USA, body scanner ai raggi X

L'agenzia per la sicurezza sui trasporti statunitense commissiona uno studio scientifico per appurarne la presunta dannosità per la salute. Ancora poco chiare le procedure adottate per la valutazione

Roma – Ancora indagini e valutazioni volte ad appurare l’ammissibilità negli aeroporti dei famigerati body scanner . È ora l’agenzia statunitense per la sicurezza sui trasporti ( TSA ) a volere vedere chiaro una volta per tutte sull’opportunità di sottoporre i passeggeri a un eccessivo livello di radiazioni.

L’organo che fa capo al Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti ha richiesto alla National Academy of Sciences uno studio approfondito: il compito di scienziati e ingegneri accademici sarà quello di visionare le ricerche condotte sugli scanner contestati dalla comunità scientifica e stimare l’entità dell’esposizione ai raggi X .

Il report che TSA richiede di produrre dovrà contenere risultati e valutazioni circa il rispetto degli standard su salute e sicurezza presentati dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti e chiarire se i sistemi e le procedure adottate sono efficienti e appropriati a prevenire un eccessivo livello di radiazioni . Lo studio prodotto, inoltre, non dovrà veicolare alcun tipo di considerazione legale, culturale o legata alla privacy.

Gli scanner sotto osservazione, noti come come backscatter , sono stati installati nelle stazioni aeroportuali statunitensi in seguito a un attentato terroristico fallito nel giorno di Natale del 2009, con lo scopo di identificare esplosivi e armi non metalliche. Molteplici le polemiche generate sia in merito all’invasione nella privacy del cittadino sia in relazione alla presunta pericolosità per la salute umana rappresentata dell’ esposizione ai raggi X , sia riguardo alla effettiva efficienza nel rilevare le minacce.

Non è ancora chiaro , al momento, quale sarà il valore aggiunto determinato dallo studio commissionato da TSA, anche perché non si sa ancora se i tecnici della National Academy of Sciences effettueranno nuovi test o si limiteranno a valutare gli studi già prodotti.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    Quasi un aggiornamento
    E mentre c'è chi chiede di studiare la correlazione fra giuochi violenti e stragi compiute con i bazooka nella scuole elementari, la NSA non sta a guardare:http://video.repubblica.it/dossier/scuola-strage-connecticut-newtown/nra-uno-sparatutto-per-minorenni-a-un-mese-da-newtown/116294/114711Cito: "La National Rifle Association, potente lobby delle armi americana, rilascia un videogame dedicato a chiunque abbia più di 4 anni. "NRA: Practice Range"."
    • krane scrive:
      Re: Quasi un aggiornamento
      - Scritto da: Leguleio
      E mentre c'è chi chiede di studiare la
      correlazione fra giuochi violenti e stragi
      compiute con i bazooka nella scuole elementari,
      la NSA non sta a guardare:
      http://video.repubblica.it/dossier/scuola-strage-c
      Cito: "La National Rifle Association, potente
      lobby delle armi americana, rilascia un videogame
      dedicato a chiunque abbia più di 4 anni. "NRA:
      Practice Range"."Wow, e che schifezza di gioco direi...
      • Leguleio scrive:
        Re: Quasi un aggiornamento
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Leguleio

        E mentre c'è chi chiede di studiare la

        correlazione fra giuochi violenti e stragi

        compiute con i bazooka nella scuole
        elementari,

        la NSA non sta a guardare:



        http://video.repubblica.it/dossier/scuola-strage-c


        Cito: "La National Rifle Association, potente

        lobby delle armi americana, rilascia un
        videogame

        dedicato a chiunque abbia più di 4 anni.
        "NRA:

        Practice Range"."

        Wow, e che schifezza di gioco direi...Ah, dici che la NRA non sa nemmeno usare joystick e tastiera? Ha più dimestichezza col grilletto?
        • krane scrive:
          Re: Quasi un aggiornamento
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: Leguleio

          Wow, e che schifezza di gioco direi...
          Ah, dici che la NRA non sa nemmeno usare
          joystick e tastiera? Ha più dimestichezza
          col grilletto?Dico che poteva scegliere meglio a chi farlo programmare, visto che problemi di soldi non ne hanno.
  • Aleb scrive:
    Re: basta col buonismo!
    8/10
  • Aniello Caputo scrive:
    ...
    ma che me ne frega a me di mira lanza
  • Alexander DeLarge scrive:
    Condanniamo i videogiochi
    E intanto vendiamo le pistole e i fucili vicino al reparto cosmetici al supermercato.Sono i videogiochi il problema, non certo le armi vendute senza il minimo controllo. Certo.Perchè se mi schianto a 250 orari in autostrada la colpa è di chi ha costruito l'auto, non mia che sono idiota e penso di essere Jean Alesì.Ma quante XXXXXXX ...
    • CiccioQuant aCiccia scrive:
      Re: Condanniamo i videogiochi
      Già come era colpa dei cartoni animati giapponesi... dei fumetti... non dimentichiamo infatti che questi fenomeni negli anni 50 hanno fatto appunto la guerra ai fumetti censurando e massacrando un'industria... facevano pure i falò... ah già... anche le favole dei fratelli Grimm sono considerate pericolose, eh già Cappuccetto Rosso ha ucciso migliaia di bambini mica i mitra ;)
    • tua madre e nera scrive:
      Re: Condanniamo i videogiochi
      - Scritto da: Alexander DeLarge
      E intanto vendiamo le pistole e i fucili vicino
      al reparto cosmetici al
      supermercato.
      Sono i videogiochi il problema, non certo le armi
      vendute senza il minimo controllo.
      Certo.
      Perchè se mi schianto a 250 orari in autostrada
      la colpa è di chi ha costruito l'auto, non mia
      che sono idiota e penso di essere Jean
      Alesì.
      Ma quante XXXXXXX ...infatti troppa XXXXX nel cervello di questi americani del casso
      • CiccioQuant aCiccia scrive:
        Re: Condanniamo i videogiochi
        È il principio GIGO... Garbage In Garbage Out... assimilano spazzatura (alimentare e ideologica) e producono spazzatura"Curioso" poi il fatto che milioni di altre persone in tutto il globo giochino agli stessi giochi ma non vadano in giro a far fuori il prossimo in massa... ah senatò.. anvedi d'annattene a.... ;)
    • ChickenBaluba scrive:
      Re: Condanniamo i videogiochi
      - Scritto da: Alexander DeLarge
      E intanto vendiamo le pistole e i fucili vicino
      al reparto cosmetici al
      supermercato.
      Sono i videogiochi il problema, non certo le armi
      vendute senza il minimo controllo.
      Certo.
      Perchè se mi schianto a 250 orari in autostrada
      la colpa è di chi ha costruito l'auto, non mia
      che sono idiota e penso di essere Jean
      Alesì.
      Ma quante XXXXXXX ...Sarà pure colpa del softair :-)
  • amedeo scrive:
    le armi no ?
    Mi sembrerebbe più immediato indagare se il possesso di armi possa essere pericoloso per l'incolumità altrui
  • prova123 scrive:
    E' americano.
    Chiudiamo le frontiere a questi extracomunitari assassini.
  • rico scrive:
    causa - effetto
    I videogiochi di guerra portano alle stragi? Come dire che la politica porta alla corruzione.Aboliamo subito i partiti! Chi non entra in un partito non ruba soldi pubblici, così come chi non entra in un gioco di guerra non uccide.Facile, no?
  • Vaas scrive:
    So per certo che aveva un iPhone
    Terminiamone la produzione immediatamente!
  • Sgabbio scrive:
    Re: basta col buonismo!
    01/10
  • La redazzioni o coni controli a campionen scrive:
    Era andato a squola
    io dico ke esendo a ndato a sqola sicuranente il pobblema sono il squoleps: come mai mi dicce antisplam non coreto
  • bARABBAN3_o ff scrive:
    aveva un tv 3d
    vietiamoli
  • Claudio scrive:
    Portava le Nike
    vietiamo la vendita di Nike
  • bARABBAN3_o ff scrive:
    I centri commerciali
    Una volta non c'erano. Sicuramente tutti i serial killer ci sono entrati, forse più volte.Credo che siano loro i colpevoli di tanta violenza.Chiudiamoli.
  • ThEnOra scrive:
    Attenti alla Corea!
    Giocava a Starcraft?Diffidate dei coreani!Paese con milioni di poteziali assassini!!!
  • cippa scrive:
    quindi...
    ...la colpa non è di una società che ti vende armi, fucili, pistole e mitragliatori nel negozio sotto-casa, e nemmeno di una madre pazzoide che colleziona queste armi... la colpa è di un videogioco (che, tra parentesi, se parliamo di Starcraft, non mi pare propriamente "violento") che giocano milioni di persone al mondo ma che casualmente, a questo tizio, avrebbe provocato turbe psichiche?Capisco il dolore dei famigliari delle vittime, ma così ridicolizziamo il gesto di un folle.
    • Conte Cobram scrive:
      Re: quindi...
      Quando ero piccolo e c'erano i film d'azione di Shwarzy e Sly era la stessa musica, Commando avrebbe trasformato tutti i giovini in pazzi assetati di sangue...La tristissima realtà è che i repubblicani (lobby degli armaioli) stanno cercando di confondere le acque come possono, visto che Barry potrebbe usare la tragedia come propellente per regolare la vendita delle armi.Come detto da più persone, entri in walmart e ne esci con un fucile d'assalto, se vuoi una pistola invece devi aspettare 3 giorni per il controllo della fedina penale...
      • Max Folletto scrive:
        Re: quindi...
        Già.. i cattivoni repubblicani e la lobby delle armi...Peccato che il senatore statunitense Jay Rockefeller sia un democratico...(l'articolo lo hai letto?)Ci vuole tanto a capirlo che le lobby negli stati uniti finanziano entrambi gli schieramenti?
        • Conte Cobram scrive:
          Re: quindi...
          C'è una massiccia sproporzione tra dem e rep lobbati dalla NRA, comunque se questo inficia il mio ragionamento ok, vaaaa benevota antonio, mi raccomando
  • Sgabbio scrive:
    Ma scusate...
    Non è che il tizio fece sta stragie, aveva una madre non poco sana di mente, che prima gli tagliò tutte le possibilità di socializzazione ritirandolo dal liceo educandolo lei stessa ?Per non parlare che questa donna era convinta che da li a breve sarebbe sucXXXXX un mega cataclisma e quindi si riforniva di armi e munizioni varie ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 dicembre 2012 21.50-----------------------------------------------------------
    • Sgabbia scrive:
      Re: Ma scusate...
      - Scritto da: Sgabbio
      Non è che il tizio che fece sta stragie(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma scusate...
        - Scritto da: Sgabbia
        - Scritto da: Sgabbio

        Non è che il tizio che fece sta stragie

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)Chi sa come mai quando fa comodo, le regole del forum non vengono mai rispettate.
  • CiccioQuant aCiccia scrive:
    Manicomio a cielo aperto
    Domanda:qual è quella nazione dove...- è stata sterimanata un'intera razza rubandole e stuprandole la terra- ne è stata schiavizzata per secoli un'altra- ha ribaltato governi, installato e rimosso dittatori sanguinari con la stessa frequenza con cui le modelle si cambiano d'abito in una sfilata- ha unica al mondo usato due ordigni atomici sulla popolazione e poi addita come pericolo per l'umanità chi l'atomica forse se la sta appena costruendo- vende armi d'assalto (non pistole e fucili da caccia) come fossero lecca-lecca- ha i metal detector in tutte le scuole d'ordine e grado- suscita odio in mezzo mondo- vende armi comprese armi chimiche e batteriologiche e poi se la prende coi cattivoni... loro clienti ;)- non ha imparato la favola dei 3 porcellini e costruisce case per le bambole in zone con tornadi o uragani- rimpinza bambini e adolescenti di psicofarmaci- ha abitudini alimentari aboninevoli- copre con la scusa del politically correct un atteggiamento irrispetoso degli altri da record- produce una marea di serie poliziesche... segno evidente di società tranquilla e sicura;)- produce quegli stessi videogiochi contro cui i bacchettoni protestano e che però fanno incassare miliardi all'industria e quindi al governo federale così come tutti i film di guerra, azione e compagnia cantanteSuggerimento: il nome inizia per U e finisce per A ma non è Ucraina e nemmeno Uganda ;)
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Manicomio a cielo aperto
      Quanti luoghi comuni!
      • CiccioQuant aCiccia scrive:
        Re: Manicomio a cielo aperto
        Dimenticavo...è famosa per i serial killer ;)Se i luoghi sono comuni, un motivo ci sarà;) La gente non si sveglia una mattina e dice.. Da oggi Gino è brutto, sXXXXX e cattivo.Puoi smentire anche solo una delle suddette affermazioni?
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Manicomio a cielo aperto
          - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
          Puoi smentire anche solo una delle suddette
          affermazioni?Molte sono molto superficiali, altre sono slogan (per lo più da vetero comunisti o da centro sociale). E' difficile obiettare a delle cose così poco specifiche (a meno che uno non scriva un saggio sugli USA). Tanto per dire le razze sono state sterminate anche in Italia solo che è sucXXXXX più di 2000 anni fa (tralascio Libia ed Etiopia). Non parliamo della schiavitù (che nel 700 era legale anche in Europa). E che dire dei governi ribaltati dall'Impero Inglese o dai faraoni Egizi? Sulle armi apriamo un discorso che non finisce più e dove noi italiani non siamo sicuramente degli angeli (per esempio siamo stati i primi ad usare aerei per bombardare il nemico, siamo stati tra quelli che hanno usato armi chimiche anche su civili, siamo dei grandi produttori di armi leggere e lo siamo stati di mine antiuomo). Il commento poi sulle case per bambole è assurdo. L'edilizia americana è diversa dalla nostra (che comunque non reggerebbe lo stesso). In compenso l'antisismico da loro è molto buono. Sul cibo mi sento di dire per esperienza personale che in USA c'è una grandissima varietà e in generale si può mangiare bene e sano. Poi se tu pensi che tutti mangino solo nei fast food... Sulle serie poliziesche faccio notare che producono anche una marea di serie che parlano di fantascienza, reality, musical, commedie, horror, fantasy e romantiche. E in generale la popolazione legge più che in Italia.Due commenti ulteriori: ci sono più cose (diverse) in USA di quante ne possa contemplare la tua filosofia (ovvero non fare di tutte le erbe un fascio); non usare occhi europei per giudicare gli USA (commetti lo stesso errore che a volte fanno loro).
          • Sgabbio scrive:
            Re: Manicomio a cielo aperto
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbia scrive:
            Re: Manicomio a cielo aperto
            - Scritto da: Sgabbio
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Sgabbio ha molti argomenti, come al solito.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Manicomio a cielo aperto
            - Scritto da: Sgabbia
            - Scritto da: Sgabbio

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Sgabbio ha molti argomenti, come al solito.c'è poco da argomentare con certi troll.
          • Izio01 scrive:
            Re: Manicomio a cielo aperto
            - Scritto da: Zucca Vuota(...)

            Due commenti ulteriori: ci sono più cose
            (diverse) in USA di quante ne possa contemplare
            la tua filosofia (ovvero non fare di tutte le
            erbe un fascio); non usare occhi europei per
            giudicare gli USA (commetti lo stesso errore che
            a volte fanno
            loro).Secondo me hai riassunto perfettamente la situazione. Anch'io negli USA ho trovato qualcosa di molto diverso da ciò che si dice qui. Temo però che non riusciremo a far passare il concetto ;)
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Manicomio a cielo aperto
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia


            Puoi smentire anche solo una delle suddette

            affermazioni?

            Molte sono molto superficiali,certo certo....le cose o sono vere o non lo sono, ti ripeto... smentisci, che ci vuole. No ci ho messo mica tre anni a stilare l'elenco... e ne sono rimaste di cose fuori. altre sono slogan
            (per lo più da vetero comunisti o da centro
            sociale). Wow! Che concetti profondi! Ti è già arrivata la lettera per ritirare il Nobel o quest'anno si sono dimenticati?Mai stato comunista o entrato in un centro sociale. Come la mettiamo ora?E' difficile obiettare a delle cose
            così poco specifichePoco specifiche??? Che vuoi i nomi dei cittadini? È un forum, con anche dei limiti di caratteri nei messaggi. (a meno che uno non scriva
            un saggio sugli USA).Certamente... quando ti chiedono che ore sono che fai? Gli regali il capitolo della Treccani sulla storia del concetto di tempo e degli orologi?


            Tanto per dire le razze sono state sterminate
            anche in Italia solo che è sucXXXXX più di 2000
            anni fa (tralascio Libia ed Etiopia).Quale parte di "si sta parlando degli Stati Uniti d'America" non ti è chiara?Lo so benissimo che non sono gli unici, so benissimo però anche come si presentano... paladini della libertà, della democrazia, il bene siamo noi ecc. ecc. Gli altri non si danno queste arie, tutto qua.Non
            parliamo della schiavitù (che nel 700 era legale
            anche in Europa). Beh guarda, là dove dico io invece è durata di più. Saprai benissimo la data esatta così come saprai che l'abolizione non ha risolto il problema che, seppur in misura limitata, permane tuttora... nel XXI sec.E che dire dei governi
            ribaltati dall'Impero Inglese o dai faraoni
            Egizi?Erano altri tempi. Fai il buonino da un lato (rompendo la palle a chi secondo te non lo fa) e poi mandi la CIA a fare il bello e cattivo tempo per il globo... suvvia... non fare l'ingenuo... l'hanno ammesso loro stessi eh.


            Sulle armi apriamo un discorso che non finisce
            più e dove noi italiani non siamo sicuramente
            degli angeli (per esempio siamo stati i primi ad
            usare aerei per bombardare il nemico, siamo stati
            tra quelli che hanno usato armi chimiche anche su
            civili, siamo dei grandi produttori di armi
            leggere e lo siamo stati di mine antiuomo).
            Verissimo, se è per questo gli abbiamo anche aiutati a costruirla l'atomica solo che qui non si sta facendo un confronto Italia-USA e qui non puoi comprarti un fucile mitragliatore e andartene in giro come niente fosse.I pazzi non mancano in giro... chissà come mai però queste stragi succedono solo là. Modi per far fuori o far male alle persone se sei fuori di melone ne hai eppure non senti di uffici o scuole dati alle fiamme o gente che arriva e ti accoltella in altri Paesi, e se lo senti ha una frequenza esponenzialmente inferiore agli episodi di oltreoceano. Come mai??

            Il commento poi sulle case per bambole è assurdo.Ah sì? Io trovo assurdo costruire dove ti spazzano via e costruire con materiali da ridere. Come mai i grattacieli a Miami non volano via?
            L'edilizia americana è diversa dalla nostra (che
            comunque non reggerebbe lo stesso). Nei sei sicuro? Hai visto palazzi in muratura volare via x 200km/h di vento? Vallo a dire ai triestini e a tutti quelli che hanno a che fare con la Bora e poi vediamo se stanno in mezzo alla strada tra le macerie o belli al calduccio dietro al cemento armato.In compenso
            l'antisismico da loro è molto buono. Usassero le stesse accortezze per gli altri disastri...


            Sul cibo mi sento di dire per esperienza
            personale che in USA c'è una grandissima varietà
            e in generale si può mangiare bene e sano. Poi se
            tu pensi che tutti mangino solo nei fast food...Tutta roba importata (non nel senso dei prodotti veri e propri), se poi ci mettiamo di mezzo pure gli OGM guarda... Lo ammettono loro stessi e la percentuale di obesi ne è testimonianza, col problema che hanno esportato questa cattive abitudine.Anche qui se voglio mangio tailandese o mi posso coltivare l'orticello, ma non è questo il punto.Ma tu li hai sentite le loro pubblicità progresso? Tipo guarda che la carne va cucinata e la verdura lavata... e via di questo passo su mille altri temi.


            Sulle serie poliziesche faccio notare che
            producono anche una marea di serie che parlano di
            fantascienza, reality, musical, commedie, horror,
            fantasy e romantiche. E in generale la
            popolazione legge più che in
            Italia.In % i polizieschi sono di più.

            Due commenti ulteriori: ci sono più cose
            (diverse) in USA di quante ne possa contemplare
            la tua filosofia (ovvero non fare di tutte le
            erbe un fascio); non usare occhi europei per
            giudicare gli USA (commetti lo stesso errore che
            a volte fanno
            loro).Li conosco benissimo, li ho studiati e so benone i loro contrasti, condraddizioni e varietà. Il giudizio va inevitabilmente dato dall'esterno, il candidato non si dà il voto e l'imputato non si dà la sentenza. Che ti piaccia o meno, è una società profondamente malata, lo dicono altri qui e lo dicono loro stessi (quelli che ragionano almeno). Hanno anche cose positive, mica lo nego come anche qui abbiamo una montagna di problemi. Il fattaccio però è sucXXXXX per l'ennesima volta là e le polemiche sui videogiochi sono sorte per l'ennesima volta là.
        • cicciuz scrive:
          Re: Manicomio a cielo aperto
          Andrej Romanovič Čikatilo era russo.breivik norvegese?
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Manicomio a cielo aperto
            Quindi? 2, uno per nazione... facciamo il conto delle stragi USA? Vediamo chi vince? Hanno l'esclusiva dei pazzi? Non credo... indi... resta da capire a) che tipo di pazzi sono b) perché giungono a tanto e c) con che mezzi sfogano le loro follie (suggerimento.... non con gli ovetti Kinder)
        • Sgabbia scrive:
          Re: Manicomio a cielo aperto
          - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
          Dimenticavo...

          è famosa per i serial killer ;)

          Se i luoghi sono comuni, un motivo ci sarà;) La
          gente non si sveglia una mattina e dice.. Da oggi
          Gino è brutto, sXXXXX e
          cattivoVero. Quindi gli italiani sicuramente sono tutti mafiosi infatti.
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Manicomio a cielo aperto
            Per certi versi, seppure in maniera annacquata, sì. È la parola "mafia" che è famosa in tutto il mondo, mica il termine uzbeko eh... ci sarà o no un motivo?
      • sbrotfl scrive:
        Re: Manicomio a cielo aperto
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Quanti luoghi comuni!Smentisci
      • cippa scrive:
        Re: Manicomio a cielo aperto
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Quanti luoghi comuni!né più né meno di quelli che vogliono i videogiochi come fonte di violenza
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Manicomio a cielo aperto
          - Scritto da: cippa
          - Scritto da: Zucca Vuota

          Quanti luoghi comuni!

          né più né meno di quelli che vogliono i
          videogiochi come fonte di
          violenzaConcordo su questo.
    • Polemik scrive:
      Re: Manicomio a cielo aperto
      Dimentichi:- Quale nazione ha i piloti dei caccia militari che volano fra i cavi delle funivie per la scommessa di una birra?- Quale nazione ha i piloti degli elicotteri militari che sparano a contadini che stanno piantando pomodori?- Quale nazione bandisce gli armamenti chimici e poi usa il fosforo bianco contro villaggi di inermi civili?
      • panda rossa scrive:
        Re: Manicomio a cielo aperto
        - Scritto da: Polemik
        Dimentichi:

        - Quale nazione ha i piloti dei caccia militari
        che volano fra i cavi delle funivie per la
        scommessa di una
        birra?

        - Quale nazione ha i piloti degli elicotteri
        militari che sparano a contadini che stanno
        piantando
        pomodori?

        - Quale nazione bandisce gli armamenti chimici e
        poi usa il fosforo bianco contro villaggi di
        inermi
        civili?Poi ci sarebbe anche quella volta che per abbattere un mig libico che sorvolava il tirreno hanno tirato giu' un volo di linea civile...
    • lkj38 scrive:
      Re: Manicomio a cielo aperto
      U-ASS-A
    • il padrone delle ferriere scrive:
      Re: Manicomio a cielo aperto
      - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
      Domanda:

      qual è quella nazione dove...

      - è stata sterimanata un'intera razza rubandole e
      stuprandole la terrastati inuti d'america, (mentre si espandevano verso ovest). Stima (in difetto) dei nativi eliminati: 18 milioni.
      - ne è stata schiavizzata per secoli un'altrapraticamente tutte le nazioni delle due americhe.
      - ha ribaltato governi, installato e rimosso
      dittatori sanguinari con la stessa frequenza con
      cui le modelle si cambiano d'abito in una
      sfilatastati uniti d'america
      - ha unica al mondo usato due ordigni atomici
      sulla popolazione e poi addita come pericolo per
      l'umanità chi l'atomica forse se la sta appena
      costruendostati uniti d'america
      - vende armi d'assalto (non pistole e fucili da
      caccia) come fossero lecca-leccastati uniti d'america
      - ha i metal detector in tutte le scuole d'ordine
      e gradostati uniti d'america
      - suscita odio in mezzo mondocredo stati uniti d'america a pariomerito col vaticano.
      - vende armi comprese armi chimiche e
      batteriologiche e poi se la prende coi
      cattivoni... loro clienti
      ;)stati uniti d'america
      - non ha imparato la favola dei 3 porcellini e
      costruisce case per le bambole in zone con
      tornadi o uraganistati uniti d'america
      - rimpinza bambini e adolescenti di psicofarmacistati uniti d'america
      - ha abitudini alimentari aboninevolistati uniti d'america
      - copre con la scusa del politically correct un
      atteggiamento irrispetoso degli altri da
      recordpasso.
      - produce una marea di serie poliziesche... segno
      evidente di società tranquilla e
      sicura;)stati uniti d'america
      - produce quegli stessi videogiochi contro cui i
      bacchettoni protestano e che però fanno incassare
      miliardi all'industria e quindi al governo
      federale così come tutti i film di guerra,
      azione e compagnia
      cantantestati uniti d'america
      Suggerimento: il nome inizia per U e finisce per
      A ma non è Ucraina e nemmeno Uganda
      ;)azz credevo stati uniti d'america
    • Sgabbia scrive:
      Re: Manicomio a cielo aperto
      - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
      Domanda:

      qual è quella nazione dove...[cut]XXXXX, tu lo dici davvero da una nazione rispettatissima e per niente ridicolizzata nel mondo eh, specie negli ultimi anni... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • CiccioQuant aCiccia scrive:
        Re: Manicomio a cielo aperto
        Che c'entra? L'articolo mica parla dell'Italia. Si parla del legame tra episodi violenti e videogiochi, il punto è che in quanto a cause sarebbe il caso di guardare altrove visto che di cause ce ne sono a bizzeffe.L'Italia è ridicola per mille versi, non inizio neanche, è peggio che sparare sulla crocerossa.
  • Zucca Vuota scrive:
    Starcraft
    Giocava a Starcraft? Se questa è l'idea di gioco violento penso che neppure il solitario sia accettabile.
    • axl scrive:
      Re: Starcraft
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Giocava a Starcraft? Se questa è l'idea di gioco
      violento penso che neppure il solitario sia
      accettabile.babba bia quanta ignoranza sti giornalisti... starcraft !!! violentissimo !!e anche un po' pedoXXXXX direi..
  • 123 scrive:
    XXXXX, analfabeta, rapinatore
    andamo avanti con i luogni comuni?
  • Leguleio scrive:
    Voglio proporre un parallelo
    Nel 2004, l'Italia chiese ufficialmente al governo della Slovenia di ritirare un gioco online, dal nome Fojba 2000, che consisteva nel gettare quanti più italiani possibile dentro alle foibe. Precisamente, quest'iniziativa fu del ministro dell'innovazione Lucio Stanca.Ne diede notizia anche Punto Informatico , con un articolo di Gilberto Mondi:http://punto-informatico.it/427539/PI/Commenti/quell-assurdo-tetris-sulle-foibe.aspxI commenti furono 433. E va detto che molti, anche se non la maggioranza, erano grosso modo d'accordo con Lucio Stanca.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Voglio proporre un parallelo
      Quindi?
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Voglio proporre un parallelo
      Non mi pare lo stesso caso. Quello delle Foibe è un esempio di gioco più razzista/etnico che violento e su una tragedia spesso ignorata in Italia. E' come se uno facesse un gioco dove si devono sterminare gli ebrei.
      • CiccioQuant aCiccia scrive:
        Re: Voglio proporre un parallelo
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Non mi pare lo stesso caso. Quello delle Foibe è
        un esempio di gioco più razzista/etnico che
        violento e su una tragedia spesso ignorata in
        Italia. Tragedia che nasce anche come vendetta dei numerosi orrori e pulizie etniche compiuti dagli italiani nei Balcani e da tutte le politiche fasciste che per decenni hanno mandato a donnine di strada la civiltà e la convivenza tra culture diverse che c'era in quelle zone quando c'erano gli austro-ungarici.
        • Izio01 scrive:
          Re: Voglio proporre un parallelo
          - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
          - Scritto da: Zucca Vuota

          Non mi pare lo stesso caso. Quello delle Foibe è

          un esempio di gioco più razzista/etnico che

          violento e su una tragedia spesso ignorata in

          Italia.

          Tragedia che nasce anche come vendetta dei
          numerosi orrori e pulizie etniche compiuti dagli
          italiani nei Balcani e da tutte le politiche
          fasciste che per decenni hanno mandato a donnine
          di strada la civiltà e la convivenza tra culture
          diverse che c'era in quelle zone quando c'erano
          gli
          austro-ungarici."Numerosi orrori e pulizie etniche"? Solo se addebiti agli italiani quello che commettevano gli ustascia, oltre a prendere assolutamente per buone tutte le accuse degli infoibatori. Non voglio certo dire che gli italiani siano stati degli angeli, ma le tensioni più forti erano tra diverse etnie e movimenti politici locali. Non per niente, la più recente guerra in Jugoslavia è stata qualcosa di violento e sanguinoso, e lì noi non c'entravamo proprio niente.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Voglio proporre un parallelo
          - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
          Tragedia che nasce anche come vendetta dei
          numerosi orrori e pulizie etniche compiuti dagli
          italiani nei Balcani e da tutte le politiche
          fasciste che per decenni hanno mandato a donnine
          di strada la civiltà e la convivenza tra culture
          diverse che c'era in quelle zone quando c'erano
          gli
          austro-ungarici.Tralasciando la propaganda comunista a proposito delle Foibe (e aggiungerei anche l'eccidio della brigata Osoppo), faccio notare che l'impero austro-ungarico era forse efficiente ma non tollerante. E tutti i moti rivoluzionari all'interno dell'impero e le 3 guerre di indipendenza italiane lo dimostrano (senza contare che c'è pure stata una prima guerra mondiale).
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Voglio proporre un parallelo
            A dire il vero c'era molta libertà di culto (a testimonianza trovi templi di ogni genere) e di lingua, molti parlavano addirittura più lingue, cosa che non si può dire sia accaduta col fascio e il disastro culturale che ha portato. Senza contare il livello economico che c'era.Quanto ai moti... vai a chiedere ora al nord se sono contenti e orgogliosi delle gesta dei loro trisavoli o se tornerebbero volentieri indietro ;) Tu magari confondi l'intolleranza con la difesa del potere da parte dello Stato, cosa comune a tutte le nazioni, della serie il terrorista/traditore degli uni è l'eroe degli altri.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Voglio proporre un parallelo
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
            A dire il vero c'era molta libertà di culto (a
            testimonianza trovi templi di ogni genere) e di
            lingua, molti parlavano addirittura più lingue,
            cosa che non si può dire sia accaduta col fascio
            e il disastro culturale che ha portato. Senza
            contare il livello economico che
            c'era.E chi difende il fascismo?
            Quanto ai moti... vai a chiedere ora al nord se
            sono contenti e orgogliosi delle gesta dei loro
            trisavoli o se tornerebbero volentieri indietro
            ;) Tu magari confondi l'intolleranza con la
            difesa del potere da parte dello Stato, cosa
            comune a tutte le nazioni, della serie il
            terrorista/traditore degli uni è l'eroe degli
            altri.Io abito nelle zone che erano sotto l'impero austro ungarico. Ti assicuro che chiunque abbia un minimo di conoscenza storica non apprezzerebbe certo il suo ritorno. Non confondiamo le voglie di autonomia locale con la nostalgia dell'impero. Le leggi che gli austriaci avevano imposto sugli italiani e sugli altri popoli non erano certo tenere.
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Voglio proporre un parallelo
            Anche io e invece ti assicuro del contrario... ennesima riprova che l'unanimità non esiste ;)Esempi di leggi cattivone?
    • vcbcvbdffg scrive:
      Re: Voglio proporre un parallelo
      in quel caso non si protestò perchè il gioco istigava alla violenza reale ma perchè era, a dir poco, di cattivo gusto nei confronti dei morti alle foibe e dei loro parenti, quindi che c'entra con l'articolo?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Voglio proporre un parallelo
      Era un puzzle game satirico.
      • Izio01 scrive:
        Re: Voglio proporre un parallelo
        - Scritto da: Sgabbio
        Era un puzzle game satirico.SATIRICO?Domanda non retorica: se invece di italiani fossero stati ebrei, avresti detto la stessa cosa?
        • Sgabbio scrive:
          Re: Voglio proporre un parallelo
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: Sgabbio

          Era un puzzle game satirico.

          SATIRICO?
          Domanda non retorica: se invece di italiani
          fossero stati ebrei, avresti detto la stessa
          cosa?Sicuramente.
          • Izio01 scrive:
            Re: Voglio proporre un parallelo
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: Sgabbio


            Era un puzzle game satirico.



            SATIRICO?

            Domanda non retorica: se invece di italiani

            fossero stati ebrei, avresti detto la stessa

            cosa?

            Sicuramente.Ok :)
    • cippa scrive:
      Re: Voglio proporre un parallelo
      parallelo di 'sta cippa: quello era un "gioco" (se così lo vogliamo chiamare, visto che non era manco divertente) dai contenuti razzisti ed ispirato a delle stragi reali... un tantino diverso che giocare ad Halo o Soul Calibur...
  • rudy scrive:
    correlazione no, pero'
    che chi ci giochi sia violento e omicida o lo diventi giocando mi pare una incredibile idiozia, basta vedere le persone che giocano.che pero un maniaco e omicida di suo li usi per addestrasi o cose simili, non solo lo escluderei, ma lo darei per certo; se ricordo persino l'esercita americano li usa per addestramento, giusto? in questo senso i giochi sono diversi dai film che si consumano passivamente.e se ricordo e' stato bloccato da google un gioco che usava o voleva usare le sue mappe come mappa per le azioni.cioe' una riflessione sull'argomento non puo essere ignorata secondo me, ma partendo dalle armi vere, non dai giochi.
    • collione scrive:
      Re: correlazione no, pero'
      ma si arriva al solito ossimoro, ovvero la colpa è del coltello o di chi lo usa per uccidere?seguendo la logica di questi anti-tutto, dovremmo vietare pure la vendita dei lacci per le scarpe perchè possono essere usati per strangolarea me pare strano che questi pazzi si siano svegliati in massa proprio quando l'amministrazione Obama decide di spingere sul bando nella vendita di armila stessa amministrazione che ha comprato 1.6 miliardi di cartucce per fucili d'assalto!!!! strano eh!?!e in periodo di crisi e possibili rivolte sociali/guerre civilima che strano eh!?!
      • crush scrive:
        Re: correlazione no, pero'
        se uno vuole cerca complotti piu o meno improbabili, ma le cose sono abbastanza semplici secondo me.sicuramente militari veri (e fuori di testa) usano questi videogiochi per allenarsi. e' un fatto e mi pare significhi qualcosa che non centra coi giocatori normali cioe' pressocche tutti i miliardi di persone che li usano.finirete schedati, per incrociare i dati, chi e' fuori di testa, chi va al poligono, chi manifesta troppo, chi allo stadio troppo, chi usa il videgioco (aggiunto ora), chi compra roba sospetta, e (se coopo ci sta) chi compra carta igienica troppo ruvida; allegata la pagina facebook e i post su PI.cioe' videogiocare diventera un ulteriore fattore di rischio, insieme ad altri, nel Gigantesco database, insieme ad altre cose. Molto semplice no?
    • rudy scrive:
      Re: correlazione no, pero'
      se il videogioco in questione e' starcraft, quello che ho scritto non cetra nulla..
  • thebecker scrive:
    colpa dei videogiochi anche per Hitler..
    Adolf Hitler era un pazzo, criminale, razzista e guerrafondaio e dittatore come se lo spiegano i politici che pensano che i videogiochi violenti sono la causa della violenza nel mondo reale..Una precisazione, al tempo di Hitler, non eistevano i videogiochi.. :D
    • panda rossa scrive:
      Re: colpa dei videogiochi anche per Hitler..
      - Scritto da: thebecker
      Adolf Hitler era un pazzo, criminale, razzista e
      guerrafondaio e dittatore come se lo spiegano i
      politici che pensano che i videogiochi violenti
      sono la causa della violenza nel mondo reale..Una
      precisazione, al tempo di Hitler, non eistevano i
      videogiochi..
      :DInfatti.Se avesse potuto simulare ad un wargame la campagna di russia e in particolare la presa di Stalingrado, la guerra sarebbe andata ben diversamente. 8)
    • sbertuccia scrive:
      Re: colpa dei videogiochi anche per Hitler..
      - Scritto da: thebecker
      Adolf Hitler era un pazzo, criminale, razzista e
      guerrafondaio e dittatore come se lo spiegano i
      politici che pensano che i videogiochi violenti
      sono la causa della violenza nel mondo reale..Una
      precisazione, al tempo di Hitler, non eistevano i
      videogiochi..
      :Dquasi certamente nel caso di Hitler è colpa dei flipper...o del troppo onanismo, fate un pò voi!
      • il padrone delle ferriere scrive:
        Re: colpa dei videogiochi anche per Hitler..
        - Scritto da: sbertuccia
        - Scritto da: thebecker

        Adolf Hitler era un pazzo, criminale,
        razzista
        e

        guerrafondaio e dittatore come se lo
        spiegano
        i

        politici che pensano che i videogiochi
        violenti

        sono la causa della violenza nel mondo
        reale..Una

        precisazione, al tempo di Hitler, non
        eistevano
        i

        videogiochi..

        :D

        quasi certamente nel caso di Hitler è colpa dei
        flipper...o del troppo onanismo, fate un pò
        voi!era vegetariani. tutti i vegerariani sono mezzi matti.
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: colpa dei videogiochi anche per Hitler..
          - Scritto da: il padrone delle ferriere
          - Scritto da: sbertuccia

          - Scritto da: thebecker


          Adolf Hitler era un pazzo, criminale,

          razzista

          e


          guerrafondaio e dittatore come se lo

          spiegano

          i


          politici che pensano che i videogiochi

          violenti


          sono la causa della violenza nel mondo

          reale..Una


          precisazione, al tempo di Hitler, non

          eistevano

          i


          videogiochi..


          :D



          quasi certamente nel caso di Hitler è colpa
          dei

          flipper...o del troppo onanismo, fate un pò

          voi!

          era vegetariani. tutti i vegerariani sono mezzi
          matti.Adesso diamo le colpe alla verdura...eh, certo, non si può difendere, è in stato vegetale!
    • sbrotfl scrive:
      Re: colpa dei videogiochi anche per Hitler..
      - Scritto da: thebecker
      Adolf Hitler era un pazzo, criminale, razzista e
      guerrafondaio e dittatore come se lo spiegano i
      politici che pensano che i videogiochi violenti
      sono la causa della violenza nel mondo reale..Una
      precisazione, al tempo di Hitler, non eistevano i
      videogiochi..
      :DMOlto probabilmente, se avesse avuto la possibilità di sfogarsi sui videogame, non avrebbe fatto quello che ha fatto :D
  • vcbcvbdffg scrive:
    ma nessuno li in stupidonia
    prova ad indagare sulla correlazione tra comportamenti omicidi ed una società alienante dove lo stato sociale non esiste, essere bigotti è la regola ed attaccare tutto ciò che è diverso un dovere, perchè se non sei pieno di soldi e non sei socialmente integrato (e per esserlo devi conformarti a certi stereotipi) non sei nessuno; senza contare l'enorme facilità con cui chiunque può ottenere armi da fuoco; ma no è sicuramente colpa dei videogiochi.
    • collione scrive:
      Re: ma nessuno li in stupidonia
      STANDING OVATION!!!!!
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: ma nessuno li in stupidonia
      Hai una visione un po' parziale degli USA. Non so la tua esperienza ma io ho trovato molti tipi di persone, bigotte e non, ignoranti e acculturate ma per lo più tolleranti.
      • vcbcvbdffg scrive:
        Re: ma nessuno li in stupidonia
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Hai una visione un po' parziale degli USA. Non so
        la tua esperienza ma io ho trovato molti tipi di
        persone, bigotte e non, ignoranti e acculturate
        ma per lo più
        tolleranti.magari nella borghesia delle grandi città, il che costituisce una piccola frazione della popolazione totale degli usa (quindi statisticamente poco rilevante); prova a guardarti in giro anche al di fuori delle mete turistiche
      • panda rossa scrive:
        Re: ma nessuno li in stupidonia
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Hai una visione un po' parziale degli USA. Non so
        la tua esperienza ma io ho trovato molti tipi di
        persone, bigotte e non, ignoranti e acculturate
        ma per lo più
        tolleranti.Certo che ti paiono tolleranti: ti presenti come turista, europeo, di pelle bianca e magari tieni pure i dollari in tasca.Prova a tornarci con la carnagione piu' abbronzata, tratti somatici mediorientali o sub sahariani, e senza soldi e poi sappimi dire quanto ti tollerano.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: ma nessuno li in stupidonia
          - Scritto da: panda rossa
          Certo che ti paiono tolleranti: ti presenti come
          turista, europeo, di pelle bianca e magari tieni
          pure i dollari in
          tasca.Non da turista.
          Prova a tornarci con la carnagione piu'
          abbronzata, tratti somatici mediorientali o sub
          sahariani, e senza soldi e poi sappimi dire
          quanto ti
          tollerano.Come qua in Italia? Ti assicuro che noi siamo peggio.In realtà in USA se arrivi per lavoro e lavori ti tollerano eccome.
          • anon scrive:
            Re: ma nessuno li in stupidonia
            - Scritto da: Zucca Vuota
            In realtà in USA se arrivi per lavoro e lavori ti
            tollerano eccome.Mi sa che il problema si pone quando non ci vai per lavoro...
        • AxAx scrive:
          Re: ma nessuno li in stupidonia
          Sicuramente ti tollerano di più che qua in cogliolandia.
    • Aleb scrive:
      Re: ma nessuno li in stupidonia
      Le armi non c'entrano.
  • unaDuraLezione scrive:
    Dementi.
    contenuto non disponibile
    • thebecker scrive:
      Re: Dementi.
      - Scritto da: unaDuraLezione
      In U.s.a. devono solo imparare a vivere e a
      rispettare un minimo il
      prossimo.
      Smettano di pontificare tutto il giorno che il
      vicino di casa è pronto a tagliarti la gola
      appena ti
      addormenti.
      Gente impressionabile vive nel terrore iniettato
      dai media e nel bullismo dilagante per tutta
      l'infanzia e l'adolescenza... non vi aspettate
      che uno ogni tanto dia di
      matto???Ovviamete la colpa è del Governo USA sempre alla ricerca di nemici (tutto per fini ecomomici) o come vengono chiamati stati canaglia (non metto in dubbio che ci sono molti regimi nel mondo che opprimono la popolazione ma il governo USA non è la polizia del mondo!). Ovviamente la popolazione viene educata a vedere nemici in qualsiasi angolo pure vicino a casa sua!
      No, giusto.
      Magari quello che ha dato di matto giocava ai
      videogiochi, quelli fanno molto più male di anni
      di umiliazioni subite,
      vero????
      MA ANDATE A XXXXXX, CRETINI!Quoto al 100%!!! Io dovrei essere un guerrafondaio, gangster, criminale. Ho giocato a Quake, Doom, Street Fighter, tanti giochi di guerra, Grand Theft Auto..ecc. e ancora mi piace giocare con gli "shooter" online.Saranno i soliti politici perbenisti che poi vanno a puttane!per la redazione "XXXXXXX" è nel dizionario italiano:http://www.wordreference.com/iten/XXXXXXXSi prega di non cancellare ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 dicembre 2012 10.34----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 dicembre 2012 10.36-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti