Untrusted/ Blindature oltre il TPM

di Alessandro Bottoni - Cosa si cela dietro l'architettura LaGrande di Intel? Come si blinderanno ulteriormente i PC trusted? E AMD? Il quadro


Roma – I sistemi Trusted Computing che vedremo sugli scaffali dei negozi non saranno dotati soltanto del Fritz Chip (TPM) che viene descritto dalle specifiche standard del Trusted Computing Group. Quasi tutti i produttori di hardware stanno sviluppando delle proprie soluzioni di Trusted Computing che fanno uso del TPM ma che ne estendono anche le capacità in modo drastico grazie all’aggiunta di alcuni componenti hardware e software. Questo è il caso di Intel ma anche di AMD, ARM e TransMeta. Tutte queste aziende stanno freneticamente sviluppando soluzioni di Trusted Computing che estendono di molto le capacità del TPM, a volte fino a stravolgere completamente la visione del Trusted Computing proposta dal TCG.

Intel sta attivamente sviluppando una sua soluzione di Trusted Computing che si chiama LaGrande Technology . Questa tecnologia aggiunge diverse nuove ed importanti funzionalità a quelle già previste dal Trusted Computing Group.

Esecuzione protetta (Protected Execution) : l’esecuzione dei programmi avviene all’interno di un ambiente protetto, in modo che nessun’altro programma, di nessun tipo, possa accedere alla RAM ed alle altre risorse usate dal programma.

Memorizzazione sigillata (Sealed Storage) : grazie a questa funzionalità è possibile cifrare dati sensibili su una determinata piattaforma (PC+Sistema Operativo+Programmi) e garantire che questi dati possano essere decifrati solo sulla stessa, identica macchina (Stesso hardware, stesso Sistema Operativo, stessi programmi, stessa configurazione, stesso utente).

Input/Output protetto (Protected Input/Output) : i canali di comunicazione che portano dati dentro il sistema, come le connessioni USB della tastiera e del mouse, e quelle che portano dati fuori dal sistema, come i canali che portano le immagini al display ed i segnali audio alle casse, sono protetti crittograficamente in modo che nessuno, tranne il programma in esecuzione, possa accedervi.

Attestazione (Attestation) : questa funzionalità permette di esaminare da remoto la vostra piattaforma (hardware, sistema operativo, programmi) e decidere se è possibile fidarsi di essa sulla base di una serie di “liste” di componenti affidabili (liste che non sono meglio specificate da Intel). Questa funzionalità permette anche di “fotografare” lo stato del sistema in uno specifico momento e verificare in seguito che non si siano verificati cambiamenti anche minimi nella sua configurazione. Questa funzionalità può essere usata, attraverso una rete, da un interlocutore remoto per esaminare e verificare la configurazione della vostra macchina e/o per verificare che voi non la abbiate modificata in nessun modo rispetto ad un momento precedente. Per stessa ammissione di Intel, è più facile verificare l’integrità della vostra piattaforma per un sistema remoto che si collega ad essa attraverso la rete di quanto lo sia per voi stessi che agite dalla tastiera della vostra macchina:

Attesting the environment of a local machine to a human user is more challenging, given that most humans cannot perfom cryptographic calculation in their heads (Da Intel LaGrande Technology Overview , pagina 7)

Avviamento protetto (Protected Launch) : questa funzionalità permette di avviare il sistema passando attraverso una serie di stadi certificati e “affidabili”. In altri termini, permette di verificare che tutti gli elementi coinvolti nel processo di avviamento (hardware, BIOS, sistema operativo, programmi) siano affidabili (dal punto di vista del TPM). Se uno soltanto di questi elementi risulta compromesso o modificato, le funzionalità del Trusted Computing vengono disabilitate ed i dati protetti con gli strumenti crittografici del TC restano inaccessibili.

Per implementare queste funzionalità aggiuntive, Intel prevede di produrre una serie di nuovi componenti hardware.

CPU : i futuri processori Intel disporranno delle funzionalità necessarie per garantire l’esecuzione protetta dei programmi e per controllare l’accesso dei programmi stessi alle risorse hardware (RAM, registri, interrupt etc.). Sembra anche probabile che la prossima generazione di CPU Intel possa integrare le funzionalità del TPM al suo interno.

Chipset : anche il chipset presente sulle motherboard subirà delle pesanti modifiche. In particolare sono necessari nuovi componenti o nuove funzionalità per supportare l’accesso controllato e protetto alla RAM, i canali protetti di input/output e l’interfaccia verso il TPM.

Keyboard e Mouse : naturalmente, saranno necessari nuovi tipi di tastiere e di mouse compatibili con questa tecnologia.

Schede Audio e Video : esistono già alcune schede audio dotate di dispositivi DRM intesi ad impedire che venga catturato il flusso di dati digitali all’uscita della scheda e che esso venga abusivamente salvato su disco. In futuro, per motivi di compatibilità con Intel LaGrande e con le altre implementazioni del TC, funzionalità di questo tipo diventeranno elementi standard sia delle schede audio che delle schede video.

Per godere dei vantaggi offerti dalla Tecnologia LaGrande, come il privilegio di permettere ad un estraneo all’altra estremità della connessione di rete di sapere esattamente cosa gira sulla vostra macchina, sarà quindi necessario sostituire completamente l’hardware esistente .

Secondo Intel, resterà comunque possibile eseguire software non “Trusted” sulle macchine della prossima generazione. Questo software verrà eseguito in un ambiente untrusted parallelo a quello trusted e da esso rigidamente separato.

Gli elementi che vengono più criticati della architettura Intel LaGrande sono tre.


Whitelist : da alcuni elementi della documentazione di Intel si deduce che verranno stilate delle liste di componenti hardware (a partire dai TPM) e di componenti software (a partire dai sistemi operativi) ritenuti affidabili da parte dei produttori e che solo ad essi sarà concesso di sfruttare le funzionalità del TC, a partire dalla possibilità di accedere ai dati (film, musica, software, servizi di rete, database etc.) protetti con tecnologie TC.

Questo si deduce, ad esempio, dal seguente brano del documento LaGrande Technology Overview .

Establishing Initial Trust
A sealed secret can only be unsealed and accessed by the same domain manager environment. If a secret known only to a user was sealed to an environment that the user chose to trust, then if this secret can be re-displayed the user knows the same trusted environment is currently running. A similar method uses a secret shared with a remote agent, allowing the remote agent to know that the same trusted environment is currently running. But that leaves the question of how the user or remote agent determines that the environment should be trusted before a shared secret exists. To put the question more succintly: how do we determine initial trust?

LT supports an optional, verifiable reporting mechanism, called attestation. Attestation permits either the user or, optionally, a remote agent to measure the currently running environment using measurement and reporting mechanisms supported by the TPM. Based upon these reported measurements, the user or remote agent may use this information to decide whether to trust the current platform environment.

For a remote agent, the attestation process involves standard cryptographic methods. A remote agent generates a random value (called a nonce or challenge), and sends it to the system to be tested. At that system, the TPM creates a record containing the nonce and the current PCR values (which represent the currently running domain manager environment). The TPM signs this record with its private key and the signed record is returned to the remote agent, along with the TPM’s public key and credentials. The remote agent may examine the credentials to determine that this public key does; in fact, represent a real TPM, then uses the public key to verify the signature on the record and, then extracts the data from the record. The extracted data may now be checked against various lists to determine if this is an environment acceptable to the remote agent.

Si noti come sia prevista una modalità di certificazione del TPM rispetto ad un database esterno di firme digitali di TPM ritenuti affidabili, in modo da impedire l’uso di TPM “pirata” , emulati in software od in hardware, da parte dell’utente. Ovviamente questa lista permette anche di associare un determinato TPM al suo proprietario e/o utente, dando origine ad una grave violazione della privacy.

Attestazione remota : questa funzionalità viene fortemente contestata da tutti gli osservatori indipendenti che si sono occupati di Trusted Computing per le seguenti due ragioni.

1) Permette ad un estraneo di conoscere l’esatta struttura della nostra macchina e non permette a noi, legittimi proprietari della macchina, di decidere cosa l’estraneo debba essere in grado di sapere su di essa.

2) Permette di associare il proprietario del sistema al codice identificativo del TPM, violando palesemente ogni diritto alla privacy dell’utente. Questo è tecnicamente possibile a dispetto di molte assicurazioni fornite da Intel e dal TCG. Ne parleremo a fondo in un prossimo articolo.

Protezione dei canali di input/output : questa funzionalità, pur utile e giustificabile ai fini della sicurezza, è palesemente orientata alla creazione di sistemi DRM di seconda generazione sostanzialmente inviolabili. La diffusione sul mercato di nuovi e più sofisticati sistemi DRM, proprio in un momento in cui infiamma la polemica attorno all’uso di questi sistemi, è a dir poco inopportuna. Basti pensare al caso Sony/BMG.

Come abbiamo detto, anche AMD ed altri produttori di hardware stanno sviluppando soluzioni proprietarie simili ad Intel LaGrande. Si sa ancora poco di quasi tutte queste soluzioni ed in particolare di quella di AMD, chiamata “Presidio”. Tuttavia, data la necessità di essere compatibili con le tecnologie di Intel, è verosimile che queste soluzioni siano molto simili a quella che abbiamo appena descritto.

Link utili:
http://www.intel.com/technology/security/

Alessandro Bottoni
http://laspinanelfianco.wordpress.com/

Le precedenti release di Untrusted sono:
Untrusted/ We don’t trust you
Untrusted/ Soldato Fritz

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Barbara Katusic scrive:
    emanuela orlandi
    Mi trovo qui per informarvi che il mio indirizzo ip è stato bloccato da joomla watch riguardo alla mia volontà di aderire alla petizione per obbligare le più alte cariche della chiesa e del governo a dire la verità sulla fine o meno di una ragazza, perché solo questo era appunto: una ragazza....Allora è così che si fa, vero? Si tappa la bocca a tutti anche qui sopra....Credevo che internet fosse libertà e invece non è altro che bugie...ancora...
  • gianni esposito scrive:
    farming
    il problema piu' grave e' quando un ip viene censurato, e quell'ip contiene piu' di un sito (webfarm)quindi oltre all'ingiusstizia della censura verso quel sito si aggiunge l'ingiustizia della censura di parecchi altri siti che stanno sullo stesso ip.
  • scala40 scrive:
    Re: LISTA IP CANALI oscurati
    Un saluto a tutti voi :-D Cari amici di tutto il mondo , ora avete capito il perchè si doveva fare la legge vergognosa .....INDULTO ? ....non per i carceri troppo pieni , perchè i carceri erano e sono pieni di persone povere , ma hanno fatto tutte le leggi a loro favore i ....DELINQUENTI LEGALIZZATI PER NON ANDARE IN CARCERE ...PERCHè IL POVERO CHE RUBA LA MELA VA IN CARCERE , NON CHI FA ABUSO DI POTERE O RUBA MIGLIARDI DI EURO A NOI CITTADINI .Spero con tutto il cuore che quelle leggi vergognose , fatte solo per cautelare i potenti di potere vengano eliminate , come venga eliminata la legge ....INDULTO ...NOI CITTADINI ONESTI QUELLE LEGGI VERGOGNOSE NON LE VOGLIAMO E NEPPURE ERANO STATI ELETTI PER FARE LA LEGGE .....INDULTO .....SE TRA VOI AMICI C'è CHI PUò AIUTARCI PER ELIMINARE TUTTE QUELLE LEGGI FATTE SOLO PER CHI VA CONTRO LE LEGGI , NOI CITTADINI ONESTI VI RINGRAZIEREMO . Un caloroso saluto a tutti voi amici, inviandovi un cielo e mare di sorrisi :-D ...un abbraccio a tutte le persone che soffrono *:-):-) e a tutte le persone che lavorano per la legalità dal semplice cittadino al servitore dello Stato , di qualunque Stato del mondo *:-):-) . Dalla vostra amica Imbriaco Angela ....scala40
  • scala40 scrive:
    Re: Crive scala ...... censurata ingiust
    Un saluto a tutti voi :-D Gentilissimi amici Paolo De Andreis e tutti voi che collaborate per PUNTO INFORMATICO , come prima cosa vorrei ringraziarvi , per non avermi abbandonata nella sofferenza inviandomi le informazioni , anche se non sempre sono riuscita a leggervi , poi vorrei ringraziarvi per aver riportato ciò che ho scritto , posso dire a tutto il mondo che ho scritto verità , perchè le VERITà NON DEVONO FAR PAURA A SCRIVERLE ....MA DEVE AVER PAURA CHI NASCONDE LE VERITà .. Voglio augurare a tutti voi una felice Santa Pasqua 2007 , che porti in tutti gli Stati del mondo ....PACE ...LAVORO ..SALUTE ..LEGALITà ..E TANTO AMORE VERSO GLI STATI POVERI , DOVE HANNO FANGO DA BERE , NON HANNO CIBO , NON HANNO MEDICINALI PER CURARSI E NEPPURE IL DIRITTO ALLO STUDIO . Vi invio un cielo di sorrisi che entrino nella vostra casa e in tutti gli Stati del mondo :-D . Dalla vostra amica Angela scala40
  • Anonimo scrive:
    www.pplive.com oscurato dal mio ISP
    Il mio ISP ( che poi non è uno dei grandi fornitori di accesso ad internet ) ha reso irrangiungibile il sito di pplive.Complimentoni davvero. E' bello che in Italia siamo tanto rapidi a risolvere i "veri grandi problemi".
    • Anonimo scrive:
      Re: www.pplive.com oscurato dal mio ISP
      - Scritto da: Anonimo
      Il mio ISP ( che poi non è uno dei grandi
      fornitori di accesso ad internet ) ha reso
      irrangiungibile il sito di pplive.
      Complimentoni davvero. E' bello che in Italia
      siamo tanto rapidi a risolvere i "veri grandi
      problemi".Io co alice lo vedo.Andate per esclusione.
  • Anonimo scrive:
    adesso funziona molto meglio, grazie sk!
    Cosi' come era successo a napster, che dopo le denuncie aveva avuto un enorme incremento di traffico, e poco dopo erano nati tanti cloni e ancora continuano a nascerne e ad evolversi, sembrerebbe che i recenti avvenimenti abbiano portato a pplive.com e agli altri client video p2p quel numero di utenti necessari perche' il segnale video abbia la massa critica di utenti per produrre un video fluido e di qualita'.Le minacce di richiedere il blocco dei siti cinesi sara' assolutamente inutile: il p2p non si collega ai server, ma altri utenti che possono trovarsi in qualunque parte del mondo, magari si scopre che si ottimizza perche' cosi' gli italiani si collegheranno piu' ad altri clienti europei e americani che a quelli cinesi.Contrariamente a quanto dicono i poveretti di coolstreaming.it (e adesso .us), con un flusso da 430 Kb l'immagine che arriva va benissimo, magari non ha la qualita' di un dvd, ma e' decisamente migliore sia di un film in vhs che del segnale con cui La7 trasmette sul digitale terrestre (e chi l'ha visto sa benissimo di cosa sto parlando).
  • kortex666 scrive:
    Organizziamoci e parliamone
    secondo me andrebbe organizzata una campagna di sensibilizzazione spontanea. L'argomento è troppo importante per rimanere solo nelle pagine di una rivista online. Bisogna parlare con la gente e spiegare...Nel mio piccolo inizierò a mandare l'articolo a tutti i miei conoscenti.F G==================================Modificato dall'autore il 05/02/2006 20.17.20
  • Anonimo scrive:
    BLOCCO IP? NON FERMERA' IL CALCIO LIBERO
    Si è fatto un gran parlare in questi giorni della chiusura dei due siti più frequentati per guardare le partite di calcio, partite, alcune delle quali pure Sky trasmette e che per questo motivo è riuscita a farsi fare un provvedimento di sequestro provvisorio dei due siti. Si è pure parlato che Sky sarebbe riuscita ad ottenere un blocco delle classi di IP utilizzate dai providers italiani verso gli IP cinesi che trasmettono IN CHIARO le partite di cui Sky in Italia ha acquistato i diritti, io ora non sono in grado di verificare se quest'ultima decisione sia stata effettivamente adottata (questo perchè mi manca l'indirizzo delle televisioni cinesi che trasmettono le suddette partite), ma sono in grado di affermare che anche se tale blocco sia avvenuto, esso risulterà del tutto inutile e posso spiegare il perchè. Ormai la maggioranza degli utenti per vedere le partite utilizza degli speciali software p2p e questi hanno la funzione di moltiplicare la banda disponibile in modo che quando un utente sta utilizzando tale software mette in condivisione la banda e trasmette lui stesso tramite il suo IP la partita e non tramite l'IP ipoteticamente bloccato, anche perchè basta che un solo utente non abbia l'IP bloccato (perchè magari abita in un paese dove non esiste tale forma di repressione) per poter far rifunzionare il meccanismo. Invito pertanto le autorità italiane a rivedere questa politica oltretutto molto impopolare perchè non serve assolutamente a nulla!
  • Anonimo scrive:
    Tor: Guida all?anonimato web in 30 secon
    Qui cita anche l'articolo! :Dhttp://www.lastknight.com/tor/Si è già detto nel forum che TOR sembra funzionare solamente per onion routers al di fuori dell'Italia (e che esiste un notevole problema di lentezza), ma credo sia importante divulgare più possibile l'iniziativa di Tor e questa guida (o qualunque altra SEMPLICE ED IMMEDIATA).Prima che sia, forse, troppo tardi.My 2 cents.Filippo E.
  • Anonimo scrive:
    Re: Aveva in casa cd pirata: multa di 20
    Siamo tutti d'accordo che l'ignoranza verso la legge non è ammessa e non può essere portata come scusa... ma in questo caso, se è vero che i cd o i dvd sono stati riprodotti come "copie private ad uso personale" e non sono stati noleggiati o comprati abusivamente, l'ignoranza è soltanto delle forze dell'ordine!!!Se a me mi fossero entrati in casa ed avessero fatto quello che hanno fatto a questo poveraccio, sarei stato io a denunciarli...
  • mecha scrive:
    il cammino per la democrazia...
    Ora come potete aver capito dal titolo a me della censura delle partite di calcio non me ne può fregare una mazza.Il problema è grave perchè siamo in Italia, com'è noto il paese di gran lunga più incivile dell'Unione europea grazie all'ignoranza e all'indifferenza di chi ci abita. Facile che una classe dirigente lobbista (qualcunque essa sia) sia decisamente tentata di sfruttare tale strumento anche per altri scopi, poichè una limitazione del genere, usata per scopi demagogici limiterebbe di gran lunga la conoscenza.Sinceramente non mi stupirebbe affatto venire a conoscienza di censure belle e buone realizzate con questo strumento, in Italia già da molti anni si attenta alla libera possibilità di esprimere le proprie idee e di fare informazione:Ricorderete probabilmente la legge del governo Amato (inapplicabile) che pretende (è tutt'ora in vigore) che chiunque scriva qualcosa via web debba pagare le tasse dell'iscrizione ad un tribunale come testata giornalistica, anche con la limitazione che se non si ha l'iscrizione all'albo dei giornalisti non si possa avere un sito che faccia informazione o che esprima idee.Al tempo dissero che questa legge serva soltanto a regolarizzare l'editoria sul web, peccato che nel testo di legge non sia specificato. Chiunque abbia seguito e segua questa vicenda sa che è uno strumento che è stato utilizzato finora solo per bloccare le voci a loro scomode, come i siti dei centri sociali ad esempio. E questo in un paese che pretende di essere democratico dovrebbe apparire inammissibile agli occhi di chiunque, indipendentemente dallo schieramento politico.Oggi arrivano con questo nuovo strumento che se usato bene potrebbe sembrare giusto ed innoquo ma non lo è neanche con il migliore dei propositi, spiego perché..Quello che è illegale in Italia fuori dai nostri confini potrebbe non esserlo, e non parlo soltanto di partite di calcio o di pedoporno, parlo in senso lato. Conseguentemente si impedisce ai residenti in Italia di conoscere ed apprezzare iniziative che secondo una cultura sociale diversa potrebbe essere eticamente accettabile, impedendo di valutare e di poter apprezzare nuove realtà, e quindi impedendo il dibattito e il confronto con esse.Se si inibisce il dibattito si inibisce la democrazia.Da quanto ne so non esiste nemmeno una commissione garante che vigili sull'utilizzo di questo strumento, lasciando la piena libertà ai censori di bloccare tutto quel che a loro piace senza informarne i cittadini.La democrazia è un orizzonte che in Italia si fa sempre più lontano.
  • Anonimo scrive:
    Non serve a nulla!
    Non serve a nulla.La navigazione si basa sui nomi.www.xyz.it corrisponde ad un IP cinese.Allora blocchiamo l'ip cinese.Peccato che il giorno dopo l'indirizzo www.xyz.it corrispondera' ad un ip cinese differente oppure ad un ip koreano.(il cinese non e' mica scemo !)Cosi' faremo lavorare magistrati e tecnici come dei pazzi per non ottenere nulla.Se anche si basasse su DNS il cinese cambierebbe il nome.Sono operazioni che qualsiasi tecnico di basso livello e' in grado di fare non c'e' niente di ipertecnologico.La cosa piu' divertente e' che data la " 'rapidità' di tutto il processo operativo", un server compromesso su cui siano pubblicate foto "pedo/porno" etc. viene oscurato da tutti e per un sacco di tempo.Oltre al danno la beffa ! Aziende sanissime e onestissime con server violati si ritroveranno oltre alle magagne legali e alla perdita di immagine anche i servizi compromessi per chissà quanto tempo.E' meglio non sprecare le risorse, gia' esigue, delle forze dell'ordine. Servono accordi internazionali.Se la pedofilia e' un reato nello stato x e nello stato y che i due governi si accordino per poter PRENDERE gli individui che erogano volontariamente questi "servizi". Spendere risorse (avvocati, magistrati, poliziotti, tecnici) per una blacklist globale e' pedestremente stupido. Diamo invece la possibilità alle forze dell'ordine di AGIRE direttamente con i provider.Consentiamo alle forze dell'ordine di intercettare traffico telefonico e traffico internet.Chi non ha nulla da nascondere non ha nulla da temere.Renato S
    • Anonimo scrive:
      renato non hai capito
      Renato, non hai centrato il problema, o meglio il problema che non c'e'.Perche' se e' vero che il blocco degli ip ha senso in uno streaming tipo raiclick o cnn, non serve assolutamente a niente in un sistema p2p, dove gli utenti si scambiano automaticamente i pacchetti video dagli utenti a cui riescono ad accedere.Quindi anche se bloccassero tutto il traffico proveniente dall'asia, dal continente nord e sud americano, dall'africa, i client p2p dall'italia si collegherebbero automaticamente agli altri clienti in europa o dall'oceania.Quindi o i magistrati dicono "basta con internet per gli italiani perche' non riusciamo a controllarla" oppure si continua tranquillamente a vedere i segnali di pplive e simili senza preoccupazioni degli isterismi di skyf.
  • Anonimo scrive:
    Re: Crive scala ...... censurata ingiust
    a signò con tutto il rispetto ma lei pretende di avere la libertà di espressione su quei siti di multinazionali? Se vuole scrivere qualcosa di serio lo scriva su http://italy.indymedia.org
    • scala40 scrive:
      Re: Crive scala ...... censurata ingiust
      GLI AMICI VERIGli amici veri , sono dei tesori speciali ,da legare al cuore senza farli volare .Gli amici veri , donano ricchezza al cuore e più se ne hanno e più si è ricchi dentro .Gli amici veri , sono Stelle in cielo da amare e ricordare , vivono nel cuore e ci sanno consigliare .Gli amici veri , si apprezzano per ciò che sono e non per il potere che hanno .Gli amici veri , non ti umiliano , non ti calpestano e non ti abbandonano , soprattutto nella sofferenza .Gli amici veri , sanno perdonare , ma farti capire il dolore .Gli amici veri , non hanno confini, vivono sotto lo stesso cielo , hanno pelle , religione e idee diverse, ognuno la sua bandiera , ogni bandiera ha le sue gioie e i suoi dolori .Gli amici veri , uniscono tutte le bandiere intorno al mondo e chiedono la pace in tutte le lingue del mondo . Gli amici veri , li ho in tutto il mondo e per questo vi dico grazie di esistere con tutto il cuore .Imbriaco Angela Scala40Un saluto a tutti voi col sorriso :-D Ciao amici veri di tutto il mondo , vi lascio una mia poesia , per dirvi comè bello avere amici in tutto il mondo e per questo vi dico ..Grazie di esistere , perchè gli amici veri valgono più di un enorme tesoro , perchè il tesoro lo si ha nel cuore dove lì rimane sempre anche quando si è Stelle in cielo , tutto il resto lo lasciamo in questa terra di lacrime . Un cordiale saluto con un cielo e mare di sorrisi :-D . Dalla vostra amica Angela scala40
  • Anonimo scrive:
    Shark attack!
    Per quanto possa essere scomodo muoversi in una gabbia è inevitabile se ci si vuole immergere in acque infestate dagli squali.Detto questo è molto triste constatare come i soliti sovrani del buio tentino di strumentalizzare mezzi che potrebbero essere molto utili nella lotta a crimini abbietti come il pedoporno etc. per difendere i propri interessi economici.
    • scala40 scrive:
      Re: Shark attack!
      Ciao a tutti voi che mi leggete :-D Signor ? condivido che internet è un mezzo molto valido e utile a tutto il mondo , non solo perchè ci possiamo collegare con tutto il mondo e avere informazioni da tutto il mondo , ma è anche un mezzo molto utile ad aiutare chi soffre da dietro un monitor , poi è un mezzo di aiuto anche per scrivere le verità in modo che quello che subisce una persona di sbagliato lo si possa correggere in modo che altre persone non subiscano dei torti , non versino altre lacrime , per quello è bello scrivere le verità per far modo che vengano eliminate le ingiustizie e le sofferenze , perchè le sofferenze non hanno colore diverso e neppure dolori diversi , ma per far questo non basta crivere le ingiustizie , ma ci vuole che legge e uniti tutto il mondo a fare leggi , INTERNAZIONALI , visto che internet è un mezzo INTERNAZIONALE , poi come ho letto nel suo intervento , ci si può aiutare a cautelare i minori o le volgarità che ci sono in internet e far modo che vengano presi provvedimenti , perchè i minori sono figli di tutti noi , sono persone da proteggere e difendere , come va difeso ogni ingiustizia che notiamo . Comunque usiamo il rispetto per tutto il mondo , perchè non cè nessun essere umano che valga più di un altro essere umano su questa terra , siamo tutti uguali indifferentemente dal colore di pelle che abbiamo . Quindi ognuno di noi dovrebbe usare internet in modo rispettoso e chi ha il potere deve essere altrettanto rispettoso verso noi utenti di internet , il potere non dà il diritto di calpestare il debole ingiustamente . Cordialmente saluto tutto il mondo , inviando a tutti voi un cielo di sorrisi che entrino nelle vostre case :-D . Da una mamma Angela scala40
  • ryoga scrive:
    Re: Aveva in casa cd pirata: multa di 20
    - Scritto da: Anonimo
    Solo 20 mila euro di multa? E la fucilazione?Dai Tanzi ha pagato meno.... che vuoi farci?20 mila euro = 20 mesi di galera.Tanzi ne ha fatti si e no 2Domani tutti a fare truffe con i soldi della gente!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Aveva in casa cd pirata: multa di 20
      beh volando più bassi basta falsificare (inventare di sana pianta) i bilanci dell'aziendina... che volete che sia! :@
  • Anonimo scrive:
    Bloccano solo gli IP stranieri?
    @^ Sono molto arrabbiato, in quanto alcuni siti (rossoalice.it) non solo bloccano IP, ma anche italiani!Stranamente, a me è successo che da qualche tempo non riesco ad accedere alle news di rossoalice.it (chiariamo il punto: il mio ISP è Tele2). Casualmente rossoalice è di Telecom, e casualmente non si può entrare con Tele2: il messaggio d'errore è questo:(cylon)Siamo spiacenti, ma il tuo IP non proviene dal suolo italiano, quindi non puoi accedere (o qualcosa del genere).(cylon)In Italia capita anche questo!
  • Anonimo scrive:
    Re: LISTA IP CANALI oscurati
    Se questa e' la lista corretta da Tin sono ancora visibili.
  • Anonimo scrive:
    Re: Aveva in casa cd pirata: multa di 20
    C'e' qualcosa che non torna, stando alle leggi in vigore non e' possibile una multa simile.Occorre saperne di piu', e occorre sapere la fonte della notizia.
  • Santos-Dumont scrive:
    HTTP-Tunnel
    Lo so che é propaganda ma non me ne può importare di meno. A mali estremi, estremi rimedi:http://www.http-tunnel.com/htmlAbbasso la censura! :@
  • Anonimo scrive:
    L' UNICA POSSIBILITA' x LA SIAE...
    ...di sopravvivere.E' di mandare nelle case dei cittadini la GDF per scovare mp3 scaricata da Internet e fargli appioppare supermulte che per pagarle si deve vendere la casa o fare un mutuo.L' Italia dei CAGONI ITALIOTI è purtroppo ridotta così.Governata da inetti LADRONI che se vogliono ordinano di fare blocare anche gli IP.Dobbiamo fare piazza pulita di questo LERCIUME al governo e nel parlamento.
  • Anonimo scrive:
    Re: Aveva in casa cd pirata: multa di 20
    senti maaaa ... chi controlla i controllori? E' mai stata fatta una verifica presso le sedi della guardia di finanza, al fine di controllare le licenze d'uso dei programmi e sistemi operativi utilizzati?.Per anni hanno lamentato il problema che ricevevano i fondi appena sufficienti per acquistare i PC, e quindi non potevano acquistare il software! , altrimenti dovevano rinunciare ad uno o più PC per poter acquistare anche il software originale. senti maaaa ... se tre persone sanno che in alcuni PC in loro dotazione c'e' del software illegale, (senza licenza d'uso);sanno che quotidianamente viene utilizzato per svolgere lavoro d'ufficio;sanno che esiste una normativa che tutela il copiryght;quindi sanno che stanno lavorando in violazione della legge sul copiryght;ma non c'e' forse associazione a ........ finalizata a ....ma nooooo! ... chi loro? ... e quando mai! .... non è colpa loro se sono stati costretti per anni ad utilizare software privo di licenza, la colpa è dello "STATO" che non gli ha fornito i fondi per poter acquistare anche il software originale!, altrimenti avrebbero dovuto autodenunciarsi, autosequestrarsi i PC con tutto il contenuto, automultarsi (chi avrebbe pagato la multa?) .Ma allora la "Legge sul copiryght"?La "LEGGE E' UGUALE PER TUTTI" , il problema è chi la applica, come la applica ed a chi viene applicata.Probabilmente "LA LEGGE SUL COPIRYGHT" è stata applicata in maniera equa; senza discriminazioni;quindi se "fosse possibile" recarsi presso i comandi della GDF, sicuramente troveremmo nei PC in uso, (attenzione non ho detto in dotazione), solo software originale con licenza d'uso, e questo sicuramente da anni e anni e anni e anni;quindi se "potessimo chiedere" di mostrarci, (attenzione non ho detto esibire), la fattura di acquisto dei software e sistemi operativi, così da vedere l'anno di acquisto e poterlo confrontare con le date dei files in archivio, prodotti a mezzo dei software utilizzati, sicuramente non ci saranno files con date di creazione antecedenti all'acquisto con fattura dei software utilizati.Bene sono sicuro che, nessuno ha il coraggio di mettere in dubbio, l'utilizzo di software senza licenza d'uso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Aveva in casa cd pirata: multa di 20
      - Scritto da: Anonimo
      senti maaaa ... chi controlla i controllori?
      E' mai stata fatta una verifica presso le sedi
      della guardia di finanza, al fine di controllare
      le licenze d'uso dei programmi e sistemi
      operativi utilizzati?.
      Per anni hanno lamentato il problema che
      ricevevano i fondi appena sufficienti per
      acquistare i PC, e quindi non potevano acquistare
      il software! , altrimenti dovevano rinunciare ad
      uno o più PC per poter acquistare anche il
      software originale.
      senti maaaa ... se tre persone sanno che in
      alcuni PC in loro dotazione c'e' del software
      illegale, (senza licenza d'uso);
      sanno che quotidianamente viene utilizzato per
      svolgere lavoro d'ufficio;
      sanno che esiste una normativa che tutela il
      copiryght;
      quindi sanno che stanno lavorando in violazione
      della legge sul copiryght;
      ma non c'e' forse associazione a ........
      finalizata a ....
      ma nooooo! ... chi loro? ... e quando mai! ....
      non è colpa loro se sono stati costretti per anni
      ad utilizare software privo di licenza, la colpa
      è dello "STATO" che non gli ha fornito i fondi
      per poter acquistare anche il software
      originale!, altrimenti avrebbero dovuto
      autodenunciarsi,
      autosequestrarsi i PC con tutto il contenuto,
      automultarsi (chi avrebbe pagato la multa?) .
      Ma allora la "Legge sul copiryght"?
      La "LEGGE E' UGUALE PER TUTTI" , il problema è
      chi la applica, come la applica ed a chi viene
      applicata.
      Probabilmente "LA LEGGE SUL COPIRYGHT"
      è stata applicata in maniera equa;
      senza discriminazioni;
      quindi se "fosse possibile" recarsi presso i
      comandi della GDF, sicuramente troveremmo nei PC
      in uso, (attenzione non ho detto in dotazione),
      solo software originale con licenza d'uso, e
      questo sicuramente da anni e anni e anni e anni;
      quindi se "potessimo chiedere" di mostrarci,
      (attenzione non ho detto esibire), la fattura di
      acquisto dei software e sistemi operativi, così
      da vedere l'anno di acquisto e poterlo
      confrontare con le date dei files in archivio,
      prodotti a mezzo dei software utilizzati,
      sicuramente non ci saranno files con date di
      creazione antecedenti all'acquisto con fattura
      dei software utilizati.
      Bene sono sicuro che, nessuno ha il coraggio di
      mettere in dubbio, l'utilizzo di software senza
      licenza d'uso.



      se sei certo di quello che asserisci, allora recati in procura e denuncia.
  • Anonimo scrive:
    JAP
    lo so è Java però ti fa passare da Dresden...Contrordine! non mi funziona più, ohibò che sia stato bannato pure lui???per info e testhttp://anon.inf.tu-dresden.de/index_en.html
  • Anonimo scrive:
    Re: L'unica cosa buona è che...
    Ti ricordo che nel 2000 venne fatto sequestrare da associazioni cattoliche durante il Giubileo, vari siti tra cui il più famosowww.porcamadonna.comQuello fu il primo caso di censura in italia... fai una ricerca su google.
  • Anonimo scrive:
    certo ma, vorrei cmq sapere una cosa...
    chi è il trans nel grande fratello?
  • Anonimo scrive:
    Italia come la Cina
    non c'e' altro da aggiungere .... siamo uguali alla cina ... peccato che dovremmo essere una Repubblica ....
  • Anonimo scrive:
    la punta dell'iceberg
    secondo me la questione va ben oltre il diritto alla censura, e coinvolge tutti gli italiani, lo stato, il mondo del calcio, il business, la multinazionalità di sky, l'avidità per la vendita dei diritti calcistici all'estero...
  • Anonimo scrive:
    PETIZIONE CONTRO BLOCCO IP
    http://www.coolstreaming.us/forum/showthread.php?t=14fate girare...
  • Anonimo scrive:
    DOPO LE ELEZIONI FAREMO LE COLONIE
    Possibilmente in Afrika, zona Biafra o in Sardegna, zona Barbagia.Ci spediremo tutti i giudici con le relative famiglie che hanno bloccato gli IP a caXXo e i politicati che hanno votato leggi contro la libertà della Rete e in favore del potere e delle Multnazionali dell' Impero del male com Sky, Microsoft, Nokia, Sony, e friends.
    • Anonimo scrive:
      Re: DOPO LE ELEZIONI FAREMO LE COLONIE
      - Scritto da: Anonimo
      Possibilmente in Afrika, zona Biafra o in
      Sardegna, zona Barbagia.
      Ci spediremo tutti i giudici con le relative
      famiglie che hanno bloccato gli IP a caXXo e i
      politicati che hanno votato leggi contro la
      libertà della Rete e in favore del potere e delle
      Multnazionali dell' Impero del male com Sky,
      Microsoft, Nokia, Sony, e friends.NO!In Babbagia non ce li vogliamo questi derelitti.
    • Anonimo scrive:
      Re: DOPO LE ELEZIONI FAREMO LE COLONIE

      Ci spediremo tutti i giudici con le relative
      famiglie che hanno bloccato gli IP a caXXo e i
      politicati che hanno votato leggii giudici purtroppo non centrano nulla, sono i politici che fanno leggi di merda e loro le applicano.L'interpretazione personale purtroppo non e' possibile se la legge e' chiara;Ricordate di quel tipo condannato con una megamulta per una cagata? Il giudice ha detto che la multa e' assolutamente esagerata in rapporto al reato ma e' il minimo che poteva dare di multa secondo la legge in vigore su quel reato.pensa al PM che dopo avere indagato su Berlusconi per anni sputando sangue si trova tutto il suo lavoro cancellato per l'ennesima legge ad personaem (scusate lo spelling).
      • NSA scrive:
        Re: DOPO LE ELEZIONI FAREMO LE COLONIE
        - Scritto da: Anonimo


        Ci spediremo tutti i giudici con le relative

        famiglie che hanno bloccato gli IP a caXXo e i

        politicati che hanno votato leggi

        i giudici purtroppo non centrano nulla, sono i
        politici che fanno leggi di merda e loro le
        applicano.
        Povere vittime innocenti....che cuccioli
        • Anonimo scrive:
          Re: DOPO LE ELEZIONI FAREMO LE COLONIE
          - Scritto da: NSA

          - Scritto da: Anonimo




          Ci spediremo tutti i giudici con le relative


          famiglie che hanno bloccato gli IP a caXXo e i


          politicati che hanno votato leggi



          i giudici purtroppo non centrano nulla, sono i

          politici che fanno leggi di merda e loro le

          applicano.



          Povere vittime innocenti....che cuccioliGiusto. C' entrano anche i giudici, eccome!Sono loro che allegramente mandano in galera la gente per aver rubato polli al supermercato o che si adeguano alle richieste di Sky di bloccare IP anche di siti esteri per gli interessi di Sky e contro i cittadini.Se i politicanti sono i primi da punire per leggi sbagliate, i giudici che le applicano sono colpevoli anche loro.Quiindi è goisto che nelle colonie ci vadano anche i giudici.
  • Anonimo scrive:
    che fantasia !!!
    Di nuovo si nascondono dietro la scusa del pedoporno... ma quante balle!!!Lasciate libero il Pedoporno, cosi vediamo dove sono quei dementi, cosi possiamo farli fuori definitivamente.No invece , censura , uno si nasconde e poi va a trovarlo !!! Oggi la censura va piuttosto in aiuto a SKY e altr potenze , che con il loro monopolio, pilotano e gestiscono tutto. Adesso con la cina poi ? tutto cominciò con SKY inghilterra, quando i tifosi del Liverpool o Mancester.. non ricordo, non si sono piu abbonati a sky perche le partite se le vedevano sui canali stranieri... Dimenticata questa storia ?E non sono pessimista : anno 2012, vorrei una prepagata per un'ora d'aria con vista sul stadio vuoto (quando è pieno gestisce sky).anno 2024, Grande festa !!! 3000 persona radunate davanti all'unico schermo del bar tra birra e amici a vedere la partita Scapoli - amogliati (perché sky è fallita da un pezzo comprese tutte ste squadre avvelenate da Sponsor e azionisti)
  • Anonimo scrive:
    Una tecnica imprecisa
    Veramente vogliono bloccare il singolo indirizzo IP?Allora siamo partiti e siamo gia' indietro di anni,visto che sono anni che hanno inventato il virtual host,ovvero la possibilita' di agganciare piu' siti web ad unsingolo indirizzo IP.E io mi chiedo, con che diritto l'autorita' decide chei contenuti di quell'indirizzo IP siano TUTTI da oscurare, se non li puo' nemmeno conoscere in anticipo? Mi chiedo anche, se un giorno uno di quei siti fosse sull'equivalente di yahoo o simili, dove l'indirizzo IPmagari varia di momento in momento ?La tecnica prevista, qualsiasi essa sia, rimane imprecisa, fin a quando non si arrivera' a controllare il contenuto delle richieste del browser, in cui e' esplicitamente scritto il sito web che voglio visitare.Ma a quel punto, e non voglio essere polemico ne' accusatorio, non saremo ne piu' ne meno che in Cina, dove ogni richiesta passa per un filtro e viene ispezionata in tutti i suoi contenuti.
  • Anonimo scrive:
    Inesattezza nell' articolo
    ottimo l'articolo, tranne che in un punto fondamentale"In sostanza, si è preferito ricorrere al blocco dell'IP anziché richiedere ai gestori dei server cinesi, clienti di Sky e tenuti alla distribuzione di quei contenuti solo sulla televisione locale, di aggiornare le proprie infrastrutture di sicurezza."questo e' esattamente quello che i siti accusati contestano, non c'e' ancora la sicureza se i cinesi potevano o no fare quello che comunque stanno ancora tranquillamente facendo, ma in ogni caso le accuse ai gestori dei 2 siti non sono corrette....
    • Paolo De Andreis scrive:
      Re: Inesattezza nell' articolo

      questo e' esattamente quello che i siti accusati
      contestano, non c'e' ancora la sicureza se i
      cinesi potevano o no fare quello che comunque
      stanno ancora tranquillamente facendo, ma in ogni
      caso le accuse ai gestori dei 2 siti non sono
      corrette....Non ho detto che lo siano, anzi ;) Come riportato da PI, le accuse sono pero' chiarissime, cosi' come il contratto che lega quelle emittenti cinesi a SKYCiao!
  • Anonimo scrive:
    BASTA !! ENTRIAMO IN AZIONE!
    Compriamo una pagina intera di un giornale tipo Metro/Leggo/Citty e facciamo un appello, non solo per i problemi di internet ma per il governo in generale:Basta ladri e corrotti tra i parlamentari, volgio solo incensurati e al primo sgarro vadano in galeraBasta leggi fatte ad hoc per pararsi il culoBasta assecondare il volere delle majore chi più ne ha ne metta (la lsita è lunghissima!)Potremmo fare una raccolta fondi e farci sentire, questi temi NON vengono discussi per paura, ti tagliano le gambine .... se non si coinvolge la massa saremo sempre meno LIBERI.Non sono per l'illegalità ma non volgio nemmeno essere sfruttato per far arrichire dei balordi
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA !! ENTRIAMO IN AZIONE!
      e tu pensi che quelli di metro, o leggo, o city siano liberi di poter pubblicare ste cose?
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA !! ENTRIAMO IN AZIONE!
      E allora stampiamo milioni di volantini e li distribuiamo ovunque!
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA !! ENTRIAMO IN AZIONE!
      - Scritto da: Anonimo
      Compriamo una pagina intera di un giornale tipo
      Metro/Leggo/Citty e facciamo un appello, non solo
      per i problemi di internet ma per il governo in
      generale:

      Basta ladri e corrotti tra i parlamentari, volgio
      solo incensurati e al primo sgarro vadano in
      galera
      Basta leggi fatte ad hoc per pararsi il culo
      Basta assecondare il volere delle major

      e chi più ne ha ne metta (la lsita è lunghissima!)

      Potremmo fare una raccolta fondi e farci sentire,
      questi temi NON vengono discussi per paura, ti
      tagliano le gambine .... se non si coinvolge la
      massa saremo sempre meno LIBERI.

      Non sono per l'illegalità ma non volgio nemmeno
      essere sfruttato per far arrichire dei balordiSai quel'è il problema? E' che la massa bovina difficilmente capirebbe una potesta del genere.Sicuramente direbbero: guardali sti alluppati che protestano perchè non li fanno più andare sui siti porno.No; secondo me dobbiamo affidarci alla tecnologia, e la cosa buona è che in questa guerra (perchè ormai di guerra si tratta) combattiamo ad armi pari.Il che vuol dire che il nemico in questo caso non disporrà mai di armi più potenti delle nostre.E anche se ne disponesse sarebbe per poco , noi abbiamo dalla nostra il popolo della rete cioè milioni di cervelli che pensano., e che danno soluzioni.Loro per vincere possono fare una sola cosa : chiudere internet.
      • ryoga scrive:
        Re: BASTA !! ENTRIAMO IN AZIONE!
        - Scritto da: Anonimo
        Loro per vincere possono fare una sola cosa :
        chiudere internet.A poco a poco....lo stanno facendo... :'(
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA !! ENTRIAMO IN AZIONE!
          - Scritto da: ryoga

          - Scritto da: Anonimo

          Loro per vincere possono fare una sola cosa :

          chiudere internet.


          A poco a poco....lo stanno facendo... :'(La stanno limitando , ma chiuderla è un altra cosa.Una chiusura totale significherebbe un ritorno a 20 anni fa quando internet non c'era. Ma in tal caso come credi reagirebbero i colossi dell'ardware , del software e della telefonia?No chiuderla non la chiuderanno mai e quindi finchè internet esisterà, esisteranno i censori, ma di contro esisteranno pure coloro che li faranno fessi.E se lo meriteranno.
  • bstef scrive:
    Censura?? Libertà??
    Quello che trovo in rete, purtroppo sempre più presente, è lo stravolgimento di alcuni concetti basilari per la democrazia nel mondo : il significato di censura, ad esempio, così barbaramente utilizzato per stigmatizzare delle azioni volte a far rispettare le regole (ebbene sì, la democrazia si fonda sul rispetto delle regole da parte di tutti). Censura è limitare la possibilità di espressione degli individui, non bloccare l'IP di un server che diffonde materiale proprietario senza autorizzazione. Quello che non riesco proprio a mandare giù, è la diffusione del parassitismo culturale, quello di chi vuole tutto disponibile gratis, ma non collabora alla produzione di niente. E' la stessa radice culturale che propone l'antiamericanismo come primo valore di democrazia, ma non spende una parola per i MILIARDI di persone al mondo privati dei principali diritti umani all'esistenza, alla cultura ed alla libera espressione : parlo del popolo cinese, delle centinaia di milioni di abitanti degli stati fondamentalisti islamici, tenuti in stato medioevale di schiavitù per impedire la loro emancipazione. E' questa la censura da combattere e la libertà per cui lottare, ma sembra che a nessuno importi niente di questo, non sono temi politicamente corretti, sono argomenti "censurati" da parte di una cultura sempre più dei diritti (propri) e dei doveri (degli altri), una cultura sempre più antidemocratica.
  • Anonimo scrive:
    Funziona tutto regolarmente
    Nessun ip e' stato bloccato.Tra l'altro la lista canali di questi p2p tv avviene in "super-seed" cio' significhe che la lista viene passata da utente a utente...Tranquilliciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Funziona tutto regolarmente
      - Scritto da: Anonimo
      Nessun ip e' stato bloccato.

      Tra l'altro la lista canali di questi p2p tv
      avviene in "super-seed" cio' significhe che la
      lista viene passata da utente a utente...

      Tranquilli

      ciaoAppunto.Non c'ho capito una cippa.Sto vedendo pplive come meglio non si può.L'unica cosa che non funzia è:www.synacast.comcomunque pplive me lo sono scaricato da un sito francese.PER ADESSO, dove è il dramma ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Funziona tutto regolarmente
        Synacast.com non risponde ma stando a un traceroute da rete fastweb con ip pubblico non mi sembra bloccato (il tracert di windows e' tcp o icmp?).L'ultimo hop e' il n.19 con ip 211.152.63.6 ma a giudicare dalla latenza tutti gli hop dall'8 in poi stanno oltreoceano o comunque distante dall'italia.Se ci sono stranieri che guardano i canali con gli ip bloccati e' inevitalbile che funzioni tutto ugualmente per natura stessa di funzionamento del p2p che in un caso come questo sia adatta al nuovo route dei segnali evidenziando come la tcnologia p2p abbia delle propieta' straordinarie sulla capacita' di distribuzione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Funziona tutto regolarmente
          - Scritto da: Anonimo

          Synacast.com non risponde ma stando a un
          traceroute da rete fastweb con ip pubblico non mi
          sembra bloccato (il tracert di windows e' tcp o
          icmp?).
          L'ultimo hop e' il n.19 con ip 211.152.63.6 ma a
          giudicare dalla latenza tutti gli hop dall'8 in
          poi stanno oltreoceano o comunque distante
          dall'italia.

          Se ci sono stranieri che guardano i canali con
          gli ip bloccati e' inevitalbile che funzioni
          tutto ugualmente per natura stessa di
          funzionamento del p2p che in un caso come questo
          sia adatta al nuovo route dei segnali
          evidenziando come la tcnologia p2p abbia delle
          propieta' straordinarie sulla capacita' di
          distribuzione.http://www.dtek.chalmers.se/~d3august/xt/vedi se trovi qlcs per win, cosi vedi da dove provengono gli ip
  • ryoga scrive:
    La censura è sempre sbagliata.
    Non condivido il concetto in toto con il direttore della testata (e autore di questo articolo), perche' ritengo la censura una forma "barbara" di violenza sull'intelletto umano.Censurare, e quindi inibire l'accesso ad un qualcosa in nome della "mia sicurezza", e' un discorso da truffatori.Come quelli che ti dicono : " ti rifilo questo....ma io non ci guadagno nulla ".Censurare i siti pedoporno? Perche'?Se non mi interessa quel materiale, non andro' mai a visitarlo, e seppur con l'inganno mi portano a visionare quel sito, saro' il primo a mettere in "black-list" quel sito.Ma lo decido _IO_Non si puo' tollerare la censura! E' sinonimo di perdita di libertà!Si deve combattere contro la censura in ogni modo!!!Ieri bloccavano i siti pedoporno, oggi i siti cinesi, domani quelli russi, tra 3 giorni quelli su argomenti scomodi e tra meno di una settimana ci ritroveremo con una simil-tv con l'illusione dell'interattività.NO ALLA CENSURA!Cosi come accadeva anni fa in America, dobbiamo ribellarci a questa forma di controllo sulla massa. Il popolo è adulto per decidere cio' che è bene e cio' che è male.Farsi raggirare in questo modo, è la fine della nostra libertà.Saluti
    • bstef scrive:
      Re: La censura è sempre sbagliata.
      ... mi sembra una posizione qualunquista e assolutamente egocentrica/egoista. Può essere intesa in questo modo: non me ne frega niente di quello che succede agli altri (sono affari degli altri ...) l'importante che io possa fare quello che voglio ...
      • Anonimo scrive:
        Re: La censura è sempre sbagliata.
        - Scritto da: bstef
        ... mi sembra una posizione qualunquista e
        assolutamente egocentrica/egoista. Può essere
        intesa in questo modo: non me ne frega niente di
        quello che succede agli altri (sono affari degli
        altri ...) l'importante che io possa fare quello
        che voglio ...concordo, in realta non ci si puo affidare a pieno al giudizio e buon senso di una persona, perche ci sono persone che di buon senso non ne hanno o altri che non vedono le cose come le vediamo noi (tipo i cinesi e il calcio eheheh). Quindi un governo e' necessario e anche un regola, o piu di una semmai, per quelli che "certe cose non le capiscono da soli".Rimane il fatto che questo governo sta prendendo una strada diversa dal dialogo con il popolo: loro decidono cos'e' giusto o sbagliato per noi senza neanche stabilire un dialogo con noi!!!!!!!Molti temi e problemi non interessano e restano indifferenti ai molti (vedi l'indifferenza nei confronti del conflitto di interessi, che rappresenta gia di per se un presupposto per la censura di stato: Noi ce l'abbiamo!!), ma come vedete quando il cerchio si stringe chi e' dentro comincia a lamentarsi...Purtroppo per i nostri governanti gli italiani non sono ne coesi ne tantomeno stupidi come gli americani ad esempio. Il post di cui questa e' la risposta infatti dimostra l'individualismo che sfiora l'egoismo. Questo e' un bene-male perche non riusciranno facilemente a metterci i piedi in testa.Cmq io sono per una maggiore unione nell'affrontare i problemi, altrimenti un forum di individualisti ed egoisti non avrebbe ragione di esistere eheh :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: La censura è sempre sbagliata.
        - Scritto da: bstef
        ... mi sembra una posizione qualunquista e
        assolutamente egocentrica/egoista. Può essere
        intesa in questo modo: non me ne frega niente di
        quello che succede agli altri (sono affari degli
        altri ...)..Non mi sembra. Il qualunquista oggi pensa "hanno fatto bene a fermare quei criminali".E non e' egocentrica perche' dice " l'importante è che TUTTI possano fare quello che VOGLIONO .
      • ryoga scrive:
        Re: La censura è sempre sbagliata.
        - Scritto da: bstef
        ... mi sembra una posizione qualunquista e
        assolutamente egocentrica/egoista. Può essere
        intesa in questo modo: non me ne frega niente di
        quello che succede agli altri (sono affari degli
        altri ...) l'importante che io possa fare quello
        che voglio ...Uhm.... fammi capire... ( son duro di comprendonio )...TU _pensi_ che non sei abbastanza "umano" da considerare i bambini come tali e non oggetti di piacere? TU _pensi_ che non essendo abbastanza "umano" deve esserci qualcuno sopra di te a vigilare il tuo operato?Spero che stai scherzando... altrimenti vatti a denunciare da solo!Se una cosa è illegale e meschina, io cerco di evitarla.Se invece ritengo legale, una cosa che altri ( per oggettività o per interessi economici ) ritengono illegale, allora AVRO' PURE IL DIRITTO ( cosi come lo DOVREBBERO AVERE TUTTI ) di poterlo fare... no?Lascia che magari "poi" grazie ad uno o + "potenti" facilmente "corruttibili" una cosa legale passa per illegale ( e viceversa... ), ma IO HO IL SACROSANTO DIRITTO DI FARE QUEL CHE CA**O MI PARE!!!!VIVO IN UN PAESE LIBERO! ( o cosi si dichiara )...Quindi IO MI ASSUMO LE RESPONSABILITA' DI UN PORCO CITTADINO LIBERO, MA PER DIO, LO STATO SI ASSUMA LE RESPONSABILITA' DI GOVERNARE IN MANIERA LIBERALE!Saluti ( un saluto particolare ai neuroni di certa gente, che son partiti anni fa... )
        • Anonimo scrive:
          Re: La censura è sempre sbagliata.

          LO STATO SI
          ASSUMA LE RESPONSABILITA' DI GOVERNARE IN MANIERA
          LIBERALE!
          Liberale non è sinonimo di radicale.Un saluto ai tuoi neuroni.
        • Anonimo scrive:
          Re: La censura è sempre sbagliata.
          Io qui, Io la, io di sotto, io di sopra....quindi se TU ritenessi in coscienza che stuprare un bambino e farci un bel filmino non e' poi tanto male, ti sentiresti nel diritto di poterlo fare e non vorresti nessuna legge che ti impedisce di farlo. Cioe' TU non ritieni giusto che la TUA liberta' ed i TUOI diritti finiscano la dove comincia la liberta' ed i diritti degli altri, compresi quelli dei minori?Dopotutto, seguendo il tuo ragionamento, anche un bambino ha il diritto di farsi violentare, se gli va. Che ca**o centra una legge che lo vieti. Se al bambino non piace farsi violentare, non si faccia acchiappare, no? Non c'e' mica bisogno che lo Stato cerchi in tutti i modi di garantirgli i diritti, basta che gli garantisca la liberta' di fare come crede meglio.Ma che te lo dico a fare?
  • Anonimo scrive:
    il dito e la luna
    ciao a tutti. ho letto un po' di interventi e non mi sembra che si stia affrontando il tema vero della questione.Il punto qui non è fregare con stratagemmi più o meno furbi chi limita le nostre liberta', la questione sono proprio le nostre scelte, la libertà di agire e di sbagliare. La possibilità di informarsi e di farsi un'idea diversa dalla massa. E' questo cio' di cui stiamo parlando. E' necessaria un'azione di massa che faccia pressione sui parlamentari e sulla stampa. E' necessario che l'opinione pubblica si renda conto. Qualcuno puo' scrivere una lettera che ciascuno invia a chi di dovere? Scusatemi ma sono al lavoro... :(
  • frog scrive:
    Bha, ci va un' attimo....
    Per la navigazione, o bloccano google oppure si fottono.Provate a "tradurre" una pagina, per esempio da inglese ad inglese, ed il gioco e' fatto....avrete la pagina originale, e non c'e' filtro che tenga.http://translate.google.com/translate?hl=en&sl=en&u=http://www.cnn.com/&prev=/search%3Fq%3Dcnn%26hl%3Dit%26lr%3D
  • samu scrive:
    ... mah....
    se si blocca il sito pedoporno tutto ok, ma non toccate il server che permette di vedere le partite di calcio a sbafo eh ?Sono entrambi reati, anche se il secondo "sembra" legale; ma rimane il fatto che anche il secondo e' violazione del diritto d'autore, ma non da parte del server bensi' da parte dell'utente. Un po' come se ti lamenti perche' la marjuana ordinata via posta dall'olanda non e' arrivata a milanoComunque una cosa giusta nell'articolo c'e' : dove e' questa lista di ip bloccati ? puo' essere pubblicata o no ?
    • ryoga scrive:
      Re: ... mah....
      - Scritto da: samu
      se si blocca il sito pedoporno tutto ok, ma non
      toccate il
      server che permette di vedere le partite di
      calcio a sbafo eh ?
      Sono entrambi reati, anche se il secondo "sembra"
      legale; ma rimane il fatto che anche il secondo
      e' violazione del diritto d'autore, ma non da
      parte del server bensi' da parte dell'utente.

      Un po' come se ti lamenti perche' la marjuana
      ordinata via posta dall'olanda non e' arrivata a
      milano

      Comunque una cosa giusta nell'articolo c'e' :
      dove e' questa lista di ip bloccati ? puo' essere
      pubblicata o no ?
      E' reato pubblicare delle immagini? Perche' ? Fanno del male a qualcuno?Non è forse il caso di dire che è reato commettere quelle immagini? ( e quindi quelle violenze )Altrimenti blocchiamo la vendita di armi (anche il semplice coltello da cucina ), perche' pericolosi.Siamo o no in grado di intendere e di volere?E allora STOP ALLA CENSURA!
    • Anonimo scrive:
      Re: ... mah....
      - Scritto da: samu
      se si blocca il sito pedoporno tutto ok, ma non
      toccate il
      server che permette di vedere le partite di
      calcio a sbafo eh ?
      Sono entrambi reati, anche se il secondo "sembra"
      legale; ma rimane il fatto che anche il secondo
      e' violazione del diritto d'autore, ma non da
      parte del server bensi' da parte dell'utente.

      Un po' come se ti lamenti perche' la marjuana
      ordinata via posta dall'olanda non e' arrivata a
      milano

      Comunque una cosa giusta nell'articolo c'e' :
      dove e' questa lista di ip bloccati ? puo' essere
      pubblicata o no ?
      il reato non e' la jpeg, ma quello che c'e' dietro... lo sfruttamento del minore per fini di lucro, ecc... ecc....Cmq, non mi risulta che i giorcatori siano iscritti alla siae poi.Se vedo del calcio danneggio sky, sticazzi!Se vedo del pedoporno favorisco lo sfruttamento di minorenni!Vedi un po tu se le due cose sono assimilabili...Vedi un po tu se si possono applicare le stesse conclusioni come pare che stia accadendo.Perche son le conclusioni che ci spaventano in questo caso e noi siamo qui a parlare di quello che sta diventando la rete in mano a degli ignoranti legislatori che fanno prima a proibire che a educare.
  • Anonimo scrive:
    Oggi è così, se arrivasse Palladium...
    Da un punto di vista tecnico un blocco del genere oggi è facilmente scavalcabile, appoggiandosi a qualche proxy esterno e facendola in barba ai vari blocchi di telecom o chi per lei.Se domani si affermasse Palladium, non ci sarebbe scampo: la censura potrebbe arrivare a mettere il bavaglio a qualunque tipo di sito/informazione direttamente all'interno del nostro PC.
  • Anonimo scrive:
    LISTA IP BLOCCATI
    Dove si trova la lista degli inidirizzi IP bloccati a livello nazionale?E' un diritto sancito dalla costituzione informare il cittadito.A quale ente e' possibile fare la richiesta per suddetti indirizzi IP?Da mio punto di vista questo problema c'e' anche in altre nazione (cina), ad avendo amici all'estero spesso usano il mio IP per poter andare su siti a loro bloccati.Possono cmq bloccare l'italia, rallentare la banda, ma con la collaborazione internazionale non possono fare molto se non si organizzano meglio.Quindi finche' si puo'...
    • Anonimo scrive:
      Re: LISTA IP BLOCCATI
      La tua domanda e' lecita, occorrerebbe sentire qualche esperto in legge per chiedere se la lista degli ip bloccati deve essere pubblicata o puo' rimanere segreta;in fondo non sono mica segreti di stato o roba legata al terrorismo....
      • Anonimo scrive:
        Re: LISTA IP BLOCCATI
        - Scritto da: Anonimo

        La tua domanda e' lecita, occorrerebbe sentire
        qualche esperto in legge per chiedere se la lista
        degli ip bloccati deve essere pubblicata o puo'
        rimanere segreta;
        in fondo non sono mica segreti di stato o roba
        legata al terrorismo....La lista deve rimanere segreta altrimenti qualcuno potrebbe essere imbarazzato.Ieri pedoporno e casinò online (esteri), oggi il calcio e domani chissà
    • galattico scrive:
      Re: LISTA IP BLOCCATI
      Quoto tutto.E a proposito dello scambio di IP, che un Cinese possa usare il tui IP, vorrei chiederti come funziona, in quanto sarebbe molto utile oltre che a me, che sono profano in questo, anche ad altri.Ti ringrazio in anticipo.
  • Anonimo scrive:
    Problema risolvibile
    Il blocco degli ip è "facilmente" aggirabile.Sto lavorando ad un sito dalla cui homepage sia possibile navigare in altre pagine senza mai effettivamente lasciare il sito di partenza ma delegando al server il compito di scaricare le pagine.Supponendo di attivare questo tipo di pagina web su un dominio estero non ci sarebbero problemi a collegarsi a siti il cui IP sia stato censurato.La vecchia logica della censura ha vita breve nel mondo digitale.info@britz75.it
  • Anonimo scrive:
    non c'e' forse censura anche nel...
    non c'e' forse censura anche nell'impedire l'importazione illegale di armi, di droga, di dennaro?non c'e' forse censura nel limitare la velocita' massima delle automobili nei centri urbani?non c'e' forse censura nel controllare i documenti e perquisire una persona alla frontiera piuttosto che per la strada?non ci sono forse delle leggi - scritte o implicite - che accompagnano e regolano una societa' civile?
    • Anonimo scrive:
      Re: non c'e' forse censura anche nel...
      - Scritto da: Anonimo
      non c'e' forse censura anche nell'impedire
      l'importazione illegale di armi, di droga, di
      dennaro?

      non c'e' forse censura nel limitare la velocita'
      massima delle automobili nei centri urbani?

      non c'e' forse censura nel controllare i
      documenti e perquisire una persona alla frontiera
      piuttosto che per la strada?

      non ci sono forse delle leggi - scritte o
      implicite - che accompagnano e regolano una
      societa' civile?
      non stai forse prendendo lucciole per lanterne?
    • bstef scrive:
      Re: non c'e' forse censura anche nel...
      Rileggi il significato di censura sul vocabolario, e ricorda che la democrazia è basata su di una serie di regole che vanno rispettate da tutti, anche da me e da te, regole che devono essere fatte rispettare da qualcuno.
  • grassman scrive:
    Intanto con la scusa del terrorismo...
    Con la scusa del terrorismo ci ritroviamo il decreto pisanu che obbliga chiunque fornisce qualsiasi servizio internet a identificare e schedare (con tanto di fotocopia di un documento d'identità) chiunque accede alla rete.Leggete l'incredibile decreto: http://www.privacy.it/dm20050816.htmlManca solo un passo: punire i reati di opinione.Non manca molto visto che alcuni siti "blasfemi" sono già stati oscurati anni fa.Del resto abbiamo al governo le persone che la nostra nazione ignorante e distratta si merita
    • Anonimo scrive:
      Re: Intanto con la scusa del terrorismo.
      - Scritto da: grassman
      Con la scusa del terrorismo ci ritroviamo il
      decreto pisanu che obbliga chiunque fornisce
      qualsiasi servizio internet a identificare e
      schedare (con tanto di fotocopia di un documento
      d'identità) chiunque accede alla rete.

      Leggete l'incredibile decreto:
      http://www.privacy.it/dm20050816.html

      Manca solo un passo: punire i reati di opinione.Sono già puniti, pensa che IL GUARDAIN, giornale di DESTRA, per i ribecillito dal'uunto e bisunto è comunista
      Non manca molto visto che alcuni siti "blasfemi"
      sono già stati oscurati anni fa.

      Del resto abbiamo al governo le persone che la
      nostra nazione ignorante e distratta si merita
    • Anonimo scrive:
      Re: Intanto con la scusa del terrorismo.
      Terrorismo e pedoporno sono ormai diventati i loro pretesti preferiti per censurare a destra e a manca.Queste cose le dicevo già un anno fa e mi davano del visionario che vedeva complotti ovunque.Ora vedo invece che queste opinioni cominciano a diffondersi. Meno male ,stiamo facendo progressi.
  • ishitawa scrive:
    i siti bloccati
    vengono visualizzati in qualche modo?quando GdF o altri sequestrano qualcosa (auto, case etc) devono apporre ben visibili i sigilli con timbri firme ordinanze etcse digito un sito bloccato cosa vedo? "errore del DnS"? oppure vengo informato che i miei sacrosanti diritti di cittadino di Internet sono stati calpestati per evitare che possa in qualche modo sottrarre qualche euro a Sky?e domani? blocchiamo tutti i negozi dell'area Euro che vendono prodotti a meno che dall 'Italia?poi si passa alla censura di www,cnn,com e altri siti di notizie? (a proposito, www,cbs.com riporta le trame di Beautiful, IN ANTICIPO rispetto alle puntate italiane !!! TERRIBBILE)se si sequesta per Sky e per il calcio penso che non ci sia più nessun limite
    • Anonimo scrive:
      Re: i siti bloccati
      Piu' che altro si apre il precedente;Ora Riaa e Fimi faranno denuncia e chiederanno il blocco dei siti da cui si scaricano i software p2p, poi verranno le altre lobby ognuna a proteggere i suoi interessi.
      • Anonimo scrive:
        Re: i siti bloccati
        Non solo SKY - fa' quello che vuole in italia - violando palesemente la LEGGE SUL DECODER UNICO - machiede e ottiene dei sopprusi in rete.Se SKY pensa che i cinesi si comportino scorrettamente - il prossimo campionato non gli vendano le partite , invece SKY prende i soldi dai cinesie poi... - Non e' che arriveremmo che , quando una famiglia si abbona a SKY deve presentare lo stato di famiglia , poi una micro web cam sul decoder controllachi guarda SKY - magari far pagare un supplementoper chi invita amici o parenti a vedere le sue trasmissioni....... Ciao a tutti WEB LIBERO
    • AnyFile scrive:
      Re: i siti bloccati
      - Scritto da: ishitawa
      vengono visualizzati in qualche modo?
      quando GdF o altri sequestrano qualcosa (auto,
      case etc) devono apporre ben visibili i sigilli
      con timbri firme ordinanze etc

      se digito un sito bloccato cosa vedo? "errore del
      DnS"? infatti non si tratta di un sequestro di quei siti (cosa non possibile in quanto al di fuori della loro giurisdizione), bensi' dell'imposizione di un blocco (non so in base a quale meccanismo giuridico) su sistemi informatici in italia per impedire la visualizzazione di quei siti.Non penso si possa parlare di sequestro in senso proprio.
  • Anonimo scrive:
    E perche non roseerosse.biz ?
    Questi sono i veri siti truffa :@
  • Anonimo scrive:
    COI FILTRI ANTISPAM NON FANNO LO STESSO?
    Perché, quando bloccano gli spammer non censurano ugualmente un indirizzo IP? E' chiaro che la storia sulla censura è solo retorica. Pensate che agli spammer faccia piacere essere censurati?
    • Anonimo scrive:
      Re: COI FILTRI ANTISPAM NON FANNO LO STE
      - Scritto da: Anonimo
      Perché, quando bloccano gli spammer non censurano
      ugualmente un indirizzo IP? E' chiaro che la
      storia sulla censura è solo retorica. Pensate che
      agli spammer faccia piacere essere censurati?no i filtri antispam classificano l'email, aggiugendo tag o riferimenti vari o spostandola in determinate cartelle dell'utente. Non è mai cancellata (modulo amministratori pazzi).
    • gerry scrive:
      Re: COI FILTRI ANTISPAM NON FANNO LO STE
      - Scritto da: Anonimo
      Perché, quando bloccano gli spammer non censurano
      ugualmente un indirizzo IP? E' chiaro che la
      storia sulla censura è solo retorica. Pensate che
      agli spammer faccia piacere essere censurati?Ma quella è una decisione del provider, il quale deve rendere conto di questo ai suoi clienti.Se non ti va bene puoi fare pressioni sul provider e anche cambiarlo.Diverso è il caso di una imposizione statale che riguarda tutta una nazione.
  • Cavallo GolOso scrive:
    Educazione Civica
    Qui tra le righe sento qualcosa che mi pare ormai sia scomparso dalla coscienza e dall'educazione di tutta la popolazione... l'educazione civica . La chiara percezione di quel (vecchio? forse, ma non certo obsoleto!) semplice sistema che avrebbe dovuto governare il paese, che, forse vale la pena di ricordarlo, sarebbe (come si insegnava alle elementari) una Repubblica (una "cosa-pubblica" , quindi) Costituzionale.Forse varrebbe la pena di confezionare un dossier "for dummies" (e io sono tra quei dummies!) da consegnare alle varie forze politiche locali, per spiegare tecnicamente che cosa succede e cosa può succedere - che cosa avrebbe significato un certo tipo di rete e cosa stiamo perdendo ... e quindi segnalare questi articoli.Un dossier cartaceo, da distribuire indifferentemente a destra, sinistra, centro, radicali, moderati.
    • afiorillo scrive:
      Re: Educazione Civica
      Eheheh... questo è il colmo, si rispolvera l'anticristo dell'educazione civica, addirittura! Ma allora la situazione è proprio grave :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Educazione Civica
      Per carità tutto sacrosanto !!!!Ma in un paese come il nostro dove la metà dei cittadini (poco più o poco meno) non avverte come problema il conflitto di interessi, non avvertre come problema l'uso delle leggi ad personam, ritiene perfettamente legittimo che un imprenditore che controlla l'informazione televisiva faccia il presidente del consiglio... ma mi chiedo io in un paese come questo come potete pensare che il problema di chi, come e perchè si possano oscurare degli indirizzi IP possa fregare a più di uno sparuto gruppetto di frequentatori di forum ?Che tristezza ma è proprio così
      • Anonimo scrive:
        Re: Educazione Civica
        - Scritto da: Anonimo
        Per carità tutto sacrosanto !!!!
        Ma in un paese come il nostro dove la metà dei
        cittadini (poco più o poco meno) non avverte come
        problema il conflitto di interessi, non avvertre
        come problema l'uso delle leggi ad personam,
        ritiene perfettamente legittimo che un
        imprenditore che controlla l'informazione
        televisiva faccia il presidente del consiglio...
        ma mi chiedo io in un paese come questo come
        potete pensare che il problema di chi, come e
        perchè si possano oscurare degli indirizzi IP
        possa fregare a più di uno sparuto gruppetto di
        frequentatori di forum ?
        Che tristezza ma è proprio cosìL'italiota medio ammira il furbo, mica l'onesto. Di che ti meravigli?
        • bstef scrive:
          Re: Educazione Civica
          ??? scusate, da che parte stanno gli onesti ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Educazione Civica
            ... a sinistra ?! ... AHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA :Dse se
          • Riot scrive:
            9 --
            Modifico per riprendere il ranking visto che il post non era comunque più visibile-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 settembre 2006 15.38-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Educazione Civica
            - Scritto da: bstef
            ??? scusate, da che parte stanno gli onesti ???Guarda la percentuale di distribuzione dei "criminali" (condannati in maniera definitiva nei due schieramenti e avari la risposta
          • Anonimo scrive:
            Re: Educazione Civica
            Beh, tenendo conto che l'italiota medio è stato lobotomizzato con partite di calcio truccate, grande fratello, suonerie, messaggini e cazzate varie, non c'è da meravigliarsi.La poltrona questi se la son proprio guadagnata. :s
          • Anonimo scrive:
            Re: Educazione Civica
            ... per essere condannati bisogna essere processati, e per avere un processo bisogna essere citati da qualcuno, e perchè il processo vada avanti ci vogliono i magistrati che lo mandino avanti (mani pulite docet, non dimentichiamo mai cosa è successo poco tempo fa...) : viviamo tempi bui per la democrazia, non solo a causa di Silvio ....
        • Imago scrive:
          Re: Educazione Civica

          L'italiota medio ammira il furbo, mica l'onesto.triste, ma condivisibile.A mio avviso, del resto, la gretta furberia diffusa nella società civile italiana è anche quella che ha comportanto il circolo vizioso dell'aumento dell'inflazione dopo l'introduzione dell'euro e la mediocrità della classe politica (di entrambi gli schieramenti imho, anche se il centrodestra primeggia) è l'espressione concentrata della scarsità, in italia, di capitale sociale (che non è un indice economico ma un parametro sociologico, un indice della qualità di una società civile, come espresso nell'interessante articolo "Ammalarsi di povertà" di Robert Sapolsky della Stanford University sull'ultimo numero della rivista "Le Scienze").
        • Anonimo scrive:
          Re: Educazione Civica

          L'italiota medio ammira il furbo, mica l'onesto.
          Di che ti meravigli?Certo, ma ve lo siete chiesti perche´?Se tutto funzionasse come dovrebbe, secondo la logica di quello che e´ giusto e corretto, non si dovrebbe ricorrere ad essere furbi per sopravvivere o per vivere in modo decente.Facendo pero´ tutti i "furbi" le cose peggiorano.....e´ come un circolo vizioso!esempio? Se i DVD costassero la giusta cifra, e offrissero quello che dovrebbero offrire, non si dovrebbe fare i "furbi" per ottenere i film in un altro modo.e cosi´ per tutto il resto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Educazione Civica
            "esempio? Se i DVD costassero la giusta cifra, e offrissero quello che dovrebbero offrire, non si dovrebbe fare i "furbi" per ottenere i film in un altro modo."Beh certo io decido che DVD (o CD) costa troppo e quindi giustifico il fatto che me lo posso scaricare "gratuitamente" dalla rete, poi pero' allo stesso momento mi lamento di quelli che fanno i furbi .... mah ... strana logica la tua
          • Anonimo scrive:
            Re: Educazione Civica
            - Scritto da: Anonimo

            L'italiota medio ammira il furbo, mica l'onesto.

            Di che ti meravigli?

            Certo, ma ve lo siete chiesti perche´?
            Se tutto funzionasse come dovrebbe, secondo la
            logica di quello che e´ giusto e corretto, non si
            dovrebbe ricorrere ad essere furbi per
            sopravvivere o per vivere in modo decente.Facendo
            pero´ tutti i "furbi" le cose peggiorano.....e´
            come un circolo vizioso!

            esempio? Se i DVD costassero la giusta cifra, e
            offrissero quello che dovrebbero offrire, non si
            dovrebbe fare i "furbi" per ottenere i film in un

            altro modo.
            mi piacerebbe vedere quelli che usano questa scusa per scaricare cd e dvd a sbafo, che provino a contestare i prezzi dei liberi professionisti,banche ,assicurazioni ecc...sono solo parole per autoassolversi.
            e cosi´ per tutto il resto.tutto il resto cosa?
  • afiorillo scrive:
    Re: L'unica cosa buona è che...
    - Scritto da: Anonimo
    C'entrasse l'etica saremmo nella merda, perchè in
    questo paese del cazzo ETICA = RELIGIONE
    (cattolica).Hai proprio ragione, speriamo che almeno tra qualche anno migliori in ETICA = RELIGIONE (islamica). Almeno i preti non ci mangiano su.Giusto?
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica cosa buona è che...
      - Scritto da: afiorillo

      - Scritto da: Anonimo

      C'entrasse l'etica saremmo nella merda, perchè
      in

      questo paese del cazzo ETICA = RELIGIONE

      (cattolica).

      Hai proprio ragione, speriamo che almeno tra
      qualche anno migliori in ETICA = RELIGIONE
      (islamica). Almeno i preti non ci mangiano su.
      Giusto?Non ti rispondo nemmeno troll del cazzo.
  • afiorillo scrive:
    La Legge è uguale per tutti e...
    ...tutte le Leggi sono uguali. Se si accetta la censura come misura contro la pedo-pornografia, la si deve accettare anche come misura contro la violazione della proprietà intellettuale: in entrambi i casi vengono applicate specifiche norme legislative in vigore nel nostro Paese, e non è maturo pestare i piedi dicendo che "non è ammissibile" il secondo caso.Infatti, non è rafforzando il discorso con la parola "censura" che il concetto di "proprietà intellettuale" prende più corpo o diventa più "negativo" agli occhi del lettore: se non si è d'accordo con esso, non lo si è a prescindere. Altrimenti, il tutto assume uno sgradevole sapore politicoide e demagogico.IMHO
  • Anonimo scrive:
    Tunnels
    sapete cosa succede in Cina quando il governo blocca gli IP di siti di scommesse? I siti installano tunnel di rete che ridirigono a server ospitati all'estero... e questo sara' il nostro futuro per sfuggire alla censura... prendiamo la pala e iniziamo a scavare!Paolo
    • Anonimo scrive:
      Re: Tunnels
      e se cominciano a bloccare gli ip dei tunnel ?devono fare un tunnel per il tunnel ?e se bloccano pure quelli ?tunnel per il tunnel per il tunnel .... per il tunnel ..... per il tunnel per il tunnel ? :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Tunnels
        - Scritto da: Anonimo
        e se cominciano a bloccare gli ip dei tunnel ?
        devono fare un tunnel per il tunnel ?
        e se bloccano pure quelli ?
        tunnel per il tunnel per il tunnel .... per il
        tunnel ..... per il tunnel per il tunnel ?

        :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|
        :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|criptiamo la comunicazione ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tunnels
        Se crolla un tunnel se ne scava uno nuovo...
  • Anonimo scrive:
    Virtual hosting
    Cosa accade se un sito da oscurare non ha un proprio server ma ricorre al virtual hosting? Anche gli altri siti (non illegali) diventano irraggiungibili? Visto che l'indirizzo IP è condiviso (tra i siti che usano il virtual hosting sulla stessa macchina) penso di sì, comunque gradirei conferma da chi ne sa di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Virtual hosting
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa accade se un sito da oscurare non ha un
      proprio server ma ricorre al virtual hosting?
      Anche gli altri siti (non illegali) diventano
      irraggiungibili? Visto che l'indirizzo IP è
      condiviso (tra i siti che usano il virtual
      hosting sulla stessa macchina) penso di sì,
      comunque gradirei conferma da chi ne sa di più.si assolutamente si. ci vuole un filtering di piu alto livello (livello nel senso di layer tcp/ip) per bloccare i sistemi in modo meno indiscriminato... ma ovviamente cosi e' piu comodo..
  • Anonimo scrive:
    La soluzione...
    1) Rescissione totale e definitiva di tutti i contratti SKY2)Rescissione totale di tutti i contratti DSL3)Disobbedienza FISCALE TOTALE VERSO STATO4)Disobbedienza FISCALE TOTALE VERSO Regioni5)Astenzione totale dal voto, vanno tutti a casa6)Blocco totale consumi,solo sopravvivenza,per 30 gg.Dite che tornano a mani giunte dopo ???Ma...non siete capaci purtoppo !:(
    • Harlock75 scrive:
      Re: La soluzione...
      - Scritto da: Anonimo
      1) Rescissione totale e definitiva di tutti i
      contratti SKY
      2)Rescissione totale di tutti i contratti DSL
      3)Disobbedienza FISCALE TOTALE VERSO STATO
      4)Disobbedienza FISCALE TOTALE VERSO Regioni
      5)Astenzione totale dal voto, vanno tutti a casa
      6)Blocco totale consumi,solo sopravvivenza,per 30
      gg.

      Dite che tornano a mani giunte dopo ???

      Ma...non siete capaci purtoppo !

      :(Quoto in tutto: anche l'ultima frase purtroppo..
    • Anonimo scrive:
      Re: La soluzione...

      Dite che tornano a mani giunte dopo ???

      Ma...non siete capaci purtoppo !Non occorrerebbe che tutti seguissero la tua proposta: basterebbe che lo facesse solo il 30% della popolazione per mettere in ginocchio il sistema.Il vero problema è che la capacità di mobilitazione della rete non va oltre quattro gatti... persino un partitucolo con lo 0,5% dei voti è capace di mobilitare e coordinare il comportamento di più persone, di quanto possa mai fare qualsiasi appello in rete o sito web.
    • Anonimo scrive:
      Re: La soluzione...
      E POI?hai voglia di metterti a lavorare, a zappare, a seminare, a raccogliere, a pulire le vacche?oppure pensi che qualcun'altro ti faccia il pane, ti macelli la carne, ti faccia funzionare il tuo strafico telefonino?
      • Anonimo scrive:
        Re: La soluzione...
        - Scritto da: Anonimo
        E POI?

        hai voglia di metterti a lavorare, a zappare, a
        seminare, a raccogliere, a pulire le vacche?

        oppure pensi che qualcun'altro ti faccia il pane,
        ti macelli la carne, ti faccia funzionare il tuo
        strafico telefonino?No il cell noooooooooooo :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: La soluzione...
        - Scritto da: Anonimo
        E POI?

        hai voglia di metterti a lavorare, a zappare, a
        seminare, a raccogliere, a pulire le vacche?

        oppure pensi che qualcun'altro ti faccia il pane,
        ti macelli la carne, ti faccia funzionare il tuo
        strafico telefonino?
        Anche se fosse; non sarebbe per sempre. O forse sei uno di quelli abituati ad ottenere tutto senza il minimo sacrificio?
        • Anonimo scrive:
          Re: La soluzione...

          Anche se fosse; non sarebbe per sempre. O forse
          sei uno di quelli abituati ad ottenere tutto
          senza il minimo sacrificio?Sì, ma tra sacrificio e autolesionismo c'è una bella differenza.Mi fai venire in mente Pannella con i suoi assurdi scioperi della fame e della sete. Hai mai visto battaglie vinte grazie a questo sistema?
    • galattico scrive:
      Re: La soluzione...
      Quoto tutto e approvo.
  • Anonimo scrive:
    QUALCUNO PER FAVORE MI RISPONDA:
    1) Ma se io uso un proxy tipo anonymizer, il problema è aggirato?2) Come si usano i socks?3) TOR aggira il problema?Specifico che per "aggirare il problema" non intendo avere anche una connessione veloce, mi basta di poter raggiungere tutti i siti che vengono bloccati.
    • Anonimo scrive:
      Re: QUALCUNO PER FAVORE MI RISPONDA:
      - Scritto da: Anonimo
      1) Ma se io uso un proxy tipo anonymizer, il
      problema è aggirato?

      2) Come si usano i socks?

      3) TOR aggira il problema?

      Specifico che per "aggirare il problema" non
      intendo avere anche una connessione veloce, mi
      basta di poter raggiungere tutti i siti che
      vengono bloccati.TOR non sembra riuscire ad aggirare il problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: QUALCUNO PER FAVORE MI RISPONDA:

        TOR non sembra riuscire ad aggirare il problema.(grazie per avermi risposto)Peccato!Come mai secondo te?E invece un proxy tipo unipeak.com o anonymizer.com?Grazie!
        • Anonimo scrive:
          Re: QUALCUNO PER FAVORE MI RISPONDA:
          - Scritto da: Anonimo

          TOR non sembra riuscire ad aggirare il problema.

          (grazie per avermi risposto)

          Peccato!
          Come mai secondo te?

          E invece un proxy tipo unipeak.com o
          anonymizer.com?

          Grazie!Non saprei proprio, non lo uso molto. L'avevo installato, giusto perché avevo trovato gli RPM, ripromettendomi di provarlo prima o poi.Questa sera l'ho provato e non riuscivo a raggiungere synacast, quindi ne ho dedotto che TOR non sembra funzionare. Anche se mi sembra strano. Ma non ne conosco i principi di funzionamento.Al di la di tutto, come leggevo in qualche altro post, non so se tutto ciò non violi comunque qualche nostro diritto. Se così fosse un'azione legale di massa, non sarebbe una pensata tanto campata in aria. Sarebbe un giusto messaggio verso chi pensa di poter mettere le mani su internet senza incontrare nessuna resistenza (gli strilli che stiamo buttando sui forum, non credo gli faccia ne caldo ne freddo, contano solo i soldoni).
      • Anonimo scrive:
        Re: QUALCUNO PER FAVORE MI RISPONDA:
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        1) Ma se io uso un proxy tipo anonymizer, il

        problema è aggirato?



        2) Come si usano i socks?



        3) TOR aggira il problema?



        Specifico che per "aggirare il problema" non

        intendo avere anche una connessione veloce, mi

        basta di poter raggiungere tutti i siti che

        vengono bloccati.

        TOR non sembra riuscire ad aggirare il problema.TOR aggira il problema, ma la lentezza è un fattore limitante.
      • bt scrive:
        Re: QUALCUNO PER FAVORE MI RISPONDA:
        - Scritto da: Anonimo
        TOR non sembra riuscire ad aggirare il problema.- Scritto da: Anonimo
        TOR aggira il problema, ma la lentezza è un
        fattore limitante.Da ciò che conosco io, dipende: TOR utilizza come "proxy" (non è proprio così, ma passatemi il termine) altri pc con su TOR: quindi è ovvio che se il pc TOR di uscita è ancora in Italia, il sito non risultarà raggiungibile, mentre se per caso il pc TOR di uscita è fuori dall'Italia, vi si potrà accedere senza troppi problemi (la velocità è un discorso a parte).Per vedere come funziona TOR: http://tor.eff.org/overview.html.it
        • Anonimo scrive:
          Re: QUALCUNO PER FAVORE MI RISPONDA:
          - Scritto da: bt
          - Scritto da: Anonimo

          TOR non sembra riuscire ad aggirare il problema.

          - Scritto da: Anonimo

          TOR aggira il problema, ma la lentezza è un

          fattore limitante.

          Da ciò che conosco io, dipende: TOR utilizza come
          "proxy" (non è proprio così, ma passatemi il
          termine) altri pc con su TOR: quindi è ovvio che
          se il pc TOR di uscita è ancora in Italia, il
          sito non risultarà raggiungibile, mentre se per
          caso il pc TOR di uscita è fuori dall'Italia, vi
          si potrà accedere senza troppi problemi (la
          velocità è un discorso a parte).

          Per vedere come funziona TOR:
          http://tor.eff.org/overview.html.itGrazie mille, questo spiega molte cose.Ma il sistema TOR è usato solo in Italia?
  • Anonimo scrive:
    Io domani sporgo denuncia
    Domani mattina, assieme al mio legale, provvederò a sporgere denuncia contro ignoti, per palese violazione dei miei diritti di cittadino della Repubblica Italiana.Non credo proprio che sia concessa da nessuna norma una così palese violazione del diritto della libertà di espressione, di stampa e di parola. E si perché non hanno mica bloccato solo l'oggetto del contendere, ovvero le partite trasmesse via P2P, ma hanno dovuto bloccare (e come altrimenti avrebbero potuto fare) tutta una serie di comunicazioni, prima fra tutte quella col sito synacast.Ora non sono un esperto di tecnologie internet, ma una roba del genere è una vera e propria violazione dei diritti che elencavo sopra.Vedrò anche se qualche associazione dei consumatori (per le quali però non nutro grande stima, dato che nel tempo si sono sempre e solo dimostrati capaci di sbraitare solamente contro, senza mai riuscire ad ottenere però nulla), vorrà fare propria l'iniziativa.Sono cittadino della Repubblica Italiana, non solo quando sono chiamato a votare, e soprattutto sono prima un cittadino che un consumatore o un elettore, ed i miei diritti di cittadino, devono essere rispettati. Da chiunque, sia esso il commesso al bancone del bar, o un magistrato che non sapendo come agire, e preso dal panico da man forte al potente di turno.
    • Harlock75 scrive:
      Re: Io domani sporgo denuncia
      - Scritto da: Anonimo
      Domani mattina, assieme al mio legale, provvederò
      a sporgere denuncia contro ignoti, per palese
      violazione dei miei diritti di cittadino della
      Repubblica Italiana.
      Non credo proprio che sia concessa da nessuna
      norma una così palese violazione del diritto
      della libertà di espressione, di stampa e di
      parola. E si perché non hanno mica bloccato solo
      l'oggetto del contendere, ovvero le partite
      trasmesse via P2P, ma hanno dovuto bloccare (e
      come altrimenti avrebbero potuto fare) tutta una
      serie di comunicazioni, prima fra tutte quella
      col sito synacast.
      Ora non sono un esperto di tecnologie internet,
      ma una roba del genere è una vera e propria
      violazione dei diritti che elencavo sopra.
      Vedrò anche se qualche associazione dei
      consumatori (per le quali però non nutro grande
      stima, dato che nel tempo si sono sempre e solo
      dimostrati capaci di sbraitare solamente contro,
      senza mai riuscire ad ottenere però nulla), vorrà
      fare propria l'iniziativa.
      Sono cittadino della Repubblica Italiana, non
      solo quando sono chiamato a votare, e soprattutto
      sono prima un cittadino che un consumatore o un
      elettore, ed i miei diritti di cittadino, devono
      essere rispettati. Da chiunque, sia esso il
      commesso al bancone del bar, o un magistrato che
      non sapendo come agire, e preso dal panico da man
      forte al potente di turno.Buona idea..Sarebbe ancora meglio se si facesse un unica denuncia firmata da tante persone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io domani sporgo denuncia
      GRANDE.Dobbiamo tirare fuori le PALLE, la situazione è gravissima.Purtroppo in Italia non abbiamo le "class action" americane, ma in qualche modo dobbiamo attivarci.
    • Imago scrive:
      Re: Io domani sporgo denuncia
      - Scritto da: Anonimo
      Domani mattina, assieme al mio legale, provvederò
      a sporgere denuncia contro ignotiuna denuncia singola, per di più contro ignoti, a mio avviso, è totalmente inutile.Ben diverse sarebbero le potenzialità di una class action (azione collettiva: http://en.wikipedia.org/wiki/Class_action ) , come hanno suggerito gli altri che ti hanno risposto.In Italia, purtroppo, l'azione collettiva non esiste ancora nonostante le pressioni delle associazioni dei consumatori e la "promessa" (da marinaio) del ministro delle attività produttive Antonio Marzano nel novembre del 2003.Esistono due disegni di legge che giacciono al Senato. Due pezzi di carta inutili, vista l'imminente fine della legislatura.Disegno di legge n° 2972http://makeashorterlink.com/?Q6825149CDisegno di legge n° 2710http://makeashorterlink.com/?E1A22549COra siamo in periodo di elezioni, un periodo speciale come il Natale, in cui la nostra mediocrissima classe politica si ricorda, bonta sua, che esiste un mandato popolare e il principio di rappresentanza (che dovrebbero rispettare tutta la legislatura) della volontà del popolo. Potrebbe essere utile sensibilizzare associazioni, gruppi, amici, parenti, il proprio partito o politico preferito, a favore dell'adozione della azione collettiva nella prossima legislatura.Anzi visto che PI ospita diversi articoli e opinioni contrari ad azioni di lobbying e pressione da parte di major e soggetti parapolitici, non si potrebbe far promotore nella richiesta di un dibattito, delle intenzioni dei partiti in merito all'introduzione di questo strumento di tutela dei cittadini? ==================================Modificato dall'autore il 03/02/2006 21.38.09
      • ilmusico scrive:
        Re: Io domani sporgo denuncia
        Sarei molto grato se mi si tenesse informato circa una possibile azione collettiva , riguardante Il blocco degli IP. Sugli altri aspetti inerenti a questa preoccupante ed intollerabile maniera di schiacciare la poca democrazia rimasta nel nostro Paese, per il momento, preferisco soprassedere. Quanto vorrei che tutti gli Italiani si..svegliassero , si dessero una mossa e , tutti uniti, mandassimo a quel paese quanti stanno sempre più rovinando la nostra Povera Italia! Quanto lo vorrei! Il Musico
        • Anonimo scrive:
          Re: Io domani sporgo denuncia
          Ma voi siete tutti matti... o non avete nulla da fare o siete davvero matti... quel che è accaduto è sacrosanto, allo stesso modo dei provvedimenti contro il P2P. Ma siccome tutti voi furbacchioni vi guardavate le partite di sgamo, allora subito tutti si indignano. Qule che vi interessa però non è la tanto sbandierata libertà: travestite da libertà il vostro bieco desiderio di farvi i fatti vostri. Vergogna. Davvero, profondamente, VERGOGNA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io domani sporgo denuncia
            - Scritto da: Anonimo
            Ma voi siete tutti matti... o non avete nulla da
            fare o siete davvero matti... quel che è accaduto
            è sacrosanto, allo stesso modo dei provvedimenti
            contro il P2P. Ma siccome tutti voi furbacchioni
            vi guardavate le partite di sgamo, allora subito
            tutti si indignano. Qule che vi interessa però
            non è la tanto sbandierata libertà: travestite da
            libertà il vostro bieco desiderio di farvi i
            fatti vostri. Vergogna. Davvero, profondamente,
            VERGOGNA.Ecco l'italia che non si sveglierà mai se non quando morirà (forse)
    • Anonimo scrive:
      In Italia ci vogliono le Class Action

      non hanno mica bloccato solo l'oggetto del
      contendereVero, dovrebbe essere possibile per queste cose fare partire una C-A dei moltissimi utenti della rete che vedono i loro diritti minacciati e violati
    • Anonimo scrive:
      Re: Io domani sporgo denuncia
      Allora ?Parole in liberta' o hai sporto denuncia ?
  • Anonimo scrive:
    Blocco Ip ferma davvero le p2pTV?
    sono diversi mesi che non provo nessun programma per p2p tv,non so come si siano evoluti e non so bene come qulle p2ptv lavorassero ma non credo che basti bloccare degli ip di server cinesi per fermarle... ovvero ci sono diversi p2p ormai che hanno una perfetta funzionalità serverless per la gestione e lo scambio delle fonti: se implementato in una p2ptv, fermo restando la necessità del server iniziale da cui lo stream parte, fa si che non sia necessario che io riesca a raggiungerre quel server... se anche non riesco a raggiungerlo mi basta poter contattare anche solo un nodo che lo raggiunge per riceverne anche io i dati; ora nessunn nodo italiano potrà arrivare ai server cinesi direttamente ma basta che ci sia che so un nodo francese o inglese o americano o di qualsiasi posto non filtrato che effettua il collegamento col server e faccia da tramite ed il blocco dell' ip è aggirato... ripeto non so come funzionino ora, magari queste p2p tv non fanno ciò e sono ancorate ad un server centrale ma se anche fosse non credo che passi molto tempo prima che si evolvano... ed a quel punto per fermare lo stream condiviso si dovrebbero bloccare gli ip di un po' tutto il mondo...Non sono prettamente un tecnico e magari c'è qualcosa che mi sfugge che inficia il mio ragionamento... sbaglio qualcosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Blocco Ip ferma davvero le p2pTV?
      -
      implementato in una p2ptv, fermo restando la
      necessità del server iniziale da cui lo stream
      parte, fa si che non sia necessario che io riesca
      a raggiungerre quel server... se anche non riesco
      a raggiungerlo mi basta poter contattare anche
      solo un nodo che lo raggiunge per riceverne anche
      io i dati; ora nessunn nodo italiano potrà
      arrivare ai server cinesi direttamente ma basta
      che ci sia che so un nodo francese o inglese o
      americano o di qualsiasi posto non filtrato che
      effettua il collegamento col server e faccia da
      tramite ed il blocco dell' ip è aggirato...e' esattamente quello che ho pensato e detto io quando la notizia della chiusura di coolstreaming.it e' arrivata su queste pagine... il connubio di : strapotere delle major (sky in questo caso) + menefreghismo generale + ignoranza (dei legislatori, della magistratura ecc) + malafede .. sono un mix dannatamente preoccupante
    • Anonimo scrive:
      Re: Blocco Ip ferma davvero le p2pTV?
      La cosa buffa è che, nonostante il sito di synacast sia irraggiungibile, PPLive funziona benissimo e si vedono tutti i canali. Anzi, sarà che la nuova versione di PPLive è fatta molto bene, sarà che con questo putiferio gli utenti sono aumentati, il video è anche molto più fluido del solito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Blocco Ip ferma davvero le p2pTV?
        Non avevo mai installato una p2p TV ma preso dalla curiosità ho appena installa PPLive e devo dire che si vede tranquillamente tutte le trasmissioni. In questo momento c'e' la pubblicità dei prossimi mondiali che saranno trasmessi integralmente da un canale visibile con PPLive.
        • Anonimo scrive:
          Re: Blocco Ip ferma davvero le p2pTV?
          I mondiali, ecco cosa puntava a bloccare Sky, ora e' tutto chiaro......Scommetto che ne ha comprati una bella fetta, mi confermate? Purtroppo non mi sono mai interessati di calcio ne' mi interessa pero' voglio mettere quello che posso a disposizione degli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Blocco Ip ferma davvero le p2pTV?
            - Scritto da: Anonimo

            I mondiali, ecco cosa puntava a bloccare Sky, ora
            e' tutto chiaro......
            Scommetto che ne ha comprati una bella fetta, mi
            confermate? Purtroppo non mi sono mai interessati
            di calcio ne' mi interessa pero' voglio mettere
            quello che posso a disposizione degli altri.Sky ha comprato tutti i mondiali che trasmetterà integralmente... io sicuramente li seguirò via p2p, dato che credo che non riusciranno a bloccare una "cippa".Tutt'ora PPlive funziona integralmente.
  • Anonimo scrive:
    Complimenti
    Complimenti al Direttore per l'articolo, che condivido pienamente.La speranza di una rete libera, fuori dal controllo della censura e del potere, è purtroppo un'utopia, nata dal fatto che fino a che non è diventata un fenomeno di massa è stata poco contrallata.Adesso invece che a qualcuno "fa paura" inizia ad esserci una limitazione delle libertà. Ciò è assolutamente negativo, ma sta a dimostrare che la LIBERTA' che abbiamo non è proprio così completa come ci vogliono fare credere.Sperare che la politica intervenga, è un'altra speranza vana. Ai politici non interessa dibattere di questi temi (a parte qualche rara eccezione, come il senatore Cortiana, che si è dato molto da fare ad esempio contro il decreto Urbani)... ma forse perché alla gente ciò non interessa.Noi siamo qua a parlare di blocco di indirizzi IP... ma quanta gente comune è in grado di capire il significato di tutto ciò? Quanti riescono a capire cosa significa questo nei confronti della nostra libertà?Pochi purtroppo. Perché non hanno voglia di informarsi, e forse perché nessuno li informa.Questo atteggiamento si vede in molte altre vicende, come il decreto Urbani... pensiamo anche alla Legge Stanca... una legge di sicuro migliorabile, però che ha segnato un grande passo in avanti rendendo col tempo accessibili tutti i siti della PA. Eppure nessuno ne parla. Ho anche paura che non verrà aggiornata nel futuro e che rimmarrà quello che è. E il TCPA? Viola la privacy, lede i nostri diritti? Silenzio assoluto... intanto il Pentium D è uscito sul mercato.Le cose possono cambiare? Ora come ora, credo di no. C'è un partito che si occupa, anche minimamente, di queste tematiche?Per questo aspetto, destra e sinistra sono assolutamente equivalenti.Nessuno si dà da fare quando vengono violati i diritti dei "poveri" cittadini, ma appena lo stesso accade ad un'azienda come SKY l'intervento è immediato. E vengono colpiti non i diretti colpevoli, ma chi in buona fede offriva un servizio alla collettività.Italia, forza...
    • wilcox scrive:
      Re: Complimenti

      Nessuno si dà da fare quando vengono violati i
      diritti dei "poveri" cittadini, ma appena lo
      stesso accade ad un'azienda come SKY l'intervento
      è immediato. E vengono colpiti non i diretti
      colpevoli, ma chi in buona fede offriva un
      servizio alla collettività.che dire... sono d'accordo al 120%... se poi ripenso a quello che ho letto che nel programma dell'unione ci sono solo elementi peggiorativi della gia` orribile legge urbani...
      Italia, forza...mi viene in mente solo questo come commentohttp://www.liberazione.it/giornale/060201/copbig.jpg
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti
        Ormai peggio di quello che è stato fatto .........tra destra, sinistra, centro, partiti nuovi, polemiche e scontri tra una parte e l'altra .... a rimetterci è sempre e solo il cittadino .......Sono veramente stufo di questa politica ... :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti

        che dire... sono d'accordo al 120%... se poi
        ripenso a quello che ho letto che nel programma
        dell'unione ci sono solo elementi peggiorativi
        della gia` orribile legge urbani...
        No.. si trattava di bozze del programma con parole (ed intenti) imprecisi e confusi.E' stato corretto da politici/consulenti piu' preparati ed al momento prevede una depenalizzazione di quanto connesso alla legge urbani.
    • alex.tg scrive:
      Re: Complimenti
      heh... io non sapevo se ridere o piangere quando seppi che a Messina avevano bloccato in protesta il ponte sullo stretto. Motivo: il Messina era stato retrocesso.Impressionante davvero.Be', chi puo` si arrangi come puo`... da cose del genere si capisce bene che ormai non c'e` piu` niente da fare. Scusate l'arrendevolezza ma ormai l'italia e` alla frutta.
  • puffetta scrive:
    Grande De Andreis
    quoto tutto l'articolo!clap clap clap
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Evviva il genio italico
    Ma a questi geni nessuno a spiegato che una delle prerogative di Internet è quella di poter raggiungere un certo indirizzo passando per molte strade diverse?Basta usare uno qualsiasi dei proxy in giro per la retee si puo' raggiungere un IP in Cina passando per la Francia, e poi in Antardide, salire su un satellite e tornare giù. Gli "utonti" magari non conoscono queste possibilità,ma tutti gli altri si!
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva il genio italico
      - Scritto da: Anonimo
      Ma a questi geni nessuno a spiegato che una delle
      prerogative di Internet è quella di poter
      raggiungere un certo indirizzo passando per molte
      strade diverse?
      Basta usare uno qualsiasi dei proxy in giro per
      la rete
      e si puo' raggiungere un IP in Cina passando per
      la Francia, e poi in Antardide, salire su un
      satellite e tornare giù. Gli "utonti" magari non
      conoscono queste possibilità,
      ma tutti gli altri si!Non lo dire a tutti. BAMBA!
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva il genio italico
      - Scritto da: Anonimo
      Ma a questi geni nessuno a spiegato che una delle
      prerogative di Internet è quella di poter
      raggiungere un certo indirizzo passando per molte
      strade diverse?
      Basta usare uno qualsiasi dei proxy in giro per
      la rete
      e si puo' raggiungere un IP in Cina passando per
      la Francia, e poi in Antardide, salire su un
      satellite e tornare giù. Gli "utonti" magari non
      conoscono queste possibilità,
      ma tutti gli altri si!Fino a quando qualche magistrato "superpartes" non fa bannare gli ip dei proxy anonimi. O, peggio, qualche politico non riesce a renderne illegale l'uso
      • Anonimo scrive:
        Re: Evviva il genio italico
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Ma a questi geni nessuno a spiegato che una
        delle

        prerogative di Internet è quella di poter

        raggiungere un certo indirizzo passando per
        molte

        strade diverse?

        Basta usare uno qualsiasi dei proxy in giro per

        la rete

        e si puo' raggiungere un IP in Cina passando per

        la Francia, e poi in Antardide, salire su un

        satellite e tornare giù. Gli "utonti" magari non

        conoscono queste possibilità,

        ma tutti gli altri si!

        Fino a quando qualche magistrato "superpartes"
        non fa bannare gli ip dei proxy anonimi. O,
        peggio, qualche politico non riesce a renderne
        illegale l'usoIllegale l'uso? Se uno ha intenzione seriamente di raggiungere un ip bannato, affitta un dedicated host fuori del paese e raggiunge il sistema 'incriminato' da li' installandosi il proprio proxy privato. A me poi sfugge come dovrebbe funzionare l'ip banning su tutti gli AS italici. Immagino che sia fatto a livello BGP, perche' qualsiasi altra strategia sarebbe una gran vaccata... Ma per tutti gli AS italiani? Mah...
        • Anonimo scrive:
          Re: Evviva il genio italico
          Il proxy non serve, basta che ci sia un po' di gente in paesi non italiani quindi privi di blocchi perche' il meccanismo del p2p trovi la sua strada per far passare i dati;ricordate che nessuno di voi o pochissimi di voi comunque quando si collega ai server che emettono il segnale originali, tutti vi collegate ad altre persone che guardano lo stesso programma (il lag deve essere altissimo), quindi il blocco ip non fara' altro che spostare piu' in la alcune connessioni;il problema verrebbe fuori solo nel caso non ci fossero stranieri che guardano gli stessi canali o se bloccassero completamente quel protocollo, azione tutt'altro che legaleperche' cadrebbe alla prima causa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Evviva il genio italico
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Ma a questi geni nessuno a spiegato che una
        delle

        prerogative di Internet è quella di poter

        raggiungere un certo indirizzo passando per
        molte

        strade diverse?

        Basta usare uno qualsiasi dei proxy in giro per

        la rete

        e si puo' raggiungere un IP in Cina passando per

        la Francia, e poi in Antardide, salire su un

        satellite e tornare giù. Gli "utonti" magari non

        conoscono queste possibilità,

        ma tutti gli altri si!

        Fino a quando qualche magistrato "superpartes"
        non fa bannare gli ip dei proxy anonimi. O,
        peggio, qualche politico non riesce a renderne
        illegale l'usoBannare tutti i proxy è impossibile perchè quello dei prody è un mondo molto dinamico , ne aprono e ne chudono e poi ne riaprono di nuovi ad un ritmo vertiginoso, per cui se vogliono provarci si accomodino pure.Rendere illegale l'uso dei proxy,? Rendere illegale navigare in anonimato? Possono fare come gli pare ma il giorno che dovessi prendermi un virus, un trojan essere tempestato di spam ecc... li denuncerò.Perchè sia l'uso dei proxy che l'anonimato costituiscono di per se una misura precauzionale contro certe minacce , ed io ho tutto il diritto di adottare tutte le misure possibili per la mia sicurezza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva il genio italico
      Potrebbero fare una bella cosa: bloccano tutto il range ipv4 su tutte le porte in ingresso ed uscita per ogni tipo di protocollo visto che un video può anche appoggiarsi su http (vedi flash) e così sono sicuri che nessuno vedrà più cose sconvenienti. Unico limite: che risulteremo meno connessi del Burundi :'( ma per Sky questo ed altro :'( :'( :'( :'( :'(
  • Anonimo scrive:
    Ma quale proxy e proxy
    Il web proxy sfrutta il protocollo http, non servirebbe a nulla, qui l'unico sistema è quello di far passare il programma p2p (coolstreaming e altri) attraverso un socks proxy, questo in linea di pura teoria, la banda poi sarebbe del tutto compromessa, quindi rassegamoci, contro la censura non c'è niente da fare, ma le civiltà insegnano che quando le censure iniziano difficilmente si fermano esse piano piano progrediscono, si insinuano, stabiliscono quello che è giusto farci vedere e quello che non lo è, scelgono loro per noi, così non dobbiamo neanche fare quella fatica, la fatica di scegliere, grazie!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quale proxy e proxy
      - Scritto da: Anonimo
      Il web proxy sfrutta il protocollo http, non
      servirebbe a nulla, qui l'unico sistema è quello
      di far passare il programma p2p (coolstreaming e
      altri) attraverso un socks proxy, questo in linea
      di pura teoria, Appunto usando i Socks puoi tranquillamente scarcare quel che azzo ti parequindi evita di sparare minchiate pliize
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quale proxy e proxy
      Ma che bello!Tutti sono preoccupati solo di non vedere a sbafo la partita in streaming...Dopotutto l'Italia è una repubblica fondata sul calcio
      • iacchi scrive:
        Re: Ma quale proxy e proxy
        - Scritto da: Anonimo
        Ma che bello!
        Tutti sono preoccupati solo di non vedere a sbafo
        la partita in streaming...
        Dopotutto l'Italia è una repubblica fondata sul
        calcioNon sono d'accordo (e te lo dice uno che il calcio non lo segue più di tanto). Prima di tutto bisogna fare un'attenta riflessione su quello che sta accadendo, e devo dire che questo articolo mi è piaciuto moltissimo.Tuttavia, se oltre a riflettere su quanto sta accadendo, trovo anche il modo di metterglielo nel **** sono anche più contento :)quindi: dove lo trovo un proxy socks non italiano da cui passare?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quale proxy e proxy
          - Scritto da: iacchi
          - Scritto da: Anonimo

          Ma che bello!

          Tutti sono preoccupati solo di non vedere a
          sbafo

          la partita in streaming...

          Dopotutto l'Italia è una repubblica fondata sul

          calcio

          Non sono d'accordo (e te lo dice uno che il
          calcio non lo segue più di tanto). Prima di tutto
          bisogna fare un'attenta riflessione su quello che
          sta accadendo, e devo dire che questo articolo mi
          è piaciuto moltissimo.
          Tuttavia, se oltre a riflettere su quanto sta
          accadendo, trovo anche il modo di metterglielo
          nel **** sono anche più contento :)
          quindi: dove lo trovo un proxy socks non italiano
          da cui passare?Mi hai frainteso.Io mi stavo riferendo all'autore del post, che si lamentava della scarsa banda passando per proxy/socks
  • Anonimo scrive:
    bloccheranno anche i siti russi?
    Speriamo che a Mazza non gli venga qualche strana idea :s
    • Anonimo scrive:
      Re: bloccheranno anche i siti russi?
      - Scritto da: Anonimo
      Speriamo che a Mazza non gli venga qualche strana
      idea :sMazza lo trovi quì http://www.popolodellarete.it/forumdisplay.php?f=28Aspetta e vedrai 8) .
  • Anonimo scrive:
    la colpa è di PRODI
    Questa è colpa del pentagono rosso e quindidi Mortadella Prodiyeahhhh 8) .
    • Anonimo scrive:
      Re: la colpa è di PRODI
      - Scritto da: Anonimo
      Questa è colpa del pentagono rosso e quindi
      di Mortadella Prodi
      yeahhhh 8) .Si,si ma il Nano dove lo metti ? 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: la colpa è di PRODI
      - Scritto da: Anonimo
      Questa è colpa del pentagono rossoahahahahhahahahahaha ma quante se ne inventano.Proprio Prodi poi, uno degli alfieri della liberalizzazione economica,ex consigliere della Goldman Sachs,ex barone dell'Iri e ex Dc. mah
      • Harlock75 scrive:
        Re: la colpa è di PRODI
        Smettetela una volta per tutte di accusare solo l'una o l'altra parte politica: SONO TUTTI UGUALI!!Nessuno di loro farà mai gli interessi del paese!!Staccatevi da sta c*zzo di Matrix e guardate le cose con i vostri occhi..
        • Anonimo scrive:
          Re: la colpa è di PRODI
          - Scritto da: Harlock75
          Smettetela una volta per tutte di accusare solo
          l'una o l'altra parte politica: SONO TUTTI
          UGUALI!!
          Nessuno di loro farà mai gli interessi del paese!!
          Staccatevi da sta c*zzo di Matrix e guardate le
          cose con i vostri occhi..QUALUNQUISMO PURO ! :@ :$Non sono tutti uguali.Impara a riconoscerli.Impara a scegliere non solo il "meno peggio" ma anche il "meglio possibile".Impara a sostenere e promuovere cio' che ritieni essere il "meglio" attraverso tutti gli strumenti che la politica e l'essere cittadino ti garantiscono:- voto- candidatura personale- dibattiti- petizioni- raccolta firme per proposte/abrogazioni di leggi- manifestazioni- scioperi- colloqui con il consiglio di zona/sindaco/presidente della regione/parlamentare della tua circoscrizione- associazioni di cittadini o di categoria quali sindacati dei lavoratori/aziende/professionisti...Insomma muoviti !La democrazia non e' dare una delega in carta bianca, ma partecipare ai processi decisionali...... sapendo fare un passo indietro per il Bene di TUTTI !....... non per il bene di POCHI ! :( :s Se invece parti dal presupposto che sono tutti uguali, che non bisogna votare come segno di dissociazione (ma cosa vuoi che gli frega ! tanto NON ESISTE il quorum per le elezioni ! ;) ;) ) allora fornirai un occasione agli sciacalli di approfittarsene della tua noncuranza.E per fare danni non serve che l'intera categoria di politici sia marcia... bastano anche pochi sciacalli !Ciao.
  • Anonimo scrive:
    INVECE DELLE TOGHE ROSSE
    il NANEROTTOLO avrebbe fato MOLTO meglio ad "occuparsi" delle TOGHE dei CORVACCI che bloccano a caXXo gli IP.
    • Anonimo scrive:
      Re: INVECE DELLE TOGHE ROSSE
      - Scritto da: Anonimo
      il NANEROTTOLO avrebbe fato MOLTO meglio ad
      "occuparsi" delle TOGHE dei CORVACCI che bloccano
      a caXXo gli IP.Si,si e chi credi che salguardino i Corvacci se non gli interessi del Nano ? 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: INVECE DELLE TOGHE ROSSE
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        il NANEROTTOLO avrebbe fato MOLTO meglio ad

        "occuparsi" delle TOGHE dei CORVACCI che
        bloccano

        a caXXo gli IP.
        Si,si e chi credi che salguardino i Corvacci se
        non gli interessi del Nano ? 8)Alle prox elezioni ci libereremo del NANO e dei CORVACCI al servizio di Sky & C.
        • Anonimo scrive:
          Re: INVECE DELLE TOGHE ROSSE

          Alle prox elezioni ci libereremo del NANO e dei
          CORVACCI al servizio di Sky & C.Per eleggere uno al servizio della finanza internazionale ( ex consigliere Goldman Sachs, ex pres dell'Iri, ex Dc, ecc ), uno al servizio dei cardinali, uno invischiato nella Unipol, ecc. BEL CAMBIO!! Cambierà la forma forse, ma non la sostanza.Non hanno il potere per farlo.....
          • Anonimo scrive:
            Re: INVECE DELLE TOGHE ROSSE
            uno invischiato nella Unipol, Hai capito tutto, avrai sicuramente un ruolo di spicco nel tuo campo lavorativo...con l'intuito che ti ritrovi!
          • Anonimo scrive:
            Re: INVECE DELLE TOGHE ROSSE
            - Scritto da: Anonimo


            Alle prox elezioni ci libereremo del NANO e dei

            CORVACCI al servizio di Sky & C.

            Per eleggere uno al servizio della finanza
            internazionale ( ex consigliere Goldman Sachs, ex
            pres dell'Iri, ex Dc, ecc ), uno al servizio dei
            cardinali, uno invischiato nella Unipol, ecc. BEL
            CAMBIO!! Cambierà la forma forse, ma non la
            sostanza.Non hanno il potere per farlo.....
            Ognuno c'ha la sua storia e le sue responsabilita', nel male e nel bene.E per inciso alcune delle critiche che muovi al Prodi, per altri sono dei meriti.Se poi le valutassimo dal punto di vista di parte dell'elettorato di cdx allora Prodi sarebbe un buon candidato piu' per la destra che la sinistra.Insomma ... un politico 4 stagioni ! :D ... potrebbe andar bene a tutti...La differenza sostanziale con il nano e' che quest'ultimo impartisce dei diktat a cui la sua coalizione NON PUO' opporsi.Nel csx invece c'e' un equilibrio maggiore che porta a NON accentrare in un'unica persona l'esercizio del potere.
    • afiorillo scrive:
      Re: INVECE DELLE TOGHE ROSSE
      - Scritto da: Anonimo
      il NANEROTTOLO avrebbe fato MOLTO meglio ad
      "occuparsi" delle TOGHE dei CORVACCI che bloccano
      a caXXo gli IP.AHAHAAHAHAHAAHAHA E' colpa di BERLUSCONI!! AL ROGO!! AHAHAHAHAHAComunista! :D
  • Anonimo scrive:
    La GDF è al servizio dei padroni
    E non al servizio dei cittadini.Questa musica dovrà cambiare dopo le prox elezioni facendo anche un repulisti generale di quanti si son resi complici di questi misfatti.
    • Anonimo scrive:
      Re: La GDF è al servizio dei padroni
      Dovrà cambiare ad opera di chi? Prodi, D'Alema, Mastella e Rosy Bindi?C'è solo una speranza perché si faccia qualcosa di buono, votate Di Pietro che paradossalmente nonostante il suo passato è quello che dà più garanzie di voler cambiare qualcosa che non riguardi i diritti dei gay
      • Anonimo scrive:
        Re: La GDF è al servizio dei padroni
        ...TU HAI PROPRIO CAPITO TUTTO....
        C'è solo una speranza perché si faccia qualcosa
        di buono, votate Di Pietro che paradossalmente
        nonostante il suo passato è quello che dà più
        garanzie di voler cambiare qualcosa che non
        riguardi i diritti dei gay
    • Anonimo scrive:
      Re: La GDF è al servizio dei padroni
      - Scritto da: Anonimo
      E non al servizio dei cittadini.
      Questa musica dovrà cambiare dopo le prox
      elezioni facendo anche un repulisti generale di
      quanti si son resi complici di questi misfatti.Sottoscrivo ed aggiungo che vanno ripulite anche la polizia ed in carabinieri.
      • Anonimo scrive:
        Re: La GDF è al servizio dei padroni
        - Scritto da: Anonimo
        la polizia ed in carabinieri.
        Ed in carabinieri? Scrivere in italiano pare brutto?E' il magistrato che ordina il blocco degli ip. Cavolo c'entrano la polizia, i carabinieri e la GDF? Voi no-global sempre pronti a tirare giù merda su certe categorie di lavoratori.
        • Anonimo scrive:
          Re: La GDF è al servizio dei padroni
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          la polizia ed in carabinieri.



          Ed in carabinieri? Scrivere in italiano pare
          brutto?

          E' il magistrato che ordina il blocco degli ip.
          Cavolo c'entrano la polizia, i carabinieri e la
          GDF? Voi no-global sempre pronti a tirare giù
          merda su certe categorie di lavoratori.Quel magistrato che ordina il blocco degli IP per motivi futili va trasferito in Sardegna, campagne di Orgosolo, e così anche i politicanti che glielo hanno permesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: La GDF è al servizio dei padroni
          - Scritto da: grizzly
          Cavolo c'entrano la polizia, i carabinieri e la
          GDF? Voi no-global sempre pronti a tirare giù
          merda su certe categorie di lavoratori.Ma con chi parli? Ma di che parli?Dal tuo tono generalizzatore a vanvera mi sembri il solito destrorso con le bistecche sugli occhi e tanti tabù da non mettere in discussione...Non occorre certo essere "noglobal" come definisci tu per accorgersi della corruzione e del marciume che c'è nella Guardia di Finanza nei Carabinieri e nella Polizia (quanti cartelloni di Forza Italia hanno messo vicino casa tua? sei forse quello che ha ideato il motto "noglobal al governo no grazie"?)Queste 3 "categorie" qui, invece di difendere i cittadini, li vessano in ogni modo che hanno a disposizione, e delle denunce che il cittadino fa per ottenere giustizia, questi se ne fregano. Stanno lì solo a difendere i ricchi e i potenti.Il post iniziale parlava di giustizia e libertà di scelta, rileggitelo.E queste due cose non sono proprio lo scopo delle 3 "categorie" citate, anzi...E inoltre, se proprio ne vuoi discutere, io ancora non mi sono ancora dimenticata le torture in stile Abu Ghraib fatte a Bolzaneto e alla Diaz nel 2001 su vecchi e giovani, disarmati o addormentati, e neppure le foto del Duce e gli stemmi del fascio trovati nei tesserini dei giovani carabinieri che stavano a Genova, e neppure l'omicidio gratuito di Federico Aldrovandi, e neppure tante-tante-tante altre cose. Quindi non venirmi a parlare di categorie di "lavoratori" da non toccare...
          • ryoga scrive:
            Re: La GDF è al servizio dei padroni
            - Scritto da: Anonimo
            Non occorre certo essere "noglobal" come
            definisci tu
            per accorgersi della corruzione e del marciume
            che c'è nella Guardia di Finanza nei Carabinieri
            e nella Polizia (quanti cartelloni di Forza
            Italia hanno messo vicino casa tua? sei forse
            quello che ha ideato il motto "noglobal al
            governo no grazie"?)Ma neanche generalizzare come fai tu, altrimenti ti marcano come "comunista" e il discorso si chiude da se.
            Queste 3 "categorie" qui, invece di difendere i
            cittadini, li vessano in ogni modo che hanno a
            disposizione, Colpa di chi? Chi da ordine di far certe cose? Chi li muove? Prendi i veri responsabili e vedrai che questi "impiegatucoli" si metteranno a lavorare come si deve.
            E inoltre, se proprio ne vuoi discutere, io
            ancora non mi sono ancora dimenticata le torture
            in stile Abu Ghraib fatte a Bolzaneto e alla Diaz
            nel 2001 su vecchi e giovani, disarmati o
            addormentati, O_O; Ma stai scherzando? Ma come cavolo fai a paragonare una cosa come Abu Ghraib ( o come cavolo si scrive ) a quello di Bolzaneto?
            e neppure le foto del Duce e gli
            stemmi del fascio trovati nei tesserini dei
            giovani carabinieri che stavano a Genova,E' vietato avere delle foto e degli stemmi? E perche'? Per quale sacrosanto diritto? E allora per il diritto all'uguaglianza dobbiamo andar a bruciare anche tutte le bandiere del Che?
            e
            neppure l'omicidio gratuito di Federico
            Aldrovandi, E chi e'? Per fortuna che non hai messo anche l'omicidio di quell'imbecille con l'estintore in mano....
            e neppure tante-tante-tante altre
            cose.
            Quindi non venirmi a parlare di categorie di
            "lavoratori" da non toccare...E tu non parlare di uguaglianza.(P.s. : non ero l'anonimo... ho l'abitudine a firmarmi sempre )
          • castigo scrive:
            9 --
          • castigo scrive:
            9 --
          • castigo scrive:
            9 --
          • castigo scrive:
            9 --
          • castigo scrive:
            9 --
          • castigo scrive:
            9 --
          • castigo scrive:
            9 --
          • castigo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • castigo scrive:
            Re: La GDF è al servizio dei padroni
            - Scritto da: ryoga

            - Scritto da: Anonimo

            Non occorre certo essere "noglobal" come

            definisci tu

            per accorgersi della corruzione e del marciume

            che c'è nella Guardia di Finanza nei Carabinieri

            e nella Polizia (quanti cartelloni di Forza

            Italia hanno messo vicino casa tua? sei forse

            quello che ha ideato il motto "noglobal al

            governo no grazie"?)

            Ma neanche generalizzare come fai tu, altrimenti
            ti marcano come "comunista" e il discorso si
            chiude da se.giusto, giusto, generalizzare non è corretto.io personalmente ho avuto a che fare con esponenti di queste categorie, e ti posso assicurare che si dividono tra arroganti e onesti lavoratori.è un peccato che i primi siano più dei secondi.... ma che ti devo dire, sarò stato sfigato, li avrò trovati solo io quelli che con una divisa addosso si credono padroni dell'universo....


            Queste 3 "categorie" qui, invece di difendere i

            cittadini, li vessano in ogni modo che hanno a

            disposizione,

            Colpa di chi? Chi da ordine di far certe cose?
            Chi li muove? Prendi i veri responsabili e vedrai
            che questi "impiegatucoli" si metteranno a
            lavorare come si deve.certo, poverini loro eseguono solo gli ordini..... mi ricorda tanto un'altra categoria di "lavoratori" che eseguiva solo gli ordini, lasciando la coscienza spenta.... non è che si trattava delle SS ??bada bene che non intendo dire che sono uguali.le SS ci credevano in quello che facevano, questi qui sono solo dei poveretti che approfittano dell'autorità che hanno.....


            E inoltre, se proprio ne vuoi discutere, io

            ancora non mi sono ancora dimenticata le torture

            in stile Abu Ghraib fatte a Bolzaneto e alla
            Diaz

            nel 2001 su vecchi e giovani, disarmati o

            addormentati,

            O_O; Ma stai scherzando? Ma come cavolo fai a
            paragonare una cosa come Abu Ghraib ( o come
            cavolo si scrive ) a quello di Bolzaneto? mah, chi ha letto i resoconti dei testimoni e delle vittime direbbe di si.e poi se tutto fosse destituito di ogni fondamento, perchè li starebbero processando??


            e neppure le foto del Duce e gli

            stemmi del fascio trovati nei tesserini dei

            giovani carabinieri che stavano a Genova,

            E' vietato avere delle foto e degli stemmi? E
            perche'? Per quale sacrosanto diritto? E allora
            per il diritto all'uguaglianza dobbiamo andar a
            bruciare anche tutte le bandiere del Che?si, quelli si.puoi essere accusato di apologia del partito fascista, del quale è espressamente vietata la ricostituzione.e poi se fosse lecito non si capirebbe tanto accanimento contro i tifosi della roma..... o hai già dimenticato gli striscioni allo stadio e l'indignazione che li ha accompagnati??certo, se ci fosse una reale percezione di uguaglianza di trattamento dovremmo riservare lo stesso trattamento alle bandiere rosse ed alle foto del che... però i rossi la guerra l'hanno vinta, e fuori legge ci son finiti gli altri ;-)


            e

            neppure l'omicidio gratuito di Federico

            Aldrovandi,

            E chi e'? ecco fatto.... http://federicoaldrovandi.blog.kataweb.it /tutti i giorni si impara qualcosa, vero??
            Per fortuna che non hai messo anche
            l'omicidio di quell'********* (censura preventiva) con
            l'estintore in mano....vero.era un ********* (non metto l'altra parola perchè sennò il moderatore diventa tutto rosso e lo sposta nelle x rosse :| ).però lui è morto, mentre ce n'è una marea ancora a piede libero..... che facciamo, li stendiamo tutti??o forse era meglio non mandare un'altro ********* (censura preventiva) (ma in divisa) non sufficientemente addestrato in una situazione potenzialmente a rischio?


            e neppure tante-tante-tante altre

            cose.

            Quindi non venirmi a parlare di categorie di

            "lavoratori" da non toccare...

            E tu non parlare di uguaglianza.e ghi gli nega il diritto di farlo??tu???potrà anche aver scritto delle castronerie, ma questa rimane una TUA opinione, e rimane suo il DIRITTO di scriverle, qui o dovunque voglia farlo.
            (P.s. : non ero l'anonimo... ho l'abitudine a
            firmarmi sempre )un nick non ti rende meno anonimo di chi non si firma...
          • Anonimo scrive:
            Re: La GDF è al servizio dei padroni
            Il postatore Ryoga ha avuto per il suo scritto vergognoso due commenti puntuali e precisi (che potete leggere a questi link) http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1299588&tid=1299588&p=1&r=PIhttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1299003&tid=1299003&p=1&r=PII due commenti sono stati CENSURATI, non altrettanto lo scritto di Ryoga.E? evidente che il solerte ?Moderatore? di P.I. non ama che vengano dette le cose come stanno.Certe verità sono scomode e vanno censurate, specie se toccano ?certe categorie? e ?certi fatti?.Non così la propaganda neocon e governativa, che può continuare tranquillamente a stare nel forum...almeno fino a quando le fiction sui carabinieri-buoni-e-ingenui staranno alla TV...
          • Kikko64 scrive:
            Re: La GDF è al servizio dei padroni
            - Scritto da: Anonimo
            ... cut
            Queste 3 "categorie" qui, invece di difendere i
            cittadini, li vessano in ogni modo che hanno a
            disposizione, e delle denunce che il cittadino fa
            per ottenere giustizia, questi se ne fregano.
            Stanno lì solo a difendere i ricchi e i potenti.... e a farsi ammazzare da un rapinatore fuori da una banca !!F.
          • Anonimo scrive:
            Re: La GDF è al servizio dei padroni
            - Scritto da: Kikko64

            - Scritto da: AnonimoE questo cosa significa? Fammi capire.Prima o poi devi morire anche te.
          • ryoga scrive:
            Re: La GDF è al servizio dei padroni
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Kikko64



            - Scritto da: Anonimo

            E questo cosa significa? Fammi capire.
            Prima o poi devi morire anche te.Potresti morire anche tu prima.... il livello di intelligenza media si alzerebbe di un botto....
    • afiorillo scrive:
      Re: La GDF è al servizio dei padroni
      - Scritto da: Anonimo
      E non al servizio dei cittadini.
      Questa musica dovrà cambiare dopo le prox
      elezioni facendo anche un repulisti generale di
      quanti si son resi complici di questi misfatti.AHAHAAHAHAHAHA HAHA AHA HAHAHA HAHAHAHAAHAHAHASpera in Prodi, che l'hai messa in banca! AHAHAHRagazzi, crescete un po' per favore...
    • Anonimo scrive:
      Re: La GDF è al servizio dei padroni
      - Scritto da: Anonimo
      E non al servizio dei cittadini.
      Questa musica dovrà cambiare dopo le prox
      elezioni facendo anche un repulisti generale di
      quanti si son resi complici di questi misfatti.In Italia la democrazia vi e' solo nell'art 1 della costituzione e da nessuna altra parte.
      • Kikko64 scrive:
        Re: La GDF è al servizio dei padroni
        - Scritto da: Anonimo
        In Italia la democrazia vi e' solo nell'art 1
        della costituzione e da nessuna altra parte.Se se solo potessi permettermelo, ti pageri di tasca mia un biglietto aereo sola andata per Cuba ... anzi no ... per la Corea del Nord.F.
        • castigo scrive:
          Re: La GDF è al servizio dei padroni
          - Scritto da: Kikko64

          - Scritto da: Anonimo


          In Italia la democrazia vi e' solo nell'art 1

          della costituzione e da nessuna altra parte.

          Se se solo potessi permettermelo, ti pageri di
          tasca mia un biglietto aereo sola andata per Cuba
          ... anzi no ... per la Corea del Nord.

          F.ma no, ma no, basta anche un biglietto per gli usa (rotfl) (rotfl) (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: La GDF è al servizio dei padroni
          - Scritto da: Kikko64

          - Scritto da: Anonimo


          In Italia la democrazia vi e' solo nell'art 1

          della costituzione e da nessuna altra parte.

          Se se solo potessi permettermelo, ti pageri di
          tasca mia un biglietto aereo sola andata per Cuba
          ... anzi no ... per la Corea del Nord.

          F.Hanno ragione invece soloro che affermano che ormai in Italia la democrazia sta vacillando.Credi di essere in democrazia solo perchè andiamo a votare? Quando hai una intera classe politica ormai venduta ai poteri forti e alle lobby finanziarie non si può più parlare di democrazia .
    • Anonimo scrive:
      Re: La GDF è al servizio dei padroni
      - Scritto da: Anonimo
      E non al servizio dei cittadini.
      Questa musica dovrà cambiare dopo le prox
      elezioni facendo anche un repulisti generale di
      quanti si son resi complici di questi misfatti.serve ai padroni per restare piu padroni
      • Anonimo scrive:
        Re: La GDF è al servizio dei padroni
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E non al servizio dei cittadini.

        Questa musica dovrà cambiare dopo le prox

        elezioni facendo anche un repulisti generale di

        quanti si son resi complici di questi misfatti.

        serve ai padroni per restare piu padronisi puo anche sostituire la parola "padroni" con "ladroni", funziona lo stesso! Provateci!
        • Anonimo scrive:
          Re: La GDF è al servizio dei padroni
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          E non al servizio dei cittadini.


          Questa musica dovrà cambiare dopo le prox


          elezioni facendo anche un repulisti generale
          di


          quanti si son resi complici di questi
          misfatti.



          serve ai padroni per restare piu padroni

          si puo anche sostituire la parola "padroni" con
          "ladroni", funziona lo stesso!
          Provateci!mo lo brevetto...
  • Anonimo scrive:
    Proxyiamoci
    quando faccio l'accesso con l'adsl, la mia interfaccia di rete viene configurata per smistare il traffico della porta 80 sui vari proxy esteri che trovo in giro non devo configurare browser o quantaltro basta aprire fireasshole e clikkare sul sitino P2Pyeahhhh :D .
  • Anonimo scrive:
    Speriamo nei cinesi
    Se fin prima siamo noi scesi in campo per i diritti sulla libertà in internet dei cinesi, ora mi aspetto che loro facciano lo stesso con noi italiani, forza Cina!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Speriamo nei cinesi
      - Scritto da: Anonimo
      Se fin prima siamo noi scesi in campo per i
      diritti sulla libertà in internet dei cinesi, ora
      mi aspetto che loro facciano lo stesso con noi
      italiani, forza Cina!!!!Ma per favore, sotto un regime di dittatura poi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Speriamo nei cinesi
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Se fin prima siamo noi scesi in campo per i

        diritti sulla libertà in internet dei cinesi,

        ora mi aspetto che loro facciano lo stesso

        con noi italiani, forza Cina!!!!
        Ma per favore, sotto un regime di dittatura poi...Intanto manifestano, si ribellano, costringono il regime a rimborsare i pestati dalla polizia...segui questo :http://www.asianews.it/main.php?l=it
        • Anonimo scrive:
          Re: Speriamo nei cinesi
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Se fin prima siamo noi scesi in campo per i


          diritti sulla libertà in internet dei cinesi,


          ora mi aspetto che loro facciano lo stesso


          con noi italiani, forza Cina!!!!


          Ma per favore, sotto un regime di dittatura
          poi...

          Intanto manifestano, si ribellano, costringono
          il regime a rimborsare i pestati dalla polizia...Sono gia' piu' avanti di noi anche in quello, quindi.Da noi i picchiatori della Diaz e di Bolzaneto sono stati promossi...
          • bstef scrive:
            Re: Speriamo nei cinesi
            ... e i pacifisti col casco e la spranga che hanno distrutto Genova sono stati premiati e insigniti di onoreficenze al valor civile ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo nei cinesi
            - Scritto da: bstef
            ... e i pacifisti col casco e la spranga che
            hanno distrutto Genova sono stati premiati e
            insigniti di onoreficenze al valor civile ...e io aggiungo vestiti tutti di nero, ma chissà perchè a questi "black block" non era stato torto neanche un capello : una coincidenza ? :@ A me pare che come italiani lo stato di polizia ce lo meritiamo ampiamente ! :s
          • Kikko64 scrive:
            Re: Speriamo nei cinesi
            - Scritto da: Anonimo

            A me pare che come italiani lo stato di polizia
            ce lo meritiamo ampiamente ! :s Tu parli di cose che non conosci !! Se fossti stato in germania est negli anni 80 (come me !!) allora sapresti cos'è un vero stato di polizia !!Non dico certo che l'Italia sia la migliore delle democrazie possibili ma mi piacerebbe proprio sapere in quale paese ti trasferiresti ...F.
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo nei cinesi
            omg la cina un esmpio :..... aiutooooooplease non facciamo i buffoni ..11.000 esecuzioni capitali all'anno .. pena di morte per 64 capi di imputazioni ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo nei cinesi
            - Scritto da: Kikko64

            - Scritto da: Anonimo




            A me pare che come italiani lo stato di polizia

            ce lo meritiamo ampiamente ! :s

            Tu parli di cose che non conosci !! Se fossti
            stato in germania est negli anni 80 (come me !!)
            allora sapresti cos'è un vero stato di polizia !!
            Non dico certo che l'Italia sia la migliore delle
            democrazie possibili ma mi piacerebbe proprio
            sapere in quale paese ti trasferiresti ...

            F.chesso' Olanda?
    • Anonimo scrive:
      Re: Speriamo nei cinesi
      - Scritto da: Anonimo
      Se fin prima siamo noi scesi in campo per i
      diritti sulla libertà in internet dei cinesi, ora
      mi aspetto che loro facciano lo stesso con noi
      italiani, forza Cina!!!!Si, buonanotte.Svegliamoci noi piuttosto.Se aspetti i cinesi, ti ritroverai fra 20 anni a fare lo schiavo!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Speriamo nei cinesi
        Se aspetti gli occidentali invece ti ritrovi fra 40 anni a fare da schiavo alle multinazionali.
        • Harlock75 scrive:
          Re: Speriamo nei cinesi
          - Scritto da: Anonimo
          Se aspetti gli occidentali invece ti ritrovi fra
          40 anni a fare da schiavo alle multinazionali.Quoto.Nonostante il governo dittatoriale, i cinesi (soprattutto la nuova generazione) stanno dimostrando di avere molte più palle dei "giovani" europei rintronati dalla TV.Perlomeno loro ci sono andati contro i carriarmati in piazza: qui un "giovane" non lo stacchi dalla playstation neanche se gli rubano la sedia da sotto.
          • afiorillo scrive:
            Re: Speriamo nei cinesi
            - Scritto da: Harlock75

            - Scritto da: Anonimo

            Se aspetti gli occidentali invece ti ritrovi fra

            40 anni a fare da schiavo alle multinazionali.

            Quoto.
            Nonostante il governo dittatoriale, i cinesi
            (soprattutto la nuova generazione) stanno
            dimostrando di avere molte più palle dei
            "giovani" europei rintronati dalla TV.
            Perlomeno loro ci sono andati contro i
            carriarmati in piazza: qui un "giovane" non lo
            stacchi dalla playstation neanche se gli rubano
            la sedia da sotto.Gesù Cristo, quanto populismo. I cinesi (giovani e vecchi) hanno semplicemente sentito l'odore del denaro e, secondariamente, della medesima playstation di cui sopra.E piantatela una buona volta di osannare i regimi comunisti, che non sapete neanche di cosa state parlando. Non bastano quattro passi in piazza Tien-an-men con due buste di plastica per fare una rivoluzione: quello va bene per la TV e per i poster nelle camerette.
          • Harlock75 scrive:
            Re: Speriamo nei cinesi
            - Scritto da: afiorillo
            Gesù Cristo, quanto populismo. I cinesi (giovani
            e vecchi) hanno semplicemente sentito l'odore del
            denaro e, secondariamente, della medesima
            playstation di cui sopra.
            E piantatela una buona volta di osannare i regimi
            comunisti, che non sapete neanche di cosa state
            parlando. Non bastano quattro passi in piazza
            Tien-an-men con due buste di plastica per fare
            una rivoluzione: quello va bene per la TV e per i
            poster nelle camerette.Dalla tua risposta si vede che non hai capito una mazza di quello che ho detto.Qui non si osanna nessun regime comunista, ma si vuole solo far notare che in media i cinesi sono molto più "attivi" degli europei: poi su cosa quello è un altro discorso.Inoltre, sempre dalla tua risposta, di piazza Tien-an-men mi pare che non sai niente: lì ci sono morti sotto i carriarmati, e questo già fà la differenza che volevo far notare.
  • Anonimo scrive:
    sigh
    Se c'è qualcosa che non va giù a chi frequenta la rete da tanti anni, a chi ha vissuto il suo sviluppo come speranza di un'umanità migliore, è la censura.Ma quanto condivido questa frase!
    • Anonimo scrive:
      Re: sigh
      - Scritto da: Anonimo
      Se c'è qualcosa che non va giù a chi frequenta la
      rete da tanti anni, a chi ha vissuto il suo
      sviluppo come speranza di un'umanità migliore, è
      la censura.

      Ma quanto condivido questa frase!La stessa cosa che ho pensato io!
  • Anonimo scrive:
    Ecco come fregarli
    Ma quei pirli non hanno pensato che io posso semplicemente passare attraverso un proxy server o socks estero (fuori dal blocco)? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come fregarli
      - Scritto da: Anonimo
      Ma quei pirli non hanno pensato che io posso
      semplicemente passare attraverso un proxy server
      o socks estero (fuori dal blocco)? :D ssshhhh ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come fregarli
      - Scritto da: Anonimo
      Ma quei pirli non hanno pensato che io posso
      semplicemente passare attraverso un proxy server
      o socks estero (fuori dal blocco)? :D eccolo il pirla... 0.3 KB/s ... wow i proxy...........
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come fregarli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma quei pirli non hanno pensato che io posso

        semplicemente passare attraverso un proxy server

        o socks estero (fuori dal blocco)? :D

        eccolo il pirla... 0.3 KB/s ... wow i
        proxy...........Ecco il mega-pirla, secondo te sto a scomodarmi per vedermi 22 rinco correre dietro la palla?O forse mi scomodo per la censura di qualcosa d'altro?
        • afiorillo scrive:
          Re: Ecco come fregarli
          - Scritto da: Anonimo
          Ecco il mega-pirla, secondo te sto a scomodarmi
          per vedermi 22 rinco correre dietro la palla?
          O forse mi scomodo per la censura di qualcosa
          d'altro?Insomma, basta anche un bit ma che sia un bit libero, eh? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco come fregarli
            - Scritto da: afiorillo

            - Scritto da: Anonimo


            Ecco il mega-pirla, secondo te sto a scomodarmi

            per vedermi 22 rinco correre dietro la palla?

            O forse mi scomodo per la censura di qualcosa

            d'altro?

            Insomma, basta anche un bit ma che sia un bit
            libero, eh? :DIl bit per tua sfortuna e' sempre "libero" ma sempre per tua sfortuna non e' detto che sia usabile in modo "libero".Personalmente mi preoccupo di questo sia che i bit siano uno sia che siano miliardi.Per i bit non ho nessun problema, a tutt'oggi mi rislta che non si riesca a metterli in galera. ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come fregarli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma quei pirli non hanno pensato che io posso

        semplicemente passare attraverso un proxy server

        o socks estero (fuori dal blocco)? :D

        eccolo il pirla... 0.3 KB/s ... wow i
        proxy...........parla per te, io ho un bellissimo server virtuale (user mode linux) in germania con 1Mbps flat e openvpn connesso con la mia lan che instrada il mio traffico su internet; quando anche in tedeschia cominceranno a filtrare il traffico mi spostero' altrove, no problem :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco come fregarli
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Ma quei pirli non hanno pensato che io posso


          semplicemente passare attraverso un proxy
          server


          o socks estero (fuori dal blocco)? :D



          eccolo il pirla... 0.3 KB/s ... wow i

          proxy...........

          parla per te, io ho un bellissimo server virtuale
          (user mode linux) in germania con 1Mbps flat e
          openvpn connesso con la mia lan che instrada il
          mio traffico su internet; quando anche in
          tedeschia cominceranno a filtrare il traffico mi
          spostero' altrove, no problem :-D....bravo, paghi anche per qualcosa che dovrebbe essere gratis e di tutti....che pollo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco come fregarli
            - Scritto da: Anonimo
            ....bravo, paghi anche per qualcosa che dovrebbe
            essere gratis e di tutti....che pollo....no pollo, il server ce lo avrei lo stesso perche' mi serve a prescindere da questo e la banda e' flat
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco come fregarli
          dacci l'ip ed una shell, o te lo vuoi tenere tutto per te taleban-GNU-individualista? :)
      • Enzo4510 scrive:
        Re: Ecco come fregarli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma quei pirli non hanno pensato che io posso

        semplicemente passare attraverso un proxy server

        o socks estero (fuori dal blocco)? :D

        eccolo il pirla... 0.3 KB/s ... wow i
        proxy...........Nel caso del p2p potrebbe bastare anche i 0,3K....la vera banda la ricevi dai peer e mica possono filtrare tutti...
      • AndreaMilano scrive:
        Re: Ecco come fregarli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma quei pirli non hanno pensato che io posso

        semplicemente passare attraverso un proxy server

        o socks estero (fuori dal blocco)? :D

        eccolo il pirla... 0.3 KB/s ... wow i
        proxy...........Dipende da proxy e proxy uomo di poca fede :)
    • afiorillo scrive:
      Re: Ecco come fregarli
      - Scritto da: Anonimo
      Ma quei pirli non hanno pensato che io posso
      semplicemente passare attraverso un proxy server
      o socks estero (fuori dal blocco)? :D A' genio! E come pensi che funzioni l'IPTv a 3 bytes/sec? AHAHAH :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come fregarli
        - Scritto da: afiorillo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma quei pirli non hanno pensato che io posso

        semplicemente passare attraverso un proxy server

        o socks estero (fuori dal blocco)? :D


        A' genio! E come pensi che funzioni l'IPTv a 3
        bytes/sec? AHAHAH :DRipeto: non mi frega nulla del calcio
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco come fregarli
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: afiorillo



          - Scritto da: Anonimo


          Ma quei pirli non hanno pensato che io posso


          semplicemente passare attraverso un proxy
          server


          o socks estero (fuori dal blocco)? :D





          A' genio! E come pensi che funzioni l'IPTv a 3

          bytes/sec? AHAHAH :D

          Ripeto: non mi frega nulla del calcioneanche dei calci rotanti? :http://welovechucknorris.blogspot.com/
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come fregarli
      - Scritto da: Anonimo
      Ma quei pirli non hanno pensato Ma perchè ... :s . Sono in grado di pensare? Non lo sapevo.che io posso
      semplicemente passare attraverso un proxy server
      o socks estero (fuori dal blocco)? :D Si possiamo farlo tu, io, e qualcun altro , che abbia la capacità di utilizzare i proxy e ivari programmi, oltre naturalmente ad un a certa conoscenza dell'inglese.A loro interessa più che altro fermare le masse.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come fregarli
        Le messe si attaccano al mulo, cercheranno iptv e troveranno fior di pdf che spiegheranno tutto. Non fermeranno un bel niente...
Chiudi i commenti