VMware s'insedia sui server HP, Dell e IBM

Firmati gli accordi con quattro tra i principali produttori di server al mondo, inclusa l'europea Fujitsu Siemens: porte aperte al software di virtualizzazione di classe enterprise su decine di modelli di server
Firmati gli accordi con quattro tra i principali produttori di server al mondo, inclusa l'europea Fujitsu Siemens: porte aperte al software di virtualizzazione di classe enterprise su decine di modelli di server

Palo Alto (USA) – Con una serie di accordi destinati a rafforzare la sua posizione di leadership sul mercato della virtualizzazione, VMware integrerà il proprio hypervisor ESX 3i su svariati modelli di server prodotti da Dell , Fujitsu Siemens Computers , HP e IBM .

I quattro produttori prevedono di introdurre i loro primi server con VMware ESX pre-installato entro i prossimi due mesi. A loro dire, questa partnership aiuterà i clienti ad abbracciare la virtualizzazione “con più rapidità e semplicità”.

Come noto, la tecnologia di virtualizzazione è in grado di far girare su di un singolo server più sistemi operativi, così da permettere alle aziende di consolidare il proprio parco macchine e tagliare i costi relativi ad hardware, energia elettrica e manutenzione.

“Rendendo la virtualizzazione l’architettura pervasiva e principale del data center, i clienti saranno in grado di ridurre immediatamente il capitale e i costi operativi del 30-50%, migliorando la sicurezza, assicurando la business continuity e contribuendo al rispetto per l’ambiente”, ha dichiarato VMware.

Oltre all’hypervisor, i server integreranno anche una copia di valutazione del software VI3, una suite per la gestione dei datacenter virtuali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 03 2008
Link copiato negli appunti