USA, Microsoft lancia Office Live

USA, Microsoft lancia Office Live

Il gigante di Redmond ha aperto al pubblico la versione finale della suite di software e servizi mirati alle piccole imprese e completamente utilizzabili da Web. Primo decisivo passo verso i web service aziendali
Il gigante di Redmond ha aperto al pubblico la versione finale della suite di software e servizi mirati alle piccole imprese e completamente utilizzabili da Web. Primo decisivo passo verso i web service aziendali

Redmond (USA) – Ieri Microsoft ha ufficialmente varato un nuovo portale di servizi online, Office Live, che per le strategie della softwarehouse relative ai web service rappresenta senza dubbio una pietra miliare.

Disponibile al momento solo per gli utenti statuntensi, Office Live include un insieme di software e di servizi, tutti raggiungibili dal sito officelive.com , dedicati alle imprese con un massimo di 10 dipendenti . A dispetto del nome, Office Live non è la versione web-based di Office, ma una suite di strumenti online con cui un’azienda può creare il proprio sito istituzionale, favorire la collaborazione tra impiegati, e fornire ai propri clienti nuove risorse informative e di supporto.

Microsoft fornisce tre diversi livelli di servizio : il Basics , gratuito, offre un nome di dominio, 25 account e-mail da 2 GB ciascuno; uno spazio Web di 500 MB e un tool grafico per creare il sito; strumenti per monitorare e analizzare il traffico web; una piattaforma con cui gestire eventuali campagne di advertising. Quest’ultima, chiamata Office Live adManager Beta , si pone come diretta concorrente di Google AdWords .

L’ abbonamento Essentials , dal costo di 19,95 dollari al mese, include le stesse caratteristiche del servizio basic e vi aggiunge un’applicazione di CRM (Customer Relationship Management), un gigabyte extra di spazio Web, ed un numero doppio di account e-mail utilizzabili anche per accedere a servizi di instant messaging, ad un calendario e a uno spazio di lavoro personale con 500 MB di spazio per archiviare dati e documenti.

Infine, l’ abbonamento Premium , che costa 39,95 dollari al mese e che, oltre ad includere ancora più spazio di archiviazione e account, garantisce l’accesso ad una più ampia gamma di applicazioni business hosted (utilizzabili via Web).

“Le aziende che si iscrivono a Office Live troveranno più semplice ed economico che mai creare e gestire il proprio business online”, ha affermato Rajesh Jha, corporate vice president per Office Live di Microsoft. “Office Live può dare una forte spinta alla crescita e alla redditività del proprio business”.

Microsoft definisce Office Live una piattaforma “aperta”, nel senso che i propri partner possono sviluppare nuove applicazioni da aggiungere a Office Live e, nell’ugual tempo, implementare i servizi di quest’ultima piattaforma all’interno dei propri software. Questo risulta semplificato dal fatto che Microsoft ha sviluppato Office Live utilizzando le tecnologie AJAX , divenuto lo standard di fatto del Web di “nuova generazione”.

In contemporanea al lancio in USA, Microsoft ha avviato il beta testing di Office Live in Francia, Germania, Giappone e Gran Bretagna. In Italia il servizio sarà reso disponibile nel corso del prossimo anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 11 2006
Link copiato negli appunti