Visore AR/VR di Apple: annuncio prima della WWDC

Visore AR/VR di Apple: annuncio prima della WWDC

Secondo il noto Mark Gurman, Apple annuncerà il visore AR/VR prima della WWDC di giugno, mentre il lancio sul mercato è previsto in autunno.
Secondo il noto Mark Gurman, Apple annuncerà il visore AR/VR prima della WWDC di giugno, mentre il lancio sul mercato è previsto in autunno.

Il 2023 di Apple sarà quasi interamente dedicato al visore AR/VR. Secondo Mark Gurman di Bloomberg, il dispositivo verrà annunciato in primavera, prima della WWDC (Worldwide Developers Conference) di giugno. Dovrebbe quindi arrivare sul mercato entro l’autunno. Non si saranno invece grandi novità hardware e software per gli altri prodotti dell’azienda di Cupertino.

Apple Reality Pro con sistema operativo xrOS

Dopo quasi sette anni di sviluppo, Apple annuncerà finalmente il suo visore per la realtà mista (virtuale e aumentata). La roadmap originaria prevedeva il lancio nel 2019, ma è stato più volte posticipato a causa di vari problemi. Ora è arrivato il momento di svelare il dispositivo. Ciò avverrà in primavera, non durante la WWDC prevista per giugno.

L’azienda californiana ha già consegnato alcune unità ad un piccolo numero di sviluppatori di “alto profilo” per il test delle app. Il nome commerciale del visore dovrebbe essere Reality Pro, mentre il sistema operativo sarà xrOS, come anticipato all’inizio di dicembre. Gurman conferma l’indiscrezione di Ming-Chi Kuo, quindi l’arrivo sul mercato è previsto per l’autunno. Molte specifiche sono state svelate da The Information. Il prezzo non sarà alla portata di tutti (circa 3.000 dollari).

Lo sviluppo del visore ha “rubato” risorse ad altri prodotti. I nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici saranno praticamente identici ai modelli attuali, ma con i chip M2 Pro e M2 Max. Il nuovo Mac Pro avrà lo stesso design del modello 2019 e la RAM non sarà aggiornabile. Inoltre verrà lanciata solo la versione con chip M2 Ultra. Quella con M2 Extreme (CPU a 48 core e GPU a 152 core) è stata cancellata.

Poco probabile il debutto dei nuovi iMac Pro, iMac da 24 pollici, iPad con schermo più grande e iPad Pro da 11/13 pollici nel corso del 2023. Minime novità hardware per Apple Watch, iPad mini, iPad Air e iPad entry level. Verranno ovviamente annunciati i nuovi iPhone 15 con porta USB Type-C. Sono previste infine poche novità software per iOS 17, iPadOS 17 e macOS 14.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 gen 2023
Link copiato negli appunti