Via le supertasse dai cellulari

Dopo le ricariche si abbattano anche le tasse di concessione governativa. Il commissario TLC Savarese chiede l'abolizione di un balzello che non solo non ha ragion d'essere ma fa anche danni

Roma – Abolizione della tassa di concessione governativa. È questo che ha chiesto Enzo Savarese, commissario dell’ Authority TLC lo scorso lunedì in occasione della Tavola Rotonda organizzata da Business International . Un argomento sottoposto al Ministro per lo Sviluppo Economico che utenti e consumatori non mancheranno di apprezzare ed appoggiare.

Non che sia una novità in sé: dell’abolizione parlano da tempo associazioni di consumatori e parlamentari , denunciando la vetustà di una gabella “introdotta all’inizio degli anni novanta per colpire un consumo ritenuto più voluttuario che utile e allora giudicato quasi uno status symbol”, come ha ricordato anche il Movimento Difesa del Cittadino .

E il Ministro Bersani, firmatario del decreto che ha abolito i costi di ricarica – facendo proprio l’obiettivo inseguito dalla petizione promossa da Andrea D’Ambra – questa volta è stato esortato dal commissario dell’AGCOM Savarese “a trovare il modo di eliminare la tassa di concessione governativa, che non favorisce un sano equilibrio del mercato”. Il gap di mercato a cui ha fatto riferimento il commissario è dato dalla notevole sperequazione – che caratterizza il mercato italiano – tra carte prepagate e abbonamenti, di cui “abbiamo il più basso livello d’Europa”.

“Un’anomalia tutta italiana” diceva proprio D’Ambra nel 2006 riferendosi ai costi di ricarica, ma di fatto anche la tassa di concessione governativa rappresenta una peculiarità esclusiva del mercato della telefonia mobile del Belpaese. Il balzello, ha sottolineato Savarese, è la causa principale di questo squilibrio, che costituisce un freno per il mercato consumer alla formula dell’abbonamento, oggi scelta prevalentemente dall’utenza business, ma che comporterebbe vantaggi sia sul fronte degli utenti che su quello degli operatori.

C’è da osservare, inoltre, che un provvedimento mirato ad eliminare la TCG – essendo appunto visto con favore anche dalle compagnie telefoniche – non comporterebbe il rischio di (ritorsioni) rimodulazioni tariffarie finalizzate a recuperare il mancato introito: trattandosi di una tassa, dopo averla riscossa, gli operatori la girano allo Stato. L’unica rimodulazione temibile, in caso di abolizione, sarebbe fiscale.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • buscado scrive:
    ecco perc hè aumenta il canone rai
    beh ma è cosi complicato da capire xke aumenta il canone rai??????la rai è una tv statale filo governativa x cui allo stato attuale diretta da soggetti stati eletti da berlusconi e company......adesso cosa succede?????se io fossi berlusconi avendo mesiadet,quale puo mai essere il mio interesse??????far andare male la rai,in maniera tale che calano gli ascolti e di conseguenza gli introiti pubblicitari,che a loro volta si faranno fare piu pubblicita da mediaset(avendo piu ascolti).poi a fine anno si fa il bilancio ke sara sempre piu negativo per la rai e sempre piu positivo per mediaset,quindi i soldi ke lo stato ha in passivo dalla tv nazionale li deve recuperare e cosa fa......aumenta il canone rai,e berlusconi continuera a predicare che ki parla contro di lui sulle reti rai è PAGATO CON I SOLDI DEI CONTRIBUENTI ECC.......e i XXXXXXXX gli credono anche.......ma la realta è una sola:PIU VA MALE LA RAI,PIU CI GUADAGNA BERLUSCONI,PIU AUMENTA IL CANONE!!!!!!!a sto punto mi kiedo:ma non avete ancora capito che i mali dell'italia sono berlusconi,berlusconi e berlusconi!!!!!!!chi vota a destra non voti berlusconi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! S V E G I A
  • Alberto Minelli scrive:
    importi canoni RAI dal 1996 al 2008
    Chiedo a Voi, gentilmente,di farmi avere elenco importi annualicanoni corrisposti da utenti RAIdal 1996 al 2008.Grazie, Alberto Minelli.Haller@fastwebnet.it
  • savaglia nicola scrive:
    disdetta canone
    Il canone e' una tassa alquanto odiosa e ancora piu' odiosa se pensi che i soldi del canone servono alla rai anche per pagare i favolosi cachet ai vari personaggi dello spettacolo a dispetto di tutte le crisi economiche e recessione varie che attanagliano il nostro paese. Vorrei una vostra conferma se oltre al suggellamento si puo' disdire il canone dichiarando di cedere gli apparecchi televisivi ad altre persone.
  • manola cruciani scrive:
    commento
    e vergognoso che si paghino somme spropositate a conduttori TV.Eun insulto alla povertà.ci sono persone che vivono con 400 euro al mese .combattere ,bisogna ,perche finisca questa vergogna . Manola sulmona
  • manola cruciani scrive:
    commento
    spero di aver letto ,male pagare cifre spropositate a conduttori .quando ci sono persone che vivono con 400 euro al mese e un insulto alla povertà.bisogna combattere perche questo finisca.
  • Avino Alfonso scrive:
    notifica
    Io pago il canone da circa 15 anni, cioè da quando ho messo su casa.In questi ultimi anni ho notato un peggioramento nella ricezione dei canali rai.Voglio subito dire che vivendo in Italia e pagando regolarmente il canone per il possesso dell'apparecchio televisivo, potrei vedere bene i canali rai 1,2,3 ?Non vedo la ragione perchè devo mettere una parabolica.Distinti saluti.
  • Francesco scrive:
    Aumento canone RAI ed oncologia
    Ho letto che, proprio oggi, è stato deciso un aumento del canone RAI (che non pago in quanto non possiedo alcuna televisione... anche se, come a molti italiani, la RAI sta cercando di farmelo pagare anche per il computer, il lettore MP3, la radio, il forno a micro-onde, mia nonna in carriola, le manette sado-maso ed altro).Personalmente, spero che con l'aumento del canone il presidente della RAI e l'intero consiglio di amministrazione possano pagarsi le cure oncologiche di cui sicuramente avranno bisogno dopo il mantra di maledizioni che gli italiani stanno elevando al loro indirizzo... oltre al cancro, anche qualche bel grappolo di emorroidi non gli starebbe proprio male!
  • utelit scrive:
    canone rai
    Volete ancora in Rai si possa pagare Gente a milioni di Euro? allora pagate il Canone.Diversamente aiutateci a raccogliere le firme.www.utelit.it
  • sherpya scrive:
    evasione del canone...
    perche' non chiamarlo come si deve chiamare: tassale tasse si evadono un canone si paga o non si pagaa seconda se uno vuole il servizioa proposito non hanno scuse ora col dttpossono fare una scheda che danno solo a coloroche pagano il canone e gli altri non vedono i lorocanali, ma non e' cosi' semplice quando si trattadi prendere soldi a queste cose non ci pensanoper non parlare delle lettere minatorie e minaccioseche mandano....non pagare !!! non pagare !!
    • MasterLibe scrive:
      Re: evasione del canone...
      - Scritto da: sherpya
      perche' non chiamarlo come si deve chiamare: tassaSe proprio vogliamo metterci a cavillare sui nomi, il "canone Rai" è un'imposta. E lo è anche se la legge continua a chiamarla canone e se gli italiani continuano a chiamarla tassa.
  • renee scrive:
    disdire il canone rai legalmente
    Il c.d. Canone RAI non esiste, è così da alcuni impropriamente appellato il tributo che è dovuto allo Stato per la proprietà dellapparecchio televisivo.Gli utenti sbagliano quando, pur non usandolo, detengono un televisore non funzionante e non ne pagano il tributo relativo ritenendo che così sia lecito.Vogliamo sgombrare il campo da questo ricorrente equivoco, questo vi può causare la notifica di una cartella esattoriale da parte dellAgenzia delle Entrate per omesso pagamento di tributi.Il c.d Canone RAI ovvero il tributo che è dovuto allo Stato per la proprietà dellapparecchio televisivo è dovuto anche se siete proprietari di un televisore non funzionante, che magari avete anche messo in cantina, ma non avete scritto allAgenzia delle Entrate di farlo suggellare.Coloro che vogliono sanare al riguardo la loro posizione futura con lAgenzia delle Entrate possono usare le seguenti istruzioni. Lettera da inviare raccomandata A/R quando si intende far suggellare il televisore.La cessazione può essere effettuata in qualsiasi periodo dell'anno, se fatta entro e non oltre il mese di novembre vale dal gennaio dell'anno successivo. Il pagamento d'euro 5,16 è unico, spetterà alla Agenzie delle entrate Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV - mandare i propri incaricati ad insaccare e sigillare il televisore che l'utente dovra' mettere a loro disposizione. A - SE SI POSSIEDE IL LIBRETTO DI ABBONAMENTO ALLA RAI:1) Effettuare il pagamento di euro 5,16 mediante vaglia postale intestato a"Agenzie delle entrate Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV - Cas. Post. 22 - 10121 Torino"indicando sulla causale di versamento:"Intendo far suggellare il mio televisore ed indico il numero del mio abbonamento n........................".2) Cartolina contrassegnata con la lettera D ("D" = DENUNCIA DI CESSAZIONE DELL' ABBONAMENTO), compilarla in ogni sua parte, e barrare la casella "Intende far suggellare il Televisore a Colori".Spedire la cartolina "D" assieme alla copia della ricevuta del vaglia postale per mezzo di lettera Raccomandata A.R..Conservate con cura il vecchio libretto e tutti i documenti relativi alla pratica. B - SE NON SI POSSIEDE PIU' IL LIBRETTO DI ABBONAMENTO ALLA RAI:1) Effettuare il pagamento di euro 5,16 mediante vaglia postale intestato a"Agenzie delle entrate Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV - Cas. Post. 22 - 10121 Torino"indicando sulla causale di versamento: "Intendo far suggellare il mio televisore ed indico il numero del mio abbonamento n........................",2) Raccomandata con ricevuta di ritorno a:Spett. "Agenzie delle entrate Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV - Cas. Post. 22 - 10121 Torino"Il sottoscritto chiede la cessazione del Canone TV e, pertanto, concede autorizzazione - a voi o alla Guardia di Finanza in vostra vece - ad accedere alla propria residenza per far suggellare il televisore tipo.............................................................(N° di Ruolo .......................... ........................) detenuto presso la propria residenza ed unica dimora. A tale scopo ha corrisposto l'importo di euro 5,16 a mezzo vaglia postale n° ....................... del ....../......./...... (allega in copia la ricevuta del versamento) sul quale ha indicato il numero di ruolo dell'abbonamento. Dichiara altresì di non essere più in possesso del libretto di abbonamento e di non possedere altri televisori. Dichiara altresì - a quanto gli è dato sapere - che gli appartenenti al suo nucleo familiare hanno unica dimora presso la sua residenza e che non posseggono altri televisori. Allega fotocopia proprio documento identità. E' edotto delle sanzioni penali previste dall'articolo 76 del TU sulla documentazione amministrativa (DPR 28/12/2000 n.445) nel caso di mendaci dichiarazion, falsita' negli atti, uso e esibizione di atti falsi o contenenti dati non piu' rispondenti a verita', sotto la sua personale responsabilita'Cognome ........................................................... Nome...........................................................Via ..................................................... Città ..................................................... CAP .............Telefono............................................Data .....................................Firma .........................................Spedire la raccomandata assieme alla copia della ricevuta del vaglia postale.Conservate con cura tutti i documenti.Aspettate che il funzionario SAT, o la Guardia di Finanza su incarico della SAT, venga a suonare il campanello di casa vostra per chiedervi il televisore da infilare nel sacco di iuta.Il funzionario SAT, o la Guardia di Finanza, dovranno venire su appuntamento concordato poichè stanno espletando un servizio che voi avete richiesto, non hanno il mandato del Magistrato per entrare coattivamente a casa vostra e fare perquisizioni.Dovrete essere quindi collaborativi, farvi trovare in casa, indicare il televisore da suggellare e mostrare al funzionario SAT o alla Guardia di Finanza, che nelle altre stanze della vostra abitazione non ci sono altri televisori.Abbiamo ricevuto lamentele da utenti poichè, pur essendo passati anni di tempo dalla richiesta, nessuno è venuto a suggellare il televisore.Se il funzionario SAT, o la Guardia di Finanza, non viene comunque voi siete a posto, avendo ottemperato a tutto quanto previsto dalla normativa vigente, e non siete tenuti a pagare il canone. LA NORMATIVA DI RIFERIMENTODisciplina degli abbonamenti alle radioaudizioni - Regio decreto-legge 21 febbraio 1938, n. 246 (in Gazz. Uff., 5 aprile, n. 78). - Decreto convertito in l. 4 giugno 1938, n. 880, (in Gazz. Uff., 5 luglio 1938, n. 150).
    • marto tortio scrive:
      Re: disdire il canone rai legalmente
      e se io il mio televisore l'ho buttato?!?!? cosa devo fare suggellare???
      • krane scrive:
        Re: disdire il canone rai legalmente
        - Scritto da: marto tortio
        e se io il mio televisore l'ho buttato?!?!? cosa
        devo fare suggellare???Con un altro recuperato in modo equivalente a quello in cui ti sei liberato del tuo ;-)
  • calzinosudicio scrive:
    www.utelit.it
    Almeno proviamo, io non sopporto più questo taglieggiamento!!!!!!!
  • Passante scrive:
    Oltre alla TV, la RADIO
    Il canone non serve solo a pagare la tv, ma anche la radio, e radio rai 1 e radio rai 2 forniscono un OTTIMO SERVIZIO. Non posso purtroppo dire lo stesso delle televisioni rai, in cui ci sono veramente pochi programmi validi, un esempio su tutti il TG3 che e' l'unico TG che cerca di fare informazione in modo serio (il resto dei TG sta diventando pian piano come studio aperto il che e' tutto dire).Certo, la mia opinione e' che la differenza tra RAI e Mediaset si vede , ma comunque non so se sia giusto che esistano TRE televisioni pubbliche e TRE radio pubbliche, e tutte trasmettano ANCHE pubblicita'..e che poi siano in perdita.. cioe' a me sta bene avere il servizio pubblico , ci sono affezionato, mi pare ottimo in certi casi, ma.. non dovrebbero esagerare.. a qualche famiglia 100 euro pesano, soprattutto se sborsati per coprire cattive gestioni.Potrebbero fare un 70 per TV e un 30 per radio, cosi' almeno pagherei solo quello che mi interessa :D E magari due tariffe diverse, in base al reddito della famiglia.
  • padre rai scrive:
    io non pago e me ne vanto
    SENZA PAROLE
  • Ricky scrive:
    !? Prima di chiedere aumenti...
    Spiegateci perche' la rai ESISTE!Non e' un servizio pubblico..NON e' un servizio privato, NON e' un ente no profit, NON produce ricchezza per il paese.Cosa e' la rai!?Se e' pubblica NON dovrebbe fare il 90% della programmazione che fa.Se lo e' non dovrebbe prendere soldi dalle pubblicita' ma vivere grazie al famoso CANONE.Se lo e' NON dovrebbe essere divisa in TRE RETI ma solo in UNA e DECENTE.Quindi ricapitolando..CHI sta' chiedendo COSA e PERCHE'!?LA rai PRIMA si deve trasformare in un servizio utile e POI chidere soldi per produrre QUALITA' ed INFORMAZIONE invece che schifezze comandate dallo share e dalle pubblicita'.Tagli alle spese inutili e alle produzioni claudicanti e fine delle cavolate di partito.Solo allora la RAI potra' PRETENDERE, al momento dovrebbe solo stare zitta.
  • doctord scrive:
    Ma perchè stanno in passivo?
    Altre reti fanno la stessa pubblicità e danno gli stessi servizi. La RAI in aggiunta si becca anche il canone, allora perchè stanno in passivo???Ma perchè non si riesce ad organizzare un qualche tipo di protesta di massa per eliminare questa tassa ingiusta? E non mi venite a dire che negli altri paesi esiste e quindi è leggittima. Era leggittima 50 anni fa quando non esistevano reti private, non esisteva internet ed era un reale servizio pubblico. In aggiunta la RAI neanche garantisce di essere super partes quindi che servizio è? SVEGLIAAAAA!
    • Paco scrive:
      Re: Ma perchè stanno in passivo?
      - Scritto da: doctord
      Altre reti fanno la stessa pubblicità e danno gli
      stessi servizi. La RAI in aggiunta si becca anche
      il canone, allora perchè stanno in
      passivo???Sarà che alla Rai devono mantenere un numero doppio dei lavoratori impiegati da Mediaset?Sfido chiunque a dirmi che la Rai offra il doppio dei servizi offerti da Mediaset...eppure i dipendenti sono il doppio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè stanno in passivo?
      Riporto da sopra.Dal sito della RAI: "Il canone di abbonamento rappresenta la principale fonte di finanziamento del servizio pubblico nella maggior parte dei paesi europei."C'e' qualcosa che non torna, se il canone costituisce il maggior introito e, come tutti possiamo vedere, la differenza di pubblicita' tra rai e mediaset non e' poi cosi' alta vuol dire che la rai ogni anno intasca almeno il doppio di mediaset.I casi sono due: o la rai naviga nell'oro o Berlusconi sta per fallire, a voi la scelta.
  • ugo freddi scrive:
    canone rai
    questo e' un balzello che fa schifo . Mia moglie che e' rimasta all'antica quando la reclame sulle reti rai era quasi enesistente la sera mi dice registra canale 5 perche' ci sono le reclame e guardiamo rai 1 . Io lo faccio per farla contenta ma poi mi dice pero' vedo che pure sulla rai ci sono tantissime interruzioni publicitarie e di lunga durata ed io allora commento non capisco a cosa serve pagare il canone ? le reti di BERLUSCONI con meno publicita' ci fanno i migliardi e siccome penso li fa pure la rai dove vanno a finire i soldi del canone ? forse ai partiti politici ? certamente ormai la corruzione e il menefreghismo impera in Italia e per me non finira' mai e questo mi preoccupa assai.
  • google is your friend scrive:
    Canone RAI evaso dalle Poste?
    E le Poste?Perché loro non pagano?http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2092427
  • Marco scrive:
    Proposta: RAI sul digitale con tessera
    Perchè non fare una tessera come mediaset premium anche per la RAI e passarla totalmente sul digitale terrestre? Chi vuole paga i suoi 106 euro annui, ha la sua tessera, e guarda la tv di stato per tutto l'anno. Chi non vuole (come farei io) non se la guarda. Occore solo l'investimento iniziale di 100 euro circa per il decoder (che ormai in molti hanno o dovranno per forza acquistare entro non so quale termine). Troppo semplice per l'Italia come soluzione vero?
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: Proposta: RAI sul digitale con tessera
      Perchè lo proponi qui?? Vai da striscia per esempio.. la grande ed indipendente TV verità ((rotfl))!!! O dal Grillone??Per carità.. le tua idea è geniale, anche se già discussa.. ma le chiacchiere stanno a zero!!
    • Greg scrive:
      Re: Proposta: RAI sul digitale con tessera
      Ottima proposta, ma poi Santoro e Travaglio come li metti a fare propaganda nelle case degli Italiani?? La TV di Stato è comoda per fare propaganda politica!Io per vedere la rai non ci butto manco 8 euro l'anno..e così la RAI fallisce (magari a dio!!)
    • Paco scrive:
      Re: Proposta: RAI sul digitale con tessera
      - Scritto da: Marco
      Perchè non fare una tessera come mediaset premium
      anche per la RAI e passarla totalmente sul
      digitale terrestre?Benissimo.*
      Chi vuole paga i suoi 106
      euro annui, ha la sua tessera, e guarda la tv di
      stato per tutto l'anno.E No!Tu non paghi il canone per vedere la Rai, ma perché hai la possibilità di vedere la rai.La rai è tv di stato e garantisce pluralismo (anche se per alcuni lo limita).Va bene il discorso delle tessere, ma si deve mettere l'obbligo per tutti di avere la tessera e di pagare il canone. E a quel punto anto vale non mettere le tessere!*Quindi la tua idea non servirebbe a nulla.
      • Marco scrive:
        Re: Proposta: RAI sul digitale con tessera
        E' solo una questione di stesura di legge e di punti di vista. La tv di stato è un concetto degli anni 50, non è più applicabile ai giorni nostri o almeno non è così per come è adesso. PS.Visto che si tratta di tv di stato: spiegami perchè i miei soldi e quelli di tanti altri vengono "spesi" in questo modo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta: RAI sul digitale con tessera
      Sarebbe bellissimo, ma non può succedere, semplicemente perché se col canone riescono ad avere 180 milioni di debito figurati senza. Per questo semplice motivo la casta non toglierà il posto a tanti amici.
  • das873 scrive:
    RAI Vs SKY
    Premetto che non sono un fan di Murdok, il patron si Sky, anzi lo ritengo un monopolista estremo che ha ammazzato il mercato delle tv satellitari con il beneplacito del governo, ma ho recentemente fatto l'abbonamento alla nota emittente satellitare ormai stanco della programmazione nazionale via etere.Che si vede infatti via etere? (RAI e Mediaset) TG scadenti, giochi a premi di scarsa qualità (e chi paga i premi???), reality reality e ancora reality in aggiunta a fiction, fiction e ancora fiction. E il canone per 3 emittenti RAI è ora di ben 106 euro.Facciamo il conto: 106 euro diviso 3 emittenti risulta ben 35,5 euro a canale!!!!Mi sembra tantino....Facciamo il conto per il pacchetto base di Sky: 288 euro all'anno (bhè è tantino sicuramente), ma per circa 70 canali... il che risulta circa 4 euro a canale.La programmazione di sky a volte è ripetitiva, ma almeno posso scegliere quello che mi interessa in ogni momento e molte programmazioni sono di qualità (vedi i documentari). Inoltre Sky TG 24 è veramente eccellente (non riesco più a guardare un TG RAI o Mediaset)Certo, 288 euro sono tantini per una famiglia media italiana (e non nascondo che pesano anche a me), ma se Sky sopravvive con un numero di clienti dieci volte inferiore alla RAI, come fa la rai ad avere un buco di 188 milioni di euro per il solo 2007?come disse il maestro Yoda "meditare su questo io dovrò"...
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: RAI Vs SKY
      - Scritto da: das873
      Che si vede infatti via etere? (RAI e Mediaset)
      TG scadenti, giochi a premi di scarsa qualità (e
      chi paga i premi???), reality reality e ancora
      reality in aggiunta a fiction, fiction e ancora
      fiction. E il canone per 3 emittenti RAI è ora di
      ben 106 euro.
      Facciamo il conto: 106 euro diviso 3 emittenti
      risulta ben 35,5 euro a canale!!!!
      Mi sembra tantino....Ma non sono 3 le emittenti. Se calcoli i canali RAI gratuiti sul digitale terrestre e sul satellite (quelli gratuiti, non quelli per cui devi abbonarti sky) i canali sono molti di più.Rai Edu1, Rai Edu2, Rai Sport Satellite, Rai Nettuno1, Rai News 24, Rai Nettuno2, Rai Utile, RaiDoc e già arriviamo a 11 canali, senza contare le radio. Tieni anche conto che questi qui, a differenza dei tre generalisti, praticamente non fanno pubblicità.Potrai dire che non sono presenti ovunque sul DTT e ti dò ragione, ma sul satellite ci sono e col satellite li prendi ovunque anche in una vallata in mezzo alle montagne, basta un decoder satellitare FTA da 50 euro, non devi mica abbonarti a Sky per vederli.Se invece obietti che sull'analogico non ci sono, beh l'analogico è destinato a scomparire nel giro di qualche anno.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2007 15.40-----------------------------------------------------------
      • Sladek scrive:
        Re: RAI Vs SKY

        Se invece obietti che sull'analogico non ci sono, beh
        l'analogico è destinato a scomparire nel giro di qualche
        anno.Quindi per un tot di anni dovremo continuare a pagare anche per canali che non vediamo ?Vogliamo parlare anche dei canali RAI distribuiti *SOLO* da Sky ? RaiSatExtra, RaiSatPremium e RaiSatCinema.E' scandaloso che per vedere dei programmi RAI, peraltro migliori di quelli che ci vengono propinati quotidianamente dalla stessa emittente, si debba pagare l'abbonamento a Sky.Purtroppo continuiamo a dimenticare, complice anche la stessa RAI ed i media in generale, che il canone non è tale ma una tassa di possesso e quindi per quanto ciofeche possano essere i palinsesti la tassa va pagata, punto.Fintanto che questa tassa non viene abrogata le cose non possono cambiare.
  • Cassio scrive:
    E io pago!
    Tutti i soldi dati alla Hunziker per sanremo chi li paga? NOI!Tutti i soldi dati all'UEFA per trasmettere una partita a settimana (quando va bene) di Champions League chi li paga? NOI!L'unica cosa che è rimasta di una certa qualità è la radio... Almeno Fiorello & Baldini mi fanno ridere
    • Anonimo scrive:
      Re: E io pago!
      Giusto! La nuova politica RAI sara': se piace a Cassio lo trasmettiamo e ci spendiamo soldi, altrimenti no.
      • Cassio scrive:
        Re: E io pago!
        - Scritto da: Anonimo
        Giusto! La nuova politica RAI sara': se piace a
        Cassio lo trasmettiamo e ci spendiamo soldi,
        altrimenti
        no.ok allora la prossima volta un milione di euro alla Hunziker li cacci tu di tasca tua ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: E io pago!
          Ok, quindi tu paghi l'ingaggio di Fiorello e Baldini giusto?Non so se 1 milione ti basta pero'...
          • Cassio scrive:
            Re: E io pago!
            - Scritto da: Anonimo
            Ok, quindi tu paghi l'ingaggio di Fiorello e
            Baldini
            giusto?
            Non so se 1 milione ti basta pero'...paghi sempre tu no? sei generoso... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: E io pago!
            Ma a fat quata', ciula!
          • Cassio scrive:
            Re: E io pago!
            - Scritto da: Anonimo
            Ma a fat quata', ciula!ok sei anche maleducato e ignorante ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: E io pago!
            Te invece si che sei un genio, uno che ritiene che se una cosa non gli piace non debba essere messa el palinsesto dimostra un'apertura mentale al limite della genialita'Ripeto, fat quata'!
          • Anonimo scrive:
            Re: E io pago!
            No, perche' io il programma di Fiorello e Baldini non lo seguo, quidi secondo il tuo ragionamento ho diritto di lamentarmi per lo stipendio che prendono.Ma fat' cuata'!
  • bbbbb scrive:
    Da quest'anno basta canone
    Non lo pago piu', che vengano a fare i loro bravi controlli, non mi interessa.da me non avranno piu' una lira.Porto il televisore dalla vicina del piano di sotto e che cerchino pure dove vogliono, non ho apparecchi televisivi.Basta farsi ribare 100 euro ogni anno da sti stronzi, me li spendo in ristoranti o come voglio non come vogliono loro.E' finita la pacchia RAI !!!! I tempi delle vacche grasse sono passato da mo
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: Da quest'anno basta canone
      si si.... poi quando ti confiscano i mobili o l'auto per evsione non venire a piangere qui dentro.. ormai hai iniziato a pagare e te lo tieni!!Auguri!!
      • Burp scrive:
        Re: Da quest'anno basta canone
        - Scritto da: VE LO DICO IO
        ormai hai iniziato a pagare e te lo
        tieni!!Non dire stronzate.
        • Rapphyo scrive:
          Re: Da quest'anno basta canone
          Allora dalla vicina è il caso che ci porti anche il pc perche potrebbe in futuro essere adattato a televisore quindi il canone lo devi pagare lo stesso.
          • Manic scrive:
            Re: Da quest'anno basta canone
            Purtoppo i fessi ci sono sempre, non vogliamo pagare il canone ? Ed allora perchè si continua a pagarlo, non paghiamolo più e non possono farci niente, non possono loro obbligarci di una cosa che non vogliamo altrimenti sarebbe fascista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Da quest'anno basta canone
            E io non voglio pagare l'ICI... sono proprio dei fascisti a farmela pagare!Ah, e la tassa sui rifiuti? Fascisti!!Esci dal centro sociale va.
          • Rapphyo scrive:
            Re: Da quest'anno basta canone
            Oppure sarebbe legge...
  • Bi biiii scrive:
    Come rispondere alla rai
    Come risponderehttp://www.aduc.it/dyn/sosonline/modulistica/modu_mostra.php?Scheda=40167
  • www scrive:
    soluzione per il passivo rai
    mandare a casa un po' di dipendenti rai che tanto scaldano la sedia!!la rai è il tipico esempio italiano di ente statale usato solo per sistemare raccomandati dai partiti!!! vergogna!!! invece di trovare il modo di rubare soldi agli italiani sarebbero da mandare a casa a calci in culo!!io è da anni che non guardo più la rai (e manco mediaset per l'esattezza) sarei disposto a PAGARE veramente per vedere un TG veramente imparziale e con notizie interessanti, non la fuffa che ci propongono ora!!
  • volgare scrive:
    Lo sto pagando
    Si si da quest'anno inizio a pagarlo anche io ... SI SI SI anzi lo pagherò 5 volte perchè ho 5 dispositivi in grado di ricevere radio o tv.E lo voglio pagare anche per i futuri apparecchi che potrei (forse) comprare fra 50 anni. Quindi lo pagherò con preventività ben 100 volte all'anno.Sicuramente aiuterò a migliorere il servizio pubblico, a rendere più simile, a quello nord coreano.
  • VE LO DICO IO scrive:
    Fatti, non pugnette...
    ...tutti con questa voglia di ribellione.. di fare qualcosa... tutti ad aspettare una petizione per non muovere il culo dalla sedia!!! Se volete veramente rivendicare i vostri diritti è ora di muoversi fisicamente, di alzare il culo da quella sedia e staccare le dita da quella tastiera e scendere in piazza a vostre spese senza pullman e paninozzo pagato da qualcuno!!!Prendete la vostra macchina, acquistate un biglietto, fate come volete purchè il 24 dicembre alle 10.30 venite con me in piazza del campidoglio a Roma per far si che la normativa sul Canone diventi più chiara!!Non mi dite che non avete soldi, perchè di puttanate per i regali natalizi ne avete acquistate; perchè il nuovo lcd da 32" lo avete acquistato.. la nuova PS3 per il vostro figlio di 4 anni, anche..Non mi dite che il 24 siete in ferie, perchè non me ne frega niente dato che stiamo parlando di un vostro diritto.. è vostro dovere partecipare.. e poi sono più importanti le vostre ferie, o la rivendicazione di un diritto???Non mi dite che il viaggio è troppo lungo perchè le trasferte da palermo a milano per vedere una cazzo di partita ve ne fate, anche dormendo in un corridoio di un intercityCome è già successo in passato, quando uno da un'idea concreta per risolvere il problema nessuno ha le palle di fare tutto questo... perchè l'italiano ormai è un vegetale addormentato che aspetta una testa di ariete che risolva, apperentemente, per lui i suoi problemi (Grillo), per non alzare un dito.. State li seduti tranquilli.. finchè non vi toccano continuate pure.. poi quando qualcuno toccherà il vostro orticello, sarete i primi a lamentarvi...Ricordo in oltre che per Giovanna Reggiani (e se non vi ricordate chi è.. beh siete davvero amorfi) hanno partecipato a Roma, a proprie spese (compresa la candela)solo una 40ina persone!!!Sapete perchè?? Perchè c'erano mille scuse:1) Non avevano candele a casa (uscivi e le compravi)2) Non avevano una mezzo per venire (Non mi sembra ci fossero scioperi in corso..)3) Lavoravano (malattia solo per una febbricciola??)4) Pioveva (cacchio.. devono ancora inventare gli ombrelli..)5)ecc...Meditate e vergognatevi.. perchè l'italia è questa!! Mi spiace per voi.. povera massa addormentata!!
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: Fatti, non pugnette...
      Se pensi di risolvere in questo modo hai una mentalità del 1800.Attualmente l'unico modo di cambiare le cose è quello di toccare *IL PORTAFOGLI* di chi si comporta male.Quindi andare in piazza a cazzeggiare perdendo ancora più soldi rimanendo a casa dal lavoro non è ne utile ne divertente.
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Fatti, non pugnette...
        ah no?? la manifestazione di piazza non serve a nulla?? Prbabilmente dici così perchè fai parte del sistema e quindi sai benissimo che toccare il portafogli come intendi tu non serve a nulla. Ma ti comprendo perchè sminuire l'idea di piazza come quella da me proposta, ossia senza alcun partito di colore che paga la manifestazione, è ciò che fa più paura allo Stato ed è tuo dovere sminuirla in moda che non possa essere attuata.Toccare il portafogli... tsè... si vede questa bellissima manifestazione moderna come porta ai suoi frutti... quello cioè della guerra tra poveri, tra di noi popolo.. senza toccare chi veramente ci spella.. lo Stato!!L'unica cosa che funziona è questa, una manifestazione dove ognuno di noi caccia i soldi dalle proprie tasche per rivendicare un prorpio diritto!!Ancora ricordo il family day dove la maggior parte che vi ha partecipato lo ha fatto solo perchè c'era un pullman gratuito per una scampagnata a roma... l'88% dei partecipanti era già al secondo matrimonio.. alla faccia della famiglia!!SVEGLIATI, il popolo italiano è questo.. è cosi!!! Dormiente...C'è ancora gente che parla di destra e sinistra... che crede che berlusconi e veltroni sono il nuovo!!! Poveri ingrati...
    • Burp scrive:
      Re: Fatti, non pugnette...

      Ricordo in oltre che per Giovanna Reggiani (e se non vi
      ricordate chi è.. beh siete davvero amorfi)Non solo non me lo ricordo, proprio non lo so.Aggiungo che non mi sento turbato dalla cosa.
  • Venkman scrive:
    Suggellamento TV: pochi giorni
    Avete tempo fino al 31 dicembre per iniziare la procedura di suggellamento dei vostri televisori, unica azione assolutamente lecita, ai sensi del regio decreto nr. 246 del 21 febbraio 1938.Tutte le info su http://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/canone.asp#DisdettaAbbonamentoBuon suggellamento a tutti!PS: ricordate che, in mancanza di mandato di accesso al domicilio (ex art. 250 c.p.p.), rilascito dalla compente procura della repubblica, le operazioni di suggellamento sono da eseguirsi al di fuori della vostra residenza, anche se in presenza di ufficiali della Guardia di Finanza.
    • andrea f scrive:
      Re: Suggellamento TV: pochi giorni
      Ma quale suggellamento. Fate come ho fatto io. mandate raccomandata in cui dichiarate di aver ceduto la vostra tv ad un altra persona e che da quel momento non avete più televisori in casa.Finito . saluti
    • Fagiolo scrive:
      Re: Suggellamento TV: pochi giorni
      Grazie, ci penso da tempo.Non sono riuscito a digerire i 200 di sgravio sulle TV con il ricevitore incluso incluso.Lo sconto su beni "di lusso", un televisore da due milioni di lire, è un assurdo
    • SaintJust scrive:
      Re: Suggellamento TV: pochi giorni
      si, e se dopo che mi faccio sugellare la tv quelli continuano a pretendere il canone perchè possiedo e uso un pc e/o un connesione internet?La storia dell'"apparecchio adatto o adattabile" è stata pensata appositamente per metterla nel c**o a tutti. Tutti quanti nessuno escluso
  • Nome e cognome scrive:
    vi lamentate?
    Dove vivo io, Stato europeo di cui non diro' (non italia), il canone e' piu' del doppio e gli stipendi sono poco piu' alti dei vostri. Il servizio e la qualita' sono pero' decisamente migliori.A giudicare dai commenti che ho letto, pensate che l'Italia sia un paese ad alta tassazione. Dovreste provare a vivere un po' fuori (e credetemi, non e' un cazzo facile), poi si' che ve ne accorgete. Le tasse non servono solo a fornire servizi, servono anche ad equalizzare i redditi per limitare gli eccessi e la frustrazione.Il problema dell'Italia e' che i redditi alti non sono tassati abbastanza (troppi panfili a portofino), che un sacco di soldi sono bruciati in puttanate, che troppa gente evade grazie ad amici importanti (provate ad andare in un qualche paesino del sud a vedere la percentuale di cittadini che paga canone e spazzatura), che non avete un minimo rispetto per la cosa pubblica, che siete troppo nervosi e incazzati, che volete sempre fregare tutto e tutti, e che avete una classe politica ed imprenditoriale totalmente incapace e spesso corrotta.Tornando all'argomento canone, l'adeguamento e' nell'andamento dell'inflazione. Quello che c'e' da chiedersi e' se i salari sono aumentati in modo adeguato per compensarla (e no, la scala mobile _non_ e' una soluzione, a meno che non vogliate il 50% di inflazione annua).
    • Pleba scrive:
      Re: vi lamentate?
      ah! ah! ah! Bella questa. Sto ridendo da più di dieci minuti e non riesco a smettere
    • Anonimo scrive:
      Re: vi lamentate?
      - Scritto da: Nome e cognome
      Le tasse non servono solo a
      fornire servizi, servono anche ad equalizzare i
      redditi per limitare gli eccessi e la
      frustrazione.Mi permetto di dissentire fermamente, le tasse NON devono servire ad equalizzare i redditi, ma appunto a fornire servizi, tra questi servizi ci sono anche sostegno alle persone disagiate o indigenti, ma non vuol dire equalizzare i redditi.
      Il problema dell'Italia e' che i redditi alti non
      sono tassati abbastanza (troppi panfili a
      portofino), che un sacco di soldi sono bruciati
      in puttanate, che troppa gente evade grazie ad
      amici importanti (provate ad andare in un qualche
      paesino del sud a vedere la percentuale di
      cittadini che paga canone e spazzatura), che non
      avete un minimo rispetto per la cosa pubblica,
      che siete troppo nervosi e incazzati, che volete
      sempre fregare tutto e tutti, e che avete una
      classe politica ed imprenditoriale totalmente
      incapace e spesso
      corrotta.Pienamente d'accordo sul "volete fregare tutto e tutti", e' nel DNA italico (quale parte poi e' da vedere, ma non voglio passare per leghista), si e' radicato durante i secoli, non basta certo una pubblicita' progresso a cancellarlo.Nervosi e incazzati non lo siamo stati abbastanza, iniziamo ora e forse e' il modo giusto per far cambiare le cose.I piccoli imprenditori (che sono la maggioranza non sono tutti incapaci e corrotturi, alcuni si', ma non tutti.Stesso discorso per i politici, solo che li' la percentuale dei corrotti e' mooooolto alta e quella degli incapaci lo e' di piu' (Massima del giorno: alcuni politici sono incapaci, i restanti sono capaci di tutto).I redditi alti in Italia sono tassati piu' che in UK (e piu' o meno lo stesso della francia), infatti i veri ricchi italiani e francesi scappano in UK (e i veri ricchi britannici scappano alle Cayman). Un piccolo esempio: l'Irlanda riducendo le tasse sulle societa' grosse ha fatto si' che Google, IBM, meta' delle banche europee ecc... mettessero la loro sede legale da loro (quindi pagano le tasse li') e cosi' han trasformato una nazione di pecorari nel centro dell'IT europeo e han risollevato il loro bilancio statale.Piu' le tasse sono alte e meno si incentiva 'iniziativa imprenditoriale e le ambizioni lavorative, alzarle e' il miglior modo di castrare una nazione, se si aggiunge "l'equalizzazione" si chiude baracca in 10 anni.
      Tornando all'argomento canone, l'adeguamento e'
      nell'andamento dell'inflazione. Quello che c'e'
      da chiedersi e' se i salari sono aumentati in
      modo adeguato per compensarla (e no, la scala
      mobile _non_ e' una soluzione, a meno che non
      vogliate il 50% di inflazione
      annua).La vera cosa da chiedersi e': e' giusto che avendo notato un buco nel bilancio di X facciano l'aumento per coprire quel buco? E se il buco l'anno prossimo e' 2X che fanno? Chiedono ancora "l'aiuto" dei cittadini?
      • google is your friend scrive:
        Re: vi lamentate?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Nome e cognome

        Le tasse non servono solo a

        fornire servizi, servono anche ad equalizzare i

        redditi per limitare gli eccessi e la

        frustrazione.

        Mi permetto di dissentire fermamente, le tasse
        NON devono servire ad equalizzare i redditi, ma
        appunto a fornire servizi, tra questi servizi ci
        sono anche sostegno alle persone disagiate o
        indigenti, ma non vuol dire equalizzare i
        redditi.a proposito di quanto detto da "nome e cognome" mi permetto di aggiungere: se lo scopo fosse equalizzare i redditi, sarebbe giusto far pagare lo stesso canone ad una famiglia con un televisore vecchio di 20 anni e ad un singolo che ne compra uno nuovo al mese?Il canone era una tassa giusta all'inizio, quando si doveva sviluppare il sistema radio-televisivo italiano. Ora non più!GIYF
      • Nome e cognome scrive:
        Re: vi lamentate?
        - Scritto da: Anonimo
        Mi permetto di dissentire fermamente, le tasse
        NON devono servire ad equalizzare i redditiSpecifico che non sono un esperto di economia, pero' dall'idea che mi sono fatto vivendo in praticamente tutta europa e a contatto con diversi meccanismi, servono anche a quello. Se hai troppa gente povera e poca gente ultraricca, blocchi l'economia. Tassando gli ultraricchi e rimettendo in gioco in modo appropriato (e sottolineo in modo appropriato) cio' che hanno, generi lavoro, che implica meno gente povera.
        appunto a fornire servizi, tra questi servizi ci
        sono anche sostegno alle persone disagiate o
        indigenti, ma non vuol dire equalizzare i
        redditi.non al 100%, sono assolutamente d'accordo. Pero' e' palese che in italia l'indice Gini non e' il top.
        I redditi alti in Italia sono tassati piu' che in
        UK (e piu' o meno lo stesso della francia),
        infatti i veri ricchi italiani e francesi
        scappano in UK (e i veri ricchi britannici
        scappano alle Cayman).Ok, e' il riutilizzo di questi proventi che non e' adeguato.
        Un piccolo esempio: l'Irlanda riducendo le tasse
        sulle societa' grosse ha fatto si' che Google,
        IBM, meta' delle banche europee ecc... mettessero
        la loro sede legale da loro (quindi pagano le
        tasse li') e cosi' han trasformato una nazione di
        pecorari nel centro dell'IT europeo e han
        risollevato il loro bilancio
        statale.
        Piu' le tasse sono alte e meno si incentiva
        'iniziativa imprenditoriale e le ambizioni
        lavorativeper quel che vedo, in spagna le tasse sono basse, ma non c'e' proprio una esplosione di imprenditoria. In danimarca invece le tasse sono alte ma ci sono moltissime aziende.
        • Anonimo scrive:
          Re: vi lamentate?
          Beh, la spagna ci ha appena superato ed e' in trend crescente. Il contesto della Danimarca e' cosi' diverso da quello italiano che credo siano difficilemente confrontabili.Comunque lo scopo delle tasse non e' quello di livellare i redditi, puo' essere un effetto collaterale utile in talune situazioni critiche.Mi sa che siamo finiti un po' tanto OT :P
  • superpippo scrive:
    la solita ladroneria italiana
    come da titoloe noi sempre zitti e buoni, mi raccomandotassa pubblica e pubblicita per un servizio merdoso (sulla qualita del servizio comunque in italia non c'e' possibilita di scelta)in primis fra tutti i vari servizietti per riabilitare i vari cocainomani e puttanieri vari di poterebene cosi! fieri di essere italiani!cosi si fa!coca, mignotte e volgarita!coca, mignotte e volgarita!
  • Fabio scrive:
    Perchè pagare?
    Mi domando perchè si debba pagare per avere una TV spazzatura. Perchè costringere a pagare qualcuno quando quei tre canali "nazionali" non li guarda mai?Perchè pagare per vedere la metà del tempo solo pubblicità, quanod queste dovrebbero essere quasi assenti dato il nostro finanziamento?Andassero a farla sul digitale terrestre/satellite la loro bella TV nazionale, cosi chi non vuole buttare via soldi potrà evitare di farlo.Poi, se uno non ha la televisione, deve pagare perchè ha il computer o il tvfonino, ma vaffanculo va
  • FRUS FRAS scrive:
    Re: Ma cosa per assistere allo scempio TG1?
    TACI BAMBACIONE!
    • TonyJay scrive:
      Re: Ma cosa per assistere allo scempio TG1?
      ::: CITAZIONE :::"le tasse sono belle"
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa per assistere allo scempio TG1?
        Non belle, bellissime!In fondo un po' di ragione ce l'ha, le tasse sono quello che il cittadino dona alla comunita' per i suoi bisogni.Per l'istruzione, per l'assistenza sanitaria, ecc... sono un vero elemento di solidarieta' sociale, rinunciare a parte del proprio reddito perche' la propria comunita' possa prosperare.L'uso che pero' ne fanno gli amministratori della cosa pubblica trasforma questo elemento base della vita sociale in qualcosa di odiato, vergognoso al limite della legalita'.Per trasformare qualcosa di cosi' bello in qualcosa di cosi' brutto ci vuole veramente tutta, quindi caro TPS (ma anche tutti i suoi predecessori degli ultimi 50 anni) dire che le tasse sono bellissime non fa altro che sottolineare quanto sia brutto, sporco e cattivo chi le gestisce.
  • Thucko scrive:
    Ma quale aumento?!? PAGA!
    Devono farla pagare a tutti quelli che non la pagano!Se tutti pagassero le tasse in maniera corretta, non ci sarebbe stato alcun aumento!Ma poi non capisco: bisogna pagarla e basta!Che ti piaccia o no! Sei poi si riesce con un referendum/petizioni/manifestazioni ad abrogare sta cosa, meglio. Per il momento è da pagare.QUINDI: CHE TUTTI PAGHINO!Perchè solo una parte della Nazione deve sborsare i soldi?Io son contribuente (non felice) ma faccio il mio dovere di onesto cittadino. Pagare multe, tasse, bollette, servizi tassati in generale, è mio dovere!Ma dove kzz sono gli italiani qui?!?Se invece che lamentarsi, le tasse le pagassero tutti quanti, non ci sarebbe tutto il malcontento che c'è!I politici continuerebbero a mangiarci lo stesso, però avremmo almeno più soldi da poter investire nella nostra Italia, non trovate?Perchè certe persone devono arrogarsi il diritto di non pagare il canone RAI? Concordo che debba essere una scelta se poterlo pagare per poi usufruire della sua visione o no.Ma attualmente NON E' UNA SCELTA!Non facciamo i soliti italiani furbacchioni, se no è inutile lamentarsi che abbiamo politici mangiasoldi se poi siamo noi i primi a comportarci in maniera non corretta.E' corretto manifestare i propri pensieri, scendere in piazza a far "caciara" che poi magari qualcosa si muove.Ma sempre nel segno della legalità!
    • MeX scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      eih... in Italia ci sono bei paesaggi e città, vino buono e la pastasciutta... e poi ci sono i lati negativi le regole qui sono queste... e inutile provare a cambiarle... e come pretendere di insegnare ai tedeschi di fare il capuccino... non ce n'è... non ce la farai mai...Anche a me "le regole" qui non mi piacciono... e a malincuore lascio i bei paesaggi, il sole, il cibo buono ed EMIGRO!
      • pentolino scrive:
        Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
        eh io invece sono uno di quelli che ai paesaggi e cibo buono è troppo legato quindi mi accontento di stare qui, mando giù qualche boccone amaro di tanto in tanto e per il resto mi godo quello che ho.Chissà dove andremo a finire... ma dimenticavo, siamo campioni del mondo di calcio, allora l' economia va a mille! ROTFL
    • nicola giacobbe scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      Vorrei far notare all'iroso Catone che il problema non e' la tassa in se' quanto l'odiosa arbitrarieta' della stessa.1) Non e' specificato chi ed in quali circostanze debba pagarlo.2) Nominalmente e' associata alla fruizione di spettacoli televisivi nei quali nessuno si riconosce (almeno cosi' sembra dalle varie risposte che appaiono in questo forum).Una tassa ragionevole va pagata, una tassa iniqua va perlomeno discussa. Nel mio caso poi, non ho la TV in casa e la RAI pretende lo stesso l'obolo; e' appena naturale che cerchi di sottrarmi a quello che e' solo una prevaricazione di stato.
      • noid scrive:
        Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
        Nel mio caso poi, non ho
        la TV in casa e la RAI pretende lo stesso
        l'obolo; e' appena naturale che cerchi di
        sottrarmi a quello che e' solo una prevaricazione
        di
        stato.Ben detto e ben argomentato, neanche io ho la TV e sto da re, quella del canone rai è una estorsione di stato, un pizzo ai partiti che sono gli unici interessati alla rai, perchè si sa, chi vince le elezioni ha bisogno di telegiornali per rimanere a galla !
    • Max-B scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      - Scritto da: Thucko
      Perchè certe persone devono arrogarsi il diritto
      di non pagare il canone RAI?Parlo per me: perchè non hanno la TV.ciao,Max
      • noid scrive:
        Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
        - Scritto da: Max-B
        - Scritto da: Thucko

        Perchè certe persone devono arrogarsi il diritto

        di non pagare il canone RAI?

        Parlo per me: perchè non hanno la TV.
        ciao,
        MaxNeanche io ho la TV e consiglio a tutti di sotterrarla nel giardino (del vicino, sennò si deve pagare lo stesso) !
        • Max-B scrive:
          Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
          - Scritto da: noid
          Neanche io ho la TV e consiglio a tutti di
          sotterrarla nel giardino (del vicino, sennò si
          deve pagare lo stesso)Bhe io l'ho regalata ai miei genitori e ho disdetto l'abbonamento TV con autocertificazione firmata da entrambi. Ora però sto ricevendo un crescendo di lettere intimidatorie che mi invitano a pagare l'abbonamento TV. Nell'ultima, che ho ricevuto pochi giorni fa, c'è scritto che manderanno l'ispezione della Amministrazione Finanziaria a mio carico.Ora, l'ispezione della Guardia di Finanza mi va molto bene e li aspetto volentieri per concludere definitivamente questa faccenda, quello che mi chiedo è: perchè devo pagare io l'ispezione?ciao,Max-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2007 15.12-----------------------------------------------------------
    • odj scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      ..Onesto cittadino ? .. se tutti pagassero ? Quando:1) e' palese l'uso che viene fatto della tv da parte dei politici 2) palese lo sperpero di denaro con contratti milionari (in euro) come buona uscita per gente che non poteva essere posta li 3) palese l'immondizia che trasmettono 4) sfacciato il connubio con la pubblicità (gli altri hanno solo quella e campano meglio, con prodotti spesso migliori ...)Se tutti pagassero, butteremmo via semplicemente più soldi di quelli che già buttiamo!! io per fortuna posso evitare questa spesa, ed ho giusto mandato una bella raccomandata all'Agenzia delle Entrate per dire di non "torarmi" (massacrarmi) più i didimi (questo cercatevelo)!
    • nick scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      Più che giusto, finchè è in vigora và pagata, poi protesta e muoviti legalmente per abolirla se la ritieni iniqua.Mi offro per denunciare tutti quelli che non pagano dietro un misero corrispettivo del 50% del canone che pago io, vedrete che così in pochissimo tutti si mettono in regola.
    • gino tubi scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      sbagliato...Più soldi a disposizione = più magna magna...
    • The Raptus scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      In linea di principio hai perfettamente ragione. Ma il canone io NON lo pago (o almeno cercherò di non farlo ...). E ti spiego il perchè.Pur avendo appena comprato casa, e pagato TUTTE le tasse (compresa la tassa sull'indebitamento: tu fai un mutuo e paghi una tassa ...), questa non la voglio pagare.http://forum.corriere.it/televisioni/Poi clicca su cerca, inserisci nome dell'autore "Massimo della Pena".Poi leggiti un po' di messaggi: vedi che cosa è la RAI.Il problmea è che in RAI ci sono i politici, quelli che poi ti chiedono di pagare le tasse (e che le fanno, da qualunque parte arrivino). Quindi anche a pagare tutte le tasse di casa in teoria ho sbagliato ... Ma permettimi di dissentire ALMENO su questa piccola cosa.Anche se so già che prima o poi pagherò ...
      • pegasus2000 scrive:
        Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
        Se hai appena cambiato casa, e quindi residenza, tra un po' di tempo, forse l'anno prossimo, ti arriverà al tuo nuovo indirizzo il bollettino del canone RAI da pagare, perché l'agenzia delle entrate fa (o per lo meno dovrebbe fare) un controllo incrociato con il data-base dell'anagrafe.Un mio amico avvocato ha detto che quando arriva il bollettino, basta... ehm :( stracciarlo e cestinarlo... ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2007 10.10-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
          - Scritto da: pegasus2000
          Un mio amico avvocato ha detto che quando arriva
          il bollettino, basta... ehm :( stracciarlo e
          cestinarlo...
          ;)Accidenti, e io che mi ci sono sempre pulito il c*** ho sbagliato? Dovevo stracciarlo invece?E adesso?
          • pegasus2000 scrive:
            Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
            Ah ah ah ah ah!
          • noid scrive:
            Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: pegasus2000

            Un mio amico avvocato ha detto che quando arriva

            il bollettino, basta... ehm :( stracciarlo e

            cestinarlo...

            ;)

            Accidenti, e io che mi ci sono sempre pulito il
            c*** ho sbagliato? Dovevo stracciarlo
            invece?
            E adesso?Sbagliato, se tu avessi usato la carta igienica e tenuto il bollettino adesso potresti fare causa alla RAI e vincerla, perchè non ha il diritto di importunare la gente con delle minacce...
          • Max-B scrive:
            Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
            - Scritto da: noid
            Sbagliato, se tu avessi usato la carta igienica e
            tenuto il bollettino adesso potresti fare causa
            alla RAI e vincerla, perchè non ha il diritto di
            importunare la gente con delle
            minacce...Come ho scritto sopra, io ho regalato la TV ai miei genitori ai miei genitori a gennaio 2007 (e pagato l'ultima rata dell'abbonamento fino al 31/6/2007). Ho disdetto l'abbonamento TV con autocertificazione firmata da entrambi. Ora però sto ricevendo un crescendo di lettere intimidatorie che mi invitano a pagare l'abbonamento TV. Nell'ultima, che ho ricevuto pochi giorni fa, c'è scritto che manderanno l'ispezione della Amministrazione Finanziaria a mio carico.Ora, l'ispezione della Guardia di Finanza mi va molto bene e li aspetto volentieri per concludere definitivamente questa faccenda, quello che mi chiedo è: perchè devo pagare io l'ispezione?ciao,Max
          • pegasus2000 scrive:
            Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
            Anch'io ho dato disdetta tramite raccomandata giusto un mesetto, fa perché ho cambiato residenza, ed ho ceduto il mio televisore ai miei genitori, che però non hanno fatto nessuna certificazione. Spero che non rompano i coglioni anche a me...Certo che quella dell'ispezione a carico del contribuente è proprio bella... Ma secondo me non ti mandano nessuno, hanno scritto così solo a scopo intimidatorio.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2007 17.29-----------------------------------------------------------
          • noid scrive:
            Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
            Modificato dall' autore il 19 dicembre 2007 17.29
            --------------------------------------------------A casa di un mio amico sono andati, ovviamente non la guardia di finanza, lui però ha fatto entrare il funzionario della RAI (errore gravissimo !!!Tra l'altro poi è comunque un estraneo...) il quale, bontà sua, visto che l'amico in questione la TV ce l'ha, gli ha fatto pagare "solo" l'abbonamento dell'anno in corso. Anche perchè, mi chiedo, come fanno a dimostrare da quanto tempo hai la TV ?!? in ogni caso il sito dell'ADUC è pieno di informazioni utili (ma probabilmente già lo conoscete). ABBASSO IL CANONE rai E ABBASSO TUTTE LE TASSE INUTILI CHE NON FORNISCONO SERVIZI AL CITTADINO E INGRASSANO I PARASSITI !!!
          • doctord scrive:
            Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
            Dovevi prima pulirtici e poi rispedirlo al mittente. Questa è la procedura corretta che tutti dovrebbero fare.
    • affari miei scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      ma va a ciapà i rat
    • soulista scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      - Scritto da: Thucko
      Devono farla pagare a tutti quelli che non la
      pagano!
      Se tutti pagassero le tasse in maniera corretta,
      non ci sarebbe stato alcun
      aumento!
      Ma poi non capisco: bisogna pagarla e basta!
      Che ti piaccia o no! Sei poi si riesce con un
      referendum/petizioni/manifestazioni ad abrogare
      sta cosa, meglio. Per il momento è da
      pagare.
      QUINDI: CHE TUTTI PAGHINO!
      Perchè solo una parte della Nazione deve sborsare
      i
      soldi?
      Io son contribuente (non felice) ma faccio il mio
      dovere di onesto cittadino. Pagare multe, tasse,
      bollette, servizi tassati in generale, è mio
      dovere!
      Ma dove kzz sono gli italiani qui?!?
      Se invece che lamentarsi, le tasse le pagassero
      tutti quanti, non ci sarebbe tutto il malcontento
      che
      c'è!
      I politici continuerebbero a mangiarci lo stesso,
      però avremmo almeno più soldi da poter investire
      nella nostra Italia, non
      trovate?
      Perchè certe persone devono arrogarsi il diritto
      di non pagare il canone RAI? Concordo che debba
      essere una scelta se poterlo pagare per poi
      usufruire della sua visione o
      no.
      Ma attualmente NON E' UNA SCELTA!
      Non facciamo i soliti italiani furbacchioni, se
      no è inutile lamentarsi che abbiamo politici
      mangiasoldi se poi siamo noi i primi a
      comportarci in maniera non
      corretta.
      E' corretto manifestare i propri pensieri,
      scendere in piazza a far "caciara" che poi magari
      qualcosa si
      muove.
      Ma sempre nel segno della legalità!Per caso hai una linea ADSL e ti sei installato il router da solo?
    • Giovanni Lisitano scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      Caro amico, secondo me non hai proprio capito il nocciolo della questione: - PERCHE' bisogna pagare il canone?Questa tassa risale al periodo in cui nasce la RadioTelevisione Italiana. Sai di cosa parlo? Era una emittente di stato, l'unica presente, e per ricevere il segnale e fruire del servizio offerto bisognava disporre di un dispositivo: la televisione.In quel contesto era indispensabile quanto doveroso pagare una tassa per un servizio pubblico, come può essere il tram: pago il biglietto ogni volta che devo usarlo.Quindi associare la tassa al dispositivo "televisione" è normale e corretto.Questo non è più vero da quando il dispositivo televisione non solo consente la ricezione di segnali di altri operatori ma anche un uso che esula dalla fruizione del segnale radiotelevisivo!Io posso avere la tv in ufficio perchè ho collegato un videoregistratore per le immagini della videosorveglianza... perchè devo pagare il canone?Posso avere la tv per ricevere solo i canali satellitari e per quel servizio già pago l'abbonamento a chi di doverePosso avere la tv per guardarmi le foto dei miei figli in alta definizoine...Posso avere la tv per giocare con la mia console preferita...Potrei continuare all'infinito volendo e sostanzialmente servirebbe solo e soltanto per porti sempre la stessa domanda:PERCHE' DEVO PAGARE UNA TASSA AD UN ENTE PER POTER POSSEDERE UN ELETTRODOMESTICO?Sarebbe da domandarsi come mai non si pagano tasse per la lavatrice, per il tostapane, per il frigorifero...Adesso hai idea di cosa si sta parlando?Senza voler scedere nei dettagli del testo della normativa che dice che bisogna pagare il canone per qualsiasi dispostivo ATTO OD ADATTABILE a RICEVERE il segnale... nemmeno a decodificarlo per poter fruire i contenuti ma solo capace di ricevere anche a seguito di possibili modifiche: Quindi anche i videotelefoni, i videocitofoni... e perchè no, anche il TOSTAPANE!! se gli monto un'antenna ed un ricevitore RF RICEVE il segnale... ed è un dispositivo ADATTABILE A RICEVERLO...- Scritto da: Thucko
      Devono farla pagare a tutti quelli che non la
      pagano!
      Se tutti pagassero le tasse in maniera corretta,
      non ci sarebbe stato alcun
      aumento!
      Ma poi non capisco: bisogna pagarla e basta!
      Che ti piaccia o no! Sei poi si riesce con un
      referendum/petizioni/manifestazioni ad abrogare
      sta cosa, meglio. Per il momento è da
      pagare.
      QUINDI: CHE TUTTI PAGHINO!
      Perchè solo una parte della Nazione deve sborsare
      i
      soldi?
      Io son contribuente (non felice) ma faccio il mio
      dovere di onesto cittadino. Pagare multe, tasse,
      bollette, servizi tassati in generale, è mio
      dovere!
      Ma dove kzz sono gli italiani qui?!?
      Se invece che lamentarsi, le tasse le pagassero
      tutti quanti, non ci sarebbe tutto il malcontento
      che
      c'è!
      I politici continuerebbero a mangiarci lo stesso,
      però avremmo almeno più soldi da poter investire
      nella nostra Italia, non
      trovate?
      Perchè certe persone devono arrogarsi il diritto
      di non pagare il canone RAI? Concordo che debba
      essere una scelta se poterlo pagare per poi
      usufruire della sua visione o
      no.
      Ma attualmente NON E' UNA SCELTA!
      Non facciamo i soliti italiani furbacchioni, se
      no è inutile lamentarsi che abbiamo politici
      mangiasoldi se poi siamo noi i primi a
      comportarci in maniera non
      corretta.
      E' corretto manifestare i propri pensieri,
      scendere in piazza a far "caciara" che poi magari
      qualcosa si
      muove.
      Ma sempre nel segno della legalità!
      • noid scrive:
        Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
        - Scritto da: Giovanni Lisitano
        Caro amico, secondo me non hai proprio capito il
        nocciolo della
        questione:
        - PERCHE' bisogna pagare il canone?

        Questa tassa risale al periodo in cui nasce la
        RadioTelevisione Italiana. Sai di cosa parlo? Era
        una emittente di stato, l'unica presente, e per
        ricevere il segnale e fruire del servizio offerto
        bisognava disporre di un dispositivo: la
        televisione.
        In quel contesto era indispensabile quanto
        doveroso pagare una tassa per un servizio
        pubblico, come può essere il tram: pago il
        biglietto ogni volta che devo
        usarlo.
        Quindi associare la tassa al dispositivo
        "televisione" è normale e
        corretto.

        Questo non è più vero da quando il dispositivo
        televisione non solo consente la ricezione di
        segnali di altri operatori ma anche un uso che
        esula dalla fruizione del segnale
        radiotelevisivo!

        Io posso avere la tv in ufficio perchè ho
        collegato un videoregistratore per le immagini
        della videosorveglianza... perchè devo pagare il
        canone?

        Posso avere la tv per ricevere solo i canali
        satellitari e per quel servizio già pago
        l'abbonamento a chi di
        dovere

        Posso avere la tv per guardarmi le foto dei miei
        figli in alta
        definizoine...

        Posso avere la tv per giocare con la mia console
        preferita...


        Potrei continuare all'infinito volendo e
        sostanzialmente servirebbe solo e soltanto per
        porti sempre la stessa
        domanda:

        PERCHE' DEVO PAGARE UNA TASSA AD UN ENTE PER
        POTER POSSEDERE UN
        ELETTRODOMESTICO?

        Sarebbe da domandarsi come mai non si pagano
        tasse per la lavatrice, per il tostapane, per il
        frigorifero...


        Adesso hai idea di cosa si sta parlando?

        Senza voler scedere nei dettagli del testo della
        normativa che dice che bisogna pagare il canone
        per qualsiasi dispostivo ATTO OD ADATTABILE a
        RICEVERE il segnale... nemmeno a decodificarlo
        per poter fruire i contenuti ma solo capace di
        ricevere anche a seguito di possibili modifiche:
        Quindi anche i videotelefoni, i videocitofoni...
        e perchè no, anche il TOSTAPANE!! se gli monto
        un'antenna ed un ricevitore RF RICEVE il
        segnale... ed è un dispositivo ADATTABILE A
        RICEVERLO...Infatti è per questo che vogliono abbinare il canone alla bolletta dell'ENEL, qualsiasi cosa che vada a corrente è adattabile, la lavatrice poi è tra le più gettonate. In effetti pensavo di farmi tagliare la corrente e utilizzare un piccolo generatore, piuttosto che pagare il canone rai (N.B. la TV non ce l'ho!!!). A una stato vampiro arrogante e villano c'è una sola risposta: AUTARCHIA individuale!!!
    • Brab scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      - Scritto da: Thucko
      Perchè certe persone devono arrogarsi il diritto
      di non pagare il canone RAI?Io non lo pago perchè mi bastano già i 300€ che si frega lo stato (volutamente scritto con la "s" minuscola, visto che ormai non credo più in esso) per una pensione che mai vedrò, probabilmente. E mi bastano anche tutti gli aumenti in bolletta che mensilmente mi devo sorbire, come mi basta pagare per le auto blu che i nostri cari politici si godono sulle nostre spalle.E invito anche te a non pagarlo.
    • google is your friend scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      - Scritto da: Thucko
      Devono farla pagare a tutti quelli che non la
      pagano!
      Se tutti pagassero le tasse in maniera corretta,
      non ci sarebbe stato alcun
      aumento!Prima di chiedere che tutti paghino, chiediti:perché ad oggi resiste una tassa iniqua come il canone RAI?
      • Giovanni Lisitano scrive:
        Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
        - Scritto da: google is your friend
        - Scritto da: Thucko

        Devono farla pagare a tutti quelli che non la

        pagano!

        Se tutti pagassero le tasse in maniera corretta,

        non ci sarebbe stato alcun

        aumento!

        Prima di chiedere che tutti paghino, chiediti:

        perché ad oggi resiste una tassa iniqua come il
        canone
        RAI?ma cosa vuoi che importi al tipo? Secondo te capisce i nostri interventi?Probabilmente fa parte di quel nugolo di persone che non si chiede nemmeno perchè continuiamo a pagare accise sul carburante imposte per finanziare operazioni degne dei libri di storia antica!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      (troll)
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      - Scritto da: Thucko
      Devono farla pagare a tutti quelli che non la
      pagano!Ok e poi?
      Se tutti pagassero le tasse in maniera corretta,
      non ci sarebbe stato alcun
      aumento!L'Enel la pagano tuttiIl Gas lo pagano tuttiL'acqua la pagano tuttiMi sembra che questi 3 settori, sono quelli che aumentano piu' di tutti i costi dei propri servizi.Com'e' che la tua teoria non regge?
      Ma poi non capisco: bisogna pagarla e basta!Perche'?
      Che ti piaccia o no! Sei poi si riesce con un
      referendum/petizioni/manifestazioni ad abrogare
      sta cosa, meglio. Per il momento è da
      pagare.Chi? Lo Stato non indica CHI deve pagarla. E fino a quando non ci sono VOCI CHIARE e MOTIVAZIONI VALIDE, resterà una tassa versata secondo l'umore delle persone.
      Perchè solo una parte della Nazione deve sborsare
      i soldi?Chiamali sfigati, chiamali speranzosi, chiamali pure fes.si.
      Io son contribuente (non felice) ma faccio il mio
      dovere di onesto cittadino. Bravo. Fai solo il tuo dovere.
      Pagare multe, tasse,
      bollette, servizi tassati in generale, è mio
      dovere!Bravo.
      Ma dove kzz sono gli italiani qui?!?Molti sono emigrati, altri sono sotto un ponte, altri stanno dando il culo perche' siamo gia' al 20 del mese e non riescono neanche a preparare la cena del 25.Tu pero' pagala la Rai e il suo aumento.Dice che ha un forte passivo.Pagala.Vorrai mica che Pippo Baudo non intaschi quei 4-5-6 miliardi per quelle 3 seratine del Festival di Sanremo?Pagala mi raccomando!Altrimenti come li mandiamo quei 4 sfigati sull'isola tropicale a crearsi problemi da mattina a sera?Pagala!E' vitale!Altrimenti i veri italiani, quelli che per arrivare a fine mese mangiano la minestra tutti i giorni, va a finire che dovranno far la fila fuori alla CARITAS insieme a Pippo Baudo e a Fabio Fazio.
      Se invece che lamentarsi, le tasse le pagassero
      tutti quanti, non ci sarebbe tutto il malcontento
      che c'è!Il malcontento e' generato perche' ci sono alcuni che non pagano le tasse?A me sembra che sia generato per LA SCARSA QUALITA' di SERVIZI dei canali RAI.
      I politici continuerebbero a mangiarci lo stesso,
      però avremmo almeno più soldi da poter investire
      nella nostra Italia, non
      trovate?Scendi dal mondo dei sogni.Avrebbero piu' soldi da dividersi e da sperperare.
      Perchè certe persone devono arrogarsi il diritto
      di non pagare il canone RAI?Perche' fa schifo, perche' e' un servizio non richiesto, perche' e' una tassa non dichiarata, perche' non si sa chi la deve pagare e chi no.Come motivazioni bastano o devo proseguire?
      Concordo che debba
      essere una scelta se poterlo pagare per poi
      usufruire della sua visione o
      no.
      Ma attualmente NON E' UNA SCELTA!Quindi potrebbero imporlo facilmente.Sky o meglio D+ all'epoca era visibile facilmente "gratuitamente" da chi smanettava vicino alle parabole etc.etc.Oggi Sky, blindando il suo sistema, permette la visione dei film e dei canali, solo a chi e' abbonato.La Rai, potrebbe fare la stessa cosa, ma CONSCIA del fatto che NESSUNO la pagherebbe, ecco che IMPONGONO un pagamento.Ma i tempi medioevali son finiti e quindi...
      Non facciamo i soliti italiani furbacchioni, se
      no è inutile lamentarsi che abbiamo politici
      mangiasoldi se poi siamo noi i primi a
      comportarci in maniera non
      corretta.Uhm... loro sono i primi, noi siamo gli ultimi.
      E' corretto manifestare i propri pensieri,
      scendere in piazza a far "caciara" che poi magari
      qualcosa si
      muove.
      Ma sempre nel segno della legalità!Quando e' cambiato qualcosa con la semplice "manifestazione di piazza"?
    • otacu scrive:
      Re: Ma quale aumento?!? PAGA!
      Guarda che pagare il canone E' una scelta.Io la tv non ce l'ho quindi non lo pago.Adieu
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Una bomba a montecitorio e alla RAI
    ecco cosa ci vuole !
    • Busana scrive:
      Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      ecco cosa ci vuole !Bastava non votare Prodi e compagnia bella... meno impegnativo e sicuramente meno dannoso, anzi ne avremmo guadagnato tutti !!!
      • holtzen scrive:
        Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
        - Scritto da: Busana
        Bastava non votare Prodi e compagnia bella...
        meno impegnativo e sicuramente meno dannoso, anzi
        ne avremmo guadagnato tuttiProdi è fatto della stessa pasta del resto dei politici, sia di dx, che di centro che di sx. Un voto casuale è più logico di una scelta "razionale"
        • pegasus2000 scrive:
          Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
          - Scritto da: holtzen
          - Scritto da: Busana


          Bastava non votare Prodi e compagnia bella...

          meno impegnativo e sicuramente meno dannoso,
          anzi

          ne avremmo guadagnato tutti

          Prodi è fatto della stessa pasta del resto dei
          politici, sia di dx, che di centro che di sx. Un
          voto casuale è più logico di una scelta
          "razionale"Anche se, per adesso, per me non ha fatto niente (sono lavoratore dipendente) bisogna però dire, per la precisione, che Prodi almeno qualcosa per i più poveri (14° a novembre scorso e come minimo 150 euro agli incapienti i primi di questo mese) l'ha fatto... Sbaglio?L'altra testa di minchia, che non voglio neanche nominare, che c@zzo ha fatto per i più poveri? Mi sembra di ricordare niente... Sbaglio anche qui?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2007 12.07-----------------------------------------------------------
      • Demistificatore scrive:
        Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
        - Scritto da: Busana
        - Scritto da: Marco Marcoaldi

        ecco cosa ci vuole !

        Bastava non votare Prodi e compagnia bella...
        meno impegnativo e sicuramente meno dannoso, anzi
        ne avremmo guadagnato tutti
        !!!Fosse solo Prodi....Il problema è che in Italia sono 50 anni che la pseudo repubblica fa ciò che vuole...indisturbata.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2007 08.29-----------------------------------------------------------
      • is ea id scrive:
        Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
        - Scritto da: Busana
        Bastava non votare Prodi e compagnia bella...Bastava votare scheda nulla/bianca, cosa che farò alle prossime elezioni.
        • Kubu scrive:
          Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
          - Scritto da: is ea id
          - Scritto da: Busana


          Bastava non votare Prodi e compagnia bella...

          Bastava votare scheda nulla/bianca, cosa che farò
          alle prossime
          elezioni.Casomai nulla, MAI bianca!
    • Luke scrive:
      Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
      Personalmente, non verserei una lacrima.
    • Damian scrive:
      Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
      Ma vergognati, merdaccia! Se tu non sai influenzare le istituzioni democratiche perchè sei troppo stupido e troppo pigro, ti meriti che altri scelgano per te!
      • Damian scrive:
        Re: Una bomba a montecitorio e alla RAI
        E ci tengo a precisare che la cacca non fa male a nessuno, mentre le bombe uccidono (e nel nostro paese ce ne sono già state troppe, dal dopoguerra a oggi)...
  • roberto scrive:
    inflazione
    credevo che punto informatico fosse una testata seria. sono sorpreso di non leggere nell'articolo nessun riferimento all'adeguamento al tasso d'inflazione che è la vera ragione dell'aumento di due euro del canone rai. e tutto sommato non mi pare una gran notizia. a questo punto bisognerebbe dare risalto a tutti gli aumenti di questo tipo a partire dall'adeguamento dei canoni d'affitto al tasso d'inflazione.
    • ...... scrive:
      Re: inflazione
      Se dovessimo però fare confronti, i dirigenti RAI chiedono aumenti dovuti all'inflazione da alcuni anni. La precedente legislatura (dato che sembr amiri a quello) non gli li ha concessi, questa SI.OK, che prima o poi doveva succedere e stavolta questa legislatura si è trovata in mezzo, ma mi pare che non sia l'unico aumento di imposte effettuato in questa legislatura. Come dire: 1 è una casualità, 2 sono un sospetto, ma 3 diventano una certezza!!
    • v-day scrive:
      Re: inflazione
      Ora che ci hai illuminato sul reale motivo di questo aumento (32 milioni di euro ovvero 60.000.000.000 di lire del vecchio conio in più per la rai) ti confesso che mi sento molto più tranquillo... e poi in fondo sono soldi spesi bene perchè bisognava finanziare adeguatamente il nuovo studio del tg1 di raiotta... l'unico (dopo fede) che fa vera informazione nel paese (e che informazione!)Bravo, continua cosi!
      • roberto scrive:
        Re: inflazione
        bravo continua col qualunquismo e ne risolverai di cose.
        • raudi scrive:
          Re: inflazione
          - Scritto da: roberto
          bravo continua col qualunquismo e ne risolverai
          di
          cose.Ehi papà guarda: un indottrinato!Tu si che fai felici i nostri politici!
          • roberto scrive:
            Re: inflazione
            li fate più felici voi che di come funzionano le cose in una democrazia non capite un tubo. continuate a mandare affanculo tutti e ne cambierete di cose.
          • raudi scrive:
            Re: inflazione
            - Scritto da: roberto
            li fate più felici voi che di come funzionano le
            cose in una democrazia non capite un tubo.
            continuate a mandare affanculo tutti e ne
            cambierete di
            cose.Dacci tu la ricetta per cambiare le cose, vistoche ti atteggi a gran saputello.
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: inflazione
            - Scritto da: raudi
            Dacci tu la ricetta per cambiare le cose, visto
            che ti atteggi a gran saputello.Non l'ha data, si vede che era solo uno che di questi soldi ne intasca.Dopotutto la democrazia, per come la intendono gli italiani degli anni 70-80, e' quella forma di governo che ti permette di rubare, truffare, farsi assistere dallo Stato, far sparire i soldi, dichiarare falso in bilancio, truffare milioni di persone...Insomma...meglio la monarchia, dove i soldi, si sanno dove vanno a finire...Che schifo di paese...
      • Ricky2k scrive:
        Re: inflazione
        Ben detto! Viva Fede lui sì che è un Giornalista.Quando farete giornalista anche Flavia Vento?
      • otacu scrive:
        Re: inflazione
        Guarda che lui ha fatto una osservazione giustissima e non è entrato nel merito se il canone sia giusto o meno.Perchè devi polemizzare ebuttarla in cacciara?
      • japanese robot scrive:
        Re: inflazione
        - Scritto da: v-day
        (32 milioni di euro ovvero
        60.000.000.000 di lire del vecchio conio in più
        per la rai)Sveglia! Siamo nel 2007, le lire sono fuori corso da più di 5 anni, nemmeno gli studenti di ingegneria informatica ci riescono così a lungo...
    • Sgueo scrive:
      Re: inflazione
      complimenti sei un geniaccio
      • roberto scrive:
        Re: inflazione
        basta vivere nel mondo reale. non ci vuole molto. il primo passo sta nel cercare di vedere un po' oltre il proprio naso e il proprio interesse particolare. prova, magari ci capirai qualcosa.
    • Paco scrive:
      Re: inflazione
      - Scritto da: roberto
      credevo che punto informatico fosse una testata
      seria. sono sorpreso di non leggere nell'articolo
      nessun riferimento all'adeguamento al tasso
      d'inflazione che è la vera ragione dell'aumento
      di due euro del canone rai. e tutto sommato non
      mi pare una gran notizia. a questo punto
      bisognerebbe dare risalto a tutti gli aumenti di
      questo tipo a partire dall'adeguamento dei canoni
      d'affitto al tasso
      d'inflazione.Peccato che i prezzi sia aumentati meno del canone.Fatti qualche conto prima di scrivere.
  • AVETEROTTO scrive:
    Canone o pubblicità, qualcosa di troppo
    O il canone o la pubblicità devono sparire, doppi finanziamenti per ricevere un servizio indegno possono accadere solo qui. Non pago il canone rai e ne vado fiero, piuttosto emigro
    • Anonimo scrive:
      Re: Canone o pubblicità, qualcosa di troppo
      Emigri per un tv di stato migliore ? Ma chi ci crede...
    • Anonimo scrive:
      Re: Canone o pubblicità, qualcosa di troppo
      Dal sito della RAI: "Il canone di abbonamento rappresenta la principale fonte di finanziamento del servizio pubblico nella maggior parte dei paesi europei."C'e' qualcosa che non torna, se il canone costituisce il maggior introito e, come tutti possiamo vedere, la differenza di pubblicita' tra rai e mediaset non e' poi cosi' alta vuol dire che la rai ogni anno intasca almeno il doppio di mediaset.I casi sono due: o la rai naviga nell'oro o Berlusconi sta per fallire, a voi la scelta.
      • pippo75 scrive:
        Re: Canone o pubblicità, qualcosa di troppo
        - Scritto da: Anonimo
        Dal sito della RAI: "Il canone di abbonamento
        rappresenta la principale fonte di finanziamento
        del servizio pubblico nella maggior parte dei
        paesi
        europei."sevizio pubblico, da quando a questo sevizio pubblico servono 3 televisioni? senza contare raisat e altre.Aggiungere piu' trasmissioni come quark, geo&geo e simili.un ritorno di un "Alberto Manzi".Fare trasmissioni simili anche in orari piu' accessibili a chi lavora.Perchè nelle tribune politiche si accetta che le persone litighino fra di loro invece di parlare in modo chiaro per far capire tutti?
  • TLH scrive:
    Non lo so, facciamo qualcosa
    Ma dobbiamo stare sempre zitti e subire?Non lo so, facciamo qualcosa.. un referendum per abolirlo, un appello all'UE, una manifestazione di piazza, ...Sono incazzato perchè bisogna pagare questa tassa ingiusta e poi per la RAI!! la RAI caxxo! che fa schifo, fa delle trasmissioni di mexxa e dei telegiornali finti e falsi che mascherano le notizie realmente importanti.. ma non posso fare niente! cosa posso fare? da soli non si può fare niente.. dobbiamo unirci caxxo! e fare lo sciopero del canone tutti insieme.. poi vediamo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non lo so, facciamo qualcosa
      Tempo fa proposi una cosa ma si vede che non è giunta agli occhi giusti quindi ci riprovo.Dal momento che questa storia del "non si sa chi deve pagare ma nel dubbio..." va avanti da troppo tempo e (teoricamente) dovrebbe interessare anche le associazioni dei consumatori, queste ultime dovrebbero prendere delle pagine sui maggiori quotidiani, per il periodo di pagamento del canone, ED INVITARE TUTTI A NON SGANCIARE UN CENTESIMO FINCHE' LO STATO, IL GOVERNO O CHI DI DOVERE, NON FA CHIAREZZA.Qui in itaglia le cose funzionano solo se foraggiate dalla caciara ed è proprio quest'ultima che serve per smuovere un po' le acque.
    • sdfgdsfg scrive:
      Re: Non lo so, facciamo qualcosa
      - Scritto da: TLH
      Ma dobbiamo stare sempre zitti e subire?

      Non lo so, facciamo qualcosa.. un referendum per
      abolirlo, un appello all'UE, una manifestazione
      di piazza,
      ...

      Sono incazzato perchè bisogna pagare questa tassa
      ingiusta e poi per la RAI!! la RAI caxxo! che fa
      schifo, fa delle trasmissioni di mexxa e dei
      telegiornali finti e falsi che mascherano le
      notizie realmente importanti.. ma non posso fare
      niente! cosa posso fare? da soli non si può fare
      niente.. dobbiamo unirci caxxo! e fare lo
      sciopero del canone tutti insieme.. poi
      vediamo!Più che cancellare la tassa bisognerebbe protestare per avere una RAI migliore e anche per fare chiarezza su chi la deve pagare.Io farei che all'acquisto del televisore uno può indicare a quale canale televisivo dare il canone, compresi quelli satellitari e anche canali che esistono solo su Internet. Così possono nascere nuove tv in grado di fare servizio pubblico senza ingolfarsi con 2000 spot al minuto. Se uno non indica niente vanno alla RAI.
    • eaman1 scrive:
      Re: Non lo so, facciamo qualcosa
      Mi associo.Sono stanco di finanziare Vespa e un branco di spogliarelliste che se la fanno coi politici.
      • v-day scrive:
        Re: Non lo so, facciamo qualcosa
        Per non parlare di Raiotta.....
        • Manic scrive:
          Re: Non lo so, facciamo qualcosa
          Il fatto è che in Italia nessuno fà niente, per evitare di pagare il canone bisogna semplicemente non pagarlo ma dico non lo devono pagare tutti e poi vedremo che cosa fanno.Qui in Italia siamo arrivati al fascismo appena ci opponiamo subito ci querelano denuncia o ci mettono in galera.Si deve dare una svolta in questo paese, se non lo facciamo noi chi lo deve fare ?Facciamo sciopero fiscale in massa in modo che questi parassiti corrotti se ne vanno a casa, perchè sempre mettono delle tasse e dopo si aumentano gli stipendi.
        • eaman1 scrive:
          Re: Non lo so, facciamo qualcosa
          Guarda lo scandalo per me' e' diventata RAI2.L'approfondimento che mandavano in onda con tanto di Sgarbi era da denuncia all'ONU.Ho rivalutato il TG3 se non andasse in onda a orari assurdi.
    • ...... scrive:
      Re: Non lo so, facciamo qualcosa
      In Campania, lo paga solo il 48% di chi possiede un TV (se poi adottassimo il termine legale "qualsiasi apparecchio adattabile a ricezioni TV" la percentuale si abbasserebbe, come in altre regioni anche "normali" sotto quest'aspetto)
    • japanese robot scrive:
      Re: Non lo so, facciamo qualcosa
      - Scritto da: TLH
      Non lo so, facciamo qualcosa.. un referendum per
      abolirlo,Non si può, la costituzione non ammette referendum in materia fiscale
      un appello all'UE,Questo potrebbe funzionare
      una manifestazione di piazza,Ma dai! Non esageriamo
      • Manic scrive:
        Re: Non lo so, facciamo qualcosa
        Non paghiamolo nessuno.- Scritto da: japanese robot
        - Scritto da: TLH

        Non lo so, facciamo qualcosa.. un referendum per

        abolirlo,

        Non si può, la costituzione non ammette
        referendum in materia
        fiscale


        un appello all'UE,

        Questo potrebbe funzionare


        una manifestazione di piazza,

        Ma dai! Non esageriamo
  • Anonimo scrive:
    Per caso servono a pagare...
    ...i 20 milioni promessi dall'altra parte (più qualche extra dato così sulla simpatia...) ?
Chiudi i commenti