Warner gambizza HD DVD

Warner gambizza HD DVD

Con una mossa che potrebbe chiudere la guerra tra i formati dell'alta definizione, Warner Bros abbandona lo standard HD DVD per abbracciare esclusivamente Blu-ray
Con una mossa che potrebbe chiudere la guerra tra i formati dell'alta definizione, Warner Bros abbandona lo standard HD DVD per abbracciare esclusivamente Blu-ray

Roma – Con una decisione che era nell'aria, Warner Bros ha annunciato negli scorsi giorni l'abbandono del formato HD DVD e l'esclusivo sostegno al formato rivale Blu-ray. Inutile dire che per lo standard dell'alta definizione promosso da Toshiba si tratta di un colpo durissimo, un vero e proprio “colpo di grazia” secondo alcuni analisti.

Warner era rimasta l'unica grossa major cinematografica a distribuire i propri film in entrambi i formati HD. Oggi che anch'essa ha deciso di schierarsi dalla parte di Blu-ray, a sostenere HD DVD rimangono due soli studios: Paramount e Universal. La prima ha dato esclusiva fiducia ad HD DVD solo di recente, dopo aver distribuito i propri contenuti anche su dischi Blu-ray. A differenza però di Universal, che parteggia da sempre per HD DVD, le indiscrezioni sostengono che la mossa di Paramount non è stata casuale ma indotta da Toshiba a suon di dobloni.

Che l'annuncio di Warner abbia fatto tremare i polsi proprio a Toshiba lo dimostra il fatto che è saltato uno dei momenti chiave per HD DVD nell'ambito del CES 2008 : avrebbe dovuto tenersi un'attesa conferenza stampa di “HD DVD Promotion Group” ( HD DVD PG ). “Stiamo discutendo il potenziale impatto di questo annuncio con gli altri partner industriali di HD DVD e stiamo valutando i prossimi passi”, ha spiegato il Group, alle prese con il problema Warner.

Con Blu-ray ora capace di controllare oltre il 70% del mercato home video globale, il futuro di HD DVD appare davvero fosco. Che la guerra tra formati HD sia prossima alla sua conclusione?

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 01 2008
Link copiato negli appunti