iPhone 15: tutti con USB-C, ma a diverse velocità

iPhone 15: tutti con USB-C, ma a diverse velocità

Secondo l'analista Ming-Chi Kuo, tutti gli iPhone 15 in arrivo nel 2023 saranno dotati di connettore USB-C, ma con velocità differenti.
Secondo l'analista Ming-Chi Kuo, tutti gli iPhone 15 in arrivo nel 2023 saranno dotati di connettore USB-C, ma con velocità differenti.

Apple si adeguerà alle nuove direttive europee, introducendo il connettore USB-C sui prossimi melafonini: accadrà già con quelli della linea iPhone 15, stando a quanto anticipato dal più noto analista che gravita attorno all’ecosistema di Cupertino. Una decisione presa controvoglia, ma inevitabile, che si tradurrà nell’abbandono della tecnologia Lightning in favore del nuovo standard.

iPhone 15 e iPhone 15 Pro: USB-C a due velocità

Secondo la previsione formulata da Ming-Chi Kuo e condivisa su Twitter, il gruppo di Cupertino soddisferà dunque le richieste dell’UE già con la generazione dello smartphone in arrivo nella seconda metà del prossimo anno, nonostante la possibilità di rimandare la transizione al 2024. I quattro modelli della gamma saranno però caratterizzati da velocità differenti per quanto riguarda il trasferimento dati effettuato attraverso questo slot. Riportiamo di seguito un estratto dal post in forma tradotta.

Il mio ultimo sondaggio indica che tutti i nuovi iPhone in uscita nel 23H2 abbandoneranno Lightning per cambiare con USB-C, ma solo i due modelli di fascia alta (15 Pro e 15 Max) supporteranno una velocità elevata per i trasferimenti via cavo, mentre i due standard (15 e 15 Plus) supporteranno USB 2.0 come con Lightning.

I benefici della tecnologia Thunderbolt potranno dunque essere apprezzati solo da chi acquisterà iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max.

Prevedo che 15 Pro e 15 Pro Max supporteranno almeno USB 3.2 o Thunderbolt 3. Questo upgrade nelle specifiche farà sì che i trasferimenti via cavo e l’esperienza legata all’output video migliorino in modo significativo.

Come sempre accade in questi casi, le indiscrezioni sono da prendere con le pinze, in attesa di conferme o smentite da parte di Apple, che comunque non arriveranno prima degli annunci ufficiali. Ricordiamo che l’adeguamento alla nuova direttiva europea sull’adozione di USB-C come standard per la ricarica dovrà avvenire entro il 2024.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 nov 2022
Link copiato negli appunti