Una promessa la carta di credito vocale?

Il futuro delle carte di credito potrebbe risiedere in una card capace di riconoscere la voce del padrone e autenticare l'utente attraverso un qualsiasi PC dotato di microfono


Santa Monica (USA) – Per migliorare la sicurezza di uno dei mezzi di pagamento più diffusi al mondo, la carta di credito, e adattarla alle nuove esigenze di sicurezza dell’era Internet, la società americana Beepcard ne ha proposto un’evoluzione che, pur senza stravolgere il concetto originario, potrebbe rappresentare un’importante arma contro le frodi on-line.

La carta di credito ideata da Beepcard si attiva solo in risposta ad una password vocale, password che dev’essere pronunciata dal legittimo possessore della carta. Questo meccanismo, benché in sé molto banale, dovrebbe rendere assai più difficile l’utilizzo della carta di credito da parte di una persona estranea, questo anche nel caso di furto o clonazione .

Se l’idea è semplice, la sua messa in pratica rappresenta una vera sfida. Il prototipo sviluppato da Beepcard è infatti il primo tentativo di incorporare, in una carta di credito di dimensioni standard, un microfono, un altoparlante, una batteria e un chip per il riconoscimento vocale.

Sebbene la card sperimentale sia tre volte più spessa di una carta di credito tradizionale, i ricercatori sostengono di essere al lavoro per miniaturizzare i vari componenti e renderne possibile l’utilizzo all’interno di cartedi dimensioni uguali a quelle utilizzate abitualmente.

Beepcard ha spiegato che il sistema di pagamento basato sulle proprie carte di credito prevede, come si è detto, che l’utente si autentichi scandendo, al microfono integrato nella card, una password conosciuta solo da lui. Il sistema di controllo verifica che il timbro di voce corrisponda effettivamente a quello del legittimo possessore della carta. Se la fase di autenticazione va a buon fine, la carta emette dall’altoparlantino integrato un suono codificato che il PC può recepire attraverso un microfono e trasmettere ad un server su Internet. Quest’ultimo ha il compito di verificare che il segnale audio di identificazione corrisponda al numero della carta di credito digitato dall’utente.

Il suono emesso dalla smartcard di Beepcard, utilizzabile anche per acquisti effettuati via telefono o cellulare, varia ad ogni transazione on-line, impedendo così che eventuali truffatori lo registrino e lo utilizzino, insieme agli estremi della carta di credito, per frodare l’utente.

Questo sistema avrebbe il vantaggio, secondo Beepcard, di poter essere utilizzato ovunque vi sia un PC dotato di microfono e senza particolari precauzioni , questo anche quando si utilizza un terminale pubblico. Inoltre, la carta di credito “vocale” ha il vantaggio di non richiedere un lettore di smartcard né altri dispositivi di autenticazione.

Oltre allo sviluppo di un chip per il riconoscimento vocale sufficientemente piccolo da poter essere integrato in una carta di credito tradizionale, la sfida che Beepcard deve affrontare è quella di riuscire a garantire, con una pila di dimensioni minuscole , un’autonomia sufficientemente elevata. Per riuscirvi, l’azienda ha fatto in modo che la carta si attivi solo quando effettivamente utilizzata: in questo modo, secondo l’azienda, sarà possibile effettuare fino a 10 transazioni al giorno per un arco di due anni (dunque, in totale, poco meno di 6.500 autenticazioni).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    aiutoooooooooooo!!!!!
    ma posso usare il mio modem adsl come memoria flash per cariare il fie che mi permette di accedere a evolutionx???????????????:)
  • Anonimo scrive:
    Mhhh
    Forse qualcuno dovrebbe spiegarmi che in Italia è stata una sentenza del tribunale del riesame, che non costituisce precedente giuridico e quindi conta come il 2 di briscola. Affermare che dopo quella sentenza le modifiche in Italia sono legali è fare disinformazione, poiché un qualsiasi giudice, davanti ad un caso analogo, può ancora comportarsi come meglio crede.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mhhh
      - Scritto da: Anonimo
      Forse qualcuno dovrebbe spiegarmi che in
      Italia è stata una sentenza del
      tribunale del riesame, che non costituisce
      precedente giuridico e quindi conta come il
      2 di briscola. Affermare che dopo quella
      sentenza le modifiche in Italia sono legali
      è fare disinformazione, poiché
      un qualsiasi giudice, davanti ad un caso
      analogo, può ancora comportarsi come
      meglio crede.Qui la disinfrmazione la stai facendo tu!Non solo la sentenza conta molto piu' del 2 di briscola ma fa anche da guida interpretativa della norma (il giudice non puo' decidere contro la norma ma solo interpretarla).Nella "common law" il precedente giuridico conta in quanto la base non e' "il codice delle leggi" nel nostro caso invece non conta (in parte) in quanto il giudice SI DEVE ATTENERE (non puo' emettere sentenza difforme dal codice) al "codice" il massimo che puo' fare e' "interpretare" la legge in modo piu' restrittivo o ampio.In casi in cui le circostanze sono identiche (quando molto simili) il giudice "terra' conto" della interpretazione fornita da altri tribunali passate in "giudicato" e delle motivazioni di tale sentenza.Diverso e' invece se non e' passata in giudicato!E questa e' pratica non comune ma addirittura corrente qui in questo paese!Tu in quale Italia vivi?
  • Anonimo scrive:
    Perchè?
    Ma perchè posso cambiare le lampadine di un auto (che è MIA) e non posso modificare come cappero mi pare una console che ho pagato????? :@:@
    • Pulsar scrive:
      Re: Perchè?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma perchè posso cambiare le lampadine
      di un auto (che è MIA) e non posso
      modificare come cappero mi pare una console
      che ho pagato????? :@:@Guarda che anche in Italia si può modificare la console, l'unico effetto derivante è che perdi la garanzia
  • Anonimo scrive:
    Sentenza originale
    Il dispositivo della sentenza originale in spagnolo si puó trovare in:http://www.innovagames.com/victoria-completa.htmSólo per fanatici studiosi di diritto. :o
  • Anonimo scrive:
    Modificare Xbox SENZA aprirla!
    Per chi gia' non lo sa:e' possibile modificare l'Xbox SENZA APRIRLA (quindi senza perdere la garanzia!), via software senza usare chip ("soft mod").-Perche' usare il metodo software invece di installare un chip?Non dovrete aprire la console, inoltre il procedimento e' totalmente reversibile (non si vanno a toccare i file di sistema della console).-Cosa si puo' fare con una Xbox con "soft mod":guardare DVD senza il telecomando/bundle aggiuntivo, visualizzare Divx masterizzati (attenzione alcune Xbox leggono solo CD-RW, altre anche i CD-R), installare Linux (e utilizzare il relativo software, ad es. per fare un server http ftp mail etc), eseguire codice non firmato da Microsoft, ad es. copie di backup di giochi (che possedete, si spera) e molto altro ancora.-Cosa serve per farlo:NB: se sbagliate il procedimento la vostra XBOX potrebbe diventare un soprammobile inutilizzabile, attenzione a quel che fate (vedi punto 5)1) Un gioco originale tra: Splinter Cell, 007 Agent Under Fire, MechAssault2) una scheda di memoria per l'Xbox oppure una memoria USB flash da collegare ad una Usb della console (io mi sono costruito artigianalmente un adattatore ed ho collegato la macchina fotografica con memoria flash, che ha uscita USB)4) un pc con scheda di rete5) indispensabile un po' di tempo per leggere il forum http://forums.xbox-scene.com/index.php?c=11e il sito http://www.xbox-linux.org/ -Come funziona -a grandi linee, visitate il forum per i dettagli- la modifica software:Tramite la memoria flash usb si mette sulla xbox un file di salvataggio (save game) "speciale", il quale una volta caricato permette di accedere ad EvolutionX, una dashboard alternativa a quella Microsoft (la dashboard Microsoft e' quella cosa che viene caricata quando accendete la XBOX senza nessun dvd inserito). Tramite EvolutionX potrete impostare la Xbox per accettare connessioni ftp (in pratica diventa un server ftp). A questo punto vi potrete collegare con il pc tramite cavo di rete ed accedere direttamente al contenuto dell'hard disk dell'Xbox.E gia' qui potreste caricare software, divx etc direttamente sull'hard disk, PERO' se vi limitate a questa modifica non potrete togliere il DVD del gioco dal drive, pena il reset della console. Quindi ad es. non potrete vedere un Divx direttamente da cd ma dovreste prima copiarvelo sull'hard disk. Inoltre tutto il software andra' "firmato" prima di poter essere usato.Se questo per voi non e' un problema potreste fermarvi qui. Se invece volete superare questa limitazione si puo' fare... troverete i dettagli nel forum sopracitato.Buone modifiche a tutti!:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Modificare Xbox SENZA aprirla!
      con il phoenix bios loader e le dashbord vecchie (sulle ultime console non funge) si può mettere il tutto che parte in automatico all'avvio della console (tramite gli exploit delle font ed altro) e hai la console come con modchip senza aprirla ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Modificare Xbox SENZA aprirla!
        - Scritto da: Anonimo
        con il phoenix bios loader e le dashbord
        vecchie (sulle ultime console non funge) si
        può mettere il tutto che parte in
        automatico all'avvio della console (tramite
        gli exploit delle font ed altro) e hai la
        console come con modchip senza aprirla ;)l'unico problema e' che probabilmente voi due siete i soli in italia ad aver comprato la console verde della microsoft :D condoglianxe
    • Anonimo scrive:
      Re: Modificare Xbox SENZA aprirla!
      scusate ma si puo usare come memoria flash il modem adsl del propio computer?????help me!!!!!!!!!!!:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Modificare Xbox SENZA aprirla!
      quella cagata di modificare l'xbox senza aprirla mi sembra una grande PUTTANATA scusate il termine ma cazzo solo per prendere il materiale necessario per farlo spendi + di quanto spenderesti a farti una modifica originale!!!!!!E POI SI RISCHIA DI MANDARE A PUTTANE L'XBOX!!!!!!!!PER UNO SBAGLIO!!!!!!RIFLETTETECI!!!!!!
  • Anlan scrive:
    E vorrei anche vedere ...
    Posso comprare un'auto ed elaborarla a piacimento (salvo ripassare l'omologazione) senza che la casa di turno si senta defraudata dei propri diritti...Posso comprare una lavatrice AEG e metterci il motore di un frigorifero S.Giorgio o farmelo in casa per avere una modalità di centrifuga "più delicata"....Posso comprare una scatola che fa girare un CD (console ?)per videogiochi e modificarla per collegarmi ad internet...L'unica cosa che può fare il produttore è far decadere la garanzia.Poi altro paio di maniche è se io uso la macchina modificata per compiere degli illeciti ma qui si entra in un altro vespaio.
    • Anonimo scrive:
      Re: E vorrei anche vedere ...
      - Scritto da: Anlan
      Posso comprare un'auto ed elaborarla a
      piacimento (salvo ripassare l'omologazione)Neanche.Se la usi nel cortile (privato) di casa tua non hai nemmeno bisogno della patente, figuriamoci dell'omologazione. Quelle (sia patente sia omologazione) servono ovviamente per poterla usare su strada (pubblica).
    • Anonimo scrive:
      Re: E vorrei anche vedere ...

      L'unica cosa che può fare il
      produttore è far decadere la
      garanzia.Oppure farti firmare un foglio all'acquisto della console che dice che la console non è tua e tu ne sei solo il licenziatario, dunque puoi fare solo N cose tra le quali ovviamente non è previsto l'uso di roba non autorizzata, pena il blocco immediato della console (ed è pure colpa tua).E non ditemi che la gente non la comprerebbe lo stesso. Ha fatto così per qualunque software chiuso e proprietario.---Peppe
Chiudi i commenti