WD allo stato solido

Western Digital ha acquisito una start up del settore, SiliconSystems, specializzata soprattutto nella produzione di SSD per il settore embedded
Western Digital ha acquisito una start up del settore, SiliconSystems, specializzata soprattutto nella produzione di SSD per il settore embedded

Western Digital era rimasto l’unico produttore di hard disk ad essere rimasto fuori dal mercato dei dischi a stato solido. Con l’acquisizione del giovane produttore californiano di SSD SiliconSystems, anche il gigante americano degli hard drive si tuffa ora nel promettente business dei drive flash.

Acquisita per una somma di 65 milioni di dollari, SiliconSystems è uno dei più importanti produttori di SSD per il mercato embedded. Ha iniziato le sue attività nel 2002 con il marchio SiliconDrive, e da allora ha prodotto milioni di drive flash con interfaccia SATA, EIDE, PC Card, USB e Compact Flash e con formati 2,5 pollici, 1,8 pollici e CompactFlash.

“Diamo il benvenuto con grande piacere al team di SiliconSystems”, ha affermato John Coyne, presidente e CEO di WD. “L’acquisizione accrescerà, in maniera lieve, fatturato e margini grazie all’ottimo posizionamento di SiliconSystems nel mercato delle memorie integrate allo stato solido, dal valore stimato in 400 milioni di dollari. Ma le proprietà intellettuali e le competenze tecniche di SiliconSystems accelereranno fortemente i piani di sviluppo WD per memorie allo stato solido, destinate ai mercati netbook, client ed enterprise, fornendo al tempo stesso ai nostri clienti una maggiore possibilità di scelta per le proprie esigenze di storage”.

L’integrazione in WD è immediata, con SiliconSystems che diventa la business unit Solid-State Storage di WD, affiancandosi così alle altre business unit dell’azienda: Branded Products, Client Storage, Consumer Storage ed Enterprise Storage.

“La solidità finanziaria, l’estensione della rete commerciale e l’ampiezza delle attività operative e logistiche di WD ci permetteranno di accelerare significativamente la penetrazione nei mercati in cui siamo già attivi. Inoltre, abbinando la nostra expertise tecnologica con quella di WD, saremo in grado di sviluppare nuovi modelli di SSD che ci permetteranno di ampliare il nostro portfolio generale e soddisfare le possibili esigenze di storage allo stato solido che si potranno presentare tra i clienti di WD”, ha affermato Michael Hajeck, fondatore e CEO di SiliconSystems, ora dirigentee della business unit Solid-State Storage di Western Digital. “Siamo entusiasti del nostro ingresso in WD che garantirà al nostro team un futuro ancor più positivo”.

WD ha pubblicato qui maggiori informazioni sull’acquisizione di SiliconSystems.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 03 2009
Link copiato negli appunti