WhatsApp a pagamento? Facciamo chiarezza

WhatsApp a pagamento? Facciamo chiarezza

Cosa c'è di vero e fondato nelle indiscrezioni relative alla sottoscrizione premium per WhatsApp: il servizio diventerà a pagamento?
Cosa c'è di vero e fondato nelle indiscrezioni relative alla sottoscrizione premium per WhatsApp: il servizio diventerà a pagamento?

Puntuali come le tasse, ecco spuntare di nuovo in Rete una miriade di articoli che anticipano l’arrivo di WhatsApp a pagamento. Questa volta, a differenza delle tante bufale circolate in passato, qualcosa di vero c’è. Per fortuna, chi gestisce un profilo privato non ha motivo di preoccuparsi, non sono previsti cambiamenti. La novità riguarderà esclusivamente gli account Business, vediamo in che modo.

Cosa c’è da sapere su WhatsApp a pagamento

A riportare l’indiscrezione è come sempre il sito WABetaInfo: WhatsApp sta preparando un nuovo piano di sottoscrizione relativo agli account Business, per un futuro aggiornamento. Il team di Meta al lavoro sull’app ha messo in cantiere un abbonamento premium per l’accesso ad alcune funzionalità aggiuntive. Quali? Una di queste permetterà di collegare fino a dieci dispositivi (anziché solo quattro) allo stesso account. Altri extra saranno svelati più avanti.

Rimanendo in tema, una ulteriore novità in arrivo sempre in relazione agli account Business, è quella che apporterà un restyling alla schermata Dispositivi Collegati. Come visibile nello screenshot qui sotto, consentirà di connetterne diversi, in modo che più collaboratori della stessa azienda possano interagire con i clienti all’interno della stessa chat. Questa la descrizione fornita.

Aggiungi diversi dispositivi al tuo account, così diverse persone nel tuo business potranno parlare a un cliente, nella stessa conversazione.

WhatsApp: in arrivo una nuova interfaccia per i dispositivi collegati agli account Business

WhatsApp: in arrivo una nuova interfaccia per i dispositivi collegati agli account Business (fonte: WABetaInfo)

È doveroso ribadirlo: per i profili privati, WhatsApp continuerà a essere gratuito. Non potrebbe essere altrimenti. Anche quelli Business potranno continuare a fruire del servizio senza mettere mano al portafogli. La sottoscrizione all’abbonamento premium sarà del tutto opzionale, riservata a coloro che desidereranno accedere alle funzionalità aggiuntive. Così i vertici di Meta hanno intenzione di monetizzare la popolarità della piattaforma. Come sempre in questi casi, non è dato a sapere quali siano le tempistiche necessarie per assistere al lancio.

Fonte: WABetaInfo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 23 apr 2022
Link copiato negli appunti