Update Microsoft, un rootkit la causa dei crash

Symantec afferma che le schermate blu sperimentate da alcuni utenti di Windows XP dopo il recente aggiornamento di sicurezza MS10-015 sono spesso causate da un rootkit

Roma – Da diversi giorni il recente aggiornamento di sicurezza MS10-015 , distribuito da Microsoft all’inizio della scorsa settimana, è finito nella lista nera delle patch per “aver messo fuori uso” certi sistemi con Windows XP. Il problema, discusso in questo thread del forum Microsoft Answers , è stato inizialmente imputato ad un bug dell’update, ma secondo le analisi di un ricercatore di Symantec, Mirceau Ciubotariu, in molti casi il crash è causato da un malware appartenente alla categoria dei rootkit.

L’aggiornamento incluso nel bollettino di sicurezza MS10-015 risolve alcune vulnerabilità “importanti” nel kernel di Windows. Alcuni utenti hanno segnalato come, al riavvio successivo all’applicazione della patch, Windows andasse in errore mostrando il famigerato blue screen of death (BSOD) e causando il riavvio del sistema (qualora il PC non venisse spento, entrerebbe in un ciclo infinito di riavvii). L’utente non è più in grado di accedere a Windows neppure in modalità provvisoria: l’unico modo per risolvere la situazione è avviare Windows dal DVD, lanciare la console di ripristino d’emergenza e disinstallare l’aggiornamento.

Secondo Ciubotariu, il problema si verifica principalmente – ma non esclusivamente – sui PC infetti dal rootkit Tidserv , che si annida nei driver a basso livello del kernel, come atapi.sys , per rendersi invisibile agli antivirus. Tidserv utilizza dei relative virtual addresse ( RVA ) che l’aggiornamento MS010-015 va a modificare: ciò fa sì, dopo l’installazione della patch, che il rootkit faccia riferimento ad un indirizzo non valido, causando un page fault e, di conseguenza, un BSOD.

Ciubotariu precisa che anche altri driver di basso livello potrebbero contenere al loro interno dei RVA, ma egli ritiene che al momento attuale la più comune causa del problema sia Tidserv.

Dal momento che questo rootkit va ad infettare driver fondamentali per il funzionamento del sistema come quello che gestisce gli hard disk e i drive ottici, Windows non può essere riavviato neppure in modalità provvisoria.

Symantec avvisa che disinstallare la patch di Microsoft non può essere considerata una soluzione a lungo termine, visto che il rootkit rimane al suo posto: l’azienda suggerisce pertanto di utilizzare la console di ripristino per sostituire il drive infetto con uno “sano”. Questa è però un’operazione consigliata esclusivamente agli utenti esperti.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Totti Vero Testimonia l scrive:
    servizio vodafone Totti Vero Testimonial
    state molto molto attenti a vodafonele loro campagne pubblicitarie sono inversamente proporzionali alla loro serietàla loro offerta mira solo a sfruttare nel lungo periodo la loro rete cellulare, facendo pagare il più possibile, sopratt.x collegarsi ad internet"....un mercato che chiede alle telecomunicazioni servizi diversi rispetto a quelli dei paesi ricchi, un mercato con forti potenzialità di crescita....": ma x favore, i servizi per i "paesi ricchi" vodafone non li considera proprio - i servizi su linea adsl funzionano sempre a singhiozzo, tanto la vodafone station ha l'internet key, se ci sono problemi ticolleghi con quella....E dopo un pò di mesi tutte le volte che non riesci a collegarti con l'adsl su linea telefonica (praticamente sempre) cercheranno magari di farteli pagare costringendoti a collegarti ad internet con la loro rete cellulare - uno schifo, altro che "servizi per paesi ricchi"...tsh...senza contare che se uno usa parecchio internet potrebbe anche nutrire qualche timore in merirto alle onde (...) x esser costrettoi a collegarsi sempre tramite la rete cellulare (che cmq.ti sbatte fuori ogni 10 minuti.... - anche in una zona copertissima etc.etc.auguri a chi intende seguire i consigli del sig.totti e signora....(il servizio offerto va giusto bene x uno come totti) Fate attenzione! Il testimonial è davvero quello giusto! Lasciate perdere se avete un rapporto con la tecnologia e con internet in particolare diverso da quello che dimostra di avere totti nei suoi spot....(è proprio l'italia nel pallone.....)
  • djechelon scrive:
    Netbook
    Ricordate quando i netbook erano pensati per i paesi in via di sviluppo e poi i produttori si sono strappati i capelli perchè nei paesi sviluppati hanno spopolato?Adesso si cerca di frenare il mercato dei netbook "troppo economici".Chissà che la favoletta non si verifichi di nuovo
  • Bool scrive:
    Un segno di civiltà
    La comparsa di cellulari "essenziali" è molto positiva per due ragioni:1) ci fa capire quanto paghiamo per tutte quelle funzioni che magari non usiamo2) ci fa capire che c'è differenza di mercato tra un cellulare da 15 e 20 euroIl mondo è fatto così. C'è chi non può permettersi un cellulare, e chi telefona in automobile con oggetti iper-tecnologici da 1000 euro ma che non si decidono a spendere DUE EURO per un auricolare.A questi ultimi auguro un incontro con i carabinieri dopo la prossima curva.
  • ephestione scrive:
    a quando in italia?
    non penso che non vorranno venderlo qui per non fare concorrenza ai telefoni attualmente presenti sul mercato... display tipo orologio da polso, niente fotocamera/bluetooth/interfaccia usb, gli appassionati di tutto ciò che è fashion lo aborriranno... ma è il telefono perfetto da regalare alla nonna.Quindi quand'è che potremo aspettare che arrivi nei negozi a 10 euro?
    • pinco pallino scrive:
      Re: a quando in italia?
      - Scritto da: ephestione
      non penso che non vorranno venderlo qui per non
      fare concorrenza ai telefoni attualmente presenti
      sul mercato... display tipo orologio da polso,
      niente fotocamera/bluetooth/interfaccia usb, gli
      appassionati di tutto ciò che è fashion lo
      aborriranno... ma è il telefono perfetto da
      regalare alla
      nonna.
      Quindi quand'è che potremo aspettare che arrivi
      nei negozi a 10
      euro?Il telefono perfetto da regalare alla nonna ha un display molto luminoso grande con numeri molto grandi e ad alto contrasto (cioè molto costoso) perché la nonna in genere ci vede male.Ha i tasti luminosi e grandi perché deve poterli "pigiare" agevolmente.Deve avere un microfono molto potente perché ci sente male.In altre parole il telefono giusto per la nonna deve avere le caratteristiche degli ultimi modelli più "fashion".Il fatto che ci sia qualcuno che pensa di dare dei telefoni poco usabili agli anziani facendo la cosa giusta, mi pare il classico luogo comune supportato da molti che spinge a dare ai disabili i computer vecchi che farebbero impazzire un normodotato per la loro lentezza ed obsolescenza: in altre parole una tortura ulteriore.
      • ephestione scrive:
        Re: a quando in italia?
        giusto.... .corro a comprare un aifòn 3gs, quello con 32gb di ram, non si sa mai, magari mia nonna ci vuole mettere sopra una compilation anni '60 in wav, siccome convertire in mp3 è complicato :DRicorda che tutto dipende dall'uso; un nonno su un laptop con 192MB di ram riesce a giocare senza problemi a tetris, io sullo stesso sistema non riesco a fare photoediting.Stesso discorso per i cellulari...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 febbraio 2010 02.02-----------------------------------------------------------
        • rebel with a cause scrive:
          Re: a quando in italia?
          giusto epheistone!in realta' il telefonino in questione gia' c'e' ed e' il nokia 3310, un ottimo modello affidabile, a prova di urto, e semplice da usare.e non costa tanto piu' di 10 euro ormai..sempre che si riesca a trovarepiu' semplicita', per tutto il resto c'e' il pc
          • Bool scrive:
            Re: a quando in italia?
            Il 3310 ha una durata in standby di 260 ore, il 150 di 400. Non è esattamente la stessa cosa.Chi non può permettersi un cellulare costoso non è detto che debba soffrire.Il 3310 costa 40 euro, il 150 costerà 11 euro (15 dollari). Non è esattamente la stessa cosa.Chi non può permettersi un cellulare costoso non è detto che possa permettersene uno un po' meno costoso.
          • albertobs88 scrive:
            Re: a quando in italia?
            - Scritto da: Bool
            Il 3310 costa 40 euro, il 150 costerà 11 euro (15
            dollari). Non è esattamente la stessa
            cosa.Beh.... dipende dove guardi. In america il 3310 usato lo vendono a 3$. Se ne ordinassero 50.000 alla nokia non pensi che farebbero lo sconto sul nuovo? :P
    • Matt scrive:
      Re: a quando in italia?
      - Scritto da: ephestione
      non penso che non vorranno venderlo qui per non
      fare concorrenza ai telefoni attualmente presenti
      sul mercato... display tipo orologio da polso,
      niente fotocamera/bluetooth/interfaccia usb, gli
      appassionati di tutto ciò che è fashion lo
      aborriranno... ma è il telefono perfetto da
      regalare alla
      nonna.Solo che la donna deve essere ricca per usare vodafone...
  • cazzleg scrive:
    ci gira crysis?
    come da oggetto
Chiudi i commenti