WhatsApp: avatar animati da usare in videochiamata

WhatsApp: avatar animati da usare in videochiamata

Nella beta di WhatsApp per Android è stata trovata una nuova funzione che consente di usare degli avatar animati durante le videochiamate.
Nella beta di WhatsApp per Android è stata trovata una nuova funzione che consente di usare degli avatar animati durante le videochiamate.

In special modo in seguito al diffondersi della pandemia da Covid-19, le videochiamate su WhatsApp sono diventate cosa di ordinaria amministrazione, sia per diletto che per ragioni professionali. In virtù di ciò, non deve sorprendere che il team della celeberrima app di instant messagging sia cercando nuove soluzioni per rendere la funzionalità in questione ancora più utile ed efficiente. Infatti, prossimamente saranno introdotti degli avatar animati che parleranno al posto degli utenti durante le chiamate video.

WhatsApp: avatar animati al posto degli utenti in videochiamata

Per il momento, non si tratta ancora di una feature annunciata ufficialmente, ciò è da tenere a mente, ma i riferimenti trovati nel codice della versione 2.22.15.5 beta per Android parlano chiaro e non lasciano spazio a molti dubbi, sebbene non sia noto quando, di preciso, la novità verrà effettivamente introdotta nella relase stabile.

In sostanza, stando a quanto emerso, grazie a questa nuova funzione, durante una videochiamata l’utente potrà decidere non solo se attivare o disattivare la fotocamera, com’è già fattibile, ma anche se sostituire o meno il proprio volto con l’avatar personale.

Per abilitare l’uso dell’avatar dovrebbe essere sufficiente premere sul pulsante apposito, che però attualmente non è ancora abilitato, per cui chi utilizza la beta di WhatsApp non può testarne il funzionamento.

Da notare che la novità in oggetto è soltanto l’ultima delle tante che Meta ha provveduto ad aggiungere negli ultimi tempi o che intende aggiungere al suo famoso servizio di messaggistica, come ad esempio la possibilità di lasciare i gruppi senza farsi notare oppure quella di modificare i messaggi inviati.

Fonte: WABetaInfo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 giu 2022
Link copiato negli appunti