Utenti Facebook minacciati da un nuovo malware: come difendersi?

Utenti Facebook minacciati da un nuovo malware: come difendersi?

Gli utenti Facebook hanno a che fare con una nuova minaccia che cerca di rubare loro i dati di accesso al social. Vediamo come possono difendersi.
Gli utenti Facebook hanno a che fare con una nuova minaccia che cerca di rubare loro i dati di accesso al social. Vediamo come possono difendersi.

Gli utenti Facebook sono minacciati da un nuovo malware, che si aggiunge ai tanti che sommergono Internet.

Il problema malware, nella maggior parte dei casi, viene risolto da un antivirus come Malwarebytes e dagli esperti informatici. Spesso, però, gli utenti non prendono le precauzioni adeguate per impedire un’infezione informatica.

Gli utenti Facebook minacciati da un virus che bullizza

Il nome del malware che minaccia gli utenti Facebook è Schoolyard Bully. Si tratta di un trojan che già nel 2018 aveva cercato di infettare i dispositivi Android con l’intento di rubare agli utenti le credenziali di accesso Facebook.

Addirittura sono state distribuite tramite Google Play Store delle app portatrici di questo trojan. Fortunatamente lo store di Android è stato completamente ripulito.

Purtroppo Schoolyard Bully continua a circolare liberamente, essendo un malware che può nascondersi ovunque.

Come agisce? Mascherandosi da app educativa, alla fine palesa il suo scopo principale, ossia rubare le credenziali di un account Facebook, ma anche altri dati sensibili.

Caricando una pagina per accedere all’app tramite WebView e iniettando un codice JavaScript molto dannoso, estrae gli input di un utente.

Il metodo usato è evaluateJavascript, mediante il quale riesce a prelevare i valori inseriti nei campi “ids m_login_email” e “m_login_password”.

Con questa mossa riesce a conoscere l’indirizzo email, il numero di telefono e la password utilizzati dall’utente per l’accesso a Facebook.

Come difendersi?

utenti Facebook

Malwarebytes è la soluzione più efficace per difendere i dispositivi dagli attacchi malware. Infatti lavora 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 sul dispositivo su cui è installato per rintracciare, isolare e rimuovere eventuali intrusioni malware.

Il blocco avviene in tempo reale, impedendo quindi alla minaccia di rappresentare un pericolo per un dispositivo.

Non solo: è in grado di fermare gli attacchi exploit, proteggendo i software e i sistemi vulnerabili da questa tipologia di attacchi.

Inoltre blocca anche gli attacchi ransomware, impedendo che i dati vengano tenuti in ostaggio, e funge da scudo contro i siti Web dannosi impendendo l’accesso.

Per acquistare Malwarebytes, basta accedere QUI e scegliere tra due profili tariffari diversi, entrambi scontati del 25%.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 dic 2022
Link copiato negli appunti