Warner, DVD antipirateria a prezzo stracciato

Ma solo in Cina, uno dei paesi più colpiti dalla pirateria multimediale. La major ha deciso di vendere film all'equivalente di un euro. Vengono venduti dopo appena 12 giorni dall'uscita nelle sale

Shanghai (Cina) – La ricetta di Warner Bros. per abbattere la pirateria multimediale ? Non solo negozi online per la vendita di film in formato digitale, ma soprattutto DVD a prezzo stracciato : appena 1 euro per ogni titolo, immesso sul mercato con appena 12 giorni di ritardo rispetto all’uscita nelle sale cinematografiche.

Il sogno dei cinefili s’è realizzato? Forse, anche se l’iniziativa di Warner Bros. riguarderà soltanto il mercato cinese , che traballa sotto i colpi della pirateria , diffusa ormai a livelli drammatici. “Dobbiamo competere coi pirati”, ha spiegato Tony Vaughan, direttore della divisione home entertainment della major cinematografica.

I pirati, infatti, si caratterizzano per velocità e prezzi estremamente competitivi : solitamente, grazie alle nuove tecnologie d’acquisizione multimediale ed alla pervasività di Internet, le primissime copie di scarsa qualità d’un film in anteprima riescono a fare il giro del mondo entro 24 ore dall’uscita ufficiale della pellicola.

Il primo film che Warner Bros. utilizzerà per sperimentare questo nuovo approccio al mercato sarà “Crazy Stone”: un film che non è riuscito a riscuotere un grande successo, almeno per il momento. Tuttavia, i vertici di Warner Bros. sono convinti che la strategia si rivelerà vincente. In Cina, secondo l’associazione dell’industria cinematografica americana MPAA , solo il 7% del totale dei film venduti nei negozi è attualmente originale: tutto il resto è illegale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mannaggia..
    ..io avevo prenotato al mare.Ma non potevano dirlo prima?
  • Anonimo scrive:
    Re: Essendo sbagliato l'asserto...

    Quindi siccome il surriscaldamento è una bufala
    (almeno nei termini in cui ce lo spacciano) lo
    studio dei giapponesi è valido quanto il mio
    scenario di Age Of Empires in cui ho conquistato
    il mondo con gli
    Aztechi.Bravo!!! Adesso pero' torna a giocare (troll)
  • Anonimo scrive:
    contromisure in caso d'emergenza
    Prevenire no? eh!Probabilmente vogliono sapere quanto tempo hanno per costruire un mezzo per lasciare la Terra prima che questa venga ridotta n'a schifezza.Di ridurre consumi ed inquinamento non se ne parla nemmeno. :@
  • Anonimo scrive:
    TUTTO QUESTO GRAZIE A LINUX !!!
    oggi è un giorno bellissimo :$http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1578347&r=PIhttps://sourceforge.net(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: TUTTO QUESTO GRAZIE A LINUX !!!
      - Scritto da:
      oggi è un giorno bellissimo :$

      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1578347&r=PI

      https://sourceforge.net

      (linux)(linux)(linux)Ah, ho capito!In Umbria (e solo lì) potranno prevedere il tempo molto in là nel futuro...(rotfl)Vuoi dei Kleenex? (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: TUTTO QUESTO GRAZIE A LINUX !!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        oggi è un giorno bellissimo :$




        http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1578347&r=PI



        https://sourceforge.net



        (linux)(linux)(linux)

        Ah, ho capito!

        In Umbria (e solo lì) potranno prevedere il tempo
        molto in là nel
        futuro...


        (rotfl)

        Vuoi dei Kleenex? (rotfl)Più che altro prevedono che fino al 3500 almeno l' Umbria resterà governata dalla sinistra.. sai che sforzo a prevederlo.. :(
  • MeMedesimo scrive:
    MA DAAAAIIIII....
    ...parliamo di cose serie... :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Boiata
    Dall'articolo e dagli altri commenti del forum sembra davvero che credete che sia un sistema per fare le previsioni del tempo fino al 2036. Cio' e' scientificamente impossibile. Purtroppo non vedo le fonti, per vedere se e' stato interpretato male (previsioni climatiche al posto di previsione del tempo?)Sul perche' impossibile: al computer devi dare dei dati (condizioni iniziali), ma chi puo' saperli? E tutti gli influssi che ci possono essere in 30 anni non dipendenti dal tempo e dalla simulazione?
    • Anonimo scrive:
      Re: Boiata
      - Scritto da:
      Dall'articolo e dagli altri commenti del forum
      sembra davvero che credete che sia un sistema per
      fare le previsioni del tempo fino al 2036. Cio'
      e' scientificamente impossibile. Purtroppo non
      vedo le fonti, per vedere se e' stato
      interpretato male (previsioni climatiche al posto
      di previsione del
      tempo?)

      Sul perche' impossibile: al computer devi dare
      dei dati (condizioni iniziali), ma chi puo'
      saperli? E tutti gli influssi che ci possono
      essere in 30 anni non dipendenti dal tempo e
      dalla
      simulazione?Esatto. E' solo un modo per rubacchiare soldi da investimenti pubblici e privati. Le solite ricerche che vogliono apparire sensazionali quando sono palesemente idiote.
    • Anonimo scrive:
      Re: Boiata
      Qualcuno ci mangerà sopra. E' questo l'importante.
    • Anonimo scrive:
      Studia
      Dio santo quanto siete prevenuti!!! Possibile che vediate sempre il peggio del peggio magari perche' leggete male un articolo. Leggetevi pure questi e fate meno dietrologia!!!http://news.google.com/news?hl=en&ned=us&q=%22earth+simulator%22&ie=UTF-8&scoring=d
      • Anonimo scrive:
        Re: Studia
        [ora mi sono registrato]- Scritto da:

        Dio santo quanto siete prevenuti!!! Possibile che
        vediate sempre il peggio del peggio magari
        perche' leggete male un articolo. Leggetevi pure
        questi e fate meno
        dietrologia!!!La mia critica era un altra, sulla notizia come e' riportata (e sui primi commenti nel forum). Secondo me la notizia vera e' stata mal interpretata (come capita spesso). Soltanto che non trovo la prima notizia.E' sicuro che non ti dira' se tra 3 mesi (e nemmeno tra 30) a Pinco-pallino city piovera', quanti gradi ci saranno, ...http://news.google.com/news?hl=en&ned=us&q=%22eartriporta praticamente sempre la stessa notizia di agenzia. Mah.. cerchero' con google normale
  • Anonimo scrive:
    Ma perchè...
    Ma perchè invece di fare queste CAZZATE, gli scienziati con i pc più veloci del mondo non trovano rimedi a cancro e malattie simili?Quando ogni giorno migliaia di bambini e persone muoiono per AIDS, malaria e malattie come queste, gli scienziati pensano a fare le previsioni del tempo TOTALMENTE INUTILI.
    • avvelenato scrive:
      Re: Ma perchè...
      - Scritto da:
      Ma perchè invece di fare queste CAZZATE, gli
      scienziati con i pc più veloci del mondo non
      trovano rimedi a cancro e malattie
      simili?

      Quando ogni giorno migliaia di bambini e persone
      muoiono per AIDS, malaria e malattie come queste,
      gli scienziati pensano a fare le previsioni del
      tempo TOTALMENTE
      INUTILI.Benaltrismo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè...
      - Scritto da: il solito (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè...
      - Scritto da:
      Ma perchè invece di fare queste CAZZATE, gli
      scienziati con i pc più veloci del mondo non
      trovano rimedi a cancro e malattie
      simili?Perche', caro nostro disinformato benaltrista, lo fanno gia' gli esperti del settore biomedico ingegner- molecolar-farmaceutico, per altro sempre in Giappone.Leggi:Un supercomputer macina petaFLOPS(...)Il monster di calcolo giapponese, installato presso lo Yokohama Institute di Riken, è stato progettato per eseguire simulazioni di dinamica molecolare finalizzate alla ricerca di nuovi farmaci, allo studio del funzionamento delle proteine, e alla scoperta delle cause di certe malattie.http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1537312Insomma chi lo sa fare lo sta gia' facendo.Non mi sembra invece che chiedere ai metereologi di studiare il cancro sia una scelta proprio furba.Oppure credi che siano tutti dei pazzi furiosi senza un minimo di intelligenza, che non sanno cosa farne, allora si giocano a dadi le scelte, "pari, ricerchiamo le cure al cancro, dispari, seguiamo il movimento delle nuvole da qui a 30 anni per vedere se ce n'e' una forma di Elvis". Secondo te fanno cosi'?
      Quando ogni giorno migliaia di bambini e persone
      muoiono per AIDS, malaria e malattie come queste,
      gli scienziati pensano a fare le previsioni del
      tempo TOTALMENTE INUTILI.Saremo lieti di sentirti dire le stesse cose, a vederti gridare "fare le previsioni del tempo e' TOTALMENTE INUTILE", alle famiglie delle 13 persone morte guarda caso proprio ieri in Giappone per le forti piogge.http://www.crisscross.com/jp/news/379305Seguiremo poi il tuo viaggio mentre lo vai urlando nel mondo in occasione di tutti i disastri climatici e dei naufragi.Ci stai?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè...
      Se per puro caso dai loro calcoli dovesse risultare che l'effetto serra fra trent'anni avrà raggiunto il punto di non ritorno, con progressivo innalzamento della temperatura terrestre a 80 gradi centrigradi nel periodo di qualche altro decennio a causa dei gas rilasciati in atmosfera dalle attività umane, tu non troveresti i loro calcoli tanto inutili...A meno che non ti piaccia vivere su un pianeta-inferno sul genere di Venere, è chiaro :o
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè...
        Quoto tutto in pieno, è di ieri la notizia che in UK non si registravano temperature tanto alte da almeno 100 anni o la temperatura del nostro mare che si è trasformato letteralmente in un brodo (io sono stato al mare ed effettivamente quest'anno è praticamente impossibile prendersi una congestione con un bagno nel mare).Questi sono solo alcuni esempi, ma se ne potrebbero fare moltissimi altri.Questa ricerca potrebbe essere molto più utile di qualsiasi ricerca contro il cancro o simile se riuscisse a mettere con le spalle al muro paesi come l'America e altri che non hanno accettato nemmeno il Protocollo di Kyoto che è stato dichiarato da quasi tutti gli esperti del settore INSUFFICIENTE per salvare il nostro pianeta.- Scritto da:
        Se per puro caso dai loro calcoli dovesse
        risultare che l'effetto serra fra trent'anni avrà
        raggiunto il punto di non ritorno, con
        progressivo innalzamento della temperatura
        terrestre a 80 gradi centrigradi nel periodo di
        qualche altro decennio a causa dei gas rilasciati
        in atmosfera dalle attività umane, tu non
        troveresti i loro calcoli tanto
        inutili...
        A meno che non ti piaccia vivere su un
        pianeta-inferno sul genere di Venere, è chiaro
        :o
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè...
        La comunita' scientifica e' quasi unanime nel dire che l'effetto serra esiste ed e' consistente. (Cmq ha poco a che fare con le attuali ondate di caldo).Cmq viene fatta un altra considerazione:L'effetto serra puo' essere vero o no, e tu hai due ulteriori possibilita': fregartene (in un caso ti va bene, nell'altro preparati a soluzioni draconiane), o fare qualcosa (nel primo caso, senza effetto serra, non hai fatto del male, hai speso forse un po' di piu' e hai qualche effetto collaterale; altrimenti hai fatto la cosa conveniente). Quindi non e' forse un assicurazione?E cosa c'entra? Beh... credo che i giapponesi vogliono appunto vedere gli effetti: ci sono? sono misurabili? Sono dannosi?
        • Kudos scrive:
          Re: Ma perchè...
          Senza l'effetto serra la temperatura media della terra sarebbe di -15° celsius. il problema non è l'effetto serra, che è in perfetto equilibro da milioni di anni, ma le conseguenze del nostro intervento su esso. in realtà, solo il 3% dell'anidride carbonica che finisce nell'atmosfera proviene da interventi umani....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè...
            "equilibrio" non credo proprio. Se non mi ricordo male, ci sono sempre state variazioni. E se non mi ricordo male e' appunto questo il problema: ora aumenta per via dell'uomo o naturalmente. la natura poi risistema l'equilibrio?Sul 3%: ok e' poco. ma 3% ogni anno, in 10 anni fanno 30% ed e' gia' sensibile, se non ci sono consumatori extra di CO2. In verita' ce ne sono.Hmm. ma siamo offtopic
          • Kudos scrive:
            Re: Ma perchè...
            - Scritto da:
            "equilibrio" non credo proprio. Se non mi ricordo
            male, ci sono sempre state variazioni. E se non
            mi ricordo male e' appunto questo il problema:
            ora aumenta per via dell'uomo o naturalmente. la
            natura poi risistema
            l'equilibrio?

            Sul 3%: ok e' poco. ma 3% ogni anno, in 10 anni
            fanno 30% ed e' gia' sensibile, se non ci sono
            consumatori extra di CO2. In verita' ce ne
            sono.

            Hmm. ma siamo offtopicehm...il 3% in 10 anni è sempre 3% XD perchè anche il 97% persiste nei 10 anni a venire...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè...
          - Scritto da:
          La comunita' scientifica e' quasi unanime nel
          dire che l'effetto serra esiste ed e'
          consistente. (Cmq ha poco a che fare con le
          attuali ondate di
          caldo).La comunità scientifica può andare a zappare terra. Io mi compro l'Hummer, e questo e quanto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè...
            - Scritto da:
            La comunità scientifica può andare a zappare
            terra. Io mi compro l'Hummer, e questo e
            quanto.Condivido per la maggior parte della comunita' scientifica, ma il progresso qualcuno lo deve fare, se non sono i militari (vedi televisione), o qualche raro genio (Marconi).. chi ci inventa e ci spiega come fare il caffe' mediante emacs?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè...

            La comunità scientifica può andare a zappare
            terra. Io mi compro l'Hummer, e questo e
            quanto.La dimensione dell'automobile è inversamente proporzionale alla dimensione del cervello e, nel caso di soggetti di sesso maschile, del pene. È una legge fisica... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè...
            - Scritto da:

            La comunità scientifica può andare a zappare

            terra. Io mi compro l'Hummer, e questo e

            quanto.

            La dimensione dell'automobile è inversamente
            proporzionale alla dimensione del cervello e, nel
            caso di soggetti di sesso maschile, del pene. È
            una legge fisica...
            ;)Sono lesbica, fesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè...
      Forse perche' e' piu' facile, forse perche' no nservono solo i computer per studiare le malattie?Sul piu' facile: il tempo segue leggi fisiche piuttosto facili: l'aria e' molto simile. Guarda dentro un corpo umano: quante molecole ci sono? Quante non si conoscono neanche bene? Mancano dati e modelli.
      • Kudos scrive:
        Re: Ma perchè...

        Sul piu' facile: il tempo segue leggi fisiche
        piuttosto facili: l'aria e' molto simile.Hai detto una cazzata. I sistemi mereorologici sono quanto di più complesso esista.
        Guarda
        dentro un corpo umano: quante molecole ci sono?
        Quante non si conoscono neanche bene? Mancano
        dati e
        modelli.Invece per la meteorologia i modelli esistono?Lorenz scoprì il suo attrattore strano studiando l'andamento di un sistema meteorologico, e ne dimostrò l'imprevedibilità.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè...
          - Scritto da: Kudos
          Hai detto una cazzata. I sistemi mereorologici
          sono quanto di più complesso
          esista.Stiamo parlando di due cose differenti. I sistemi meteorologici non sono complicati. Le formule ci sono e ben conosciute (Navier-Stokes).Il problema sta "solo" nel risolvere le equazioni (e pure nel conoscere i dati iniziali). Per questo servono i computer: problema ben posto, ma molto lungo da calcolare. (un altro banalissimo esempio e' la relativita' generale: equazioni sono semplici, ma risoluzione quasi impossibile).
          Invece per la meteorologia i modelli esistono?Si'. La lettaratura ha noltissimi modelli, da quelli "globali" (intendesi intero globo), continentali e regionali. Ognuno coi suoi limiti nei dati e nei calcoli.
          Lorenz scoprì il suo attrattore strano studiando
          l'andamento di un sistema meteorologico, e ne
          dimostrò
          l'imprevedibilità.Sono altre cose: equazioni semplici, ma se segui il campo vettoriale puoi trovare biforcazioni (dovute all'approssimazione numerica), e cosi' formi il caro 8.Per concludere: il sistema e' piu' o meno conosciuto, ma servono tali super computer per cercare soluzioni. Nel corpo umano... non conosciamo ancora totalmente il sistema. E considerando i "miracoli" e le guarigioni anche nei pazienti-cavie con placebo... il sistema e' veramente complesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè...
      - Scritto da:
      Ma perchè invece di fare queste CAZZATE, gli
      scienziati con i pc più veloci del mondo non
      trovano rimedi a cancro e malattie
      simili?
      Quando ogni giorno migliaia di bambini e persone
      muoiono per AIDS, malaria e malattie come
      queste, gli scienziati pensano a fare le
      previsioni del tempo TOTALMENTE INUTILI.Bhe e tu che stai a fare li' ???Mettiti a studiare medicina e farmacologia subito!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè...
      - Scritto da:
      Ma perchè invece di fare queste CAZZATE, gli
      scienziati con i pc più veloci del mondo non
      trovano rimedi a cancro e malattie
      simili?Forse è per esclamare: Oohhhh guarda quanto stiamo devastando il pianeta (senza fare nulla naturalmente)
      Quando ogni giorno migliaia di bambini e persone
      muoiono per AIDS, malaria e malattie come queste,
      gli scienziati pensano a fare le previsioni del
      tempo TOTALMENTE
      INUTILI.tutti a parlare della malaria quando la più pericolosa è la dengueah già ci sono pochi casi all'anno solo 500 e non rientra nei fascicoli turistici essendo non c'è vaccinazione ancora...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè...
      Io voglio sapere se ci sarà neve a Cortina tra due anni, così posso prenotare in anticipo per Natale.Al diavolo i bambini.
  • avvelenato scrive:
    tanto nel 2036
    Non ci sarà nessuno a controllarne la veridicità.(troll) (speriamo)
    • Anonimo scrive:
      Re: tanto nel 2036
      - Scritto da: avvelenato
      Non ci sarà nessuno a controllarne la veridicità.




      (troll) (speriamo)Ah speri che io sia gia' morto nel 2036....uffa che cattivo!
  • Kudos scrive:
    Peccato
    Evidentemente Renè Thomson è passato invano...
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato
      Mi sembra di capire che ipotizzi l'incalcolabilità del problema che si sono posti questi scienziati... O sbaglio?
      • Kudos scrive:
        Re: Peccato
        Beh, Renè Thomson formulò la teoria del caos, la quale, in ultima analisi, dimostra come sia impossibile prevedere l'andamento dei sistemi complessi. non fu renè thomson a dimostrare tutto, ma lui ha dato il nome alla teoria, quindi il mio nostalgico post citava lui ;)
  • Anonimo scrive:
    Quasi quasi non lo posto...
    Che boiata... Dai, non basta avere Giuliacci che sbaglia le previsioni delle prossime 12 ore?
    • Anonimo scrive:
      Re: Quasi quasi non lo posto...
      Almeno lui sbaglia con stile e quando dice "buonasera" sembra Hamtaro che fa "EKKÉ!" ;)
  • Anonimo scrive:
    ..finalmente..
    ...un sistema di previsioni del tempo all'avanguardia.......cosi almeno gli albergatori del nord-est non romperanno più i maroni ai meteorologi con le solite menate delle previsioni sbagliate....eeheheheheh :D :D :D :D :D
Chiudi i commenti