VMware apre il suo formato d'immagine

Il pioniere della virtualizzazione di massa pubblica, con licenza gratuita, la sua specifica per il formato dei dischi virtuali. Il suo intento è quello di promuovere l'interoperabilità e favorire la crescita del mercato


Palo Alto (USA) – Continuando con quella strategia particolarmente aggressiva che l’ha già vista rilasciare un player e un server di macchine virtuali gratuiti, la piccola ma grintosissima VMware ha ora annunciato la pubblicazione, sotto una licenza libera da royalty, della specifica alla base del proprio formato d’immagine per macchine virtuali .

La società si è inoltre impegnata a supportare qualsiasi altro formato disco aperto per macchine virtuali adottato dai clienti e a collaborare per ottenere una convergenza sugli standard aperti in quest’area.

Con il rilascio della propria specifica, VMware intende favorire l’interoperabilità tra le diverse soluzioni di virtualizzazione oggi presenti sul mercato e, nel contempo, consentire alle terze parti – ed in particolare ai produttori di soluzioni per il backup, il system imaging, la sicurezza, la gestione delle patch e la replicazione delle risorse – di gestire al meglio i dischi virtuali creati con i propri software di virtualizzazione.

“VMware mette a disposizione del mercato il proprio formato disco gratuitamente”, ha affermato Brian Byun, vice president products e alliances in VMware. “Lo facciamo perché riteniamo che specifiche aperte e utilizzabili liberamente possano incrementare la disponibilità di prodotti gratuiti, fornire ai clienti una maggiore scelta e una più elevata interoperabilità nei loro ambienti virtuali, oltre a estendere il mercato della virtualizzazione”.

Una macchina virtuale incapsula l’ambiente di un server o di un desktop in un unico file. La specifica del formato disco della macchina virtuale descrive e illustra l’ambiente della macchina virtuale e come è stato archiviato. Patch, provisioning, sicurezza, gestione, backup e altre soluzioni di infrastruttura per ambienti di macchine virtuali dipendono in modo significativo dal formato del disco della macchina stessa. “Per questo motivo – ha spiegato VMware in un comunicato – disporre di un formato disco aperto e senza restrizioni è fondamentale per lo sviluppo di soluzioni più estese e per il valore aggiunto degli ambienti virtuali”.

“A mano a mano che la virtualizzazione si fa più pervasiva, è importante per i clienti rendere sicuri i propri desktop e server fisici, ma anche le macchine virtuali”, ha dichiarato Punit Minocha, associate vice president business development di Trend Micro. “Comprendendo ancora più a fondo il modo in cui i dischi delle macchine virtuali VMware sono configurati, le aziende di protezione potrebbero integrare funzionalità antivirus facilmente gestibili all’interno delle stesse macchine virtuali”.

La mossa di VMware arriva in risposta ad un’analoga politica di Microsoft che, di recente, l’ha portata a offrire ai partner licenze royalty-free per il formato d’immagine Virtual Hard Disk (VHD) utilizzato da Virtual Server.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pippo scrive:
    umd
    sono un utente psp ed a me i film in formato umd piacciono molto.Mi rendo conto che quello che dite è vero, non c'è un grande interesse in giro e su internet i film in UMD costano abbastanza.Comunque in una grande catena di negozi di informatica attualmente costano solo 7 euro. Per questo sto comprando tutti quelli che mi piacciono e con il cavo AV li posso vedere anche in TV! Spero continuino a fare una buona politica di mercato.
  • valdotto scrive:
    Umd
    il prezzo nei negozi non è di 30 euro ma di 9,9 euro, quindi vale la pena comprarli nei negozi che in rete.Strano che costino+ in rete ma è così!
  • Anonimo scrive:
    Sta notizia mi mette di buon umore
    Sto godendo come un matto a pensare a tutti i soldi che hanno buttato quegli idioti! ROTL
  • Anonimo scrive:
    Meno male
    Che vada in malora, un sistema come un altro per fottere quattrini ai gonzi...
  • Ubu re scrive:
    In rapporto a questi mostri...
    In rapporto a questi folli mostri, sommati a all'orda impazzita di MovieLink, la terribile società di Cupertino è davvero fantastica.O sbaglio?
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: In rapporto a questi mostri...
      - Scritto da: Ubu re
      In rapporto a questi folli mostri, sommati a
      all'orda impazzita di MovieLink, la terribile
      società di Cupertino è davvero fantastica.

      O sbaglio?Io li metterei sulla stessa linea, dato che le loro decisioni dipendono sempre dalla stessa motivazione. ;)
      • Ubu re scrive:
        Re: In rapporto a questi mostri...
        - Scritto da: nattu_panno_dam

        - Scritto da: Ubu re

        In rapporto a questi folli mostri, sommati a

        all'orda impazzita di MovieLink, la terribile

        società di Cupertino è davvero fantastica.



        O sbaglio?

        Io li metterei sulla stessa linea, dato che le
        loro decisioni dipendono sempre dalla stessa
        motivazione. ;)E che c'e' di male ad avere la motivazione di guadagnare vendendo un prodotto?Non è la motivazione, è il metodo che li differenzia.
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: In rapporto a questi mostri...
          - Scritto da: Ubu re

          - Scritto da: nattu_panno_dam



          - Scritto da: Ubu re


          In rapporto a questi folli mostri, sommati a


          all'orda impazzita di MovieLink, la terribile


          società di Cupertino è davvero fantastica.





          O sbaglio?



          Io li metterei sulla stessa linea, dato che le

          loro decisioni dipendono sempre dalla stessa

          motivazione. ;)

          E che c'e' di male ad avere la motivazione di
          guadagnare vendendo un prodotto?

          Non è la motivazione, è il metodo che li
          differenzia.Si, ma a guardare chi è la meno peggio alla fine non se ne cava un ragno dal buco.
        • Anonimo scrive:
          Re: In rapporto a questi mostri...

          E che c'e' di male ad avere la motivazione di
          guadagnare vendendo un prodotto?

          Non è la motivazione, è il metodo che li
          differenzia.in cosa il metodo apple e' superiore?non e' per polemica ti assicuro
  • Anonimo scrive:
    Certo che la gente e' strana :-)
    Sembra una cosa sensata che non attechisca un formato che ti fa spendere 30 euro per un film da vedere con DRM solo su una PSP... e aggiungo che avere tagliato la possibilita' di modding ed homebrew su PSP ha fatto passare la voglia di comprarla a molti possibili utenti!!Questo faccia riflettere chi vuole costringere con sistemi DRM gli utenti alla stregua di polli d'allevamento...Certo che pero' fa anche pensare che mentre da un lato i consumatori sembrano intelligenti, dall'altro vedi milioni di persone cascare come polli nel biz delle suonerie o dei servizi stupidi per cellulari... tutti ad abbonamento per giunta!!Forse son oquesti ultimi dati che fanno pensare all'industria che tutto sia possibilie :-) evidentemente c'e' un livello di spesa minimo che non coinvolge la corteccia cerebrale... hmmm a questo punto se trovano il "punto $" del consumatore potrebbero fargli acquistare qualunque cosa purche' sia ratealizzata senza oltrepassare la soglia critica :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che la gente e' strana :-)
      - Scritto da: Anonimo
      Sembra una cosa sensata che non attechisca un
      formato che ti fa spendere 30 euro per un film da
      vedere con DRM solo su una PSP... e aggiungo che
      avere tagliato la possibilita' di modding ed
      homebrew su PSP ha fatto passare la voglia di
      comprarla a molti possibili utenti!!

      Questo faccia riflettere chi vuole costringere
      con sistemi DRM gli utenti alla stregua di polli
      d'allevamento...

      Certo che pero' fa anche pensare che mentre da un
      lato i consumatori sembrano intelligenti,
      dall'altro vedi milioni di persone cascare come
      polli nel biz delle suonerie o dei servizi
      stupidi per cellulari... tutti ad abbonamento per
      giunta!!

      Forse son oquesti ultimi dati che fanno pensare
      all'industria che tutto sia possibilie :-)
      evidentemente c'e' un livello di spesa minimo che
      non coinvolge la corteccia cerebrale... hmmm a
      questo punto se trovano il "punto $" del
      consumatore potrebbero fargli acquistare
      qualunque cosa purche' sia ratealizzata senza
      oltrepassare la soglia critica :-DLa differenza sta anche nel fatto che un cellulare su cui puoi mettere le suonerie ormai ce l'hanno tutti, ragazzini compresi. E visto che la ricarica la pagano i genitori, ignari di tutto...Comunque era evidente che UMD non avrrebbe mai avuto successo, esattamente come i MiniDisk. Sony proprio non vuole imparare. Adesso ci riprova con i Blu-ray sulla PS3.. un'altro flop annunciato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che la gente e' strana :-)
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Sembra una cosa sensata che non attechisca un

        formato che ti fa spendere 30 euro per un film
        da

        vedere con DRM solo su una PSP... e aggiungo che

        avere tagliato la possibilita' di modding ed

        homebrew su PSP ha fatto passare la voglia di

        comprarla a molti possibili utenti!!



        Questo faccia riflettere chi vuole costringere

        con sistemi DRM gli utenti alla stregua di polli

        d'allevamento...



        Certo che pero' fa anche pensare che mentre da
        un

        lato i consumatori sembrano intelligenti,

        dall'altro vedi milioni di persone cascare come

        polli nel biz delle suonerie o dei servizi

        stupidi per cellulari... tutti ad abbonamento
        per

        giunta!!



        Forse son oquesti ultimi dati che fanno pensare

        all'industria che tutto sia possibilie :-)

        evidentemente c'e' un livello di spesa minimo
        che

        non coinvolge la corteccia cerebrale... hmmm a

        questo punto se trovano il "punto $" del

        consumatore potrebbero fargli acquistare

        qualunque cosa purche' sia ratealizzata senza

        oltrepassare la soglia critica :-D

        La differenza sta anche nel fatto che un
        cellulare su cui puoi mettere le suonerie ormai
        ce l'hanno tutti, ragazzini compresi. E visto che
        la ricarica la pagano i genitori, ignari di
        tutto...
        Comunque era evidente che UMD non avrrebbe mai
        avuto successo, esattamente come i MiniDisk. Sony
        proprio non vuole imparare.
        Adesso ci riprova con i Blu-ray sulla PS3..
        un'altro flop annunciato?Blu-Ray è tutta un'altra storia, perché il Blu-Ray in sé non è monopolio di Sony, i Blu-Ray per PS3 non sono che uno dei tanti tipi di Blu-Ray. Sicuramente un Blu-Ray "liscio", senza aggiunte proprietarie del singolo produttore, è più "aperto" di un HD-DVD...
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Bella scoperta
    Vedrete con i telefonini... chi è così imbecille da vedersi un film in questa maniera, senza contare che se ti becco a cazzeggiame mentre dovresti lavorare, te lo ricordi per un pò ....Giusto sono le 8.25 tutti al lavoro Ciao
  • Anonimo scrive:
    Bravi Furbacchioni
    LA sony ha preso la gente per cognionazzi, tanto per usare un termine in auge in politica.Ricordo che comprai l'ericson e la memorietta speciale SOny formato proprietario costava assai di più.Andate a quel paese con queste furbate da mercanti di Rione per spennare il consumatore.Ora sto formato ridicolo costa una cifra, quando i divx me li vedo dove mi pare, cellulari , palmari, lettori da casa a 30 euro, notebook.Ma che cazzo ve ne frega di vedere su Psp, lol.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravi Furbacchioni
      - Scritto da: Anonimo
      LA sony ha preso la gente per cognionazzi, tanto
      per usare un termine in auge in politica.

      Ricordo che comprai l'ericson e la memorietta
      speciale SOny formato proprietario costava assai
      di più.

      Andate a quel paese con queste furbate da
      mercanti di Rione per spennare il consumatore.

      Ora sto formato ridicolo costa una cifra, quando
      i divx me li vedo dove mi pare, cellulari ,
      palmari, lettori da casa a 30 euro, notebook.

      Ma che cazzo ve ne frega di vedere su Psp, lol.tramite alcuni programmini homebrew, anche sulla psp si possono vedere i divx :D
    • Anonimo scrive:
      9 --
  • Anonimo scrive:
    UMD?? Ridicoli!
    L'UMD è il classico esempio di quello che vorrebbero le major per il nostro futuro (o meglio, presente): farci ricomprare la medesima cosa ogni volta che cambiamo formato / modalità d'uso. Farcela pagare se passiamo da DVD a UMD, da CD a minidisc, da file su un computer a file su un altro computer, da uso a tempo determinato ad indeterminato, da satellite a supporto video, il tutto in una spettacolosa, rutilante girandola di pagamenti senza fine.Vogliono trasformare la proprietà di un semplice oggetto quale un supporto su cui è registrato un'opera qualsiasi in una specie di latifondo da cui trarre rendite infinite...
  • cavallino rosso scrive:
    MA CHE STRANO
    Ma pensa te. Ai cinefili non piace pagare un film a prezzo pieno come un DVD, per poi guardarlo come un francobollo. E per giunta senza manco un extra.Ma che strano... (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • TheMad77 scrive:
      Re: MA CHE STRANO
      si, è vero.... veramente strano...Ma chi è che spende tutti quei soldi per vederlo in un display ridicolo???????????!!!!!!!!!!!!Questi "grandi" stanno veramente impazzendo.Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli Ridicoli
      • Anonimo scrive:
        Re: MA CHE STRANO
        come la 3 e la TIM del settore UMTS che pretendono di fare grossi profitti vendendo film (a prezzi alti) da far vedere sui videofonini (in regalo)... sono folli!
        • Anonimo scrive:
          Re: MA CHE STRANO
          - Scritto da: Anonimo
          come la 3 e la TIM del settore UMTS che
          pretendono di fare grossi profitti vendendo film
          (a prezzi alti) da far vedere sui videofonini (in
          regalo)... sono folli!non hanno capito che l'occidente è completamente diverso dal Giappone (dove mi sembra che questo genere di cose abbiano un discreto seguito)..io personalmente me ne sbatto le palle, se col telefonino si potrà guardare il tg, o i gol o l'ultimo schifilm di tizio e caio.
    • Anonimo scrive:
      Re: MA CHE STRANO
      Oramai i management di queste società vivono nel mondo delle farfalle.... credono di poter imporre alpubblico prodotti inutili e stupidi, invece di cose innovativeed utili...ad esempio, un blu/ray non DRM da 2.5",sarebbe un prodotto con cui la Sony potrebbe sfondare...ma.... sono idioti... ahimè....
      • Anonimo scrive:
        Re: MA CHE STRANO
        La verità è che non abbiamo bisogno di molte cose ma per vendere bisogna creare dei nuovi bisogni. L'unico problema è che non hanno fantasia
        • Marlenus scrive:
          Re: MA CHE STRANO
          - Scritto da: Anonimo
          La verità è che non abbiamo bisogno di molte cose
          ma per vendere bisogna creare dei nuovi bisogni.
          L'unico problema è che non hanno fantasiaNo, il problema è che vivono una vita dorata dove il valore del denaro è per loro molto diverso che per noi.Per loro 30 euro sono qualche minuto di lavoro, per noi ore. E' chiaro che poi le loro previsioni di vendita e la loro visione sono campate in aria.
  • Anonimo scrive:
    E' tutta colpa del P2P!!!
    La gente non compra gli UMD di mamma Sony per colpa del pitupi!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutta colpa del P2P!!!
      - Scritto da: Anonimo
      La gente non compra gli UMD di mamma Sony per
      colpa del pitupi!!!nemmeno per il p2p, ti spiego:io ho un dvd originale con il film, non posso usarlo sulla psp (ovviamente) allora che faccio? prendo un normale programma di conversione video (freeware) lo converto in formato mp4 (unico formato video compatibile con la psp, senza ricorrere a programmini homebrew) lo carico sulla memory stick, e mi guardo il mio dvd originale, sulla psp, senza spendere altri 30?. ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' tutta colpa del P2P!!!
        Eh, no, non puoi. Stando alla licenza puoi guardarlo solo sul lettore DVD e non puoi farci nient'altro. Ti dirò di più: se ti ciechi un occhio devi comprare la versione per monocoli, perché nella licenza é implicito che quella normalmente in commercio é solo per gente con due occhi.;)
        • Anonimo scrive:
          Re: E' tutta colpa del P2P!!!
          E se ho i tic nervosi che mi fa aprire e chiudere un occhio a ripetizione che faccio ? Scambio ogni due secondi il disco con la licenza corretta ? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: E' tutta colpa del P2P!!!
        Ehm... speravo fosse evidente....ERA UNA BATTUTA
  • Anonimo scrive:
    Vendita UMD... RIDICOLO!!!
    Ho notato anch'io le decine e decine di titoli di film vecchi e nuovi in questo formato UMD in vari negozi della mia città.Mi viene da sorridere... con che coraggio possono VENDERE dei film in questo formato??? Ma avete visto i prezzi???A mio avviso era meglio comprare un bel DVD originale e "travasarlo" in qualche maniera in un formato leggibile dalla PSP (sono sicuro che un programma c'è!).Certo sarà illegale... ma almeno chi vorrà potrà travasare il proprio DVD (comunque acquistato originale) sulla PSP e rovinarsi gli occhi a suo piacimento con uno schermo così piccolo! E' come se mi vendessero i film per il cellulare!!!!Lo vedete il sito dove vendono King Kong in 3GPP a soli 19.90? Piuttosto prendo il mio DVD di King Kong originale e lo travaso in 3GPP sul mio cellulare e mi brucio gli occhi a mio piacimento tanto sono i miei!MAH...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vendita UMD... RIDICOLO!!!

      A mio avviso era meglio comprare un bel DVD
      originale e "travasarlo" in qualche maniera in un
      formato leggibile dalla PSP (sono sicuro che un
      programma c'è!).
      uno si chiama psp video 9ma ci vuole una MS capientealmeno da 512 megacerto che ormai te le tirano dietro
      Certo sarà illegale... ma almeno chi vorrà potrà
      travasare il proprio DVD (comunque acquistato
      originale) sulla PSP e rovinarsi gli occhi a suo
      piacimento con uno schermo così piccolo!
      perche' illegale?
      • sh4d scrive:
        Re: Vendita UMD... RIDICOLO!!!
        che sia illegale è una tua paranoia.Finchè vorrai credere alle buffonate delle major farai poca strada.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vendita UMD... RIDICOLO!!!
          Perchè mai dovrebbe essere illegale? Sarebbe ora che certe parole le si usasse con cognizione di causa(non so se sia usata più a sproposito la parola "illegale"o "reato").Non è illegale estrarre degli mp3 da un cd,non vedo perchè dovrebbe esserlo estrarre un divx da un dvd(vendono anche dei programmi studiati appositamente per psp...).
          • AlessioC scrive:
            Re: Vendita UMD... RIDICOLO!!!
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè mai dovrebbe essere illegale? Sarebbe ora
            che certe parole le si usasse con cognizione di
            causa(non so se sia usata più a sproposito la
            parola "illegale"o "reato").
            Non è illegale estrarre degli mp3 da un cd,non
            vedo perchè dovrebbe esserlo estrarre un divx da
            un dvd(vendono anche dei programmi studiati
            appositamente per psp...).In realtà, volendo interpretare strettamente la legge italiana sul diritto d'autore, l'estrazione di Mp3 (o altro formato digitale) o di un Divx da un CD o da un DVD dotati di "misure tecnologiche di protezione" è illegale...Questa almeno l'interpretazione più diffusa del diritto alla riproduzione privata.Personalmente ritengo invece che tale diritto non avrebbe senso se, per il suo esercizio, non si consente al privato di rimuovere i DRM. Dello stesso avviso, tra i tanti, anche Andrea Monti (vedi un recente articolo su Interlex).SalutiAlessio Canovawww.cano.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Vendita UMD... RIDICOLO!!!
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè mai dovrebbe essere illegale? Sarebbe ora
            che certe parole le si usasse con cognizione di
            causa(non so se sia usata più a sproposito la
            parola "illegale"o "reato").
            Nella nostra nuova splendida era:legale é tutto ciò che permette ai membri del consiglio di amministrazione delle majors di comprare la terza mercedes all'amante e di fare almeno due ammucchiate al giorno con prostitute minorenni.illegale é quello che potenzialmente potrebbe ridurre le loro possibilità di farlo.
      • avvelenato scrive:
        Re: Vendita UMD... RIDICOLO!!!
        - Scritto da: Anonimo


        Certo sarà illegale... ma almeno chi vorrà potrà

        travasare il proprio DVD (comunque acquistato

        originale) sulla PSP e rovinarsi gli occhi a suo

        piacimento con uno schermo così piccolo!



        perche' illegale?
        perché violi il dmca o l'equivalente europeo, bypassando il css?Se anche non è illegale, il trend è di rendere illegali o "scomode" legalmente parlando certe azioni.==================================Modificato dall'autore il 05/04/2006 7.50.08
  • Anonimo scrive:
    mi pare ovvio..e meno male
    son degli S*****I ogni volta si inventano un formato proprietario nuovo che di fatto costringe ad adeguare i propri apparecchi.un pò come le memorie flash ne abbiamo di 50 tipi quando basterebbe UNO standard.
  • Anonimo scrive:
    Impossibilità di copiarli!
    Sicuramente una caratteristica che più frena la diffusione di questo formato è l'impossibilità di copiarli! La diffusione della playstation negli anni 90 (1995) è stata enorme grazie alla principale caratteristica dei cd di poterli copiare e scambiare tra amici (il cosidetto passaparola)
    • Anonimo scrive:
      Re: Impossibilità di copiarli!
      - Scritto da: Anonimo
      Sicuramente una caratteristica che più frena la
      diffusione di questo formato è l'impossibilità di
      copiarli! La diffusione della playstation negli
      anni 90 (1995) è stata enorme grazie alla
      principale caratteristica dei cd di poterli
      copiare e scambiare tra amici (il cosidetto
      passaparola)eggià, pensavo di essere l'unico che se ne era accorto ... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Impossibilità di copiarli!
      - Scritto da: Anonimo
      Sicuramente una caratteristica che più frena la
      diffusione di questo formato è l'impossibilità di
      copiarli! La diffusione della playstation negli
      anni 90 (1995) è stata enorme grazie alla
      principale caratteristica dei cd di poterli
      copiare e scambiare tra amici (il cosidetto
      passaparola)Il problema dell'UMD non è tanto l'impossibilità di copiarlo, quanto l'impossibilità di leggerlo su dispositivi diversi dalla PSP! Nemmeno sulla PS2! E questo, di certo, non ha giovato alla diffusione dei film su UMD...
      • Elisa Ronchi scrive:
        Re: Impossibilità di copiarli!
        Sono perfettamente concorde sul fatto che il vero problema è che i film su umd li puoi vedere solo sulla psp e quindi sei costretto a spendere due volti i soldi per lo stesso film ma su due supporti differenti.Lasciamo perdere x favore il discorso delle copie pirata di cui ho letto perchè cari miei, finchè continuate a piratare i film è ovvio che continueranno a costare cari!Ma c'è chi preferisce la qualità alla quantità... Io ad esempio adoro il cinema e compro solo dvd originali perchè mi piace avere il tutto originale, dal dvd con la sua bella serigrafia al box completo di fascetta originale e non scaricata e stampata a colori. Ma si sa, i gusti sono gusti... - Scritto da:

        - Scritto da: Anonimo

        Sicuramente una caratteristica che più frena la

        diffusione di questo formato è l'impossibilità
        di

        copiarli! La diffusione della playstation negli

        anni 90 (1995) è stata enorme grazie alla

        principale caratteristica dei cd di poterli

        copiare e scambiare tra amici (il cosidetto

        passaparola)

        Il problema dell'UMD non è tanto l'impossibilità
        di copiarlo, quanto l'impossibilità di leggerlo
        su dispositivi diversi dalla PSP! Nemmeno sulla
        PS2! E questo, di certo, non ha giovato alla
        diffusione dei film su
        UMD...
    • Anonimo scrive:
      Re: Impossibilità di copiarli!

      Sicuramente una caratteristica che più frena la
      diffusione di questo formato è l'impossibilità di
      copiarli! La diffusione della playstation negli
      anni 90 (1995) è stata enorme grazie alla
      principale caratteristica dei cd di poterli
      copiare e scambiare tra amici (il cosidetto
      passaparola)ma con la memory stick da 2gb costo 70 euro spedizione compresa puoi vederci quello che vuoi su pspa costo (metti tu la cifra.si passa dal dump del DVD originale al divx scaricato al filmino delle vacanze)il probelma e' che lo schermo della psp per quanto splendido non e' adatto a vedere filmun film io non lo voglio vedere cosiavesse almeno un uscita s-video o composito sarebbe gia piu' utile
      • Anonimo scrive:
        Re: Impossibilità di copiarli!
        - Scritto da: Anonimo
        avesse almeno un uscita s-video o composito
        sarebbe gia piu' utileUtilissima: quando esco mi porto sempre una tv da 32 pollici,non si sa mai,potrebbe venirmi voglia di vedere un film.Il problema è il costo folle degli umd(costano anche più dei dvd)e il fatto che non possano essere utilizzati in dispositivi domestici,ergo si fa prima a comprare il dvd,che si può vedere in casa,e a rippare il film su memory stick.
        • Anonimo scrive:
          Re: Impossibilità di copiarli!
          il lettore esterno e' gia in cantiere, per l'uscita video stanno riprogettando psp con nuove caratteristiche, puo' sempre saltar fuori.umd non si e'diffuso perchè viene letto solo da psp, la gente preferisce vedere i dvd in poltrona a casa e giocare con le console portatili in giro (metro', treno e affini).
      • Anonimo scrive:
        Re: Impossibilità di copiarli!

        avesse almeno un uscita s-video o composito
        sarebbe gia piu' utileI primi prototipi l'avevano. Poi è misteriosamente sparita. Chissà perchè...
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Impossibilità di copiarli!
          - Scritto da: Anonimo

          avesse almeno un uscita s-video o composito

          sarebbe gia piu' utile
          I primi prototipi l'avevano. Poi è
          misteriosamente sparita. Chissà perchè...Probabilmente era un consumo in piu' e serviva spazio per qualcosaltro.
        • frk scrive:
          Re: Impossibilità di copiarli!
          - Scritto da: Anonimo

          avesse almeno un uscita s-video o composito

          sarebbe gia piu' utile
          I primi prototipi l'avevano. Poi è
          misteriosamente sparita. Chissà perchè...Fa parte dell'accordo con le Major. La licenza dei film su UMD prevede che sia riprodotto SOLO sullo schermo della PSP!Ridicoli...
    • ProtoN scrive:
      Re: Impossibilità di copiarli!
      bene o male tutte le considerazioni sono giuste:- impossibilità di masterizzare gli umd- non ci sono altri dispositivi che li leggono al di fuori della psp- costi non proporzionati x pezzoVedremo se sony avrà imparato la lezione... :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Impossibilità di copiarli!
      - Scritto da: Anonimo
      Sicuramente una caratteristica che più frena la
      diffusione di questo formato è l'impossibilità di
      copiarli! La diffusione della playstation negli
      anni 90 (1995) è stata enorme grazie alla
      principale caratteristica dei cd di poterli
      copiare e scambiare tra amici (il cosidetto
      passaparola)la cosa bella di tutto questo, è che i formati esclusivi (in questo caso UMD, ma da sempre comunque) costano più di quelli universali, quando "logicamente" dovrebbe essere l'inverso, vista proprio l'impossibilità di usufruire di questi prodotti esclusivi, in svariati modi...bah... :
  • Anonimo scrive:
    Grazie al...
    Vabbè, era scontato...l'UMD rimarrà una sigla nella storia dell'informatica, e fra qualche anno nessuno se lo ricorderà! Credo che già si sia detto abbastanza su questo nuovo supporto (per i film), e ancora non riesco a capacitarmi di come Sony provi sempre a produrre formati incompatibili con gli standard correnti (DVD/DivX), senza valutare se a qualcuno fossero interessati! Ma qualche studio di marketing lo fanno?
    • CoreDump scrive:
      Re: Grazie al...
      - Scritto da: Anonimo
      Vabbè, era scontato...l'UMD rimarrà una sigla
      nella storia dell'informatica, e fra qualche anno
      nessuno se lo ricorderà! Credo che già si sia
      detto abbastanza su questo nuovo supporto (per i
      film), e ancora non riesco a capacitarmi di come
      Sony provi sempre a produrre formati
      incompatibili con gli standard correnti
      (DVD/DivX), senza valutare se a qualcuno fossero
      interessati! Ma qualche studio di marketing lo
      fanno?Il problema è che alla sony vogliono campare con leroyalty e non con le vendite dei loro apparecchi altrimentinon starebbero li a tirare fuori uno loro formatoproprietario ogni 3x2 :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie al...
        - Scritto da: CoreDump
        Il problema è che alla sony vogliono campare con
        le
        royalty e non con le vendite dei loro apparecchi
        altrimenti
        non starebbero li a tirare fuori uno loro formato
        proprietario ogni 3x2 :(Va bene, su questo sono d'accordo...ma tirare fuori un nuovo formato per i video si è rivelata per Sony una scelta assai azzardata! Se invece di mettere i film su UMD li distribuivano su mini-DVD o attendevano che venissero prodotti lettori DVD compatibili anche con UMD, allora forse avrebbero venduto di sicuro di più...
        • CoreDump scrive:
          Re: Grazie al...
          - Scritto da: Anonimo

          Va bene, su questo sono d'accordo...ma tirare
          fuori un nuovo formato per i video si è rivelata
          per Sony una scelta assai azzardata! Se invece di
          mettere i film su UMD li distribuivano su
          mini-DVD o attendevano che venissero prodotti
          lettori DVD compatibili anche con UMD, allora
          forse avrebbero venduto di sicuro di più...Su questo non ci piove e sono d'accordo con te, traparentesi secondo me stanno tirando un pò troppo lacorda anche con il blue-ray e se la rischiano anche li.saluti :)
          • frk scrive:
            Re: Grazie al...
            La cosa divertente è che qualche giorno fa sono venuti in azienda da me dei commerciali Sony, a mostrare dei nuovi prodotti... tra questi c'era un bel lettore dvd portatile che - detto da loro - leggeva "tutto".. DVD, Mpeg, Divx... alla mia domanda.. supporta gli UMD? Loro hanno detto candidamente: "No!".heheheh
  • carobeppe scrive:
    E' il principio del fax...
    ... il fiasco dell'UMD è dovuto al principio del fax. Il primo fax che sia mai stato venduto era la macchina più inutile che ci potesse essere: serviva per spedire un documento solo a chi avesse un altro fax ma, essendo l'unico, non aveva utilità. Il secondo fax venduto era quasi inutile, poteva inviare e ricevere documenti solo a chi aveva acquistato il primo fax. Via via che venivano venduti i fax, diventavano sempre più utili e diffusi.Che c'entra con UMD? Beh è la stessa cosa. UMD è un formato fine a sé stesso, utile solo per la PSP e non replicabile. Finché sarà possibile usare UMD in un modo solo (film e giochi) e su un solo apparecchio (PSP) senza possibilità di copia/backup, sarà destinato al ruolo del primo fax...
    • rock and troll scrive:
      Re: E' il principio del fax...
      bel paragone..curioso, stimolante ma forse un po snob
    • CoreDump scrive:
      Re: E' il principio del fax...
      - Scritto da: carobeppe
      ... il fiasco dell'UMD è dovuto al principio del
      fax. Il primo fax che sia mai stato venduto era
      la macchina più inutile che ci potesse essere:
      serviva per spedire un documento solo a chi
      avesse un altro fax ma, essendo l'unico, non
      aveva utilità. Il secondo fax venduto era quasi
      inutile, poteva inviare e ricevere documenti solo
      a chi aveva acquistato il primo fax. Via via che
      venivano venduti i fax, diventavano sempre più
      utili e diffusi.

      Che c'entra con UMD? Beh è la stessa cosa. UMD è
      un formato fine a sé stesso, utile solo per la
      PSP e non replicabile. Finché sarà possibile
      usare UMD in un modo solo (film e giochi) e su un
      solo apparecchio (PSP) senza possibilità di
      copia/backup, sarà destinato al ruolo del primo
      fax...Caro Beppe secondo me l'esempio è interessante manon calza proprio a pennello per il semplice motivo cheal di fuori della psp posso tranquillamente usare i dvdcanonici ( disponibili in quantita e anche a prezzidecenti ), il problema di fondo secondo me è che lamaggior parte della gente il film vuole gustarselo suuna tv di buona grandezza piu che sullo schermo dellapsp ( a parte gli otaku che si vedono il film sul treno ),probabilmente e la stessa fine che farà la ip-tv sul cellulare...Edit: il problema di fondo è anche che la sony perdeil pelo ma non il vizio ovviamente :)ovviamente imho ;)==================================Modificato dall'autore il 05/04/2006 0.14.47==================================Modificato dall'autore il 05/04/2006 0.15.36
      • Anonimo scrive:
        Re: E' il principio del fax...
        ..cut..il problema di fondo secondo me è che
        la
        maggior parte della gente il film vuole
        gustarselo su
        una tv di buona grandezza piu che sullo schermo
        della
        psp ( a parte gli otaku che si vedono il film
        sul treno ),
        probabilmente e la stessa fine che farà la ip-tv
        sul
        cellulare...Si, sono problemi di mentalità, infatti anche la MS vuole vendere prodotti occidentali (xbox e giochi) agli orientali, ma loro preferiscono i prodotti orientali (Sony e Nintendo).Personalmente l'idea di vedere un film come "Il Signore degli Anelli" su un cellulare mi fa un po' ridere ed un po' arrabbiare, mentre vedere "Troppo Belli" ed i film di Nanni Moretti mi sembra positivo: causano meno danni al cervello e meno conati di vomito.Ma questa è un'altra storia... :D /Vech
        • Anonimo scrive:
          Re: E' il principio del fax...
          mi pare strano che ci fosse manco una trollata su sto Thread.....
          • Anonimo scrive:
            Re: E' il principio del fax...
            - Scritto da: Anonimo
            mi pare strano che ci fosse manco una trollata su
            sto Thread.....Miii, come siete ossessionati dai troll!!!Dove sarebbe la trollata, è vero che MS fa fatica a vendere in Giappone!!!E' altrettanto vero che vedere un film su un display di qualche cm di lato è una cacchiata pazzesca./Vech
          • Sgabbio scrive:
            Re: E' il principio del fax...
            cero che fosse per il paragone dei film di Moretti a quella capperata di Costantino e Daniele.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' il principio del fax...
      L'esempio del "networking effect" non mi sembra calzante.C'è un sacco di gente che ha una PSP e tutti sono potenziali acquirenti di film in UMD.Se non li acquistano è perché costano molto e si vedono male.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' il principio del fax...
      ... carino... ma chi avrà comprato il primo fax... sarei curioso...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' il principio del fax...
      - Scritto da: carobeppe
      ... il fiasco dell'UMD è dovuto al principio del
      fax. Il primo fax che sia mai stato venduto era ...Perchè proprio il fax ?Anche la radio, il telefono, il modem ...
      • Anonimo scrive:
        Re: E' il principio del fax...
        Ma dai, avranno venduto i fax in coppia, come per i walkie talkie e gli lpd:))O come le promozioni vodafone, comprara 2 fax al prezzo di uno per te e la tua ragazza e potrete scrivervi, dopo il primo fax e' gratis*!!!*per massimo 500 euro/mese.Doh!- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: carobeppe

        ... il fiasco dell'UMD è dovuto al principio del

        fax. Il primo fax che sia mai stato venduto era
        ...

        Perchè proprio il fax ?
        Anche la radio, il telefono, il modem ...
  • Anonimo scrive:
    il prossimo ...
    ....sara' il blueray ad andare fallito
    • cavallino rosso scrive:
      Re: il prossimo ...
      - Scritto da: Anonimo
      ....sara' il blueray ad andare fallitoMolto probabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: il prossimo ...
        - Scritto da: cavallino rosso

        - Scritto da: Anonimo

        ....sara' il blueray ad andare fallito



        Molto probabile.Ma perché, voi preferireste l'HD-DVD che ha capacità inferiore e quel che è peggio favorisce gli interessi di una cricca molto più ristretta del consorzio Blu-Ray?
        • Anonimo scrive:
          Re: il prossimo ...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: cavallino rosso



          - Scritto da: Anonimo


          ....sara' il blueray ad andare fallito







          Molto probabile.
          Ma perché, voi preferireste l'HD-DVD che ha
          capacità inferiore e quel che è peggio favorisce
          gli interessi di una cricca molto più ristretta
          del consorzio Blu-Ray?Per amor di precisione, se Sony farà una versione proprietaria del Blu-Ray con DRM e menate varie aggiuntive utili solo ai suoi fini, che vada pure in malora, l'importante è che come unità ottica standard del futuro prossimo prevalga la versione "liscia", standard di Blu-Ray.
        • Anonimo scrive:
          Re: il prossimo ...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: cavallino rosso



          - Scritto da: Anonimo


          ....sara' il blueray ad andare fallito







          Molto probabile.
          Ma perché, voi preferireste l'HD-DVD che ha
          capacità inferiore e quel che è peggio favorisce
          gli interessi di una cricca molto più ristretta
          del consorzio Blu-Ray?il problema del blue-ray che è DRM embedded nel senso che potrai vedere il film ma un solo su un lettore una volta inserito il disconon potrai vederlo sul PCnon potrai vederlo a casa di un amiconon potrai prestarlo alla ragazza(non è una leggenda metropolitana.. solo poco pubblicizzata... al consorsio non fa molto comodo)in pratica spenderai 30euro e sartai limitato in tutti i sensiio sono un patito dei film e compro DVD originali per via della qualità ma con questi nuovi supporti penso che mi darò alla collezione dei francobolli
        • Anonimo scrive:
          Re: il prossimo ...

          Ma perché, voi preferireste l'HD-DVD che ha
          capacità inferiore e quel che è peggio favorisce
          gli interessi di una cricca molto più ristretta
          del consorzio Blu-Ray?perche' bluray ha una feature fantasticala chiave che viene letta una sola volta e salvata sul primo apparecchio che lo leggecosi se ti si rompe il lettore bluray tutti i idschi li butti nel cessofico vero?
Chiudi i commenti