Una card con LED, PIN e tastierino

A qualcuno proprio non piace il phishing, magari perché ha consentito a sconosciuti criminali di accedere ai suoi conti bancari online. Contro questo genere di cose Visa ora schiera la sua PIN Card , pensata per agevolare gli shopper compulsivi me
A qualcuno proprio non piace il phishing, magari perché ha consentito a sconosciuti criminali di accedere ai suoi conti bancari online. Contro questo genere di cose Visa ora schiera la sua PIN Card , pensata per agevolare gli shopper compulsivi me

A qualcuno proprio non piace il phishing, magari perché ha consentito a sconosciuti criminali di accedere ai suoi conti bancari online. Contro questo genere di cose Visa ora schiera la sua PIN Card , pensata per agevolare gli shopper compulsivi mentre saltellano tra i negozi online. Si presenta come una normale carta di credito, ma la particolarità è nel retro


Salta subito all’occhio il display alfanumerico e la tastiera. Utilizzarla è molto semplice: quando si vuole dare il via ad una transazione, l’utente preme il pulsante sul retro, inserisce prima il suo PIN standard e poi completa l’operazione fornendo il codice monouso di 8 cifre che appare sul display della propria carta. Le batterie garantiscono 3 anni di spese pazze.

Per il momento si tratta di un programma pilota, ma la commercializzazione dovrebbe prendere il via a breve.

[ VisaEurope ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 06 2008
Link copiato negli appunti