USA, assolto il nemico RapidShare

Dopo essere stato incluso nell'asse del male del P2P, il servizio di hosting è stato liberato dalle accuse di un'azienda specializzata in contenuti per adulti. Non sarebbe affatto responsabile dei contenuti caricati dagli utenti

Roma – Si è parlato di una vittoria importante , oltre che di un significativo precedente in territorio statunitense. Una corte californiana ha recentemente assolto il noto servizio di file hosting RapidShare, stabilendo che quest’ultimo non sia affatto responsabile di certi contenuti caricati dai suoi stessi utenti .

La battaglia legale era iniziata nello scorso anno, quando Perfect 10 – azienda californiana specializzata in vari tipi di contenuti per adulti – accusava RapidShare di aver permesso la condivisione di alcune immagini protette dal copyright . L’azienda a stelle e strisce aveva quindi richiesto che il processo si tenesse in California, mentre i responsabili di RapidShare ne chiedevano lo spostamento in terra tedesca.

Spostamento negato dalla corte statunitense, che ha ora respinto le accuse da parte di Perfect 10 . Il servizio di hosting non può essere ritenuto colpevole dal momento in cui è semplicemente un contenitore, un intermediario . Quindi non responsabile della violazione del diritto d’autore collegato alle immagini su cui Perfect 10 detiene i diritti.

“Per noi si tratta di una pietra miliare – ha spiegato un entusiasta Christian Schmid, founder di RapidShare – perché è una decisione presa negli Stati Uniti. Siamo lieti che la corte californiana non abbia sposato la strana tesi di Perfect 10 , e non vediamo l’ora di dare sempre maggior risalto alla grande differenza che esiste tra RapidShare e tutti quei siti illeciti di file hosting”.

E si tratta effettivamente di una vittoria importante per il sito, dal momento che già un tribunale tedesco aveva recentemente stabilito la sua estraneità alle violazioni del copyright denunciate in aula dalla casa di produzione cinematografica Capelight Pictures . Ma si tratta anche di una decisione che piacerà poco all’anti-pirateria a stelle e strisce, che proprio in questi giorni aveva diramato la speciale lista dei sei siti più pericolosi del P2P . RapidShare è presente.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enrico Palmeri scrive:
    Open source, ma solo quando è valido
    Io sono a favore dell'open source: linux Ubuntu è molto più robusto e veloce di window, ad esempio, ma se un codec video open standard essendo un oggetto molto complessofrutto di molta ricerca internazionale funzionameglio non solo delle alternative open source, ma anche di standard chiusi come windows media video vc-1, siamo costretti ad arrenderci ai fatti anche se sarebbe bello avere un valido codec open source.
  • Rattolo scrive:
    H.624
    LO VOGLIO!
  • LaNberto scrive:
    Accettazione acritica
    Con la stessa accettazione acritica col quale gli italiani guardano politica e calcio, così lo pseudo informatico si butta sulle notizie e sulle tecnologie.Formati inutili per il mercato vengono sospinti da quattro gatti perché Open Source (penso a OggVorbis, Theora, i wrapper OGM, i vari codec audio lossless numerosi quanto inutili - sono tutti lossless, non ne basta uno?) proponendole l'adozione universale per motivi non tecnici ma puramente politici.Questo può andare bene in campi hobbistici, ma nelle professioni si guardano altri fattori e altre variabili, prima tra tutti la qualità.Ben venga VP8 su youtube, fulgido esempio di qualità ad ogni costo, così le squadrettature e gli artefatti potranno continuare a divertire grandi e piccini come ai tempi dei codec Flash.Ora come allora, chi lavora userà altre cose.
    • ullala scrive:
      Re: Accettazione acritica
      - Scritto da: LaNberto
      Con la stessa accettazione acritica col quale gli
      italiani guardano politica e calcio, così lo
      pseudo informatico si butta sulle notizie e sulle
      tecnologie.
      Formati inutili per il mercato vengono sospinti
      da quattro gatti perché Open Source (penso a
      OggVorbis, Theora, i wrapper OGM, i vari codec
      audio lossless numerosi quanto inutili - sono
      tutti lossless, non ne basta uno?) proponendole
      l'adozione universale per motivi non tecnici ma
      puramente
      politici.

      Questo può andare bene in campi hobbistici, ma
      nelle professioni si guardano altri fattori e
      altre variabili, prima tra tutti la
      qualità.

      Ben venga VP8 su youtube, fulgido esempio di
      qualità ad ogni costo, così le squadrettature e
      gli artefatti potranno continuare a divertire
      grandi e piccini come ai tempi dei codec
      Flash.
      Ora come allora, chi lavora userà altre cose. Codec flash?Cosa è una dimostrazione di quanto hai le idee confuse?
      • LaNberto scrive:
        Re: Accettazione acritica
        Semplifico le cose, visto che qui,a quanto si legge, a parte Final Cut nessuno lavora nel campo video, né utilizza professionalmente nessun codec. Mettici anche i fanboy OS e il quadro è completo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 maggio 2010 09.47-----------------------------------------------------------
    • pabloski scrive:
      Re: Accettazione acritica
      ma finalcut faceva notare le differenze con un codec h264 di tutto rispettoil codec usato per fare il confronto con vp8 è al secondo posto dopo x264 in quanto a qualità, parliamo di roba che ha una diffusione molto ridotta, la maggior dei codec sono molto inferioridal punto di vista di youtube, poi, h264 e vp8 sono praticamente identici....youtube non ha mai usato profili avanzati di h264 anche se sfrutta x264 se poi vuoi parlare di qualità e quindi, almeno per ora, di video offline allora c'è theora che in quanto a qualità è molto molto vicino ai migliori profili h264ma il punto rimane che vp8 è grezzo, è una bozza e tutti dicono ( compresi gli amici di h264 ) che ci sono enormi margini di miglioramento
      • LaNberto scrive:
        Re: Accettazione acritica
        Margini di miglioramento che, se google non ci disloca sopra un numero consistente di ricercatori (e non sviluppatori), richiederanno anni per poter essere raggiunti.Lo sviluppo di codec video richiede scienza e ricerca, non la buona volontà di sviluppatori OS, e Theora (6 anni per rimanere mediocre) lo testimonia
        • Rattolo scrive:
          Re: Accettazione acritica
          Hai le idee molto confuse o stai cercando di gettare FUD.Theora quando era uscito (VP3) in confronto al Theora attuale, è davvero diverso.Ma non puoi inserire dentro "roba nuova", deve seguire quello che è il suo formato.Come gli MP3, LAME attualmente esegue una delle migliori codifiche in assoluto, ma è sempre MP3.Capito?
          • LaNberto scrive:
            Re: Accettazione acritica
            È il gioco dei non sequitur? io dico una cosa e tu un'altra che non ha attinenza con la prima?
        • pabloski scrive:
          Re: Accettazione acritica
          - Scritto da: LaNberto
          Margini di miglioramento che, se google non ci
          disloca sopra un numero consistente di
          ricercatori (e non sviluppatori), richiederanno
          anni per poter essere
          raggiunti.anni? ma lo sai che già oggi puoi pretendere gli algoritmi di theora e implementarli in vp8?e difatti è xiph ad essersi presa l'incarico di migliorarlo
          Lo sviluppo di codec video richiede scienza e
          ricerca, non la buona volontà di sviluppatori OS,
          e Theora (6 anni per rimanere mediocre) lo
          testimoniatheora non è mediocre, è un ottimo codec per contenuti non in streaming, estremamente ottimizzato e veloce
          • LaNberto scrive:
            Re: Accettazione acritica
            e nessuno lo usa. chissà perché
          • zanzibar scrive:
            Re: Accettazione acritica
            - Scritto da: LaNberto
            e nessuno lo usa. chissà perché...bè proprio nessuno direi di no..http://yep.it/ugvqy
  • Tonino scrive:
    di parte
    Noto che ormai a PI siete diventati tutti incondizionatamente pro-Apple, mentre il vecchio beniamino Google qui la passa male.Strano per un sito sinistrorso come questo ... Avete ricevuto finanziamenti in mele?
  • Luca Annunziata scrive:
    Re: PER LA REDAZIONE: non alimentate il FUD
    abbiamo trattato di queste e altre dichiarazioni, così come di queste e altre problematiche, in altri articolisu codec, e in generale su queste faccende "nodali" del percorso di rete e strumenti internet, seguiamo con attenzione l'evolversi delle vicende: se stakeholder importanti, come Apple o MPEG-LA, annunciano la preparazione di un azione legale contro Theora o VP8, ne diamo conto, così come abbiamo dato e daremo conto delle opinioni altrui
  • Sandro kensan scrive:
    Comparazione
    http://www.quavlive.com/video_codec_comparisonNelle sei immagini che servono a confrontare i frame mi pare che differenze non ci siano, poi se si guardano i video sicuramente non si noterà nulla.
    • FinalCut scrive:
      Re: Comparazione
      - Scritto da: Sandro kensan
      http://www.quavlive.com/video_codec_comparison

      Nelle sei immagini che servono a confrontare i
      frame mi pare che differenze non ci siano, poi se
      si guardano i video sicuramente non si noterà
      nulla.devi avere problemi di vista e anche seri...http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2890798&m=2892057#p2892057(linux)(apple)
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Comparazione
        - Scritto da: FinalCut
        devi avere problemi di vista e anche seri...

        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2890798&m=289È un tuo post? scusa ma non l'avevo letto. Il link che ho postato io è quello che ho trovato googlando. Comunque ti lascio il copyright :)
        • TheBouncing Thing scrive:
          Re: Comparazione
          Il fiore e l'ape sono identici, ma con gli alberi la differenza purtroppo si vede...
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Comparazione
            - Scritto da: TheBouncing Thing
            Il fiore e l'ape sono identici, ma con gli alberi
            la differenza purtroppo si
            vede...Devo dire che c'è una differenza di messa a fuoco tra le due immagini, sembra che le immagini di VP8 siano leggermente sfuocate.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2010 14.37-----------------------------------------------------------
  • Simon the Sorcerer scrive:
    De codec
    Io personalmente non capisco quest'acredine verso VP8, infatti a livello tecnico-concettuale è il codec video DCT più avanzato sul mercato. (Si più avanzato del blasonato H.264). A parità di dimensione offre infatti una qualità visiva più elevata; tuttavia esso risulta più pesante da gestire del suo diretto concorrente, anche perché il secondo può affidarsi a chip dedicati nei sistemi embedded e a decoder programmati in GPGPU per i restanti sistemi, inoltre bisogna ricordarsi che il lavoro di ottimizzazione di H.264 è iniziato da tempo ormai, mentre per VP8 è agli inizi.Più che per il formato video, io sono preoccupato per le prestazioni del formato contenitore; infatti esso è definito come un subset di matroska; il quale pur essendo ottimo per i file residenti, la sua struttura lo rende meno adatto allo streaming, al punto che sul sito ufficiale gli sviluppatori, alla domanda se sia streamable rispondono con un "si ma.." seguito dal consiglio di usare invece il formato Ogg, in quanto per design è nato per lo streaming.Inoltre ritengo che la mossa di google riguardante VP8 sia sintomo di chiusura (o di estrema fretta). Lasciate che mi spieghi: ritengo sarebbe stato più produttivo integrare VP8 con il lavoro di ottimizzazione svolto da Xiph in un Theora 1.2; infatti in questo modo sarebbe potuto nascere un codec più robusto, che prednesse le qualità di VP8 e le unisse alla scalabilità e alle performance (intese come velocità e leggerezza di decodifica on the fly) di Theora (performance che in sw sono pari a quelle di h264 in hw).
    • r1348 scrive:
      Re: De codec
      - Scritto da: Simon the Sorcerer
      Io personalmente non capisco quest'acredine verso
      VP8, infatti a livello tecnico-concettuale è il
      codec video DCT più avanzato sul mercato. (Si più
      avanzato del blasonato H.264). A parità di
      dimensione offre infatti una qualità visiva più
      elevata; Solo in certi ambiti, in altri no, non ancora. Nulla che però non possa essere risolto con l'ottimizzazione dell'encoder.
      tuttavia esso risulta più pesante da
      gestire del suo diretto concorrente, anche perché
      il secondo può affidarsi a chip dedicati nei
      sistemi embedded Il "chip dedicato" in genere è un normale DSP a cui il codec software fornisce codice "pre-digerito" per l'elaborazione. Nulla che non possa essere fatto con VP8, anche con i chip esistenti. ARM, Broadcom, Infineon, Texas Instruments ed altri fanno parte del consorzio che supporta WebM, quindi ci si può aspettare tale supporto a breve.
      e a decoder programmati in GPGPU
      per i restanti sistemi,Lo stesso può essere fatto con VP8. AMD e Nvidia lo supporteranno ufficialmente.
      inoltre bisogna
      ricordarsi che il lavoro di ottimizzazione di
      H.264 è iniziato da tempo ormai, mentre per VP8 è
      agli
      inizi.Appunto, diamogli tempo e le differenze tra VP8 e H.264 si andranno assottigliando.
      Più che per il formato video, io sono preoccupato
      per le prestazioni del formato contenitore;
      infatti esso è definito come un subset di
      matroska; il quale pur essendo ottimo per i file
      residenti, la sua struttura lo rende meno adatto
      allo streaming, al punto che sul sito ufficiale
      gli sviluppatori, alla domanda se sia streamable
      rispondono con un "si ma.." seguito dal consiglio
      di usare invece il formato Ogg, in quanto per
      design è nato per lo
      streaming.A dire il vero, gli stessi sviluppatori di Xiph.org hanno dichiarato che la scelta di MKV è arbitraria, e che non ci sono veri pro o contro per i due formati. MKV però è già supportato da molti player hardware, quindi il lavoro di adattamento a WebM sarebbe minore.
      Inoltre ritengo che la mossa di google
      riguardante VP8 sia sintomo di chiusura (o di
      estrema fretta). Lasciate che mi spieghi: ritengo
      sarebbe stato più produttivo integrare VP8 con il
      lavoro di ottimizzazione svolto da Xiph in un
      Theora 1.2; infatti in questo modo sarebbe potuto
      nascere un codec più robusto, che prednesse le
      qualità di VP8 e le unisse alla scalabilità e
      alle performance (intese come velocità e
      leggerezza di decodifica on the fly) di Theora
      (performance che in sw sono pari a quelle di h264
      in
      hw).Non sai molto di codec video vero? Theora e VP8 non hanno nulla in comune. No si può "integrare" VP8 in Theora per la semplice ragione che sono due entità incompatibili. Meglio che VP8 cresca come entità autonoma, l'importante per gli utenti è che sia software libero, le diatribe tecniche lasciamole agli sviluppatori.
      • Simon the Sorcerer scrive:
        Re: De codec
        - Scritto da: r1348

        Inoltre ritengo che la mossa di google

        riguardante VP8 sia sintomo di chiusura (o di

        estrema fretta). Lasciate che mi spieghi:
        ritengo

        sarebbe stato più produttivo integrare VP8 con
        il

        lavoro di ottimizzazione svolto da Xiph in un

        Theora 1.2; infatti in questo modo sarebbe
        potuto

        nascere un codec più robusto, che prednesse le

        qualità di VP8 e le unisse alla scalabilità e

        alle performance (intese come velocità e

        leggerezza di decodifica on the fly) di Theora

        (performance che in sw sono pari a quelle di
        h264

        in

        hw).

        Non sai molto di codec video vero? Theora e VP8
        non hanno nulla in comune. No si può "integrare"
        VP8 in Theora per la semplice ragione che sono
        due entità incompatibili. Meglio che VP8 cresca
        come entità autonoma, l'importante per gli utenti
        è che sia software libero, le diatribe tecniche
        lasciamole agli
        sviluppatori.VP8 ha un bitstream che deriva da VP7, che scendendo lungo la catena deriva da VP3; ora anche KHTML e WebKit sono due progetti totalemtne distinti, tuttavia ciò non ha impedito, in vitrù delle origini comuni dei progetti, di scambiarsi patch e frammenti di codice; indi sapendo ciò mi pare assurdo lanciare un nuovo progetto, quando con un lavoro (probabilmente troppo lungo per poter aspettare) si sarebbe potuto integrare parte del codice nella codebase di theora.
  • pabloski scrive:
    Come avevo detto....
    ....l'articolo che tutti gli amanti di h264 hanno postato giorni fa è stato ampiamente smentito da ulteriori test svolti da altri individuihttp://www.streamingmedia.com/Articles/Editorial/Featured-Articles/First-Look-H.264-and-VP8-Compared-67266.aspxhttp://www.quavlive.com/video_codec_comparisondove h264 vince? nel fast motiondove h264 perde di netto? nello slow motion, dove vp8 mantiene più dettagli rispetto al concorrentese a ciò uniamo il fatto che vp8 è royalty free e consuma meno banda, allora si capisce chi sarà il formato video per html5p.s. anche stavolta si tratta di omini grigi? :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2010 14.43-----------------------------------------------------------
    • FinalCut scrive:
      Re: Come avevo detto....
      - Scritto da: pabloski
      ....l'articolo che tutti gli amanti di h264 hanno
      postato giorni fa è stato ampiamente smentito da
      ulteriori test svolti da altri
      individui

      http://www.streamingmedia.com/Articles/Editorial/F

      http://www.quavlive.com/video_codec_comparison

      dove h264 vince? nel fast motion
      dove h264 perde di netto? nello slow motion, dove
      vp8 mantiene più dettagli rispetto al
      concorrente

      se a ciò uniamo il fatto che vp8 è royalty free e
      consuma meno banda, allora si capisce chi sarà il
      formato video per
      html5
      Non ho tempo di leggere tutto nei dettagli, mi sono limitato a dare un'occhiata agli esempi.Però devo dire che la differenza qualitativa è drammatica a favore di h264...Compara tu stesso i dettagli degli alberi nei due fotogrammi del link che hai postato tu stesso:http://193.204.59.68/comparison/park_joy_1080p.y4m_x264.avi_jpg/00287.jpghttp://193.204.59.68/comparison/park_joy_1080p.y4m_vp8.avi_jpg/00287.jpg(linux)(apple)
      • pabloski scrive:
        Re: Come avevo detto....
        boh a me sembra identici...inoltre dal primo link si vede che anzi vp8 conserva più dettagli rispetto a h264 nello slow motion
        • FinalCut scrive:
          Re: Come avevo detto....
          - Scritto da: pabloski
          boh a me sembra identici...Ascolta non sono nemmeno lontanamente identici i due fotogrammi che ti ho postato.Io ti parlo da esperto, da uno che vede a colpo d'occhio gli artefatti di compressione e la perdita dei dettagli di un'immagine ma non serve un occhio allenato per vedere la drammatica differenza tra i due frame.Se tu non la vedi allora evita di entrare nel merito della bontà tecnica di un codec rispetto ad un altro perché non hai le capacità per valutarla.Puoi limitarti solo a segnalare articoli e pareri. La mia non vuole essere una critica, ma non dite "vp8 mantiene più dettagli rispetto al concorrente" se poi uno apre le foto e si vede altro...(linux)(apple)
          • pabloski scrive:
            Re: Come avevo detto....
            mah, le ho riguardate e onestamente mi sembra proprio identichesarà che sono mezzo ciecop.s. stiamo parlando del fiore e dell'ape?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2010 14.31-----------------------------------------------------------
  • LaNberto scrive:
    Re: YouTube VP8 ready
    Fantastico, uno dei settori in cui VP8 è carente è l'alta definizione... Ma del resto Youtube fa comunque schifo, cambia poco
    • pabloski scrive:
      Re: YouTube VP8 ready
      carente? poi ti lamenti se ti diamo del fanboyvp8 è di poco inferiore a h264 ( profili alti ) e compete senza problemi col baseline ( usato da youtube per i video hd )che youtube faccio schifo, beh, è una frase che si commenta da sola....vedo la concorrenza vi fa tanto tanto male :Dfattene una ragione, Steve dovrà chinare il capo di fronte al tubo e correre ad implementare vp8 in safari, anzi google glielo offrirà gentilmente come patch per webkit
      • Nedanfor non loggato scrive:
        Re: YouTube VP8 ready
        A dire il vero stanno già preparando il codec per QuickTime, Safari su MacOS i codec li prende da lì. Per i vari iPhone/iPad basterebbe invece un mini-aggiornamento. O un bel client YouTube con codec all'interno, sempre sperando che ci sia un minimo di collaborazione per l'accelerazione video.
        • pabloski scrive:
          Re: YouTube VP8 ready
          - Scritto da: Nedanfor non loggato
          A dire il vero stanno già preparando il codec per
          QuickTime, Safari su MacOS i codec li prende daintendi Apple? sul serio?quindi Steve si è già inchinato :P
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: Nedanfor non loggato

            A dire il vero stanno già preparando il codec
            per

            QuickTime, Safari su MacOS i codec li prende da

            intendi Apple? sul serio?

            quindi Steve si è già inchinato :PNo, il gruppo WebM... Anche se non trovo più la fonte
          • r1348 scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            Che a Steve piaccia o no
            non può impedire agli utenti di installare un
            codec :DShhht! Non dargli idee...
          • pabloski scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            No, il gruppo WebM... Anche se non trovo più laah ecco mi pareva strano....in tutta franchezza i codec sono la cosa più scomoda di macos....se t'imbatti in un formato video supportato da quicktime di default bene, altrimenti ti fanno sputare sanguepersonalmente ho sempre risolto installando videolan
            Theora/Vorbis su MacOS, non credo ci vorrà molto
            a farne anche per VP8. Che a Steve piaccia o no
            non può impedire agli utenti di installare un
            codec :D Quanto a iPhone/iPad ci sono duemmm siamo sicuri? su iphoneos ha fatto proprio questo e non c'è limite allo strapotere di Steve e alla forza del suo campo distorsivo :D
            possibilità: o la Apple molla (e non vedo
            cos'avrebbe da perderci, onestamente) oppure ci
            penserà Opera
            :Din effetti nemmeno io ho mai capito perchè apple insiste su h264....ok prendono una fetta delle royalties ma non penso che non tutti i miliardi che fanno a palate abbiano bisogno pure degli spiccioli
          • LaNberto scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            questa è una discussione da asilo.Secondo voi Apple impedirà l'uso di VP8 sul Mac? basterà un aggiornamento di perian per usarlo (Miro converter già è in grado di fare l'encoding). Non lo permetterà sul iphone per lo stesso motivo per cui ha limitato il multitask fino ad ora e perché ha respinto Flash: durata delle batterie.In ultimo, mi spiace per pabloski ma VP8 a malapena copre il poco usato Baseline di H264, figuriamoci i profili più alti.
          • pabloski scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            - Scritto da: LaNberto
            Secondo voi Apple impedirà l'uso di VP8 sul Mac?beh considerando quello che stanno facendo con iphoneos :D
            basterà un aggiornamento di perian per usarlo
            (Miro converter già è in grado di fare
            l'encoding). Non lo permetterà sul iphone per losi ma sarà sempre un codec di terze parti....per fortuna Steve sa benissimo che un mac chiuso è un mac fallito e quindi non farà il dittatore come invece sta facendo su iphoneos
            stesso motivo per cui ha limitato il multitask
            fino ad ora e perché ha respinto Flash: durata
            delle
            batterie.
            vp8 diminuirebbe la durata delle batterie?
            In ultimo, mi spiace per pabloski ma VP8 a
            malapena copre il poco usato Baseline di H264,
            figuriamoci i profili più
            alti.no vp8 compete egregiamente con l'h264 baseline che è il più diffuso in assolutocosa credi che usi youtube? h264 baseline a malapena riesce a creare file di dimensioni accettabili per lo streaming, andando oltre lo streaming ti viene a costare una cifra e non ce la fai con la velocità delle normali connessioni internetquindi h264 non baseline è usabile come codec offline ma lì theora è in grado di tenerlo a bada senza problemi http://people.xiph.org/~greg/video/ytcompare/comparison.htmlper quali motivo credi che apple e mpeg-la sparino tanto FUD? mi ricordano tanto microsoft che nel panico da linux cominciò a spargere FUD a destra e a manca
          • LaNberto scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: LaNberto

            Secondo voi Apple impedirà l'uso di VP8 sul Mac?

            beh considerando quello che stanno facendo con
            iphoneos
            :DNon è che stiamo dicendo da giorni che blah blah ottimizzazione hardware blah blah batterie?
            si ma sarà sempre un codec di terze parti....per
            fortuna Steve sa benissimo che un mac chiuso è un
            mac fallito e quindi non farà il dittatore come
            invece sta facendo su
            iphoneose che? c'è bisogno che Apple implementi tutti i codec del menga in prima persona? Perian e Flip For Mac sono sufficienti a vedere tutto, e tanto basta. Cosa serve di più?
            vp8 diminuirebbe la durata delle batterie? sull'iphone di sicuro, sul mac anche, visto che H264 è altamente ottimizzato per QuickTime X


            In ultimo, mi spiace per pabloski ma VP8 a

            malapena copre il poco usato Baseline di H264,

            figuriamoci i profili più

            alti.

            no vp8 compete egregiamente con l'h264 baseline
            che è il più diffuso in
            assolutosì, a casa tua
            quindi h264 non baseline è usabile come codec
            offline ma lì theora è in grado di tenerlo a bada
            senza problemi
            http://people.xiph.org/~greg/video/ytcompare/compaandiamo, su theora ci stanno ridendo tutti, tra due mesi non lo sentirai più nominare.

            per quali motivo credi che apple e mpeg-la
            sparino tanto FUD? mi ricordano tanto microsoft
            che nel panico da linux cominciò a spargere FUD a
            destra e a
            mancapoi meno male è arrivato l'anno di Linux
          • pabloski scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            - Scritto da: LaNberto
            Non è che stiamo dicendo da giorni che blah blah
            ottimizzazione hardware blah blah
            batterie?
            oh gesù, vp8 è così esoso da dimezzarti la durata della batteria? andiamo non dirmi che credi davvero ad una cosa del genere
            e che? c'è bisogno che Apple implementi tutti i
            codec del menga in prima persona? Perian e Flip
            For Mac sono sufficienti a vedere tutto, e tanto
            basta. Cosa serve di
            più?
            azz ma il mac non fatto tutto in automatico? sta a vedere che tra poco dovremo usare il terminale :D

            vp8 diminuirebbe la durata delle batterie?

            sull'iphone di sicuro, sul mac anche, visto che
            H264 è altamente ottimizzato per QuickTime
            X
            mmm mi pare un tantino assurdo...un vp8 accelerato in hardware consumerebbe quanto h264, del resto mpeg-la non dice che vp8 è una copia di h264? :D

            no vp8 compete egregiamente con l'h264 baseline

            che è il più diffuso in

            assoluto

            sì, a casa tua
            no da tutti i test effettuati fino ad ora, compreso quello dell'amico di x264 che postasti....vedo che come dovella anche tu leggi solo quello che ti conviene

            quindi h264 non baseline è usabile come codec

            offline ma lì theora è in grado di tenerlo a
            bada

            senza problemi


            http://people.xiph.org/~greg/video/ytcompare/compa

            andiamo, su theora ci stanno ridendo tutti, tra
            due mesi non lo sentirai più
            nominare.
            quindi leggi proprio quello che ti conviene? guarda che ci sono vari test in giro che confrontano theora e h264 e theora si difende molto molto bene....oltretutto richiede una potenza di calcolo molto molto inferiore ( mmm la batteria dura di più :P )



            per quali motivo credi che apple e mpeg-la

            sparino tanto FUD? mi ricordano tanto microsoft

            che nel panico da linux cominciò a spargere FUD
            a

            destra e a

            manca

            poi meno male è arrivato l'anno di Linuxse non hai argomenti non sei costretto a replicare....invece di pensare all'anno di linux, se fossi in te mi preoccuperei di essere doppiato da android :D
          • LaNberto scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            - Scritto da: pabloski
            oh gesù, vp8 è così esoso da dimezzarti la durata
            della batteria? andiamo non dirmi che credi
            davvero ad una cosa del
            genere
            in un cellulare è più che possibile. perché se no esisterebbero le codifiche hardware?


            vp8 diminuirebbe la durata delle batterie?



            sull'iphone di sicuro, sul mac anche, visto che

            H264 è altamente ottimizzato per QuickTime

            X



            mmm mi pare un tantino assurdo...un vp8
            accelerato in hardware consumerebbe quanto h264,
            del resto mpeg-la non dice che vp8 è una copia di
            h264?no, dice che usa alcuni brevetti del pool. per questo l'hanno cannato non usando i B-frames, azzoppandolo per non usare uno dei brevetti.
            no da tutti i test effettuati fino ad ora,
            compreso quello dell'amico di x264 che
            postasti....vedo che come dovella anche tu leggi
            solo quello che ti
            convienecencio dice male di straccio
            quindi leggi proprio quello che ti conviene?
            guarda che ci sono vari test in giro che
            confrontano theora e h264 e theora si difende
            molto molto bene....oltretutto richiede una
            potenza di calcolo molto molto inferiore ( mmm la
            batteria dura di più :P
            )si difende così bene che nessuno l'ha mai visto. sarà un codec stealth?


            per quali motivo credi che apple e mpeg-la


            sparino tanto FUD? mi ricordano tanto
            microsoft


            che nel panico da linux cominciò a spargere
            FUD

            a


            destra e a


            manca



            poi meno male è arrivato l'anno di Linux

            se non hai argomenti non sei costretto a
            replicare....

            invece di pensare all'anno di linux, se fossi in
            te mi preoccuperei di essere doppiato da android
            :Dsai cosa me ne frega? io uso gli strumenti che mi servono meglio a meno spesa, non li scelgo in base a ipotetiche qualità politiche.
          • zanzibar scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            - Scritto da: LaNberto
            sai cosa me ne frega? io uso gli strumenti che mi
            servono meglio a meno spesa, non li scelgo in
            base a ipotetiche qualità
            politiche.questo è l'anno degli apple fanboy!
          • LaNberto scrive:
            Re: YouTube VP8 ready
            non hai nemmeno letto il post vero?
  • Teo_ scrive:
    Re: YouTube VP8 ready
    Visti e sono fluidi http://www.youtube.com/results?search_query=trailers&aq=f&webm=1Si tratta ora di vedere dei test di conversione dello stesso sorgente per verificarne qualità e scalabilità.
  • pabloski scrive:
    Re: YouTube VP8 ready
    spero che questo metta fine alle risse da stadiogoogle l'anno scorso disse chiaramente che non avrebbe mai usato theora perchè troppo poco performante rispetto a h264, adesso invece confida pienamente in vp8spero che almeno anche gli amici del mac ammetteranno che vp8 crea file più leggeri
    • illuso scrive:
      Re: YouTube VP8 ready
      - Scritto da: pabloski
      spero che questo metta fine alle risse da stadio

      google l'anno scorso disse chiaramente che non
      avrebbe mai usato theora perchè troppo poco
      performante rispetto a h264, adesso invece
      confida pienamente in
      vp8

      spero che almeno anche gli amici del mac
      ammetteranno che vp8 crea file più
      leggerisperanza vana, lo faranno solo dopo S.J. e quindi mai
    • Anti macachi scrive:
      Re: YouTube VP8 ready

      spero che almeno anche gli amici del mac
      ammetteranno che vp8 crea file più leggeriIMPOSSIBILEsteve jobs ha disattivato da remoto l'iCervello a tutti i macachi :-D
    • Sandro kensan scrive:
      Re: YouTube VP8 ready
      - Scritto da: pabloski
      spero che questo metta fine alle risse da stadio

      google l'anno scorso disse chiaramente che non
      avrebbe mai usato theora perchè troppo poco
      performante rispetto a h264, adesso invece
      confida pienamente in
      vp8
      [cut]Penso che gli utenti esperti passeranno in massa a VP8 ma sono una piccola minoranza invece gli abitanti di YouTube che sono la maggioranza dei navigatori, quelli chiamati "utonti", faranno quello che il tubo dirà loro di fare.
      • lordream scrive:
        Re: YouTube VP8 ready
        - Scritto da: Sandro kensan
        - Scritto da: pabloski

        spero che questo metta fine alle risse da stadio



        google l'anno scorso disse chiaramente che non

        avrebbe mai usato theora perchè troppo poco

        performante rispetto a h264, adesso invece

        confida pienamente in

        vp8

        [cut]

        Penso che gli utenti esperti passeranno in massa
        a VP8 ma sono una piccola minoranza invece gli
        abitanti di YouTube che sono la maggioranza dei
        navigatori, quelli chiamati "utonti", faranno
        quello che il tubo dirà loro di
        fare.e al tubo chi gli dice cosa fare?.. a proposito di chi è il tubo?
        • Sandro kensan scrive:
          Re: YouTube VP8 ready
          - Scritto da: lordream
          e al tubo chi gli dice cosa fare?.. a proposito
          di chi è il
          tubo?La risposta è scontata ma lo scrivo lo stesso: è di Google.
  • Liosandro scrive:
    Solo per curiosità...
    Quando pensate che Google cambierà il nome in Skynet?Io mi domando dove siano tutti i paladini della libertà che permeano questo sito quando si parla di Google.Molti la vedono come la tanto attesa (!) risposta ad Apple, ma non riflettono su quante e quali aree della loro vita rischiano di essere analizzate, sezionate ed archiviate grazie a Google.Sia chiaro: io ammiro Google. E' un'azienda che fa quello che va fatto e lo fa benissimo. Ricerca, sviluppo, impresa. E' spettacolare.Ed a mio parere, per quanto sia ammiratore di Apple, sarà Google la forza dominante, perchè i suoi prodotti sono eccellenti.Ma il problema è proprio questo: Google sta sbagliando poco, troppo poco. E si sta inserendo progressivamente in ogni singolo ambito della nostra vita, digitale e no. Anche con "piccoli dettagli" che si scoprono ma sembrano errori (come il download di dati privati durante il passaggio della Google Car. Possibile che non si siano accorti che stavano scaricando Gb di dati personali?)Insomma: Anche Apple vorrebbe fare quello che fa Google, ma non ci riuscirà. E mi sarei preoccupato anche per Apple.Però Google sa troppo ed ha troppo. Sicuri che sia un bene? Altro che Microsoft...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2010 10.28-----------------------------------------------------------
    • pabloski scrive:
      Re: Solo per curiosità...
      - Scritto da: Liosandro
      Quando pensate che Google cambierà il nome in
      Skynet?
      quando morirà facebook http://arstechnica.com/web/news/2010/05/understanding-the-latest-facebook-privacy-train-wreck.ars sottolineo questa parte"Of the twelve sites looked at by the researchers, the only one that didn't leak data to advertisers was the one already owned by an advertising companyOrkut"
      Io mi domando dove siano tutti i paladini della
      libertà che permeano questo sito quando si parla
      di
      Google.google non è il messia ma di certo si comporta meglio degli altri http://arstechnica.com/web/news/2010/05/encrypted-google-search-coming-to-a-browser-near-you.ars
      Molti la vedono come la tanto attesa (!) risposta
      ad Apple, ma non riflettono su quante e quali
      aree della loro vita rischiano di essere
      analizzate, sezionate ed archiviate grazie a
      Google.
      così come siamo analizzati e sezionati da facebook, che poi vende i nostri dati personali al miglior offerente
      Ma il problema è proprio questo: Google sta
      sbagliando poco, troppo poco. E si sta inserendomica vero, hanno pure sulle spalle un bel pò di progetti falliti
      progressivamente in ogni singolo ambito della
      nostra vita, digitale e no. Anche con "piccolicerto è un problema, ma non è un problema di google ma del sistemail cloud si ferma se muore google? no...i motori di ricerca smetteranno di profilare i loro utilizzatori? no....facebook la finirà di spiare tutto e tutti? decisamente no
      dettagli" che si scoprono ma sembrano errori
      (come il download di dati privati durante il
      passaggio della Google Car. Possibile che non si
      siano accorti che stavano scaricando Gb di dati
      personali?)
      direi che è possibile....le google-car sniffano l'etere alla ricerca di wifi aperte e ovviamente per farlo registrano i dati che captano...tra questi dati ci sono pure le informazioni comunicate via connessioni wifi non criptateil punto è che è tutto automatico e difficilmente qualcuno andrà a controllare i log per vedere cosa c'è dentro....fino ad oggi ovviamenteresta il fatto che trasmettere dati in chiaro su reti senza fili è da incoscientipotrebbe essere anche che google l'abbia fatto apposta, ma cui prodest? a che serve avere spezzoni di dati di ogni connessione wifi? capirei se avessero installato degli sniffer fissi per registrare tutti i dati che transitano su una specifica rete wifi, ma sniffare occasionalmente pezzi di comunicazione non serve a molto se non sei un russo a caccia di password facili ( ma in questo caso fai prima ad usare Zeus )
      Però Google sa troppo ed ha troppo. Sicuri che
      sia un bene? Altro cheno, ovviamente non è un bene e prima o poi bisognerà porre dei palettiil vero problema come diceva Schneier è quando il governo comincia a registrare tutto e tutti....le aziende private lo fanno perchè vogliono vendere ma il governo è ben altro in mente
      Microsoft...ormai di microsoft rimangono solo il nome e la gloria passata
      • boh scrive:
        Re: Solo per curiosità...

        le google-car sniffano l'etere alla ricerca di wifi aperte e ovviamente per farlo registrano i dati che captano...tra questi dati ci sono pure le informazioni comunicate via connessioni wifi non criptateovviamente?ovviamente per sniffare l'etere alla ricerca di reti usi iwlist (interfaccia) scan, su linux, e i dati restituiti, questo si' ovviamente, non contengono alcun riferimento al contenuto dei pacchetti inviati.A meno che google non si metta a sniffare anche gli access point che non pubblicizzano la loro presenza (ssid broadcast disattivato). E anche li' perche' tenere il traffico e non limitarsi a loggare le caratteristiche della rete? a parte il fatto che mappare ssid privati e' roba da denuncia, se siamo in un paese civile (oh aspe'...)
        • pabloski scrive:
          Re: Solo per curiosità...
          non è improbabile che fosse un problema del software, del resto noi non sappiamo i termini esatti del pasticcio che si è generatose io devo individuare reti wifi dovrò per forza sniffare per un certo tempo tutti i dati che passano su determinati canali wifiquesti dati vanno ovviamente conservati almeno temporaneamente sul disco per poterli elaborare...quindi bisogna aprire dei file temporanei e scriverci dentro e magari il programma dimenticava di cancellare quei file temporaneiè una cosa possibilissima
    • LaNberto scrive:
      Re: Solo per curiosità...
      Più che altro non capisco proprio questa opposizione a Apple. Mi pare che l'elefante informatico nella stanza sia un altro.
      • pabloski scrive:
        Re: Solo per curiosità...
        non so lui ma personalmente non ho nulla contro apple tranne- qualità scadente nell'ultimo paio d'anni- restrizioni assurde sullo sviluppo per iphoneos- FUD a palate circa la bontà di h264 come standard open per html5
        • LaNberto scrive:
          Re: Solo per curiosità...
          - Scritto da: pabloski
          non so lui ma personalmente non ho nulla contro
          apple
          tranne

          - qualità scadente nell'ultimo paio d'annie così saresti un cliente Apple? Quali prodotti hai per testimoniare la scadente qualità? E dove questi prodotti ti sono sembrati scadenti rispetto ai vecchi? possedevi anche quelli?
          - restrizioni assurde sullo sviluppo per iphoneosCome questa cosa delle restrizioni ha peggiorato la tua esperienza di utente?
          - FUD a palate circa la bontà di h264 come
          standard open per
          html5sì, larillallera! get a life
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: LaNberto
            e così saresti un cliente Apple? Quali prodotti
            hai per testimoniare la scadente qualità? E dove
            questi prodotti ti sono sembrati scadenti
            rispetto ai vecchi? possedevi anche
            quelli?
            si posseggo un imac del 2006 che è il non plus ultra in fatto di hardwareposseggo un macbook pro di un anno e mezzo fa di cui non mi posso lamentare salvo la temperatura che tocca i 70-75° sotto carico medio/bassoil confronto mi è sembrato tutto a favore del vecchio imacho un mio collega a cui s'è bruciata la ram dopo 8 mesi, credo a causa delle temperatureil resto sono news che leggo dai vari siti IT...non sono certo esperienze mie ma il punto è che nel 2006 non ricordo tomshw pieno di articoli sugli imac con schermi rotti, schede grafiche non funzionanti e ipad che si spengono ogni tre per quattro

            Come questa cosa delle restrizioni ha peggiorato
            la tua esperienza di
            utente?come utente non mi ha creato problemi, come programmatore per fortuna non sviluppo per iphoneosperò ficcanasando in giro ho potuto notare che c'è una buona percentuale di programmatori che usi SDK di terze parti come monotouch e quelli ormai sono fregati


            - FUD a palate circa la bontà di h264 come

            standard open per

            html5

            sì, larillallera! get a lifepeccato stavi procedendo bene fino al punto precedente, poi hai tirato fuori la mela morsicata :D
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Posseggo roba Apple da una 15 di anni e non ho mai avuto un guasto, passando da LCIII, Performa, G4, tutti gli ibook fino al bianco, ImacG5, Titanium, Air e tutti i macBookPro fino a due anni fa (cambio i portatili ogni tre anni, alla scandenza dell'ammortamento).La qualità mi sembra la stessa anzi, nel caso del macbookpro, è andata aumentando dal primo modello a quello attuale.Assisto una piccola comunità di una ventina di persone che solo raramente hanno problemi, mai di hardware.
            il resto sono news che leggo dai vari siti
            IT...non sono certo esperienze mie ma il punto è
            che nel 2006 non ricordo tomshw pieno di articoli
            sugli imac con schermi rotti, schede grafiche non
            funzionanti e ipad che si spengono ogni tre per
            quattroPer esperienza, quello che si trova sui siti è la milionesima parte (perché milioni di pezzi vengono venduti) di quello che c'è sul mercato. Vai anche a vedere i forum di qualsiasi prodotto è troverai cose simili.




            Come questa cosa delle restrizioni ha peggiorato

            la tua esperienza di

            utente?

            come utente non mi ha creato problemi, come
            programmatore per fortuna non sviluppo per
            iphoneos

            però ficcanasando in giro ho potuto notare che
            c'è una buona percentuale di programmatori che
            usi SDK di terze parti come monotouch e quelli
            ormai sono
            fregatiE quando Apple avrebbe detto "usate SDK di terze parti"? Come si potrebbe dire, ca%%i loro, se la sono cercata.Nel mio campo: hai usato CorelDraw per il disegno e il postscript è sballato, rovinando le pellicole di stampa? Ca%%i tuoi, te la sei cercata





            - FUD a palate circa la bontà di h264 come


            standard open per


            html5



            sì, larillallera! get a life

            peccato stavi procedendo bene fino al punto
            precedente, poi hai tirato fuori la mela
            morsicata
            :Dmah, se lo dici tu-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2010 16.17-----------------------------------------------------------
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: LaNberto
            Posseggo roba Apple da una 15 di anni e non ho
            mai avuto un guasto, passando da LCIII, Performa,buon per te
            Vai anche a vedere i forum di qualsiasi prodotto
            è troverai cose
            simili.
            ovviamente, ma apple non costa di più proprio perchè non ha i soliti problemi delle robette commerciali made in Taiwan?è normale che un toshiba satellite lavora a 42° mentre il macbook pro a 75°?

            E quando Apple avrebbe detto "usate SDK di terze
            parti"? Come si potrebbe dire, ca%%i loro, se la
            sono
            cercata.
            beh nemmeno microsoft l'ha mai detto ma non ha mai nemmeno ostacolato lo sviluppo tramite sdk di terze particome diceva il buon Cesare di Mauro ieri su hwupgrade "mica ho la palla di vetro che posso prevere quando Jobs cambierà idea?"i problemi semmai saranno di apple perchè quei programmatori passeranno ad altro e altri programmatori sceglieranno di abbandonare una nave dove il comandante è isterico
            Nel mio campo: hai usato CorelDraw per il disegno
            e il postscript è sballato, rovinando le
            pellicole di stampa? Ca%%i tuoi, te la sei
            cercata
            si ma tu parli di software che ha problemi, qui parliamo di sdk che per motivi politico/economici sono stati banditi


            sì, larillallera! get a life



            peccato stavi procedendo bene fino al punto

            precedente, poi hai tirato fuori la mela

            morsicata

            :D

            mah, se lo dici tuno lo dice la tua frase
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: pabloski
            ovviamente, ma apple non costa di più proprio
            perchè non ha i soliti problemi delle robette
            commerciali made in
            Taiwan?
            appunto, vai a vedere i forum delle altre marche, e soppesa.
            è normale che un toshiba satellite lavora a 42°
            mentre il macbook pro a
            75°?
            se poi alla fine dopo un anno il toshiba è da buttare, e il macbookpro lavora come un mulo tre anni e poi lo vendo a un altro che lo usa altri anni, va bene.
            beh nemmeno microsoft l'ha mai detto ma non ha
            mai nemmeno ostacolato lo sviluppo tramite sdk di
            terze
            partiprego, controlla come funziona Windows Phone 7

            come diceva il buon Cesare di Mauro ieri su
            hwupgrade "mica ho la palla di vetro che posso
            prevere quando Jobs cambierà
            idea?"non serve, non l'ha mai cambiata. l'SDK è quello dall'inizio. e quello dovevi usare. Cesare Mauro ha fatto una XXXXXXX grossa.

            i problemi semmai saranno di apple perchè quei
            programmatori passeranno ad altro e altri
            programmatori sceglieranno di abbandonare una
            nave dove il comandante è
            istericoa giudicare da quanti software escono ogni giorno e quanto guadagnano gli sviluppatori direi piuttosto il contarrio, e i fatti ti smentiscono. Considerato anche che altre piattaforme tipo android sono mirate a gente che di principio non spende.
            si ma tu parli di software che ha problemi, qui
            parliamo di sdk che per motivi politico/economici
            sono stati
            banditi
            faccio un esempio per spiegarti (invano) che le scelte personali condizionano la situazione del tuo lavoro




            sì, larillallera! get a life





            peccato stavi procedendo bene fino al punto


            precedente, poi hai tirato fuori la mela


            morsicata


            :D



            mah, se lo dici tu

            no lo dice la tua frasespecchio riflesso? :D
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: LaNberto
            appunto, vai a vedere i forum delle altre marche,
            e
            soppesa.
            oddio, non ho la capacità di catturare tutti i post su tutti i forum, però non mi pare che gli altri diano chissà quanti altri problemiposseggo vari pc e un notebook toshiba oltre al macbook e non ho mai avuto problemi di nessun genere
            se poi alla fine dopo un anno il toshiba è da
            buttare, e il macbookpro lavora come un mulo trebeh no, è più vecchio del macbook e funziona ancora senza problemispero che il macbook faccia altrettanto
            non serve, non l'ha mai cambiata. l'SDK è quello
            dall'inizio. e quello dovevi usare. Cesare Mauro
            ha fatto una XXXXXXX
            grossa.
            veramente io vedo in giro tanti sdk per sviluppare per iphone, sdk usati da tanti programmatori che adesso sono rimasti a piedi
            a giudicare da quanti software escono ogni giorno
            e quanto guadagnano gli sviluppatori direi
            piuttosto il contarrio, e i fatti ti smentiscono.i fatti dicono pure che android ha acquisito 9000 programmi nel solo mese di marzoforse gli sviluppatori cominciano a reagire?
            Considerato anche che altre piattaforme tipo
            android sono mirate a gente che di principio non
            spende.
            mah, a me pare che è lo stesso target che compra suonerie a 2 euro l'una
            faccio un esempio per spiegarti (invano) che le
            scelte personali condizionano la situazione del
            tuo
            lavoro
            certo, ma chi sviluppa per windows non si ritrova a piedi solo perchè Ballmer è stitico
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: pabloski
            certo, ma chi sviluppa per windows non si ritrova
            a piedi solo perchè Ballmer è
            stiticoehm, ripeto ancora una volta, il prossimo window phone 7 funziona esattamente come l'iphone.
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            no, con windows phone hanno semplicemente deciso che lo sviluppo va fatto con xna+silverlight ma, tanto per citarne uno, esiste activeprint sdkquindi alla fine non sei costretto ad usare l'sdk ufficiale
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            vedremo, ammesso che windows phone significhi qualcosa, quando uscirà
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            eheh giochiamo sXXXXX :Dsai benissimo che windows phone farà flop...effettivamente chi mai svilupperebbe un sdk per un sistema operativo che farà flop?
          • ruppolo scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: pabloski
            è normale che un toshiba satellite lavora a 42°
            mentre il macbook pro a
            75°?Io ti posso dire che il mio MacBook Pro rimane freddo. A volte mi piacerebbe se scaldasse un po', specie in inverno.
            beh nemmeno microsoft l'ha mai detto ma non ha
            mai nemmeno ostacolato lo sviluppo tramite sdk di
            terze
            partiPerché MS non ha un hardware da proteggere, e nemmeno una user experience da preservare.
            come diceva il buon Cesare di Mauro ieri su
            hwupgrade "mica ho la palla di vetro che posso
            prevere quando Jobs cambierà
            idea?"Jobs non cambia idea.
            i problemi semmai saranno di apple perchè quei
            programmatori passeranno ad altro e altri
            programmatori sceglieranno di abbandonare una
            nave dove il comandante è
            istericoI programmatori, a parte i bambini capricciosi mantenuti dai genitori, vanno dove si guadagna.
            si ma tu parli di software che ha problemi, qui
            parliamo di sdk che per motivi politico/economici
            sono stati
            banditiI motivi vertono a preservare la piattaforma, ovviamente. E questo è un vantaggio per tutti: Apple, investitori, sviluppatori e utenti.
          • angros scrive:
            Re: Solo per curiosità...

            I programmatori, a parte i bambini capricciosi
            mantenuti dai genitori, vanno dove si
            guadagna.Il problema è che sono proprio i bambini capricciosi mantenuti dai genitori a realizzare i programmi più innovativi e interessanti.
          • ruppolo scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: angros

            I programmatori, a parte i bambini capricciosi

            mantenuti dai genitori, vanno dove si

            guadagna.

            Il problema è che sono proprio i bambini
            capricciosi mantenuti dai genitori a realizzare i
            programmi più innovativi e
            interessanti.Falso e facilmente dimostrabile.
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: ruppolo
            Io ti posso dire che il mio MacBook Pro rimane
            freddo. A volte mi piacerebbe se scaldasse un
            po', specie in
            inverno.
            se mi dici come hai ottenuto questo miracolo vedrò di provarci anch'iose io ed un mio collega abbiamo le stesse temperature, magari significa che sei tu a mentire oppure sei un genio del cooling :D
            Perché MS non ha un hardware da proteggere, e
            nemmeno una user experience da
            preservare.
            e che c'entra l'hardware con gli sdk? riguaro la user experience mi pare che la debbano proteggere anche loro visto il flop di vista
            Jobs non cambia idea.
            nemmeno i programmatori che hanno deciso di passare ad android
            I programmatori, a parte i bambini capricciosi
            mantenuti dai genitori, vanno dove si
            guadagna.
            no veramente i programmatori veri non hanno tempo da perdere a cambiare sdk ogni settimana solo perchè Steve si è svegliato di cattivo umore
            I motivi vertono a preservare la piattaforma,
            ovviamente. E questo è un vantaggio per tutti:oppure il vero motivo è il controllo degli sviluppatori e il blocco di una certa Adobe
            Apple, investitori, sviluppatori e
            utenti.per gli sviluppatori non credo proprio...comunque se questo è il modo di ragionare tipico di un maccaro, allora capisco perchè ms vi ha portati sull'orlo del fallimento
          • ruppolo scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: ruppolo


            Io ti posso dire che il mio MacBook Pro rimane

            freddo. A volte mi piacerebbe se scaldasse un

            po', specie in

            inverno.



            se mi dici come hai ottenuto questo miracolo
            vedrò di provarci
            anch'io

            se io ed un mio collega abbiamo le stesse
            temperature, magari significa che sei tu a
            mentire oppure sei un genio del cooling
            :DOppure hai in esecuzione processi che non dovresti avere. Controlla.


            Perché MS non ha un hardware da proteggere, e

            nemmeno una user experience da

            preservare.



            e che c'entra l'hardware con gli sdk? riguaro la
            user experience mi pare che la debbano proteggere
            anche loro visto il flop di
            vistaL'hardware c'entra, Apple vende hardware, quindi non può permettersi che il software funzioni male. MS si, perché l'utente è legato mani e piedi.


            Jobs non cambia idea.



            nemmeno i programmatori che hanno deciso di
            passare ad
            androidSi tratta di ragazzini che non devono lavorare per mantenersi.


            I programmatori, a parte i bambini capricciosi

            mantenuti dai genitori, vanno dove si

            guadagna.



            no veramente i programmatori veri non hanno tempo
            da perdere a cambiare sdk ogni settimana solo
            perchè Steve si è svegliato di cattivo
            umoreInfatti è per questo che l'SDK di Apple è sempre lo stesso fin dall'inizio.

            I motivi vertono a preservare la piattaforma,

            ovviamente. E questo è un vantaggio per tutti:

            oppure il vero motivo è il controllo degli
            sviluppatori e il blocco di una certa
            AdobeIl controllo degli sviluppatori è una precisa scelta che ha dato i suoi frutti, quindi è una scelta vincente: assenza di malware e di programmi mal fatti. Quanto ad Adobe, perché mai tale sviluppatore dovrebbe avere più vantaggi degli altri? Ma se per caso ti riferisci ad applicazioni Flash, ti ricordo che iPhone permette fin dalla sua prima versione applicazioni web. E le tecnologie a bordo non mancano, per permettere lo sviluppo di tali applicazioni.


            Apple, investitori, sviluppatori e

            utenti.

            per gli sviluppatori non credo proprio...Certo che si, gli sviluppatori trovano una piattaforma omogenea e compatibile: sviluppi una app e questa è compatibile con gli 85 milioni di iPhone in circolazione.
            comunque se questo è il modo di ragionare tipico
            di un maccaro, allora capisco perchè ms vi ha
            portati sull'orlo del
            fallimentoMS ha fatto fallire TUTTI i produttori dei precedenti computer non certo per motivi legati ai ragionamenti, ma per quelli che ben sappiamo: ricatti, corruzione, abusi di ogni sorta. In ogni caso i miei ragionamenti sono avallati dai risultati, quindi non ti resta che mettere la coda in mezzo alle gambe, caro pabloski.
          • ruppolo scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Come fai ad ammortare i portatili in 3 anni? Non ne servono 5?
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Per esperienza credo che molto dipenda dall'utilizzo che se ne deve fare. Ho visto gente con portatili di quasi 10 anni fa, li usa solo per navigare e via, è contenta così. Per i professionisti, a seconda del lavoro, è totalmente diverso. Ho visto tipografie di media grandezza (che lavorano con Mac, of course) cambiare a rotazione le macchine su cui lavorano, con la media di 2-3 all'anno. Non che quelle vecchie siano rovinate, sono semplicemente meno efficienti dei nuovi modelli. Immagino che sia tutto relativo, no?
          • ruppolo scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Si, ma io mi riferivo all'ammortamento fiscale.
      • Liosandro scrive:
        Re: Solo per curiosità...
        - Scritto da: LaNberto
        Più che altro non capisco proprio questa
        opposizione a Apple. Mi pare che l'elefante
        informatico nella stanza sia un
        altro.Io non ho opposizione ad Apple.Anzi, rasento il fanboysmo.Ma devo dire che Google si permette cose che Apple non fa.
        • LaNberto scrive:
          Re: Solo per curiosità...
          Vorrei ben vedere, Google fa soldi con la pubblicità e vendendo i profili degli utenti alle corporazioni, Apple fa soldi vendendo hardware.mele con pere
          • Liosandro scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: LaNberto
            Vorrei ben vedere, Google fa soldi con la
            pubblicità e vendendo i profili degli utenti alle
            corporazioni, Apple fa soldi vendendo
            hardware.

            mele con pereAppunto.Il modello di business è completamente differente, e la gente non capisce che ogni singola impresa di Google è indirizzata alla gestione di informazione. Non è una azienda "buona".Per carità, nessuna azienda è "buona" ma nel caso di Google sento un sottile lezzo di fondo che non mi convince.E non mi convinceva molto nemmeno prima di Android...
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: LaNberto
            pubblicità e vendendo i profili degli utenti alle
            corporazioni, Apple fa soldi vendendohttp://arstechnica.com/web/news/2010/05/understanding-the-latest-facebook-privacy-train-wreck.ars"Of the twelve sites looked at by the researchers, the only one that didn't leak data to advertisers was the one already owned by an advertising companyOrkut."poi ti lamenti se qualcuno ti dà del fanboy?capisco che odi google perchè molesta Steve, ma calmati :D
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            sarà bene che ti svegli, e presto anche.
          • ruppolo scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: LaNberto
            sarà bene che ti svegli, e presto anche.È un consiglio che mi sento di dare anch'io a Pabloski.
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            la verità fa male?google tra le aziende IT è quella che ha la migliore politica nei confronti della privacy
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            sonno profondo
          • pabloski scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            o magari realtà evidente?
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            no no, proprio sonno profondo
          • ruppolo scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            ---------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2010 07.28-----------------------------------------------------------
      • Ubunto scrive:
        Re: Solo per curiosità...
        - Scritto da: LaNberto
        Più che altro non capisco proprio questa
        opposizione a Apple. Mi pare che l'elefante
        informatico nella stanza sia un
        altro.Perché fra abbracciare un elefante ed abbracciare uno zombie preferisco la prima soluzione. :pForse anche un cactus è più simpatico di Apple, dato che quest'ultima non fa nulla, ma proprio nulla, almeno per apparire qualcosa di più di un apparato mangia soldi con aspirazioni totalitarie.Persino Microsoft diventa un'azienda liberale se confrontata ad apple.E tutto ciò non mi pare poco.-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2010 23.19-----------------------------------------------------------
        • LaNberto scrive:
          Re: Solo per curiosità...
          paragonare Apple a una multinazionale pluricondannata e monopolista mi pare un tantino fuorviante, ma mi pare che qui su PI i linuxari vadano a mode: quest'anno va di moda la Apple a quanto pare.
          • Ubunto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Il giudizio è sulla condotta attuale, sul modello proposto/rappresentato, non è necessario - e non ha alcun senso - contare "quante" ne ha fatte l'uno o l'altro, ma cosa e come ognuno fa le cose.Non credo sia necessario rielencare le ultime ed innumerevoli vicissitudini di Apple per farsi un'idea di come questa azienda interpreti il mondo/mercato informatico.Una visione incredibilmente più chiusa, soffocante, ed ancorata al profitto "esclusivo" di quanto non sia quella rappresentata da Microsoft.Google rispetto alle due citate poggia i piedi in un altro mondo: è nata in un altro mondo (il web). Non è un paladino dell'open source, ma un attore economico, tecnologico e sociale che usa al meglio tutto ciò che ha a disposizione. Google non si porta dietro il peso ideologico di vecchi tabù, le sue sfide sono caratterizzate dal rilancio continuo, non dall'imposizione di blocchi o limiti.Per quest'ultimo motivo, parlo per me, suscita un critico ed indipendente sentimento di ammirazione.
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            avrai grosse delusioni
          • Ubunto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Intanto quello che c'è sul piatto mostra google spendere 120 milioni di dollari per liberare VP8.Dall'altra? Un miliardario vaneggiante che farfuglia idiozie e minaccia anatemi?Mi auguro di assistere ancora a tante delusioni di questo tipo.
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            su questi calibri, 120 milioni di dollari sono bazzecole. Informati.
          • Ubunto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Azz, e non potevano darli a me? :'(Comunque non ho detto che Google lo fa perché è buono, ma al momento - evidentemente con i suoi interessi - ha fatto un bel gesto. :)
          • r1348 scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Perché, invece di fare vaghe profezie, non ci dai qualcosa di concreto?Ho letto tutto il thread, e sei francamente snervante (o privo di argomenti).
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            pazienza, quello che volevo dire l'ho detto
          • Francy scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: LaNberto
            paragonare Apple a una multinazionale
            pluricondannata e monopolista mi pare un tantino
            fuorviante, Sarà bene che ti ripassi il concetto di Monopolio, perchè se si trattasse di monopolio, non esisterebbe ne Linux, ne Apple. Il monopolio ad esempio lo fa lo stato con l'alcool, con la benzina, coi valori bollati. Se tu vuoi un Mac della Apple lo compri e inoltre se non era per MS Apple può darsi attualmente non esisterebbe piùma mi pare che qui su PI i linuxari
            vadano a mode: quest'anno va di moda la Apple a
            quanto
            pare.Gli unici che vanno a moda sono gli utenti Apple. Non si spiegherebbe altrimenti l'elogio dei nuovi Macbook con hardware di due anni fa a 1000 euro. E' vergognoso, un dual core a 1000 euro.
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Mi sa che tu vivi su venere
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: Francy
            Sarà bene che ti ripassi il concetto di
            Monopolio, perchè se si trattasse di monopolio,
            non esisterebbe ne Linux, ne Apple. Il monopolio
            ad esempio lo fa lo stato con l'alcool, con la
            benzina, coi valori bollati. Se tu vuoi un Mac
            della Apple lo compri e inoltre se non era per MS
            Apple può darsi attualmente non esisterebbe
            piùQuelli sono appunto monopoli statali, in economia dicasi monopolio la situazione in cui una sola azienda controlla la stragrande maggioranza di un mercato (90% lato desktop e penso altrettanto lato uffici la dice lunga). L'esclusione totale di concorrenti non è l'unico caso in cui si parla di monopolio... Anzi, si è parlato di monopolio anche a riguardo di Intel (mica io, i vari antitrust) per il suo 75% nei proXXXXXri x86. Google è un monopolio nel search engine (90% delle ricerche web). Il problema non è essere monopolisti, è il fare pratiche sleali (che ledono la libera concorrenza) per proteggere la propria posizione e impedire quindi lo sviluppo del mercato. Microsoft e Intel lo fanno/lo hanno fatto, Google (almeno attualmente, per quanto mi risulta) no. Quindi paragonare MS e Apple è paragonare mele (:D) con pere.
            Gli unici che vanno a moda sono gli utenti Apple.
            Non si spiegherebbe altrimenti l'elogio dei nuovi
            Macbook con hardware di due anni fa a 1000 euro.
            E' vergognoso, un dual core a 1000
            euro.
          • Francy scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            - Scritto da: Francy

            Sarà bene che ti ripassi il concetto di

            Monopolio, perchè se si trattasse di monopolio,

            non esisterebbe ne Linux, ne Apple. Il monopolio

            ad esempio lo fa lo stato con l'alcool, con la

            benzina, coi valori bollati. Se tu vuoi un Mac

            della Apple lo compri e inoltre se non era per
            MS

            Apple può darsi attualmente non esisterebbe

            più

            Quelli sono appunto monopoli statali, in economia
            dicasi monopolio la situazione in cui una sola
            azienda controlla la stragrande maggioranza di un
            mercato (90% lato desktop e penso altrettanto
            lato uffici la dice lunga). Sarebbe bene che vai a scuola:"Il monopolio è una forma di mercato dove un unico venditore offre un prodotto o un servizio per il quale non esistono sostituti stretti (monopolio naturale) oppure opera in ambito protetto (monopolio legale, protetto da barriere giuridiche)."Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/MonopolioNon esiste nessun monopolio statale, a limite esiste quello giuridico. Nel mercato non c'è un unico venditore, ci sta anche AppleL'esclusione totale
            di concorrenti non è l'unico caso in cui si parla
            di monopolio... Anzi, si è parlato di monopolio
            anche a riguardo di Intel (mica io, i vari
            antitrust) per il suo 75% nei proXXXXXri x86.
            Google è un monopolio nel search engine (90%
            delle ricerche web). Il problema non è essere
            monopolisti, è il fare pratiche sleali (che
            ledono la libera concorrenza) per proteggere la
            propria posizione e impedire quindi lo sviluppo
            del mercato. Microsoft e Intel lo fanno/lo hanno
            fatto, Google (almeno attualmente, per quanto mi
            risulta) no. Quindi paragonare MS e Apple è
            paragonare mele (:D) con
            pere.Le pratiche sleali non sono "monopolio" e le fanno tutte, chi nel modo piùà evidente chi meno. E' normale che nel caso di Ms è evidente, visto lo spessore della realtà di cui è fatta.In qualunque sito di informazione seria, messaggi come "microsoft è monopolista" dovrebb'essere censurato, perchè è falso. Posizione dominante != monopolio

            Gli unici che vanno a moda sono gli utenti
            Apple.

            Non si spiegherebbe altrimenti l'elogio dei
            nuovi

            Macbook con hardware di due anni fa a 1000 euro.

            E' vergognoso, un dual core a 1000

            euro.
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            sofismi
        • ruppolo scrive:
          Re: Solo per curiosità...
          Hai una visione completamente distorta della realtà. E sottolineo completamente .
        • angros scrive:
          Re: Solo per curiosità...
          Quoto in toto
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Solo per curiosità...
          L'odio per Microsoft non è solo giustificabile, è più che motivato. Purtroppo la gente si scorda spesso di andarsi a vedere un po' di storia (es. Halloween Documents) e se la prende con MS per abusi di posizione dominante da due soldi... Posso capire il non apprezzare Apple o il tipo di politica che fa (che poi è quella consona a tutte le grandi aziende, chi più e chi meno) ma paragonarla ad un'azienda con circa il 90% di desktop al mondo, che predomina il settore del preinstallato e ha un OS DA SCHIFO, beh, non è né sensato né corretto. Nel 2010 non esistono aziende buone (fuorché le non-profit, forse), esistono aziende che cercano di avere una buona immagine (es. Google) mentre fanno profitto e i loro interessi (che siano etiche o meno è un dibattito interessante, un'azienda per dirsi etica dovrebbe 1. Enunciare chiaramente quell'etica; 2. Applicarla costantemente), poiché capiscono l'importanza del 'Don't be evil'. Ci sono altre aziende che hanno strutture meno pubblicitarie e quindi per tutelare i loro interessi devono buttarlo nel sedere a una qualche fetta della popolazione mondiale. Non lo fa solo la Apple, lo fanno tutti, ognuno fa il meglio che può fare per non perdere consensi e tutelare i propri interessi. Accanirsi contro un'azienda in particolare è sempre sbagliato IMHO, si fa la figura del fanboy e basta. Bisogna semplicemente denunciare cosa c'è di sbagliato nell'azienda X oggi, che per come va l'informatica domani potrebbe benissimo rimangiarsi tutto o comprare CUPS e donare i miglioramenti alla comunità (e questo l'ha già fatto, tra l'altro). Insomma, non tutto il male viene per nuocere... A parte MS, ma è un'eccezione, non è la regola.
          • Ubunto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Sì, può darsi che certe forme che tu hai definito "di tutela" derivino da una necessità e non da un'aspirazione.Ma chi mi garantisce che sia effettivamente così?E nel fare un confronto perché dovrei accordare un'illusa "buona fede" a certi atteggiamenti?Ora e comunque, non vorrei passare per difensore di Microsoft, mai e poi mai.Vedi anche:http://www.tomshw.it/cont/news/stallman-apple-e-l-impero-del-male-ipad-la-sua-arma/25282/1.htmlma anche:http://www.wired.it/news/archivio/2010-05/13/stallman-ipad-io-lo-chiamo-ibad.aspx-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2010 11.40-----------------------------------------------------------
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            - Scritto da: Ubunto
            Sì, può darsi che certe forme che tu hai definito
            "di tutela" derivino da una necessità e non da
            un'aspirazione.
            Ma chi mi garantisce che sia effettivamente così?

            E nel fare un confronto perché dovrei accordare
            un'illusa "buona fede" a certi
            atteggiamenti?

            Ora e comunque, non vorrei passare per difensore
            di Microsoft, mai e poi
            mai.E io per difensore di grandi aziende multinazionali. Il problema IMHO non sono le aziende in sé ma il sistema capitalistico intero che andrebbe rivisto. Ad oggi l'importante è guadagnare tanto sul breve termine, gli investimenti purtroppo non sono ordinari ma sono quasi eventi. Il lock-in serve a guadagnare tanto sul breve termine e legare gli utenti affinché si continui a guadagnare senza dover innovare troppo. Questo per altro è sempre esistito, non è un'invenzione della Microsoft o della Apple, lo straordinario è Google che ti permette di passare dai suoi prodotti a quelli della concorrenza senza difficoltà.Apple è migliore di Microsoft per innumerevoli motivi, inoltre non ha mai considerato il modello di sviluppo open source un nemico da screditare (gli Halloween Documents sono veramente eloquenti da questo punto di vista) e se ne è avvalsa per diverse cose. WebKit lo abbiamo anche (e in gran parte) grazie ad Apple che ha migliorato molto KHTML, è innegabile. Grand Central è stato subito adottato da FreeBSD. Insomma, il lock-in serve a tutelare quel mercato (per ora siamo sull'8-9% ma IMHO è notevolmente destinato a crescere, fino ad almeno un 15-16%), non per avere il monopolio. Questo non vuol dire che sia un'azienda meno XXXXXXX di tante, ma il contesto è totalmente diverso. Questo mi porta a separare il piano in cui è la Apple da quello della Microsoft, hanno atteggiamenti e comportamenti molto diversi.Apple poi ha saputo conquistarsi il mercato dei walkman con i suoi vari iPod... Ad oggi, mp3 e iPod hanno rimpiazzato le parole 'walkman' o 'riproduttore multimediale' per le persone. Il suo difendere codec MPEG probabilmente è a causa di accordi fatti con MPEG-LA... Apple di per sé non credo avrebbe interessi particolari. Comunque questa è una mia interpretazione motivata da fatti, ma comunque mia interpretazione, potrebbe benissimo essere sbagliata.
          • Ubunto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Nel considerare Apple come un'azienda in ascesa del mercato tecnologico mi viene impossibile non guardare al modello che propone.E che modello propone? Un sistema in cui il software e addirittura i contenuti sono ancorati all'hardware?Nulla mi fa inorridire di più nel vedere uno strumento informatico di comunicazione, che per quanto mi riguarda deve garantire la libertà totale di uso ed approvvigionamento (informatico e contenutistico), ridotto, brutalizzato e relegato nella sotto-categoria di un giocattolino autolimitato e comandato a distanza. Il fatto che funzioni bene o male vale lo zero assoluto rispetto a questa impostazione.Il modello citato, per me, si aggiudica la medaglia d'oro nella classifica dell'orrido.-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2010 12.20-----------------------------------------------------------
          • angros scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Ti avevo quotato una volta, oggi, e ti quoto di nuovo.
          • LaNberto scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Pare che il mercato non la pensi come te. I clienti acquistano prodotti affidabili e facili da far funzionare.Gli smanettoni roba su cui possono mettere le mani a prescindere dall'oggettivo funzionamento.Altrimenti non si spiegherebbe il flop di linux nel mercato desktop e la carenza di software professionale
          • Francy scrive:
            Re: Solo per curiosità...
            Ciò che è Apple funziona meglio semplicemente perchè è come le lavatrici. hai mai visto una lavatrice fallire? Credo di no, hai mai visto un tostapane fallire? NOApple svikuppa software per pochissimo Hardware, hai idea di che vantaggio è questo? Consideriamo solo la fase di testing dell'os, quante variabili in gioco ci sono per un os Apple e Windows? L'unico concorrente di MS è Linux, solo Linux è l'alternativa, Apple ha troppo un modello di computer come "elettrodomestico". E Steve farebbe bene a non tirare troppo la corda con Adobe perchè anche adobe trascina le vendite dei Mac, visto che praticamente in quasi tutti gli studi grafici usano i Mac . E con questo hodetto tutto!
  • Ubunto scrive:
    Nulla di nuovo sul fronte occidentale...
    Mi pare che l'accoglienza in agrodolce, più agro che dolce al momento arrivi solo da chi non vuole VP8 per propria convenienza economica.Google ha interrotto i giochini che stavano facendo, ed in futuro spazzerà via i loro "sporchi" business.Ma volendo approfondire anche la discussione, supponiamo che sia vero in assoluto: H.264 è superiore a VP8.Di quanto è superiore? O meglio ancora: VP8 è adeguato agli scopi per cui viene proposto? Un attimo, non sto chiedendo se attualmente è adeguato ai vari iCosi, sto chiedendo se VP8 è in grado di veicolare dei video entro limiti di consumo di banda accettabili, con una qualità valida e se può godere di un supporto hardware per la decodifica.VP8, considerata anche la sua "liberazione" quanti margini di miglioramento offre dal momento in cui i maggiori produttori/distributori di contenuti lo adottino come "formato standard"? Ed H.264?Ma chi l'ha detto che lo standard debba adottare la soluzione "migliore in assoluto" a qualsiasi costo? Ed altrettanto mi domando perché mai una presunta superiorità di un codec su un altro dovrebbe acquisire tale caratteristica come dato permanente?Mi pare che l'esperienza del formato GIF in passato sia stata sufficiente per diffidare da formati che si spacciano per gratuiti ma lo sono a scadenza. Anche solo quest'ultimo dettaglio dovrebbe essere sufficiente a fugare ogni dubbio.-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2010 01.54-----------------------------------------------------------
    • Sherpya scrive:
      Re: Nulla di nuovo sul fronte occidentale...
      - Scritto da: Ubunto
      Mi pare che l'accoglienza in agrodolce, più agro
      che dolce al momento arrivi solo da chi non vuole
      VP8 per propria convenienza
      economica.e beh per cosa seno'?

      Google ha interrotto i giochini che stavano
      facendo, ed in futuro spazzerà via i loro
      "sporchi"
      business.bello scherzetto vero? :D

      Ma volendo approfondire anche la discussione,
      supponiamo che sia vero in assoluto: H.264 è
      superiore a
      VP8.
      Di quanto è superiore? O meglio ancora: VP8 è
      adeguato agli scopi per cui viene proposto? Un
      attimo, non sto chiedendo se attualmente è
      adeguato ai vari iCosi, sto chiedendo se VP8 è in
      grado di veicolare dei video entro limiti di
      consumo di banda accettabili, con una qualità
      valida e se può godere di un supporto hardware
      per la
      decodifica.Per ora e' piu' efficiente e ci sono gia' delle implementazioni hwvp8 puo' essere migliorato e gia' qualche cosa in hw c'e' (vedi nuovi nokia e/o prototipi)

      VP8, considerata anche la sua "liberazione"
      quanti margini di miglioramento offre dal momento
      in cui i maggiori produttori/distributori di
      contenuti lo adottino come "formato standard"?


      Ed H.264?

      Ma chi l'ha detto che lo standard debba adottare
      la soluzione "migliore in assoluto" a qualsiasi
      costo? Ed altrettanto mi domando perché mai una
      presunta superiorità di un codec su un altro
      dovrebbe acquisire tale caratteristica come dato
      permanente?Infatti e' cosi', non si puo' fare uno standard chedipenda dal fatto che se uno ha meno soldi non lo puo'utilizzare, che standard sarebbe?
      Mi pare che l'esperienza del formato GIF in
      passato sia stata sufficiente per diffidare da
      formati che si spacciano per gratuiti ma lo sono
      a scadenza. Anche solo quest'ultimo dettaglio
      dovrebbe essere sufficiente a fugare ogni
      dubbio.beh e' mp3 che ha fatto piu' o meno come gith264 e' molto diffuso ma non e' il solo codec che esiste
    • pabloski scrive:
      Re: Nulla di nuovo sul fronte occidentale...
      - Scritto da: Ubunto

      Ma volendo approfondire anche la discussione,
      supponiamo che sia vero in assoluto: H.264 è
      superiore a
      VP8.i profili non baseline sono migliori di vp8 attualmente, ma solo attualmente...h264 è superottimizzato ( x264 docet ), vp8 è allo stato di bozza e ha ampi margini di miglioramento
      adeguato ai vari iCosi, sto chiedendo se VP8 è in
      grado di veicolare dei video entro limiti di
      consumo di banda accettabili, con una qualitàin quanto a dimensioni dei file e quindi banda, vp8 già oggi è migliore di h264....questo si paga con una qualità di poco inferiore a h264....se però confrontato con h264 baseline profile ( il più diffuso in assoluto ) vp8 vince già oggi
      valida e se può godere di un supporto hardware
      per la
      decodifica.
      si, non c'è un chip h264 nei nostri computer, ma una gpu che usa, tramite i driver, le sue unità di calcolo in streaming per accelerare h264anche senza voler intervenire sui driver si può usare il gpgpu per accelerare vp8
      VP8, considerata anche la sua "liberazione"
      quanti margini di miglioramento offre dal momento
      in cui i maggiori produttori/distributori di
      contenuti lo adottino come "formato standard"?
      un bel margine, guarda cos'è theora e cos'era vp3...
      Ma chi l'ha detto che lo standard debba adottare
      la soluzione "migliore in assoluto" a qualsiasi
      costo? Ed altrettanto mi domando perché mai una
      presunta superiorità di un codec su un altro
      dovrebbe acquisire tale caratteristica come dato
      permanente?infatti è tutto FUD....che h264 sia in certe situazioni migliore dell'attuale vp8 non significa che lo sarà per sempreanzi è molto probabile il contrario
      Mi pare che l'esperienza del formato GIF in
      passato sia stata sufficiente per diffidare da
      formati che si spacciano per gratuiti ma lo sono
      a scadenza. Anche solo quest'ultimo dettaglio
      dovrebbe essere sufficiente a fugare ogni
      dubbio.
      vallo a dire a chi pende dalle labbra di Stevepurtroppo questa gente non capisce che h264 è un'ipoteca permanente su tutti coloro che lavorano sul web, su chi produce schede grafiche, videocamere, netbook, tablet, slate, smartphone, ecc...dobbiamo proprio a questo genere di neo-protezionismo la crisi economica in cui ci troviamo....eppure la gente non impara maima la cosa comica è che c'è un ente ( evidentemente drogato ) che si chiama W3C, il quale tra i suoi compiti ha anche quello di creare standard aperti da usare sul web....ovviamente questi enti dormono a quattro guanciali e al massimo si limita a benedire il formato di turno
    • Trick scrive:
      Re: Nulla di nuovo sul fronte occidentale...
      Modificato dall' autore il 22 maggio 2010 01.54
      --------------------------------------------------Infatti. Il Theora non era stato scelto perché migliore di H264 ma semplicemente perché libero da brevetti. Ora abbiamo un codec comparabile con H264 e ci dicono che non va bene perchè a Jobs non piace che la gente possa navigare senza pagare i brevetti o comprare i suoi iCosi e che Google è una aziendina di "dilettanti" ?Come direbbe il Principe De Curtis: "Ma mi faccia il favore" !!!
  • Marco Ravich scrive:
    Re: PER LA REDAZIONE: non alimentate il FUD
    Aggiungo anche che potete seguire il discorso su Doom9:http://forum.doom9.org/showthread.php?t=154669Dove (nelle ultime pagine) si parla proprio di brevetti con molte interessanti informazioni e links.
  • mak77 scrive:
    FUD
    Finchè non si vede la reale applicazione di tutte queste parole, speculare su fatti ignoti non ha valore.Se MPEG LA dovesse far causa a VP8 e perderla, andrebbe incontro allo smantellamento (non ci sarebbe più nulla da proteggere, e chi paga pretenderebbe di non pagare più). E' più rischioso e costoso fare causa che tacere in casi come questi, e questo se lo stanno dimenticando tutti.Inoltre per licenza VP8, chi fa causa al formato perde ogni diritto su di esso, quindi se ad esempio Apple sottoscrivesse la causa e la cause fosse persa, Apple non potrebbe usare VP8 se non pagando costose royalties a Google. Ancora più rischioso.
    • pabloski scrive:
      Re: FUD
      invece hanno optato per la terza via ( quella del FUD inaugurata da Ballmer ) minacciando tutti i possibili utenti di vp8 di fargli causa
      • mak77 scrive:
        Re: FUD
        - Scritto da: pabloski
        invece hanno optato per la terza via ( quella del
        FUD inaugurata da Ballmer ) minacciando tutti i
        possibili utenti di vp8 di fargli
        causaIl punto infatti è che la cosa migliore sarebbe avere subito questa causa, così nel giro di pochi mesi si risolve tutto e via. E spero sinceramente si prenda questa strada.Invece quello che succederà probabilmente è che si proseguirà per anni a colpi di minacce per anni, per cercare di portare gli indecisi verso la strada del "meglio pagare, almeno son sicuro", che sia la verità o meno.
        • pabloski scrive:
          Re: FUD
          - Scritto da: mak77
          Il punto infatti è che la cosa migliore sarebbe
          avere subito questa causa, così nel giro di pochi
          mesi si risolve tutto e via. E spero sinceramente
          si prenda questa
          strada.chissà quanti brevetti verrebbero invalidati in questo modo :Dè lo stesso motivo per cui MS parla parla ma poi non fa mai causa alle società linux
          Invece quello che succederà probabilmente è che
          si proseguirà per anni a colpi di minacce per
          anni, per cercare di portare gli indecisi verso
          la strada del "meglio pagare, almeno son sicuro",
          che sia la verità o
          meno.dipende dagli attori in gioco...google di certo non si farà intimidire e la community di imprese del web si butterà a capofitto su vp8 ( del resto l'hanno sempre fatto pure ai tempi di gif )stavolta mi sa che mpeg-la affonderà come una vecchia corazzata in preda alle onde
    • advange scrive:
      Re: FUD
      Guarda, la storia si ripete sempre: ogni qual volta si rilascia qualcosa di aperto si spara FUD, si agita il problema della violazione dei brevetti.Pensa che facevano lo stesso con Theora: ancora pochi giorni fa Jobs paventava violazioni contro H264. Un controsenso logico: come può Theora rubare a qualcosa di nato dopo?La verità è che vogliono utilizzare la loro posizione di potentato economico (non mi riferisco a qualcuno di particolare: può essere MS, piuttosto che Apple o Intel o Adobe) per tagliare prodotti ottimi e aperti che impedirebbero loro di formare piccole sacche di monopolio in cui spennare i cittadini.Il caso più clamoroso è quello di Linux vs Windows, con MS che periodicamente agita strane e imprecisate violazioni di brevetti al solo fine di impedire la diffusione di Linux e spillare soldi in giro.Può farlo non perché abbia ragione, ma solo perché nessuno vuole impelagarsi in una causa milionaria contro MS.Qualcuno ha notato che misteriosamente queste centinaia di brevetti MS sono spariti con l'uscita di Android? Ma come Android è Linux ed è un Linux di straordinario sucXXXXX e MS non denuncia? Motivo? MS sa che Google ha la forza per contrastarla in tribunale e sa che in un normale proXXXXX non può puntare al logorio come farebbe con una piccola azienda.Il caso SCO, in questo, è stato esemplare: oggi MS più che agitare e vaneggiare inutili cause, sperando di avere sucXXXXX contro i piccoli, non può.Grazie a Stallman oggi abbiamo un mondo più libero; abbiamo anche la fortuna di avere aziende che trovano profittevole sposare standard liberi. Oggi Google è molto attenta perché pensa di trovare un grosso vantaggio da una rete libera: dobbiamo sapere approfittare di queste storiche occasioni.
  • Cesare scrive:
    Intel...
    Il fatto che manchi l'appogio da parte di Intel la dice tutta.
    • pabloski scrive:
      Re: Intel...
      veramente non dice proprio nienteIntel può benissimo entrare in un secondo momento....fino ad oggi non ha detto nulla riguardo il supporto ai codec....del resto intel non è nemmeno tra i licensors o i licensee di h264mi sa che ad Intel semplicemente non frega un tubo dei codec video
    • MeX scrive:
      Re: Intel...
      l'importante è che lo supporti ARM che è come mi sembra che sia
    • Marco Ravich scrive:
      Re: Intel...
      - Scritto da: Cesare
      Il fatto che manchi l'appogio da parte di Intel la dice tutta.
      Ci sono anche Intel e Sony, ma non in trincea (la prima deve usare la diplomazia con Steve Jobs, che gli compra i proXXXXXri): Google TV
    • nome e cognome scrive:
      Re: Intel...
      - Scritto da: Cesare
      Il fatto che manchi l'appogio da parte di Intel
      la dice
      tutta.Difficile che ad intel freghi qualcosa. Quando si affermerà un codec usciranno con l'hardware necessario...
      • pabloski scrive:
        Re: Intel...
        ma intel si occupa anche di questo?lo dico perchè stranamente non ho trovato il suo nome nemmeno in relazione ad h264
        • nome e cognome scrive:
          Re: Intel...
          - Scritto da: pabloski
          ma intel si occupa anche di questo?

          lo dico perchè stranamente non ho trovato il suo
          nome nemmeno in relazione ad
          h264No onestamente non credo abbiano in catalogo cose del genere, ma se le analisi di mercato fossero convincenti Intel lo tira fuori in due giorni.
      • gangi scrive:
        Re: Intel...
        larrabee X86...
Chiudi i commenti