Verizon Business lancia la connessione Global Internet of Things

La connessione Global IoT di Verizon Business

Verizon Business annuncia la disponibilità della connessione Global Internet of Things: una copertura globale per i dispositivi della categoria IoT.
Verizon Business annuncia la disponibilità della connessione Global Internet of Things: una copertura globale per i dispositivi della categoria IoT.

La connessione Global Internet of Things proposta da Verizon Business è disponibile per le aziende in 170 paesi di tutto il mondo, con opzioni di roaming permanente in Nord America ed Europa occidentale: tutto con una sola scheda SIM. Ecco quanto si legge nel comunicato giunto in redazione.

La connessione per dispositivi IoT di Verizon opera tramite un ecosistema di partner all'avanguardia ed è disponibile a livello globale per le multinazionali statunitensi per connessione fissa o mobile. Le organizzazioni possono implementare dispositivi con roaming sempre attivo in Canada, Regno Unito e in più di dieci paesi europei.

Verizon Business lancia la connessione Global Internet of Things

Il servizio è pensato in modo da rispondere alle esigenze di coloro che fanno leva sulle potenzialità delle tecnologie IoT per raccogliere, immagazzinare ed elaborare informazioni da una vasta gamma di dispositivi come asset tracker, gateway industriali e sensori tramite la piattaforma ThingSpace controllata dal gruppo. Questo il commento di Tami Erwin, CEO di Verizon Business.

L'Internet of Things sta cambiando il modo in cui le aziende monitorano i dispositivi e sta aumentando il valore aziendale strategico dei dati raccolti. Il numero di dispositivi IoT sta crescendo in modo esponenziale e le organizzazioni preferiscono allearsi con un partner tecnologico di fiducia in grado di offrire loro le competenze tecniche e la scalabilità geografica di cui hanno bisogno. I nostri servizi globali di connessione IoT sono il risultato degli anni di esperienza maturati da Verizon e si basano sulla piattaforma leader di settore ThingSpace e si trasformeranno in connessioni Massive IoT abilitate allo standard 5G.

La novità è introdotta con l'obiettivo di rispondere a una domanda in costante crescita: stando a una ricerca condotta da IDC (PDF), entro il 2025 ogni minuto si connetteranno alla rete globale oltre 150.000 device riconducibili a questa categoria. Il tutto senza compromessi in termini di prestazioni e sicurezza, due requisiti fondamentali.

Fonte: Verizon
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti