Vista, ecco i prezzi USA ufficiali

Microsoft ha confermato i prezzi che erano apparsi la scorsa settimana su alcuni siti di e-commerce, affermando che questi sono comparabili a quelli delle attuali edizioni di Windows XP

Redmond (USA) – Ieri Microsoft ha rivelato i prezzi in dollari di Windows Vista, ribadendo come questi si mantengano più o meno in linea con quelli delle attuali edizioni di Windows XP.

I prezzi ufficiali, rivelatisi per altro identici a quelli trapelati pochi giorni fa su alcuni negozi on-line statuntensi, vanno dai 199 dollari dell’edizione Home Basic ai 399 dollari dell’edizione Ultimate . Quest’ultima non trova equivalenti nell’attuale offerta di Microsoft, visto che comprende tutte le caratteristiche delle edizioni consumer e business.

I prezzi delle versioni aggiornamento vanno invece da 99,95 ai 259 dollari .

Ecco l’elenco integrale:
– Ultimate, 399 dollari
– Ultimate upgrade, 259 dollari;
– Business, 299 dollari;
– Ultimate Business upgrade, 199 dollari;
– Home Premium, 239 dollari;
– Home Premium Upgrade, 159 dollari;
– Home Basic, 199 dollari;
– Home Basic Upgrade, 99,95 dollari.

Ora non resta che attendere i prezzi ufficiali in euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ancora attivo
    Io ci sono andato senza problemi....direi che è ancora attivo
  • Anonimo scrive:
    E bravi furbi...
    ...il redattore dell'articolo ha messo un link diretto al sito.Link che ovviamente i piu' curiosi e meno avveduti utonti cliccheranno.Cosi' se nel frattempo il sito e' stato "attrezzato" per difforndere qualche porcheria all'insaputa degli utenti, siamo a posto.Senza contare l'indubbia visibilita' che un link su PI puo' dare...mah...
  • david74 scrive:
    Sito chiuso?
    Ho provato per pura curiosità ad andare sul sito del famigerato codec farlocco, e noto che oggi non è raggiungibile. Meglio così. :)Spero solo che non sia stato scaricato da troppa gente...
  • Anonimo scrive:
    Basta avere un antivirus
    E usare un utente standard e non l'amministratore
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta avere un antivirus
      - Scritto da:
      E usare un utente standard e non l'amministratoreSono cose che si mangiano? Hai un dizionario Turco -Italiano?Purtroppo chi sa cosa vuol dire utente limitato lo utilizza....
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta avere un antivirus
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E usare un utente standard e non
        l'amministratore

        Sono cose che si mangiano? Hai un dizionario
        Turco
        -Italiano?Hey ignorantone, prima studia un po, e poi puoi parlare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta avere un antivirus
        - Scritto da:
        Sono cose che si mangiano? Hai un dizionario
        Turco
        -Italiano?

        Purtroppo chi sa cosa vuol dire utente limitato
        lo
        utilizza....
        Ecco il perchè conviene passare a Vista, così tutti sono utenti standard
  • Anonimo scrive:
    Google Toolbar blocca il sito
    e avverte del pericolo.....Per attivare la funzione Navigazione sicura, procedi nel seguente modo:1. Fai clic sul pulsante "Opzioni" in Google Toolbar.2. Apri la scheda "Sfoglia" e seleziona la casella accanto a "Navigazione sicura".3. Fai clic sul pulsante "Impostazioni Navigazione sicura" per configurare il livello di protezione, quindi fai clic su "OK" per rendere effettive le modifiche.
  • Anonimo scrive:
    Il supercompressore dovrebbe passare...
    Il supercompressore dovrebbe passare su Redmond e radere al suolo quegli sforna bug e farfalline colorate.E hanno pure il coraggio di farselo pagare ben caro quel colabrodo travestito da scolapasta.
  • Anonimo scrive:
    Fosse solo quello. Nuovo exploit in giro
    Un nuovo exploit è i giro per la gioia dei poveri winari.http://webnews.html.it/news/leggi/4647/utenti-microsoft-in-allerta-per-un-nuovo-exploit/
    • Anonimo scrive:
      Re: Fosse solo quello. Nuovo exploit in
      - Scritto da:
      Un nuovo exploit è i giro per la gioia dei poveri
      winari.

      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1632198&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: Fosse solo quello. Nuovo exploit in
      - Scritto da:
      Un nuovo exploit è i giro per la gioia dei poveri
      winari.

      http://webnews.html.it/news/leggi/4647/utenti-micrPeccato che sia di un software che risale al 2000 cioè una vecchia versione di Office. Office 2003 non è affetto. E comunque devi aprire un documento per infettarsi. Se proprio non ti fidi, c'è sempre l'antivirus che lo blocca.
  • Anonimo scrive:
    Linux se ne strafoxxe allegramente
    I suoi codec gli arrivano solo da repository certificati validati da chiavi RSA e MD5 e i cui sorgenti sono a disposizione di tutti. Così come per qualsiasi altro software disponibile per il pinguino. Al limite di qualcosa non c'è il sorgente. Ma la distribuzione del software tramite repository è quanto di più sicuro possa esserci.Un malware come questo su linux non avrebbe semplicemente senso.Chissà quando la Microsoft "copierà" anche questo?Sarebbe ora.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux se ne strafoxxe allegramente

      Al limite di qualcosa non c'è il
      sorgente.E allora ciao ciao sicurezza...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
        - Scritto da:

        Al limite di qualcosa non c'è il

        sorgente.

        E allora ciao ciao sicurezza...Ma anche no, dato che si tratta di prodotti proprietari di ben nonte software house.Il Flash Player, i giochi della IdSoft, il RealPlayer, l'Acrobat Reader, VMWare, ...Insomma tutti software ben noti, e che in alcuni casi (vedi l'Acrobat Reader o il RealPlayer) hanno alternative OpenSource anche migliori (più leggere, performanti e ottimizzate).Quindi "ciao ciao sicurezza" un par de ciufoli.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
      - Scritto da:
      I suoi codec gli arrivano solo da repository
      certificati validati da chiavi RSA e MD5 e i cui
      sorgenti sono a disposizione di tutti.Che tu ricompili personalmente prima di installarli vero? :D Così come
      per qualsiasi altro software disponibile per il
      pinguino. Al limite di qualcosa non c'è il
      sorgente. Ma la distribuzione del software
      tramite repository è quanto di più sicuro possa
      esserci.Finchè non bucano il server (già successo google is your friend).

      Un malware come questo su linux non avrebbe
      semplicemente
      senso.Certo, se per esempio il tuo spacciatore di film porno inizia a spedirteli in formato zcodec tu non vai di corsa a scaricare il decoder :D... non ci sono i sorgenti, non importa mi prude la mano destra, devo scaricare devo scaricare... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        I suoi codec gli arrivano solo da repository

        certificati validati da chiavi RSA e MD5 e i cui

        sorgenti sono a disposizione di tutti.
        Che tu ricompili personalmente prima di
        installarli vero?
        :DNo, ma c'è chi lo fa per me e c'è chi per me controlla anche la sicurezza dei sorgenti.

        Così come

        per qualsiasi altro software disponibile per il

        pinguino. Al limite di qualcosa non c'è il

        sorgente. Ma la distribuzione del software

        tramite repository è quanto di più sicuro possa

        esserci.

        Finchè non bucano il server (già successo google
        is your
        friend).
        Quando gli bucano il server le firme digitali dei pacchetti fanno il loro sporco lavoro.



        Un malware come questo su linux non avrebbe

        semplicemente

        senso.

        Certo, se per esempio il tuo spacciatore di film
        porno inizia a spedirteli in formato zcodec tu
        non vai di corsa a scaricare il decoder
        :D
        ... non ci sono i sorgenti, non importa mi prude
        la mano destra, devo scaricare devo scaricare...
        :DzCodec per Linux non c'è, e se non c'è nei repository un motivo ci sarà pure, no?
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          I suoi codec gli arrivano solo da repository


          certificati validati da chiavi RSA e MD5 e i
          cui


          sorgenti sono a disposizione di tutti.

          Che tu ricompili personalmente prima di

          installarli vero?

          :D

          No, ma c'è chi lo fa per me e c'è chi per me
          controlla anche la sicurezza dei
          sorgenti.






          Così come


          per qualsiasi altro software disponibile per
          il


          pinguino. Al limite di qualcosa non c'è il


          sorgente. Ma la distribuzione del software


          tramite repository è quanto di più sicuro
          possa


          esserci.



          Finchè non bucano il server (già successo google

          is your

          friend).



          Quando gli bucano il server le firme digitali dei
          pacchetti fanno il loro sporco
          lavoro.






          Un malware come questo su linux non avrebbe


          semplicemente


          senso.



          Certo, se per esempio il tuo spacciatore di film

          porno inizia a spedirteli in formato zcodec tu

          non vai di corsa a scaricare il decoder

          :D

          ... non ci sono i sorgenti, non importa mi prude

          la mano destra, devo scaricare devo scaricare...

          :D

          zCodec per Linux non c'è, e se non c'è nei
          repository un motivo ci sarà pure,
          no?Ma che repository e repository! Ma che opensource! Ma di che blateri ?!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux se ne strafoxxe allegramente

            Ma che repository e repository! Ma che
            opensource! Ma di che blateriIgnorante ed orgoglioso di esserlo, COMPLIMENTONI! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux se ne strafoxxe allegramente



          I suoi codec gli arrivano solo da repository


          certificati validati da chiavi RSA e MD5 e i
          cui


          sorgenti sono a disposizione di tutti.

          Che tu ricompili personalmente prima di

          installarli vero?

          :D

          No, ma c'è chi lo fa per me e c'è chi per me
          controlla anche la sicurezza dei
          sorgenti.La zcodec i tuoi nuovi amici! :D


          Così come


          per qualsiasi altro software disponibile per
          il


          pinguino. Al limite di qualcosa non c'è il


          sorgente. Ma la distribuzione del software


          tramite repository è quanto di più sicuro
          possa


          esserci.



          Finchè non bucano il server (già successo google

          is your

          friend).



          Quando gli bucano il server le firme digitali dei
          pacchetti fanno il loro sporco
          lavoro.Già perchè quelle non le cambiano vero? Non sono mica tutti lettori di achergiurnal come te sai? :@


          Un malware come questo su linux non avrebbe


          semplicemente


          senso.



          Certo, se per esempio il tuo spacciatore di film

          porno inizia a spedirteli in formato zcodec tu

          non vai di corsa a scaricare il decoder

          :D

          ... non ci sono i sorgenti, non importa mi prude

          la mano destra, devo scaricare devo scaricare...

          :D

          zCodec per Linux non c'è, e se non c'è nei
          repository un motivo ci sarà pure,
          no?Si, nessuno era in grado di copiare l'algoritmo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
      - Scritto da:
      Un malware come questo su linux non avrebbe
      semplicemente
      senso.Perchè linux non se lo fila nessuno e quindi essendo poco usato è meno colpito dal malware. Prova ad immaginare che cosa succederebbe se la situazione si ribaltasse cioè se la stragrande maggioranza degli utenti usasse linux anzichè Windows? Ci sarebbero tanti virus,worm e trojans che lo colpirebbero
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Un malware come questo su linux non avrebbe

        semplicemente

        senso.

        Perchè linux non se lo fila nessuno e quindi
        essendo poco usato è meno colpito dal malware.
        Prova ad immaginare che cosa succederebbe se la
        situazione si ribaltasse cioè se la stragrande
        maggioranza degli utenti usasse linux anzichè
        Windows? Ci sarebbero tanti virus,worm e trojans
        che lo
        colpirebberoMai studiato architettura dei sistemi operativi, vero?Altriementi non ti attaccheresti a fesserie come quella che hai appena detto per giustificare la sicurezza di Linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Un malware come questo su linux non avrebbe


          semplicemente


          senso.



          Perchè linux non se lo fila nessuno e quindi

          essendo poco usato è meno colpito dal malware.

          Prova ad immaginare che cosa succederebbe se la

          situazione si ribaltasse cioè se la stragrande

          maggioranza degli utenti usasse linux anzichè

          Windows? Ci sarebbero tanti virus,worm e trojans

          che lo

          colpirebbero

          Mai studiato architettura dei sistemi operativi,
          vero?

          Altriementi non ti attaccheresti a fesserie come
          quella che hai appena detto per giustificare la
          sicurezza di
          Linux.Tu invece hai studiato molto, eh? Si vede !Credi alla favoletta che se è Unix è inattaccabile, che cretinata. http://www.f-secure.com/v-descs/bliss.shtmlhttp://www.f-secure.com/v-descs/devnull.shtmlhttp://www.f-secure.com/v-descs/ramen.shtmlhttp://www.f-secure.com/v-descs/slapper.shtmlhttp://www.f-secure.com/v-descs/adore.shtmlhttp://www.f-secure.com/v-descs/kork.shtmlhttp://www.f-secure.com/v-descs/lion.shtmlhttp://www.f-secure.com/v-descs/staog.shtmlSì, sì, proprio impossibile fare virus, trojan e worm per Linux e Unix, eh! Pensa te se avesse un 20-30% del mercato o oltre quanti virus esisterebbero....
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
            - Scritto da:



            Un malware come questo su linux non avrebbe



            semplicemente



            senso.





            Perchè linux non se lo fila nessuno e quindi


            essendo poco usato è meno colpito dal malware.


            Prova ad immaginare che cosa succederebbe se
            la


            situazione si ribaltasse cioè se la stragrande


            maggioranza degli utenti usasse linux anzichè


            Windows? Ci sarebbero tanti virus,worm e
            trojans


            che lo


            colpirebbero



            Mai studiato architettura dei sistemi operativi,

            vero?



            Altriementi non ti attaccheresti a fesserie come

            quella che hai appena detto per giustificare la

            sicurezza di

            Linux.

            Tu invece hai studiato molto, eh? Si vede !
            Credi alla favoletta che se è Unix è
            inattaccabile, che cretinata.


            http://www.f-secure.com/v-descs/bliss.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/devnull.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/ramen.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/slapper.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/adore.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/kork.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/lion.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/staog.shtml

            Sì, sì, proprio impossibile fare virus, trojan e
            worm per Linux e Unix, eh!

            Pensa te se avesse un 20-30% del mercato o oltre
            quanti virus
            esisterebbero....Lo si diceva gia' ai tempi dell'Amiga, poi Amiga e' morto e linux non ha avuto diffusioni di virus...Succedera' cosi' anche con windows...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux se ne strafoxxe allegramente

            http://www.f-secure.com/v-descs/bliss.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/devnull.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/ramen.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/slapper.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/adore.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/kork.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/lion.shtml

            http://www.f-secure.com/v-descs/staog.shtml

            Sì, sì, proprio impossibile fare virus, trojan e
            worm per Linux e Unix, eh!

            Pensa te se avesse un 20-30% del mercato o oltre
            quanti virus
            esisterebbero....I tuoi link sono tutti roba vecchia di anni. Questo si riferisce a Red Hat Linux 7.0 ????
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
          - Scritto da:
          Mai studiato architettura dei sistemi operativi,
          vero?si, l'ho studiata a calcolatori elettronici II.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Mai studiato architettura dei sistemi operativi,

            vero?

            si, l'ho studiata a calcolatori elettronici II.Pensa te che grande esperienza!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Mai studiato architettura dei sistemi
            operativi,


            vero?



            si, l'ho studiata a calcolatori elettronici II.

            Pensa te che grande esperienza!Sempre meglio di te che sei un ignorante totale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
      Ma non dire cretinate.- Scritto da:
      I suoi codec gli arrivano solo da repository
      certificati validati da chiavi RSA e MD5 e i cui
      sorgenti sono a disposizione di tutti. Così come
      per qualsiasi altro software disponibile per il
      pinguino. Al limite di qualcosa non c'è il
      sorgente. Ma la distribuzione del software
      tramite repository è quanto di più sicuro possa
      esserci.

      Un malware come questo su linux non avrebbe
      semplicemente
      senso.

      Chissà quando la Microsoft "copierà" anche questo?

      Sarebbe ora.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
      - Scritto da:
      I suoi codec gli arrivano solo da repository
      certificati validati da chiavi RSA e MD5 e i cui
      sorgenti sono a disposizione di tutti. Così come
      per qualsiasi altro software disponibile per il
      pinguino. Al limite di qualcosa non c'è il
      sorgente. Ma la distribuzione del software
      tramite repository è quanto di più sicuro possa
      esserci.

      Un malware come questo su linux non avrebbe
      semplicemente
      senso.Il tuo concetto di sicurezza e` sbagliato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux se ne strafoxxe allegramente
      Sì sì... vatti a cercare "sendmail"... quando lo hanno inviato con il troian dentro perché sostituito sui server debian...- Scritto da:
      I suoi codec gli arrivano solo da repository
      certificati validati da chiavi RSA e MD5 e i cui
      sorgenti sono a disposizione di tutti. Così come
      per qualsiasi altro software disponibile per il
      pinguino. Al limite di qualcosa non c'è il
      sorgente. Ma la distribuzione del software
      tramite repository è quanto di più sicuro possa
      esserci.

      Un malware come questo su linux non avrebbe
      semplicemente
      senso.

      Chissà quando la Microsoft "copierà" anche questo?

      Sarebbe ora.
  • Anonimo scrive:
    AVG lo rileva tranquillamente
    AVG lo rileva come troyan horse
  • Anonimo scrive:
    Antivir lo riconosce
    come TR/Drop.Zlob.acn
  • Anonimo scrive:
    Tanto per capire ...
    ... il gioco qual è ? Rendere disponibili eventualmente su P2P filmatini zozzi e poi indicare questo codec come necessario per visionarli ?Ciao,Piwi
  • Anonimo scrive:
    Notizia vecchia come il cucco
    E poi "zCodec"? E intcodec.com, pcodec.com, media-codec.net dove li mettiamo? Sono trojan anche questi, della famiglia Zlob. E "alla luce di questo, sorprende il fatto che il sito del finto codec, zcodec.com, sia ancora attivo e funzionante"? Ma se sono in giro da più di un anno ormai e nessuno ha mai fatto niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia vecchia come il cucco
      Confermo, sono anni che mi sbargiullo sui siti porno ed è anni che è in giro quest'affare che per vedere i filmati lo devi scaricare... basta chiudere il tab di FF e continuare per altre strade!
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia vecchia come il cucco
      - Scritto da:
      E poi "zCodec"? E intcodec.com, pcodec.com,
      media-codec.net dove li mettiamo? Sono trojan
      anche questi, della famiglia Zlob. E "alla luce
      di questo, sorprende il fatto che il sito del
      finto codec, zcodec.com, sia ancora attivo e
      funzionante"? Ma se sono in giro da più di un
      anno ormai e nessuno ha mai fatto
      niente.cmq per la cronaca zcodec.com non è più raggiungibilegli altri pare di si
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia vecchia come il cucco
      - Scritto da:
      E poi "zCodec"? E intcodec.com, pcodec.com,
      media-codec.net dove li mettiamo? Sono trojan
      anche questi, della famiglia Zlob. E "alla luce
      di questo, sorprende il fatto che il sito del
      finto codec, zcodec.com, sia ancora attivo e
      funzionante"? Ma se sono in giro da più di un
      anno ormai e nessuno ha mai fatto
      niente.sai come è, quando un sito pubblica una notizia semi-sbagliata, tutti gli altri come hwupgrade e PI si accodano come pecore... SVEGLIAAAAAAAAAAAAA è vecchio come il cucco e non fa un tubo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Notizia vecchia come il cucco
        - Scritto da:
        PI si accodano come pecore... SVEGLIAAAAAAAAAAAAA
        è vecchio come il cucco e non fa un
        tubo!beh, sul fatto che non faccia un tubo non sarei molto d'accordo, inoltre la notizia arriva direttamente da Panda Software, che gli ha pure dedicato un advisory (linkato nella notizia).
        • Anonimo scrive:
          Re: Notizia vecchia come il cucco
          - Scritto da:
          beh, sul fatto che non faccia un tubo non sarei
          molto d'accordo, inoltre la notizia arriva
          direttamente da Panda Software, che gli ha pure
          dedicato un advisory (linkato nella
          notizia).Il fatto che panda lo ha inserito solo ora, è solo segno che è un pessimo antivirus. Quel trojan era presente su internet già mesi fa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia vecchia come il cucco
      Sarà anche un bel po' che c'è, ma a quanto pare ci voleva PI per fargli buttare giu' il sito.Tanto di guadagnato!- Scritto da:
      E poi "zCodec"? E intcodec.com, pcodec.com,
      media-codec.net dove li mettiamo? Sono trojan
      anche questi, della famiglia Zlob. E "alla luce
      di questo, sorprende il fatto che il sito del
      finto codec, zcodec.com, sia ancora attivo e
      funzionante"? Ma se sono in giro da più di un
      anno ormai e nessuno ha mai fatto
      niente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Notizia vecchia come il cucco
        - Scritto da:
        Sarà anche un bel po' che c'è, ma a quanto pare
        ci voleva PI per fargli buttare giu' il
        sito.
        Tanto di guadagnato!Questa notizia è stata presa dai siti internazionali, se pensi che PI produca contenuti orginali puoi scordartelo!
Chiudi i commenti