Vista Ultimate condito con gli Extras

Per aumentare l'appeal dell'edizione Ultimate di Windows Vista, dimostrandone nel contempo le capacità, Microsoft distribuirà online alcuni programmi aggiuntivi, tra cui utility e piccoli giochi

Redmond (USA) – Per invogliare i consumatori ad acquistare l’edizione più completa – e costosa – di Windows Vista, la Ultimate, Microsoft metterà a disposizione dei suoi utenti una serie di contenuti aggiuntivi, detti Ultimate Extras , che spazieranno da tool per la sicurezza a giochini scacciapensieri.

I primi tre “extra” saranno disponibili a partire dal 30 gennaio , data del debutto di Vista sul mercato al dettaglio, e consisteranno in due gadget molto consumer, Windows DreamScene e Hold ‘Em Poker Game , e nel più serioso pacchetto BitLocker and EFS Enhancements .

DreamScene consente di impostare come sfondo del desktop un video in formato MPEG o Windows Media. Un po’ come succede con gli sfondi tradizionali e gli screensaver, i filmati potranno essere creati dagli stessi utenti oppure scaricati da Internet. Va detto che per sfruttare questa funzionalità è necessario disporre di una scheda grafica che supporti l’interfaccia Aero.

Hold ‘Em Poker Game , come dice il nome, è invece l’ennesima incarnazione del Poker giocato contro il computer, qui abbellito con effetti grafici basati sulle DirectX. Da citare anche la possibilità di giocare contro un massimo di cinque avversari virtuali.

BitLocker and EFS Enhancements è invece un pacchetto comprendente due diversi tool: uno consente di preparare l’hard disk per l’uso della tecnologia di crittazione BitLocker integrata in Vista; l’altro può essere usato per archiviare in modo sicuro una copia di backup delle password di ripristino di BitLocker e dei certificati digitali dell’Encrypting File System. Microsoft ha spiegato che questi tool hanno lo scopo di semplificare l’uso di BitLocker da parte degli utenti consumer.

Stando a BigM, gli Extras potranno essere scaricati e utilizzati solo da chi possiede una copia originale di Windows Vista Ultimate , ed in alcuni casi non potrebbe essere che così: la tecnologia BitLocker, ad esempio, si trova infatti integrata solo nelle edizioni Ultimate e business di Vista. Alcune voci, però, sostengono che certi download, come i giochi, potrebbero essere messi a disposizione anche degli utenti di Vista Home Premium.

A Vista Ultimate Microsoft ha recentemente dedicato il sito windowsultimate.com , che oltre a contenere gli Extras include anche blog, hardware e link specifici per questa edizione del sistema operativo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pino scrive:
    mah
    io lo proverò dato che su osx non esiste nulla di decente...forse iwork anche se non mi piace.e non venitemi a parlare di open office o neo office che sono dei mattoni veramente enormi (di pesantezza)Meglio 4gb di office che si avviano in 3 secondi o 200 mb di open office che si avviano in 3 minuti?
  • Anonimo scrive:
    veramente ridicolo
    la microsoft, che si vanta di essere l'azienda leader mondiale nel campo informatico e che produce il suo prodotto: ms-office, solo per due architetture hardware, non è neppure in grado di dotarle entrambe del nuovo formato che sta sbandierando il tutto il mondo come l'"indispensabile" e il "meglio".
  • Anonimo scrive:
    OPEN OFFICE AL TAPPETO
    scomodo, lento e dalla gui in stile gtk.un vero obbrobrio. Linux fallimento ciclopico : : : :
    • Anonimo scrive:
      Re: OPEN OFFICE AL TAPPETO
      - Scritto da:
      scomodo, lento e dalla gui in stile gtk.

      un vero obbrobrio.

      Linux fallimento ciclopico : : : :To', che strano, eppure è sempre più usato.E poi che c'entra Linux? OOo ha probabilmente più utenti sotto Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: OPEN OFFICE AL TAPPETO
      - Scritto da:
      scomodo, lento e dalla gui in stile gtk.Bhe, imitando i prodotti microsoft.Pero' cosi' buggato come Office proprio non sono riusciti a farlo.
      un vero obbrobrio.

      Linux fallimento ciclopico : : : :
  • Anonimo scrive:
    Office 2009 for Linux.
    ...e for *BSD, Amiga, Plan9, PetrOS e via dicendo...MS dovrà cercare di spacciare Office su tutte le piattaforme possibili immaginabili per compensare le mancate vendite dovute a OOo.
  • Anonimo scrive:
    I LINARI USERANNO LE FOTOCOPIATRICI
    Passerà qualche mese, e le mirabolanti features di Office 2008 saranno prese a piè pari e copiate su Openoffice.Ovviamente non mancheranno di rivendicarne la paternità, i piumati !!!LINARI SEMPRE PIU' COPIONI(anonimo)(anonimo)(anonimo)
  • Anonimo scrive:
    ancora un nuovo office?
    Ma quanti usano funzioni che non c'erano gia' in Office 2000?Ci sono sempre le stesse cose, solo spostate ad ogni nuova edizione in menu diversi o in posti diversi dell'interfaccia utente.Poi ci sono sempre alcune funzioni nuove che non servono a nessuno.Perche' poi tutti abboccano e si comprano la versione nuova?Intanto ancora con Office 2003 se la prima frase e' in inglese e il resto del documento e' in italiano Word decide che il documento e' in lingua inglese; non c'e' verso di dirgli che scrivo documenti IN ITALIANO e percio' non deve ogni volta interpretare cio' che sto scrivendo, ma si deve fidare del default che ho settato.Tutto perche' ho la tastiera inglese (ma la lingua italiana)mah.
    • Anonimo scrive:
      Re: ancora un nuovo office?
      - Scritto da:
      Ma quanti usano funzioni che non c'erano gia' in
      Office
      2000?in tanti
      Ci sono sempre le stesse cose, solo spostate ad
      ogni nuova edizione in menu diversi o in posti
      diversi dell'interfaccia
      utente.questo lo dici tu che non conosci ciò di cui parli.
      Poi ci sono sempre alcune funzioni nuove che non
      servono a
      nessuno.beh si certo allora mi tengo stretto openoffice 1.0 perchè tanto le funzioni introdotte nel 2.0 non servono a nessuno.... ma vah!
      Perche' poi tutti abboccano e si comprano la
      versione
      nuova?per la stessa ragione per cui tu aggiorni openoffice 1.0 a 2.0
      Intanto ancora con Office 2003 se la prima frase
      e' in inglese e il resto del documento e' in
      italiano Word decide che il documento e' in
      lingua inglese;beh openoffice è messo peggio
      Tutto perche' ho la tastiera inglese (ma la
      lingua
      italiana)cambiare le impostazioni internazionali troppa fatica? comprarti una tastiera italiana a meno di 7 euro troppa fatica?
      • Anonimo scrive:
        Re: ancora un nuovo office?
        - Scritto da:

        Ma quanti usano funzioni che non c'erano

        gia' in Office 2000?
        in tantiQuanti ? Che funzioni usano ?

        Ci sono sempre le stesse cose, solo

        spostate ad ogni nuova edizione in menu

        diversi o in posti diversi

        dell'interfaccia utente.
        questo lo dici tu che non conosci ciò di cui
        parli.Per fortuna ci sei tu, dicci dicci le novita' che non c'erano nelle versioni prima che "in tanti" usano.

        Poi ci sono sempre alcune funzioni nuove

        che non servono a nessuno.
        beh si certo allora mi tengo stretto
        openoffice 1.0 perchè tanto le funzioni
        introdotte nel 2.0 non servono a nessuno...
        ma vah!Bhe, se gia' dalla versione 1.0 i .doc si fossero letti bene perche' cambiare ?

        Perche' poi tutti abboccano e si comprano la

        versione nuova?
        per la stessa ragione per cui tu aggiorni
        openoffice 1.0 a
        2.0Quindi colpa della chiusura di microsoft ? E della paura di mocrosoft di distribuire i dati dei suoi formati ?

        Intanto ancora con Office 2003 se la

        prima frase e' in inglese e il resto del

        documento e' in italiano Word decide

        che il documento e' in lingua inglese;
        beh openoffice è messo peggioChe vuol dire "peggio" ?? Ha i colori piu' brutti quando sottolinea le parole sbagliate o cosa ?

        Tutto perche' ho la tastiera inglese (ma la

        lingua italiana)
        cambiare le impostazioni internazionali
        troppa fatica? comprarti una tastiera
        italiana a meno di 7 euro troppa fatica?Spiegami perche' dovrai cambiare la tastiera perche' Office non guarda dove deve guardare per riconoscere la lingua del testo.
      • Anonimo scrive:
        Re: ancora un nuovo office?


        Intanto ancora con Office 2003 se la prima frase

        e' in inglese e il resto del documento e' in

        italiano Word decide che il documento e' in

        lingua inglese;
        beh openoffice è messo peggioIl correttore di oo è multilingua...
        • Anonimo scrive:
          Re: ancora un nuovo office?
          - Scritto da:


          Intanto ancora con Office 2003 se la prima
          frase


          e' in inglese e il resto del documento e' in


          italiano Word decide che il documento e' in


          lingua inglese;


          beh openoffice è messo peggio

          Il correttore di oo è multilingua...Il correttore di OO è molto meno potente di quelli di Office, almeno per quanto riguarda l'italiano. Con OOo mi trovo sottolineato parole corrette solo perchè precedute dall'apostrofo
          • Anonimo scrive:
            Re: ancora un nuovo office?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Intanto ancora con Office 2003 se la prima

            frase



            e' in inglese e il resto del documento e' in



            italiano Word decide che il documento e' in



            lingua inglese;




            beh openoffice è messo peggio



            Il correttore di oo è multilingua...

            Il correttore di OO è molto meno potente di
            quelli di Office, almeno per quanto riguarda
            l'italiano. Con OOo mi trovo sottolineato parole
            corrette solo perchè precedute
            dall'apostrofoIn quale universo parallelo ? Il correttore ortografico di office è uno dei suoi punti deboli (fastidioso, invadente ed inutile), quello di oo ad oggi è superiore. Quanto all'apostrofo te lo segnala perché appiccichi tutto... dopo l' apostrofo devi lasciare uno spazio come prevedono tutte le norme redazionali, se non lo fai ti segnala giustamente l'errore. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ancora un nuovo office?
            Io non ho mai trovato un libro in cui mettano uno spazio dopo l'apostrofo...e ne ho letti parecchi.
          • Anonimo scrive:
            Re: ancora un nuovo office?
            - Scritto da:
            Io non ho mai trovato un libro in cui mettano uno
            spazio dopo l'apostrofo...e ne ho letti
            parecchi.Quoto. L'apostrofo si mette attaccato!
          • Fidech scrive:
            Re: ancora un nuovo office?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Io non ho mai trovato un libro in cui mettano
            uno

            spazio dopo l'apostrofo...e ne ho letti

            parecchi.

            Quoto. L'apostrofo si mette attaccato!O almeno che si mettano le fonti di certe affermazioni.Così possiamo evitare quelle fonti :DP.S.: il motore di aspell (fra l'altro usato pure da Firefox e Thunderbird) a me non ha mai dato problemi con gli apostrofi. Piuttosto è carente di parole composte nel dizionario; ma quelle si possono aggiungere. E un dizionario perfetto non esiste!
    • Anonimo scrive:
      Re: ancora un nuovo office?
      - Scritto da:
      Intanto ancora con Office 2003 se la prima frase
      e' in inglese e il resto del documento e' in
      italiano Word decide che il documento e' in
      lingua inglese; non c'e' verso di dirgli che
      scrivo documenti IN ITALIANO e percio' non deve
      ogni volta interpretare cio' che sto scrivendo,
      ma si deve fidare del default che ho
      settato.

      Tutto perche' ho la tastiera inglese (ma la
      lingua
      italiana)

      mah.Perchè non lo sai usare. Se vuoi con office usi ad ogni frase un dizionario diverso.
      • Anonimo scrive:
        Re: ancora un nuovo office?
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        Intanto ancora con Office 2003 se la prima frase

        e' in inglese e il resto del documento e' in

        italiano Word decide che il documento e' in

        lingua inglese; non c'e' verso di dirgli che

        scrivo documenti IN ITALIANO e percio' non deve

        ogni volta interpretare cio' che sto scrivendo,

        ma si deve fidare del default che ho

        settato.



        Tutto perche' ho la tastiera inglese (ma la

        lingua

        italiana)



        mah.

        Perchè non lo sai usare. Se vuoi con office usi
        ad ogni frase un dizionario
        diverso.Il supporto multilingua in Office è allucinante e, piccolo dettaglio, va pagato a parte.
    • Anonimo scrive:
      Re: ancora un nuovo office?
      Ma quanto pagheranno a punto informatico per pubblicare questi articoli?
  • Anonimo scrive:
    Office 2007 è robaccia
    (cylon)
  • Anonimo scrive:
    MAC BU
    sorvolo sull'acronimo che fa tanto "buio oltre la siepe" ma l'ufficio dedicato a trovare stupide quanto inutili trovate che rendano lo stesso prodotto di win diverso per presentarlo ai fanatici melomani e' sempre esistito. Inizialmente non ci si curava di cio' e quelli che avevano un mac non accettavano il prodotto, il mac era piu' bello ed avere gli stessi prodotti di win era inaccettabile, allora nacque la divisione microsfot dedicata al mac. Illuminante a questo proposito, ma non solo, il libro, uscito da poco, A Proposito Di Software, ne consiglio la lettura ai curiosi.
  • Anonimo scrive:
    Manca la notizia più importante
    Microsoft makes a Basic mistake with Office 2007Dropping support for Visual Basic scripting makes Office suite DOAhttp://www.macworld.com/2006/12/opinion/microsoft/il prodotto è lo stesso, l'articolo risale a dicembre prima che lo ribattezzassero, di farto smette di essere un prodotto multipiattaforma (sempre che lo sia mai stato).
    • Anonimo scrive:
      Re: Manca la notizia più importante
      - Scritto da:
      Microsoft makes a Basic mistake with Office 2007
      Dropping support for Visual Basic scripting makes
      Office suite
      DOA

      http://www.macworld.com/2006/12/opinion/microsoft/

      il prodotto è lo stesso, l'articolo risale a
      dicembre prima che lo ribattezzassero, di farto
      smette di essere un prodotto multipiattaforma
      (sempre che lo sia mai
      stato).Hanno levato VB, ma lo sai che supporto di linguaggio hanno aggiunto? Ti do un suggermento, è un linguaggio inventato da apple...
  • Anonimo scrive:
    [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'iphone
    http://gizmodo.com/gadgets/macworld2007/gizmodo-iphone-hands-on-part-deux-why-isnt-it-white-and-other-questions-227575.php"The OS: It isn't OS X proper, as you'd expect. And like an iPod, it won't be an open system that people can develop for. Remember, this is both an iPod and a Phone."cosa avranno da dire ora gli astrotartufi che ieri dicevano che OS X intero girava sull'iphone e che magicamente tutti i programmi per OS X ci avrebbero girato?
    • pikappa scrive:
      Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
      - Scritto da:
      http://gizmodo.com/gadgets/macworld2007/gizmodo-ip

      "The OS: It isn't OS X proper, as you'd expect.
      And like an iPod, it won't be an open system that
      people can develop for. Remember, this is both an
      iPod and a
      Phone."

      cosa avranno da dire ora gli astrotartufi che
      ieri dicevano che OS X intero girava sull'iphone
      e che magicamente tutti i programmi per OS X ci
      avrebbero
      girato?Io continuo a pensarla in questo modo, quello che hanno ficcato nell'iphone è nient'altro che leopard, visto che jobs ha esplicitamente menzionato core animation e cocoa.La possibilità di caricarci sopra applicazioni dipende esclusivamente da decisioni commerciali, e secondo me un telefono del genere senza applicazioni è l'equivalente commerciale di spararsi nelle palle
      • pikappa scrive:
        Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
        - Scritto da: pikappa

        - Scritto da:


        http://gizmodo.com/gadgets/macworld2007/gizmodo-ip



        "The OS: It isn't OS X proper, as you'd expect.

        And like an iPod, it won't be an open system
        that

        people can develop for. Remember, this is both
        an

        iPod and a

        Phone."



        cosa avranno da dire ora gli astrotartufi che

        ieri dicevano che OS X intero girava sull'iphone

        e che magicamente tutti i programmi per OS X ci

        avrebbero

        girato?

        Io continuo a pensarla in questo modo, quello che
        hanno ficcato nell'iphone è nient'altro che
        leopard, visto che jobs ha esplicitamente
        menzionato core animation e
        cocoa.
        La possibilità di caricarci sopra applicazioni
        dipende esclusivamente da decisioni commerciali,
        e secondo me un telefono del genere senza
        applicazioni è l'equivalente commerciale di
        spararsi nelle
        palleInfatti sembra che sia possibile installare applicazioni, ma al momento, pare, solo comprandole tramite itunes:"Non sarà possibile utilizzare applicazioni VoIP né, tantomeno, installare applicazioni di terze parti liberamente, ma sarà necessario passare attraverso iTunes e - probabilmente - uno speciale "negozio" per acquistarle."http://www.macitynet.it/macity/aA26825/index.shtmlA questo punto, stupide trollate a parte, non resta che aspettare che lo mettano in commercio, poi si potranno tirare le conclusioni
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
        - Scritto da: pikappa
        Io continuo a pensarla in questo modo, quello che
        hanno ficcato nell'iphone è nient'altro che
        leopard, visto che jobs ha esplicitamente
        menzionato core animation e
        cocoa.
        La possibilità di caricarci sopra applicazioni
        dipende esclusivamente da decisioni commerciali,
        e secondo me un telefono del genere senza
        applicazioni è l'equivalente commerciale di
        spararsi nelle
        palleAl di là che secondo me sarà un oggetto fantastico (soprattutto per il funzionamento gestuale che si basa sulla pressione di più dita :) - stile Minority Report), come può Leopard funzionare in un telefonino? L'unica cosa che può esserci al massimo è il kernel, quindi cerchiamo di non sparare cavolate.Sicuramente però tra un paio di mesi vedremo comparire in XCode anche tutti i tools per poter sviluppare sull'iPhone.Comunque, al di là di tutto, penso che anche questa volta la mela sia riuscita a trovare il modo di guadagnare i suoi milioni di dollari con una nuova trovata :D
        • FDG scrive:
          Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
          - Scritto da:
          L'unica cosa che può esserci al massimo è il
          kernel, quindi cerchiamo di non sparare
          cavolate.200 mega solo per il kernel?(rotfl)
        • pikappa scrive:
          Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
          - Scritto da:
          - Scritto da: pikappa

          Io continuo a pensarla in questo modo, quello
          che

          hanno ficcato nell'iphone è nient'altro che

          leopard, visto che jobs ha esplicitamente

          menzionato core animation e

          cocoa.

          La possibilità di caricarci sopra applicazioni

          dipende esclusivamente da decisioni
          commerciali,


          e secondo me un telefono del genere senza

          applicazioni è l'equivalente commerciale di

          spararsi nelle

          palle
          Al di là che secondo me sarà un oggetto
          fantastico (soprattutto per il funzionamento
          gestuale che si basa sulla pressione di più dita
          :) - stile Minority Report), come può Leopard
          funzionare in un telefonino?

          L'unica cosa che può esserci al massimo è il
          kernel, quindi cerchiamo di non sparare
          cavolate.Beh forse non ci gireranno aqua e il finder, ma tutto il resto si, può essere diverso l'aspetto, ma sempre di cocoa e corelibraries (audio video animation data, webkit etc etc) si tratta, almeno questo è quanto è stato reso noto, certo non significa che puoi prendere photoshop e farlo girare sull'iphone, ma di certo portare un'applicazione scritta per osx è piu semplice, addirittura alcuni widget fatti vedere nel keynote sembrano proprio presi paro paro da dashboard.Sono cmq daccordo che senza un sdk secondo me vanno poco lontano
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip

            Sono cmq daccordo che senza un sdk secondo me
            vanno poco
            lontanoDall'articolo non si comprende se ha il telefono ha la possibilita' di collegamenti bluetooth o wireless.Spero che rilascino un skd per xcode ( objective-c, che allegria!! :( ) e che il fatto che si possano caricare applicazioni solo utilizzando itune non sia per precludere agli sviluppatori di creare applicazioni per il cellulare ma solo per ottenere funzionalita' simili all' ActiveSync della Microsoft.
          • FDG scrive:
            Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
            - Scritto da:
            Objective-c, che allegria!!L'Objective C è un Signor Linguaggio.
          • pikappa scrive:
            Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
            - Scritto da:

            Sono cmq daccordo che senza un sdk secondo me

            vanno poco

            lontano

            Dall'articolo non si comprende se ha il telefono
            ha la possibilita' di collegamenti bluetooth o
            wireless.

            Spero che rilascino un skd per xcode (
            objective-c, che allegria!! :( ) e che il fatto
            che si possano caricare applicazioni solo
            utilizzando itune non sia per precludere agli
            sviluppatori di creare applicazioni per il
            cellulare ma solo per ottenere funzionalita'
            simili all' ActiveSync della
            Microsoft.Mah, considerando che iTunes già lo useresti per sincronizzare tutto credo che sarebbe il minore dei problemi, e cmq almeno in mac os x con l'ipod vengono sincronizzati l'addressbook e il calendario di sistema.Semmai il problema sta proprio nella disponibilità o meno di un sdk, e dal tipo di applicazioni disponibile, se rendessero libero solo lo sviluppo di widget (cosa tremenda imho!) in leopard ci sarà dashcode (già disponibile in beta gratuita anche per tiger).Stiamo a vedere
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
      Sono tutte inituli speculazioni su un prodotto non ancora in commercio e di cui non potete dire un bel cavolo.Chiacchiere da bar sport. Come al solito su PI.
    • ciarlyy scrive:
      Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
      - Scritto da:
      http://gizmodo.com/gadgets/macworld2007/gizmodo-ip

      "The OS: It isn't OS X proper, as you'd expect.
      And like an iPod, it won't be an open system that
      people can develop for. Remember, this is both an
      iPod and a
      Phone."

      cosa avranno da dire ora gli astrotartufi che
      ieri dicevano che OS X intero girava sull'iphone
      e che magicamente tutti i programmi per OS X ci
      avrebbero
      girato?probabilmente non può essere proprio uguale alla versione desktop per via di spazio ed hardware......però se apple deciderà per ragioni commerciali di concedere a terze parti di sviluppare/adattare applicazioni ne vedremo delle belle......comunque si sa tutto e niente di questo cellulare/ipod/ecc.aspettiamo.....(oddio, io non me lo compero di certo.....odio il telefono.....)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 gennaio 2007 07.38-----------------------------------------------------------
    • FDG scrive:
      Re: [OT]PFF Alla faccia dell'OSX sull'ip
      - Scritto da:
      http://gizmodo.com/gadgets/macworld2007/gizmodo-ip

      "The OS: It isn't OS X proper, as you'd expect.
      And like an iPod, it won't be an open system that
      people can develop for. Remember, this is both an
      iPod and a
      Phone."Uno dei tanti commenti fatti da persone con scarse conoscenze sia del prodotto che di OS X.Giornalisti che sono stati invitati da Apple a provare iPhone e a cui è stato fornito qualche dettaglio scrivono questo:"Il sistema operativo, versione ottimizzata di MacOS X che gira sull'apparecchio, occupa circa 200 Mb dei 4 o 8 Gigabyte dei primi modelli che verranno commercializzati"http://macitynet.it/macity/aA26825/index.shtmlHo fatto un conto: la directory /System di OS X occupa 2 Gb; /System/Library/Frameworks; /Library non serve e occupa molto più spazio perché contiene i dati delle applicazioni Garage Band e iDvd. La metà dello spazio occupato da /System, cioè 1 giga, è quello usato dai framework, cioè dai servizi applicativi di alto livello. Anche volendo includere tutti i framework disponibili una buona parte di questo giga è roba di cui si può fare a meno. Ad esempio, l'AppKit, fondamentale, occupa di per se 21,4 mega. Assieme è distribuito il file AppKit_profile che contiene una descrizione di AppKit riconosciuta dal debugger, che pesa il doppio del codice e che può essere eliminato. I framework più pesanti sono in ordine JavaVM, ApplicationServices, Carbon, AppKit e Python. Sicuramente di Python se ne può fare a meno. Poi, tiro a indovinare, magari in Apple hanno deciso che su iPhone si può fare a meno di java e del supporto a Carbon. I restanti framework, tolto AppKit e ApplicationServices (quest'ultimo volendo può esser alleggerito di alcune cose non necessarie), pesano abbastanza poco. Per cui in conclusione non mi sembra così strano che siano riusciti a creare una versione di OS X che occupa appena 200 Mb."Non sarà possibile utilizzare applicazioni VoIP né, tantomeno, installare applicazioni di terze parti liberamente, ma sarà necessario passare attraverso iTunes e - probabilmente - uno speciale "negozio" per acquistarle"Mi pare evidente che questo limite non sia tecnico ma sia dovuto ad una precisa scelta commerciale di Apple: le applicazioni per iPhone le compri da me. Giusto o sbagliato? Vedremo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 gennaio 2007 11.37-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti