Vicenda Eutelia, lo sciopero

L'azienda ha comunicato la dismissione del proprio comparto IT ma secondo i sindacati avrebbe dovuto informare i rappresentanti dei lavoratori e fornire informazioni più dettagliate sui motivi della scelta
L'azienda ha comunicato la dismissione del proprio comparto IT ma secondo i sindacati avrebbe dovuto informare i rappresentanti dei lavoratori e fornire informazioni più dettagliate sui motivi della scelta

Ai sindacati non sembra piacere l’annuncio che nei giorni scorsi è stato diramato da Eutelia, uno dei principali player delle TLC di nuova generazione: la società in una nota aveva confermato che le attività IT del gruppo saranno cedute, e che allo scopo si è attivato l’amministratore delegato Samuele Landi.

La decisione di Eutelia, che intende focalizzare la propria azienda sul settore delle TLC in cui opera ormai da lungo tempo, si deve ad una ristrutturazione che nelle speranze del management dovrebbe portare nei prossimi tre anni ad un progressivo aumento di valore dell’azienda stessa.

Come sempre accade quando di mezzo ci sono posti di lavoro, l’annuncio di Eutelia era stato subito accolto con preoccupazione dai lavoratori.

Ed ora in una nota congiunta, FIM, FIOM, UILM nazionali, FISTEL, SLC, UILCOM, hanno confermato la mobilitazione dei dipendenti che si terrà a Roma lunedì tra le 10 e le 13 dinanzi al Ministero dello Sviluppo Economico.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 01 2009
Link copiato negli appunti