Weboperas: libero l'autore di ILoveYou

Dopo averlo esposto alla gogna internazionale e dopo aver forzato una legge sulle carte di credito per arrestarlo, le autorità filippine fanno cadere tutte le accuse contro Onel de Guzman


Manila (Filippine) – Dopo il suo rilascio e il ritiro di tutte le accuse da parte della magistratura filippina la domanda inevitabile è: chi ha deciso che Onel de Guzman doveva essere l’autore del virus ILoveYou? E perché? L’uomo, sospettato di aver creato il codice che ha girato in tutto il mondo, era stato arrestato dalle autorità filippine grazie ad una palese forzatura , una interpretazione decisamente estensiva delle norme sulle frodi.

De Guzman, messo alla gogna in tutto il mondo e trattato come un paria dai media internazionali, era stato arrestato dopo alcune settimane dall’inizio delle indagini proprio perché la magistratura non aveva ancora individuato una norma a cui appellarsi per perseguire chi fosse ritenuto colpevole di diffusione di virus informatici. Nelle Filippine, infatti, questo genere di reato non è ancora contemplato dall’ordinamento giuridico.

Ora, dopo molte altre settimane, de Guzman esca da questo brutto affare a testa alta, in quanto tutte le accuse sono state cancellate. Al momento ancora non si conoscono le motivazioni ufficiali che hanno spinto il giudice filippino a firmare il rilascio di de Guzman e contestualmente la chiusura dell’indagine nei suoi confronti. Ma allora, si chiedono in tanti, chi ha realizzato ILoveYou?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti