Verizon e Microsoft insieme per gli IoT builder

Con l'obiettivo di supportare i builder nel loro lavoro, Verizon Business e Microsoft annunciano una partnership all'insegna dell'integrazione.
Con l'obiettivo di supportare i builder nel loro lavoro, Verizon Business e Microsoft annunciano una partnership all'insegna dell'integrazione.

Stretta di mano annunciata tra Verizon Business e Microsoft con l’obiettivo comune di semplificare e accelerare la creazione di soluzioni end-to-end destinate all’ambito della Internet of Things.

IoT: Verizon Business e Microsoft per innovare

Come parte dell’accordo Verizon metterà a disposizione le proprie tecnologie legate a reti 5G e LTE, la piattaforma ThingSpace e i dispositivi Critical Asset Sensor per un’integrazione in Azure consentendo così ai builder di realizzare applicazioni in modo rapido ed efficiente. Questo il commento di Aamir Hussain, senior vice president of Business Products di Verizon Business.

Si tratta di semplificare lo sviluppo delle soluzioni IoT. Integrando le piattaforme Verizon e Microsoft stiamo consentendo agli IoT builder di portare più facilmente le loro soluzioni sul mercato e di conseguenza per renderle disponibili per gli utenti. L’obiettivo è far sviluppare il settore dell’Internet of Things e rendere più semplice per le imprese e i consumatori trarre vantaggio dall’innovazione IoT.

Verizon e Microsoft insieme per la IoT

Tony Shakib, GM di IoT Business Acceleration di Microsoft, focalizza l’attenzione sui vantaggi offerti dall’integrazione della rete Verizon e della piattaforma ThingSpace.

Microsoft si è impegnata per semplificare l’IoT introducendo Azure IoT Central, IoT Plug and Play e altre soluzioni di Azure. L’integrazione con Verizon semplifica tutto questo e costruisce soluzioni IoT sfruttando la rete Verizon e la piattaforma ThingSpace.

Cognizant è stata una delle prime grandi aziende “builder” ad adottare la piattaforma integrata, mettendo a punto un’applicazione destinata alla gestione e all’uso efficiente delle celle frigorifere, ottimizzando così le operazioni vitali per la corretta conservazione dei beni deperibili: dallo stoccaggio alla spedizione di prodotti alimentari e farmaceutici.

È solo uno degli esempi di come la partnership tra Verizon Business e Microsoft potrà contribuire a spingere l’innovazione nel territorio IoT che dopo un lungo periodo costellato da promesse talvolta non mantenute sembra ora forse finalmente pronto a mostrare tutte le proprie potenzialità.

Fonte: Verizon
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti