WebTheatre/ Gemme della rete italiana

di G, Niola - Personalità violente e sfacciate, che si dimenano in danze scomposte o in contorsioni accademiche. E ancora video più sperimentali, e stelline consapevoli dei propri mezzi. Ecco ciò che scorre nel Tubo italiano

Roma – In un anno è cambiato tutto. Se non tutto, si può dire molto. La rete italiana e soprattutto la parte attiva della condivisione video ha cominciato ad essere formata finalmente da persone vere. Non dai geek, non dai tecnofili né dai 30-40enni, ma da ragazzi tra i 15 e i 25 anni che utilizzano il video come mezzo espressivo.
Con un ritardo infinito rispetto al luogo più evoluto del video in rete, gli Stati Uniti, negli ultimi 12 mesi la parte italiana di YouTube ha cominciato a popolarsi di video confessioni, video messaggi, video produzioni e quant’altro, l’embrione di una produzione più seria. YouTube italiano ha cominciato a diventare un luogo in cui si producono cose, in cui si discute di quelle cose, in cui ci si insulta (molto) e in cui si sperimenta quello che si può fare. Diventa insomma a modo suo l’equivalente più popolare, guitto e spesso volgare, della prima ondata di blog. Qualcosa che aumenta la partecipazione degli utenti al mondo del video, che aumenta la consapevolezza di chi guarda di ciò che si fa in rete e che in ultima analisi ci rende tutti più partecipi di questo mezzo, potenzialmente portando ad un tipo di produzione più narrativa.

A guidare la carica (in termini di visualizzazioni, seguito e “anzianità”) è Willwoosh , al secolo Guglielmo Scilla, di cui già si parlò , la cui fortuna negli ultimi tempi è culminata in Una Canzone per Te , film andato nei cinema pochi mesi fa in cui ha una partecipazione MTV e che l’ha reclutato in un ruolo da caratterista (nel quale emerge molto più degli altri attori).
Willwoosh fa tutto e, solo facendolo, insegna tutto. Parla, interpreta, usa Twitter, usa effetti di montaggio facili, gioca con le scritte, con Final Cut o Premiere, in ogni video fa qualcosa di diverso per divertire e divertirsi. Recentemente ha anche aperto un secondo canale, pigramente denominato willwoosh2 , in cui mette i video più stupidi e disimpegnati, segno di come abbia cominciato a percepire il suo primo (e più sottoscritto) canale, ha realizzato un video in screencasting che è un tutorial su come si fa un video in pochi passi e ha preso parte al progetto Life in a day .

Da che Willwoosh ha cominciato a guadagnare fama e a dimostrare con i fatti (o meglio con i video) che quello che gli utenti gradiscono è anche ciò che essi stessi possono fare (a patto di avere idee e volontà), i canali personali sono aumentati e con il loro aumento è cresciuta anche la qualità media e l’originalità.
Esempio perfetto è Cane Secco , canale aperto da 3 anni ma attivo da circa un anno con video impegnativi, curati e adatti alla rete. Con una conoscenza dei mezzi superiore alla media (non solo software di montaggio ma anche di correzione come After Effects, luci e fotografia), Cane Secco a tutti gli effetti viene “dopo” Willwoosh, nel senso che sembra ispirarsi a lui oltre che agli equivalenti americani, tuttavia è molto più orientato alla creazione di qualcosa di finzionale invece che ombelicale e autoconfessionale. Anche Cane Secco ha un secondo canale, Cane Secco 2 (!), misteriosa esigenza crescente nello YouTube italiano e che è molto meno sentita negli equivalenti stranieri.

Ma a parte le derive più attive, dedite e “sperimentali” (per quanto il termine vada preso con lunghissime pinze e relativizzato unicamente a quello che si vede nel mondo audiovisuale per la rete italiana) la notizia migliore è di come si vada formando invece un mondo che si parla e interagisce con i video in maniera basica e selvaggia. Inutile elencare tutti o pensare di poter esaurire un mondo in espansione vasto tanto quanto erano vasti due anni fa i blog personali, basti citare due esempi accomunati dalla violenza con la quale aggrediscono inconsapevolmente il linguaggio tradizionale.
È degno di nota l’emergere e il successo di estrema nicchia di Antimaterialista , canale di contenuti “filosofici” (o che quantomeno trattano di temi filosofici), caratterizzato dalla personalità del soggetto parlante, da un linguaggio accademico e uno sfondo incredibile. Un ragazzo dal fisico robusto, in canottiera, seduto su un letto, argomenta con passione ed ermetismo intorno a temi quali immanenza e trascendenza, percezione della realtà o mondo sensibile contro mondo noumenico. Video lunghissimi, impossibili da seguire, che però generano seguito, conversazioni (folli) e attività. Antimaterialista è visivamente impressionante senza volerlo, è aggressivo per l’assenza di montaggio (esterno o interno), per l’arroganza dell’uso di un linguaggio criptico e per l’enunciazione fiera. Antimaterialista è un videoconfessionale senza senso commerciale e per questo traboccante di senso in rete.

GemmaDelSud Ancora più senza senso, eppure ancora più traboccante di valori e significati (anche per il successo di cui gode), è GemmaDelSud , caso della rete italiana degli ultimi mesi (attaccato anche da Antimaterialista per motivi altissimi, a dimostrazione della comunicazione che esiste). Si tratta di una ragazza fieramente meridionale (probabilmente palermitana) che canta in playback e non, balla e si propone senza avere nessuna qualità immediata (stona pure) ma con una personalità magnetica ed invidiabile e produce un’infinità di video (95 in un mese solo per un canale). In grado di argomentare contro tutto e tutti con poche ragioni e molta personalità, come si trattasse di un freestyle da Harlem, tenutaria di almeno 4 canali (il numero esatto sembra inconoscibile) molto sottoscritti e totalmente noncurante delle più elementari regole di autopromozione, marketing della persona, linguaggio visivo e via dicendo, GemmaDelSud mette in rete video orrendi che sono bellissimi per la fierezza e l’arroganza con le quali si propongono e per il movimento che generano.

Liquidare tutto questo con il termine “trash”, come fossero contenuti da televisione regionale, è, oltre che superficiale e borioso, anche inutile a capire cosa stia succedendo. GemmaDelSud fa un uso della rete che qualche anno fa sembrava impensabile, lontano da ogni intellettualismo, da ogni sofisticatezza di certa parte della rete attiva e molto vicina alla televisione più popolare o alla comunicazione da vita in strada. Pone se stessa in primo piano utilizzando un’estetica fuori da ogni canone e ogni moda ma ha una presenza in video invidiabile per quanto inconsapevole (o forse proprio per quello).
GemmaDelSud, come Willwoosh, Cane Secco o Antimateria non valgono per ciò che dicono o ciò che fanno, le loro produzioni hanno poco di interessante e originale, ma valgono per come scelgono di fare ciò che fanno, per come piegano la rete alla loro personalità e per come cominciano a dimostrare che un’altra produzione audiovisuale, lontana da qualsiasi canone fissato è possibile e per tutti. Se oggi questo tipo di utenti racconta a parole, quelli che oggi li guardano si spera che domani raccontino per immagini.

WILLWOOSH – iEMO

CANE SECCO – DOPPIAGGIO ALL’ITALIANA

ANTIMATERIALISTA – SE TU SAPESSI CHI SEI IN REALTÀ

GEMMADELSUD – IO CHE CANTO PAPARAZZI

GEMMADELSUD – SIETE PATETICI

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • LsgBrhXOSEH p scrive:
    wAUjNrppXdksDSlbYk
    http://www.tophealthinsurers.com/ affordable health insurance %DD http://www.healthinsurancesearches.com/ healthinsurance wci http://www.get-auto-insurance-quotes.net/ auto insurance quotes 3457 http://www.homeinsurance4u.net/ florida home owners insurance qxj
  • ironman scrive:
    I veri uomini
    I veri uomini di questo forum sviluppano con VI !
  • AMSOFT scrive:
    Grazie
    Grazie, io non saprei come fare se non ci fosse PI.Una lettura dei commenti e torna sempre il sorriso. La parte migliore stavolta sono state le lamerate Asp - ASP.NET - PHP - CMSDiscussioni che pensavo chiuse già da anni. Impegnate il tempo a studiare ed occuparvi di cose serie, invece di sprecare tempo e byte sul fatto se sia più bello il colore verde o il giallo.A proposito oltre a gente brufolosa che passa il tempo su youporn, scrive anche qualche professionista che possa darmi un parere reale su questo tool?
  • effeuno scrive:
    Ruby e Rails?
    # urpmi ruby rubygems mysql # gem install rails mongrele se proprio ti vati scarichi Netbeans 6.9 o quello che più ti piace per scrivere i sorgenti!Se poi vuoi essere più professionale:# urpmi apache# gem passengerciao!
  • Renzo scrive:
    Novità
    c'è dal 2002!
  • iRoby scrive:
    Società della conoscenza
    PHP forever!Voi non avete idea di che significhi e forse M$ inizia a capirlo adesso, avere tutto opensource, con una community immensa.Decine di framework uno più potente dell'altro, con forum e community di sviluppo dietro.CMS, CRM, librerie, e la marea di materiale pronto che c'è per PHP e i server LAMP.Microsoft non solo non lo può negare, ma sta cercando di facilitare la creazione di server WAMP.Perché LAMP gli sta soffiando un mercato profittevole.Senza contare la testardaggine nello sviluppare deliberatamente tool che se il programmatore non mette mano all'HTML in maniera massiccia, tutto ciò che genera funziona bene solo con Explorer per obbligare la gente ad avere Windows+Explorer per poter navigare la Rete.Non considero un problema la presenza di CMS facili in PHP. Oggi come oggi al solo costo di un PC e di una connessione tutti possono essere su Internet, con Dyndns e un dominio di 5 l'anno.Basta scaricare una Ubuntu/Fedora o il sistema operativo opensource che vuoi e installare un server AMP e con materiale gratuito e facilmente reperibile metti in piedi blog, forum, siti e portali e perfino eCommerce.Senza contare la miriade di hosting Linux a prezzo bassissimo che danno tanto spazio e banda disponibile.Il bello dell'opensource è proprio quello che con quasi ZERO investimento tutti possono potenzialmente diventare programmatori, o mettersi in piedi strumenti per essere partecipi della società della conoscenza.Il resto delle chiacchiere e questioni sui prodotti commerciali di Microsoft stanno a zero. Non a caso molti prodotti di M$ sono gratuiti proprio perché contro l'opensource non possono competere.Non hanno senso neppure le diatribe tra programmatori, e ancora di più chi critica CMS opensource come Joomla!. È una questione filosofica, di disponibilità di strumenti che mettono alla pari ricchi e poveri, abili e meno abili affinché partecipino alla società della conoscenza.La società della conoscenza è la più democratica e con il più alto grado di uguaglianza tra tutte le altre società dell'universo, e l'opensource è un suo sottoprodotto per dare a tutti gli strumenti per potervi partecipare.Per questi motivi i prodotti di M$ non hanno alcun senso, non dovrebbero essere neppure presi in considerazione, proprio perché la società dell'informazione deve rimanere libera, gratuita, democratica, partecipativa, e omni-includente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 17.31-----------------------------------------------------------
    • Giorgio scrive:
      Re: Società della conoscenza
      Certo certo. Peccato che oltre alla diffusione, php non ha altro a cui appendersi. Campa di rendita, grazie a poche eprsone che hanno sviluppato qualcosa. Gia che è un linguaggio interpretato lascia intendere tutti gli svantaggi legati alla velocità di esecuzione che asp.net non ha http://naspinski.net/post/AspNet-vs-php--speed-comparison.aspx
      • iRoby scrive:
        Re: Società della conoscenza
        Testare il C#.NET compilato con PHP interpretato che senso ha.Per PHP ci sono almeno 5 compilatori pcc, rphp, phc, hiphop, ecc.se ti serve compilarlo puoi farlo anche con PHP. Provaci e rifacciamo i test.
        • Mbdf scrive:
          Re: Società della conoscenza
          Non ha senso discuttere. Tanto per ogni affermazione avrai 1000 cose da contestare.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società della conoscenza
            - Scritto da: Mbdf
            Non ha senso discuttere. Tanto per ogni
            affermazione avrai 1000 cose da contestare.
            Da che pulpito viene la predica!
        • Sgabbio scrive:
          Re: Società della conoscenza
          :-o :-o :-o
      • 0110 scrive:
        Re: Società della conoscenza
        - Scritto da: Giorgio
        Certo certo. Peccato che oltre alla diffusione,
        php non ha altro a cui appendersi. Campa di
        rendita, grazie a poche eprsone che hanno
        sviluppato qualcosa. Gia che è un linguaggio
        interpretato lascia intendere tutti gli svantaggi
        legati alla velocità di esecuzione che asp.net
        non haCOSTI.Chi sviluppa con strumenti proprietari affronta e gira al cliente maggiori costi di licenza cui si sommano quelli che il cliente deve pagare per l'hosting su macchine Windows.
        • Ittiointerp rete scrive:
          Re: Società della conoscenza


          COSTI.
          Chi sviluppa con strumenti proprietari affronta e
          gira al cliente maggiori costi di licenza cui si
          sommano quelli che il cliente deve pagare per
          l'hosting su macchine
          Windows.A me sembra che tutti apllichino le medesime tariffe sia che l'Hosting sia su Windows + IIS + SQL che Linux + Apache + MySqlIl Consulente per un applicativo Java che abbiamo in azienda vuole 760 . a giornata quando deve venir a fare qualcosa... vedi un po' te.
    • wijomo scrive:
      Re: Società della conoscenza
      Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 17.31
      --------------------------------------------------adesso fai un bel respiro e........goditi la vita :)
  • Il Solito scrive:
    Basterebbe...
    solo nick registrati, con carta di credito.La qualità dei forum è in genere garantita...
    • zuzzurro scrive:
      Re: Basterebbe...
      Sei un poco OT... però pagando posso prendere in giro i fanboy (di qualunque tipo eh! non solo quelli di Apple)?Saluti.
  • Front Page scrive:
    Già una volta con Front Page?
    Già una volta provai Front Page... Risultato?Una pagina che funziona solo con I.Explorer.
    • bubu scrive:
      Re: Già una volta con Front Page?
      beh certo forse sarebbe meglio avere idea di cio che si sta facendo...complimenti.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Già una volta con Front Page?
      - Scritto da: Front Page
      Già una volta provai Front Page...
      Risultato?
      Una pagina che funziona solo con I.Explorer.FrontPage è un prodotto che non esiste più da anni. Il prodotto attuale che lo sostituisce si chiama Expression Web (versione 4) e supporta HTML standard e quindi diversi browser (compreso anche IE). E anche quando si utilizza ASP.NET si genera HTML standard (se si vuole si può anche generare roba non standard) senza problemi di browser.
      • iRoby scrive:
        Re: Già una volta con Front Page?
        Che io sappia ci sono state cause e proteste immense prima che gettassero quella XXXXXta di FP. Ed hanno fatto una quantità di danni incommensurabili.E comunque molti strumenti MS per il web continuano ancora a non rispettare gli standard strict.
        • Mbdf scrive:
          Re: Già una volta con Front Page?
          A) Danni? Proteste? Front Page ha segnato un era in informatica. Non sò se non c'eri o semplicemente vuoi ignorare il passato... Mi riccordo quanto tutti i siti erano fatti con front page e le indimenticabili gif animate. Solo un totale spregiudicato può definire Front Page XXXXXta.B) Dimmi uno di quei strumenti che hai provato e perciò hai diritto di lamentarti.C) Dimmi uno dei strumenti (che non sia Adobe) di tuo uso che secondo ciò che dici rispettano i "strict standard" e lo fanno meglio dei strumenti di Microsoft.
          • iRoby scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            Dreamweaver per forza perché quelli M$ erano stati fatti apposta per impossessarsi del web!Impossessarsi del web significa obbligare la gente ad avere Windows+Explorer per poter fruire di miliardi di siti fatti con strumenti anch'essi fuori standard.Lo scopo bieco era questo obbligare la gente ad avere prodotti M$.
          • panda rossa scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            - Scritto da: Mbdf
            A) Danni? Proteste? Front Page ha segnato un era
            in informatica. Si, l'era del lock-in globale.Per fortuna che e' quasi finita.
          • bubu scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            hai ragione,è l'anno di linux questo!
          • Mbdf scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            lock-in mi riccorda tanto:[img]http://eatliver.com/img/2006/1061.jpg[/img]
          • iRoby scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            C'era un cretino in questo forum che postava sempre quell'immagine idiota...L'opensource è la più alta forma di democrazia perché è partecipativa, e permette a tutti di contribuire, come una vera democrazia.Per cui la presunzione della frase in quell'immagine è totalmente falsa!
          • nome e cognome scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?

            L'opensource è la più alta forma di democrazia
            perché è partecipativa, e permette a tutti di
            contribuire, come una vera
            democrazia.Come il comunismo!
          • panda rossa scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            - Scritto da: nome e cognome

            L'opensource è la più alta forma di democrazia

            perché è partecipativa, e permette a tutti di

            contribuire, come una vera

            democrazia.

            Come il comunismo!Il comunismo non permette a nessuno di contribuire.
          • Ubunto scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            Non ti preoccupare, quando la parola "libertà" non va d'accordo con quella "soldi" tirano in ballo i pedoterrosatanisti.In realtà il ruolo dei "comunisti" lo vestono loro professando il controllo totalitario sulla libertà di impresa, parola ed espressione, ma fanno finta di non accorgersene. Oppure non lo sanno proprio - che è peggio.
          • Ubunto scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            - Scritto da: Mbdf
            A) Danni? Proteste? Front Page ha segnato un era
            in informatica. Non sò se non c'eri o
            semplicemente vuoi ignorare il passato... Mi
            riccordo quanto tutti i siti erano fatti con
            front page e le indimenticabili gif animate. Solo
            un totale spregiudicato può definire Front Page
            XXXXXta.FrontPage non era una XXXXXta, era una TOTALE XXXXXta.Per fortuna poi è arrivata Macromedia con Dreamweaver e l'ha fatto secco.
          • 0110 scrive:
            Re: Già una volta con Front Page?
            - Scritto da: Mbdf
            A) Danni? Proteste? Front Page ha segnato un era
            in informatica. Non sò se non c'eri o
            semplicemente vuoi ignorare il passato... Mi
            riccordo quanto tutti i siti erano fatti con
            front page e le indimenticabili gif animate. Solo
            un totale spregiudicato può definire Front Page
            XXXXXta.O uno che conosce gli standard web e si preoccupa anche dell'accessibilità dei siti web.
  • Dominus scrive:
    Joomla!
    Ciao a tutti,ho letto che qualcuno chiama lamer chi utilizza CMS come joomla per sviluppare siti/portali che gestiscano dei contenuti in rete.Cari amici... Io lo utilizzo... E perchè dovrei prendermi del lamer?Secondo voi... Per qualsiasi cosa il notepad è lo strumento migliore?Certo, fino a quando sarete dei quindicenni che parlano di XXXXXXX ok... Il notepad "vi fa figo".Quando invece siete immersi nelle realtà di grandi cose, lo sviluppo con il vostro notepad vi porterebbe via ANNI, per sviluppare cose che con strumenti quali (eclipse,netbeans..ecc..ecc) vi agevolerebbero sia in termini di tempo sia di qualità.Tornando a joomla... sapete quanto costa sviluppare un portale totalmente dinamico? Come minimo... Ma proprio Minimo... Bisogna chiedere 9.000 euro.Ma se il cliente non ha una ttività commerciale e non ha i 9.000 euro da spendere... Come fa a tirare avanti l'informatico? .... Ecco il risultato...Joomla... E con 2.000 euro gli fai il sito... Ed in più ci guadagni anche l'assistenza annuale per installargli le varie patch e aggironamenti che vengono fuori per le varie compinenti utilizzate e joomla stesso.Non mi viene da pensare che il prodotto "tenuto aggironato" sia di poca qualità quando c'è una buona sicurezza, una buona robustezza ed il cliente ha ciò che chiede.la cosa ottimale sarebbe sviluppare nuove componenti, ottimizzare quelle installate, e cosi si fa parte della grande comunità... Comunità che non sviluppa gratis (sembra cosi apparentemente) ma sono professionisti che con joomla, drupal ecc ecc (vedi comuni, siti istituzionali) offrono un ottimo servizio.
    • LinkedOut scrive:
      Re: Joomla!
      Quoto. Come già detto, Joomla & C. sono (ottimi) strumenti, e il loro utilizzo AVVEDUTO consente di ottenere risultati soddisfacenti in poco tempo. Naturalmente, in svariati casi, le conoscenze di HTML, CSS e Javascript tornano utili, per sopperire agli inevitabili limiti di questi strumenti... ma l'80% del lavoro può essere svolto in breve tempo senza scrivere codice.Per fare un paragone, non perchè siamo programmatori dobbiamo scrivere i nostri documenti digitando il codice RTF o OpenDocument in un editor di testo... possiamo usare Word o OpenOffice senza vergognarci credo ;-)
      • bubu scrive:
        Re: Joomla!
        amico io concordo, ma hai sprecato tempo e fiato a cercare di spiegarlo qua.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Joomla!

        Per fare un paragone, non perchè siamo
        programmatori dobbiamo scrivere i nostri
        documenti digitando il codice RTF o OpenDocument
        in un editor di testo... possiamo usare Word o
        OpenOffice senza vergognarci credo
        ;-)Maledetti spara-gestionali VB non sapete che non esiste altro tool all'infuori di vi?
        • shevathas scrive:
          Re: Joomla!

          Maledetti spara-gestionali VB non sapete che non
          esiste altro tool all'infuori di
          vi?io scrivo direttamente il codice ascii nei registri del proXXXXXre...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Joomla!
            - Scritto da: shevathas

            Maledetti spara-gestionali VB non sapete che non

            esiste altro tool all'infuori di

            vi?

            io scrivo direttamente il codice ascii nei
            registri del
            proXXXXXre...Pivello, io uso una macchina per la risonanza magnetica e cambio direttamente lo stato dei transistor. Ci metto 8 mesi per scrivere ma gli sparagestionali mi fanno una XXXXX.
        • iRoby scrive:
          Re: Joomla!
          vimperator rules!
    • Ubunto scrive:
      Re: Joomla!
      Scusa, ma che cavolo centra "lamer".Non ha alcun significato in questo contesto.In ogni caso, lasciali perdere... saranno quei quattro pagliacci che fanno due cagate in ASP e sognano pure di venderle al cliente.Hai presente quei siti brutti che sembrano fatti da un bambino di 5 anni con problemi di miopia? Sì, quelli che hanno le pagine che finiscono in .asp.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 16.08-----------------------------------------------------------
      • sylvaticus scrive:
        Re: Joomla!
        ??
        • Ubunto scrive:
          Re: Joomla!
          - Scritto da: sylvaticus
          "probabilmente qualche lamerone vendi-joomla ti
          ha soffiato il cliente, pur non capendoci nulla
          di php e
          iss"Ma se uno mette Joomla su ISS non è lamerone: è un totale XXXXXXXX.Che fa rima ma è diverso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 16.17-----------------------------------------------------------
        • IMHOsempre scrive:
          Re: Joomla!

          ??Perfetto!!! Unica differenza... io offro il CMS al cliente solo se lo conosco come le mie tasche... soluzione? ho creato il mio CMS basato su frameworks-
          non solo PHP ma anche frameworks javascript e cssP.S. Editor notepad++
      • Giorgio scrive:
        Re: Joomla!
        Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 16.08
        --------------------------------------------------Gia perchè un linguaggio lato server rende un sito brutto.... Il ragazzino mi sa che sei te
        • Ubunto scrive:
          Re: Joomla!
          Gia perchè un linguaggio lato server rende un
          sito brutto.... Il ragazzino mi sa che sei
          teInvece non reinventare la ruota ogni volta che fai un sito web affidandoti ad un CMS ti rende "lamer"? Se non è un'idiozia questa!E poi di quali siti stiamo parlando? Quelli dell'aziendina che non vuol spendere più di 500 euro (e si lamenta) ma si aspetta un programma fatto da 0 e tagliato su misura?Li conosco bene quelli, gli stessi che ottenuto il preventivo da 10-15.000 euro tornano con la coda fra le gambe dal "ragazzino".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 19.15-----------------------------------------------------------
          • Giorgio scrive:
            Re: Joomla!
            Io personallmente dal 1999 che lavoro in quest'ambito, il cms me lo son scritto da solo. Riuso codice scritto da me, solo per i miei clienti. Le vulnerabolità della mia app, non sono pubbliche come accade per Joomla, Drupal e via discorrendo. Posso prendermi anche meno di qualcuno che lavora in Joomla
    • ccc scrive:
      Re: Joomla!
      - Scritto da: Dominus
      Ciao a tutti,
      ho letto che qualcuno chiama lamer chi utilizza
      CMS come joomla per sviluppare siti/portali che
      gestiscano dei contenuti in rete.
      Cari amici... Io lo utilizzo... E perchè dovrei
      prendermi del lamer?
      Secondo voi... Per qualsiasi cosa il notepad è lo
      strumento migliore?concordo: dipende dai casi (ps: ad ogni modo, 'notepad' inteso come l'editor di testo microsoft è semplicemente OSCENO... il fatto di usarlo qualifica chi lo adopera non tanto come lamer ma come, diciamo, uno "sprovveduto"...)
      Certo, fino a quando sarete dei quindicenni che
      parlano di XXXXXXX ok... Il notepad "vi fa figo".mahhhh... vedi ps sopra...
      Quando invece siete immersi nelle realtà di
      grandi cose, lo sviluppo con il vostro notepad vi
      porterebbe via ANNI, per sviluppare cose che con
      strumenti quali (eclipse,netbeans..ecc..ecc) vi
      agevolerebbero sia in termini di tempo sia di
      qualità.come detto prima: dipende
      Tornando a joomla... sapete quanto costa
      sviluppare un portale totalmente dinamico? sempre lo stesso: dipende...
      Come
      minimo... Ma proprio Minimo... Bisogna chiedere
      9.000 euro.ribadito che: dipende, se si fa seriamente un buon lavoro (standard, codice, usabilità, accessibilità ecc.), cosa che pochi sono davvero in grado di fare, e il sito ha un minimo di complessità e funzionalità, 9.000 euro possono essere anche pochissimi
      Ma se il cliente non ha una ttività commerciale e
      non ha i 9.000 euro da spendere... Come fa a
      tirare avanti l'informatico? .... Ecco il
      risultato...
      Joomla... E con 2.000 euro gli fai il sito... Ed
      in più ci guadagni anche l'assistenza annuale per
      installargli le varie patch e aggironamenti che
      vengono fuori per le varie compinenti utilizzate
      e joomla stesso.

      Non mi viene da pensare che il prodotto "tenuto
      aggironato" sia di poca qualità quando c'è una
      buona sicurezza, una buona robustezza ed il
      cliente ha ciò che chiede.

      la cosa ottimale sarebbe sviluppare nuove
      componenti, ottimizzare quelle installate, e cosi
      si fa parte della grande comunità... Comunità che
      non sviluppa gratis (sembra cosi apparentemente)
      ma sono professionisti che con joomla, drupal ecc
      ecc (vedi comuni, siti istituzionali) offrono un
      ottimo servizio.tutto verojoomla è, a mio parere, forse un po' troppo "complesso" per quello che è e che fa... ad ogni modo lo vedo adatto a cose "medie" e "medio-grandi", e non come soluzione "universale"...ma non dimentichiamoci che, a seconda delle esigenze, anche xaraya (cose grosse) e cmsms (cose piccole) vanno benissimo...
    • panda rossa scrive:
      Re: Joomla!
      - Scritto da: Dominus
      Tornando a joomla... sapete quanto costa
      sviluppare un portale totalmente dinamico? Come
      minimo... Ma proprio Minimo... Bisogna chiedere
      9.000 euro.Ma tu sei fuori di testa! Oppure sei uno che si approfitta volgarmente dell'ignoranza dei clienti.Oppure sei uno che ci mette 3 mesi a sviluppare un portale.Perche' 9000 euro sono circa il costo di 3 mesi di lavoro ben pagati.
      • iRoby scrive:
        Re: Joomla!
        Io ho chiesto 28.000 euro per 2 mesi e 3 persone di lavoro. Ma era una cosa importante, con servizio di creazione brochure in PDF e spedizione diretta in tipografia e spedizione agli utenti finali.
        • panda rossa scrive:
          Re: Joomla!
          - Scritto da: iRoby
          Io ho chiesto 28.000 euro per 2 mesi e 3 persone
          di lavoro. Ma era una cosa importante, con
          servizio di creazione brochure in PDF e
          spedizione diretta in tipografia e spedizione
          agli utenti
          finali.Mah... cose importanti o cose meno importanti, il tempo costa piu' o meno uguale indipendentemente dalle cose da fare.Poi c'e' sempre un margine da considerare, soprattutto se il cliente e' grosso, che c'e' sempre una fase post-vendita con qualche riciclo da fare, oppure qualcosa da limare la cui evidenza appare solo dopo la messa in opera.Ti hanno pagato, meglio per te.
          • shevathas scrive:
            Re: Joomla!

            Mah... cose importanti o cose meno importanti, il
            tempo costa piu' o meno uguale indipendentemente
            dalle cose da
            fare.
            è un poco azzardata come affermazione. Generalmente funziona al contrario: più il lavoro è complesso e più richiede competenze particolari per essere svolto ad opera d'arte maggiore è il costo del professionista che deve seguire tutta la baracca. Il costo orario di un project manager è leggermente più alto del costo orario di un code monkey.
          • panda rossa scrive:
            Re: Joomla!
            - Scritto da: shevathas
            che ovviamente devi pagare di più. Ma il tempo
            non costava uguale
            ?No, il tempo ha un costo dipendente dalla persona.Il mio tempo costa sempre uguale, ma non e' detto che il mio tempo costa come il tuo.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Joomla!

            Il programmatore invece sta ad un livello
            completamente
            diverso.Code monkey di secondo livello ...
          • panda rossa scrive:
            Re: Joomla!
            - Scritto da: nome e cognome

            Il programmatore invece sta ad un livello

            completamente

            diverso.

            Code monkey di secondo livello ...Ma che ti parlo a fare.Tu un programmatore non lo hai mai visto: che ne puoi sapere?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Joomla!

            Ma che ti parlo a fare.
            Tu un programmatore non lo hai mai visto: che ne
            puoi
            sapere?Che puoi offrirgli quattro soldi perchè puoi sempre far fare il lavoro ad un indiano.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Joomla!

            Mah... cose importanti o cose meno importanti, il
            tempo costa piu' o meno uguale indipendentemente
            dalle cose da
            fare.ROTFL, ma come ti vengono? Prova a sentire quanto chiede un project manager free-lance e un programmatore.
  • banca scrive:
    php??
    leggo "Di particolare interesse la possibilità di creare un nuovo sito web a partire da applicazioni open source come WordPress, Drupal e Joomla: il software si preoccupa di installare tutti i necessari plug-in, così da consentire all'utente di modificare il codice del sito e di pubblicare la versione modificata"cioè microsoft sta portando avanti php?
    • collione scrive:
      Re: php??
      hanno capito che asp non ha futuro :D
      • coschizza scrive:
        Re: php??
        intanto ha presente che è quello che conta
      • monikdab scrive:
        Re: php??
        - Scritto da: collione
        hanno capito che asp non ha futuro :Dsemmai spingono sull'adozione dei famosi CMS su server windowsvoi si che siete dei veri informatici ;)
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: php??
        - Scritto da: collione
        hanno capito che asp non ha futuro :DInfatti il futuro (ma anche il presente e il passato prossimo) è ASP.NET. ;-)
      • Mbdf scrive:
        Re: php??
        ASP o ASP.NET?Vuoi paragonare PHP ad ASP? Vince ASP...Vuoi paragonare PHP ad ASP.NET? Ti umigli da solo...E fai anche lo XXXXXXXno di turno siccome se porti la testina un tantino più in alto ci trovi ...aspx...
        • Ubunto scrive:
          Re: php??
          - Scritto da: Mbdf
          ASP o ASP.NET?
          Vuoi paragonare PHP ad ASP? Vince ASP...AH AHAHAH HAHAAAHAHAHAH ma vendi pesci va...
          • Mbdf scrive:
            Re: php??
            Intendevi questo come pesce?[img]http://elsignodeloscuatro.files.wordpress.com/2008/05/tux.png[/img]E ci ho provato ma purtroppo non solo non rende. Ma ti fa pure perdere soldi...E solo a vedere mi fa venire mal di testa.Dicciamo che con un bubonto i soldi volano via (rotfl) (rotfl) (rotfl)!
          • Ubunto scrive:
            Re: php??
            No pesci come questo:[img]http://www.haisentito.it/wp-galleryo/museo-del-pene/museo-del-pene3.jpg[/img]E' un dato storico il fallimento totale di ASP su PHP. E non ci sono "pesci che tengano".
          • Giorgio scrive:
            Re: php??
            - Scritto da: Ubunto
            No pesci come questo:
            [img]http://www.haisentito.it/wp-galleryo/museo-de

            E' un dato storico il fallimento totale di ASP su
            PHP. E non ci sono "pesci che
            tengano".SOlo nell'ambito Ragazzini. In ambito enterprise Sharepoint è pi diffuso. Poi se vogliamo parlare caratteristiche tecniche penso che php non possa essere proprio paragonato ad asp.net. L'unica cosa che spinge php sono i cms open, utilizzati dal ragazzino di turno per far vedere di essere in grado di saper realizzare una WebApp. Inoltre php gira anche su IIS, ad esempio aruba usa server Windows anche quando compri hosting linux, sono virtualizzati su IIS. Apache perde terreno, anno dopo anno
          • Ubunto scrive:
            Re: php??
            http://www.google.com/adplanner/static/top1000/Dunque:1 facebook.com PHP2 yahoo.com PHP (addirittura Drupal in certe parti) 3 live.com 4 wikipedia.org PHP 5 msn.com6 microsoft.com 7 baidu.com (?? Java ??)8 qq.com (???)9 wordpress.com PHP10 mozilla.com PHPQuindi di che cosa caspita stai parlando?-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 16.43-----------------------------------------------------------
          • Giorgio scrive:
            Re: php??
            Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 16.43
            --------------------------------------------------
          • Ubunto scrive:
            Re: php??
            - Scritto da: Giorgio
            - Scritto da: Ubunto

            http://www.google.com/adplanner/static/top1000/



            Dunque:

            1 facebook.com PHP
            Errore, è si php, ma è un estensione di php fatta
            da loro. Php in se per se ha un framework
            incompleto e assai frammentario. Ma lo avete mai
            usato il framework.net?


            2 yahoo.com PHP (addirittura Drupal in certe

            parti)


            3 live.com

            4 wikipedia.org PHP


            5 msn.com
            php?

            6 microsoft.com

            7 baidu.com (?? Java ??)

            8 qq.com (???)

            9 wordpress.com PHP

            10 mozilla.com PHP
            Quindi? Devo fartti l'elenco dei siti in asp.net?
            oppure in asp? Non è da wqueste cose che si vede
            chi è tecnicamente superiore. Io son d'accordo
            che php è più diffuso, non ho mai detto il
            contrario. "L'unica cosa che spinge php sono i cms open, utilizzati dal ragazzino di turno per far vedere di essere in grado di saper realizzare una WebApp"Dall'elenco non risulta affatto che siano solo i ragazzini ad usare PHP.Quell'elenco e la classifica di Google su "The 1000 most-visited sites on the web", ad esclusione dei siti collegati a Google stesso.Una classifica sufficientemente attendibile direi. Nei primi 10 posti gli unici che usano qualcosa.NET sono quelli "di bandiera" Microsoft. Ed il resto del mondo dove s'è perso?Ma che sia almeno paragonabile ad
            asp.net è un ighiozzia. Io ho parlato di ASP, non di ASP.NET - che è un'altra cosa.
          • Giorgio scrive:
            Re: php??
            Asp è un linguaggio di scripting, proprio come php. Aldilà di tutte le features che ha asp.net, comunque in asp si può fare tutto. Per chi è alle prima armi, con asp.net hai una possibilità molto maggiore di evitare errori comuni quali vulnerabilità di tipo xss e sql injection. Di default asp.net valida tutti i controlli html. Se metti una textbox e ci scrivi dentro, appena aggiungi un tag si solleva l'eccezione. Non ci sono scuse per lo sviluppatore distratto. L'uso dei parametri poi, ha consentito di validare automaticamente anche le variabili di ingresso di una query o stored procedure, così da garantire almeno un filo di preventività nei contronti dell'sql injection. Certo anche Zend Framework cel'ha, anche il client mysqli cel'ha, ma sempre dopo asp.net che di suo ha praticamente tutto
          • comment no scrive:
            Re: php??
            - Scritto da: Giorgio
            realizzare una WebApp. Inoltre php gira anche su
            IIS, ad esempio aruba usa server Windows anche
            quando compri hosting linux, sono virtualizzati
            su IIS. Apache perde terreno, anno dopo
            annoTu si che sai di che cosa parli... no comment.
          • Mbdf scrive:
            Re: php??
            Scusa la maleducazione ma i fatti il tuo "dato storico" lo mettono un pò in mezzo alle risate.Nonostante ASP è stato ripiazzato da ASP.NET, quindi nel 2000 mi farrei sì risate ma tante tante davanti alla tua affermazione.
          • Ubunto scrive:
            Re: php??
            Nel confronto ASP/PHP dei primi anni del 2000 ad uscire con le ossa rotte è stato ASP.ASP.NET è un'altra cosa, e infatti non l'ho quotato.
          • Mbdf scrive:
            Re: php??
            Ma dove vivi mi chiedo?Forse in ambito scolastico usate questo tipo di discorsi...E i siti che hai elencato... Perchè solo quelli? (scusa ma non ho volgia di quotare 10000 volte, poi mi stressa vedere la catena)
          • Ubunto scrive:
            Re: php??
            perché non fai una bella cosa e mi elenchi tu i siti ad alto traffico che usano ASP?
          • Mbdf scrive:
            Re: php??
            lastampa.itaruba.itwebmasterpoint.orgmonclick.it (e tutti i merchant e-commerce che non usano asp.net ancora)...Porta pazienza altri al momento non mi vengonoSe vuoi elencone dei siti ASP.NET basta scrivere qualsiasi termine su Bing o un altro motore di ricerca e vedi che ti vengono.
          • Ubunto scrive:
            Re: php??
            e tu vorresti paragonare:lastampa.itaruba.itwebmasterpoint.orgmonclick.Con mostri come wikipedia, Mozilla, o facebook?Come "La Stampa" o "Aruba" te ne trovo quanti ne vuoi fatti in php. Alcuni li trovo pure fatti con Drupal (alla faccia dei ragazzini).
          • Mbdf scrive:
            Re: php??
            E' vecchio... Ovvio che servizi nuovi sono fatti con tecnologie nuove (ASP.NET non mi riferisco ad altro). Comunque mi risulta che lastampa ad esempio, non è poco visitata... Anzi è uno dei siti più visitati in Italia.Aruba è il maggiore hosting in Italia e nel est-europa.Monclick è il maggiore merchant italiano.Webmasterpoint è uno dei maggiori blog tecnologici in italia.Non tirare dentro Drupal o WordPress per favore. Mi risulta di averlo già aspramente commentato più volte.
          • Ubunto scrive:
            Re: php??
            - Scritto da: Mbdf
            E' vecchio... Ovvio che servizi nuovi sono fatti
            con tecnologie nuove (ASP.NET non mi riferisco ad
            altro). Comunque mi risulta che lastampa ad
            esempio, non è poco visitata... Anzi è uno dei
            siti più visitati in
            Italia.
            Aruba è il maggiore hosting in Italia e nel
            est-europa.
            Monclick è il maggiore merchant italiano.
            Webmasterpoint è uno dei maggiori blog
            tecnologici in
            italia.

            Non tirare dentro Drupal o WordPress per favore.
            Mi risulta di averlo già aspramente commentato
            più volte.Packt Publishhttp://www.packtpub.comCasa Biancahttp://www.whitehouse.govFrance24http://www.france24.comLeXXXXXròhttp://www.lefigaro.fr/Sud Africa - Mondiali FIFA 2010http://www.sa2010.gov.za/Christina Aguilerahttp://www.christinaaguilera.comQuel gran gay di Robbie Williams...http://www.robbiewilliams.com/Tutta roba che tiene tranquillamente il confronto con quello che hai postato.Non vedo poi perché non dovrei citare siti che usano drupal.
          • Giorgio scrive:
            Re: php??
            Come diffusione senza dubbio, ma è interpretato , non compilato. Asp.net è più veloce http://naspinski.net/post/AspNet-vs-php--speed-comparison.aspx
          • iRoby scrive:
            Re: php??
            Confrontalo con Zend Server, o compila anche PHP.Senza contare che caching spinto e alcuni accorgimenti portano PHP a velocità simili a quelle di .NET compilato.
          • iRoby scrive:
            Re: php??
            Drupal lo usa la Casa Bianca...http://punto-informatico.it/2736239/PI/News/casa-bianca-si-converte-all-open.aspxLo ha scelto dopo un'attenta selezione. E poteva pure rivolgersi a Microsoft... Come mai?Ah e partecipa pure allo sviluppo:http://punto-informatico.it/2864757/PI/News/casa-bianca-codice-aperto.aspx
          • Francy scrive:
            Re: php??
            - Scritto da: iRoby
            Drupal lo usa la Casa Bianca...

            http://punto-informatico.it/2736239/PI/News/casa-b

            Lo ha scelto dopo un'attenta selezione. E poteva
            pure rivolgersi a Microsoft... Come
            mai?

            Ah e partecipa pure allo sviluppo:

            http://punto-informatico.it/2864757/PI/News/casa-bPerchè i soldi pubblici devono essere spesi al meglio, sicuramente non perchè php è meglio di asp.net. Drupal poi..... tutto è tranne che ottimo
          • iRoby scrive:
            Re: php??
            Cos'è una oloturia? In Sicilia la chiamano XXXXXXX di mare.
        • jex scrive:
          Re: php??
          - Scritto da: Mbdf
          ASP o ASP.NET?
          Vuoi paragonare PHP ad ASP? Vince ASP...
          Vuoi paragonare PHP ad ASP.NET? Ti umigli da
          solo...
          E fai anche lo XXXXXXXno di turno siccome se
          porti la testina un tantino più in alto ci trovi
          ...aspx...Ti umigli....ma torna a scuola, SOMARO!!!!
      • zuzzurro scrive:
        Re: php??
        Secondo me asp avrebbe avuto un futuro, poi hanno messo quella x al fondo e la gente si è accorta che si fa prima e meglio in altri modi...
    • Ubunto scrive:
      Re: php??
      Microsoft è consapevole che in quanto a numeri la diffusione della sua piattaforma è una percentuale prossima allo zero.Per questo motivo cerca di abbracciare, estendere ed estinguere cose che non gli appartengono. PHP, Joomla, Drupal, Wordpress.
      • Mbdf scrive:
        Re: php??
        100 000 sono i sviluppatori dipendenti di MS e Partner al giorno che usano tecnologie Microsoft (.NET per chiarici). E' il numero di sviluppatori più grande di sviluppatori Apple, Sun, Oracle e IBM.Tu ora dimmi... Cosa cavolo intendi per zero? (idea)
        • iRoby scrive:
          Re: php??
          Ma cosa stanno a fare tutti questi sviluppatori se non riesco a vedere la medesima quantità di progetti opensource fatti con gli strumenti opensource come PHP, Zend, JQuery, MySQL, ecc. ecc.???
          • Mbdf scrive:
            Re: php??
            Io gli vedo invece e come.... Dipende anche con che occhi guardi.E poi parli di open source se sei più chiuso di un sottomarino nucleare russo. Ora non ho capito cosa tenti di fare ma dare a 100 000 dei incompetenti incapaci (quello che ho capito dal commento dopo) è pura follia. Poi non volgio giudicare non sappendo le intenzioni...
          • iRoby scrive:
            Re: php??
            Non gli sto dando degli incompetenti, sto solo dicendo che non fanno nulla che torni utile a qualsivoglia communitySenza contare che un eventuale loro prodotto anche opensource obbliga a comprare un server windows e relative licenze di database e altri strumentiPer cui non sei mai veramente libero, perché c'è almeno il costo di possesso.
          • Mbdf scrive:
            Re: php??
            :oDisolito i costi aggiuntivi doviti a cause come SQL server si risolvono con le licenze Express.A me comunque non mi è mai sucXXXXX di trovare un server apache a costo 0.Sei tu che dici di guadagnare 28 000 EUR per un lettore pdf e poi ti lamenti dei costi. Certa gente purtroppo non la capisco.Se non ti vabbene .NET puoi sempre creare una tua piattaforma, usando Windows API, nessuno te lo ha mai impedito e mai te lo impedirà.Non capisco cosa c'entrano le comunity. Vuoi dire che MSDN, www.asp.net, silverlight.net, channel9 e moltissimi altri sono gestiti da gente che non aiuta altri :o.Non ha senso parlare di cose che non conosci :-o.
          • iRoby scrive:
            Re: php??
            Non dico che in quelle community non aiutino, ma che le community opensource sono più grandi, e c'è più letteratura.Con la versione Express dei suoi prodotti ci sono dei limiti commerciali o di funzioni. Con l'opensource non c'è nessun limite di questo genere.Io per 28.000 euro non ho fatto un lettore PDF ma un intero software web di creazione di brochure pubblicitarie da mandare ai clienti, che poi esporta in PDF e va direttamente in stamperia.Era quindi una specie di desktop publishing limitato ad un solo tipo di brochure con drag'n'drop e tutte le cose messe a disposizione da JQuery.E per ultimo io so bene di ciò che parlo dato che ho un'azienda europea che sviluppa e promuove opensource e faccio ricerca e sviluppo in nord Europa in questo settore-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 18.21-----------------------------------------------------------
    • Mbdf scrive:
      Re: php??
      :|Questo è il peggior commento che ho mai letto durante tutta l'esistenza di PI e simili.Uno che offende in tale maniera determinate cose deve proprio sentirsi minacciato nel proprio territorio.Non ci metto (troll) perché il tuo esistere mi fa pensare dove mi trovo e dove purtroppo si trovano tu e i tuoi simili.Ti consiglio di cominciare a fare conoscenze con il personale della psichiatria nella zona in cui abiti...
      • iRoby scrive:
        Re: php??
        Ha detto la verità a modo suo.Il supporto M$ a PHP fa schifo, semplicemente perché vuole che la gente programmi con le sue tecnologie, per le quali comprerà anche i suoi strumenti di sviluppo.È politica classica di un'azienda che qualcosa te la deve pur vendere...
        • shevathas scrive:
          Re: php??
          - Scritto da: iRoby
          Ha detto la verità a modo suo.
          Il supporto M$ a PHP fa schifo, semplicemente
          perché vuole che la gente programmi con le sue
          tecnologie, per le quali comprerà anche i suoi
          strumenti di
          sviluppo.
          mentre nel mondo reale le officine autorizzate fiat vendono i ricambi originali della ford a prezzi scontatissimi e danno la priorità per le riparazioni alle renault.
          È politica classica di un'azienda che qualcosa te
          la deve pur
          vendere...e io che pensavo fosse una onlus...
      • ccc scrive:
        Re: php??
        - Scritto da: Mbdf
        :|
        Questo è il peggior commento che ho mai letto
        durante tutta l'esistenza di PI e
        simili.
        Uno che offende in tale maniera determinate cose
        deve proprio sentirsi minacciato nel proprio
        territorio.
        Non ci metto (troll) perché il tuo esistere mi fa
        pensare dove mi trovo e dove purtroppo si trovano
        tu e i tuoi
        simili.
        Ti consiglio di cominciare a fare conoscenze con
        il personale della psichiatria nella zona in cui
        abiti...da parte tua leggo solo offese personali e ZERO argomenti
    • iRoby scrive:
      Re: php??
      Io ho siti con Joomla 1.0.x, 1.5.x, phpBB, Wordpress, regolarmente patchati e aggiornati e per ognuno ho loggato anche fino a 500 tentativi di injection e XSS al giorno, provenienti da mezzo mondo. Mai avuto danni...Se non sapete di cosa scrivete non scrivete, passereste per stupidi o incompetenti.
  • sylvaticus scrive:
    Tool simile per Ubuntu..
    Canonical ha distribuito un tool simile per i sistemi Ubuntu (ma ci sono già i concorrenti per le altre distro!):Si installa così: sudo apt-get install drupal6[edited: messo il sudo sennò mi becco dell'ignorante.. :-) ]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 12.04-----------------------------------------------------------
    • Formalmente Errato scrive:
      Re: Tool simile per Ubuntu..
      - Scritto da: sylvaticus
      Canonical ha distribuito un tool simile per i
      sistemi Ubuntu (ma ci sono già i concorrenti per
      le altre
      distro!):

      Si installa così: apt-get install drupal6manca il sudo davanti ! gnurant !e cmq io uso sabayon. ubuntu sta diventando peggio di Windows e Mac messe insieme... non puoi nemmeno cambiare tema a GDM e quella cavolo di icona coi bimbi stilizzati che si abbracciano te la trovi infilata dappertutto! per non parlare degli orrendi accostamenti cromatici tutti basati su colori caldi (che odio)
    • sylvaticus scrive:
      Re: Tool simile per Ubuntu..
      hai ragione, ma solo parzialmente (ho appena verificato): apache e php sono "dipendenze", mysql invece e' un raccomended.. se ci pensi ha "ragione", in quanto nel 99% installi tutto in locale, ma in alcune grandi installazioni il db sta su un db server a parte, e quindi non necessariamente ce ne hai bisogno sulal macchina dove installi drupal.. rimane che facendo "sudo apt-get drupal6" installi tutto :-)))
  • LinkedOut scrive:
    Nuovo tool?
    Mah, veramente a me risulta che WebMatrix esistesse dai tempi di .NET 1.x... io stesso l'ho utilizzato 5 anni fa per imparare .NET, quando non esistevano le versioni Express di Visual Basic, C# & C.Che differenza ci sarà con Visual Web Developer Express?Forse il fatto che ti installa tutto lui (compreso SQL Server) senza avere setup diversi? Boh...
    • ozrecsec scrive:
      Re: Nuovo tool?
      anc'hio ho avuto subito questo pensiero....boh!ormai ho il VWD express 2008 e mi bastaciauz!
      • serbomix scrive:
        Re: Nuovo tool?
        - Scritto da: ozrecsec
        anc'hio ho avuto subito questo pensiero....

        boh!

        ormai ho il VWD express 2008 e mi basta

        ciauz!mi sembra di capire che questo webmatrix sia cosa assai diversain pratica ti ritrovi dentro i principali CMS: Joomla, Wordpress, DotNetNuke, etc.. già pronti da customizzare e pubblicare con 2 clickIn più c'è un editor di testo per eventuali modifiche ai sorgentiIl tutto finalizzato alla pubblicazione su IIS7ciao
    • urrr scrive:
      Re: Nuovo tool?
      Principalmente è più simile a visual web developer.In pratica hai un supporto (MOLTO) maggiore a css e hxtml rispetto a VS.In genere si sviluppa il layout su web developer e il codice .NET in VS.ah e spezzo pure una lancia in favore di visual web developer (e penso di questo nuovo tool gratuito): il codice XHTML/CSS generato è MOLTO, MOLTO più pulito di quello di DW.Perfettamente aderente agli standard. ho eseguiti vari test creato minisiti completamente tramite l'editor visuale e validandoli per qualsiasi cosa...tutto standard-compliant e codice pulitissimo.Sfatiamo questo mito quindi... QuandoM$ fa qualcosa di buono bisogna riconoscerlo, no? :)
      • RealENNECI scrive:
        Re: Nuovo tool?
        Guarda, ti posso anche credere, però mi rimane un dubbio...Perchè sviluppare un tool che fa codice standard quando in circolazione i LORO browser sono tutt'altro che aderenti agli standard?Ok... IE8 è meglio, ma ha cmq bisogno di workaround su workaround...
        • Giorgio scrive:
          Re: Nuovo tool?
          - Scritto da: RealENNECI
          Guarda, ti posso anche credere, però mi rimane un
          dubbio...

          Perchè sviluppare un tool che fa codice standard
          quando in circolazione i LORO browser sono
          tutt'altro che aderenti agli
          standard?Ci sono delle lacune da colmare, però la strada è giusta. Sono strategiue aziendale, si punta molto sulla retrocompatibilità. A Ms interessa che chi ci lavora con Ie non abbia problemi.
          Ok... IE8 è meglio, ma ha cmq bisogno di
          workaround su
          workaround...Facci caso, da ie6 a ie8, le cose migliorano, con ie9 afddirittura ci sta il supporto a SVG.
    • Mbdf scrive:
      Re: Nuovo tool?
      Sì straconfermo! Però come tempo fa anche adesso è un strumento che tanto vale tenere da parte. Assolutamente non paragonabile a Web Developer. Almeno per siti web dinamici.Installato poco è molto carino e fatto bene, ma mancano tutte le feature importanti per lo sviluppo che sono in Visual Studio da tempo... Anzi anche il lancio delle applicazioni web me lo fa male in quanto mancano delle refferenze.Diciamo che Visual Studio non va confrontato. Dopo Adobe è l'unico strumento che uso per sviluppo web con cui mi trovo piuttosto bene compresi i layout che si fanno molto comodamente ed ho un controllo eccelente del codice lato client. Perciò le cannonate only IE mi fanno pittosto innervosire... Dette dai bimbi che il web non lo sviluppano.Ma vi siete accorti che installa IIS8Express (cartella nei documenti)? Sappete che significa 8)!?
  • Star scrive:
    Praicamente un tool...
    ...dal quale i webmaster professionisti (purtroppo sempre meno) si terranno alla larga...
    • RealENNECI scrive:
      Re: Praicamente un tool...
      - Scritto da: Star
      ...dal quale i webmaster professionisti
      (purtroppo sempre meno) si terranno alla
      larga...Quoto... ormai la tendenza è fare tutto in tempo zero e chissenefrega della qualità...In perfetta sintonia con il modo di lavorare di minkiasoft...
      • usimo scrive:
        Re: Praicamente un tool...
        - Scritto da: RealENNECI
        - Scritto da: Star

        ...dal quale i webmaster professionisti

        (purtroppo sempre meno) si terranno alla

        larga...


        Quoto... ormai la tendenza è fare tutto in tempo
        zero e chissenefrega della
        qualità...
        In perfetta sintonia con il modo di lavorare di
        minkiasoft...vedo che stai soffrendo...probabilmente qualche lamerone vendi-joomla ti ha soffiato il cliente, pur non capendoci nulla di php e issla legge di darwin sta operando su di te, rassegnati
        • RealENNECI scrive:
          Re: Praicamente un tool...
          - Scritto da: usimo
          - Scritto da: RealENNECI

          - Scritto da: Star


          ...dal quale i webmaster professionisti


          (purtroppo sempre meno) si terranno alla


          larga...





          Quoto... ormai la tendenza è fare tutto in tempo

          zero e chissenefrega della

          qualità...

          In perfetta sintonia con il modo di lavorare di

          minkiasoft...

          vedo che stai soffrendo...

          probabilmente qualche lamerone vendi-joomla ti ha
          soffiato il cliente, pur non capendoci nulla di
          php e
          iss

          la legge di darwin sta operando su di te,
          rassegnatiMi fai ridere... vai a giocare con il tuo nuovo gioco..Giusto per mettere i puntini sulle i, non uso CMS in quanto sviluppo applicazioni ad hoc...Fare il web non vuuol dire punta & clicca, vuol dire sapere il codice e rispettare gli standard...Ora puoi tornare a farti il sito del fantacalcio con Merd4Soft 4 idiots!
        • iRoby scrive:
          Re: Praicamente un tool...
          No io Joomla lo tengo nel portafoglio competenze.Ci sono tanti clienti poco profittevoli dove un CMS ricco di moduli va bene.Poi Joomla ha un buon framework per programmarci sopra ed è documentatissimo ed ha una community italiana molto attiva.Per le cose serie invece ho il mio CMS basato su Zend Framework sul quale costruisco le applicazioni verticali.
        • Ubunto scrive:
          Re: Praicamente un tool...
          - Scritto da: urrr
          Anche per i I programmatori esperti incapaci non sanno mettere mano
          nel codice di joomla.Fixed.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Praicamente un tool...

        Quoto... ormai la tendenza è fare tutto in tempo
        zero e chissenefrega della
        qualità...Ormai? Da quanti giorni lavori tu?
        In perfetta sintonia con il modo di lavorare di
        minkiasoft...Che è l'unico modo di lavorare.
        • RealENNECI scrive:
          Re: Praicamente un tool...
          - Scritto da: nome e cognome

          Quoto... ormai la tendenza è fare tutto in tempo

          zero e chissenefrega della

          qualità...

          Ormai? Da quanti giorni lavori tu? Veramente ho + di 10 anni di esperienza sul web, sai, non per tutti è un gioco..

          In perfetta sintonia con il modo di lavorare di

          minkiasoft...

          Che è l'unico modo di lavorare.Forse per te, io preferisco la qualità, almeno mi distinguo dal mondo di caproni in cui, da come intuisco, sguazzi liberamente...Infatti si vede... è pieno di siti only-IE... vergognatevi va...
          • shevathas scrive:
            Re: Praicamente un tool...

            Veramente ho + di 10 anni di esperienza sul web,
            sai, non per tutti è un
            gioco..
            la qualità serve se serve al cliente, se il cliente si accontenta e vuole un sitino del piffero quella gran qualità non serve.

            Forse per te, io preferisco la qualità, almeno mi
            distinguo dal mondo di caproni in cui, da come
            intuisco, sguazzi
            liberamente...per magari entrare nel mondo degli stressati convinti ancora di poter fare concorrenza a millemila ragazzini proprio sui lavori da ragazzino.
            Infatti si vede... è pieno di siti only-IE...
            vergognatevi
            va...sbaglio o noto una leggera rosicata ?
          • krane scrive:
            Re: Praicamente un tool...
            - Scritto da: RealENNECI
            - Scritto da: nome e cognome


            Quoto... ormai la tendenza è fare tutto in


            tempo zero e chissenefrega della qualità...

            Ormai? Da quanti giorni lavori tu?
            Veramente ho + di 10 anni di esperienza sul web,
            sai, non per tutti è un gioco..


            In perfetta sintonia con il modo di lavorare


            di minkiasoft...

            Che è l'unico modo di lavorare.
            Forse per te, io preferisco la qualità, almeno mi
            distinguo dal mondo di caproni in cui, da come
            intuisco, sguazzi liberamente...
            Infatti si vede... è pieno di siti only-IE...
            vergognatevi va...Si vedevano... ora sono quasi spariti, evidentemente i ragazzini di oggi lavorano meglio di quanto facevi tu e quelli come te quando eravate ragazzini e' nato all'ora l'obbrobrio dei siti IEonly .
          • nome e cognome scrive:
            Re: Praicamente un tool...

            Veramente ho + di 10 anni di esperienza sul web,
            sai, non per tutti è un
            gioco..ROTFL e in 10 anni di "esperienza sul web" a parte navigare su youporn un progetto l'hai mai fatto? In quale progetto ti hanno mai detto "prenditi tutto il tempo che vuoi basta che sia di alta qualità"?


            In perfetta sintonia con il modo di lavorare
            di


            minkiasoft...



            Che è l'unico modo di lavorare.

            Forse per te, io preferisco la qualità, almeno mi
            distinguo dal mondo di caproni in cui, da come
            intuisco, sguazzi
            liberamente...
            Infatti si vede... è pieno di siti only-IE...
            vergognatevi
            va...ROTFL^2 il mondo di caproni è il mondo, period. O ti adatti o ti ridono in faccia... forse non hai ancora realizzato che il TUO mondo è finito, naufragato nel golfo del bengala o precipitato nei dintorni di bangalore.
      • Giorgio scrive:
        Re: Praicamente un tool...
        - Scritto da: RealENNECI
        - Scritto da: Star

        ...dal quale i webmaster professionisti

        (purtroppo sempre meno) si terranno alla

        larga...


        Quoto... ormai la tendenza è fare tutto in tempo
        zero e chissenefrega della
        qualità...
        In perfetta sintonia con il modo di lavorare di
        minkiasoft...In perfetta sintonia coi webdesigners che si spacciano tali usando wordpress o joomla. Roba da linari
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Praicamente un tool...
          Tanto per mettere i puntini sulle i: Microsoft finanzia Joomla ed ho conosciuto gente che si fa chiamare 'programmatore' e sa scrivere solo due o tre XXXXXte in VB o C#. Troll.
          • Giorgio scrive:
            Re: Praicamente un tool...
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            Tanto per mettere i puntini sulle i: Microsoft
            finanzia Joomla ed ho conosciuto gente che si fa
            chiamare 'programmatore' e sa scrivere solo due o
            tre XXXXXte in VB o C#.
            Troll.Mah meglio saper scrivere due cose in c# o vb, che non saper scrivere nulla. I programmatori joomla che conosco io, non sanno scrivere nulla, come la maggior parte di chi li usa
        • Sgabbio scrive:
          Re: Praicamente un tool...
          roba da linari ? LOL
    • qakij scrive:
      Re: Praicamente un tool...
      - Scritto da: Star
      ...dal quale i webmaster professionisti
      (purtroppo sempre meno) si terranno alla
      larga...se lo sviluppo web è pieno di NON-professionisti, non è certo colpa degli strumenti microsoft, semmai la responsabilità maggiore ce l'hanno tutti quei CMS gratis e open source che fanno credere a certuni di aver "realizzato" un sito web
      • LinkedOut scrive:
        Re: Praicamente un tool...
        I CMS gratuiti (Joomla, Drupal e Wordpress in primis) sono degli ottimi tool... come tutti gli strumenti devono essere usati con coscienza, e NON sono adatti ai neofiti, tranne che per costruire siti banali. Per esempio in Joomla una buona conoscenza di HTML è necessaria, gli editor WYSIWYG lasciano tutti più o meno a desiderare.
        • Giorgio scrive:
          Re: Praicamente un tool...
          - Scritto da: LinkedOut
          I CMS gratuiti (Joomla, Drupal e Wordpress in
          primis) sono degli ottimi tool... come tutti gli
          strumenti devono essere usati con coscienza, e
          NON sono adatti ai neofiti, tranne che per
          costruire siti banali. Per esempio in Joomla una
          buona conoscenza di HTML è necessaria, gli editor
          WYSIWYG lasciano tutti più o meno a
          desiderare.Sono ottimi tool (perchè li hanno scritti persone che sanno programmare), ma i webdesigners che si spacciano per tali usando queste cose, ahimè non si dovrebbero proprio qualificare come "Web application Developer"
      • RealENNECI scrive:
        Re: Praicamente un tool...
        - Scritto da: qakij
        - Scritto da: Star

        ...dal quale i webmaster professionisti

        (purtroppo sempre meno) si terranno alla

        larga...

        se lo sviluppo web è pieno di NON-professionisti,
        non è certo colpa degli strumenti microsoft,
        semmai la responsabilità maggiore ce l'hanno
        tutti quei CMS gratis e open source che fanno
        credere a certuni di aver "realizzato" un sito
        webSono d'accordo infatti preferisco la soluzione ad-hoc per ogni evenienza, però se Merd4Soft ci mette lo zampino sappiamo molto bene che lo fà per rompere le scatole, visto che sarà 100% PRO-IE e 70% per tutto il resto...Se dovete scegliere un CMS, sceglietelo perlomeno bene...
        • p4bl0 scrive:
          Re: Praicamente un tool...
          - Scritto da: RealENNECI
          per rompere le scatole, visto che sarà 100%
          PRO-IE e 70% per tutto il
          resto...per un totale di 170% !!ma quante ne sa questa microsoft?
      • Giorgio scrive:
        Re: Praicamente un tool...
        quoto. Questo tool di Microsoft alla fine facilita l'installazione dei suddetti cms, quindi a limite , se al giorno d'oggi professionisti non lavorano e ragazzini per 1000 euro ti creano un sito con cms open, la colpa non è di Ms, anzi....
  • RealENNECI scrive:
    Ma fatemi il piacere
    Il web è meglio che venga sviluppato da chi sà farlo.. altro che tool..Questa sarà l'ennesima XXXXXta che punta a tenere in vita Exploder per mezzo dei soliti lock-in...
    • Giorgio scrive:
      Re: Ma fatemi il piacere
      E' evidente che non sai di cosa parli. Sei rovinato
    • Asd scrive:
      Re: Ma fatemi il piacere
      Praticamente... nessuno? :D Perchè il 99% di chi sviluppa siti web è penoso.
    • jeff scrive:
      Re: Ma fatemi il piacere
      - Scritto da: RealENNECI
      Il web è meglio che venga sviluppato da chi sà
      farlo.. altro che
      tool..
      Questa sarà l'ennesima XXXXXta che punta a tenere
      in vita Exploder per mezzo dei soliti
      lock-in...Magari provarlo prima di dire XXXXXXX?
      • RealENNECI scrive:
        Re: Ma fatemi il piacere
        - Scritto da: jeff
        - Scritto da: RealENNECI

        Il web è meglio che venga sviluppato da chi sà

        farlo.. altro che

        tool..

        Questa sarà l'ennesima XXXXXta che punta a
        tenere

        in vita Exploder per mezzo dei soliti

        lock-in...

        Magari provarlo prima di dire XXXXXXX?Perche? spiegami...Io conosco il codice, cosa me ne faccio di sta cagata? devo provarla solo per il gusto di perdere una mattinata?Torna a formattare va...
Chiudi i commenti