La VPN di hide.me spegne i server in India

La VPN di hide.me spegne i server in India

Un altro servizio VPN ha deciso di spegnere i propri server localizzati in India, per tutelare la privacy degli utenti: si tratta di hide.me.
Un altro servizio VPN ha deciso di spegnere i propri server localizzati in India, per tutelare la privacy degli utenti: si tratta di hide.me.

La nuova legge sulla cybersecurity approvata in India (rimandiamo all’approfondimento dedicato) e in vigore da fine giugno sta portando a una vera e propria fuga dal paese delle realtà che offrono servizi VPN. Alla schiera sempre più lunga di coloro intenzionati a spegnere i server localizzati nel territorio si aggiunge oggi il team di hide.me. Ecco quanto si legge sulle pagine del blog ufficiale.

Siamo dispiaciuti di dover annunciare che la VPN di hide.me sta per ritirare gradualmente i propri server indiani. Questo è dovuto a una legge appena approvata in India che rende impossibile operare un servizio zero-log.

Un’altra VPN lascia l’India: è hide.me

La società non ha alcuna intenzione di sottostare alle nuove imposizioni di Nuova Delhi. La volontà dichiarata è quella di continuare a operare in modo coerente con la propria politica zero-log (nessuna raccolta né salvataggio dei dati riguardanti gli utenti), assicurando un’adeguata tutela della privacy.

In qualità di società zero-log, è qualcosa su cui non possiamo essere d’accordo. Mette a rischio la sicurezza e la privacy degli utenti. Di conseguenza, abbiamo preso la difficile decisione di interrompere le operazioni di tutti i server VPN localizzati in India.

La VPN di hide.me sta per spegnere i server localizzati in India

Il comunicato non fa ricorso a giri di parole. La decisione presa dalle autorità indiane è definita “una vergogna”. La speranza è quella di assistere a un dietrofront dell’ultimo minuto, senza il quale l’addio sarà confermato.

È una vergogna che l’India abbia deciso di implementare questa nuova legge, che va nella direzione opposta rispetto a quanto una VPN dovrebbe offrire. Siamo sempre stati e saremo sempre una VPN zero-log. Conservare registri costituisce un’importante violazione della privacy, dunque la nostra unica scelta possibile è quella che porta a interrompere le operazioni in India. Rassicuriamo sul fatto che il nostro servizio proseguirà normalmente, con modalità zero-log e offrendo una sicurezza leader per l’industria. Speriamo che, in tempo utile, questa nuova legge possa essere rivista, così da permetterci di ripristinare l’operatività dei server in India. Fino ad allora, dovremo rinunciarvi.

Va precisato che questo non interromperà la fornitura del servizio per gli utenti indiani. Impedirà però a quelli di tutto il mondo la connessione a server collocati fisicamente nel territorio.

Sottoscrivendo oggi l’ abbonamento biennale alla VPN di hide.me ottieni due mesi di servizio gratis.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Hide.ne
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 giu 2022
Link copiato negli appunti