Un giaguaro Mac per azzannare Windows

Il nuovo e più importante aggiornamento a Mac OS X, Jaguar, arriva sul mercato e corteggia ora più che mai gli utenti di Windows. Ecco le novità più calde


Roma – Il giaguaro che c’è in Mac OS X ha tirato fuori gli artigli e sembra ora pronto ad aggredire un mercato che, nonostante lo strapotere di Windows, potrebbe dare ad Apple l’opportunità di espandere significativamente la propria base di utenti. Le speranze della casa della mela sono quelle di arrivare a convertire a Mac OS X oltre 5 milioni di utenti entro la fine dell’anno.

Mac OS X 10.2, nome in codice Jaguar, è stato lanciato sul mercato lo scorso venerdì, ma l’evento ufficiale ha avuto luogo sabato, a cavallo di quella che Ken Bereskin, direttore al product marketing di Mac OS, ha addirittura definito “la notte più grandiosa nella storia di Apple”. Questo a sottolineare come Mac OS 10.2 non rappresenti solo il più grosso aggiornamento al nuovo sistemone di Apple, ma simboleggi anche il passaggio, per Mac OS X, dal critico e delicato periodo dell’adolescenza a quello dell’agognata maturità: una maturità raggiunta non soltanto a livello tecnico, ma anche e soprattutto a livello d’immagine.

Di tutte le nuove funzionalità e migliorie integrate nel nuovo Mac OS X 1.2 si è già approfonditamente parlato in un recente articolo e torneremo a parlarne anche nei prossimi giorni.

Dal lato software, Jaguar include un client di instant messaging (iChat) compatibile con il network di AOL, una nuova versione del client di posta elettronica Mail con filtro anti-spam, una rubrica indirizzi centralizzata, un motore di ricerca (Sherlock 3) più efficiente e facile da usare. C’è poi la nuova piattaforma multimediale QuickTime 6, ora in grado di supportare lo standard MPEG4, e il rinnovato motore grafico Quartz Extreme che, attraverso le librerie OpenGL, è in grado di sfruttare l’accelerazione hardware 2D e 3D fornita dalle schede grafiche basate su bus AGP ed equipaggiate con almeno 32 MB di RAM.

L’altra grossa novità riguarda l’inclusione in Jaguar di Inkwell, un software per il riconoscimento della scrittura che affonda le sue radici nella tecnologia che Apple sviluppò ai tempi del poco fortunato PDA Newton. L’integrazione nel sistema operativo di tale tecnologia permetterà ad ogni applicazione che accetta del testo in input di avvalersi del riconoscimento della scrittura manuale.

Per quanto riguarda il networking, Jaguar porta con sé Rendezvous, un sistema per la rilevazione automatica di computer e periferiche attraverso una rete.

Dal lato dell’interoperabilità con Windows, Mac OS X 10.2 introduce una nuova condivisione dei documenti “punta e clicca”, la possibilità di interagire con Active Directory e un client integrato per le VPN (Virtual Private Network) basato su PPTP che rende possibile accedere da remoto a reti aziendali basate su Windows.

Sul fronte Unix, Jaguar include FreeBSD 4.4, GCC 3, il supporto a IPv6 e IPSec, il motore di stampa CUPS, LDAP e il servizio di autenticazione Kerberos.

Per conoscere tutte le altre novità di Mac OS X 10.2 è possibile visitare l’ home page in lingua italiana del sistema operativo di Apple.

Mac OS X 10.2 può essere acquistato, ad un prezzo di 166,80 euro, presso il sito Apple Store o un negozio autorizzato.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: AMD: e' PROGRESSO ed INNOVAZIONE
    Gli amd sono una sicurezza, il rapporto qualità-prezzo e davvro eccellente. Io ho avuto un solo intel, nel 95, un nuovissimo Pentium75 e non saprei dire con esattezza tecnica la sostanziale differenza tra i due, se non per le ore passate davanti al mio p4 1.6 che mi forniscono in azienda e gia in base a questo vi posso dire chiaramente che non c'e' paragone.. amd e' su un'altro pianeta.. e Intel forse l'ha capito..
  • Anonimo scrive:
    Re: oh che bello
    - Scritto da: muhaha
    sentitevi liberi
    di flammare hehhe.complimenti per le immagini, davvero spassose, dico sul serio :)Beh noi ci si scherza sulla cottura dell'uovo, ma viste le temperature di tutte le cpu (PIV compresi)credo che ormai ci sia ben poco su cui scherzare; solo il fatto che lasciare la cpu senza dissipatore la faccia bruciare nel giro di qualche secondo credo che sia abbastanza indicativo...Finchè si scherza cmq ok, ma non cominciamo a istigare flame plz, ci sono già tanti imbecilli che lo fanno, lasciami bollire (o cuocere ;D) nel loro brodo.I PIV scaldano, gli Athlon Xp pure, è un dato di fatto, che problema c'è? Fin'ora ne all'AMD ne all'Intel sono ancora riusciti ad andare contro le leggi fisiche per cui credo sia inevitabile.Io Ho cambiato da poco un Athlon Xp 1800+ con un Xp 2000+ (non per malfunzionamento della "vecchia" cpu ma per "scambio equo e solidale" con un mio amico) e devo dire che su entrambi mi sono trovato benissimo con un banalissimo dissipatore del costo di addirittura 5 euro, con una ventolina misera da 60x60mm (tipo quelle da Pentium o K6/K6-2/K6-3), ora ho cambiato con un dissipatore Titan lappato e ventola 80x80, ma solo per sfizio personale e perchè li ho pagati una miseria, 9 euro in tutto, lappatura a mano e pasta silver inclusa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Amd: basta
    su ragazzi, ma possibile che dovete sempre cascarci?E' chiaro come il sole che si tratta di un troll, e voi ancora lo state a sentire e gli rispondete pure? Andiamo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Amd: basta
    Athlon T-BirdFaccio montaggio video e anche io spesso mi ritrovo a fare compressioni per alcune ore.La ventola e' una ventola economica sin dal primo giorno che lo acquistai.Tutto regolare nessun crash.
    • Anonimo scrive:
      Re: Amd: basta
      grazie all'aggiunto di un nuovo strato, i nuovi thorougbred 2400+ 2600+ dissipano appena 1 e 2 watt in più rispetto al modello 2200+ e secondo le recensioni dei maggiori siti americani, queste cpu si portano senza problemi a 2400Mhz.
      • Anonimo scrive:
        Re: Amd: basta
        - Scritto da: nVidia nV30
        grazie all'aggiunto di un nuovo strato, i
        nuovi thorougbred 2400+ 2600+ dissipano
        appena 1 e 2 watt in più rispetto al modello
        2200+ e secondo le recensioni dei maggiori
        siti americani, queste cpu si portano senza
        problemi a 2400Mhz.si ma infatti, con i Mhz progredisce anche la tecnologia ma gli stolti non ci fanno caso a questo e credono che gli athlon a 2130mhz scoppiano heeheheh....
  • Anonimo scrive:
    Re: Amd: basta
    si sa che con i processori Amd ci vogliono delle belle ventolone! Mi chiedo, con questi ultimi modelli dovremo installare un condizionatore nel pc?ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Amd: basta
      Per me basta dire che i pc di marca con processori Intel spopolano nei negozi dove fino a 2 anni fa vendevano salami e mortadelle.... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Amd: basta
      - Scritto da: vul
      si sa che con i processori Amd ci vogliono
      delle belle ventolone! Mi chiedo, con questi
      ultimi modelli dovremo installare un
      condizionatore nel pc?le specifiche AMD parlano di dissipatori con almeno uno strato di rame a contatto con il core, ovviamente avere tutto il dissipatore di questo materiale sarebbe il massimo.Cmq sia la cosa non mi sorprende più di tanto, basta pensare che al giorno d'oggi si usano su pc assemblati da supermarket dissipatori e ventole che fino a ieri l'altro erano ad esclusivo appannaggio di smanettoni e overclockers...
  • Anonimo scrive:
    Dilemma
    Visto che di Hardware non me ne intendo molto, vorrei sapere se l'Athlon XP 2600+, è davvero un buon acquisto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dilemma
      Si lo e', ma considera una cosa, se compri io motore di una porche e lo metti in una fiat 500 pensi di sfruttarlo?Quello che intendo dire e' che non e' piu' il processore a fare di un sistema il top bensi tutto il complesso.Oggi i colli di bottiglia sono sempre di piu' HD, RAM.Valuta dei buoni acquisti anche di questi componenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dilemma
      - Scritto da: Un Dubbioso
      Visto che di Hardware non me ne intendo
      molto, vorrei sapere se l'Athlon XP 2600+, è
      davvero un buon acquisto.No, non lo è, qualità prezzo superiore agli intel ma bisogna capire che quando si acquista una cpu quella nel giro di 4 mesi costerà la metà se è di fascia alta. Stabilite un prezzo, diciamo 150EUR e state in quel prezzo. Fra 6 mesi con altri 100EUR vicini cambiate cpu, così avrete speso 250EUR al posto che 400EUR per una cpu appena uscita. Date il giusto valore alle cose e non pensate che se prendete il pc migliore che c'è ora sarete a posto per 2 anni. Non serve a una fava prendere il pc più veloce appena uscito. Non fatevi infinocchiare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Amd: basta
    hardware instabile ?? :-Dche coglioncino che sei....
  • Anonimo scrive:
    Per ché non misurano i flops?
    E' una unita' di misura sufficientemente seria.Basterebbe quella, no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Amd: basta
    Bravo allora continua a comprare Intel e non ci rompere...
  • Anonimo scrive:
    Re: Amd: basta
    E dimmi dell'Intel che ti frega un sacco di soldi per un HW smpomato che spaccia per processori da alte prestazioni?Ma fammi il piacere....
  • Anonimo scrive:
    Re: Amd: basta
    Quanti invece potrebbero dire il contrario ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Amd: basta
      - Scritto da: Calybro
      Quanti invece potrebbero dire il contrario ?Ho un dualMP 1800+ su una tyan e con memorie DDR BULK (micron) non certificate e va come una scheggia senza mai un crash.Rendero a giornate quando sono fuori di casa (in fase di render la CPU è costantemente al 100%) e non ho mai trovato niente di cotto, possibile che abbia cu*o io ma la vedo difficile.Gli athlon prima generazione piantavano e nessuno lo nega ma gli XP/MP rullano e finalmente AMD ha dei processori seri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Amd: basta
        Io ho un K7 Athlon di 2 anni fa, una ventola Cooler Master e non mi ha mai piantato ne riscaldato troppo!TAD since 1995
        • Anonimo scrive:
          Re: Amd: basta
          - Scritto da: TAD since 1995
          Io ho un K7 Athlon di 2 anni fa, una ventola
          Cooler Master e non mi ha mai piantato ne
          riscaldato troppo!

          TAD since 1995Beh si parla di instabilità non solo data dal calore ma anche da "bug" del processore, poi dipende cosa ci fai, io ho visto i freeze lavorando con applicativi di grafica spcecialmente vettoriale... poi vai a sapere :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Amd: basta

            Beh si parla di instabilità non solo data
            dal calore ma anche da "bug" del processore,
            poi dipende cosa ci fai, io ho visto i
            freeze lavorando con applicativi di grafica
            spcecialmente vettoriale... poi vai a sapere
            :)Io ci gioco, ci programmo, ci faccio musica e ci vedo i film, mai nessun crash! Ma effettivamente so di persone che hanno avuto problemi.TAD since 1995
  • Anonimo scrive:
    Re: oh che bello
    Io veramente avrei un Athlon XP 1700+ fisso a 42°.Non dico che siano processori sotto zero, ma i mezzi per contenerli ci sono, e non sono certo solo argomento per overclockers & C.
    • Anonimo scrive:
      Re: oh che bello
      - Scritto da: Calybro
      Io veramente avrei un Athlon XP 1700+ fisso
      a 42°.
      Non dico che siano processori sotto zero, ma
      i mezzi per contenerli ci sono, e non sono
      certo solo argomento per overclockers & C.visto che nel complesso il tuo sistema costa molto meno rispetto alla concorrenza (M.B. + Rambus..perchè con le ddr sempre la concorrenza è equiparabile ad una ferrari a metano) le cose sono 2:I - il tuo sistema è instabile....(come detto in precedenza)II - Il tuo sistema altro non è che un tostapane!!!(anzi...hai anche il rilevatore della temperatura rotto....perchè non è abbastanza caldo... e tu menti sapendo di mentire sostenendo il contrario!)Ma.... !!! rapporto prezzo/prestazioni...Risultati di vari benchmark (sapendo bene che ogni bench... può provare tutto ed il suo contrario).....Esigenze personali (eh si perchè perchè per cavalcare internet bisogna avere il 4.4 GHz).....sono tutte cose ininfluenti nella scelta di una piattaforma !!!!!Caro calybro.....meno male che per molte persone esiste la concorrenza !
      • Anonimo scrive:
        Re: oh che bello
        - Scritto da: IlmioVaMeglioDelTuo!!!
        visto che nel complesso il tuo sistema costa
        molto meno rispetto alla concorrenza (M.B. +
        Rambus..perchè con le ddr sempre la
        concorrenza è equiparabile ad una ferrari a
        metano) le cose sono 2:
        I - il tuo sistema è instabile....(come
        detto in precedenza)
        II - Il tuo sistema altro non è che un
        tostapane!!!(anzi...hai anche il rilevatore
        della temperatura rotto....perchè non è
        abbastanza caldo... e tu menti sapendo di
        mentire sostenendo il contrario!)Non voglio dire che menti ma parli senza sapere di cosa stai parlando.Scaldavano più gli athlon di prima generazione che quelli di oggi. Una cpu da 0.13 micron poi scalderà esattamente quanto gli XP da 1.2 ghz.
        Ma.... !!! rapporto prezzo/prestazioni...
        Risultati di vari benchmark (sapendo bene
        che ogni bench... può provare tutto ed il
        suo contrario)Le cpu vengono misurate con molte applicazioni e benchmark appositi.I risultati ottenuti con Photoshop, Lightwave, Cinema4D, Viewperf e affini provano la realtà delle cose e non il contrario.
        .....Esigenze personali (eh si
        perchè perchè per cavalcare internet bisogna
        avere il 4.4 GHz).....sono tutte cose
        ininfluenti nella scelta di una piattaforma
        !!!!!Per lavorare la potenza di calcolo non basta mai.E per giocare pure. A te basterebbe probabilmente una Cpu da 300 mhz ma a me no.
        Caro calybro.....meno male che per molte
        persone esiste la concorrenza !Sembri il classico utente Mac che ha ancora un g4 500 e si consola pensando che gli altri sono tutti stupidi ad avere cpu a 2.5 ghz.Caro "IlmioVaMeglioDelTuo!!!" prima di internet i computer esistevano già.
        • Anonimo scrive:
          Re: oh che bello
          la tecnologia avanza e quando si perderà di stabilità si passerà a 0.09 poi a 0.06 e via discorrendo.Sostenere che un Athlon XP 2600 è instabile o che AMD sta andando contro la stabilità è una minchiata colossale e questo topic è inutile.
        • Anonimo scrive:
          Re: oh che bello
          - Scritto da: Divertito
          - Scritto da: IlmioVaMeglioDelTuo!!!

          visto che nel complesso il tuo sistema
          costa

          molto meno rispetto alla concorrenza
          (M.B. +

          Rambus..perchè con le ddr sempre la

          concorrenza è equiparabile ad una ferrari
          a

          metano) le cose sono 2:

          I - il tuo sistema è instabile....(come

          detto in precedenza)

          II - Il tuo sistema altro non è che un

          tostapane!!!(anzi...hai anche il
          rilevatore

          della temperatura rotto....perchè non è

          abbastanza caldo... e tu menti sapendo di

          mentire sostenendo il contrario!)

          Non voglio dire che menti ma parli senza
          sapere di cosa stai parlando.

          Scaldavano più gli athlon di prima
          generazione che quelli di oggi. Una cpu da
          0.13 micron poi scalderà esattamente quanto
          gli XP da 1.2 ghz.



          Ma.... !!! rapporto prezzo/prestazioni...

          Risultati di vari benchmark (sapendo bene

          che ogni bench... può provare tutto ed il

          suo contrario)

          Le cpu vengono misurate con molte
          applicazioni e benchmark appositi.
          I risultati ottenuti con Photoshop,
          Lightwave, Cinema4D, Viewperf e affini
          provano la realtà delle cose e non il
          contrario.



          .....Esigenze personali (eh si

          perchè perchè per cavalcare internet
          bisogna

          avere il 4.4 GHz).....sono tutte cose

          ininfluenti nella scelta di una
          piattaforma

          !!!!!

          Per lavorare la potenza di calcolo non basta
          mai.
          E per giocare pure. A te basterebbe
          probabilmente una Cpu da 300 mhz ma a me no.


          Caro calybro.....meno male che per molte

          persone esiste la concorrenza !

          Sembri il classico utente Mac che ha ancora
          un g4 500 e si consola pensando che gli
          altri sono tutti stupidi ad avere cpu a 2.5
          ghz.

          Caro "IlmioVaMeglioDelTuo!!!" prima di
          internet i computer esistevano già.....mi sa che tutte la tue conoscenze informatiche ti hanno fatto travisare lo spirito del post...!magari mi sono spiegato male io.....!! ma vediamo di puntualizzare un po le cose...Precedentemente un id...ta sosteneva che amd distribuisce harware bacato, con il quale al massimo ci si poteva cucinare delle uova. La persona a cui ho risposto ha semplicemente fatto notare quanto questo sia semplicemente assurdo, e ha riportato la t° della sua cpu, (che tralaltro non si discosta molto dal mio XP2000+).il mio intervento voleva semplicemente riprodurre il pensiero di chi (non avendo mai aperto un pc ...)si limita a riportare le espressioni lette in qualche forum AMD vs Intel...(sai quelli tipo win vs linux ...oppure milan vs juve)..Mi dispiace non aver reso l'idea....ma magari qualche responsabilità ce l'hai anche te.per quanto riguarda i benchmark...quando dico cche con tali strumenti si puo dimostrare tutto ed il suo contrario....non penso di essere completamente fuori strada...in quanto proprio quelli da te citati ,sysmark, lightwave sono programmi espliciamente e dichiaratamente ottimizzati SSE2 e cioè solo x P4...(lo so che lo sapevi....tu sai di quello che si sta parlando!!!).E poi il processore più veloce (sempre in base agli infallibili benchmark) ci impiega il doppio del tempo per ricompilare un Kernel ....(ops.... "e la realtà delle cose" non è più quella descritta dal test...MIstero !...azz non trovo il link dove il perdente xp bruciava un P4 nella ricompilazione del kernel)prima dei saluti ..... la storia del mac era completamente fuori luogo !!!Stammi bene SAPIENTINO!!
  • Anonimo scrive:
    errata
    Il chipset KT400 non e' prodotto da ATI ma da VIA Technologies Inc.http://www.viatech.com/en/apollo/kt400.jspDalla scheda tecnica poi si desume che il FSB del KT400 non e' di 333Mhz ma di 266Mhz.E' il bus della ram (memory bus) che puo' "girare" a 333Mhz, come gia' nel KT333.Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: errata
      - Scritto da: zaker
      Il chipset KT400 non e' prodotto da ATI ma
      da VIA Technologies Inc.Naturalmente! :-) Abbiamo corretto, grazie ;-)

      http://www.viatech.com/en/apollo/kt400.jsp
      Dalla scheda tecnica poi si desume che il
      FSB del KT400 non e' di 333Mhz ma di 266Mhz.
      E' il bus della ram (memory bus) che puo'
      "girare" a 333Mhz, come gia' nel KT333.Per il momento non era previsto che AMD introducesse un FSB a 333 MHz con la famiglia di CPU K7, pertanto nessuno ha pubblicizzato questa funzionalità. In ogni caso Via ha assicurato che il suo imminente chipset supporterà un FSB a 333 MHz (se necessario...).Ciao!La Redazione
      • Anonimo scrive:
        Re: errata

        Per il momento non era previsto che AMD
        introducesse un FSB a 333 MHz con la
        famiglia di CPU K7, pertanto nessuno ha
        pubblicizzato questa funzionalità. In ogni
        caso Via ha assicurato che il suo imminente
        chipset supporterà un FSB a 333 MHz (se
        necessario...).

        Ciao!

        La RedazioneVeramente per quel che ho potuto leggere anche nei newsgroup pare che anche il KT333 possa supportare il base 166*2. Bisogna vedere i costruttori di schede madri se hanno progettato la scheda per avvalersi di questa frequenza e se hanno implentato il divisore a 1/5.
Chiudi i commenti