Una card con LED, PIN e tastierino

A qualcuno proprio non piace il phishing, magari perché ha consentito a sconosciuti criminali di accedere ai suoi conti bancari online. Contro questo genere di cose Visa ora schiera la sua PIN Card , pensata per agevolare gli shopper compulsivi me

A qualcuno proprio non piace il phishing, magari perché ha consentito a sconosciuti criminali di accedere ai suoi conti bancari online. Contro questo genere di cose Visa ora schiera la sua PIN Card , pensata per agevolare gli shopper compulsivi mentre saltellano tra i negozi online. Si presenta come una normale carta di credito, ma la particolarità è nel retro


Salta subito all’occhio il display alfanumerico e la tastiera. Utilizzarla è molto semplice: quando si vuole dare il via ad una transazione, l’utente preme il pulsante sul retro, inserisce prima il suo PIN standard e poi completa l’operazione fornendo il codice monouso di 8 cifre che appare sul display della propria carta. Le batterie garantiscono 3 anni di spese pazze.

Per il momento si tratta di un programma pilota, ma la commercializzazione dovrebbe prendere il via a breve.

[ VisaEurope ]

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • davide todde scrive:
    incompetenza tre italia
    Vincenzo Novari pensasse a far funzionare la sua ditta di dilettanti allo sbaraglio
  • ginolatilla scrive:
    cambi del contratto..
    non ho 3pero ho sentito amici a cui e' stato cambiato il contratto in essere aumentandolo il che mi pare un po scorrettocon vodafone in pratica ho ancora le sim quelle che si autoricaricano di un tot di anni fa :)
    • gilgamesh scrive:
      Re: cambi del contratto..
      nn vi va bene mai niente , sempre a lamentarvi .- con tre si vedono 6 c tv gratis , con super3 si telefona a tutti a 10c min.- si mandano mms e si videochiama gratis un anno secondo i vari bonusa me e capitato con una promozione di dicembre 2007 trovata in rete prima che nei negozi3 .- si riesce persino a controllare il bimbo in culla se sta dormendo mentre sei lontano 1000 Km .- e pagatelo un tipo di costo , dovranno pure pagarli i dipendenti alla3
  • Gauss scrive:
    CARA TRE
    Se invece di fare CARTELLO allineando le tariffe con quelle degli altri operatori (i prezzi degli sms sono truffe per minorenni/ati), e se ci FOSSE STATA vera concorrenza l'europa non ci avrebbe nemmeno messo il naso...e TRE fa poco la fig* a parlare di concorrenza ora che l'oligopolio (ATTUALMENTE ESISTENTE) rischia di trasformarsi in un oligopolio ancor più ristretto. Altro che concorrenza che diventa oligopolio...la realtà è che l'oligopolio rischia di diventare duopolio! E Tre rimane fuori, ecco perchè frigna...altro che mettersi dalla parte dei consumatori per mascherare i veri dilemmi
  • fabri80 scrive:
    Beh se fosse veramente così...
    siamo messi maluccio... perchè dopotutto la 3 è l'unica che ha smosso il mercato e fatto ridurre le tariffe!vorrei ricordare che le tariffe più basse sono TRE e WIND...nel caso una compagnia come la tre sparisse TIM e VODAFONE avrebbero il sopravvento e si tornerebbe ad un duopolio dove WIND sarebbe una piccola fetta di mercato!
  • Gabbe scrive:
    Ci godrei come una scimmia bonobo
    Se la 3 facesse la botta, farei una festa per 24 ore.Hanno rimodulato tutto il rimodulabile perchè quando hanno aperto gli occhi, si sono accorti che non potevano campare sui costi di terminazione: di punto in bianco realizzarono che c'erano sim gonfiate e dealer "truffaldini"... e così via di tagli a tutti!Puah! Ma chi c'è a fare le tariffe a 3 e a controllare i flussi di denaro virtuale sulle sim? I ragionieri del catasto?A 3 passi da questo mondo!!!
  • The Punisher scrive:
    Facciamo un po' le pulci a Novari?
    Tipo: ci riguardiamo questa puntata di Report?http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90229,00.htmlEcco, allora se la tua compagnia sta andando a meretrici fatti prima un bell'esamino di coscenza magari!Senza contare altre "magagnine" tipo questahttp://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E8702,00.htmlTra l'altro il sig. Novari dovrebbe spiegarmi perche' la filiale italiana della stessa multinazionale fa questi svarioni mentre qui in UK funziona piu' che bene.
    • uranux scrive:
      Re: Facciamo un po' le pulci a Novari?
      Questo e' parlare.
    • Paolino scrive:
      Re: Facciamo un po' le pulci a Novari?
      E' spaventoso quello che riescono a farci sotto il naso e senza che nessuno dica niente.Mi vergogno.Ho visto tuttto il filmato e mi è subito saltato in mente che basterebbe una legge che dica che non si opera sul territorio italiano, se non si sa perfettamente chi è il responsabile
  • Ricky scrive:
    nonostante tutti i discorsi..
    A me pare che si stia comunque cercando di favorire qualcuno...pero' non siamo NOI quel qualcuno.
  • rassegnix scrive:
    umts = flop
    hanno investito tutto su una tecnologia che poi si è riscontrata un flop...possono venire a venderci servizi innovativi ma poi la gente usa il cell solo per 2 motivi, parlare e gli sms...e poi la durata della batteria col umts è frustante!
    • uranux scrive:
      Re: umts = flop
      Eccerto ..- Copertura vergognosa.- Prezzi alti e promozioni vergognose.- Pubblicità ingannevole e sempre troppo distante dalla realtà delle cose.- L'UMTS su cellulare è utile solo se lo affianchi ad un computer portatile. Lo sfrutti come modem ma la realtà è che la connessione fa schifo.Perche' dovrei comprare un servizio che fa pena ?
      • TADsince1995 scrive:
        Re: umts = flop

        - L'UMTS su cellulare è utile solo se lo
        affianchi ad un computer portatile. Lo sfrutti
        come modem ma la realtà è che la connessione fa
        schifo.

        Perche' dovrei comprare un servizio che fa pena ?Io ho trovato un discreto compromesso con Wind. Mi serviva una connessione UMTS a tempo a una tariffa ragionevole per collegarmi occasionalmente con l'eeepc quando non ho una wifi disponibile, ne ho trovata una a 50 cent ogni 15 minuti.La qualità è altalenante, ogni tanto neanche si connette, ma quando prende bene devo dire che per la navigazione ha una velocità più che soddisfacente. Non penso sia tanto cattiva come tecnologia, semplicemente forse è stata sopravvalutata.TAD
        • picchiatello scrive:
          Re: umts = flop
          - Scritto da: TADsince1995 semplicemente forse è stata
          sopravvalutata.direi "soprapublicizzata" ;)

          TAD
        • Silvione scrive:
          Re: umts = flop
          - Scritto da: TADsince1995
          Io ho trovato un discreto compromesso con Wind.
          Mi serviva una connessione UMTS a tempo a una
          tariffa ragionevole per collegarmi
          occasionalmente con l'eeepc quando non ho una
          wifi disponibile, ne ho trovata una a 50 cent
          ogni 15 minuti.Praticamente stai dicendo che e' ragionevole pagare 48 Euro al giorno. ...Mezza ICI:-)Capisco la necessita' nei primi anni di ammortizzare i costi sostenuti per le infrastrutture (ma non ci sono anche finanziamenti per questo?), ma proporre oggi tariffe simili e' un furto legalizzato che continua a perpetrarsi solo perche' c'e' sempre chi continua a comprare.Per chi usa veramente la rete, anche una tariffa dieci volte inferiore a quella sarebbe un ladrocinio.Se si continua a tassare il media con tariffe simili, l'investimento per lo sviluppo dei contenuti restera' ai minimi termini perche' nessuno e' motivato all'uso evoluto.Esempi: Youtube, le radio su Internet, i blog, il p2p, ecc. si sono tutti sviluppati quando la connettivita' fissa oltre che aumentare in velocita' e' anche scesa di costo. Con tariffe mobili come quelle che hai accennato solo un pazzo si metterebbe a vedere video online, chattare, ascoltare musica in streaming, consultare Google Maps o lasciare un client p2p aperto.Anche escludendo il p2p che non e' il massimo dell'efficienza e sarebbe comunque filtrato a morte, gli altri utilizzi sarebbero enormemente limitati dai costi elevati della semplice connettivita'. Ci sono un fottio di servizi ed utilizzi che si potrebbero sviluppare se il carrier, cioe' la connettivita' nuda e cruda, avesse costi decenti.Qualcuno si ricorda quando vent'anni fa usavamo gli off line readers (QWK, Bluewave, ecc.) perche' a stare in BBS o su Fidonet qualche ora per seguire la messaggistica poi arrivavano bollette stratosferiche, ed eravamo tutti pischelli con la mamma che giustamente si incazzava?E cosa e' successo quando il costo di Internet e' sceso? Che si sono sviluppati altri sistemi, protocolli e servizi, cosi' chi voleva la messaggistica tradizionale migrava su Usenet, mentre chi voleva consultare il web per qualche ora in piu' non avrebbe dovuto temere la bolletta a fine mese.Se Internet fissa costasse quanto la TUT (se non erro non e' molto diverso da quello che paghi tu per l'umts), adesso ci scorderemmo il web, motori di ricerca, audio e video streaming, mappe, p2p e compagnia bella, percio' mi auguro che tutte, ma proprio tutte le compagnie telefoniche si decidano a segare le tariffe, e intendo segarle per davvero e di brutto tipo dividerle per 50 o 100, altrimenti per quanto mi riguarda le loro offerte convenienti possono anche mettersele dove ben sanno.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: umts = flop
            - Scritto da: Silvione
            - Scritto da: TADsince1995


            Io ho trovato un discreto compromesso con Wind.

            Mi serviva una connessione UMTS a tempo a una

            tariffa ragionevole per collegarmi

            occasionalmente con l'eeepc quando non ho una

            wifi disponibile, ne ho trovata una a 50 cent

            ogni 15 minuti.

            Praticamente stai dicendo che e' ragionevole
            pagare 48 Euro al giorno. ...Mezza
            ICI:-)Ehi ehi ehi! Frena! ;) Ho detto, appunto, "per collegarmi occasionalmente". A casa ho la mia bella ADSL! E' per fare qualche connessione "spot" in mobilità.
            Con tariffe
            mobili come quelle che hai accennato solo un
            pazzo si metterebbe a vedere video online,
            chattare, ascoltare musica in streaming,
            consultare Google Maps o lasciare un client p2p
            aperto.E' chiaro.
            Qualcuno si ricorda quando vent'anni fa usavamo
            gli off line readers (QWK, Bluewave, ecc.)
            perche' a stare in BBS o su Fidonet qualche ora
            per seguire la messaggistica poi arrivavano
            bollette stratosferiche, ed eravamo tutti
            pischelli con la mamma che giustamente si
            incazzava?Non me ne parlare... Che tempi oscuri...
            E cosa e' successo quando il costo di Internet e'
            sceso? Che si sono sviluppati altri sistemi,
            protocolli e servizi, cosi' chi voleva la
            messaggistica tradizionale migrava su Usenet,
            mentre chi voleva consultare il web per qualche
            ora in piu' non avrebbe dovuto temere la bolletta
            a fine
            mese.Sì, di sicuro non vedo l'ora pure io che ci sia una vera flat mobile. Secondo me arriverà e li si apriranno una marea di nuovi scenari, probabilmente ad esempio, skype diventerà l'incubo notturno delle stesse compagnie di telefonia mobile che saranno costrette a fare vari "accordi commerciali"...TAD
        • uranux scrive:
          Re: umts = flop
          Si succede anche a me. Ogni tanto prendendo la connessione riesco a godere di un'ottima velocita' per la durata della sessione. Purtroppo pero' non capita sempre e se comincio a spostarmi all'interno della città (non parliamo di fuori) diventa improponibile. Mi capita di fare la Torino Milano spesso e credimi ... è un calvario. Arrivato nella periferia di Milano la situazione cambia relativamente.Il segnale diventa piu' stabile ma la connessione si attesta difficilmente su standard accettabili a meno che tu non ti fermi. E se ti fermi .... ho avuto, tutti coloro che conoscono hanno avuto, un sacco di problemi di tipo configurativo.La cosa piu' frequente che capita e' che tu debba riavviare perche' il modem improvvisamente smette di funzionare. Riprende solo se riavii. Principalmente ho riscontrato questo problema con le tanto pubblicitazzate chiavette e modem di Vodafone. Soluzioni ? Nessuna.Aggiornamenti drivers ? Si certo fatti ... soluzione ? No.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: umts = flop

            La cosa piu' frequente che capita e' che tu debba
            riavviare perche' il modem improvvisamente smette
            di funzionare. Riprende solo se riavii.A me invece capita che a volte prende la connessiona ma non mi da ne l'ip ne il dns, rimane come congelato costringendomi a riprovare, dopo che si è comunque dragato 50 centesimi...
            Principalmente ho riscontrato questo problema con
            le tanto pubblicitazzate chiavette e modem di
            Vodafone. Mio fratello ha usato con soddisfazione il modem Huawei E220 HSDPA in dotazione con l'eeepc della Tim, devo dire che ne sono rimasto molto impressionato...TADP.S: A proposito, ho visto sta roba chiamata "Vodafone station" pubblicizzata in TV, ma qualcuno sa cosa è?
          • uranux scrive:
            Re: umts = flop
            Anche io ho ho lo stesso modem che ti ha impressionato e ho riscontrato proprio lo stesso problema tuo, riavii, e in movimento scarsa copertura.A proposito quasi quasi lo vendo.Per la station non so ancora nulla.
      • Fabry scrive:
        Re: umts = flop
        ma per piacere...Naviga3 non ha rivali sul mercato. Gente di 3 idem. E a competere con Super7 solo Wind. informati prima di parlare
        • uranux scrive:
          Re: umts = flop
          Non solo sono informato, ma sono pure un utilizzatore. Lavoro in IT e uso le connessioni UMTS spessissimo e ho i pareri di chi li usa per lavoro tra i tanti dirigenti che necessitano della posta mentre si spostano.Conosco l'andamento delle VODAFONE, la qualita' dei TIM e pure di 3. E credimi, in movimento non cambia proprio nulla.Non sopporto la gente che non sa esprimersi senza scadere nel prevaricatorio, i toni soprattutto, come quelli che hai usato.Rispondo percio' a tono. La prossima volta chiedi prima di parlare e magari pubblica una tua diretta esperienza invece di limitarti a giudicare cosa scrivono gli altri.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 giugno 2008 14.34-----------------------------------------------------------
          • GiorgioB scrive:
            Re: umts = flop
            La mia esperienza è diversa, con la 3 connessione praticamente sempre ottima, sono riuscito pure ad ascoltare radio in streaming in autostrada. Cell + portatile collegato all'autoradio. E anche a video chiamare da un paesino della Val di Fass a 1400 metri di quota.
  • Il Lamantino Pazzo scrive:
    Se hai 3 fai pagare gli altri!
    Non ho mai capito perché 3 deve farsi pagare i suoi servizi da quelli che non sono suoi clienti, tutta gente che hanno la sfortuna di avere un corrispondente che ha scelto 3 e quindi devono spendere di più per constatarlo, giusto?L'oligopolio c'è già, le compagnie telefoniche sono quattro (una volta erano cinque), almeno che non volgiamo contare quelle di cartone.
    • Starter scrive:
      Re: Se hai 3 fai pagare gli altri!
      - Scritto da: Il Lamantino Pazzo
      Non ho mai capito perché 3 deve farsi pagare i
      suoi servizi da quelli che non sono suoi clienti,
      tutta gente che hanno la sfortuna di avere un
      corrispondente che ha scelto 3 e quindi devono
      spendere di più per constatarlo,
      giusto?
      Dipende dal piano telefonico che hai.Con una sim vodafon a tariffa a 12 cent min. verso tutti, per es., paghi lo stesso 12 cent anche verso Tre.
      • Il Lamantino Pazzo scrive:
        Re: Se hai 3 fai pagare gli altri!
        Guarda che le terminazioni sono da fisso a mobile e comunque paghi abbondantemente sopra alla prezzo della tariffa di terminazione, giustamente aggiungei, dato che non ti fanno usare il telefono gratis per la gloria.
      • sistema scrive:
        Re: Se hai 3 fai pagare gli altri!
        consiglio: hai una voda.... prendi una wi.. nuova a 5 cent min, fai richiesta di passare tuo numero voda su wi, a questo punto ti chiama voda e ti dice facciamo stesse condizioni di wi. Ottieni qualità di voda a prezzo di wi.bisogna ingegnarsi, il mercato è saturo, le compagnie cercano di prendersi utenti della concorrenza.ciao.
      • Carletto scrive:
        Re: Se hai 3 fai pagare gli altri!

        Dipende dal piano telefonico che hai.
        Con una sim vodafon a tariffa a 12 cent min.
        verso tutti, per es., paghi lo stesso 12 cent
        anche verso Tre.Si parlava del fisso, non del mobile.Cmq la TIM ha TIM sogno a 12 cent al minuto con scatto nullo e tariffa al secondo...
    • Giovanni Giannetti scrive:
      Re: Se hai 3 fai pagare gli altri!
      Ma che stai dicendo? Chi chiama un utente 3 non paga niente di più rispetto a chiamare un qualsiasi altro operatore (certo se chiami Vodafone da Vodafone o TIM da TIM, ecc. ci sono tariffe agevolate, che scoperta!)Se guardi l'offerta 3 per le ricaricabili, inoltre, noterai come la Super7 sia realmente la tariffa più conveniente (fra quelle a consumo) in circolazione! Vodafone ti pela dai 15cent in su per un SMS... ma ti rendi conto che furto, quando fino al 2000 un SMS lo faceva pagare 10cent? Loro ammortizzano le spese ed aumentano gli SMS... complimenti!Con questo non sto difendendo Novari, che gioca ovviamente le sue carte anche con qualche "minaccia sociale", certo è che il maggior costo della terminazione su 3 non impatta direttamente sui clienti delle altre compagnie.
  • ilcaroleader scrive:
    Ma mi faccia il piacere
    Di buone intenzioni dirigistiche sono lastricate le strade dei continenti in crisi. Ma a mio modesto parere le preoccupazioni di Novari dovrebbero essere dirette in primis in casa sua. Dalle videochiamate alla tv sul telefonino, quale gestore avrebbe potuto sopravvivere a flop così clamorosi senza avere le spalle coperte da un cinese ricco e generoso?
  • trikketrakk e scrive:
    ci credo:3 offre tv gratis in streaming
    coi telefonini dvb-h a qualcuno da fastidio che ci sia tv gratis sui tvfonini..
    • Cagliano scrive:
      Re: ci credo:3 offre tv gratis in streaming
      Non mi dire che ci credi veramente a quello che hai scritto.secondo te il fatto che 2 o 3 persone in Italia si guardino la tv sul cellulare, è qualcosa che da qualche "fastidio" economico a qualcuno?
    • Guru Meditation scrive:
      Re: ci credo:3 offre tv gratis in streaming
      TV gratis?!?Sì, ti danno i canali Rai e il meglio di Mediaset se fai un contratto abbonamento a Zero5 che ti costa 29 euro al mese e ti danno un pacchetto con TV + 1 Gb di internet + Skype, ecc.Ma non credo che ti diano la Tv gratis, anche con gli altri profili tariffari paghi...
      • Ciro scrive:
        Re: ci credo:3 offre tv gratis in streaming
        Amico caro, se possiedi un TVFonino oppure un semplice cellulare UMTS, con una prepagata 3, con 0 sopra, puoi vedere gratis la TV.A pagamento sono solo i canali SKY, quindi Rai,Mediaset,Boing, La 3, Current TV, Music TV e SkyMeteo 24 sono GRATUITI per tutti, non c'è bisogno di nessun abbonamento o altro.
      • uranux scrive:
        Re: ci credo:3 offre tv gratis in streaming
        SE E MA ....Tanto nessuno se la guarda la televisione sul cellulare.Questo e' quello che succede quando si vuole dare tutto su un singolo apparecchio.Ora il cellulare fa qualsiasi cosa .. peccato che magari io il cell non lo compro per vederci la rai e mediaset .. che mi frega ? Investimenti ? Investimenti sbagliati.
        • ho un tvfonino scrive:
          Re: ci credo:3 offre tv gratis in streaming
          Sicuramente gli usi che uno può farne di un cellulare sono i più disparati. Certo telefonare e mandare gli sms è il minimo ma grazie a 3 non è tutto. Magari non la userai mai, ma non dovendo pagare un cent in più ti fa schifo ad esempio quando sei in treno e ti è già iniziata la partita dell'Italia poterla guardare in diretta nel telefono?A me no. Se poi tu vuoi il cell esclusivamente per telefonare fai pure e magari se trovi un bar dove danno la partita fermati e guardala li :)Ciao
          • uranux scrive:
            Re: ci credo:3 offre tv gratis in streaming
            Si ma il tuo non è comunque classificabile come un uso frequente.Se sei in trenoSe è già iniziata la partita ..Se .. Se ..Se ..Magari mi sbaglio ... ma accade raramente.Se poi e' gratis meglio. Quello sicuro.
          • Tvfonino scrive:
            Re: ci credo:3 offre tv gratis in streaming
            Provato in treno a guardare il TV Fonino.Sono più le volte in cui l'immagine si blocca e se ti capita durante la partita e magari prima del gol sai che gioia .....
      • Starter scrive:
        Re: ci credo:3 offre tv gratis in streaming
        - Scritto da: Guru Meditation
        TV gratis?!?
        Sì, ti danno i canali Rai e il meglio di Mediaset
        se fai un contratto abbonamento a Zero5 che ti
        costa 29 euro al mese e ti danno un pacchetto con
        TV + 1 Gb di internet + Skype,
        ecc.
        Ma non credo che ti diano la Tv gratis, anche con
        gli altri profili tariffari
        paghi...Io ho visto qui:http://www.tre.it/3foryou/Novita/index_13349_ITA_HTML.htm Tu dove le hai prese le tue info?Semmai nelle condizioni scritte in piccolo puoi leggere che il tutto potrà in futuro esser cancellato, ma per ora....
  • picchiatello scrive:
    "l'unica industria ?"
    "telecomunicazioni mobili in Italia e in Europa, l'unica industria in cui abbiamo veramente sopravanzato gli Stati Uniti"mi sono perso qualcosa nel frattempo ?industria ?
    • il_Mav scrive:
      Re: "l'unica industria ?"
      Traduzione infelice dall'inglese "industry", che significa "settore industriale/di mercato".
      • picchiatello scrive:
        Re: "l'unica industria ?"
        - Scritto da: il_Mav
        Traduzione infelice dall'inglese "industry", che
        significa "settore industriale/di
        mercato".Volendo anche essere convinto che intendesse quello (rotfl) perche' allora non ha parlato di penetrazione del mercato di 3 ed invece ha sostenuto un "insostenibile" discorso sui costi e sul numero dei dipendenti tipicamente industrial-italiano. O)
    • Silvione scrive:
      Re: "l'unica industria ?"
      - Scritto da: picchiatello
      mi sono perso qualcosa nel frattempo ?
      industria ?E' aria fritta, come al solito.La cosiddetta "industria" della telefonia mobile italiana si appoggia a tecnologie tutte rigorosamente provenienti dall'estero (la vera industria), mentre noi al massimo mettiamo ragazzini sottopagati - o peggio, stagisti - a lavorare con PM raccomandati quanto ignoranti da aziende che sappiamo benissimo come e perche' stanno sul registro fornitori dei carrier, tutti a produrre software scritto coi piedi per servizi idioti da vendere a prezzi pazzeschi, col ricavato che non finisce in ricerca ma in yacht e ville ai tropici (che cacchio c'hai da ricerca' per l'oroscopo o la suoneria a 4 euro?).Tutto cio' perche' l'utente medio non ha ne' cervello, ne' palle, per rifiutarsi di buttare denaro in cazzate.In questo contesto sono molto piu' industriali le pentole che vendono su Telepippo.Si, lo so che c'e' l'aziendina taldeitali che si fa il culo seriamente e fa uscire prodotti innovativi. Ce ne sono diverse, se e' per questo. Ma sono granelli nel deserto che non muovono cifre misurabili e non generano altrettanta occupazione "di qualita'" rispetto allo schifo di cui sopra.Problema culturale, come al solito: se la massa vuole cazzate si fanno piu' soldi vendendo cazzate. E se le cazzate costano meno, tanto vale crearne il finto bisogno tramite pubblicita' mirate e continuare a vendere quelle, visto che conviene.In sostanza, meglio investire in pubblicita' per le cazzate che in ricerca per le cose serie. Sembra quadrare.
  • old64 scrive:
    Era Ora
    Tariffe flat che flat non sono, Autoricaricabili che hanno generato truffe e contestazioni a non finirecopertura da riderebugie tante (larga banda mobile al sud???)Business sui siti porno senza controlli sull'etaGuadagni facili per alcuni (vedere Report)Era Ora
    • Epimenide scrive:
      Re: Era Ora
      Al che aggiungo che, le uniche due volte che ho dato fiducia a 3 (ed in due paesi diversi!), sono stato immediatamente ricompensato con l'incompetenza (ma questa non è una novità) e soprattutto spocchia dei loro call center. Ad un reclamo scritto con dettagliata descrizione dei problemi avuti (con tanto di nome operatori) non è stato mai dato seguito, nemmeno un accenno di ricezione: se il mercato li butta fuori, per una volta, non ne sentirò certo la mancanza.
      • picchiatello scrive:
        Re: Era Ora
        - Scritto da: Epimenide se il mercato li butta fuori, per una
        volta, non ne sentirò certo la
        mancanza.concordo...
      • The Punisher scrive:
        Re: Era Ora
        - Scritto da: Epimenide
        Al che aggiungo che, le uniche due volte che ho
        dato fiducia a 3 (ed in due paesi diversi!), sono
        stato immediatamente ricompensato con
        l'incompetenza (ma questa non è una novità) e
        soprattutto spocchia dei loro call center.Bah, non so 3 italia ma io ho un contratto con Three UK e mi ci trovo mooolto meglio che con Vodafone UK.Uno dei motivi che mi ha spinto a fare il contratto con loro e' il fatto che quando sono in italia pago ZERO per il roaming (che non e' male).
        • Epimenide scrive:
          Re: Era Ora
          - Scritto da: The Punisher
          Bah, non so 3 italia ma io ho un contratto con
          Three UK e mi ci trovo mooolto meglio che con
          Vodafone UK.Come dicevo, li ho provati entrambi: nel caso specifico di 3 UK, mi perdeva gli SMS senza avvisare della mancata ricezione (anche se me li addebitava regolarmente). Più di una volta la cosa mi è anche tradotta in un danno economico, ed appunto le mie richieste di spiegazioni (e magari di rimborso di servizi mai portati a termine, perché no) sono comunque rimaste lettera morta: se ti trovi bene, sono contento per te, ma per quanto mi riguarda hanno doppiamente toppato...
  • Paride scrive:
    E' la legge del mercato
    Purtroppo e' la legge del mercato. Basta con i finti piagnistei. vuol dire che se adesso intervengono nei confronti di 3, in futuro interverranno nei confronti di altri fantomatici gruppi.Sono finiti i tempi delle vacche grasse
    • Alessandrox scrive:
      Re: E' la legge del mercato
      - Scritto da: Paride
      Purtroppo e' la legge del mercato. Basta con i
      finti piagnistei. vuol dire che se adesso
      intervengono nei confronti di 3, in futuro
      interverranno nei confronti di altri fantomatici
      gruppi.
      Sono finiti i tempi delle vacche grasseNO NO calma... magari sara' pure giusta ma leggi meglio: e' la legge dello STATO che cambia le regole del mercato, se fosse stato per il mercato non ci sarebeb stata alcuna riduzione.
    • Ilpiccolo scrive:
      Re: E' la legge del mercato
      Probabilmente sei uno studente o un dipendente.Oggi le piccole, medie imprese e le grandi aziende sono in piena crisi.E di questo ringraziamo chi governa il nostro stato.Ci sono troppe tasse, a volte superiori al 50% dei fatturati, per alimentare le tasche di questi politici che non sanno governare.Aspettiamoci la fine dell'Italia nei prossimi mesi o anni e poi vedremo se dirai " E' la legge del mercato " quando avrai un lavoro che non ti potra' permettere nemmeno la ricarica del cell...
      • Malcolm scrive:
        Re: E' la legge del mercato
        - Scritto da: Ilpiccolo
        Probabilmente sei uno studente o un dipendente.
        Oggi le piccole, medie imprese e le grandi
        aziende sono in piena
        crisi.
        E di questo ringraziamo chi governa il nostro
        stato.Ah, fammi capire, sbraitate che volete il libero mercato, e poi lo stato dovrebbe intervenire per salvarvi quando siete in difficoltà?
        Ci sono troppe tasse, a volte superiori al 50%
        dei fatturati, per alimentare le tasche di questi
        politici che non sanno
        governare.Sono d'accordo sul fatto che ci siano troppe tasse. Ma ti ricordo anche che, dove le tasse sono inferiori, lo sono anche i servizi. In USA, per esempio, se non sei assicurato non ti assistono nemmeno in ospedale. Mentre qui lo fanno quasi gratis, o meglio con i soldi delle tasse.
        Aspettiamoci la fine dell'Italia nei prossimi
        mesi o anni e poi vedremo se dirai " E' la legge
        del mercato " quando avrai un lavoro che non ti
        potra' permettere nemmeno la ricarica del
        cell...Premesso che il cellulare è un oggetto del tutto superfluo (chissà come facevamo a sopravvivere 15 anni fa...), continuo a sentire questi canti del cigno ultimamente, ma mi pare invece che altri settori del made in Italy, come la meccanica, vadano a gonfie vele...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 giugno 2008 07.58-----------------------------------------------------------
        • Starter scrive:
          Re: E' la legge del mercato
          - Scritto da: Malcolm

          Sono d'accordo sul fatto che ci siano troppe
          tasse. Ma ti ricordo anche che, dove le tasse
          sono inferiori, lo sono anche i servizi. In USA,
          per esempio, se non sei assicurato non ti
          assistono nemmeno in ospedale. Mentre qui lo
          fanno quasi gratis, o meglio con i soldi delle
          tasse.
          Il punto è vedere come lo fanno, in Italia (scandali sulla malasanità nel nostro Paese se ne contano all'infinito!).Prima di fare confronti con altri Paesi si dovrebbero confrontare numerossissmi fattori: impresa non facile.

          Premesso che il cellulare è un oggetto del tutto
          superfluo (chissà come facevamo a sopravvivere 15
          anni fa...), Il cellulare superfluo? Ma dove vivi?Capisco, vuoi tornare indietreo di 15 anni!
          • uranux scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            Forse voleva dire che il cellulare in quanto tale è superfluo per l'uso che se ne vuole far fare.Quando 15 anni si vendettero i primi cellulari sul mercato, l'utilità che ne seguù fu indiscussa. Ora però si sta esagerando. I cellulari non sono piu' semplici telefoni portatili ma stazioni multimediali.Il problema è .... il cellulare lo compri, ma magari non lo compri ne lo sfrutti costantemente in tutte le sue NUOVE funzioni. E se tu che sei un'azienda, investi molto sulle tecnologie creando nuovi servizi, diventa ovvio che se quei servizi non tirano allora ne paghi le dolorosissime conseguenze.La 3 ha un amministratore delegato che definire incapace è realmente riduttivo. Investire su servizi come la televisione sul cellulare è stata la piu' grossa idiozia mai concepita.Ma chi volete che se la guardi la TV sul cellulare ?A lavoro ? Stai lavorando ...In viaggio ? Ti guardi la tele !?!? E poi non raccontiamoci tavanate, io ho provato lo scambio dati in movimento. un 3g sulla rete ferroviaria MILANO-TORINO, non funziona. Non c'e' mai segnale stabile.A casa ? Hai la tele normale. Quando dovresti usarlo sto 3g dal cell ? Forse solo in ufficio e se non hai la connessione ad internet. Realtà rara da riscontrare.
          • Starter scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            - Scritto da: uranux
            Quando 15 anni si vendettero i primi cellulari
            sul mercato, l'utilità che ne seguù fu
            indiscussa. Ora però si sta esagerando. I
            cellulari non sono piu' semplici telefoni
            portatili ma stazioni
            multimediali.
            Il problema è .... il cellulare lo compri, ma
            magari non lo compri ne lo sfrutti costantemente
            in tutte le sue NUOVE funzioni. E se tu che sei
            un'azienda, investi molto sulle tecnologie
            creando nuovi servizi, diventa ovvio che se quei
            servizi non tirano allora ne paghi le
            dolorosissime
            conseguenze.Il cellulare, fosse per me e tecnolgioa permettendo (magari quando insriranno minipriettroi nei telefonini), lo userei per tutto. Foto, navigazione internet al posto di ingobranti sub notebook, tv, musica,telefonia in video e non,videosorveglianza (Pupillo) ecc.E' pratico e maneggevole, lo puoi portare sempre con te.L'handicapp della Tre è che in Italia l'utente medio dei cellulari non va oltre la telefonata e quindi non saprebbe usare un cellulare evoluto come quelli che la tre offre.Sulle tarffe si può discutere, pure sulle pochezze dell'assistenza tecnica (pure io ne son stato vittima), ma è indubbio che la Tre ha portato una ventata di innovazione nella telefonia cellulare in Italia.

            La 3 ha un amministratore delegato che definire
            incapace è realmente riduttivo. Investire su
            servizi come la televisione sul cellulare è stata
            la piu' grossa idiozia mai
            concepita.
            Ma chi volete che se la guardi la TV sul
            cellulare
            ?
            A lavoro ? Stai lavorando ...
            In viaggio ? Ti guardi la tele !?!? E poi non
            raccontiamoci tavanate, io ho provato lo scambio
            dati in movimento. un 3g sulla rete ferroviaria
            MILANO-TORINO, non funziona. Non c'e' mai segnale
            stabile.
            A casa ? Hai la tele normale.
            Quando dovresti usarlo sto 3g dal cell ? Forse
            solo in ufficio e se non hai la connessione ad
            internet. Realtà rara da
            riscontrare.
          • tomlnx scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            in poche parole: bisogna ampliare la copertura ma contemporaneamente abbassare le tariffe, e i soldi dove li prendono? A questo punto conviene più il fallimento!
          • aaaaa scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            - Scritto da: uranux
            Forse voleva dire che il cellulare in quanto tale
            è superfluo per l'uso che se ne vuole far
            fare.
            Quando 15 anni si vendettero i primi cellulari
            sul mercato, l'utilità che ne seguù fu
            indiscussa. Ora però si sta esagerando. I
            cellulari non sono piu' semplici telefoni
            portatili ma stazioni
            multimediali.
            Il problema è .... il cellulare lo compri, ma
            magari non lo compri ne lo sfrutti costantemente
            in tutte le sue NUOVE funzioni. E se tu che sei
            un'azienda, investi molto sulle tecnologie
            creando nuovi servizi, diventa ovvio che se quei
            servizi non tirano allora ne paghi le
            dolorosissime
            conseguenze.

            La 3 ha un amministratore delegato che definire
            incapace è realmente riduttivo. Investire su
            servizi come la televisione sul cellulare è stata
            la piu' grossa idiozia mai
            concepita.
            Ma chi volete che se la guardi la TV sul
            cellulare
            ?
            A lavoro ? Stai lavorando ...
            In viaggio ? Ti guardi la tele !?!? E poi non
            raccontiamoci tavanate, io ho provato lo scambio
            dati in movimento. un 3g sulla rete ferroviaria
            MILANO-TORINO, non funziona. Non c'e' mai segnale
            stabile.
            A casa ? Hai la tele normale.
            Quando dovresti usarlo sto 3g dal cell ? Forse
            solo in ufficio e se non hai la connessione ad
            internet. Realtà rara da
            riscontrare.La grossa cagxta è stata che la TV se fosse stata GRATIS avrebbero avuto PIU' PROFITTI (= più clienti 3) ma siccome vogliono TUTTO E SUBITO ciò dimostra che non hanno capito una mazza di come va il mercato!!!Devono fare affidamento sui grandi numeri e fornire un servizio che coccoli l'utente, oltre ad avere TARIFFE REALMENTE VANTAGGIOSE senza pagare altri per attivazione di servizi, così un cliente che si trova bene NE PORTA DEGLI ALTRI!!!! Ma quando lo capiranno????(newbie)
          • uranux scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            Ti do ragione, ma tu la tele per strada quanto la guardi ?Ca**o già la tele è dappertutto ... pure mentre sei per strada ora ? Eddai .. che 2 balle.
          • uranux scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            Guarda ti porto anche un altro banalissimo esempio.La vodafone fa la pubblicità dell'adsl senza fili, ovunque vuoi.Ilary si fionda in spiaggia, schiaccia un tasto ET VOILA', già naviga.NON FUNZIONA ASSOLUTAMENTE IN QUESTO DANNATO MODO.Non basta 1 tasto, non ne bastano 10 e nemmeno 100.Talvolta non si prende (talvolta vuol dire spesso) nemmeno la 3g e navigate a 5KByte al secondo e aprite un sito ogni 2 minuti se va bene, figurarsi scaricare qualcosa o inviare un file. Diventa impossibile.Poi vediamo. La connessione cade sempre, talvolta il software del modem da errori strani ...DEVO CONTINUARE ?
        • andrea scrive:
          Re: E' la legge del mercato
          preferisco pagare un servizio che funzioni piuttosto che strapagare qualche cosa che fa cadere i c.....ni , la sanità....ti curano..... per favore.buon giorno. andrea
          • PeeBee scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            - Scritto da: andrea
            preferisco pagare un servizio che funzioni
            piuttosto che strapagare qualche cosa che fa
            cadere i c.....ni , la sanità....ti curano.....
            per
            favore.
            buon giorno. andreaSi, ti curano, e allora ?
        • Ilpiccolo scrive:
          Re: E' la legge del mercato

          Ah, fammi capire, sbraitate che volete il libero
          mercato, e poi lo stato dovrebbe intervenire per
          salvarvi quando siete in
          difficoltà?Fammi capire, mi stai dando del lei ?Guarda che sono una persona singola.
          Sono d'accordo sul fatto che ci siano troppe
          tasse. Ma ti ricordo anche che, dove le tasse
          sono inferiori, lo sono anche i servizi. In USA,
          per esempio, se non sei assicurato non ti
          assistono nemmeno in ospedale. Mentre qui lo
          fanno quasi gratis, o meglio con i soldi delle
          tasse.Ho una amica che abita a San Diego, sono stato nel suo paese per un mese. Gli stipendi di media sono suoi 2000 dollari e la vita è molto meno costosa della nostra.Le assicurazioni sanitarie costano molto meno delle nostre tasse. Puoi assicurare quello che vuoi, ma a quanto sembra sai solo quello che i media ti hanno voluto inculcare.
          Premesso che il cellulare è un oggetto del tutto
          superfluo (chissà come facevamo a sopravvivere 15
          anni fa...), continuo a sentire questi canti del
          cigno ultimamente, ma mi pare invece che altri
          settori del made in Italy, come la meccanica,
          vadano a gonfie
          vele...Qua l'unica cosa che potrebbe andare meno peggio d'altre sono i servizi, dove non ci sono costi, ma occhio "MENO MALE".Saluto e buon proseguimento..
          • Kantor scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            meno male che ci sei che sai come stanno le cose...
          • Obi Lan Kenoby scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            - Scritto da: Ilpiccolo
            Ho una amica che abita a San Diego, sono stato
            nel suo paese per un mese. Gli stipendi di media
            sono suoi 2000 dollari e la vita è molto meno
            costosa dellaIo ne ho un'altra di amica - che in America ha scoperto di avere il diabete giovanile. Aveva un contratto di 5 anni per 120.000$ l'anno, rinnovabile, in una grande azienda chimica. Era in un centro commerciale ed e' svenuta per uno scompenso glicemico - l'hanno portata al pronto soccorso, e li e' rimasta ... perche' mentre era a terra gli avevano rubato la borsa, e non aveva con se la carta di credito ne altri documenti.Dopo quattro anni circa e' tornata in Italia perche' non poteva sostenere i costi dell'assicurazione; e perche' gli hanno detto che e' una malattia ereditaria, e con molta probabilita' i suoi figli ne sarebbero stati affetti.L'america e' un meraviglioso paese per chi sta bene come ula tettona di baywatch.
          • brown scrive:
            Re: E' la legge del mercato
            - Scritto da: Obi Lan Kenoby
            - Scritto da: Ilpiccolo


            Ho una amica che abita a San Diego, sono stato

            nel suo paese per un mese. Gli stipendi di media

            sono suoi 2000 dollari e la vita è molto meno

            costosa della

            Io ne ho un'altra di amica - che in America ha
            scoperto di avere il diabete giovanile. Aveva un
            contratto di 5 anni per 120.000$ l'anno,
            rinnovabile, in una grande azienda chimica. Era
            in un centro commerciale ed e' svenuta per uno
            scompenso glicemico - l'hanno portata al pronto
            soccorso, e li e' rimasta ... perche' mentre era
            a terra gli avevano rubato la borsa, e non aveva
            con se la carta di credito ne altri
            documenti.

            Dopo quattro anni circa e' tornata in Italia
            perche' non poteva sostenere i costi
            dell'assicurazione; e perche' gli hanno detto che
            e' una malattia ereditaria, e con molta
            probabilita' i suoi figli ne sarebbero stati
            affetti.

            L'america e' un meraviglioso paese per chi sta
            bene come ula tettona di
            baywatch.Hai ragione, in America paghi l'assicurazione (uno sproposito) se stai bene.Se invece hai malattie ereditarie, degenerative o ti viene un infarto (o qualcos'altro che influirà sulla tua vita futura richiedendo cure, anche solo pillole, per sempre) sei nella merda, perchè nella migliore delle ipotesi l'assicurazione ti passerà qualcosa, ma la maggior parte delle volte le cure più dispendiose non te le rimborsa.Moore è un mezzo caprone, quindi non va preso alla lettera, ma vedere Sicko mediando con la propria intelligenza può essere utile.
Chiudi i commenti