del
        mercato.Insomma nella sua posizione ha dei doveri
        e responsabilita'.Il merito al TC la questione
        puo' essere vista nei termini: la tecnologia
        c'e',dipende tutto da come la usi,giusto?Perche'
        il consorzio TC dovrebbe usarla in maniera da
        ledere i diritti del consumatore? Perche'
        ciascuno non puo' avere una politica
        differente?
        Attendo le tue spiegazioni.SALVEvede, se Io dovessi ragionare in termini puramente economici, sarei il primo ad utilizzare nella maniera piu` lesiva per il consumatore la tecnologia TC, per un semplice motivo: se voglio guadagnare, e gia` guadagno tanto, ma voglio ancora di piu`, devo anche giocare sporco, ed il TC, mette in mano di aziende assetate di Denaro e potere, una tecnologia che le permette di avere tutto cio`: potere e denaro.Io, personalmente non lo farei mai, Io ho una filosofia di vita e dei principi a cui tengo rispettare pee rispetto verso il prossimo, ma avendo una mente aperta, immedesimandomi nella persona che bada solo al guadagno e non alla morale, il TC lo userei proprio come detto, e di fatto, ci sono molte prove che questa e` la direzione in cui le aziende si stanno muovendo.Certo, appena avvengono i rumori tipo boicottaggi, tirano indietro la mano, ma il sasso e` lanciato, e se metti assieme tutte le informazioni trapelate e successivamente smentite, i tasselli vanno invece tutti al loro posto, ed i consumatori se la prendono in quel posto.Io ho una morale, ho una coscienza, e per questo, mi sono messo a lottare contro questa tecnologia che ledera` i consumatori, e vedra` lei stesso, che cio` avverra`, prbabilmente non avverra` a Gennaio, quando uscira` Vista, perche` bisogna anche essere furbi come volpi, ed aspettare che la gente abbia la bomba in casa prima di farla esplodere, altrimenti, la gente e` furba, e passando parola non va piu` a prendere la trappola.Penso che sappia bene di che cosa sto parlando.Spero di averle chiarito a sufficienza le ideeCORDIALI SALUTI
        • Anonimo scrive:
          Re: Rispondo
          mmm una domanda...dopo XP che farai?Non ti dura in eterno giusto?
          • Crazy scrive:
            Dopo WinXP...
            - Scritto da:
            mmm una domanda...dopo XP che farai?Non ti dura
            in eterno
            giusto?SALVEbeh, come lei ben sapra` le alternative ad oggi esistono, tuttavia non nego una certa antipatia verso il tanto blasonato Linux.Sinceramente, ho sempre provato simpatia per Mac, ma ora non sono sicurissimo, inizialmente e` passato ad Intel, e con esso, al Trusted Computing, successivamente, lo ha tolto, e questo, gli ha fatto riguadagnare punto nei miei confronti.L'interfaccia grafica di Mac mi piace molto, come mi piace molto quella di XP, ora come ora, non essendo ancora sicuro di come intente comportarsi Mac quando Intel includera` il TPM nei processori, mi andrei a rivolgere a React OS.E` un sistema operativo poco conosciuto, Open Source, con la stessa identica interfaccia grafica di Windows XP, e risulta pure essere compatibile con praticamente tutti i programmi per Windows e pure per Mac, e per i Driver, nel 90% dei casi, supporta quelli scritti per Windows XP.Tuttavia, bisogna tenere presente che per scappare dal Trusted Computing bisogna andare via dalla piattaforma X86 dato che sia Intel che AMD che VIA hanno aderito al Trusted Computing Group e presto tutti i loro processori utilizzeranno tale tecnologia, quindi, passero` ad una piattaforma libera.Vi installero` ReactOS ricompilandolo a dovere per il Processore libero in questione, e poi andro` avanti subendo le limitazioni che il TC mi imporra` non avendo accettato le loro condizioni, ma loro i miei soldi non li vedranno... MAI.Ecco, questo e` quello che ho preventivato ad oggi per il mio futuro, certo, le cose possono cambiare, gia` se ne e` avuto un segno, come Mac, se Mac si dimostrera` effettivamente schiva verso il TC, magari tornando al G5, facilmente mi rivolgero` a lei, sempre che i processori G5 Sparc non diventino Trusted a loro volta.CORDIALI SALUTI
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo WinXP...
            Ok.leggi qui che forse ti fara' piacere...http://www.ossblog.it/post/1497/google-sponsorizza-il-linuxbios-project
          • Crazy scrive:
            Buone News...
            - Scritto da:
            Ok.leggi qui che forse ti fara' piacere...

            http://www.ossblog.it/post/1497/google-sponsorizza
            SALVEgrazie per la NEWS, questo e` un progetto lodevole, e Google e` un colosso importante che potra` dare un forte aiuto contro il Trusted Computing.Non dimentichiamoci pero` che le eventuali Schede Madri Trusted, non accetteranno di cancellare il loro Firmware in nome di altri, specialmente quando questi altri non sono Trustyed a loro volta.E` altrettanto vero che pero`, probabilmente molto produttori di Hardware avranno l'acquilina in bocca ad avere un doppio mercato, Trusted e non, e magari produrranno anche Schede Madri senza blocchi su cui poi inserire il BIOS in questione.Guardi, la ringrazio sentitamente per la NEWS che mi ha dato, adesso, potro` andare a cena piu` tranquillo... Eh si, qui in America adesso sono le 7 e mezza, o meglio, romai le 7 e 3/4 quindi, sara` bene che vada a mettere su qualcosa in pentola.Sa per caso dirmi se ci sono marchi particolari su cui e` gia` stato installato questo BIOS?Non sarebbe male avere un Computer con componenti Untrusted, con questo BIOS e su cui installarci ReactOS... wow, sembra un sogno.CORDIALI SALUTI
          • Anonimo scrive:
            Re: Buone News...
            No non so se sia gia' stato installato,o meglio preinstallato.Di sicuro le info le trovi qui:http://linuxbios.org/Supported_Motherboards
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo WinXP...
            - Scritto da: Crazy
            le alternative ad oggi esistono, tuttavia non
            nego una certa antipatia verso il tanto
            blasonato Linuxstrano di solito chi è uomo di principi abbraccia la causa linux... in ogni caso non mi aspettavo che simpatizzassi per Mac è una piattaforma chiusa capeggiata da uno dei peggiori tiranni (Steve) se gli gira la luna storta sono cazzi per chiunque abbia di mira...il draga dragherà ma lo fa con costanza e senza farti perdere la tua fede in lui...in ogni caso la sorte di entrambe non è decisa da TE utente cosa che invece non può avvenire per linux che è di tutti e di nessuno (ed è una cosa che adoro)Se sei così di principi rivaluterei questa tua ammirazione per il colre bianco del mac... non è tutto oro quello che luccica
            ... sempre che i processori G5
            Sparc non diventino Trusted a loro
            volta...I G5 non sono Sparc (sun)sono PowerPC(ibm)
        • Anonimo scrive:
          Re: Rispondo
          - Scritto da: Crazy

          - Scritto da:

          Provo a risponderti io Crazy.Allora diverse

          aziende lo puoi verificare, usano quanto piu'

          possibile standard aperti e condivisi.Questo

          purtroppo non vuol dire come hai ricordato nel

          tuo post che abbiano ogni tanto il "vizietto" di

          svettare rispetto alla concorrenza con artifizi

          piu' o meno legali come formati di file

          proprietari.Si e' vero Microsoft non e' anni
          luce

          diversa da gli altri....ma allora perche' la

          mettono in croce cosi' tanto? Semplice,ha una

          cosa che nessuno possiede: il 90% del
          mercato.Per

          questa ragione non puo' essere trattata alla
          pari

          delle altre e lei stessa non puo' comportarsi al

          limite della legalita' come se avesse il 15% del

          mercato.Insomma nella sua posizione ha dei
          doveri

          e responsabilita'.Il merito al TC la questione

          puo' essere vista nei termini: la tecnologia

          c'e',dipende tutto da come la usi,giusto?Perche'

          il consorzio TC dovrebbe usarla in maniera da

          ledere i diritti del consumatore? Perche'

          ciascuno non puo' avere una politica

          differente?

          Attendo le tue spiegazioni.

          SALVE
          vede, se Io dovessi ragionare in termini
          puramente economici, sarei il primo ad utilizzare
          nella maniera piu` lesiva per il consumatore la
          tecnologia TC, per un semplice motivo: se voglio
          guadagnare, e gia` guadagno tanto, ma voglio
          ancora di piu`, devo anche giocare sporco, ed il
          TC, mette in mano di aziende assetate di Denaro e
          potere, una tecnologia che le permette di avere
          tutto cio`: potere e
          denaro.
          Io, personalmente non lo farei mai, Io ho una
          filosofia di vita e dei principi a cui tengo
          rispettare pee rispetto verso il prossimo, ma
          avendo una mente aperta, immedesimandomi nella
          persona che bada solo al guadagno e non alla
          morale, il TC lo userei proprio come detto, e di
          fatto, ci sono molte prove che questa e` la
          direzione in cui le aziende si stanno
          muovendo.
          Certo, appena avvengono i rumori tipo
          boicottaggi, tirano indietro la mano, ma il sasso
          e` lanciato, e se metti assieme tutte le
          informazioni trapelate e successivamente
          smentite, i tasselli vanno invece tutti al loro
          posto, ed i consumatori se la prendono in quel
          posto.
          Io ho una morale, ho una coscienza, e per questo,
          mi sono messo a lottare contro questa tecnologia
          che ledera` i consumatori, e vedra` lei stesso,
          che cio` avverra`, prbabilmente non avverra` a
          Gennaio, quando uscira` Vista, perche` bisogna
          anche essere furbi come volpi, ed aspettare che
          la gente abbia la bomba in casa prima di farla
          esplodere, altrimenti, la gente e` furba, e
          passando parola non va piu` a prendere la
          trappola.
          Penso che sappia bene di che cosa sto parlando.
          Spero di averle chiarito a sufficienza le idee
          CORDIALI SALUTIE' uscita da giorni leaked sul web la FINAL (RTM) di Vista e nessuno si è minimamente lamentato di blocchi dei programmi. Come te lo spieghi Mr. BISOGNAASPETTARELAVERFINALEPRIMACHEVENGAAPPLICATOILBLOCCO?http://www.digg.com/software/Windows_Vista_RTM_Leaked
          • Crazy scrive:
            UpDate
            BISOGNAASPETTARELAVERFINALEPRIMACHEVENGAAPPLICATOI

            SALVE,nella parte inferiore della tastiera, quella che usa per scrivere con tanti tasti, c'e` un pulsante molto largo e basso che serve a creare spazi tra una parola e l'altra... pu`o far comodo per rendere piu` leggibili i suoi post... ;)Comunque, come gia` detto, difficilmente le limitazioni ci saranno nemmeno nelal versione finale, o meglio, ci saranno, ma inattive, poi, ad un aggiornamento, probabilmente al Service Pack 1 o 2, verranno attivate, e da li`, sarai in trappolatoSALUTI
          • Anonimo scrive:
            Re: UpDate
            - Scritto da: Crazy
            BISOGNAASPETTARELAVERFINALEPRIMACHEVENGAAPPLICATOI






            SALVE,
            nella parte inferiore della tastiera, quella che
            usa per scrivere con tanti tasti, c'e` un
            pulsante molto largo e basso che serve a creare
            spazi tra una parola e l'altra... pu`o far comodo
            per rendere piu` leggibili i suoi post...
            ;)

            Comunque, come gia` detto, difficilmente le
            limitazioni ci saranno nemmeno nelal versione
            finale, o meglio, ci saranno, ma inattive, poi,
            ad un aggiornamento, probabilmente al Service
            Pack 1 o 2, verranno attivate, e da li`, sarai in
            trappolato
            SALUTIE se non ci sarà manco nel service pack 1 e 2 di vista cosa farai? Continuerai a inventarti storie che sarà nell'os successivo, e poi in quello successivo ancora e così via fino all'infinito?
          • Crazy scrive:
            Re: UpDate


            E se non ci sarà manco nel service pack 1 e 2 di
            vista cosa farai? Continuerai a inventarti storie
            che sarà nell'os successivo, e poi in quello
            successivo ancora e così via fino
            all'infinito?SALVEin se puo` anche bastare un UpDate, infatti e` da molto tempo che non faccio piu` Update al mio XP... sono ancora al ServicePack 1, comunque sia, e` la prima volta che mi schiero nettamente contro Microsoft, e se va a leggere i miei primi Post qui su PI, notera` che una volta, ero un forte sostenitore di Microsoft, e tutt'ora ritengo che Windows XP sia il Top dei sistemi operativi, ma tra qualche anno mi tocchera` forzatamente abbandonarlo.CORDIALI SALUTI
          • Anonimo scrive:
            Re: UpDate
            - Scritto da: Crazy




            E se non ci sarà manco nel service pack 1 e 2 di

            vista cosa farai? Continuerai a inventarti
            storie

            che sarà nell'os successivo, e poi in quello

            successivo ancora e così via fino

            all'infinito?

            SALVE
            in se puo` anche bastare un UpDate, infatti e` da
            molto tempo che non faccio piu` Update al mio
            XP... sono ancora al ServicePack 1, comunque sia,
            e` la prima volta che mi schiero nettamente
            contro Microsoft, e se va a leggere i miei primi
            Post qui su PI, notera` che una volta, ero un
            forte sostenitore di Microsoft, e tutt'ora
            ritengo che Windows XP sia il Top dei sistemi
            operativi, ma tra qualche anno mi tocchera`
            forzatamente
            abbandonarlo.
            CORDIALI SALUTIAh quindi tu credi che un bel giorno, bill gates dal suo ufficio premerà un enorme TASTONE ROSSO che renderà disponibile su windows update tale service pack contenente tale supporto per trusted computing e quindi tutti i computers del mondo da quel momento in poi non potranno eseguire più programmi non firmati da MS&company.Quindi non ci sarebbero cause, non ci sarebbero antitrust, non ci sarebbero class action lawsuit che ridurrebbero la MS sul lastrico... no no immagino se ne fregheranno tutti senza aprir bocca! Le aziende tutte contente dovranno dire ciaociao a tutti i loro softwares da un giorno all'altro senza fiatare... Non è così?
          • NSA scrive:
            Re: UpDate
            - Scritto da:

            - Scritto da: Crazy







            E se non ci sarà manco nel service pack 1 e 2
            di


            vista cosa farai? Continuerai a inventarti

            storie


            che sarà nell'os successivo, e poi in quello


            successivo ancora e così via fino


            all'infinito?



            SALVE

            in se puo` anche bastare un UpDate, infatti e`
            da

            molto tempo che non faccio piu` Update al mio

            XP... sono ancora al ServicePack 1, comunque
            sia,

            e` la prima volta che mi schiero nettamente

            contro Microsoft, e se va a leggere i miei primi

            Post qui su PI, notera` che una volta, ero un

            forte sostenitore di Microsoft, e tutt'ora

            ritengo che Windows XP sia il Top dei sistemi

            operativi, ma tra qualche anno mi tocchera`

            forzatamente

            abbandonarlo.

            CORDIALI SALUTI

            Ah quindi tu credi che un bel giorno, bill gates
            dal suo ufficio premerà un enorme TASTONE ROSSO
            che renderà disponibile su windows update tale
            service pack contenente tale supporto per trusted
            computing e quindi tutti i computers del mondo da
            quel momento in poi non potranno eseguire più
            programmi non firmati da
            MS&company.

            Quindi non ci sarebbero cause, non ci sarebbero
            antitrust, non ci sarebbero class action lawsuit
            che ridurrebbero la MS sul lastrico... no no
            immagino se ne fregheranno tutti senza aprir
            bocca! Le aziende tutte contente dovranno dire
            ciaociao a tutti i loro softwares da un giorno
            all'altro senza fiatare... Non è
            così? :o
        • hoff scrive:
          Re: Rispondo
          Sono d'accordo con quasi tutto quello che hai scritto. Non capisco però esattamente quale soluzione proponi: se ho capito bene, tu vorresti multare ogni società che basi i propri introiti sul software e lo faccia con una modalità che le permetta di sperare di non fallire in pochi mesi. Come soluzione è curiosa, potrebbe anche funzionare, perchè se venisse adottata destabilizzerebbe il sistema in maniera tale che chi ha determinate idee possa organizzarsi per superare il capitalismo, il neoliberismo, il comunismo di stato, il centralismo e altro, per primo forse il denaro stesso.Credo però che anche tu dovrai ammettere (perchè mi pare che la tua analisi non possa portare altrove) che l'attuale sistema economico, sociale e politico vada stravolto:- multare Microsoft non basta, perchè il nemico non è una singola azienda;- ogni azienda deve seguire determinate logiche per sopravvivere;- l'azienda deve essere superata.E d'altra parte, quando Eric Raymond spiega come funzioni il modello collaborativo open source (in "the bazaar and the cathedral") si trova nella condizione di dover rispolverare il modello di organizzazione proposto da Kropotkin. Come mai? Forse perchè, da un punto di vista dell'organizzazione del lavoro, non ha inventato assolutamente nulla, ma più o meno consapevolmente ha ripreso altre ideologie.
    • picchiatello scrive:
      Re: Ma perche` solo con Microsoft???
      - Scritto da: Crazy
      CIAO A TUTTI
      quello che sta realmente
      accadendo.
      DISTINTI SALUTI

      P.S.: potenzialmente, il TCg sta cambiando
      nome... "l'Interoperability Vendor
      Alliance"Diciamo che tempo fa ms ci aveva provato con la certificazione dei driver e quasi nessuna azienda era andata dietro (vedi solo creative).Ora gli scenari sono cambiati chi ha il proprio mercato (adobe, case antivirus e i produttori di componenti) sicuramente seguiranno ms in questa campagna di "limitazione-controllo" dei diritti basilari degli utenti.Resta il fatto comunque che certi software e certi compomenti oramai costano troppo nel mercato europeo ed i software liberi o che comunque non fanno pagare licenze mostruose sono come gfumo negli occhi per questi signori.Da qui l'esigenza di riportare l'utente medio sui binari prefissati dai consigli di amministrazione.....in fretta perche' certe aziende patrimonialmente sono messe male.....
  • Anonimo scrive:
    ok la multa...
    ...ma QUANDO la paga? l'altra supermulta non mi risulta sia stata gia' pagata, sbaglio? (Se si , link plz)
  • Anonimo scrive:
    Stangate il DRAGA!
    E' uno strafottente.Deve imparare a stare con le persone civili come lo sono quelle in Europa.La trippa per gatti per lui è finita.Ormai anche in USA hanno inchiappettato il suo amichetto Bush!
    • Anonimo scrive:
      Re: Stangate il DRAGA!
      - Scritto da:
      E' uno strafottente.
      Deve imparare a stare con le persone civili come
      lo sono quelle in
      Europa.
      La trippa per gatti per lui è finita.
      Ormai anche in USA hanno inchiappettato il suo
      amichetto
      Bush!essere educati significa "ho un buon prodotto, togliamo tutta la roba che fa comodo al cliente perchè l'aziende del figlio del mio caro amico mortadella non vende più il suo software"?queste sono mazzette!!!!!!!!
      • higgybaby scrive:
        Re: Stangate il DRAGA!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E' uno strafottente.

        Deve imparare a stare con le persone civili come

        lo sono quelle in

        Europa.

        La trippa per gatti per lui è finita.

        Ormai anche in USA hanno inchiappettato il suo

        amichetto

        Bush!
        essere educati significa "ho un buon prodotto,
        togliamo tutta la roba che fa comodo al cliente
        perchè l'aziende del figlio del mio caro amico
        mortadella non vende più il suo
        software"?
        queste sono mazzette!!!!!!!!non è così caro amico del giaguaro!c'è tutto nel S.O., ho ottenuto "rubando" il 90% del mercato desktop e adesso faccio quello che mi pare!adesso è finita!vogliamo che tutti riescano a fare programmi che vanno bene con quel catacesso di sistema operativo che è Windows e quando dico bene intendo bene e non che siano obbligati che so a fare reverse engineering (che è anche vietato) per poter fare andare la loro roba!ciaoigor
        • pippo75 scrive:
          Re: Stangate il DRAGA!

          vogliamo che tutti riescano a fare programmi che
          vanno bene con quel catacesso di sistema
          operativo che è Windows e quando dico bene
          intendo bene e non che siano obbligati che so a
          fare reverse engineering (che è anche vietato)
          per poter fare andare la loro
          roba!
          Veramente le ditte che fanno programmi ci sono sempre state e non si lamentano, se usi windows sai di chi parlo, altrimenti meglio che ti informi prima.Poi, visto che parli tanto, quali informazioni ti servono e non ti vengono date?Cosa manca nel 10% che deve essere ancora dato dalla MS?Ripeto: Ma sviluppare per Mandriva/Suse/Debian/OsX proprio non rende?Le ditte hanno provato e hanno scoperto che sono OS bacati?
          • Anonimo scrive:
            Re: Stangate il DRAGA!
            - Scritto da: pippo75

            vogliamo che tutti riescano a fare

            programmi che vanno bene con quel

            catacesso di sistema operativo che

            è Windows e quando dico bene intendo

            bene e non che siano obbligati che

            so a fare reverse engineering (che è

            anche vietato) per poter fare andare

            la loro roba!
            Veramente le ditte che fanno programmi
            ci sono sempre state e non si lamentano,
            se usi windows sai di chi parlo, altrimenti
            meglio che ti informi prima.Mi faresti qualche esempio di ditte che facciano programmi in grado di leggere i formati di office ?
            Poi, visto che parli tanto, quali
            informazioni ti servono e non ti vengono
            date?Quelle sui formati di office, sui protocolli di condivisione di rete, insomma le cose che servono per interoperare con altri computer di altre marche.
            Cosa manca nel 10% che deve essere ancora dato
            dalla MS?Quelle sui formati di office, sui protocolli di condivisione di rete, insomma le cose che servono per interoperare con altri computer di altre marche.
            Ripeto: Ma sviluppare per Mandriva / Suse /
            Debian / OsX proprio non rende?
            Le ditte hanno provato e hanno scoperto che
            sono OS bacati?Certo che rende e' tutto interoperabile a parte microsoft.
          • pippo75 scrive:
            Re: Stangate il DRAGA!



            Veramente le ditte che fanno programmi

            ci sono sempre state e non si lamentano,

            se usi windows sai di chi parlo, altrimenti

            meglio che ti informi prima.

            Mi faresti qualche esempio di ditte che
            facciano programmi in grado di leggere i
            formati di office ?OpenOffice legge un buon numero di format di MsOffice.Comunque Office usa formati proprietari, MS li ha creati e MS li gestisce, se poi i clienti usano solo quelli, cavoli loro dovevano quando l'hanno scelto dovevano pensare a quello che facevano.

            Quelle sui formati di office, sui protocolli
            di condivisione di rete, insomma le cose che
            servono per interoperare con altri computer di
            altre marche.I formati di Office sono proprietari, come lo sono i formati di molti programmi.Per la gestione della condivisione di rete, non mi risulta che le ditte che producono schede e driver di rete ci siano problemi....

            Ripeto: Ma sviluppare per Mandriva / Suse /

            Debian / OsX proprio non rende?

            Le ditte hanno provato e hanno scoperto che

            sono OS bacati?

            Certo che rende e' tutto interoperabile a
            parte microsoft.Benissimo, allora dove e' il problema e come mai solo poche ditte sviluppano ( per desktop) programmi che girano su Mandriva/Suse/Debian?
          • Anonimo scrive:
            Re: Stangate il DRAGA!
            - Scritto da: pippo75





            Veramente le ditte che fanno programmi


            ci sono sempre state e non si lamentano,


            se usi windows sai di chi parlo, altrimenti


            meglio che ti informi prima.



            Mi faresti qualche esempio di ditte che

            facciano programmi in grado di leggere i

            formati di office ?

            OpenOffice legge un buon numero di format di
            MsOffice.Un buon numero non sono tutti.Le applicazioni devono poter leggere e scrivere gli stessi formati per essere sullo stesso piano.

            Comunque Office usa formati proprietari, MS li ha
            creati e MS li gestisce, se poi i clienti usano
            solo quelli, cavoli loro dovevano quando l'hanno
            scelto dovevano pensare a quello che
            facevano.No,non scarichiamo la responsabilita' su gente che non si pone questo problema per praticita',ignoranza o quant'altro.Le cose devono essere fatte a monte e rispettate da chi il software lo vende.




            Quelle sui formati di office, sui protocolli

            di condivisione di rete, insomma le cose che

            servono per interoperare con altri computer di

            altre marche.

            I formati di Office sono proprietari, come lo
            sono i formati di molti
            programmi.
            Per la gestione della condivisione di rete, non
            mi risulta che le ditte che producono schede e
            driver di rete ci siano
            problemi....
            Ah no? Samba e' stato creato per puro desiderio hobbistico?La questione driver (per Linux) e' differente rispetto i protocolli proprietari.Sono due cose diverse come confrontare mele con patate.



            Ripeto: Ma sviluppare per Mandriva / Suse /


            Debian / OsX proprio non rende?


            Le ditte hanno provato e hanno scoperto che


            sono OS bacati?



            Certo che rende e' tutto interoperabile a

            parte microsoft.

            Benissimo, allora dove e' il problema e come mai
            solo poche ditte sviluppano ( per desktop)
            programmi che girano su
            Mandriva/Suse/Debian?Ancora una volta,e' una questione differente il problema di protocolli e formati proprietari con l'appetibilita' della piattaforma linux nel mercato.
          • pippo75 scrive:
            Re: Stangate il DRAGA!




            OpenOffice legge un buon numero di format di

            MsOffice.

            Un buon numero non sono tutti.Le applicazioni
            devono poter leggere e scrivere gli stessi
            formati per essere sullo stesso piano.Per questo esistono i formati aperti.Microsoft, come le altre ditte non sono tenute a fornire a tutti i loro formati ( fino a prova contraria ).

            scelto dovevano pensare a quello che

            facevano.

            No,non scarichiamo la responsabilita' su gente
            che non si pone questo problema per
            praticita',ignoranza o quant'altro.Le cose
            devono essere fatte a monte e rispettate da
            chi il software lo vende.Quando io lavoro, non faccio le cose a casaccio, prima mi informo.Se prima decidi di usare solo un formato chiuso poi non lamentarti se non ha le specifiche ( la prossima volta farai piu' attenzione ).
            Ancora una volta,e' una questione differente
            il problema di protocolli e formati
            proprietari con l'appetibilita' della
            piattaforma linux nel mercato.e invece di far aprire i formati di Ms, la commissione europea non poteva creare un ente predisposto a creare degli standard aperti ( o forse essendo loro politici/avvocati avevano visto altri interessi ).Sono piu' di 10 anni che c'e' questa storia di MS e del formato .DOC, in questo tempo avrebbero potuto creare tanti di quei formati standard..... e sopratutto risparmiare molti soldi dei contribuenti, peccato che fare cause rende meglio ( per avvocati/giudici/politici ).
          • Anonimo scrive:
            Re: Stangate il DRAGA!
            - Scritto da: pippo75






            OpenOffice legge un buon numero di format di


            MsOffice.



            Un buon numero non sono tutti.Le applicazioni

            devono poter leggere e scrivere gli stessi

            formati per essere sullo stesso piano.

            Per questo esistono i formati aperti.
            Microsoft, come le altre ditte non sono tenute a
            fornire a tutti i loro formati ( fino a prova
            contraria
            ).Certo,vero.Ma comunque sarebbero tenuti ad utilizzare formati e standard condivisi.



            scelto dovevano pensare a quello che


            facevano.



            No,non scarichiamo la responsabilita' su gente

            che non si pone questo problema per

            praticita',ignoranza o quant'altro.Le cose

            devono essere fatte a monte e rispettate da

            chi il software lo vende.

            Quando io lavoro, non faccio le cose a casaccio,
            prima mi
            informo.
            Se prima decidi di usare solo un formato chiuso
            poi non lamentarti se non ha le specifiche ( la
            prossima volta farai piu' attenzione
            ).Certo ma putroppo non sono tutti di buon senso come lo sei tu.Windows va' in mano a gente che il computer lo conosce a malapena.Microsoft,queste cose le conosce benissimo,eppure non pone rimedio.Per me e' responsabile.


            Ancora una volta,e' una questione differente

            il problema di protocolli e formati

            proprietari con l'appetibilita' della

            piattaforma linux nel mercato.

            e invece di far aprire i formati di Ms, la
            commissione europea non poteva creare un ente
            predisposto a creare degli standard aperti ( o
            forse essendo loro politici/avvocati avevano
            visto altri interessi
            ).

            Sono piu' di 10 anni che c'e' questa storia di MS
            e del formato .DOC, in questo tempo avrebbero
            potuto creare tanti di quei formati standard.....
            e sopratutto risparmiare molti soldi dei
            contribuenti, peccato che fare cause rende meglio
            ( per avvocati/giudici/politici
            ).Eh qui ti posso capire.La politica difetta dovunque.Non esiste situazione dove la politica non solo non risolva i problemi ma spesso li peggiora.Speriamo si trovi il modo di migliorare la situazione in tempi spediti.Per il bene del tuo e per il mio lavoro. :)
          • pippo75 scrive:
            Re: Stangate il DRAGA!


            Per questo esistono i formati aperti.

            Microsoft, come le altre ditte non sono

            tenute a fornire a tutti i loro formati (

            fino a prova contraria ).

            Certo,vero.Ma comunque sarebbero tenuti ad
            utilizzare formati e standard condivisi.No, nessuno e' tenuto, ognuno uso il formato che vuole.Se la commissione europea avesse voluto, sarebbe bastato che avesse imposto per la PA un formato aperto ( purtroppo avrebbero perso molte cause legali ).Comunque sei fai caso si sta diffondendo nelle PA l'uso del PDF.

            Certo ma putroppo non sono tutti di buon senso
            come lo sei tu.Windows va' in mano a gente che
            il computer lo conosce a malapena.
            Cavoli loro, si svegliano.Io di meccanica non capivo una mazza, ho dovuto arrangiarmi, continuo a cercare di imparare tutto quello che riesco.Ho fatto anche un corso serale ( di CNC ).Adesso in ditta vogliono comprare una macchina nuova ( speriamo che il lavoro aumenti ), l'altro mese sono andato in fiera per vederla, la prima cosa che ho chiesto e' quella di avere un manuale per cominciare ad imparare qualcosa.Poi' dovrei fare anche un corso ( stavolta a spese della ditta ).Il manuale me lo hanno fornito in formato PDF e me lo sono stampato per fatti miei ( e ho cominciato a studiarlo )( e sono solo operario di penultimo livello ).
            Microsoft,queste cose le conosce benissimo,
            eppure non pone rimedio.Per me e'
            responsabile.Chi lo usa per lavoro, paga un consulente oppure si aggiorna.Se poi la gente non sa le cose e continua a non voler imparare, non e' certo colpa di MS.
            Eh qui ti posso capire.La politica difetta
            dovunque.Non esiste situazione dove la
            politica non solo non risolva i problemi
            ma spesso li peggiora.Per questo che "difendo" MS, perche' le soluzioni ci sono, peccato che si sceglie la via politica.Che poi MS non sia un pezzo di santo.....
            la situazione in tempi spediti.Per il bene del
            tuo e per il mio lavoro.
            :)Il piu' grosso problema e' quello di Word ( inutile negarlo ), bene, fanno la legge che dal 2008 tutti i documenti ( uso interno o esterno ) della PA devono essere in formato aperto.Costo: quello dell'emanazione di una legge, per lo standard fanno una gara di appalto.Il primo contendente potrebbe essere Opendocument di openoffice ( gia' pronto ).
    • Anonimo scrive:
      Re: Stangate il DRAGA!
      concordo!
  • Anonimo scrive:
    Non solo contro m$
    Dovrebbero fare così anche con molti produttori di Hw come nvidia, ati ed intel.queste compagnie spesso non rilasciano pubblicamente le specifiche necessarie allo sviluppo di driver e questo taglia le gambe a tutti quei os che non sono necessariamente apple o windoz e giusto qualcosina linux
    • Anonimo scrive:
      ma si, andiamo contro
      tutto ciò che non viene prodotto in Europa.Così domani al lavoro ci andiamo con la macchina degli antenati.Non bisogna chiudersi, bisogna investire in tecnologia.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma si, andiamo contro
        - Scritto da:
        tutto ciò che non viene prodotto in Europa.
        Così domani al lavoro ci andiamo con la macchina
        degli
        antenati.Questo bisognerebbe gia' farlo per via dell'inquinamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non solo contro m$
      - Scritto da:
      Dovrebbero fare così anche con molti produttori
      di Hw come nvidia, ati ed
      intel.
      queste compagnie spesso non rilasciano
      pubblicamente le specifiche necessarie allo
      sviluppo di driver e questo taglia le gambe a
      tutti quei os che non sono necessariamente apple
      o windoz e giusto qualcosina
      linuxBasta che pretendano standard aperti e formati condivisi..vedrai che:1) si riduce naturalmente la percentuale di MS2) si apre finalmente il mercato a soluzioni alternative e magari piu' competitive.Ecco per quanto riguarda discorso linux o si mette in testa che si deve "plasmare" per essere appetibile al commerciale oppure non cambiera' nulla.Insomma un sacco di gente non vuole rilasciare specifiche magari per brevetti inclusi o contratti di terzi.Ci sono pure anni di lavoro e soldi investiti.Ti pare che cambino tutto perche' a linux segue il sorgente? Insomma ragazzi un po' di realismo!!Cerchiamo prima di tutto di fare e vincere la guerra dei formati e degli standard...vedrete come cambieranno gia' le cose e' di molto....
      • Anonimo scrive:
        Re: Non solo contro m$
        Non hai capito niente, qui non si parla di una cosa organizzata da M$ ma di un metodo diffuso tra le grandi aziende che non rendono disponibili specifiche complete perchè hanno paura che qualcuno le denunci per violazione dei brevetti. In altre parole finchè loro sviluppano internamente i driver va tutto bene ma se loro non fanno questo passo perchè magari il sistema obiettivo è troppo poco diffuso, quel sistema rimarrà sempre indietro senza alcuna speranza di migliorare il proprio supporto e quindi la propria base installata.Esistono infatti fior di os che non potendo far leva sui sentimenti come linux devono assolutamente mostrare i muscoli con le prestazioni, prestazioni che però vengono loro negate in mancanza di un supporto serio
        • Anonimo scrive:
          Re: Non solo contro m$
          - Scritto da:
          Non hai capito niente, qui non si parla di una
          cosa organizzata da M$ ma di un metodo diffuso
          tra le grandi aziende Vero solo che MS ha un ruolo particolare.Ha il 90% del mercato.
          che non rendono disponibili
          specifiche complete perchè hanno paura che
          qualcuno le denunci per violazione dei brevetti.
          In altre parole finchè loro sviluppano
          internamente i driver va tutto bene ma se loro
          non fanno questo passo perchè magari il sistema
          obiettivo è troppo poco diffuso, quel sistema
          rimarrà sempre indietro senza alcuna speranza di
          migliorare il proprio supporto e quindi la
          propria base
          installata.
          Esistono infatti fior di os che non potendo far
          leva sui sentimenti come linux devono
          assolutamente mostrare i muscoli con le
          prestazioni, prestazioni che però vengono loro
          negate in mancanza di un supporto
          serioAllora questo e' il mercato.A me sembra che la cosa da qualche anno a questa parte si sia un po' rovesciata.Non sembra che i linari si lamentino un po' troppo? Se interessa che linux divenga piu' interessante per il mercato stesso deve "sporcarsi" con il closed source.Alla maggioranza interessa poco del sorgente,preferisce l'alternativa.Se i produttori si rifiutano di scrivere i driver per linux facciamoci dire il perche' e mettiamoli nelle condizioni di non avere piu' *scuse* per non farlo.Mi sembra che ci sia piu' un dialogo fra sordi piuttosto che un tentativo di collaborazione da *entrambe* le parti.Non trovi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non solo contro m$
            Non hai tutti i torti però: a- su linux closes source sbagli, basterebbe una migliore e centralizzata gestione degli standard sul pinguinob- il mio discorso non era relativo a linux
  • Anonimo scrive:
    gli possono dare...
    anche le chiavi di casa di Gates, tanto l'Europa non sarà mai soddisfatta. Ma pensa che bello, con una mossa accontentano coloro che gli danno mazzette e con i soldi della multa si possono comprare anche la macchina nuova
    • Anonimo scrive:
      Re: gli possono dare...
      Beh per una volta fa' qualche cosa di sensato..non e' che siete voi insoddisfatti?
      • Anonimo scrive:
        Re: gli possono dare...
        - Scritto da:
        Beh per una volta fa' qualche cosa di
        sensato..non e' che siete voi
        insoddisfatti?A me l'Europa sembra l'Italia, dove non conta avere cervello ma avere la giustizia dalla propria parte, giustizia spesso corrotta.Così se qualcuno fa un software non gli rispondono a colpi di software, si inventano la legge così le aziende parassite possono continuare a mangiare pur essendo inferiori alle concorrenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: gli possono dare...
      Anzi sarebbe anche meglio che si togliesse pure di mezzo....noi europei possiamo fare benissimo a meno di lei.Quand'e' che perde la pazienza?
      • Anonimo scrive:
        Re: gli possono dare...
        - Scritto da:
        Anzi sarebbe anche meglio che si togliesse pure
        di mezzo....noi europei possiamo fare benissimo a
        meno di lei.Quand'e' che perde la
        pazienza?Secondo me la perde al prossimo crash di windows.
        • NSA scrive:
          Re: gli possono dare...
          (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: gli possono dare...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Anzi sarebbe anche meglio che si togliesse pure

          di mezzo....noi europei possiamo fare benissimo
          a

          meno di lei.Quand'e' che perde la

          pazienza?

          Secondo me la perde al prossimo crash di windows.Ummmhhh.. così tanto tempo?
    • Anonimo scrive:
      Re: gli possono dare...
      - Scritto da:
      anche le chiavi di casa di Gates, ........mica tutti son come tua sorella che dà le chiavi di casa a tutti.
Chiudi i commenti