WhatsApp: note vocali negli aggiornamenti di stato

WhatsApp: note vocali negli aggiornamenti di stato

Nella beta di WhatsApp per Android è stata individuata la nuova possibilità di condividere le note vocali come aggiornamento di stato.
Nella beta di WhatsApp per Android è stata individuata la nuova possibilità di condividere le note vocali come aggiornamento di stato.

L’ultima importante novità di WhatsApp relativa agli aggiornamenti di stato risale all’ormai lontano 2017, quando oltre alla possibilità di scrivere soltanto dei testi venne introdotta quella di condividere foto e video con i propri contatti. A distanza di circa cinque anni, la popolare app di messaggistica si prepara ora ad accogliere un altro cambiamento su tale fronte: le note vocali.

WhatsApp: aggiornamenti di stato con note vocali

Stando infatti a quanto emerso nel corso delle ultime ore, nella versione beta di WhatsApp per Android, quella siglata come 2.22.16.3, oltre a foto e video gli utenti possono condividere pure le loto note vocali come aggiornamenti di stato.

La nuova feature è fruibile accedendo alla schermata per la condivisone dello stato, premendo sull’icona con il microfono che compare in essa, come visibile pure nello screenshot annesso di seguito condiviso dal team di WABetainfo.

WhatsApp

È importante sottolineare che le note vocali pubblicate come stato vengono protette con crittografia end-to-end, al pari di quanto avviene già con foto e video. Inoltre, lo stato con note vocali viene condiviso solo con chi è stato abilitato alla cosa nelle impostazioni della privacy dell’app, alla stessa maniera di quanto è possibile fare ad oggi con le altre tipologie di contenuti.

Per il momento, non è ancora possibile determinare quando, di preciso, la possibilità di inserire note vocali nello stato di WhatsApp verrà effettivamente diffusa su larga scala. Attualmente, è una novità in fase di sviluppo e non è disponibile per i beta tester, ma certamente non si tratterà di un qualcosa di esclusivo per gli utenti Android.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 lug 2022
Link copiato negli appunti