Via i domini URSS

ICANN prende la via che porterà alla cancellazione dei domini sovietici, registrati fin qui a migliaia

Roma – I domini con suffisso “Unione Sovietica”, ovvero le estensioni.su, non solo sono attivi da anni ma in questo tempo ne sono stati registrati a migliaia. Una situazione che ICANN , l’ente di supervisione sul sistema dei domini, sembra intenzionato a “sanare”.

Non che sia semplice: ci sono circa 10mila domini registrati con l’estensione.su e nell’ultimo anno se ne sono aggiunti altri 1.500, segno che in molti cercano questo genere di “desinenza”. C’è infatti un certo numero di utenti, in particolare russi, che trovano in quel dominio un significato storico e intendono difenderlo dalla cancellazione.

Per ICANN le cose sono invece chiare: così come le estensioni cecoslovacche ,.cs, sono state cancellate quando il paese si è separato in Repubblica Slovacca e Repubblica Ceca, allo stesso modo le desinenze.su sarebbero superate. La loro cancellazione contribuirebbe, nell’ottica di ICANN, a mantenere la stabilità della rete.

Come la cancellazione possa avvenire, e in quali tempi, è ancora tutto da decidere, ma sul sito di IANA, i domini.su vengono considerati ufficialmente obsoleti .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Vortigaunt scrive:
    Potete dire quello che volete....
    ...resta il fatto che è il cellulare più bello e innovativo che abbia mai visto...
  • Vortigaunt scrive:
    Potete dire quello che volete....
    ...resta il fatto che è il cellulare più bello e innovativo che abbia mai visto...
    • Beccamorto scrive:
      Re: Potete dire quello che volete....
      - Scritto da: Vortigaunt
      ...resta il fatto che è il cellulare più bello e
      innovativo che abbia mai
      visto...Peccato che l'indubbia ricchezza di innovazioni si veda tarpate le ali da una sfilza di limitazioni assurde:http://it.wikipedia.org/wiki/IPhone#Critiche_e_perplessit.C3.A0
      • FP__ scrive:
        Re: Potete dire quello che volete....
        - Scritto da: Beccamorto
        - Scritto da: Vortigaunt

        ...resta il fatto che è il cellulare più bello e

        innovativo che abbia mai

        visto...

        Peccato che l'indubbia ricchezza di innovazioni
        si veda tarpate le ali da una sfilza di
        limitazioni
        assurde:
        http://it.wikipedia.org/wiki/IPhone#Critiche_e_perAssurde infatti ! "Impossibilitá di usare la tastiera con i guanti in inverno!"Questa sí che é assurda....
      • FP__ scrive:
        Re: Potete dire quello che volete....
        - Scritto da: Beccamorto
        - Scritto da: Vortigaunt

        ...resta il fatto che è il cellulare più bello e

        innovativo che abbia mai

        visto...

        Peccato che l'indubbia ricchezza di innovazioni
        si veda tarpate le ali da una sfilza di
        limitazioni
        assurde:
        http://it.wikipedia.org/wiki/IPhone#Critiche_e_perAssurde infatti ! "Impossibilitá di usare la tastiera con i guanti in inverno!"Questa sí che é assurda....
    • Beccamorto scrive:
      Re: Potete dire quello che volete....
      - Scritto da: Vortigaunt
      ...resta il fatto che è il cellulare più bello e
      innovativo che abbia mai
      visto...Peccato che l'indubbia ricchezza di innovazioni si veda tarpate le ali da una sfilza di limitazioni assurde:http://it.wikipedia.org/wiki/IPhone#Critiche_e_perplessit.C3.A0
  • marotfl scrive:
    come noto
    "Un prezzo che, come noto, è superiore a quello praticato negli States."come noto a chi? a chi non sa che al prezzo USA vanno aggiunte le tasse, mentre il prezzo europeo comprende già iva, siae e quant'altro?per inciso, 399 euro, tolte le tasse, arriva grossomodo a 320 euro, che saranno giusto 20-25 euro in più rispetto ai 399 dollari
  • marotfl scrive:
    come noto
    "Un prezzo che, come noto, è superiore a quello praticato negli States."come noto a chi? a chi non sa che al prezzo USA vanno aggiunte le tasse, mentre il prezzo europeo comprende già iva, siae e quant'altro?per inciso, 399 euro, tolte le tasse, arriva grossomodo a 320 euro, che saranno giusto 20-25 euro in più rispetto ai 399 dollari
    • ryoga scrive:
      Re: come noto
      - Scritto da: marotfl
      come noto a chi? a chi non sa che al prezzo USA
      vanno aggiunte le tasse, mentre il prezzo europeo
      comprende già iva, siae e
      quant'altro?Quali tasse vanno aggiunte se il prezzo che si paga nei negozi USA è quello?
      per inciso, 399 euro, tolte le tasse, arriva
      grossomodo a 320 euro, che saranno giusto 20-25
      euro in più rispetto ai 399
      dollariQuindi sottolinei che " come noto costa piu' qui che in USA ".O sbaglio?
      • superman scrive:
        Re: come noto
        hahahahaha.. eh già
      • superman scrive:
        Re: come noto
        hahahahaha.. eh già
      • marotfl scrive:
        Re: come noto
        - Scritto da: ryoga
        - Scritto da: marotfl

        come noto a chi? a chi non sa che al prezzo USA

        vanno aggiunte le tasse, mentre il prezzo
        europeo

        comprende già iva, siae e

        quant'altro?

        Quali tasse vanno aggiunte se il prezzo che si
        paga nei negozi USA è quello?Non è è quello... prova a simulare un ordine dall'AppleStore USA, e vedrai che ti viene chiesto il codice postale per calcolare che tasse applicarti (perché ogni stato degli USA applica percentuali diverse ed eventuali sovrattasse)

        per inciso, 399 euro, tolte le tasse, arriva

        grossomodo a 320 euro, che saranno giusto 20-25

        euro in più rispetto ai 399

        dollari

        Quindi sottolinei che " come noto costa piu' qui
        che in USA
        ".
        O sbaglio?il paragone non è 399 Dollari vs 399 Euro, ma 399 Dollari vs 320 Euro...
      • marotfl scrive:
        Re: come noto
        - Scritto da: ryoga
        - Scritto da: marotfl

        come noto a chi? a chi non sa che al prezzo USA

        vanno aggiunte le tasse, mentre il prezzo
        europeo

        comprende già iva, siae e

        quant'altro?

        Quali tasse vanno aggiunte se il prezzo che si
        paga nei negozi USA è quello?Non è è quello... prova a simulare un ordine dall'AppleStore USA, e vedrai che ti viene chiesto il codice postale per calcolare che tasse applicarti (perché ogni stato degli USA applica percentuali diverse ed eventuali sovrattasse)

        per inciso, 399 euro, tolte le tasse, arriva

        grossomodo a 320 euro, che saranno giusto 20-25

        euro in più rispetto ai 399

        dollari

        Quindi sottolinei che " come noto costa piu' qui
        che in USA
        ".
        O sbaglio?il paragone non è 399 Dollari vs 399 Euro, ma 399 Dollari vs 320 Euro...
    • ryoga scrive:
      Re: come noto
      - Scritto da: marotfl
      come noto a chi? a chi non sa che al prezzo USA
      vanno aggiunte le tasse, mentre il prezzo europeo
      comprende già iva, siae e
      quant'altro?Quali tasse vanno aggiunte se il prezzo che si paga nei negozi USA è quello?
      per inciso, 399 euro, tolte le tasse, arriva
      grossomodo a 320 euro, che saranno giusto 20-25
      euro in più rispetto ai 399
      dollariQuindi sottolinei che " come noto costa piu' qui che in USA ".O sbaglio?
    • ultrastudio scrive:
      Re: come noto
      Come noto...In Inghilterra l'iPhone (comprensivo di tasse) costerà in realtà $ 539,9362, mentre in Germania (comprensivo di tasse) costerà $ 560,2753.In quanto al prezzo inglese di 269,00 sterline (su cui non grava un IVA come la nostra...), al cambio attuale è pari ad euro 384,6729 (ad oggi 20 settembre 2007).In quanto al costo americano di $ 399,00, le tasse che si aggiungono sono in quasi tutti gli stati pari al 10% del costo dell'apparecchio, ed addirittura in alcune località non vengono caricate tasse.In Germania ed in Inghilterra non pagano la SIAE e, soprattutto, non hanno un'IVA del 20%.Per la precisione (dati Apple Store UK e DE) prendendo ad esempio un iPod Touch da 8Gb (£ 199,00 - 299,00), in Inghilterra le tasse sono del 17.5%, mentre in Germania è del 19%.Al netto delle tasse dunque il proddotto viene venduno in un caso a $ 340,0394 e nell'altro a $ 504,4774. Negli Stati Uniti un iPod Touch da 8Gb (sempre al netto delle tasse) viene venduto a $ 299,00.Dunque è vero che Apple vende i suoi prodotti ad un prezzo più alto in Europa.
      • Premium scrive:
        Re: come noto

        Dunque è vero che Apple vende i suoi prodotti ad
        un prezzo più alto in
        Europa.Senti un po', in tutti i tuoi conticini hai anche tenuto conto della dogana?Immagino di no.
        • ultrastudio scrive:
          Re: come noto
          Leggi qui:http://ec.europa.eu/taxation_customs/dds/cgi-bin/tarduty?Taric=8517120000&SimDate=20070920&Action=1&ProdLine=80&Country=US/0400&Type=0&Action=1&YesNo=1&Indent=-1&Flag=1&Test=tarduty&Periodic=0&Download=0&Lang=IT&Description=yes&Restriction=yesNell'UE i dazi doganali sono unificati: considerando l'iPhone un telefono cellulare ad uso civile, e assegnandogli il codice TARIC 851712, i dazi dagli USA sono pari allo 0%.
        • ultrastudio scrive:
          Re: come noto
          Leggi qui:http://ec.europa.eu/taxation_customs/dds/cgi-bin/tarduty?Taric=8517120000&SimDate=20070920&Action=1&ProdLine=80&Country=US/0400&Type=0&Action=1&YesNo=1&Indent=-1&Flag=1&Test=tarduty&Periodic=0&Download=0&Lang=IT&Description=yes&Restriction=yesNell'UE i dazi doganali sono unificati: considerando l'iPhone un telefono cellulare ad uso civile, e assegnandogli il codice TARIC 851712, i dazi dagli USA sono pari allo 0%.
      • Premium scrive:
        Re: come noto

        Dunque è vero che Apple vende i suoi prodotti ad
        un prezzo più alto in
        Europa.Senti un po', in tutti i tuoi conticini hai anche tenuto conto della dogana?Immagino di no.
      • marotfl scrive:
        Re: come noto
        - Scritto da: ultrastudio
        Come noto...
        In Inghilterra l'iPhone (comprensivo di tasse)devi considerare i prezzi "senza tasse", con quelli con le tasse... se Apple lo vende a 400 dollari sia in USA che in Europa, e poi in USA ci metto tra lo 0% e l'8% di tasse (si chiama VAT e varia a seconda dello stato), mentre in Europa siamo al 20% di IVA più SIAE, più tutot il resto, che colpa ne ha Apple se in Europa il prezzo finale al consumatore è pià alto?Premesso questo, in USA costa 399 dollari che sono circa 290 Euro; in europa, tasse escluse (non c'è solo l'IVA) arrivi intorno ai 320 Euro. Vuoi che Apple non si tenga dei margini sul cambio? Vuoi che localizzare un prodotto in 20 lingue abbia lo stesso costo che venderlo in tutta l'america in una sola lingua? pensi che i costi di distribuzione siano gli stessi? Come mai TUTTE le aziende (e non solo Apple) applicano la stessa politica? Se vuoi imbastire una polemica per 30 Euro, solo contro Apple, continua pure da solo, tanto che sei di parte l'abbiamo già capito
        • Uby scrive:
          Re: come noto
          - Scritto da: marotfl
          - Scritto da: ultrastudio

          Come noto...

          In Inghilterra l'iPhone (comprensivo di tasse)

          mentre in Europa
          siamo al 20% di IVA più SIAE, più tutot il resto,
          che colpa ne ha Apple se in Europa il prezzo
          finale al consumatore è pià
          alto?L'IVA è al 20% solo in Italia.La SIAE c'è solo in Italia.I prezzi che conosciamo invece sono quelli inglesi (con tasse molto più basse) per cui dubito che il prezzo senza tasse sia di 320. :)
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: Uby
            L'IVA è al 20% solo in Italia.infatti i prezzi Apple non sono uguali in tutta Europa
            La SIAE c'è solo in Italia.vero... in Francia si chiama diversamente e fa pagare molto di più
            I prezzi che conosciamo invece sono quelli
            inglesi (con tasse molto più basse) guarda che non c'è nulla da inventarsi: basta andare sull'AppleStore inglese... 199 VAT inclusa, 169 senza VAT... a occhio e croce è un 18% (non ho controllato eventuali altre tasse, mi pare che ora non lo specifichino neanche più)
          • Uby scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: marotfl
            - Scritto da: Uby


            L'IVA è al 20% solo in Italia.

            infatti i prezzi Apple non sono uguali in tutta
            EuropaIntendevo dire proprio quello, pensavo facessi un ragionamento "all'italiana" ma leggendo altri tuoi post mi sono accorto dell'errore :P

            La SIAE c'è solo in Italia.

            vero... in Francia si chiama diversamente e fa
            pagare molto di
            piùInfatti in francia lo pagano di più che in Italia.
            guarda che non c'è nulla da inventarsi: basta
            andare sull'AppleStore inglese... 199 VAT
            inclusa, 169 senza VAT... a occhio e croce è un
            18% (non ho controllato eventuali altre tasse, mi
            pare che ora non lo specifichino neanche
            più)Il ragionamento che faccio io è questo:iPod touch in USA: $ 399iPod touch in UK (VAT esclusa): £ 228 = ca $ 460iPod touch in Italia (tasse escluse) = ca $ 467iPod touch in Francia (tasse escluse) = ca $ 480Io noto subito che in Italia e in Francia si paga molto di più (80$ e 67$ di differenza).In UK invece... pure! :DCome li spieghi 60 $ di differenza?(Il ragionamento non è riferito solamente ad Apple, ma a tutte le aziende che praticano questo sovrapprezzo)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 12.25-----------------------------------------------------------
          • Uby scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: marotfl
            - Scritto da: Uby


            L'IVA è al 20% solo in Italia.

            infatti i prezzi Apple non sono uguali in tutta
            EuropaIntendevo dire proprio quello, pensavo facessi un ragionamento "all'italiana" ma leggendo altri tuoi post mi sono accorto dell'errore :P

            La SIAE c'è solo in Italia.

            vero... in Francia si chiama diversamente e fa
            pagare molto di
            piùInfatti in francia lo pagano di più che in Italia.
            guarda che non c'è nulla da inventarsi: basta
            andare sull'AppleStore inglese... 199 VAT
            inclusa, 169 senza VAT... a occhio e croce è un
            18% (non ho controllato eventuali altre tasse, mi
            pare che ora non lo specifichino neanche
            più)Il ragionamento che faccio io è questo:iPod touch in USA: $ 399iPod touch in UK (VAT esclusa): £ 228 = ca $ 460iPod touch in Italia (tasse escluse) = ca $ 467iPod touch in Francia (tasse escluse) = ca $ 480Io noto subito che in Italia e in Francia si paga molto di più (80$ e 67$ di differenza).In UK invece... pure! :DCome li spieghi 60 $ di differenza?(Il ragionamento non è riferito solamente ad Apple, ma a tutte le aziende che praticano questo sovrapprezzo)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 12.25-----------------------------------------------------------
          • ultrastudio scrive:
            Re: come noto
            Facendo una rapida ricerca su internet mi pare che in Germania, Francia ed Inghilterra non esiste un meccanismo come quello italiano di tassazione delle memorie di massa o dei dischi rigidi.Vengono pagati i normali diritti d'autore sui singoli brani nelle varie forme di distribuzione, ma non vengono fatti pagare balzelli sui supporti.
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: ultrastudio
            Facendo una rapida ricerca su internet mi pare
            che in Germania, Francia ed Inghilterra non
            esiste un meccanismo come quello italiano di
            tassazione delle memorie di massa o dei dischi
            rigidi.Hai cercato male... in Francia la SORECOP si prende più di 50 Euro per un iPod nano da 4GB (se non è cambiato niente nell'ultimanno), contro i 7 Euro e mezzo della SIAE italiana (8 GB -
            15 Euro, da scalare dai 40 di cui sopra)
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: marotfl
            in Francia la SORECOP si
            prende più di 50 Euro per un iPod nano da 4GBe i francesi, giustamente, se ne lamentavano...http://www.generationmp3.com/index.php/2005/10/14/1661-taxe-sorepco-pour-lipod-nano
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: marotfl
            in Francia la SORECOP si
            prende più di 50 Euro per un iPod nano da 4GBe i francesi, giustamente, se ne lamentavano...http://www.generationmp3.com/index.php/2005/10/14/1661-taxe-sorepco-pour-lipod-nano
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: ultrastudio
            Facendo una rapida ricerca su internet mi pare
            che in Germania, Francia ed Inghilterra non
            esiste un meccanismo come quello italiano di
            tassazione delle memorie di massa o dei dischi
            rigidi.Hai cercato male... in Francia la SORECOP si prende più di 50 Euro per un iPod nano da 4GB (se non è cambiato niente nell'ultimanno), contro i 7 Euro e mezzo della SIAE italiana (8 GB -
            15 Euro, da scalare dai 40 di cui sopra)
        • Uby scrive:
          Re: come noto
          - Scritto da: marotfl
          - Scritto da: ultrastudio

          Come noto...

          In Inghilterra l'iPhone (comprensivo di tasse)

          mentre in Europa
          siamo al 20% di IVA più SIAE, più tutot il resto,
          che colpa ne ha Apple se in Europa il prezzo
          finale al consumatore è pià
          alto?L'IVA è al 20% solo in Italia.La SIAE c'è solo in Italia.I prezzi che conosciamo invece sono quelli inglesi (con tasse molto più basse) per cui dubito che il prezzo senza tasse sia di 320. :)
        • ultrastudio scrive:
          Re: come noto
          Ho scritto tutto senza tralasciare niente.L'esempio al netto delle tasse l'ho fatto con un iPod Touch di cui è noto il prezzo certo.Ho anche indicato le percentuali di tasse applicate (17.5% in Inghilterra e 19% in Germania).La SIAE non la pagano.Premesso che in euro i $ 399,00 al cambio attuale sono circa 283.50 e che se fossimo in Germania (Tasse 19%) dovremmo aggiungerci 53,86 si arriva ad 337,36: e gli altri 69,00?Non sono in tasse doganali. Basta fare una ricerca su internet per scoprire che le tasse di dogana (TARIC) sono unificate in Europa e che per i cellulari dagli USA sono pari allo 0%.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 10.35-----------------------------------------------------------
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: ultrastudio
            Premesso che in euro i $ 399,00 al cambio attuale
            sono circa 283.50cosa pretendi? che modifichino continuamente il prezzo con le fluttuazioni del cambio? Mi pare ovvio e fisiologico che si consideri un cambio corrispondete alla media degli ultimi 6 mesi o qualcosa del genere, quindi i 399 dollari corrisponderebbero a 295 Euro.Inoltre, la corrispondente SIAE non esiste in Germania? Sicuro? In Francia so di per certo che è quasi il triplo dell'Italia... (una volta lo scrivevano sullo store, ora non lo scrivono più)
            e che se fossimo in Germania
            (Tasse 19%) dovremmo aggiungerci 53,86 si
            arriva ad 337,36: e gli altri 69,00?E no... cosa fai? Pigli per il sedere? Abbiamo appena detto che il confronto va fato sul presso senza tasse e tu mi tiri fuori una differenza sui prezzi con le tasse? così siamo daccapo... il confronto fa fatto sui prezzi al netto, non sul prezzo finale, perché i tuoi 69 Euro comprendono *anche* l'IVA, che non la decide mica Apple...Il prezzo del Touch senza tasse è di 335.29, come chiaramente indicato dall'AppleStore tedesco (in italia sarebbe 332).La differenza sul prezzo che fa Apple è quindi di 50 dollari e non di 70 come dici tu. Se consideriamo un cambio più ortodosso, come dico io, la differenza è di 40... tutt'un altro effetto rispetto a dire 70...
            Non sono in tasse doganali. Basta fare una
            ricerca su internet per scoprire che le tasse di
            dogana (TARIC) sono unificate in Europa e che per
            i cellulari dagli USA sono pari allo 0%.OK. fare un prodotto per l'europa significa tradurlo in 20 lingue, e supportare una rete di vendita con un costo del lavoro che è superiore a quello USA... non credo che tu possa negare queste due cose.A sostegno di quanto appena detto, non puoi nemmeno negare che TUTTE le aziende applicano politiche dei prezzi simili ad Apple, se non ancora più svantaggiose per l'Europa (potrei portarti numerosi esempi ma credo che tu sia abbastanza bravo da trovarli da solo). Quindi se devi condurre una crociata non la fai contro Apple o contro l'iPhone, ma la fai contro tutti.
          • ultrastudio scrive:
            Re: come noto
            Te l'ho detto: rileggiti quello che ho scritto la prima volta, che fai sicuramente prima.Ho scritto sull'iPod Touch, preso ad esempio della politica dei prezzi di Apple:"Per la precisione (dati Apple Store UK e DE) prendendo ad esempio un iPod Touch da 8Gb (£ 199,00 - 299,00), in Inghilterra le tasse sono del 17.5%, mentre in Germania è del 19%.Al netto delle tasse dunque il proddotto viene venduno in un caso a $ 340,0394 e nell'altro a $ 504,4774. Negli Stati Uniti un iPod Touch da 8Gb (sempre al netto delle tasse) viene venduto a $ 299,00."Ho fatto una conversione dei prezzi $-
            , $-
            £Le fluttuazioni possono diventare arrotondamenti non aumneti del 20%-30% sul prezzo finale.Non prendo per il sedere nessuno, ti dò raggione di aver commesso un errore.Vogliamo fare i conti, callcolatrice alla mano?£ 269.00 - 17,5% (£ 47.07) = £ 221,93 = $ 447,24 (differenza col prezzo USA: $48,24); 399,00 - 19% ( 75,81) = 323,19 = $ 454,19 (differenza col prezzo USA: $ 55,19)Scrivi: "OK. fare un prodotto per l'europa significa tradurlo in 20 lingue, e supportare una rete di vendita con un costo del lavoro che è superiore a quello USA... non credo che tu possa negare queste due cose."Non le nego queste cose, ma se leggi il sito www.apple.com/iphone t'accorgi che il prodotto è GIA' multilingue all'origine e dunque è già caricato il costo di ammortamento anche sul prodotto americano. La rete di vendita europea Apple esiste già da molti anni e comunque il prodotto viene acquistato anche tramite i vari operatori telefonici. In quanto al costo del lavoro più elevato, torno a ripetere che Inghilterra e Germania non sono l'Italia. Un dipendente gudagna di più, ma le aziende non hanno la stessa pressione fiscale che abbiamo noi e non si trovano in una situazione economica come la nostra (qui ora entriamo in discorsi di geopolitica e macro-economia...)Scrivi: "Quindi se devi condurre una crociata"... non conduco nessuna crociata: consto un fatto. Il prezzo è più alto di più di $ 40,00.Se vuoi possiamo organizzarla una crociata: le aziende americane vendono in Europa facendo la parita 1:1 dollaro-euro.Considerala una grande vittoria Europea: l'Euro ha la parità col Dollaro... per gli americani...
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: ultrastudio
            Non prendo per il sedere nessuno, ti dò raggione
            di aver commesso un errore.
            Vogliamo fare i conti, callcolatrice alla mano?già fatto
            399,00 - 19% ( 75,81) = 323,19 = $ 454,19
            (differenza col prezzo USA: $ 55,19)55 Dollari sono 40 Euro, come ho detto io, un po' diverso dai 70 che dicevi tu.. e in conti non abbiamo considerato la SIAE o equivalenti (che, ripeto, in Francia sono sicuro che mettono tasse ben superiori all'italia, negli altri paesi non so)
            Scrivi: "OK. fare un prodotto per l'europa
            significa tradurlo in 20 lingue, e supportare una
            rete di vendita con un costo del lavoro che è
            superiore a quello USA... non credo che tu possa
            negare queste due cose."

            Non le nego queste cose, ma se leggi il sito
            www.apple.com/iphone t'accorgi che il prodotto è
            GIA' multilingue all'origineOvvio... ma non è che gli hanno messo l'italiano o l francese per venderlo solo in America!!!
            In quanto al costo del
            lavoro più elevato, torno a ripetere che
            Inghilterra e Germania non sono l'Italia. Un
            dipendente gudagna di più, ma le aziende non
            hanno la stessa pressione fiscale che abbiamo noi
            e non si trovano in una situazione economica come
            la nostra (qui ora entriamo in discorsi di
            geopolitica e macro-economia...)Ma sempre diversa dagli USA
            Scrivi: "Quindi se devi condurre una crociata"...
            non conduco nessuna crociata: consto un fatto.bene, allora "constalo" in ogni forum dove si parla di prodotti di ogni marca, non solo se si parla di iPhone e di Apple
          • ultrastudio scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: marotfl
            E allora? i dipendenti di Apple Italia (ma anche
            quelli delle altre società) percepiscono il loro
            stipendio anche oggi, mica solo negli anni '90...
            così come lo percepiscono i camionisti e i
            corrieri che portano la merce da uno stato
            all'altro, o i negozianti. Ti dirò di più: negli
            anni '90 la situazione era ancora
            peggiore.
            No: è coerenza... perché quando c'è di mezzo
            Apple, tutti sono pronti ad andare a vedere il
            prezzo e a fare il confronto, senza neanche
            sapere che il prezzo USA è VAT esclusa, e il
            prezzo Europeo comprende già tutte le tasse... e
            giù a sparare castroneria tipo "in Europa Apple
            lo fa pagare il 40% in più"...

            Negli altri casi tutti tacciono.Parli della Apple come se fosse il negozio di informatica sotto casa...Il ricarico delle spese che sostiene ha un piano di ammortamente sul singolo prodotto diverso da quello di un singolo negoziante e gli entroiti della Apple non sono costituiti dai soli prodotti hardware o software che vende: quindi devi spalmare le spese su molte più voci di bilancio e l'incidenza sul singolo pezzo venduto cambia (e non è comunque del 40%).Tu pensi che alla Apple hanno progettato l'iPhone senza valutare i guadagni sull'intero mercato dell'azienda (cioé tutti e 5 i continenti)?Mi sa che dici tanto, ma hai un'idea un pò distorta di come funziona l'economia delle multinazionali... ma anche l'economia di una PMI o l'economia domestica: NESSUNA AZIENDA intraprende un'investimento su un nuovo prodotto SENZA PRIMA STABILIRE DOVE VENDERLO E QUANTO GLI COSTA COMPLESSIVAMENTE FARLO.Quindi non mi venire a raccontare che il costo della rete di vendita (che è comprensiva di dipendenti e società terze fornitrici di servizi) genera un simile incremento di prezzo sul SINGOLO PREZZO, perché quel costo E' GiA' caricato SUL COSTO DI PRODUZIONE essendo una spesa VIVA dell'AZIENDA.

            Se mi capiterà, farò notare la stessa cosa.

            Guardacaso non capita mai...Mi conosci? Abbiamo mai mangiato in sieme? Sai cos'altro faccio on-line? Cosa scrivo? Dove?No, non lo sai. Allora tieni questi giudizzi personali per te.

            Che devo fare? Passare il resto del mese a
            scrivere

            su questo o quel sito?

            No: evitare la discussione anche in questo casoEcco un'altro attacco personale, come sopra.Chi sei tu per azzittire qualcuno? Perché non DEVO esprimere la mia opinione mentre tu puoi? Cos'ha la tua opinione più di quella degli altri? NULLA.NON TI STO IMPEDENDO DI ESPRIMERLA: NON IMPEDIRLO AGLI ALTRI!

            In realtà, se la Apple fosse tanto "precisa"
            come

            dici, farebbe lo stesso prezzo netto in tutti i

            paesi avendo essa UN UNICO costo di produzione

            per pezzo, mostrando così la reale incidenza

            delle Tasse, nazione per nazione. Invece propone

            prezzi VALUTA PER VALUTA. Ed ecco che IN TUTTA

            EUROPA il prezzo è di 399,00 TASSE INCLUSE!

            Mi pare ovvio che Apple faccia si che ci sia un
            prezzo finale unico in tutta Europa... ma che
            stiamo scherzando? L'economia non è
            filososia...QUESTA NON E' FILOSOFIA: E' DIRITTO!IL DIRITTO DI AVERE UN PREZZO EQUO E SOPRATTUTTO GIUSTIFICATO.L'ECONOMIA IN EUROPA NON VIENE PRIMA DEL DIRITTO.Se quando vedi qualcosa che non reputi giusto, STAI ZITTO, è un problema TUO personale.In Europa questo non è vero che succede: esistono associazioni, azioni legali, leggi, direttive ed autorità di controllo. Domadarsi "perché mi chiedono questa somma di denaro?" non è un errore, è un dovere.Quindi mi ripeto: Comprensibile e giusto che le aziende straniere sfruttino una debolezza del mercato Europeo, ma è doveroso NON STARE ZITTI COME PECORE e dissentire pubblicamente.Il tifo lascialo allo stadio ed impara a domandarti CON I TUOI SOLDI cosa ci fanno e COSA TI DICONO.Quando hai avuto ragione, ti è stata data: quindi, invece di zittire (non ne hai alcun diritto), impara a fare una discussione con chi non la pensa come te.
          • ultrastudio scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: marotfl
            E allora? i dipendenti di Apple Italia (ma anche
            quelli delle altre società) percepiscono il loro
            stipendio anche oggi, mica solo negli anni '90...
            così come lo percepiscono i camionisti e i
            corrieri che portano la merce da uno stato
            all'altro, o i negozianti. Ti dirò di più: negli
            anni '90 la situazione era ancora
            peggiore.
            No: è coerenza... perché quando c'è di mezzo
            Apple, tutti sono pronti ad andare a vedere il
            prezzo e a fare il confronto, senza neanche
            sapere che il prezzo USA è VAT esclusa, e il
            prezzo Europeo comprende già tutte le tasse... e
            giù a sparare castroneria tipo "in Europa Apple
            lo fa pagare il 40% in più"...

            Negli altri casi tutti tacciono.Parli della Apple come se fosse il negozio di informatica sotto casa...Il ricarico delle spese che sostiene ha un piano di ammortamente sul singolo prodotto diverso da quello di un singolo negoziante e gli entroiti della Apple non sono costituiti dai soli prodotti hardware o software che vende: quindi devi spalmare le spese su molte più voci di bilancio e l'incidenza sul singolo pezzo venduto cambia (e non è comunque del 40%).Tu pensi che alla Apple hanno progettato l'iPhone senza valutare i guadagni sull'intero mercato dell'azienda (cioé tutti e 5 i continenti)?Mi sa che dici tanto, ma hai un'idea un pò distorta di come funziona l'economia delle multinazionali... ma anche l'economia di una PMI o l'economia domestica: NESSUNA AZIENDA intraprende un'investimento su un nuovo prodotto SENZA PRIMA STABILIRE DOVE VENDERLO E QUANTO GLI COSTA COMPLESSIVAMENTE FARLO.Quindi non mi venire a raccontare che il costo della rete di vendita (che è comprensiva di dipendenti e società terze fornitrici di servizi) genera un simile incremento di prezzo sul SINGOLO PREZZO, perché quel costo E' GiA' caricato SUL COSTO DI PRODUZIONE essendo una spesa VIVA dell'AZIENDA.

            Se mi capiterà, farò notare la stessa cosa.

            Guardacaso non capita mai...Mi conosci? Abbiamo mai mangiato in sieme? Sai cos'altro faccio on-line? Cosa scrivo? Dove?No, non lo sai. Allora tieni questi giudizzi personali per te.

            Che devo fare? Passare il resto del mese a
            scrivere

            su questo o quel sito?

            No: evitare la discussione anche in questo casoEcco un'altro attacco personale, come sopra.Chi sei tu per azzittire qualcuno? Perché non DEVO esprimere la mia opinione mentre tu puoi? Cos'ha la tua opinione più di quella degli altri? NULLA.NON TI STO IMPEDENDO DI ESPRIMERLA: NON IMPEDIRLO AGLI ALTRI!

            In realtà, se la Apple fosse tanto "precisa"
            come

            dici, farebbe lo stesso prezzo netto in tutti i

            paesi avendo essa UN UNICO costo di produzione

            per pezzo, mostrando così la reale incidenza

            delle Tasse, nazione per nazione. Invece propone

            prezzi VALUTA PER VALUTA. Ed ecco che IN TUTTA

            EUROPA il prezzo è di 399,00 TASSE INCLUSE!

            Mi pare ovvio che Apple faccia si che ci sia un
            prezzo finale unico in tutta Europa... ma che
            stiamo scherzando? L'economia non è
            filososia...QUESTA NON E' FILOSOFIA: E' DIRITTO!IL DIRITTO DI AVERE UN PREZZO EQUO E SOPRATTUTTO GIUSTIFICATO.L'ECONOMIA IN EUROPA NON VIENE PRIMA DEL DIRITTO.Se quando vedi qualcosa che non reputi giusto, STAI ZITTO, è un problema TUO personale.In Europa questo non è vero che succede: esistono associazioni, azioni legali, leggi, direttive ed autorità di controllo. Domadarsi "perché mi chiedono questa somma di denaro?" non è un errore, è un dovere.Quindi mi ripeto: Comprensibile e giusto che le aziende straniere sfruttino una debolezza del mercato Europeo, ma è doveroso NON STARE ZITTI COME PECORE e dissentire pubblicamente.Il tifo lascialo allo stadio ed impara a domandarti CON I TUOI SOLDI cosa ci fanno e COSA TI DICONO.Quando hai avuto ragione, ti è stata data: quindi, invece di zittire (non ne hai alcun diritto), impara a fare una discussione con chi non la pensa come te.
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: ultrastudio
            Non prendo per il sedere nessuno, ti dò raggione
            di aver commesso un errore.
            Vogliamo fare i conti, callcolatrice alla mano?già fatto
            399,00 - 19% ( 75,81) = 323,19 = $ 454,19
            (differenza col prezzo USA: $ 55,19)55 Dollari sono 40 Euro, come ho detto io, un po' diverso dai 70 che dicevi tu.. e in conti non abbiamo considerato la SIAE o equivalenti (che, ripeto, in Francia sono sicuro che mettono tasse ben superiori all'italia, negli altri paesi non so)
            Scrivi: "OK. fare un prodotto per l'europa
            significa tradurlo in 20 lingue, e supportare una
            rete di vendita con un costo del lavoro che è
            superiore a quello USA... non credo che tu possa
            negare queste due cose."

            Non le nego queste cose, ma se leggi il sito
            www.apple.com/iphone t'accorgi che il prodotto è
            GIA' multilingue all'origineOvvio... ma non è che gli hanno messo l'italiano o l francese per venderlo solo in America!!!
            In quanto al costo del
            lavoro più elevato, torno a ripetere che
            Inghilterra e Germania non sono l'Italia. Un
            dipendente gudagna di più, ma le aziende non
            hanno la stessa pressione fiscale che abbiamo noi
            e non si trovano in una situazione economica come
            la nostra (qui ora entriamo in discorsi di
            geopolitica e macro-economia...)Ma sempre diversa dagli USA
            Scrivi: "Quindi se devi condurre una crociata"...
            non conduco nessuna crociata: consto un fatto.bene, allora "constalo" in ogni forum dove si parla di prodotti di ogni marca, non solo se si parla di iPhone e di Apple
          • ultrastudio scrive:
            Re: come noto
            Te l'ho detto: rileggiti quello che ho scritto la prima volta, che fai sicuramente prima.Ho scritto sull'iPod Touch, preso ad esempio della politica dei prezzi di Apple:"Per la precisione (dati Apple Store UK e DE) prendendo ad esempio un iPod Touch da 8Gb (£ 199,00 - 299,00), in Inghilterra le tasse sono del 17.5%, mentre in Germania è del 19%.Al netto delle tasse dunque il proddotto viene venduno in un caso a $ 340,0394 e nell'altro a $ 504,4774. Negli Stati Uniti un iPod Touch da 8Gb (sempre al netto delle tasse) viene venduto a $ 299,00."Ho fatto una conversione dei prezzi $-
            , $-
            £Le fluttuazioni possono diventare arrotondamenti non aumneti del 20%-30% sul prezzo finale.Non prendo per il sedere nessuno, ti dò raggione di aver commesso un errore.Vogliamo fare i conti, callcolatrice alla mano?£ 269.00 - 17,5% (£ 47.07) = £ 221,93 = $ 447,24 (differenza col prezzo USA: $48,24); 399,00 - 19% ( 75,81) = 323,19 = $ 454,19 (differenza col prezzo USA: $ 55,19)Scrivi: "OK. fare un prodotto per l'europa significa tradurlo in 20 lingue, e supportare una rete di vendita con un costo del lavoro che è superiore a quello USA... non credo che tu possa negare queste due cose."Non le nego queste cose, ma se leggi il sito www.apple.com/iphone t'accorgi che il prodotto è GIA' multilingue all'origine e dunque è già caricato il costo di ammortamento anche sul prodotto americano. La rete di vendita europea Apple esiste già da molti anni e comunque il prodotto viene acquistato anche tramite i vari operatori telefonici. In quanto al costo del lavoro più elevato, torno a ripetere che Inghilterra e Germania non sono l'Italia. Un dipendente gudagna di più, ma le aziende non hanno la stessa pressione fiscale che abbiamo noi e non si trovano in una situazione economica come la nostra (qui ora entriamo in discorsi di geopolitica e macro-economia...)Scrivi: "Quindi se devi condurre una crociata"... non conduco nessuna crociata: consto un fatto. Il prezzo è più alto di più di $ 40,00.Se vuoi possiamo organizzarla una crociata: le aziende americane vendono in Europa facendo la parita 1:1 dollaro-euro.Considerala una grande vittoria Europea: l'Euro ha la parità col Dollaro... per gli americani...
          • marotfl scrive:
            Re: come noto
            - Scritto da: ultrastudio
            Premesso che in euro i $ 399,00 al cambio attuale
            sono circa 283.50cosa pretendi? che modifichino continuamente il prezzo con le fluttuazioni del cambio? Mi pare ovvio e fisiologico che si consideri un cambio corrispondete alla media degli ultimi 6 mesi o qualcosa del genere, quindi i 399 dollari corrisponderebbero a 295 Euro.Inoltre, la corrispondente SIAE non esiste in Germania? Sicuro? In Francia so di per certo che è quasi il triplo dell'Italia... (una volta lo scrivevano sullo store, ora non lo scrivono più)
            e che se fossimo in Germania
            (Tasse 19%) dovremmo aggiungerci 53,86 si
            arriva ad 337,36: e gli altri 69,00?E no... cosa fai? Pigli per il sedere? Abbiamo appena detto che il confronto va fato sul presso senza tasse e tu mi tiri fuori una differenza sui prezzi con le tasse? così siamo daccapo... il confronto fa fatto sui prezzi al netto, non sul prezzo finale, perché i tuoi 69 Euro comprendono *anche* l'IVA, che non la decide mica Apple...Il prezzo del Touch senza tasse è di 335.29, come chiaramente indicato dall'AppleStore tedesco (in italia sarebbe 332).La differenza sul prezzo che fa Apple è quindi di 50 dollari e non di 70 come dici tu. Se consideriamo un cambio più ortodosso, come dico io, la differenza è di 40... tutt'un altro effetto rispetto a dire 70...
            Non sono in tasse doganali. Basta fare una
            ricerca su internet per scoprire che le tasse di
            dogana (TARIC) sono unificate in Europa e che per
            i cellulari dagli USA sono pari allo 0%.OK. fare un prodotto per l'europa significa tradurlo in 20 lingue, e supportare una rete di vendita con un costo del lavoro che è superiore a quello USA... non credo che tu possa negare queste due cose.A sostegno di quanto appena detto, non puoi nemmeno negare che TUTTE le aziende applicano politiche dei prezzi simili ad Apple, se non ancora più svantaggiose per l'Europa (potrei portarti numerosi esempi ma credo che tu sia abbastanza bravo da trovarli da solo). Quindi se devi condurre una crociata non la fai contro Apple o contro l'iPhone, ma la fai contro tutti.
        • ultrastudio scrive:
          Re: come noto
          Ho scritto tutto senza tralasciare niente.L'esempio al netto delle tasse l'ho fatto con un iPod Touch di cui è noto il prezzo certo.Ho anche indicato le percentuali di tasse applicate (17.5% in Inghilterra e 19% in Germania).La SIAE non la pagano.Premesso che in euro i $ 399,00 al cambio attuale sono circa 283.50 e che se fossimo in Germania (Tasse 19%) dovremmo aggiungerci 53,86 si arriva ad 337,36: e gli altri 69,00?Non sono in tasse doganali. Basta fare una ricerca su internet per scoprire che le tasse di dogana (TARIC) sono unificate in Europa e che per i cellulari dagli USA sono pari allo 0%.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 10.35-----------------------------------------------------------
      • marotfl scrive:
        Re: come noto
        - Scritto da: ultrastudio
        Come noto...
        In Inghilterra l'iPhone (comprensivo di tasse)devi considerare i prezzi "senza tasse", con quelli con le tasse... se Apple lo vende a 400 dollari sia in USA che in Europa, e poi in USA ci metto tra lo 0% e l'8% di tasse (si chiama VAT e varia a seconda dello stato), mentre in Europa siamo al 20% di IVA più SIAE, più tutot il resto, che colpa ne ha Apple se in Europa il prezzo finale al consumatore è pià alto?Premesso questo, in USA costa 399 dollari che sono circa 290 Euro; in europa, tasse escluse (non c'è solo l'IVA) arrivi intorno ai 320 Euro. Vuoi che Apple non si tenga dei margini sul cambio? Vuoi che localizzare un prodotto in 20 lingue abbia lo stesso costo che venderlo in tutta l'america in una sola lingua? pensi che i costi di distribuzione siano gli stessi? Come mai TUTTE le aziende (e non solo Apple) applicano la stessa politica? Se vuoi imbastire una polemica per 30 Euro, solo contro Apple, continua pure da solo, tanto che sei di parte l'abbiamo già capito
  • ultrastudio scrive:
    Prezzo fuori mercato
    Euro 399,00 + un abbonamento a tariffa per un cellulare/lettore mp3, per quanto con un'interfaccia che può a tutti gli effetti definirsi innovativa ed unica, con forti limitazioni sull'installazione del software, non è affatto un prezzo "giusto": è una stupidaggine.Jobs se ne accorgerà presto, quando non lo venderà.L'iPhone è bello, ma non fa affatto rimpiangere altri prodotti consumeristici e non offre incentivi ad un uso professionale.Farà la fine del Newton e si attirerà le critiche della politica Apple di sincronizzazione ai tempi di Panther.
  • ultrastudio scrive:
    Prezzo fuori mercato
    Euro 399,00 + un abbonamento a tariffa per un cellulare/lettore mp3, per quanto con un'interfaccia che può a tutti gli effetti definirsi innovativa ed unica, con forti limitazioni sull'installazione del software, non è affatto un prezzo "giusto": è una stupidaggine.Jobs se ne accorgerà presto, quando non lo venderà.L'iPhone è bello, ma non fa affatto rimpiangere altri prodotti consumeristici e non offre incentivi ad un uso professionale.Farà la fine del Newton e si attirerà le critiche della politica Apple di sincronizzazione ai tempi di Panther.
    • marotfl scrive:
      Re: Prezzo fuori mercato
      - Scritto da: ultrastudio
      Euro 399,00 + un abbonamento a tariffa per un
      cellulare/lettore mp3, per quanto con
      un'interfaccia che può a tutti gli effetti
      definirsi innovativa ed unica, con forti
      limitazioni sull'installazione del software, non
      è affatto un prezzo "giusto": è una
      stupidaggine.

      Jobs se ne accorgerà presto, quando non lo
      venderà.infatti in meno di 2 mesi ha venduto, nei soli USA, oltre un milione di esemplari (nonostante costasse 200 dollari in più...). in questo periodo è stato il cellulare più venduto: solo la linea backbarry, messa tutta insieme (e non considerando i singoli modelli), ha venduto di più
      L'iPhone è bello, ma non fa affatto rimpiangere
      altri prodotti consumeristicifinché non ne maneggi uno...
      e non offre incentivi ad un uso
      professionale.Web 2.0 e connettività sempre e ovunque: è il futuro
      Farà la fine del Newton non penso proprio
      e si attirerà le critiche
      della politica Apple di sincronizzazione ai tempi
      di Panther.???
      • ultrastudio scrive:
        Re: Prezzo fuori mercato
        Il mercato americano e quello europeo sono due cose totalmente diverse.L'iPhone si propone come prodotto consumeristico, ed in Europa in quel settore l'estetica non basta: servono UMTS, messaggistica multimediale e soprattutto fotocamera di buona qualità. Anche se non vengono usate, queste funzioni sono quelle che spingono i prodotti fashon e consumer nel nostro continente.L'iPhone non ha la possibilità di installare software di terze parti, riducendone l'uso professionale alla sola gestione di rubrica e contatti (nessuna interazione con software esterni come pacchetti di office o database esterni). E' privo di GPS e non possono essere installati programmi di mappe GPS, offrendo solo Google Map (che non è certo la stessa cosa e che si riduce ad una soluzione molto più costosa).L'iPhone ha una sola cosa innovativa ed unica: l'interfaccia.Ma è troppo poco se vuole sfondare in Europa e rischia di fare la fine del Newton.In quanto al discorso che facevo su Panther, è presto detto: OS X 10.3 veniva distribuito con iSync 1, che però supportava un bassissimo numero di dispositivi portatili, molti dei quali obsoleti e non più in produzione, questo perché proprio secondo Steve Jobs nel 2005 (due anni fa), la sincronizzazione tra un Macintosh e questi dispositivi non era utile perché "poco usati" dalla clientela Apple (che ti ricordo è in prevalenza costituita da professionisti).Il caro zio Steve non è affatto infallibile, ed ha idee tutte sue sul mondo High Tech... ogni tanto ha idee molto sbagliate e fa "flop".
        • Premium scrive:
          Re: Prezzo fuori mercato

          L'iPhone non ha la possibilità di installare
          software di terze parti,Che software ti serve?Mappe, email, modifica file doc, ppt, xls, odt, sveglia, calendario, contatti, lettore musicale e video, foto: che ti manca?Non dirmi il contatore di quanti mega hai utilizzato...visto che hai la flat non serve e non pensp che si possa arrivare a oltre 1 GB in un giorno solo navigando su safari.Allora, mi elenchi cosa ti manca?
          riducendone l'uso
          professionale alla sola gestione di rubrica e
          contattiNon è un prodotto per professionisti. E' un iPod con funzione di cellulare e di navigazione in rete. Che c'entra il mondo dei professionisti?(nessuna interazione con software
          esterni come pacchetti di office o database
          esterni).A che ti serve un database sul cellulare?
          L'iPhone ha una sola cosa innovativa ed unica:
          l'interfaccia.
          Ma è troppo pocoSi vedrà.
          • ultrastudio scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato

            Mappe, email, modifica file doc, ppt, xls, odt, sveglia, calendario, contatti, lettore
            musicale e video, foto: che ti manca?
            Non dirmi il contatore di quanti mega hai utilizzato...visto che hai la flat non serve e
            non pensp che si possa arrivare a oltre 1 GB in un giorno solo navigando su safari.Invece di fare flame, informati.Per le mappe usa Google Map (che si scarica gratuitamente da internet), non modifica affatto doc, ppt, xls ed odt (funzioni mai descritte in nessun keynote e non presenti sul sito Apple); "email, sveglia, calendario, contatti, lettore musicale e video, foto"... prendi in giro? Ho un Nokia 6670 e fa le stesse cose seza necessità di fictures aggiuntive...
            Allora, mi elenchi cosa ti manca?Tra i software di terzi esistono molte utilità di gestione clienti e di aggiornamento da database esterni (non interni, non sono idiota, stai tranquillo).Google Maps (ce l'ho sul mio Nokia e so perfettamente come funziona) non è un valido sostituto per l'assenza del GPS. La soluzione ovvia era quella di permettere l'integrazione con le antenne GPS esterne (come quella della TomTom) e la possibilità di installazione di software come Route66 (che è il software di mapping più diffuso sul Mac).
            Non è un prodotto per professionisti. E' un iPod con funzione di cellulare e di
            navigazione in rete. Che c'entra il mondo dei professionisti?Sul sito della Apple c'è scritto che è un telefono con funzioni da iPod.Con Apple il mondo dei professionisti è sempre stato fondamentale, essendo lo zoccolo duro della clientela. E comunque il mio discorso verteva proprio sul fatto che l'iPhone non è ne consumeristico ne professionale.Uso prodotti Apple a casa ed a lavoro da tanti anni, ma questo non significa che non sia in grado di muovere una critica allìazienda che produce i computer e l'OS che prediligo. Apple ha commesso in passato degli errori e non c'è niente di male a sottolineare quelli che compie anche adesso.Potrebbe andargli bene, potrebbe essere un flop.A mente fredda resto dell'opinione che potrebbe essere un flop in Europa.
          • Premium scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato

            Invece di fare flame, informati.Che furbo. Chi ti dice che ho fatto un flame? E in base a cosa? Ho fatto una domanda: che programma ti serve?
            Per le mappe usa Google MapLo so benissimo.
            non modifica affatto
            doc, ppt, xls ed odt (funzioni mai descritteGoogle e Apple lavorano insieme, hanno un membro che siede in entrambi i cda. Se si vuole modificare uno dei file sopra descritti, basta usare safari con google doc.
            "email, sveglia, calendario, contatti, lettore
            musicale e video, foto"... prendi in giro? Ho un
            Nokia 6670 e fa le stesse coseL'iPod funziona meglio di un qualsiasi nokia.Ma a parte questo. Non prendo in giro. Ho posto un quesito: che programma manca che vorresti poter aggiungere.

            Allora, mi elenchi cosa ti manca?
            Tra i software di terzi esistono molte utilità di
            gestione clienti e di aggiornamento da database
            esterniL'iPhone non è pensato per i professionisti.Chi vuole un palmare compra un palmare.Questo è un iPod con funzione cellulare e internet.Se il database ha l'interfaccia web, basta usare Safari.
            Google Maps (ce l'ho sul mio Nokia e so
            perfettamente come funziona) non è un valido
            sostituto per l'assenza del GPS.Il gps non è un software. Io ho chiesto quale software manca e che vorresti installare, non quale parte hardware manca!
            A mente fredda resto dell'opinione che potrebbe
            essere un flop in
            Europa.A mente fredda sto ancora aspettando esempi di programmi che vorresti installare di un iPod-telefonino-internet device.
          • ultrastudio scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato
            Sostanzialmente tu dici che è sufficiente Safari e Google a sostituire tutti i software che mancano all'iPhone, perché avendo stipulato un contratto flat si può restare connessi quanto si vuole.Ma il problema rimane: il dispositivo non modifica affatto quel tipo di file e ti obbliga a trasferirli su un server remoto per farlo. A questo punto, il patto con Google va a farsi benedire, perché esistono anche altri servizi di Office On-Line, molto più performanti di quelli di Google (e la collaborazione da te descritta va a farsi benedire).Rimane il dubbio sulla sicurezza di un approccio simile (ne hanno scritte parecchie pagine on-line).Non posso imstallare un CRM di supporto alle vendite (la Rubrica non basta per poterlo fare, e va dimostrata l'integrazione tra calendario e rubrica, visto che fin'ora non se ne è parlato. Potrebbe esserci, ma non lo sappiamo).Discorso GPS: rileggiti bene quello che ti ho scritto. Perché non lo hai letto attentamente.Il fatto che l'iPhone sia privo di antenna GPS NON E' un problema: molti smartphone e palmari non ce l'hanno.Diventa un problema l'impossibilità ad installare software: perché?Se ho un dispositivo senza GPS, compro a parte un'antenna ed installo sul dispositivo i relativo software per farla funzionare: sull'iPhone questo non si può fare.Consumer, Professional... quello che ti pare a te. L'iPhone non è consumer e non è professional: è una via di mezzo. In America con 290 milioni di abitanti e la maggior utenza Apple ne hanno venduto 1 milione (grazie ad una campagna pubblicitaria eccezionale). In Europa la situazione è ben diversa: l'utenza è più esigente e l'iPhone non ha le caratteristiche per soddisfare l'utenza consumeristica che cerca foto, messaggi multimediali, suonerie ed ameniccoli, ne soddisfare l'utenza professionale che potrebbe aver bisogno di uno strumento che faccia qualcosa in più e meglio.Gli esempi li hai avuti (GRM, Route66) e mi sembra di averti spiegato quali sono le critiche che muovo ad un cellulare con funzioni di lettore MP3 (l'iPhone non è altro ed il resto sono spot).Torno a ripete, io sono un'utente Apple e non ho bisogno di osannare tutto quello che producono. Sono un utente Apple (professionale) e penso che l'iPhone potrebbe diventare un flop. Avrò il sacrosanto diritto di avere questa opinione?
          • Premium scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato
            Quindi quel che ti manca sono i programmi di mappe (per cui c'è Google Maps) e i programmi CRM (che o hanno interfaccia web o non ci sono e in entrambi i casi sono diretti ad utenza pro...cosa che non è l'iPhone).Tutto qui quello che manca?
          • ultrastudio scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato
            "Tutto qui quello che manca?"Ho esposto una mia idea e resto convinto di quanto asserisco.Non ho scritto nulla di tanto strano o trascendentale.Queste considerazioni sono state fatte già da molti e non sono smentibili.Torno a ripetere: l'iPhone è un prodotto interessante, ma per me si ferma ad uno studio di usabilità e design. Come smartphone gli manca ancora parecchio. Come iPod sarà anche il migliore fin'ora prodotto, ma per venderlo in Europa come è stato venduto in Europa, secondo me è troppo poco.Tu hai un'opinione diversa? Va bene. Hai spiegato perché la pensi diversamente.Lasciami libero di pensarla come mi pare.
          • Premium scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato
            Quindi quel che ti manca sono i programmi di mappe (per cui c'è Google Maps) e i programmi CRM (che o hanno interfaccia web o non ci sono e in entrambi i casi sono diretti ad utenza pro...cosa che non è l'iPhone).Tutto qui quello che manca?
          • ultrastudio scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato
            Sostanzialmente tu dici che è sufficiente Safari e Google a sostituire tutti i software che mancano all'iPhone, perché avendo stipulato un contratto flat si può restare connessi quanto si vuole.Ma il problema rimane: il dispositivo non modifica affatto quel tipo di file e ti obbliga a trasferirli su un server remoto per farlo. A questo punto, il patto con Google va a farsi benedire, perché esistono anche altri servizi di Office On-Line, molto più performanti di quelli di Google (e la collaborazione da te descritta va a farsi benedire).Rimane il dubbio sulla sicurezza di un approccio simile (ne hanno scritte parecchie pagine on-line).Non posso imstallare un CRM di supporto alle vendite (la Rubrica non basta per poterlo fare, e va dimostrata l'integrazione tra calendario e rubrica, visto che fin'ora non se ne è parlato. Potrebbe esserci, ma non lo sappiamo).Discorso GPS: rileggiti bene quello che ti ho scritto. Perché non lo hai letto attentamente.Il fatto che l'iPhone sia privo di antenna GPS NON E' un problema: molti smartphone e palmari non ce l'hanno.Diventa un problema l'impossibilità ad installare software: perché?Se ho un dispositivo senza GPS, compro a parte un'antenna ed installo sul dispositivo i relativo software per farla funzionare: sull'iPhone questo non si può fare.Consumer, Professional... quello che ti pare a te. L'iPhone non è consumer e non è professional: è una via di mezzo. In America con 290 milioni di abitanti e la maggior utenza Apple ne hanno venduto 1 milione (grazie ad una campagna pubblicitaria eccezionale). In Europa la situazione è ben diversa: l'utenza è più esigente e l'iPhone non ha le caratteristiche per soddisfare l'utenza consumeristica che cerca foto, messaggi multimediali, suonerie ed ameniccoli, ne soddisfare l'utenza professionale che potrebbe aver bisogno di uno strumento che faccia qualcosa in più e meglio.Gli esempi li hai avuti (GRM, Route66) e mi sembra di averti spiegato quali sono le critiche che muovo ad un cellulare con funzioni di lettore MP3 (l'iPhone non è altro ed il resto sono spot).Torno a ripete, io sono un'utente Apple e non ho bisogno di osannare tutto quello che producono. Sono un utente Apple (professionale) e penso che l'iPhone potrebbe diventare un flop. Avrò il sacrosanto diritto di avere questa opinione?
          • Premium scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato

            Invece di fare flame, informati.Che furbo. Chi ti dice che ho fatto un flame? E in base a cosa? Ho fatto una domanda: che programma ti serve?
            Per le mappe usa Google MapLo so benissimo.
            non modifica affatto
            doc, ppt, xls ed odt (funzioni mai descritteGoogle e Apple lavorano insieme, hanno un membro che siede in entrambi i cda. Se si vuole modificare uno dei file sopra descritti, basta usare safari con google doc.
            "email, sveglia, calendario, contatti, lettore
            musicale e video, foto"... prendi in giro? Ho un
            Nokia 6670 e fa le stesse coseL'iPod funziona meglio di un qualsiasi nokia.Ma a parte questo. Non prendo in giro. Ho posto un quesito: che programma manca che vorresti poter aggiungere.

            Allora, mi elenchi cosa ti manca?
            Tra i software di terzi esistono molte utilità di
            gestione clienti e di aggiornamento da database
            esterniL'iPhone non è pensato per i professionisti.Chi vuole un palmare compra un palmare.Questo è un iPod con funzione cellulare e internet.Se il database ha l'interfaccia web, basta usare Safari.
            Google Maps (ce l'ho sul mio Nokia e so
            perfettamente come funziona) non è un valido
            sostituto per l'assenza del GPS.Il gps non è un software. Io ho chiesto quale software manca e che vorresti installare, non quale parte hardware manca!
            A mente fredda resto dell'opinione che potrebbe
            essere un flop in
            Europa.A mente fredda sto ancora aspettando esempi di programmi che vorresti installare di un iPod-telefonino-internet device.
        • Premium scrive:
          Re: Prezzo fuori mercato

          L'iPhone non ha la possibilità di installare
          software di terze parti,Che software ti serve?Mappe, email, modifica file doc, ppt, xls, odt, sveglia, calendario, contatti, lettore musicale e video, foto: che ti manca?Non dirmi il contatore di quanti mega hai utilizzato...visto che hai la flat non serve e non pensp che si possa arrivare a oltre 1 GB in un giorno solo navigando su safari.Allora, mi elenchi cosa ti manca?
          riducendone l'uso
          professionale alla sola gestione di rubrica e
          contattiNon è un prodotto per professionisti. E' un iPod con funzione di cellulare e di navigazione in rete. Che c'entra il mondo dei professionisti?(nessuna interazione con software
          esterni come pacchetti di office o database
          esterni).A che ti serve un database sul cellulare?
          L'iPhone ha una sola cosa innovativa ed unica:
          l'interfaccia.
          Ma è troppo pocoSi vedrà.
        • Angelus scrive:
          Re: Prezzo fuori mercato
          - Scritto da: ultrastudio
          Il mercato americano e quello europeo sono due
          cose totalmente diverse.bene... ricordiamocene anche quando critichiamo la mancanza dell'UMTS in America allora...
          L'iPhone si propone come prodotto consumeristico,
          ed in Europa in quel settore l'estetica non
          basta: servono UMTS, messaggistica multimediale e
          soprattutto fotocamera di buona qualità. Nessun cellulare ha una fotocamera di buona qualità, e se credi che bastino i MegaPixel a fare la qualità di una foto, sei sulla strada sbagliataMMS... ma chi li usa??? Non ne ho mai spedito uno, e ne avrò ricevuti un paio in tutta la mia vita... eppoi stiamo parlando di un telefono che si collega ad internet ed ha un client di posta: perché mandare un mms??? mando un mail!!!
          Anche se
          non vengono usate, queste funzioni sono quelle
          che spingono i prodotti fashon e consumer nel
          nostro continente.ti sei dimenticato trendy
          L'iPhone non ha la possibilità di installare
          software di terze parti, non è completamente vero
          riducendone l'uso
          professionaleuso professionale? machissenfrega!!! è un iPod che telefona!!!non vorrai mica metterti davvero a usare excel su un telefono???
          alla sola gestione di rubrica e
          contatti (nessuna interazione con software
          esterni come pacchetti di office o database
          esterni). Web2.0-
          GoogleDocs
          E' privo di GPS e non possono essere
          installati programmi di mappe GPS, offrendo solo
          Google Map (che non è certo la stessa cosa e che
          si riduce ad una soluzione molto più
          costosa).Utilizzare GoogleMaps è più costoso?Scusa eh... ma se ho un collegamento flat ad internet, senza comprare alcuna mappa, e senza occupare neanche un byte dei miei 8GB, ho già di default le car5tine stradali del mondo intero, sempre aggiornate... più di così...
          L'iPhone ha una sola cosa innovativa ed unica:
          l'interfaccia.hai detto niente...
          Ma è troppo poco se vuole sfondare in Europa e
          rischia di fare la fine del Newton.sei completamente fuori strada
          In quanto al discorso che facevo su Panther, è
          presto detto: OS X 10.3 veniva distribuito con
          iSync 1, che però supportava un bassissimo numero
          di dispositivi portatili, molti dei quali
          obsoleti e non più in produzione, questo perché
          proprio secondo Steve Jobs nel 2005 (due anni
          fa), la sincronizzazione tra un Macintosh e
          questi dispositivi non era utile perché "poco
          usati" dalla clientela Apple (che ti ricordo è in
          prevalenza costituita da
          professionisti).quindi?
          Il caro zio Steve non è affatto infallibile, ed
          ha idee tutte sue sul mondo High Tech... ogni
          tanto ha idee molto sbagliate e fa "flop".quindi?
          • ultrastudio scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato
            Ma cos'è appena uno ha un'opinione un pò diversa, viene l'orticaria? Siete allergici a chi non la pensa come voi? Ma come raggionate?Ho già ampiamente spiegato perché la penso così. Se cerchi una risposta vatti a guardare quelle che ho già dato.Comunque rispondere con "io questo non lo uso / io questo non lo faccio" non è un raggionamento, ne un'analisi di mercato, ne un'analisi tecnica: è solo quello che fai tu col tuo cellulare.Sono critico nei confronti di questo prodotto Apple, mentre tu no. E quindi?Metti meno adrenalina nel sangue! Non ci pagano per parlare pro o contro! Sono solo opinioni! La mia è che l'iPhone in Europa così com'è prodotto potrebbe essere un grosso flop!E l'opinione mi rimane! Soprattutto se a rispondermi è gente che non legge quello che scrivo e risponde come se fosse allo stadio e gli avessero insultato la squadra del cuore!
          • ultrastudio scrive:
            Re: Prezzo fuori mercato
            Ma cos'è appena uno ha un'opinione un pò diversa, viene l'orticaria? Siete allergici a chi non la pensa come voi? Ma come raggionate?Ho già ampiamente spiegato perché la penso così. Se cerchi una risposta vatti a guardare quelle che ho già dato.Comunque rispondere con "io questo non lo uso / io questo non lo faccio" non è un raggionamento, ne un'analisi di mercato, ne un'analisi tecnica: è solo quello che fai tu col tuo cellulare.Sono critico nei confronti di questo prodotto Apple, mentre tu no. E quindi?Metti meno adrenalina nel sangue! Non ci pagano per parlare pro o contro! Sono solo opinioni! La mia è che l'iPhone in Europa così com'è prodotto potrebbe essere un grosso flop!E l'opinione mi rimane! Soprattutto se a rispondermi è gente che non legge quello che scrivo e risponde come se fosse allo stadio e gli avessero insultato la squadra del cuore!
        • Angelus scrive:
          Re: Prezzo fuori mercato
          - Scritto da: ultrastudio
          Il mercato americano e quello europeo sono due
          cose totalmente diverse.bene... ricordiamocene anche quando critichiamo la mancanza dell'UMTS in America allora...
          L'iPhone si propone come prodotto consumeristico,
          ed in Europa in quel settore l'estetica non
          basta: servono UMTS, messaggistica multimediale e
          soprattutto fotocamera di buona qualità. Nessun cellulare ha una fotocamera di buona qualità, e se credi che bastino i MegaPixel a fare la qualità di una foto, sei sulla strada sbagliataMMS... ma chi li usa??? Non ne ho mai spedito uno, e ne avrò ricevuti un paio in tutta la mia vita... eppoi stiamo parlando di un telefono che si collega ad internet ed ha un client di posta: perché mandare un mms??? mando un mail!!!
          Anche se
          non vengono usate, queste funzioni sono quelle
          che spingono i prodotti fashon e consumer nel
          nostro continente.ti sei dimenticato trendy
          L'iPhone non ha la possibilità di installare
          software di terze parti, non è completamente vero
          riducendone l'uso
          professionaleuso professionale? machissenfrega!!! è un iPod che telefona!!!non vorrai mica metterti davvero a usare excel su un telefono???
          alla sola gestione di rubrica e
          contatti (nessuna interazione con software
          esterni come pacchetti di office o database
          esterni). Web2.0-
          GoogleDocs
          E' privo di GPS e non possono essere
          installati programmi di mappe GPS, offrendo solo
          Google Map (che non è certo la stessa cosa e che
          si riduce ad una soluzione molto più
          costosa).Utilizzare GoogleMaps è più costoso?Scusa eh... ma se ho un collegamento flat ad internet, senza comprare alcuna mappa, e senza occupare neanche un byte dei miei 8GB, ho già di default le car5tine stradali del mondo intero, sempre aggiornate... più di così...
          L'iPhone ha una sola cosa innovativa ed unica:
          l'interfaccia.hai detto niente...
          Ma è troppo poco se vuole sfondare in Europa e
          rischia di fare la fine del Newton.sei completamente fuori strada
          In quanto al discorso che facevo su Panther, è
          presto detto: OS X 10.3 veniva distribuito con
          iSync 1, che però supportava un bassissimo numero
          di dispositivi portatili, molti dei quali
          obsoleti e non più in produzione, questo perché
          proprio secondo Steve Jobs nel 2005 (due anni
          fa), la sincronizzazione tra un Macintosh e
          questi dispositivi non era utile perché "poco
          usati" dalla clientela Apple (che ti ricordo è in
          prevalenza costituita da
          professionisti).quindi?
          Il caro zio Steve non è affatto infallibile, ed
          ha idee tutte sue sul mondo High Tech... ogni
          tanto ha idee molto sbagliate e fa "flop".quindi?
      • ultrastudio scrive:
        Re: Prezzo fuori mercato
        Il mercato americano e quello europeo sono due cose totalmente diverse.L'iPhone si propone come prodotto consumeristico, ed in Europa in quel settore l'estetica non basta: servono UMTS, messaggistica multimediale e soprattutto fotocamera di buona qualità. Anche se non vengono usate, queste funzioni sono quelle che spingono i prodotti fashon e consumer nel nostro continente.L'iPhone non ha la possibilità di installare software di terze parti, riducendone l'uso professionale alla sola gestione di rubrica e contatti (nessuna interazione con software esterni come pacchetti di office o database esterni). E' privo di GPS e non possono essere installati programmi di mappe GPS, offrendo solo Google Map (che non è certo la stessa cosa e che si riduce ad una soluzione molto più costosa).L'iPhone ha una sola cosa innovativa ed unica: l'interfaccia.Ma è troppo poco se vuole sfondare in Europa e rischia di fare la fine del Newton.In quanto al discorso che facevo su Panther, è presto detto: OS X 10.3 veniva distribuito con iSync 1, che però supportava un bassissimo numero di dispositivi portatili, molti dei quali obsoleti e non più in produzione, questo perché proprio secondo Steve Jobs nel 2005 (due anni fa), la sincronizzazione tra un Macintosh e questi dispositivi non era utile perché "poco usati" dalla clientela Apple (che ti ricordo è in prevalenza costituita da professionisti).Il caro zio Steve non è affatto infallibile, ed ha idee tutte sue sul mondo High Tech... ogni tanto ha idee molto sbagliate e fa "flop".
    • marotfl scrive:
      Re: Prezzo fuori mercato
      - Scritto da: ultrastudio
      Euro 399,00 + un abbonamento a tariffa per un
      cellulare/lettore mp3, per quanto con
      un'interfaccia che può a tutti gli effetti
      definirsi innovativa ed unica, con forti
      limitazioni sull'installazione del software, non
      è affatto un prezzo "giusto": è una
      stupidaggine.

      Jobs se ne accorgerà presto, quando non lo
      venderà.infatti in meno di 2 mesi ha venduto, nei soli USA, oltre un milione di esemplari (nonostante costasse 200 dollari in più...). in questo periodo è stato il cellulare più venduto: solo la linea backbarry, messa tutta insieme (e non considerando i singoli modelli), ha venduto di più
      L'iPhone è bello, ma non fa affatto rimpiangere
      altri prodotti consumeristicifinché non ne maneggi uno...
      e non offre incentivi ad un uso
      professionale.Web 2.0 e connettività sempre e ovunque: è il futuro
      Farà la fine del Newton non penso proprio
      e si attirerà le critiche
      della politica Apple di sincronizzazione ai tempi
      di Panther.???
  • aaaaaaaaaaa aaaaaa scrive:
    TIENATILLE!!!!
    SkiPhone & pc Apple buttateli nel cesso!!!(rotfl)
  • aaaaaaaaaaa aaaaaa scrive:
    TIENATILLE!!!!
    SkiPhone & pc Apple buttateli nel cesso!!!(rotfl)
  • Edo78 scrive:
    Cellulari Linux
    Tra poco sarà terminato lo sviluppo di openmoko e già adesso qtopia funziona bene, cellulari con un linux completamente personalizzabile saranno il futuro ...Perchè fare incavolare il povero steve modificando il suo skiPhone quando lui non vuole quando potremo personalizzarci come vorremo e in piena libertà altri cellulari ?
  • Edo78 scrive:
    Cellulari Linux
    Tra poco sarà terminato lo sviluppo di openmoko e già adesso qtopia funziona bene, cellulari con un linux completamente personalizzabile saranno il futuro ...Perchè fare incavolare il povero steve modificando il suo skiPhone quando lui non vuole quando potremo personalizzarci come vorremo e in piena libertà altri cellulari ?
    • Gris scrive:
      Re: Cellulari Linux
      Sì, speriamo che si muovano a uscire Un Linufonino proprio mi piacerebbe averlo. :-)
    • Gris scrive:
      Re: Cellulari Linux
      Sì, speriamo che si muovano a uscire Un Linufonino proprio mi piacerebbe averlo. :-)
    • Cpt_Crunch scrive:
      Re: Cellulari Linux
      - Scritto da: Edo78
      Tra poco sarà terminato lo sviluppo di openmoko e
      già adesso qtopia funziona bene, cellulari con un
      linux completamente personalizzabile saranno il
      futuroTra poco, prossimamente, a breve... è una vita che sento la stessa zuppa, openmoko non esce né ora né mai.Si accettano scommesse. ;)
      ...
      Perchè fare incavolare il povero steve
      modificando il suo skiPhone quando lui non vuole
      quando potremo personalizzarci come vorremo e in
      piena libertà altri cellulari
      ?Sempre però con il "pennino"... :) :) :)Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba essere USABILE attraverso una GUI.Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto, nei sistemi embedded in cui gira inosservato e senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si tratta di interfaccia uomo-macchina è una disgrazia.
      • pikappa scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: Cpt_Crunch
        - Scritto da: Edo78

        Tra poco sarà terminato lo sviluppo di openmoko
        e

        già adesso qtopia funziona bene, cellulari con
        un

        linux completamente personalizzabile saranno il

        futuro


        Tra poco, prossimamente, a breve... è una vita
        che sento la stessa zuppa, openmoko non esce né
        ora né
        mai.
        Si accettano scommesse. ;)
        Beh il neo1973 già lo puoi comprare, e la versione consumer esce a novembre, e sul neo ci girano già openmoko e qtopia



        ...

        Perchè fare incavolare il povero steve

        modificando il suo skiPhone quando lui non vuole

        quando potremo personalizzarci come vorremo e in

        piena libertà altri cellulari

        ?




        Sempre però con il "pennino"... :) :) :)
        Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.
        Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni
        ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba essere
        USABILE attraverso una
        GUI.Eh già, meglio la GUI con il nulla intorno dell'iPhone
        Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto,
        nei sistemi embedded in cui gira inosservato e
        senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si
        tratta di interfaccia uomo-macchina è una
        disgrazia.Questi sono solo luoghi comuni... non useranno il multitouch, ma qtopia e openmoko sono perfettamente usabili
        • marotfl scrive:
          Re: Cellulari Linux
          - Scritto da: pikappa
          Beh il neo1973 già lo puoi comprare, e la
          versione consumer esce a novembre,lo posso comprare ma esce a novembre?

          Sempre però con il "pennino"... :) :) :)

          Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.

          Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni

          ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba

          essere USABILE attraverso una GUI.

          Eh già, meglio la GUI con il nulla intorno
          dell'iPhoneGuarda che il punto di forza dell'iPhone (e dell'iPodTouch) sta proprio lì... finché Windows Mobile continuerà a scimmiottare il sistema "maggiore" e Linux continuerà a scimmiottare Windows, non ci sarà nessuna evoluzione dell'interfaccia utente e nell'interazione con dipsositivi palmari. Un dispositivo portatile lo voglio usare con le dita, lo voglio "toccare"... mica mi devo mettere a fare database e fogli excel su microcelle da toccare col pennino!!!

          Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto,

          nei sistemi embedded in cui gira inosservato e

          senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si

          tratta di interfaccia uomo-macchina è una

          disgrazia.
          Questi sono solo luoghi comuni... non useranno il
          multitouch, ma qtopia e openmoko sono
          perfettamente usabiliSi... come Ubuntu sui Dell
          • Giovanni Giovanni scrive:
            Re: Cellulari Linux
            Scusate se mi intrometto, ma mi sembra una discussione sterile. iPhone e' indubbiamente un prodotto assolutamente innovativo e splendido, e non conta assolutamente un tubo che Apple abbia sviluppato in casa parte delle tecnologie e parte abbia attinto a cio' che gia' c'era in giro (vedi Mac e storia Laboratori Xerox). IL DATO DI FATTO e' che (guarda caso) E' STATA LA PRIMA ad avere l'idea di mettere qs tecnologie tutte insieme.A chi preferisce smanettare ed avere spesso problemi vanno benissimo gli smartphone WM, per tutti gli altri CHE VOGLIONO UN FIOR DI TELEFONO con funzioni avanzate di uno smartphone, iPhone e' una splendida risposta.SalutiGio
          • Giovanni Giovanni scrive:
            Re: Cellulari Linux
            Scusate se mi intrometto, ma mi sembra una discussione sterile. iPhone e' indubbiamente un prodotto assolutamente innovativo e splendido, e non conta assolutamente un tubo che Apple abbia sviluppato in casa parte delle tecnologie e parte abbia attinto a cio' che gia' c'era in giro (vedi Mac e storia Laboratori Xerox). IL DATO DI FATTO e' che (guarda caso) E' STATA LA PRIMA ad avere l'idea di mettere qs tecnologie tutte insieme.A chi preferisce smanettare ed avere spesso problemi vanno benissimo gli smartphone WM, per tutti gli altri CHE VOGLIONO UN FIOR DI TELEFONO con funzioni avanzate di uno smartphone, iPhone e' una splendida risposta.SalutiGio
        • marotfl scrive:
          Re: Cellulari Linux
          - Scritto da: pikappa
          Beh il neo1973 già lo puoi comprare, e la
          versione consumer esce a novembre,lo posso comprare ma esce a novembre?

          Sempre però con il "pennino"... :) :) :)

          Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.

          Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni

          ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba

          essere USABILE attraverso una GUI.

          Eh già, meglio la GUI con il nulla intorno
          dell'iPhoneGuarda che il punto di forza dell'iPhone (e dell'iPodTouch) sta proprio lì... finché Windows Mobile continuerà a scimmiottare il sistema "maggiore" e Linux continuerà a scimmiottare Windows, non ci sarà nessuna evoluzione dell'interfaccia utente e nell'interazione con dipsositivi palmari. Un dispositivo portatile lo voglio usare con le dita, lo voglio "toccare"... mica mi devo mettere a fare database e fogli excel su microcelle da toccare col pennino!!!

          Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto,

          nei sistemi embedded in cui gira inosservato e

          senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si

          tratta di interfaccia uomo-macchina è una

          disgrazia.
          Questi sono solo luoghi comuni... non useranno il
          multitouch, ma qtopia e openmoko sono
          perfettamente usabiliSi... come Ubuntu sui Dell
      • pikappa scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: Cpt_Crunch
        - Scritto da: Edo78

        Tra poco sarà terminato lo sviluppo di openmoko
        e

        già adesso qtopia funziona bene, cellulari con
        un

        linux completamente personalizzabile saranno il

        futuro


        Tra poco, prossimamente, a breve... è una vita
        che sento la stessa zuppa, openmoko non esce né
        ora né
        mai.
        Si accettano scommesse. ;)
        Beh il neo1973 già lo puoi comprare, e la versione consumer esce a novembre, e sul neo ci girano già openmoko e qtopia



        ...

        Perchè fare incavolare il povero steve

        modificando il suo skiPhone quando lui non vuole

        quando potremo personalizzarci come vorremo e in

        piena libertà altri cellulari

        ?




        Sempre però con il "pennino"... :) :) :)
        Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.
        Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni
        ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba essere
        USABILE attraverso una
        GUI.Eh già, meglio la GUI con il nulla intorno dell'iPhone
        Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto,
        nei sistemi embedded in cui gira inosservato e
        senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si
        tratta di interfaccia uomo-macchina è una
        disgrazia.Questi sono solo luoghi comuni... non useranno il multitouch, ma qtopia e openmoko sono perfettamente usabili
      • SwH scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: Cpt_Crunch
        Tra poco, prossimamente, a breve... è una vita
        che sento la stessa zuppa, openmoko non esce né
        ora né
        mai.
        Si accettano scommesse. ;)http://wiki.openmoko.org/wiki/Neo1973la versione per sviluppatori è già disponibile da qualche mese ;) per quella per il mercato è questione di mesi
        Sempre però con il "pennino"... :) :) :)
        Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.
        Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni
        ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba essere
        USABILE attraverso una GUI.
        Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto,
        nei sistemi embedded in cui gira inosservato e
        senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si
        tratta di interfaccia uomo-macchina è una
        disgrazia.l'interfaccia uomo-macchina è anche il timer del forno a micronde o il pulsantino della lavatrice e non vedo come questo possa centrare con le GUI ;)in ogni caso io non ho mai avuto nessun problema di usabilità coi programmi che girano sotto linux, per essere pignoli poi linux è solo il kernel del sistema quindi l'associazione "linux = GUI non usabile" è priva di senso.
      • SwH scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: Cpt_Crunch
        Tra poco, prossimamente, a breve... è una vita
        che sento la stessa zuppa, openmoko non esce né
        ora né
        mai.
        Si accettano scommesse. ;)http://wiki.openmoko.org/wiki/Neo1973la versione per sviluppatori è già disponibile da qualche mese ;) per quella per il mercato è questione di mesi
        Sempre però con il "pennino"... :) :) :)
        Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.
        Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni
        ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba essere
        USABILE attraverso una GUI.
        Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto,
        nei sistemi embedded in cui gira inosservato e
        senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si
        tratta di interfaccia uomo-macchina è una
        disgrazia.l'interfaccia uomo-macchina è anche il timer del forno a micronde o il pulsantino della lavatrice e non vedo come questo possa centrare con le GUI ;)in ogni caso io non ho mai avuto nessun problema di usabilità coi programmi che girano sotto linux, per essere pignoli poi linux è solo il kernel del sistema quindi l'associazione "linux = GUI non usabile" è priva di senso.
      • Edo78 scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: Cpt_Crunch
        - Scritto da: Edo78

        Tra poco sarà terminato lo sviluppo di openmoko
        e

        già adesso qtopia funziona bene, cellulari con
        un

        linux completamente personalizzabile saranno il

        futuro


        Tra poco, prossimamente, a breve... è una vita
        che sento la stessa zuppa, openmoko non esce né
        ora né
        mai.
        Si accettano scommesse. ;)intanto qtopia è già una realtà e come ti hanno fatto notare una versione di openmoko per sviluppatori è già disponibile.
        Sempre però con il "pennino"... :) :) :)Se ti riferisci al cellulare neo1973 (che è solo un pezzo di hw) puoi utilizzare sia il "pennino" che il dito, in genere io preferisco il pennino per la precisione ma se non hai il pollice opponibile puoi anche usare le dita :D
      • Edo78 scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: Cpt_Crunch
        - Scritto da: Edo78

        Tra poco sarà terminato lo sviluppo di openmoko
        e

        già adesso qtopia funziona bene, cellulari con
        un

        linux completamente personalizzabile saranno il

        futuro


        Tra poco, prossimamente, a breve... è una vita
        che sento la stessa zuppa, openmoko non esce né
        ora né
        mai.
        Si accettano scommesse. ;)intanto qtopia è già una realtà e come ti hanno fatto notare una versione di openmoko per sviluppatori è già disponibile.
        Sempre però con il "pennino"... :) :) :)Se ti riferisci al cellulare neo1973 (che è solo un pezzo di hw) puoi utilizzare sia il "pennino" che il dito, in genere io preferisco il pennino per la precisione ma se non hai il pollice opponibile puoi anche usare le dita :D
      • zomas scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: Cpt_Crunch
        Sempre però con il "pennino"... :) :) :)
        Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.
        Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni
        ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba essere
        USABILE attraverso una
        GUI.
        Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto,
        nei sistemi embedded in cui gira inosservato e
        senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si
        tratta di interfaccia uomo-macchina è una
        disgrazia.Strano...tutti quelli che usano i dispositivi TomTom portatili non si sono mai lamentati eppure sotto ci gira linux... sarà che non lo sapevano e pensavano ci fosse un altro OS? ;)
      • zomas scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: Cpt_Crunch
        Sempre però con il "pennino"... :) :) :)
        Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.
        Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni
        ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba essere
        USABILE attraverso una
        GUI.
        Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto,
        nei sistemi embedded in cui gira inosservato e
        senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si
        tratta di interfaccia uomo-macchina è una
        disgrazia.Strano...tutti quelli che usano i dispositivi TomTom portatili non si sono mai lamentati eppure sotto ci gira linux... sarà che non lo sapevano e pensavano ci fosse un altro OS? ;)
    • Cpt_Crunch scrive:
      Re: Cellulari Linux
      - Scritto da: Edo78
      Tra poco sarà terminato lo sviluppo di openmoko e
      già adesso qtopia funziona bene, cellulari con un
      linux completamente personalizzabile saranno il
      futuroTra poco, prossimamente, a breve... è una vita che sento la stessa zuppa, openmoko non esce né ora né mai.Si accettano scommesse. ;)
      ...
      Perchè fare incavolare il povero steve
      modificando il suo skiPhone quando lui non vuole
      quando potremo personalizzarci come vorremo e in
      piena libertà altri cellulari
      ?Sempre però con il "pennino"... :) :) :)Alla faccia del'innovazione e dell'usabilità.Lasciamo Linux ai geek, ai nerd, agli smanettoni ma teniamolo fuori da qualunque cosa debba essere USABILE attraverso una GUI.Linux è ottimo, forse è il meglio in assoluto, nei sistemi embedded in cui gira inosservato e senza intervento diretto dell'uomo, ma quando si tratta di interfaccia uomo-macchina è una disgrazia.
    • ultrastudio scrive:
      Re: Cellulari Linux
      Fin'ora Openmoko ha distribuito limitatamente una versione per programmatori ad una cifra identica a quella dell'Apple iPhone, ma con funzioni identiche ad un qualunque smartphone a costi ben più accessibili.Francamente per quanto riguarda l'interfaccia solo un miope non riesce a capire che il futuro dei dispositivi portatili è quella ideata da Apple per l'iPhone (indipendentemente dall'OS che ci gira sopra): lo dimostra il fatto che già adesso molte aziende blasonate nello sviluppo di smartphone e cellulari cercano di crearne una copia per i sistemi Windows da loro adottati.In quanto ad USABILITA'... beh, sono i designer a studiarla ed a stabilirne le regole, non i programmatori...Ad ognuno il proprio mestiere.PS: tra un navigatore satellitare TomTom e l'interfaccia dell'iPhone c'è una gran bella differenza... è sufficiente vedere i filmati di presentazione dell'uno e dell'altro strumento per rendersi conto che è come paragonare stufe con pentole...PPS: tra usare un pennino ed il proprio dito è sicuramente più ergonomico ed usabile il secondo che non il primo.
      • Edo78 scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: ultrastudio
        PPS: tra usare un pennino ed il proprio dito è
        sicuramente più ergonomico ed usabile il secondo
        che non il
        primo.Dipende dalla dimensione del dito, del monitor e di cosa si vuole selezionare sul monitor ;-)
        • ultrastudio scrive:
          Re: Cellulari Linux
          Diagonale di 3,5" totali a 480x320 pixel in un case di 11x6 cm.In somma dimensioni identiche a quelle di molti altri prodotti analoghi.Non mi pare che dispositivi come il Blackberry o il Pl1 o l'N95 abbiano dispositivi di input progettati per "dita grandi"...
          • Edo78 scrive:
            Re: Cellulari Linux
            - Scritto da: ultrastudio
            Diagonale di 3,5" totali a 480x320 pixel in un
            case di 11x6
            cm.
            In somma dimensioni identiche a quelle di molti
            altri prodotti
            analoghi.

            Non mi pare che dispositivi come il Blackberry o
            il Pl1 o l'N95 abbiano dispositivi di input
            progettati per "dita
            grandi"...Io ho visto che con il nintendo ds (touchscreen da 3") mi trovo molto meglio con il pennino che con le dita e a vedere un video (adesso non ho sottomano l'indirizzo ma mi pare fosse su pollycoke, trovato http://pollycoke.wordpress.com/) di un imbranato che usa qtopia sul neo (con il pennino) mi chiedo come si possa pretendere di usare le dita per scrivere sulla tastiera a video quando con un dito rischi di premere 9 "tasti" contemporaneamente.Se bisogna selezionare un oggetto di pochi mm di lato tra molti altri delle stesse dimensioni forse il dito, per quanto ergonomico e naturale non è lo strumento di puntamento più adeguato.
          • ultrastudio scrive:
            Re: Cellulari Linux
            Il DS ha un bordo e lo schermo è rientrato, mentre l'iPhone non ha nessun bordo.Inoltre lo schermo del DS non è rivestito da un vetro come l'iPhone.E' sufficiente cercare in internet per trovare tutti i video che mostrano l'uso della tasiera qwerty dell'iPhone per rendersi conto che non c'è molta differenza dall'uso di un normale smartphone delle stesse dimensioni.Il display dell'iPhone in più occupa la quasi totalità dei 6 cm di larghezza del dispositivo, come la tastiera del Sony Ericsonn P990 o del Pl1 o le qwerty a scomparsa dell'N95, tutti strumenti che usano piccoli tasti fisici a differenza dell'iPhone che ingrandisce le scelte effettuate.In più non è necessario imparare a scrivere con un riconoscitore di movimento che obbliga ad imparare segni raramente affini con un modo di scrivere naturale (rimembranza del P900).
          • ultrastudio scrive:
            Re: Cellulari Linux
            Il DS ha un bordo e lo schermo è rientrato, mentre l'iPhone non ha nessun bordo.Inoltre lo schermo del DS non è rivestito da un vetro come l'iPhone.E' sufficiente cercare in internet per trovare tutti i video che mostrano l'uso della tasiera qwerty dell'iPhone per rendersi conto che non c'è molta differenza dall'uso di un normale smartphone delle stesse dimensioni.Il display dell'iPhone in più occupa la quasi totalità dei 6 cm di larghezza del dispositivo, come la tastiera del Sony Ericsonn P990 o del Pl1 o le qwerty a scomparsa dell'N95, tutti strumenti che usano piccoli tasti fisici a differenza dell'iPhone che ingrandisce le scelte effettuate.In più non è necessario imparare a scrivere con un riconoscitore di movimento che obbliga ad imparare segni raramente affini con un modo di scrivere naturale (rimembranza del P900).
          • Edo78 scrive:
            Re: Cellulari Linux
            - Scritto da: ultrastudio
            Diagonale di 3,5" totali a 480x320 pixel in un
            case di 11x6
            cm.
            In somma dimensioni identiche a quelle di molti
            altri prodotti
            analoghi.

            Non mi pare che dispositivi come il Blackberry o
            il Pl1 o l'N95 abbiano dispositivi di input
            progettati per "dita
            grandi"...Io ho visto che con il nintendo ds (touchscreen da 3") mi trovo molto meglio con il pennino che con le dita e a vedere un video (adesso non ho sottomano l'indirizzo ma mi pare fosse su pollycoke, trovato http://pollycoke.wordpress.com/) di un imbranato che usa qtopia sul neo (con il pennino) mi chiedo come si possa pretendere di usare le dita per scrivere sulla tastiera a video quando con un dito rischi di premere 9 "tasti" contemporaneamente.Se bisogna selezionare un oggetto di pochi mm di lato tra molti altri delle stesse dimensioni forse il dito, per quanto ergonomico e naturale non è lo strumento di puntamento più adeguato.
        • ultrastudio scrive:
          Re: Cellulari Linux
          Diagonale di 3,5" totali a 480x320 pixel in un case di 11x6 cm.In somma dimensioni identiche a quelle di molti altri prodotti analoghi.Non mi pare che dispositivi come il Blackberry o il Pl1 o l'N95 abbiano dispositivi di input progettati per "dita grandi"...
      • Edo78 scrive:
        Re: Cellulari Linux
        - Scritto da: ultrastudio
        PPS: tra usare un pennino ed il proprio dito è
        sicuramente più ergonomico ed usabile il secondo
        che non il
        primo.Dipende dalla dimensione del dito, del monitor e di cosa si vuole selezionare sul monitor ;-)
    • ultrastudio scrive:
      Re: Cellulari Linux
      Fin'ora Openmoko ha distribuito limitatamente una versione per programmatori ad una cifra identica a quella dell'Apple iPhone, ma con funzioni identiche ad un qualunque smartphone a costi ben più accessibili.Francamente per quanto riguarda l'interfaccia solo un miope non riesce a capire che il futuro dei dispositivi portatili è quella ideata da Apple per l'iPhone (indipendentemente dall'OS che ci gira sopra): lo dimostra il fatto che già adesso molte aziende blasonate nello sviluppo di smartphone e cellulari cercano di crearne una copia per i sistemi Windows da loro adottati.In quanto ad USABILITA'... beh, sono i designer a studiarla ed a stabilirne le regole, non i programmatori...Ad ognuno il proprio mestiere.PS: tra un navigatore satellitare TomTom e l'interfaccia dell'iPhone c'è una gran bella differenza... è sufficiente vedere i filmati di presentazione dell'uno e dell'altro strumento per rendersi conto che è come paragonare stufe con pentole...PPS: tra usare un pennino ed il proprio dito è sicuramente più ergonomico ed usabile il secondo che non il primo.
    • Luca scrive:
      Re: Cellulari Linux
      Tra poco saranno trascorsi anche i miei anni migliori, nell'attesa che esca un telefono con Linux che, per quanto modificabile, non mi restituirò nessuna libertà in una rete chiusa come quella della telefonia cellulare.Un tempo tra gli utenti Linux si trovavano persone che sapevano il fatto loro, oggi restano quelli che scrivono a vanvera.
      • Luca scrive:
        Re: Cellulari Linux
        Dimenticavo che io non acquisterò iPhone per due motivi: i costi delle connessioni e l'assenza di WiFi in questo arretratissimo paese di vecchi unitamente allo stato del mio portafoglio da lavoratore precario.Andrò in giro con il mio tel. da 39 Euro senza denigrare un prodotto migliore e più economico di tutti quelli esistenti prima della sua uscita con analoghe funzionalità.A mio avviso l'arrivo di queto telefono è un fatto positivo nello stantio settore delle telemunicazioni in Italia.
      • Luca scrive:
        Re: Cellulari Linux
        Dimenticavo che io non acquisterò iPhone per due motivi: i costi delle connessioni e l'assenza di WiFi in questo arretratissimo paese di vecchi unitamente allo stato del mio portafoglio da lavoratore precario.Andrò in giro con il mio tel. da 39 Euro senza denigrare un prodotto migliore e più economico di tutti quelli esistenti prima della sua uscita con analoghe funzionalità.A mio avviso l'arrivo di queto telefono è un fatto positivo nello stantio settore delle telemunicazioni in Italia.
  • Mercurio scrive:
    Non vedo il problema
    Non vedo dove sia il problema: se l'utonto se lo vuole comprare se lo compra altrimenti si compra altro.Mica siamo obbligati a comprare questo benedetto iPhone. E poi quale è l'utilità di smontare pezzo per pezzo il telefono solo x vedere quanto costano realmente i singoli componenti e fare una valutazione sui guadagni di Apple????Si sa che se un'azienda fa un lavoro non lo fa per questioni di giustizia sociale ma per guadagnarci del denaro? Ti piace e ti sta bene il prezzo? Compratelo e sta' zitto...Altrimenti il mondo è pieno di alternative più o meno valide: Think Different no?
  • Mercurio scrive:
    Non vedo il problema
    Non vedo dove sia il problema: se l'utonto se lo vuole comprare se lo compra altrimenti si compra altro.Mica siamo obbligati a comprare questo benedetto iPhone. E poi quale è l'utilità di smontare pezzo per pezzo il telefono solo x vedere quanto costano realmente i singoli componenti e fare una valutazione sui guadagni di Apple????Si sa che se un'azienda fa un lavoro non lo fa per questioni di giustizia sociale ma per guadagnarci del denaro? Ti piace e ti sta bene il prezzo? Compratelo e sta' zitto...Altrimenti il mondo è pieno di alternative più o meno valide: Think Different no?
  • Matteo scrive:
    Tenetevelo
    No grazie, non ho bisogno di padelle...Ve lo potete tenere stretto!
  • Matteo scrive:
    Tenetevelo
    No grazie, non ho bisogno di padelle...Ve lo potete tenere stretto!
Chiudi i commenti