Vodafone, perdite raddoppiate

Nei primi sei mesi dell'anno la perdita ha toccato nuove vette


Londra – Tutto previsto e tutto dovuto alla forte attività di investimenti. Vodafone, uno dei principali operatori di telefonia mobile al mondo, ha annunciato una perdita nel primo semestre 2001, quello che si è chiuso con settembre, pari a più del doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nello specifico, la società ha chiuso con un rosso di 9,74 miliardi di sterline, posizione dovuta anche allo storno del valore di alcune importanti acquisizioni. Va infatti inclusa in quella cifra la somma di 4,75 miliardi di sterline per la partecipazione in China Mobile e l’acquisizione della Arcor.

A dimostrare la buona salute dell’azienda il dato delle entrate che nel semestre sono salite del 27 per cento, superando quota 8,9 miliardi di sterline.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti