Virgin per il trasporto del futuro

La società condotta dal miliardario Richard Branson ha investito una "cifra imprecisata" nel progetto Hyperloop One affiancandovi il proprio marchio. L'obiettivo è un sistema di trasporto a levitazione magnetica ad altissima velocità

Roma – Il munifico Richard Branson, magnate della Virgin, ha investito una cifra imprecisata in Hyperloop One , la principale di una serie di aziende impegnate nella realizzazione di sistemi di trasporto ad alta velocità a propulsione magnetica. L’investimento, che fa parte di una raccolta fondi di 85 milioni di sterline annunciata lo scorso settembre, ha l’effetto di accorpare il nome Virgin al brand Hyperloop One .

“Si tratta di un modo innovativo ed eccitante di far spostare cose e persone sulla terra a velocità aeree”, dichiara Branson in un comunicato. “Con Virgin Hyperloop One, i passeggeri e il carico sono a bordo di un guscio che accelera gradualmente grazie alla propulsione elettrica e a un tubo a bassa pressione. Il guscio si eleva velocemente sopra le rotaie utilizzando la levitazione magnetica e scorre alla velocità di un aereo per lunghe distanze grazie a un coefficiente aerodinamico molto basso. Siamo incredibilmente eccitati dalla tecnologia Virgin Hyperloop One e dal modo con cui essa può trasformare la vita di chi viaggia”, aggiunge Branson.

Richard Branson e ingegneri Hyperloop One

Il concetto di Hyperloop nasce nel 2013 quando Elon Musk, magnate delle automobili Tesla e dei razzi SpaceX, rende pubblico un documento “open source” di 57 pagine nel quale si illustrano i dettagli dei piani per un sistema di trasporto in grado di collegare San Francisco a Los Angeles in pochi minuti.


All’epoca la proposta non convinse gli esperti, per via degli eccessivi costi e di alcune difficoltà tecniche, come l’arresto del veicolo in caso di emergenza. Ma l’idea fu ripresa da alcune aziende che iniziarono a lavorarci sopra. L’ultimo test di Hyperloop One è stato effettuato nel Deserto del Nevada lo scorso maggio. Durante il test la capsula è stata sparata attraverso un tubo depressurizzato all’equivalente di 60 metri sopra il livello del mare, raggiungendo la velocità di 309 km/h. Hyperloop One sta lavorando allo sviluppo di una capsula che possa viaggiare fino a 1.200 km/h con una sicurezza superiore a quella dei passeggeri di un jet e abbia costi di fabbricazione e di mantenimento inferiori a quelle di un treno ad alta velocità.

Anche il colosso di Dubai DP World ha investito lo scorso anno nell’idea del veicolo a propulsione magnetica di quella che da ora in poi si chiamerà Virgin Hyperloop One , andando a unirsi ad altri sostenitori come le ferrovie francesi SNCF, General Electric e il fondo di stato russo RDIF.

Pierluigi Sandonnini

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • zapotec scrive:
    assurdità
    Crisi morale?!?!?Gli squali non hanno crisi morali; non sanno neanche cosa sono.Gli squali hanno crisi create da conflitti interni con gli altri squali.Tutto qui.
    • VM Varga scrive:
      Re: assurdità
      - Scritto da: zapotec
      Crisi morale?!?!?
      Gli squali non hanno crisi morali; non sanno
      neanche cosa
      sono.
      Gli squali hanno crisi create da conflitti
      interni con gli altri
      squali.
      Tutto qui.Il problema del mondo non è il Male, ma il Bene. Altrimenti, nessuno se ne preoccuperebbe
  • 2547e06a242 scrive:
    Il dramma
    E' veramente un dramma, un'azienda che mostra come le cose vanno bene quando non c'è il padrone, il padre è in ospedale, il figlio è in galera e l'azienda fa un record di utili. Aiuto! Il grande leader è inutile (rotfl), tutti i mezzi di comunicazione si sforzano a sottolineare la drammaticità del momento, il padrone in ospedale da anni decide alla fine di far mancare la sua mancanza. :)Ora la cosa più difficile sarà trovare il sostituto, forse qualcuno dei troll di PI potrebbe farsi avanti, tanto gli serve solo un fanXXXXXsta.
    • ... scrive:
      Re: Il dramma
      La balla del "grande leader" senza il quale le aziende o le nazioni sono perse è appunto una XXXXXXX portata avanti dalla propaganda elitista. La cosa tragica non è che questa propaganda esista, la cosa tragica è che buona parte del popolo è talmente rinXXXXXXXXta che porta avanti questa stessa propaganda senza aver alcun interesse a farlo.
      • bubba scrive:
        Re: Il dramma
        - Scritto da: ...
        La balla del "grande leader" senza il quale le
        aziende o le nazioni sono perse è appunto una
        XXXXXXX portata avanti dalla propaganda elitista.
        La cosa tragica non è che questa propaganda
        esista, la cosa tragica è che buona parte del
        popolo è talmente rinXXXXXXXXta che porta avanti
        questa stessa propaganda senza aver alcun
        interesse a
        farlo.senza interesse no. possiedono qualche azione di AAPL ..... :P
      • chip scrive:
        Re: Il dramma
        Il CEO non era né il padre, né il figlio, ma Kwon. Poi c'è il consiglio d'amministrazione e tutto il resto. Non è che Samsung vada avanti gestita dai dipendenti per alzata di mano, eh? Certo che tu e l'altro sopra di te fate dei commenti da rinXXXXXXXXti assurdi. Tu perfino seriamente. Ma sei completamente sbronzo quando scrivi? (rotfl) (rotfl) (rotfl)
Chiudi i commenti