Virgilio+, cioè Virgilio a pagamento

Il portalone spera di solleticare gli utenti paganti con videofonate, news di La7, webradio, condivisione, fotoalbum e specchietti vari


Roma – Per gli utenti dei servizi ADSL di Telecom Italia (“Alice”) e di quelli di TIN.it, da qualche ora è a disposizione Virgilio+, un pacchetto di servizi che, stando ad una nota diffusa ieri da SEAT Pagine Gialle, saranno via via estesi e aumentati. Un pacchetto a cui si può accedere pagando un abbonamento anche se non si dispone di connessione Telecom.

Nella speranza di fidelizzare chi è già utente e di solleticare l’appetito di chi non lo è, SEAT punta su un movimento a tenaglia di due fronti di battaglia. Da un lato nuovi contenuti, come news, webradio ecc, dall’altro nuovi servizi, come la videocomunicazione, sistemi antivirus/antispam e via dicendo. Una mossa che si inquadra nelle speranze dell’azienda di far fruttare servizi “premium” su internet, come a suo dire sta accadendo con l’inserimento a pagamento dei siti negli indici di Virgilio (sarebbero 35mila gli utenti paganti).

Virgilio+ prevede che l’utente iscritto possa personalizzare l’accesso ai diversi servizi e si impernia su strumenti come un “disco remoto” da 50 megabyte sul quale l’azienda spera che gli utenti lasceranno i propri dati, a quel punto accessibili da qualsiasi postazione o device internet.

In particolare, tra i servizi sono incluse cose come: videocomunicazione, ascolto di e-mail da telefono, download e spazio su web, fotoalbum, agenda con reminder degli appuntamenti su cellulare o via email, rubrica sincronizzabile con Palm e Outlook, ricezione di fax e “video call”, per effettuare chiamate video (disponendo evidentemente di banda larga).

Le news che verranno distribuite su Virgilio+, invece, sono quelle dei TG della rete televisiva La7 e di altre redazioni locali, con in più ticker per la visualizzazione di titoli di altre fonti. Condiscono il tutto servizi di informazione finanziaria, l’immancabile gaming online, webradio e MTV Live, informazioni su Film e TV e uno spazio per i bambini chiamato “Junior”.

Per accedere a Virgilio+ occorre pagare (tutti i prezzi Iva inclusa) 4,95 euro al mese per chi si connette in dial-up e acquista “Tin.it Special”, 12,95 euro al mese per chi ha l’ADSL ma solo se lo si utilizza con “Tin.it ADSL Tempo” e “Alice Time”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Cavallo GolOso scrive:
    Chissà come mai Hotmail non lo fa ...
    Eppure su Hotmail di spam ne arriva eccome ... mi domando perchè non prendano provvedimenti contro gli spammer invece di creare tanti filtri bislacchi antispamming ecc ecc che poi funzionano se filtri TUTTO-TRANNE la tua rubrica ...
Chiudi i commenti