WhatsApp, pericolo per la privacy

I ricercatori hanno scavato nel protocollo della popolare app di messaggistica individuando potenziali pericoli per la privacy dell'utente. WhatsApp e simili, poi, sono a rischio soprattutto su connessioni LTE

Roma – Analizzando la tecnologia alla base delle comunicazioni vocali di WhatsApp, un gruppo di ricercatori ha scoperto dettagli interessanti sia per gli utenti che per la community di esperti: l’individuazione di eventuali vulnerabilità di sicurezza sarà ora più facile per gli analisti.

La ricerca condotta da un gruppo internazionale afferente alla University of Technology di Brno e al Cyber Forensics Research & Education Group della University of New Haven ha prima di tutto permesso di identificare FunXMPP, il protocollo alla base delle comunicazioni di WhatsApp basato a sua volta su XMPP: le connessioni tra client (Android) e server sono state decriptate grazie a un tool a riga di comando creato alla bisogna.

Stando a quanto si evince dal lavoro forense condotto dai ricercatori sul processo di autenticazione delle comunicazioni vocali, il client WhatsApp utilizza il codec Opus (a 8 o 16 KHz) per i flussi audio, comunicando poi al server metadati particolarmente “sensibili” come numero telefonico del terminale, data e ora della chiamata, indirizzo IP del server di relay usato per la chiamata e altro ancora.

Il tool sviluppato per WhatsApp può essere utilizzato per analizzare in dettaglio il traffico di rete anche sulle altre app di messaggistica, dicono i ricercatori, e per scoprire eventuali vulnerabilità potenzialmente pericolose per la sicurezza delle comunicazioni.

Ma le suddette comunicazioni mobile sono già costantemente a rischio a causa del protocollo alla base delle reti cellulari 4G/LTE, avvertono gli autori di un’altra ricerca in merito, perché grazie all’uso di un laptop e di pacchetti software appositi è possibile costringere il modem di un terminale a “deanonimizzare” la posizione dell’utente con una precisione di 2 chilometri quadrati.
In quest’ultimo caso il problema è la tecnologia LTE e non le app di messaggistica, dicono i ricercatori, e nulla possono gli strumenti sicuri adoperati dai creatori di WhatsApp (l’OS FreeBSD e il linguaggio Erlang) contro una vulnerabilità che va risolta a monte.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    il XXXXXXXXXing delle console
    <i
    "è strettamente legato alla pirateria". </i
    Palesemente FALSO.La console la pago. La scheda homebrew la pago. Utilizzo software homebrew gratuito. Utilizzo un emulatore homebrew gratuito con un software che ho già pagato. Cosa c'è di illegale se ho gia pagato tutto?Secondo questa logica da dementi anche i coltelli da cucina dovrebbero essere dichiarati illegali: sono strettamente legati agli omicidi, è una vita che la gente si ammazza a coltellate ...Cialtroni!!
  • Sg@bbio scrive:
    Re: Non e' ancora abbastanza!
    - Scritto da: povero me
    - Scritto da: prova123

    Quello che stanno facendo per i giochi con

    autenticazione è semplicemente ridicolo e fatto

    in malafede: adesso si sta diffondendo il

    malcostume di far pagare un gioco ed al primo

    lancio è obbligatorio l'aggiornamento, Ad
    esempio

    GTA5 PC ti obbliga ad un aggiornamento al primo

    lancio di circa 8/9 Gb. Quindi alla fine possono

    fornire la versione su DVD bacata e poi

    praticamente ti cambiano il gioco con la
    versione

    digitale da scaricare a spese e con tutte i

    problemi del "fair use" dell'adsl dell'utente

    (leggi massimo download per mese & CO.). Quando

    il gioco non sarà più supportato è vero che

    saranno disponibili i crack, peccato che la

    versione a disposizione sarà una versione "poco

    giocabile".

    Per non parlare poi dei giochi in Collector's

    Edition dove nel cofanetto non trovi più il
    gioco

    (pochi giorni fa mi è stato detto il nome di un

    gioco venduto così con prevendita ... inc cool

    8!), ma solo il codice con cui scaricare la

    versione

    digitale.

    Conclusione: è inutile dire che i giochi solo in

    digitale sono da boicottare come la peste, ma

    sono da boicottare altrettanto quelli per cui

    sono necessari Gb di aggiornamento. Basta

    ricordarsi il nome delle aziende che fanno le

    furbe e soprattutto ricordarselo per gli
    acquisti

    successivi. Quantomeno è utili consigliare amici

    e parenti che magari non sanno nulla di

    videogiochi ed evitano questi

    prodotti.



    Ovviamente non cito i giochi in pre-vendita

    perchè lì si rasenta la circonvenzione di

    incapace, basta non acquistarli, tra l'altro in

    prevendità io mi aspetto un grosso sconto

    rispetto al prezzo cui sarà venduto, non il

    prezzo massimo :D

    .

    Non è pane, esce il gioco, uno legge le

    recensioni della versione in vendita su

    Metacritic & Co. (i trailer lasciano il tempo
    che

    trovano) e sarebbe gradito il filmato "in-game"

    del gioco per vedere come + fatto: chi

    comprerebbe una camicia in una scatola senza

    poterla vedere

    ?

    Nessuno, fatto salvo poi di spendere 60 euro

    senza avere niente in mano facendo la fila in

    negozio ... più che roba matti è roba da

    deficienti!

    I fessi siete voi però. Iniziate col NON
    COMPRARNE PIU' di giochi, vediamo chi viene ai
    sensi?

    I giochi non sono ESSENZIALI come il cibo,
    potreste pure farne a meno, almeno per bastonare
    quei ladri. Ma non ne siete capaci, quindi fessi
    siete
    voi.Una risposta del menga, scusami.
    • povero me scrive:
      Re: Non e' ancora abbastanza!
      - Scritto da: Sg@bbio
      - Scritto da: povero me

      - Scritto da: prova123


      Quello che stanno facendo per i giochi con


      autenticazione è semplicemente ridicolo e
      fatto


      in malafede: adesso si sta diffondendo il


      malcostume di far pagare un gioco ed al primo


      lancio è obbligatorio l'aggiornamento, Ad

      esempio


      GTA5 PC ti obbliga ad un aggiornamento al
      primo


      lancio di circa 8/9 Gb. Quindi alla fine
      possono


      fornire la versione su DVD bacata e poi


      praticamente ti cambiano il gioco con la

      versione


      digitale da scaricare a spese e con tutte i


      problemi del "fair use" dell'adsl dell'utente


      (leggi massimo download per mese & CO.).
      Quando


      il gioco non sarà più supportato è vero che


      saranno disponibili i crack, peccato che la


      versione a disposizione sarà una versione
      "poco


      giocabile".


      Per non parlare poi dei giochi in Collector's


      Edition dove nel cofanetto non trovi più il

      gioco


      (pochi giorni fa mi è stato detto il nome di
      un


      gioco venduto così con prevendita ... inc cool


      8!), ma solo il codice con cui scaricare la


      versione


      digitale.


      Conclusione: è inutile dire che i giochi solo
      in


      digitale sono da boicottare come la peste, ma


      sono da boicottare altrettanto quelli per cui


      sono necessari Gb di aggiornamento. Basta


      ricordarsi il nome delle aziende che fanno le


      furbe e soprattutto ricordarselo per gli

      acquisti


      successivi. Quantomeno è utili consigliare
      amici


      e parenti che magari non sanno nulla di


      videogiochi ed evitano questi


      prodotti.





      Ovviamente non cito i giochi in pre-vendita


      perchè lì si rasenta la circonvenzione di


      incapace, basta non acquistarli, tra l'altro
      in


      prevendità io mi aspetto un grosso sconto


      rispetto al prezzo cui sarà venduto, non il


      prezzo massimo :D


      .


      Non è pane, esce il gioco, uno legge le


      recensioni della versione in vendita su


      Metacritic & Co. (i trailer lasciano il tempo

      che


      trovano) e sarebbe gradito il filmato
      "in-game"


      del gioco per vedere come + fatto: chi


      comprerebbe una camicia in una scatola senza


      poterla vedere


      ?


      Nessuno, fatto salvo poi di spendere 60 euro


      senza avere niente in mano facendo la fila in


      negozio ... più che roba matti è roba da


      deficienti!



      I fessi siete voi però. Iniziate col NON

      COMPRARNE PIU' di giochi, vediamo chi viene ai

      sensi?



      I giochi non sono ESSENZIALI come il cibo,

      potreste pure farne a meno, almeno per bastonare

      quei ladri. Ma non ne siete capaci, quindi fessi

      siete

      voi.

      Una risposta del menga, scusami.Può essere una risposta del menga e del manganesio quanto vuoi, ma con questi lupi autorizzati legalmente a Fotter**i senza se e senza ma, puoi fare SOLO DUE COSE.1)Continuare a lamentarvi, tanto non cambia niente per noi consumatori. E i sopra citati "signori" vi Fotter***o ancora di pù.2)Iniziare a prendere UNA pura è SEMPLICE posizione. Da quanto scritto da te e l'utente sotto di te, confermate solo una cosa: Siete abituati male, e NON sapete "privarvi" neanche delle cose futili.Quindi continuate a prenderlo in quel posto, e abbiate almeno la decenza, di non criticare quelli che sanno cosa significa veramente la parola essere liberi.
      • Izio01 scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        - Scritto da: povero me
        Quindi continuate a prenderlo in quel posto, e
        abbiate almeno la decenza, di non criticare
        quelli che sanno cosa significa veramente la
        parola essere liberi.Tipica esternazione di chi non è interessato all'argomento in questione, e quindi non ha niente da perdere a fare l'"uomo libero" tirandosela. Ovviamente non chiedetegli di rinunciare ai SUOI interessi, eh! :)
        • povero me scrive:
          Re: Non e' ancora abbastanza!
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: povero me

          Quindi continuate a prenderlo in quel posto,
          e

          abbiate almeno la decenza, di non criticare

          quelli che sanno cosa significa veramente la

          parola essere liberi.

          Tipica esternazione di chi non è interessato
          all'argomento in questione, e quindi non ha
          niente da perdere a fare l'"uomo libero"
          tirandosela. Ovviamente non chiedetegli di
          rinunciare ai SUOI interessi, eh!
          :)Guarda ti do ragione, ma dovete avere la decenza di non lamentarvi se le suddette aziende vi trattano per quello che sembrate essere.Non offenderti ma è cosi.la chiudo qua. arrivederci.
          • Izio01 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: povero me
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: povero me


            Quindi continuate a prenderlo in quel
            posto,

            e


            abbiate almeno la decenza, di non criticare


            quelli che sanno cosa significa veramente
            la


            parola essere liberi.



            Tipica esternazione di chi non è interessato

            all'argomento in questione, e quindi non ha

            niente da perdere a fare l'"uomo libero"

            tirandosela. Ovviamente non chiedetegli di

            rinunciare ai SUOI interessi, eh!

            :)

            Guarda ti do ragione, ma dovete avere la decenza
            di non lamentarvi se le suddette aziende vi
            trattano per quello che sembrate essere.Non
            offenderti ma è cosi.
            la chiudo qua. arrivederci.E perché non dovrei lamentarmi?Accettare la situazione attuale non implica farsela piacere. Il fatto che adesso sia così, non implica che un domani non debba cambiare, anche grazie a chi si lamenta. Le politiche di Steam, ad esempio, sono migliorate negli ultimi anni, ad esempio nel caso in cui il tuo profilo venisse bannato. Se nessuno si fosse mai lamentato, saremmo ancora al punto di partenza.Certo che d'altra parte il tuo approccio funziona benissimo. C'è un sacco di gente che boicotta Nestlé, MacDonalds, Unilever, e infatti tutte queste aziende hanno chiuso :D
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Izio01
            Certo che d'altra parte il tuo approccio funziona
            benissimo. C'è un sacco di gente che boicotta
            Nestlé, MacDonalds, Unilever, e infatti tutte
            queste aziende hanno chiuso
            :DEh ma lui é un "purista della libertá" a tutti i costi che esiste solo nelle favole, anzi, nemmeno in quelle.
          • povero me scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: Izio01


            Certo che d'altra parte il tuo approccio
            funziona

            benissimo. C'è un sacco di gente che boicotta

            Nestlé, MacDonalds, Unilever, e infatti tutte

            queste aziende hanno chiuso

            :D

            Eh ma lui é un "purista della libertá" a tutti i
            costi che esiste solo nelle favole, anzi, nemmeno
            in
            quelle.Tieniti il Mondo cosi com'è, con tutti i futuri peggioramenti, credo che anche i tuoi figli se lo meritano dopotutto.
          • Pianeta Utopia scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: povero me
            Tieniti il Mondo cosi com'è, con tutti i futuri
            peggioramenti, credo che anche i tuoi figli se lo
            meritano
            dopotutto.E ci vivrai anche tu e tuoi figli in quello stesso mondo, visto che la stragrande maggioranza delle persone la pensa come lui e non come te.E' proprio questo che non riesci a capire: non hai NESSUNA possibilità di smuovere la stragrande maggioranza dalle proprie scelte.
          • povero me scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: Izio01


            Certo che d'altra parte il tuo approccio
            funziona

            benissimo. C'è un sacco di gente che boicotta

            Nestlé, MacDonalds, Unilever, e infatti tutte

            queste aziende hanno chiuso

            :D

            Eh ma lui é un "purista della libertá" a tutti i
            costi che esiste solo nelle favole, anzi, nemmeno
            in
            quelle.Dimenticavo io non sono un purista delle libertà, ma alludevo a gente come pandarossa, che se hanno sempre meno libertà e proprio per gente come te, che non sa cosa sia e ride di quelli che la pretendono.
          • povero me123 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: povero me
            Dimenticavo io non sono un purista delle libertà,Praticamente un PDL.... :D
          • povero me123 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            A pensarci bene sono solo un trollone e me ne vanto!
          • Pianeta Trollone scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            ben detto cumpà!
        • rockroll scrive:
          Re: Non e' ancora abbastanza!
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: povero me

          Quindi continuate a prenderlo in quel posto,
          e

          abbiate almeno la decenza, di non criticare

          quelli che sanno cosa significa veramente la

          parola essere liberi.

          Tipica esternazione di chi non è interessato
          all'argomento in questione, e quindi non ha
          niente da perdere a fare l'"uomo libero"
          tirandosela. Ovviamente non chiedetegli di
          rinunciare ai SUOI interessi, eh!
          :)Ti pare strano che qualcuno non abbia il vizio del gioco?A me pare che sia preferibile atteggiarsi ad uomo libero anzichè schiavo, indipendentemente dal campo di interesse, che varia da persona a persona. Se uno è nato libero ed intende rimanerlo, è in grado di rinunciare benissimo a beni non primari che condizionano la sua libertà di utilizzo, indipendentemente da quanto detti beni gli sarebbero interessati. Questo se il suo è un atteggiamento da uomo e non da bamboccione viziato!
          • Pianeta Ipocrita scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: rockroll
            Ti pare strano che qualcuno non abbia il vizio
            del
            gioco?o delle auto, o delle bici, o delle moto, o delle scarpe, o dei film, o dell'internetAh no, I PRIMI LI PUOI NEGARE, ma quest'ultimo ce l'hai per forza visto che ci scrivi.TANA.Fate tutti i fighi, ma vi vorrei vedere a perdere tutti i vostri hobby preferiti per una questione di principio.Tutti che si atteggiano a grandi uomiNI qui... AHAHAHAHAH
          • Izio01 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Pianeta Ipocrita
            - Scritto da: rockroll


            Ti pare strano che qualcuno non abbia il
            vizio

            del

            gioco?

            o delle auto, o delle bici, o delle moto, o delle
            scarpe, o dei film, o dell'internet

            Ah no, I PRIMI LI PUOI NEGARE, ma quest'ultimo ce
            l'hai per forza visto che ci scrivi.
            TANA.
            +1
            Fate tutti i fighi, ma vi vorrei vedere a perdere
            tutti i vostri hobby preferiti per una questione
            di principio.

            Tutti che si atteggiano a grandi uomiNI qui...
            AHAHAHAHAH
          • Basilisco di Roko scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Grande!
          • Izio01 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: povero me


            Quindi continuate a prenderlo in quel
            posto,

            e


            abbiate almeno la decenza, di non criticare


            quelli che sanno cosa significa veramente
            la


            parola essere liberi.



            Tipica esternazione di chi non è interessato

            all'argomento in questione, e quindi non ha

            niente da perdere a fare l'"uomo libero"

            tirandosela. Ovviamente non chiedetegli di

            rinunciare ai SUOI interessi, eh!

            :)

            Ti pare strano che qualcuno non abbia il vizio
            del
            gioco?

            A me pare che sia preferibile atteggiarsi ad uomo
            libero anzichè schiavo, indipendentemente dal
            campo di interesse, che varia da persona a
            persona. Se uno è nato libero ed intende
            rimanerlo, è in grado di rinunciare benissimo a
            beni non primari che condizionano la sua libertà
            di utilizzo, indipendentemente da quanto detti
            beni gli sarebbero interessati.

            <i
            Questo se il suo è un atteggiamento da uomo e
            non da bamboccione viziato! </i
            ...finché non toccano i TUOI interessi, e allora cambi registro pure tu, caro Capitan Impavido, con una scusa o con l'altra. Copione già visto tante volte. A me non interessa il calcio e quasi non capisco cosa ci trovi la gente a guardare una partita, ma non mi ritengo superiore ai tifosi per questo. Loro hanno i miei interessi e io i miei.Quello che a voi moralisti della domenica non entra in testa è che:1. Non posso condizionare gli altri, quindi il mio boicottaggio ha ZERO effetti, se non quello di farmi rinunciare al mio hobby.2. Il mondo non è bianco e nero. Come ho già spiegato, anche senza la rinuncia totale si può tentare di esercitare delle pressioni, e a volte qualche effetto lo si ottiene.
          • MicroShit Supporter scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Quello che a voi moralisti della domenica non
            entra in testa è
            che:
            1. Non posso condizionare gli altri, quindi il
            mio boicottaggio ha ZERO effetti, se non quello
            di farmi rinunciare al mio
            hobby.
            2. Il mondo non è bianco e nero. Come ho già
            spiegato, anche senza la rinuncia totale si può
            tentare di esercitare delle pressioni, e a volte
            qualche effetto lo si
            ottiene.Guarda... spesso sono d'accordo con quanto scrivi ma questa volta no.L'unica pressione alla quale le aziende sono veramente sensibili e' un calo di fatturato. Questa e' l'unica che ha qualche possibilita' reale di ottenere un cambio nelle strategia. Un calo di fatturato concomitante ed abbinato con l'informazione chiara ed inequivocabile che, quel calo repentino, e' dovuto ad una presa di posizione voluta da chi i soldini te li porta e ha deciso consapevolmente di non portartene piu'.Scelta che potra' protrarsi nel tempo fino a che, chi l'ha fatta, non si riterra' soddisfatto.Molto piu' in sintesi il classico: Vote with your money and put the money where your mouth is!
          • MicroShit Supporter scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Aggiungo solo questo. Tanto per gradire :) Il Voto col Portafoglio«La forza decisiva per costruire dal basso un benessere equo e sostenibile sarà il voto col portafoglio. Ovvero la sempre maggiore consapevolezza dei cittadini che le loro scelte di consumo e risparmio sono la principale urna elettorale che hanno a disposizione». (Leonardo Becchetti, economista)
          • Izio01 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: MicroShit Supporter

            L'unica pressione alla quale le aziende sono
            veramente sensibili e' un calo di fatturato.
            Questa e' l'unica che ha qualche possibilita'
            reale di ottenere un cambio nelle strategia. Un
            calo di fatturato concomitante ed abbinato con
            l'informazione chiara ed inequivocabile che, quel
            calo repentino, e' dovuto ad una presa di
            posizione voluta da chi i soldini te li porta e
            ha deciso consapevolmente di non portartene
            piu'.Verissimo, ma infatti le aziende studiano il passaparola degli utenti proprio per questo motivo. Un utente scontento non deve per forza abbandonare completamente una piattaforma, per causare perdite. Esistono tendenze statistiche, ed oggi più che mai, credo che le aziende abbiano gli strumenti per analizzarle.Nel mio caso, il primo gioco con DRM fu Half-Life 2 (mi sarebbe spettato in quanto indicato come abbinato alla mia Sapphire 960 al momento dell'acquisto, ma di fatto il coupon per l'acquisto non mi arrivò mai, e il rivenditore se ne fregò). Quando scoprii i presupposti di Steam, m,i infuriai e decisi di boicottare la piattaforma. Per un bel pezzo non comprai giochi su Steam, poi alla fine mi rassegnai, con la condizione che per un gioco con questo DRM non avrei speso più di 30 euro. A volte mi sono trovato a comprare un titolo per console, nonostante il prezzo superiore, in quanto poi sarei stato in grado di prestarlo ai miei amici.Adesso non ho più particolari limiti autoimposti, ma sono veramente pochi i giochi che acquisto a prezzo pieno. Ho preso l'abitudine di aspettare le offerte speciali e i cali di prezzo, e la mia spesa è calata di conseguenza.Chiaro che Valve non è in grado di correlare questo specifico calo, della cui esistenza non è nemmeno al corrente, con la mia antipatia per le loro politiche di DRM, ma sono convinto che i grandi numeri, su milioni di utenti, qualche informazione utile la diano. Utenti contenti sono sicuramente disposti a spendere di più, e i fornitori lo sanno.
          • povero me scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: povero me


            Quindi continuate a prenderlo in quel
            posto,

            e


            abbiate almeno la decenza, di non criticare


            quelli che sanno cosa significa veramente
            la


            parola essere liberi.



            Tipica esternazione di chi non è interessato

            all'argomento in questione, e quindi non ha

            niente da perdere a fare l'"uomo libero"

            tirandosela. Ovviamente non chiedetegli di

            rinunciare ai SUOI interessi, eh!

            :)

            Ti pare strano che qualcuno non abbia il vizio
            del
            gioco?

            A me pare che sia preferibile atteggiarsi ad uomo
            libero anzichè schiavo, indipendentemente dal
            campo di interesse, che varia da persona a
            persona. Se uno è nato libero ed intende
            rimanerlo, è in grado di rinunciare benissimo a
            beni non primari che condizionano la sua libertà
            di utilizzo, indipendentemente da quanto detti
            beni gli sarebbero interessati.

            Questo se il suo è un atteggiamento da uomo e
            non da bamboccione
            viziato! Forse e meglio parlare la loro lingua, o meglio ancora al livello della loro intelliggenzia.Il povero allocco Izi01 prima compra sapendo che gli stanno vendendo un prodotto "ciofeca", perché e abituato male.Non riesce a ferne a meno.Tanto poi mi posso sempre lamentare(ecco perche sei uno dei tanti allocchi),come se alle suddette aziende importasse qualcosa dei tuoi lamenti.Il loro mantra è POSSO QUINDI LO FACCIO. Alla faccia degli allocchi che mi pagano.Poi non e vero che non sono un gamers. Se non ho il cd o dvd che sia, in mano mia non lo riconosco come gioco. Gioco con i vecchi arcade anni ottanta, se ti interessa.Ancora Trovi scuse i miei hobby, senza toccare i suoi. I miei hobby posso averli se chi mi vende il "materiale" non cerchi di approfittarsene della mia intelligenza(che forse tu non ......).Per quando riguarda il troll pianeta del minghio, non ti rispondo nemmeno, perché i tuoi non sono discorsi costruttivi. Leggo i tuoi post, sono solo risposte del cazz*, dateperché non sei in grado di comprenderli.Su internet non per forza bisogna essere tutti laureati per scrivere, altro che dai con i !!!!!!!!!!!!!!. Sei uguale a quei tipi che quando non sanno che pesci pigliare, o non piace come ragiona l' altro inizia col non impara a scrivere l' itagliano ha ha ha. Le classiche frasi da dementi pieni di sè, io posso pure avere settantanni e non assere mai andato a scuola. Come detto sopra non devo essere laureato per forza per scrivere in un forum di idioti come voi.nb. Adesso puoi controbattere quanto vuoi, non perdo più tempo con ragazzotti viziati come lo siete voi.
          • Izio01 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: povero me

            nb. Adesso puoi controbattere quanto vuoi, non
            perdo più tempo con ragazzotti viziati come lo
            siete voi.Bravo Che Guevara, adesso torna pure a fare il figo al bar del quartiere.Avevi già scritto che avresti smesso di rispondere, ma sei evidentemente talmente un poveraccio che non riesci a mantenere nemmeno questo proponimento. Figuriamoci se davvero sapresti muovere un dito per qualcosa di più impegnativo, e poi il povero allocco sarei io (rotfl)Vediamo se stavolta chiudi davvero. Io dico di no, dopotutto hai ampiamente dimostrato di essere un inconcludente cronico.
          • Basilisco di Roko scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Credo di riconoscere lo stile... forse in passato si firmava "oramai"
          • Dio e amico mio scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Basilisco di Roko
            Credo di riconoscere lo stile... forse in passato
            si firmava
            "oramai"E quindi ai vinto qualche cosa?
          • prova123 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: povero me
            come gioco. Gioco con i vecchi arcade anni
            ottanta, se ti
            interessa.
            Ecco un altro retrogamer della domenica che pensa che il mondo dei videogiochi abbiamo avuto origine all'inizio degli anni 80.Scarica due rom del mame e poi sio atteggia a retrogamer del <s
            c*zz* </s
            :D
          • Dio e amico mio scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: prova123
            - Scritto da: povero me


            come gioco. Gioco con i vecchi arcade anni

            ottanta, se ti

            interessa.



            Ecco un altro retrogamer della domenica che pensa
            che il mondo dei videogiochi abbiamo avuto
            origine all'inizio degli anni
            80.
            Scarica due rom del mame e poi sio atteggia a
            retrogamer del <s
            c*zz* </s

            :Decco l'amico dello starnazzo 123 fa per me, 123 fa da se.
      • Pianeta Utopia scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        - Scritto da: povero me
        Può essere una risposta del mengasì, perché è un'utopia come quella detta sopra dei soldati che non sparano "così nessuno si fa male"
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        La tua è una risposta del menga, perchè lamentarsi di certe logiche storte, non comporta avere determinate dipendenze o simili.La tua è una semplice risposta semplicistica al problema, che non ha mai portato a nulla.
  • punti esclamativ i incrementa li scrive:
    Re: Non e' ancora abbastanza!
    - Scritto da: povero me
    I fessi siete voi però. Iniziate col NON
    COMPRARNE PIU' di giochi, vediamo chi viene ai
    sensi?Bravo!Hai trovato la soluzione!!Anzi sai cosa ti dico? che usando la tua soluzione possiamo fermare pure le guerre!!!Se sei un soldato inizia a non sparare tu e vedrai che non ci saranno guerre!!!!Funziona di sicuro!!!!!
    • povero me scrive:
      Re: Non e' ancora abbastanza!
      - Scritto da: punti esclamativ i incrementa li
      - Scritto da: povero me


      I fessi siete voi però. Iniziate col NON

      COMPRARNE PIU' di giochi, vediamo chi viene
      ai

      sensi?

      Bravo!
      Hai trovato la soluzione!!
      Anzi sai cosa ti dico? che usando la tua
      soluzione possiamo fermare pure le
      guerre!!!
      Se sei un soldato inizia a non sparare tu e
      vedrai che non ci saranno
      guerre!!!!
      Funziona di sicuro!!!!!Rinunciare a qualche videogioco ti provoca astinenza del tipo dell' eroina? Io credo di no.Personalmente tutti quei "signori" che NON rispettano me, non hanno il mio rispetto(pecunia),e non devo iniziare a fare niente, faccio parecchio già da tanto tempo. Se il popolino mi somigliasse solo un pò, quelle aziende starebbero piangendo lacrime amare da tanto tempo.Ma tanto e tempo perso spiegarlo a chi segue dove tirano le altre pecore.
      • Pianeta Utopia scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        - Scritto da: povero me
        Rinunciare a qualche videogioco ti provoca
        astinenza del tipo dell' eroina? Io credo di
        no.Sai perfettamente che non cambia nulla.Le utopie come la tua non hanno mai funzionato.
        • prova123 scrive:
          Re: Non e' ancora abbastanza!
          Queste multinazionali sono sistemi sovradimensionati per la realtà odierna, basterebbe non comprare anche solo per 5/6 mesi e inizierebbero a scendere giù dal pero.
          • Utopia scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: prova123
            Queste multinazionali sono sistemi
            sovradimensionati per la realtà odierna,
            basterebbe non comprare anche solo per 5/6 mesi e
            inizierebbero a scendere giù dal
            pero.come ca****o pensi di convince TUTTI QUANTI a fare la stessa cosa????scrivendo nei forum? facendo la tua parte?Credi che ai patiti dei VG interessi che tu li boicotti?
          • prova123 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Se quello che scrivo in un forum non conta nulla perchè ti scaldi tanto ? :)
          • Dio e amico mio scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: prova123
            Queste multinazionali sono sistemi
            sovradimensionati per la realtà odierna,
            basterebbe non comprare anche solo per 5/6 mesi e
            inizierebbero a scendere giù dal
            pero.si mele per pere
      • Basilisco di Roko scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        Se sei uno di quelli che inneggiano al boicottaggio, perdi il tuo tempo: il boicottaggio dei consumi non ha mai funzionato, bastano due neuroni per capirlo: chi non pirata, ed usa le console solo per i giochi, non è troppo infastidito dai drm e quindi non ha motivo di boicottare; chi invece usa le console XXXXXXXXXkate di solito non compra giochi, quindi non può boicottare.
    • gomblotto12 3 scrive:
      Re: Non e' ancora abbastanza!
      - Scritto da: punti esclamativ i incrementa li
      - Scritto da: povero me


      I fessi siete voi però. Iniziate col NON

      COMPRARNE PIU' di giochi, vediamo chi viene
      ai

      sensi?

      Bravo!
      Hai trovato la soluzione!!
      Anzi sai cosa ti dico? che usando la tua
      soluzione possiamo fermare pure le
      guerre!!!
      Se sei un soldato inizia a non sparare tu e
      vedrai che non ci saranno
      guerre!!!!
      Funziona di sicuro!!!!!Conoscevo un altro...anzi "un'altro" che ce la aveva coi punti esclamativi....Ma non si sa che fine ha fatto...!!!!!!!!!!!!!!!!! 8)
  • hhhh scrive:
    ho letto bene?
    " <i
    Anche la smart TV sono abbracciate dalle eccezioni, mentre gli e-reader, i PC portatili e desktop restano inviolabili. </i
    "cioè non puoi fare nulla su PC portatili e desktop?
    • prova123 scrive:
      Re: ho letto bene?
      PC portatili e desktop sono il "grande satana" :DPeccato poi che sui mobili attuali puoi farci girate di tutto e di più ... sono povere menti ottenebrate che ormai non sono più in grado di percepire la realtà relegata ad una celletta di un foglio di calcolo èreferibilmente closed ed alla tirata di giacchetta del gruppo politico di turno. Se a queste persone tu gli chiedessi "lo sai in che anno vivi ?" ti guarderebbero con lo sguardo accigliato "Nel 2015, che diamine!" ma in realtà sono vecchi del 1800 che pensano di perpetuare un mondo che non esiste più.
  • panda rossa scrive:
    Non e' ancora abbastanza!
    La legge non deve limitarsi a depenalizzare la rimozione di DRM per i giochi vecchi.La legge deve OBBLIGARE il detentore dei diritti a sbloccare il DRM o rilasciare le specifiche per poter scrivere un server pubblico che consenta al gioco vecchio di poter essere ancora giocato.La tutela dei diritti non deve MAI ASSOLUTAMENTE IN ALCUN MODO PREVALERE sul diritto dell'umanita' di poter fruire dell'opera quando scade il copyright.Tutta la cultura dell'umanita' si basa sul tramandarsi le conoscenze e le opere del passato e sarebbe veramente suicida impedire tutto questo per legge solo per garantire l'immeritato ingrasso di pochi parassiti nullafacenti.
    • marcione scrive:
      Re: Non e' ancora abbastanza!
      For neither good nor evil can last for ever; and so it follows that as evil has lasted a long time, good must now be close at hand.
      • Funz scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        - Scritto da: marcione
        For neither good nor evil can last for ever; and
        so it follows that as evil has lasted a long
        time, good must now be close at
        hand.That is not dead which can eternal lie,And with strange aeons even death may die. Ci sono esseri antichi che trascendono il tempo, le dimensioni e persino il copyright :p
    • allinclusiv e scrive:
      Re: Non e' ancora abbastanza!
      - Scritto da: panda rossa
      La legge non deve limitarsi a depenalizzare la
      rimozione di DRM per i giochi
      vecchi.
      La legge deve OBBLIGARE il detentore dei diritti
      a sbloccare il DRM o rilasciare le specifiche per
      poter scrivere un server pubblico che consenta al
      gioco vecchio di poter essere ancora
      giocato.

      La tutela dei diritti non deve MAI ASSOLUTAMENTE
      IN ALCUN MODO PREVALERE sul diritto dell'umanita'
      di poter fruire dell'opera quando scade il
      copyright.

      Tutta la cultura dell'umanita' si basa sul
      tramandarsi le conoscenze e le opere del passato
      e sarebbe veramente suicida impedire tutto questo
      per legge solo per garantire l'immeritato
      ingrasso di pochi parassiti
      nullafacenti.Che te ne frega, mica è legge italiana questa
      • panda rossa scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        - Scritto da: allinclusiv e
        - Scritto da: panda rossa

        La legge non deve limitarsi a depenalizzare
        la

        rimozione di DRM per i giochi

        vecchi.

        La legge deve OBBLIGARE il detentore dei
        diritti

        a sbloccare il DRM o rilasciare le
        specifiche
        per

        poter scrivere un server pubblico che
        consenta
        al

        gioco vecchio di poter essere ancora

        giocato.



        La tutela dei diritti non deve MAI
        ASSOLUTAMENTE

        IN ALCUN MODO PREVALERE sul diritto
        dell'umanita'

        di poter fruire dell'opera quando scade il

        copyright.



        Tutta la cultura dell'umanita' si basa sul

        tramandarsi le conoscenze e le opere del
        passato

        e sarebbe veramente suicida impedire tutto
        questo

        per legge solo per garantire l'immeritato

        ingrasso di pochi parassiti

        nullafacenti.


        Che te ne frega, mica è legge italiana questaPerche' non e' mai sucXXXXX che un libero cittadino non americano, che non aveva mai messo piede su suolo americano, sia stato bersaglio di una task force che, in barba ad ogni accordo internazionale, ha fatto irruzione nel suo paese, per prelevarlo con la forza e portarlo su suolo americano per un presunto illecito, che nel suo paese neanche era tale.
        • Bona scrive:
          Re: Non e' ancora abbastanza!
          Allora, forniscici un Link o sono balle.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            Allora, forniscici un Link o sono balle.Te lo sbatto in faccia con estremo piacere.http://video.corriere.it/nuova-zelanda-spettacolare-arresto-fondatore-megaupload/49ae957e-e18e-11e1-9da2-92ad47219a78
          • Bona scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            "in barba ad ogni accordo internazionale, ha fatto irruzione nel suo paese, per prelevarlo con la forza e portarlo su suolo americano per un presunto illecito, che nel suo paese neanche era tale."Quindi sostieni che in Nuova Zelanda (uno dei paesi dei Cinque Occhi americani) non esiste proprio nessuna legge sul copyright (rotfl)Ora è tutto più chiaro (rotfl) Hai un punto di vista sicuramente perfetto che non fa' nessuna pecca (rotfl) (rotfl)
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            Quindi sostieni che in Nuova Zelanda (uno dei
            paesi dei Cinque Occhi americani) non esiste
            proprio nessuna legge sul copyrightnon si discute l'eventuale condanna nel paese, ma il fatto che il raid sia stato ordinato da un paese straniero e che l'estradizione sia in discussione.Infatti il discorso iniziale era del tipo "mi interessa la legge USA perché voglio evitare di essere bombardato come fossi un terrorista nel caso rippo un DVD per vederlo sotto linux"
          • Bona scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Non hai capito nemmeno te:https://en.wikipedia.org/wiki/Five_Eyes#IndividualsL'ultimo della lista chi è?I Paesi dei 5 Occhi hanno accordi speciali con gli USA. A parte il fatto che sono state compiute delle indagini illegali cioè che sono andate oltre a ciò che era necessario e possibile fare (e la colpa qui è della Nuova Zelanda), è anche vero che l'estradizione in questione fa parte degli accordi con la Nuova Zelanda. Kim doveva pensarci prima a come scegliere il paese, poteva andare direttamente negli USA. Visto che è accusato di "criminal copyright infringement [...] money laundering, racketeering and wire fraud" (https://en.wikipedia.org/wiki/Kim_Dotcom ) e queste accuse pare (a detta dei NEOZELANDESI!!) siano fondate e che hanno "vittime" (aziende) americane allora l'estradizione è possibile. E si tratta di reati, che sono reati in entrambi gli stati, non come dice Panda Rossa solo negli USA.Altro esempio. La legge italiana persegue anche i reati compiuti all'estero in alcuni casi. Ad esempio gli omicidi o i reati di pedofilia. Se abusi di un bambino all'estero, anche se fosse legale in quello stato (cosa che è improbabile), quando torni vieni arrestato. Senza contare che nel frattempo l'Interpol già emette la segnalazione "rossa" di arresto. Quindi supponendo in modo assurdo che in quello stato l'abuso fosse legale, ma fosse uno Stato membro dell'Interpol, allora vieni arrestato e estradato lo stesso. Con i Paesi del Cinque Occhi succede una cosa simile.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            Non hai capito nemmeno te:
            https://en.wikipedia.org/wiki/Five_Eyes#Individual
            L'ultimo della lista chi è?

            I Paesi dei 5 Occhi hanno accordi speciali con
            gli USA. A parte il fatto che sono state compiute
            delle indagini illegali cioè che sono andate
            oltre a ciò che era necessario e possibile fare
            (e la colpa qui è della Nuova Zelanda), è anche
            vero che l'estradizione in questione fa parte
            degli accordi con la Nuova Zelanda. Kim doveva
            pensarci prima a come scegliere il paese, poteva
            andare direttamente negli USA.

            Visto che è accusato di "criminal copyright
            infringement [...] money laundering, racketeering
            and wire fraud"
            (https://en.wikipedia.org/wiki/Kim_Dotcom ) e
            queste accuse pare (a detta dei NEOZELANDESI!!)
            siano fondate e che hanno "vittime" (aziende)
            americane allora l'estradizione è possibile. E si
            tratta di reati, che sono reati in entrambi gli
            stati, non come dice Panda Rossa solo negli
            USA.
            Altro esempio. La legge italiana persegue anche i
            reati compiuti all'estero in alcuni casi. Ad
            esempio gli omicidi o i reati di pedofilia. Se
            abusi di un bambino all'estero, anche se fosse
            legale in quello stato (cosa che è improbabile),
            quando torni vieni arrestato. Si, ma se sei italiano!Non esiste che l'ISIS venga a prenderti solo perche' hai mangiato un panino al prosciutto!Se sei dei loro e se lo fai a casa loro, qualche ragione magari ce l'hanno, ma se lo fai a casa tua, e' ingiustificabile.
            Senza contare che
            nel frattempo l'Interpol già emette la
            segnalazione "rossa" di arresto. Quindi
            supponendo in modo assurdo che in quello stato
            l'abuso fosse legale, ma fosse uno Stato membro
            dell'Interpol, allora vieni arrestato e estradato
            lo stesso. Con i Paesi del Cinque Occhi succede
            una cosa
            simile.E allora va tutto bene? Possiamo stare tranquilli che il prossimo che verranno a prendere non sarai tu?
          • Bona scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Bona

            Non hai capito nemmeno te:


            https://en.wikipedia.org/wiki/Five_Eyes#Individual

            L'ultimo della lista chi è?



            I Paesi dei 5 Occhi hanno accordi speciali
            con

            gli USA. A parte il fatto che sono state
            compiute

            delle indagini illegali cioè che sono andate

            oltre a ciò che era necessario e possibile
            fare

            (e la colpa qui è della Nuova Zelanda), è
            anche

            vero che l'estradizione in questione fa parte

            degli accordi con la Nuova Zelanda. Kim
            doveva

            pensarci prima a come scegliere il paese,
            poteva

            andare direttamente negli USA.



            Visto che è accusato di "criminal copyright

            infringement [...] money laundering,
            racketeering

            and wire fraud"

            (https://en.wikipedia.org/wiki/Kim_Dotcom ) e

            queste accuse pare (a detta dei
            NEOZELANDESI!!)

            siano fondate e che hanno "vittime" (aziende)

            americane allora l'estradizione è possibile.
            E
            si

            tratta di reati, che sono reati in entrambi
            gli

            stati, non come dice Panda Rossa solo negli

            USA.

            Altro esempio. La legge italiana persegue
            anche
            i

            reati compiuti all'estero in alcuni casi. Ad

            esempio gli omicidi o i reati di pedofilia.
            Se

            abusi di un bambino all'estero, anche se
            fosse

            legale in quello stato (cosa che è
            improbabile),

            quando torni vieni arrestato.


            Si, ma se sei italiano!Non è vero.Vengono perseguiti anche i reati all'estero dove la VITTIMA è italiana, non necessariamente chi commette il reato.Se il colpevole è noto ed è di un'altra nazionalità, non cambia niente. Stessa segnalazione inviata all'Interpol con richiesta di estradizione per il colpevole.Pensa che molti accordi internazionali e l'Interpol nascevano proprio per questo: per evitare che i fuggitivi la facessero franca andando in altri stati dove non avevano ancora commesso nessun reato. Invece così se il Pakistano commette un reato in Albania e scappa in Italia, tutti e tre gli stati (più tutti gli stati membri dell'Europol o dell'Interpol e qualsiasi altra organizzazione simile) possono arrestarlo quando lo beccano, e lo estradano in ALBANIA dove c'è la vittima. Quando poi torna in Pakistan, il Pakistan se persegue i reati all'estero (anche se in Albania il reato commesso non è reato) lo può processare.Se non è noto il colpevole, prima di richiedere l'estradizione le autorità locali fanno indagini indipendenti ma possono farle con l'aiuto della polizia dello stato della "vittima" se questo è previsto. O anche con ogni altro Stato con cui ci siano accordi.Se e quando successivamente le richieste di estradizione vengono accettate e eseguite oppure no, perché il cittadino non è italiano, è un altro discorso. Stesso motivo per cui il Kim non è ancora negli USA.

            Non esiste che l'ISIS venga a prenderti solo
            perche' hai mangiato un panino al
            prosciutto!
            Se sei dei loro e se lo fai a casa loro, qualche
            ragione magari ce l'hanno, ma se lo fai a casa
            tua, e'
            ingiustificabile.



            Senza contare che

            nel frattempo l'Interpol già emette la

            segnalazione "rossa" di arresto. Quindi

            supponendo in modo assurdo che in quello
            stato

            l'abuso fosse legale, ma fosse uno Stato
            membro

            dell'Interpol, allora vieni arrestato e
            estradato

            lo stesso. Con i Paesi del Cinque Occhi
            succede

            una cosa

            simile.


            E allora va tutto bene? Possiamo stare tranquilli
            che il prossimo che verranno a prendere non sarai
            tu?A me pare normale che se dai una mazzata a un cinese, la Cina se la prenda con te indipendentemente da dove sei. Non mi sembra una cosa strana. Se gli accordi internazionali, tra i due stati, prevedono l'estradizione per questo è normale che accada.Per stare tranquilli basta NON fare cose che la legge del tuo Stato ti vieta, questo include il NON fare le cose che le leggi degli Stati con cui ci sono stati stipulati questo tipo di accordi ti vietano.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            Non è vero.
            Vengono perseguiti anche i reati all'estero dove
            la VITTIMA è italiana, non necessariamente chi
            commette il
            reato.Quindi siccome per te tutto questo va bene, augurati un domani che non ti capiti di mangiare un panino al prosciutto e di bere birra, davanti ad un islamico, il quale ti denuncera' al suo paese, e loro avranno tutto il diritto di perseguirti (ed eventualmente lapidarti quando ti trovano).
            Se il colpevole è noto ed è di un'altra
            nazionalità, non cambia niente. Stessa
            segnalazione inviata all'Interpol con richiesta
            di estradizione per il
            colpevole.Quindi vedi che e' importante conoscere le leggi americane.
          • Bona scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Bona

            Non è vero.

            Vengono perseguiti anche i reati all'estero
            dove

            la VITTIMA è italiana, non necessariamente
            chi

            commette il

            reato.

            Quindi siccome per te tutto questo va bene,
            augurati un domani che non ti capiti di mangiare
            un panino al prosciutto e di bere birra, davanti
            ad un islamico, il quale ti denuncera' al suo
            paese, e loro avranno tutto il diritto di
            perseguirti (ed eventualmente lapidarti quando ti
            trovano).E' proprio così.Te l'ho già spiegato. Se non capisci è perché non ci arrivi, poverino.Per esempio, se sei gay ti conviene non andare in Arabia Saudita. C'è stato un caso ad altro livello su questo in passato: http://qn.quotidiano.net/esteri/2010/10/20/402428-londra_uccise.shtmlo di gente comune anche per il semplice matrimoio:http://bari.reteluna.it/it/da-riyadh-a-bari-per-sposare-un-italiano-ora-rischia-estradizione-e-la-pena-di-morte-AcpK.htmlIl panino al prosciutto, come ogni quon troll come sei, te lo puoi anche mangiare perché in realtà agli islamici non gliene frega più niente di questo.

            Se il colpevole è noto ed è di un'altra

            nazionalità, non cambia niente. Stessa

            segnalazione inviata all'Interpol con
            richiesta

            di estradizione per il

            colpevole.

            Quindi vedi che e' importante conoscere le leggi
            americane.Infatti. Tu non capisci nemmeno come funzionano quelle italiane LOL (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Bona


            Non è vero.


            Vengono perseguiti anche i reati
            all'estero

            dove


            la VITTIMA è italiana, non
            necessariamente

            chi


            commette il


            reato.



            Quindi siccome per te tutto questo va bene,

            augurati un domani che non ti capiti di
            mangiare

            un panino al prosciutto e di bere birra,
            davanti

            ad un islamico, il quale ti denuncera' al suo

            paese, e loro avranno tutto il diritto di

            perseguirti (ed eventualmente lapidarti
            quando
            ti

            trovano).

            E' proprio così.
            Te l'ho già spiegato. Se non capisci è perché non
            ci arrivi,
            poverino.Gli insulti da parte di un ritardato mentale li considero un complimento.
            Per esempio, se sei gay ti conviene non andare in
            Arabia Saudita. C'è stato un caso ad altro
            livello su questo in passato:

            http://qn.quotidiano.net/esteri/2010/10/20/402428-
            o di gente comune anche per il semplice matrimoio:
            http://bari.reteluna.it/it/da-riyadh-a-bari-per-sp
            Il panino al prosciutto, come ogni quon troll
            come sei, te lo puoi anche mangiare perché in
            realtà agli islamici non gliene frega più niente
            di
            questo.Allora quando verranno a lapidarti, chiedero' se mi concederanno il piacere di scagliare la prima pietra.Tanto per te e' lo stesso.


            Se il colpevole è noto ed è di un'altra


            nazionalità, non cambia niente. Stessa


            segnalazione inviata all'Interpol con

            richiesta


            di estradizione per il


            colpevole.



            Quindi vedi che e' importante conoscere le
            leggi

            americane.

            Infatti. Tu non capisci nemmeno come funzionano
            quelle italiane LOL
            (rotfl)Qui quello che dimostra di non capire niente sei tu.Non devo fare altro che sedermi sulla riva del fiume ed aspettare che passi il tuo cadavere.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            Per stare tranquilli basta NON fare cose che la
            legge del tuo Stato ti vieta, questo include il
            NON fare le cose che le leggi degli Stati con cui
            ci sono stati stipulati questo tipo di accordi ti
            vietano.Nessuna persona al mondo è tenuta a conoscere tutte le leggi di tutti i Paesi, credo che neanche il più esperto dei docenti di diritto internazionale possa conoscere quelle di tutti i Paesi del mondo... e neanche di tutti quelli con cui l'Italia ha accordi di qualche tipo (che sono tanti).A proposito, una ragazza che ho incontrato indossa jeans a vita attillata: devo avvertirla che potrebbe finire in un carcere del Delaware?Una mia amica ha fatto contento il figlio di 7 anni che voleva i capelli con la cresta come Pogba, cosa che lui ha gradito molto; devo quindi supporre che la madre snaturata potrebbe finire presto in Texas, dove vige la pena di morte?Ieri sono andato al ristorante, e ho ordinato una torta di mele; la fetta di torta che mi è stata portata, anche se era molto buona, non mi è stata servita con il formaggio: devo quindi avvertire il ristoratore che presto finirà in un tribunale del Wisconsin.http://www.dailybest.it/2014/04/29/leggi-americane-stupide-fotografie/
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            Non hai capito nemmeno te:
            https://en.wikipedia.org/wiki/Five_Eyes#Individual
            L'ultimo della lista chi è?

            I Paesi dei 5 Occhi hanno accordi speciali con
            gli USA. A parte il fatto che sono state compiute
            delle indagini illegali cioè che sono andate
            oltre a ciò che era necessario e possibile fare
            (e la colpa qui è della Nuova Zelanda), è anche
            vero che l'estradizione in questione fa parte
            degli accordi con la Nuova Zelanda. Kim doveva
            pensarci prima a come scegliere il paese, poteva
            andare direttamente negli USA.

            Visto che è accusato di "criminal copyright
            infringement [...] money laundering, racketeering
            and wire fraud"
            (https://en.wikipedia.org/wiki/Kim_Dotcom ) e
            queste accuse pare (a detta dei NEOZELANDESI!!)
            siano fondate e che hanno "vittime" (aziende)
            americane allora l'estradizione è possibile. E si
            tratta di reati, che sono reati in entrambi gli
            stati, non come dice Panda Rossa solo negli
            USA.Questa è l'accusa, non i fatti.I fatti sono che non c'è alcuna prova concreta che Kim Dotcom abbia caricato sul suo servizio file protetti da copyright, e nemmeno (a differenza dei quattro di The Pirate Bay, ad esempio) ha rifiutato di cancellarli quando gli venivano segnalati (e ribadisco che chiunque usasse abitualmente megaupload come lo usavo io ha le prove di ciò come le ha sicuramente anche lui).Tenere un cyberlocker di per sé non è illegale, né per le leggi neozelandesi né tantomeno per quelle americane.
            Altro esempio. La legge italiana persegue anche i
            reati compiuti all'estero in alcuni casi. Ad
            esempio gli omicidi o i reati di pedofilia. Se
            abusi di un bambino all'estero, anche se fosse
            legale in quello stato (cosa che è improbabile),
            quando torni vieni arrestato.Piccolo particolare: QUANDO TORNI.Se abusassi all'estero E NON TORNASSI, la legge italiana non potrebbe obbligarti a farlo.Per un motivo molto semplice: se il reato è conosciuto dallo stato estero, se è perseguibile lì sarai processato lì, e se riconosciuto colpevole non si può essere condannati due volte per lo stesso fatto, mentre se fossi riconosciuto innocente, è plausibile che la richiesta di estradizione verrebbe facilmente negata, in quanto potresti sostenere, a ragione, di essere perseguitato e che vogliano processarti, senza considerare le prove che già ti hanno scagionato, per qualcosa che già ti hanno considerato innocente.Se il fatto, ipoteticamente, non fosse invece considerato come reato dallo stato estero, non verrebbe neanche concessa l'estradizione (perché appunto per l'estradizione è necessario che il fatto sia condannato da entrambi i Paesi).
            Senza contare che
            nel frattempo l'Interpol già emette la
            segnalazione "rossa" di arresto. Quindi
            supponendo in modo assurdo che in quello stato
            l'abuso fosse legale, ma fosse uno Stato membro
            dell'Interpol, allora vieni arrestato e estradato
            lo stesso.La cosa avrebbe un senso solo se il fatto fosse avvenuto prima di entrare nel Paese, oppure se fosse scoperto dopo il rientro in Italia. Altrimenti, visto che il fatto si è consumato sul suo territorio, probabilmente anche a danno di un suo cittadino, è nel suo interesse processare personalmente (e secondo le sue leggi, non quelle italiane).Peccato che nel caso di Kim Dotcom, però, il presupposto per cui il tuo discorso abbia un senso sia che lui fosse un cittadino statunitense. Che peccato, non lo è... quindi hai perso solo tempo (e io a risponderti)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            "in barba ad ogni accordo internazionale, ha
            fatto irruzione nel suo paese, per prelevarlo con
            la forza e portarlo su suolo americano per un
            presunto illecito, che nel suo paese neanche era
            tale."

            Quindi sostieni che in Nuova Zelanda (uno dei
            paesi dei Cinque Occhi americani) non esiste
            proprio nessuna legge sul copyright
            (rotfl)Che preveda l'uso dell'esercito americano (non neozelandese) per prelevare un cittadino tedesco (non americano e neanche neozelandese) senza il benestare della magistratura neozelandese?Direi proprio di no.Detto questo, il fatto che esista o meno una legge sul copyright (che veniva peraltro rispettata da Megaupload, visto che i file venivano cancellati contrariamente a come ti hanno fatto credere, visto che io stesso sono testimone oculare di link di megaupload di materiale sicuramente protetto da copyright che non funzionavano più perché rimossi per aver violato i termini) non dà diritto a uno stato terzo di intervenire sul territorio neozelandese. Ammesso e non conXXXXX che il fondatore di Megaupload vada processato, questo proXXXXX va svolto nel territorio dove vive, o al massimo quello di cui ha la cittadinanza, e non certo uno stato terzo.Io posso fare quello che mi pare a casa mia, e se del caso rispondo solo alle autorità e leggi del mio Paese o di quello che mi ospita, non devo preoccuparmi che nel Burundi possa essere illegale e non devo preoccuparmi che le autorità del Burundi possano venirmi a prendere, e tantomeno chiedere di processarmi senza nemmeno che abbia mai messo piede in Burundi.Ci sono dei cittadini americani che si ritengono danneggiati dalla mia condotta? Vengono LORO a fare causa DA ME, secondo le leggi a cui IO devo rispondere, non devo andare IO da LORO e rispondere a leggi e tribunali che non sono tenuto a conoscere e a cui non sono minimamente tenuto a rispondere, perché non mi ci obbliga né il mio status di residenza né il mio status di cittadinanza.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 novembre 2015 00.05-----------------------------------------------------------
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            Allora, forniscici un Link o sono balle.Sono balle...Oltre al fatto che secondo lui l'incubo dei videogiocatori è quello di esser portati via di notte dalle forze speciali americane. Al massimo ci si sogna come finire un livello...
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Sono balle...non sono balle, il riferimento alla vicenda di Dotcom è palese.Non è cittadino USa, non è mai stato in USA, non ha mai avuto un'azienda con sede in USA.Ora lotta per evitare di essere estradato in USA per violazione di copyrightesempio 2:Guardati Narcos, dove il fulcro della serie è la legge che permetteva di estradare in USA i trafficanti che non hanno mai messo piede fuori dalla loro nazione.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            non sono balle, il riferimento alla vicenda di
            Dotcom è
            palese.
            Non è cittadino USa, non è mai stato in USA, non
            ha mai avuto un'azienda con sede in
            USA.
            Ora lotta per evitare di essere estradato in USA
            per violazione di
            copyright
            A parte il fatto che solo nella vostra testolina UN caso fa statistica, ma il unto è che Panda Rossa sostiene che non ci fosse alcun accordo internazionale. Può essere, non lo so, mi confermi che è stato catturato da una missione segreta illegale? gli USA hanno invaso il terriorio straniero in quel caso? e poi dove lo hanno portato? in usa? e se è negli usa come mai hanno chiesto l'estradizione?domando, non sono informato...
            esempio 2:
            Guardati Narcos, dove il fulcro della serie è la
            legge che permetteva di estradare in USA i
            trafficanti che non hanno mai messo piede fuori
            dalla loro
            nazione.
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            A parte il fatto che solo nella vostra testolina
            UN caso fa statistica, ma il unto è che Panda
            Rossa sostiene che non ci fosse alcun accordo
            internazionale.Ti ho scritto le cose come stanno:persona non nata in USA, mai stata in USA, non residente in USA, con azienda senza sedi in USA, lotta per non venire estradato in USA.DEDUZIONE: anche io ho le sue stesse caratteristiche (non USA) quindi può capitare anche a me.Che cosa non ti torna di tutto ciò?Tralascia pure "Panda ha detto...": non me ne frega nulla di quello che ha detto parola per parola. E' il concetto che ha espresso che è corretto.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Ti ho scritto le cose come stanno:
            persona non nata in USA, mai stata in USA, non
            residente in USA, con azienda senza sedi in USA,
            lotta per non venire estradato in
            USA.E dunque? ti hanno già risposto su questo e comunque è abbastanza logico che se tu, ovunque tu risieda, se fai dei danni ad una nazione estera verrai ricercato e condannato. Io sono italiano ma se premo un bottone che mi manda un missile in filandia vedrai che sarò ricercato e condannato in finlandia.
            DEDUZIONE: anche io ho le sue stesse
            caratteristiche (non USA) quindi può capitare
            anche a
            me.
            Si si, perché hai levato un DRM da un gioco??? ma per favore va..
            Che cosa non ti torna di tutto ciò?
            Non mi torna l'esagerazione, non si contestualizza e allora sembra che tutti possiamo essere come dot com, se è per questo pure Bin Laden lo hanno preso all'estero, tu ti senti come lui? sei a rischio come lui secondo te? come dot kom?? dai, un po' di serietà per favore
            Tralascia pure "Panda ha detto...": non me ne
            frega nulla di quello che ha detto parola per
            parola. E' il concetto che ha espresso che è
            corretto.Non tralascio per niente perché il suo ragionamento fa acqua proprio quando dice che non vi era accordo. Ripeto: non sono informato, gli USa hanno invaso un territorio estero ed hanno arrestato qualcuno? e se lo hanno fatto, mi spiegate come mai hanno richiesto estradizione alla fine, gli è caduto dall'elicottero?
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            E dunque? ti hanno già risposto su questo e
            comunque è abbastanza logico che se tu, ovunque
            tu risieda, se fai dei danni ad una nazione
            estera verrai ricercato e condannato. Quindi confermi esattamente quanto ha detto Panda sin dall'inizio "mi interessa la legge USA per evitare che vengano a prendermi".
            Ripeto: non sono informato, gli
            USa hanno invaso un territorio estero ed hanno
            arrestato qualcuno? e se lo hanno fatto, mi
            spiegate come mai hanno richiesto estradizione
            alla fine, gli è caduto
            dall'elicottero?qui è ben riassunto:https://www.techdirt.com/articles/20150326/18041530458/how-us-government-legally-stole-millions-kim-dotcom.shtml
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Quindi confermi esattamente quanto ha detto Panda
            sin dall'inizio "mi interessa la legge USA per
            evitare che vengano a
            prendermi".
            No. Panda Rossa, come al suo solito, ha usato le informazioni in maniera falsa e/o distorta. Quello ha fatto kim dotcom era illegale in USA come in altri paesi, compreso quello in cui risiedeva, ed infatti fu catturato con un'azione interforze:L'operazione è stata condotta dalle autorità neozelandesi in collaborazione con l'FBI, il Dipartimento di Stato statunitense, le autorità giudiziarie e di polizia cinesi, olandesi e tedeschepoi, come puoi leggere, fu mandato ai domiciliari per un vizio di procedura, ma la stessa cosa può succedere a chiunque di noi, innocenti o colpevoli che siamo non importa, se ti prendono e poi rilasciano per vizio.Panda Rossa invece sostiene che le leggi USA mettono in grave pericolo un normale cittadino italiano, che possono venire a prenderti di notte con fucili ed elicotteri perché hai violato una qualche legge americana che invece in Italia si può fare benissimo.Bene, io vi dico che anche se vi scaricate quattro canzoni ed osservate la legge italiana, tranquilli che non vi vengono a prendere di notte con le forze speciali. Non ci credi? allora dormi male, mi dispiace per te.Con questo, attento, io non sto difendendo copyright, major e robe varie, sto dicendo che in alcuni discorsi manca un senso di realtà e di buon senso. A mio avviso, dire che non voglio DRM e digital delivery per poter tramandare ai posteri è una sciocchezza pretestuosa, ma ognuno è libero di autoconvincersi di quello che gli pare.

            Ripeto: non sono informato, gli

            USa hanno invaso un territorio estero ed
            hanno

            arrestato qualcuno? e se lo hanno fatto, mi

            spiegate come mai hanno richiesto
            estradizione

            alla fine, gli è caduto

            dall'elicottero?

            qui è ben riassunto:
            https://www.techdirt.com/articles/20150326/1804153
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Quello ha fatto kim dotcom era illegale in USA
            come in altri paesi, compreso quello in cui
            risiedeva.non mi risulta.E guarda caso dopo tutti questi anni non risulta ancora nemmeno in tribunale.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: hhhh
            - Scritto da: allinclusiv e


            Quello ha fatto kim dotcom era illegale in
            USA

            come in altri paesi, compreso quello in cui

            risiedeva.

            non mi risulta.
            E guarda caso dopo tutti questi anni non risulta
            ancora nemmeno in
            tribunale.Risulta a me:il proXXXXX salta per vizi di forma e procedure, non perché sia stato riconosciuto innocente secondo la legislazione neozelandese.Lo scopo probabilmente era quello di far saltare i siti mega*, magari di meterlo in carcere non gli interessa molto, sembrerebbe questa la spiegazione.In ogni caso, qua il punto non è se kim dotcom è colpevole e innocente, qua il discorso è iniziato perché secondo Panda Rossa un normale cittadino italiano può essere preso di notte da un comando americano su territorio italiano, solo perché ha violato qualche legge USA. Io sto solo sostenendo che così non è, come minimo c'è un accordo con le forze italiane e anche per gli italiani ci deve essere una motivazione altrimenti non ti dicono "si si, venite ad arrestarlo con gli elicotteri".Ripeto, se secondo voi il pericolo è questo secondo me vi state rovinando le notti per nulla, dormite tranquilli, se siete convinti di essere in regola con le leggi italiane non avete nulla di preoccuparvi.
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Risulta a meA te risulta che quello che ha fatto Dotcom è illegale?Oh bella, ne sai più dei giudici allora!Forse sei tu che assumi che sia colpevole per partito preso.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: hhhh
            - Scritto da: allinclusiv e


            Risulta a me

            A te risulta che quello che ha fatto Dotcom è
            illegale?
            Oh bella, ne sai più dei giudici allora!

            Forse sei tu che assumi che sia colpevole per
            partito
            preso.No, allora non leggi scusa, a chi sto rispondendo????Io non lo so se il tizio è colpevole o meno, ho solo detto, ed è confermato dalle notizie, che è stato preso con operazione interforze (addirittura tedesche olandesi ecc ecc) e che il proXXXXX sembrerebbe saltare per vizi procedurali.Poi ho anche detto che qua non si discute su kim dotcom del quale, sinceramente, me ne frega meno di niente visto che è libero e pieno di soldi, qua si si sta parlando del fatto che panda rossa sostiene (faziosamente) che le leggi usa potrebbero avere ricadute sui cittadini italiani come è sucXXXXX a kim dotcom.La domanda è: tu ne sei convinto??? pensi come panda rossa che se in questo istante violi una legge USA e non italiana rischi che ti vengano a prendere le forze speciali americane insieme a quelle italiane?Risponditi da solo, non serve che me lo scrivi, io so già la risposta.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            - Scritto da: hhhh

            - Scritto da: allinclusiv e




            Risulta a me



            A te risulta che quello che ha fatto Dotcom è

            illegale?

            Oh bella, ne sai più dei giudici allora!



            Forse sei tu che assumi che sia colpevole per

            partito

            preso.

            No, allora non leggi scusa, a chi sto
            rispondendo????
            Io non lo so se il tizio è colpevole o meno, ho
            solo detto, ed è confermato dalle notizie, che è
            stato preso con operazione interforze
            (addirittura tedesche olandesi ecc ecc) e che il
            proXXXXX sembrerebbe saltare per vizi
            procedurali.
            Poi ho anche detto che qua non si discute su kim
            dotcom del quale, sinceramente, me ne frega meno
            di niente visto che è libero e pieno di soldi,
            qua si si sta parlando del fatto che panda rossa
            sostiene (faziosamente) che le leggi usa
            potrebbero avere ricadute sui cittadini italiani
            come è sucXXXXX a kim
            dotcom.
            La domanda è: tu ne sei convinto??? pensi come
            panda rossa che se in questo istante violi una
            legge USA e non italiana rischi che ti vengano a
            prendere le forze speciali americane insieme a
            quelle
            italiane?
            Risponditi da solo, non serve che me lo scrivi,
            io so già la
            risposta.Le forze americane hanno per caso anche accordi con quelle tedesche per spiare un alto ufficiale tedesco?http://punto-informatico.it/4279800/PI/News/regin-super-malware-contro-cancelleria-tedesca.aspxMagari hai ragione tu, per carita'.Io resto del parere che gli americani stiano abusando un po' troppo del loro potere.Tra lo spiare e mandare una task force a prenderti, non ci passa molta distanza.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!


            Tra lo spiare e mandare una task force a
            prenderti, non ci passa molta
            distanza.Uguale uguale.E se metti la roba nel cloud di google possono aprirti pure quella. Insomma, siamo tutti in pericolo, se stanotte sento un elicottero scappo nel rifugio antiatomico, anzi, dormo direttamente là per sicurezza.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Bene, io vi dico che anche se vi scaricate
            quattro canzoni ed osservate la legge italiana,Anche perché scaricare (da http), come anche ascoltare o guardare (in streaming) non è illegale (checché ne dica qualcuno, nessuna legge lo vieta; e in democrazia è consentito tutto ciò che non è esplicitamente vietato).E anche nel caso dei p2p, pur essendo illegale (perché condividi, non perché scarichi) sono 10 anni che nessuno è stato arrestato per avere condiviso gratuitamente quantità piccole, grandi o grandissime di materiale tramite p2p.Negli ultimi 12 anni, gli unici casi in Italia di persone arrestate o almeno processate per reati informatici riguardavano (in ordine da quello più frequente al meno frequente):- stalking- diffamazione, minacce, ingiurie (a personaggi famosi) a mezzo internet- pedoXXXXX e/o adescamento minori- truffe informatiche (clonazione codici bancari o carte di credito)- hacking / danneggiamento di siti internet- creazione di portali internet in grado di far accedere a materiale sotto copyright (processati i gestori per i banner, non gli utenti)- card sharing (o analogo) ma solo quelli con pagamento o vendita (fine di lucro; nessun caso contro c.s. "amatoriale")- compravendita di armi e droga sul deep web (=indagini partite dall'estero)- professionisti ed aziende che usavano software piratato a scopo di lucroNESSUN caso di utente italiano finito sotto proXXXXX negli ultimi 10 anni (anni 2005-2015) per aver scaricato (che non è illegale), o anche condiviso, materiale coperto da copyright (l'archivio di Punto Informatico è a disposizione di tutti per verificare, sono sempre pronto ad essere smentito).
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e

            Ti ho scritto le cose come stanno:

            persona non nata in USA, mai stata in USA,
            non

            residente in USA, con azienda senza sedi in
            USA,

            lotta per non venire estradato in

            USA.

            E dunque? ti hanno già risposto su questo e
            comunque è abbastanza logico che se tu, ovunque
            tu risieda, se fai dei danni ad una nazione
            estera verrai ricercato e condannato.Con quale diritto? Io ho diritto di essere processato da un tribunale del MIO Paese... loro che diritto hanno? Venissero a fare il proXXXXX in Italia... o nel caso specifico di Dotcom in Nuova Zelanda... poi però se perdono secondo le leggi neozelandesi, ripagano tutti i danni fino all'ultimo centesimo... moltiplicati per qualche miliardo.Perché ci tengono così tanto a portarselo in USA? Perché lì non hanno tutte le garanzie che ci sono in NZ... e quindi è palese che siano in malafede.Non so se tenere un cyberlocker in USA sia di per sé illegale, ma che lo sia o meno, non deve interessare a chi non lo fa negli USA.Sono SICURO che Megaupload rimuovesse i file protetti da copyright, perché quando andavo a scaricare mi è capitato più di una volta che non ci fossero più, quindi rispettava le leggi neozelandesi... se rispettava o meno quelle USA, non gliene frega niente a nessuno.Se Kim Dotcom avesse avuto cittadinanza e residenza sanmarinese, dove non è stato mai firmato alcun trattato internazionale sul copyright, neanche il suo stesso stato poteva processarlo, non riconoscendo il reato (A San Marino il copyright esiste solo per autori di San Marino, non per gli altri), figuriamoci uno stato estero. Certo, la NZ ha firmato gli accordi sul copyright. Ma questo significa soltanto che può esserci l'accusa (non la condanna) che va attentamente vagliata in un proXXXXX, SECONDO LE LEGGI NEOZELANDESI, che finirà inevitabilmente con l'assoluzione perché per come funzionava Megaupload va per forza assolto. Ci sono aziende in USA che si ritengono danneggiate? Trattandosi quasi certamente di multinazionali, avranno una loro sede anche in NZ... e anche non ce l'avessero possono sempre dare il mandato ad uno studio legale locale.
            Io sono
            italiano ma se premo un bottone che mi manda un
            missile in filandia vedrai che sarò ricercato e
            condannato in finlandia.Io sono italiano e se hackero i server di Microsoft in America, non devo aspettarmi che vengano gli SWAT o l'FBI a prendermi con gli elicotteri peggio di Bin Laden, al massimo posso aspettarmi che venga la Polizia Postale e sarò incriminato secondo un tribunale ITALIANO per acXXXXX abusivo a sistema informatico o telematico, dove Microsoft ITALIA si costituirebbe parte civile.Di sicuro NESSUNO (neanche un completo ignorante di diritto internazionale come Giancarlo Mancusi) autorizzerebbe un'estradizione verso gli USA dove potrei anche essere condannato a pene ben più dure di quelle a cui sono tenuto a rispondere secondo le leggi del mio Paese.E men che meno che l'arresto o il sequestro della mia attrezzatura informatica venga compiuto non dalle autorità del mio Paese, quelle che finanzio con le tasse, ma quelle di un Paese terzo a cui non sono minimamente tenuto a rispondere.Chiaramente, se dovessi poi andare (anche solo in vacanza) in USA, finché mi trovassi lì, loro avrebbero pieno potere su di me. Ma a quel punto me la sarei andata a cercare.
            Si si, perché hai levato un DRM da un gioco??? ma
            per favore va..Guarda che basta aver usato DeCSS per togliere un DRM.
            Non mi torna l'esagerazione, non si
            contestualizza e allora sembra che tutti possiamo
            essere come dot com, se è per questo pure Bin
            Laden lo hanno preso all'estero,Per prendere Bin Laden hanno fatto una guerra, quindi hanno invaso (=conquistato) il territorio di uno stato terzo senza il suo consenso.La differenza con il caso di Dotcom è che lì c'era la complicità delle autorità della Nuova Zelanda, mentre nel caso dell'Afghanistan, il governo legittimo, che era quello dei talebani, non era certo d'accordo con l'invasione ammerdicana e men che meno con la caccia all'uomo di Bin Laden.Il risultato qual è stato? Lo stesso di quando in Pang c'era la palla gigante e si prendeva la dinamite. A te capire la metafora videoludica.
          • Funz scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Bona
            Allora, forniscici un Link o sono balle.Di Abu Omar non hai mai sentito parlare, neh?
        • allinclusiv e scrive:
          Re: Non e' ancora abbastanza!


          Perche' non e' mai sucXXXXX che un libero
          cittadino non americano, che non aveva mai messo
          piede su suolo americano, sia stato bersaglio di
          una task force che, in barba ad ogni accordo
          internazionale, ha fatto irruzione nel suo paese,
          per prelevarlo con la forza e portarlo su suolo
          americano per un presunto illecito, che nel suo
          paese neanche era
          tale.Balle, la tua preoccupazione è che con i DRM e i digial delivery non riesci a piratarti il gioco (o lo fai con più rischi o difficoltà).Premesso che non piace neppure a me dipendere da una connessione internet per giocare in single-player (posso capire per il primo download, ma dopo non devo essere obbligato a rimanere collegato) ed infatti NON ho mai acquistato giochi del genere, il principio generale al quale ti appelli è che, secondo te, le opere vanno "liberate" per tramandarle ai posteri, perfetto, potrei anche essere d'accordo.Ma mi dici come faccio, ad esempio, a continuare a giocare con il mio Indiana Jones comprato quando andavo alle scuole superiori e su supporti da 5.25"? https://it.wikipedia.org/wiki/Indiana_Jones_and_the_Last_Crusade:_The_Graphic_AdventureQuando io ho comprato quel gioco, sapevo benissimo che prima o poi, per via dell'adeguamento tecnologico, non avrei potuto più usarlo.Ma l'opera è comunque salva, pensa un po' la puoi vedere qua ad esempio: https://www.youtube.com/watch?v=9ivNLD75rAUPer vedere tanta altra roba che non è più possibile fruire puoi andare in posti come questo:http://www.nationalmediamuseum.org.uk/collection/newmedia/nationalvideogamearchive.aspx
          • Basilisco di Roko scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Ma mi dici come faccio, ad esempio, a continuare
            a giocare con il mio Indiana Jones comprato
            quando andavo alle scuole superiori e su supporti
            da 5.25"?
            https://it.wikipedia.org/wiki/Indiana_Jones_and_thTe lo dico io: visiti questo sito:https://archive.org/details/msdos_Indiana_Jones_and_The_Last_Crusade_1989Più semplice di così...
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!


            Te lo dico io: visiti questo sito:

            https://archive.org/details/msdos_Indiana_Jones_an

            Più semplice di così...Ah grazie, non lo trovavo!!!!Mi sembra di aver posseduto una versione in italiano ma non importa.
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Balle, la tua preoccupazione è che con i DRM e i
            digial delivery non riesci a piratarti il gioco
            (o lo fai con più rischi o
            difficoltà).la preoccupazione di ogni persona con almeno un neurone è quella di poter giocare per quanto vogliono ai titoli che hanno pagato.Poi ci sono quelli senza neurone che non lo capiscono.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: hhhh
            - Scritto da: allinclusiv e


            Balle, la tua preoccupazione è che con i DRM
            e
            i

            digial delivery non riesci a piratarti il
            gioco

            (o lo fai con più rischi o

            difficoltà).

            la preoccupazione di ogni persona con almeno un
            neurone è quella di poter giocare per quanto
            vogliono ai titoli che hanno
            pagato.
            Poi ci sono quelli senza neurone che non lo
            capiscono.Lo capiranno non appena gli si aggiornera' windows sotto il naso.http://www.rockpapershotgun.com/2015/08/17/windows-10-safedisc-securom-drm/E se non lo capiscono e' solo perche' stavano giocando col gioco piratato.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            la preoccupazione di ogni persona con almeno un
            neurone è quella di poter giocare per quanto
            vogliono ai titoli che hanno
            pagato.Ma anche no. La preoccupazione di ogni persona che abbia buon senso è che ci giochi per il tempo necessario a completare il gioco ed anche oltre, sapendo benissimo che prima o poi l'evoluzione tecnologica non gli consentirà più di farlo. Il tempo ragionevole è ovviamente qualche anno, ma non puoi pensare di giocarci per sempre.Per assurdo, in questo ti aiuta il digital delivery. Ad esempio Steam ti vende ancora giochi che se vai a comprare inscatolati non sono compatibili con windows 7 e successivi, ma loro tramite patch ed aggiornamenti ti consentono ancora di utilizzarlo.Una volta sapevi benissimo che il gioco non lo avresti più usato un domani, è la normale obsolescenza delle cose, neppure una casa un giorno non sarà più abitabile, una automobile utilizzabile, un libro leggibile... (con tempi diversi ovviamente ed in base a come si conservano).
            Poi ci sono quelli senza neurone che non lo
            capiscono.La conservazione delle "opere" nel mondo l'ha sempre effettuata qualcuno o per passione per lavoro, credo che sarà così anche per i videogame. La rimozione delle protezioni o altre richieste sono balle per fare i furbi, inutile girarci intorno. Quando lo chiederanno i musei allora sarò più propenso a credere nella buona fede della richiesta.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e

            la preoccupazione di ogni persona con almeno
            un

            neurone è quella di poter giocare per quanto

            vogliono ai titoli che hanno

            pagato.

            Ma anche no. La preoccupazione di ogni persona
            che abbia buon senso è che ci giochi per il tempo
            necessario a completare il gioco ed anche oltre,
            sapendo benissimo che prima o poi l'evoluzione
            tecnologica non gli consentirà più di farlo. Il
            tempo ragionevole è ovviamente qualche anno, ma
            non puoi pensare di giocarci per
            sempre.Non ha senso quello che stai dicendo.Non ha alcun senso.Sarebbe come dire che un libro, una volta letto, lo si deve buttare e non tramandarlo alle generazioni future.Perche' i miei figli non potrebbero vedere com'erano i giochi di 20-30 anni fa?E soprattutto perche' l'evoluzione tecnologica invece di inglobare quella passata dovrebbe escluderla ed ostacolarla?
            Per assurdo, in questo ti aiuta il digital
            delivery. Ad esempio Steam ti vende ancora giochi
            che se vai a comprare inscatolati non sono
            compatibili con windows 7 e successivi, ma loro
            tramite patch ed aggiornamenti ti consentono
            ancora di utilizzarlo.Windows 7 offre piena retrocompatibilita' coi giochi.
            Una volta sapevi benissimo che il gioco non lo
            avresti più usato un domani, è la normale
            obsolescenza delle cose,No, non l'ho mai pensato.Ho sempre preteso che girasse sempre tutto.Compresi i giochi per dos, o per amiga o per altre piattaforme.Mi sono sempre preoccupato di verificare il buon funzionamento di tutti gli emulatori.
            neppure una casa un
            giorno non sarà più abitabile, una automobile
            utilizzabile, un libro leggibile... (con tempi
            diversi ovviamente ed in base a come si
            conservano).I beni si possono conservare con cura, e gli si puo' fare manutenzione.Non sono concepiti per scadere a prescindere. Sono concepiti per durare.E per fortuna che lo sono.E' proprio grazie ai ritrovamenti di antichi beni che oggi possiamo sapere cose delle civilta' passate.La barbarie si aveva per quei popoli che non si curavano di tramandare le loro conoscenze alle generazioni future.E qualcuno, a quanto vedo, auspicherebbe di ritornarci.

            Poi ci sono quelli senza neurone che non lo

            capiscono.

            La conservazione delle "opere" nel mondo l'ha
            sempre effettuata qualcuno o per passione per
            lavoro, credo che sarà così anche per i
            videogame. Certo che qualcuno c'e'.E quindi perche' mai ostacolarlo?
            La rimozione delle protezioni o altre
            richieste sono balle per fare i furbi, inutile
            girarci intorno.Le balle te le puoi tenere per te.Noi qui stiamo semplicemente chiedendo il rispetto dei diritti dei fruitori. E le protezioni ledono questi diritti.Una volta che il videogame cessa di essere di interesse commerciale, che senso ha continuare a mantenere il drm?
            Quando lo chiederanno i musei
            allora sarò più propenso a credere nella buona
            fede della
            richiesta.Definisci museo.Anche le collezioni private possono essere musei.E molti musei espongono collezioni private.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: panda rossa
            Windows 7 offre piena retrocompatibilita' coi
            giochi.Un XXXXX proprio. E' uno dei motivi per cui ho ancora XP.
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Ma anche no. La preoccupazione di ogni persona
            che abbia buon senso è che ci giochi per il tempo
            necessario a completare il gioco ed anche oltre,
            sapendo benissimo che prima o poi l'evoluzione
            tecnologica non gli consentirà più di farlo. Il
            tempo ragionevole è ovviamente qualche anno, ma
            non puoi pensare di giocarci per
            sempre.E invece sì. E' un software, non si rompe come un pallone che finisce sotto una macchina.Quindi pretendo che non venga rotto dal produttore di proposito.Se lui non vuole mantenere i server, deve dare le specifiche in modo che altri possano farlo.Altrimenti scrivano sulla confezione grande quanto il titolo (e non nell'EULA a pagina 234): "questo software smetterà di funzionare quando ci pare"
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!


            E invece sì. E' un software, non si rompe come un
            pallone che finisce sotto una
            macchina.
            Quindi pretendo che non venga rotto dal
            produttore di
            proposito.
            Se lui non vuole mantenere i server, deve dare le
            specifiche in modo che altri possano
            farlo.

            Altrimenti scrivano sulla confezione grande
            quanto il titolo (e non nell'EULA a pagina 234):
            "questo software smetterà di funzionare quando ci
            pare"Dunque, vorrei chiarire: io sono più che d'accordo con te se ci fosse un caso nel quale questo sia accaduto, e cioè che una azienda decida da oggi al domani di levarti la possibilità di giocare ad un gioco che hai regolarmente acquistato. Siamo perfettamente in linea come pensiero, sarebbe un abuso. E trovo anche ridicolo il sistema di "autenticazione" in linea ogni volta che devo fare una partita a qualcosa, infatti non ho giochi di quel tipo.Però, sinceramente, troverei ragionevole il fatto che ad un certo punto un gioco non funzioni più, se questo però accadesse a distanza di anni dal rilascio e dalla fine delle vendite. Voglio dire: compro un gioco oggi, tra 10 anni non funziona più se voglio reinstallarlo da un 'altra parte, ok, mi può andar bene.Io ho un account steam, posso giocare off-line ai miei titoli (https://support.steampowered.com/kb_article.php?ref=3160-agcb-2555&l=italian), se imposto tale modalità e tengo il mio computer funzionante lo potrò fare per i prossimi 50 anni o 100, "tramandando" ai miei figli i giochi. Sono ben conscio però del fatto che se tra 15 anni mi reinstallo l'account steam su un altro computer, più nuovo, più potente, con un altro sistema operativo ecc ecc, magari alcuni giochi non saranno più compatibili e magari altri potranno non essere più scaricabili/avviabili per la prima volta. E questo accade da sempre, con l'evoluzione tecnologica perdi la roba precedente, l'unica speranza è far rimanere in vita i tuoi precedenti computer/console.Aggiungo inoltre che il digital delivery ha anche portato numerosi vantaggi, ad esempio puoi acquistare roba che non trovi più in scaffale, ti rilasciano aggiornamenti, ti fanno giocare anche su piattaforme più nuove ecc ecc.Per i motivi sopra spiegati, io trovo più ragionevole che per la conservazione delle "opere" ci sia qualche ente come appunto archive.org, ai quali venga consegnato eseguibili del gioco senza protezioni di sorta.Il discorso iniziale di Panda Rossa, cioè levare le protezioni perché l'umanità si basa sul tramandarsi le opere (cioè giocare tra 20 anni a GTA V secondo lui), mi sembra una sciocchezza colossale. My 2 cents. Poi pensala come ti pare, se volete battervi per far levare i drm per tramandare i giochi ai posteri e per paura di finire come kim dotcom fate pure, non sarò certo io a fermarvi.
          • hhhh scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Dunque, vorrei chiarire: io sono più che
            d'accordo con te se ci fosse un caso nel quale
            questo sia accaduto, e cioè che una azienda
            decida da oggi al domani di levarti la
            possibilità di giocare ad un gioco che hai
            regolarmente acquistato.ROTFLChiudo qui.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!


            ROTFL
            Chiudo qui.E fai bene se non hai casi dove questo sia sucXXXXX. Cioè tu non mi sai dire dei casi dove la gente che ha comprato regolarmente il gioco gli è stato tolto il diritto di usarlo senza preavviso e senza motivo e senza rimborso? Così, per gusto? perché volevano più soldi...? perché hanno dismesso i server?Sarai pieno di questi casi immagino.o forse stiamo parlando di aria fritta
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e



            ROTFL

            Chiudo qui.

            E fai bene se non hai casi dove questo sia
            sucXXXXX.

            Cioè tu non mi sai dire dei casi dove la gente
            che ha comprato regolarmente il gioco gli è stato
            tolto il diritto di usarlo senza preavviso e
            senza motivo e senza rimborso? Così, per gusto?
            perché volevano più soldi...? perché hanno
            dismesso i
            server?
            Sarai pieno di questi casi immagino.

            o forse stiamo parlando di aria frittaUn link a caso tra le decine di migliaia che mi ha restituito googlehttp://forum.everyeye.it/invision/index.php/topic/662995-white-knight-chronicles-i-server-saranno-spenti-a-giugno/Guarda caso, sony!
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: allinclusiv e





            ROTFL


            Chiudo qui.



            E fai bene se non hai casi dove questo sia

            sucXXXXX.



            Cioè tu non mi sai dire dei casi dove la
            gente

            che ha comprato regolarmente il gioco gli è
            stato

            tolto il diritto di usarlo senza preavviso e

            senza motivo e senza rimborso? Così, per
            gusto?

            perché volevano più soldi...? perché hanno

            dismesso i

            server?

            Sarai pieno di questi casi immagino.



            o forse stiamo parlando di aria fritta

            Un link a caso tra le decine di migliaia che mi
            ha restituito
            google

            http://forum.everyeye.it/invision/index.php/topic/

            Guarda caso, sony!A parte che dovresti finire di cambiare account, la notizia che citi non c'entra nulla con quello che sostieni, come volevasi dimostrare.Il gioco che hai comprato lo hai e te lo tieni e ci puoi giocare finché avrai, per i dcenni a venire, la tua PS3. Quello che viene spento sono i server per giocare una speciale modalità multiplayer dove ormai accedevano 4 gatti, dopo 3 anni di uscita del prodotto.Stai forse sostenendo che ogni gioco che ha il multiplayer deve rimanere attivo a spese di qualcuno per i "posteri"?Tu pensa che io gioco ancora con Trackmania Nations gratuito del 2006, quasi 10 anni, dove c'è interesse i server pubblici o privati rimangono attivi, è normale.In ogni caso, non si tratta di un caso dove la software house ti ha levato il gioco da sotto i piedi, come provavi a far credere.Riprova, hai trovato migliaia di link quindi sarà facile dimostrarlo.PS: e non si tratta di DRM, hanno proprio spento i server, i DRM non c'entrano nulla.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: allinclusiv e







            ROTFL



            Chiudo qui.





            E fai bene se non hai casi dove questo
            sia


            sucXXXXX.





            Cioè tu non mi sai dire dei casi dove la

            gente


            che ha comprato regolarmente il gioco
            gli
            è

            stato


            tolto il diritto di usarlo senza
            preavviso e



            senza motivo e senza rimborso? Così, per

            gusto?


            perché volevano più soldi...? perché
            hanno


            dismesso i


            server?


            Sarai pieno di questi casi immagino.





            o forse stiamo parlando di aria fritta



            Un link a caso tra le decine di migliaia che
            mi

            ha restituito

            google




            http://forum.everyeye.it/invision/index.php/topic/



            Guarda caso, sony!


            A parte che dovresti finire di cambiare account,Non confondermi con te.Io ho solo questo account.L'altro non sono io.
            la notizia che citi non c'entra nulla con quello
            che sostieni, come volevasi
            dimostrare.Non c'entra nulla? Un server necessario per giocare a quel gioco e' stato spento e il gioco non e' piu' giocabile.
            Il gioco che hai comprato lo hai e te lo tieni e
            ci puoi giocare finché avrai, per i dcenni a
            venire, la tua PS3. Quello che viene spento sono
            i server per giocare una speciale modalità
            multiplayer dove ormai accedevano 4 gatti, dopo 3
            anni di uscita del
            prodotto.Quindi hanno disabilitato UNILATERALMENTE una funzionalita', senza dare alcun preavviso e senza giustificazione.Proprio perche' tanto erano 4 gatti come dici tu, che non gli costava niente tenere in piedi un serverino apposta.E invece niente.
            Stai forse sostenendo che ogni gioco che ha il
            multiplayer deve rimanere attivo a spese di
            qualcuno per i
            "posteri"?Sto sostenendo che se io compro qualcosa che ha determinate funzionalita', tu me le devi garantire, o, se pensi di disattivarle un giorno, me lo devi specificare.E invece no. Un bel giorno hanno spento il server e buonanotte.
            Tu pensa che io gioco ancora con Trackmania
            Nations gratuito del 2006, quasi 10 anni, dove
            c'è interesse i server pubblici o privati
            rimangono attivi, è
            normale.Frega niente.Tu hai chiesto un esempio di un server spento, e dire che un altro server di un altro gioco e' ancora acceso non migliora la questione.
            In ogni caso, non si tratta di un caso dove la
            software house ti ha levato il gioco da sotto i
            piedi, come provavi a far
            credere.Quindi discutere con te e' perfettamente inutile.Decidi di aver ragione a prescindere e gli esempi che ti si portano non contano.
            Riprova, hai trovato migliaia di link quindi sarà
            facile
            dimostrarlo.Fallo da solo. Non ho tempo da perdere.Qualunque link ti postassi avrai qualcosa da dire.Ma io non devo piu' dimostrare a te che hai torto.Io ho dimostrato AGLI ALTRI LETTORI che hai torto, e tanto basta.
            PS: e non si tratta di DRM, hanno proprio spento
            i server, i DRM non c'entrano
            nulla.E che cosa cambia? Il risultato e' che nessuno potra' mai piu' giocare in multiplayer a quel gioco.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Non c'entra nulla? Un server necessario per
            giocare a quel gioco e' stato spento e il gioco
            non e' piu'
            giocabile.
            E vedi che non hai capito nulla? ma che parliamo a fare???
            Quindi hanno disabilitato UNILATERALMENTE una
            funzionalita', senza dare alcun preavviso e senza
            giustificazione.Hanno dato sia il preavviso che la giustificazione, infatti io li ho trovati on-line.
            Proprio perche' tanto erano 4 gatti come dici tu,
            che non gli costava niente tenere in piedi un
            serverino
            apposta.
            E invece niente.Scrivigli che vuoi tenerlo su te, magari te lo passano. Qua non c'era neppure schiera di appassionati a quanto pare
            Sto sostenendo che se io compro qualcosa che ha
            determinate funzionalita', tu me le devi
            garantire, o, se pensi di disattivarle un giorno,
            me lo devi
            specificare.E infatti così fanno di solito. Ad esempio per metar gear solid on-line avevano specificato 3 anni di server, poi allungati a 4 se non sbaglio. Il caso in questione non lo so. In ogni caso le modalità multiplayer si sa che prima o poi finiscono. Trovo però corretta la possibilità di rilasciare il codice per farsi i server in proprio, questo si.

            Frega niente.
            Tu hai chiesto un esempio di un server spentoNo, non ho chiesto quello
            Fallo da solo. Non ho tempo da perdere.e neppure esempi
            Qualunque link ti postassi avrai qualcosa da dire.se non è attinente con le tue accuse certo che si
            Ma io non devo piu' dimostrare a te che hai torto.
            Io ho dimostrato AGLI ALTRI LETTORI che hai
            torto, e tanto
            basta.convinto tu

            E che cosa cambia? Il risultato e' che nessuno
            potra' mai piu' giocare in multiplayer a quel
            gioco.cambia eccome, la notizia è sui DRM
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e

            Non c'entra nulla? Un server necessario per

            giocare a quel gioco e' stato spento e il
            gioco

            non e' piu'

            giocabile.



            E vedi che non hai capito nulla? ma che parliamo
            a
            fare???Sentiti libero di andartene quando vuoi.Nessuno sentira' la tua mancanza.

            Quindi hanno disabilitato UNILATERALMENTE una

            funzionalita', senza dare alcun preavviso e
            senza

            giustificazione.

            Hanno dato sia il preavviso che la
            giustificazione, infatti io li ho trovati
            on-line.Evidentemene avranno usato il solito carattere a corpo 4, grigio su fondo bianco scuro, visto che in quel forum di videogiocatori non ne sapeva niente nessuno.

            Proprio perche' tanto erano 4 gatti come
            dici
            tu,

            che non gli costava niente tenere in piedi un

            serverino

            apposta.

            E invece niente.

            Scrivigli che vuoi tenerlo su te, magari te lo
            passano. Qua non c'era neppure schiera di
            appassionati a quanto
            pareQuindi quelli che ne parlavano sul forum chi erano?

            Sto sostenendo che se io compro qualcosa che
            ha

            determinate funzionalita', tu me le devi

            garantire, o, se pensi di disattivarle un
            giorno,

            me lo devi

            specificare.

            E infatti così fanno di solito.Di solito non e' sempre.E la scadenza non e' mai messa in evidenza sulla confezione come per il latte e la mozzarella.
            Ad esempio per
            metar gear solid on-line avevano specificato 3
            anni di server, poi allungati a 4 se non sbaglio.Magari stai citando uno dei pochi casi in cui si sono comportati "correttamente". Parliamo delle altre decine di migliaia.
            Il caso in questione non lo so. In ogni caso le
            modalità multiplayer si sa che prima o poi
            finiscono. No, non si sa.Se si deve sapere lo devono scrivere.
            Trovo però corretta la possibilità di
            rilasciare il codice per farsi i server in
            proprio, questo si.Ma questa cosa non viene fatta.E qui nasce la protesta.

            Frega niente.

            Tu hai chiesto un esempio di un server spento


            No, non ho chiesto quello


            Fallo da solo. Non ho tempo da perdere.

            e neppure esempi


            Qualunque link ti postassi avrai qualcosa da
            dire.


            se non è attinente con le tue accuse certo che siCVD.


            Ma io non devo piu' dimostrare a te che hai
            torto.

            Io ho dimostrato AGLI ALTRI LETTORI che hai

            torto, e tanto

            basta.

            convinto tuConvinti tutti.

            E che cosa cambia? Il risultato e' che
            nessuno

            potra' mai piu' giocare in multiplayer a quel

            gioco.

            cambia eccome, la notizia è sui DRMUn server esterno e' una sorta di DRM.Ci sono giochi che per fare una multiplayer, uno puo' hostare lui la partita e gli altri si collegano. E questa modalita' non puo' essere spenta da remoto.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Non avrei proprio voglia di rispondere ma di XXXXXXcce ne sapri davvero di grosse e non resisto, prometto però che è l'ultima volta tanto, come dici tu, nessuno sentirà la mia mancanza.
            Magari stai citando uno dei pochi casi in cui si
            sono comportati "correttamente". Parliamo delle
            altre decine di
            migliaia.
            decine di migliaia? abbiamo decine di migliaia di sopprusi e nessuno, aprte te, se ne è mai accorto? e con tutti questi sopprusi, come mai la gente continua a comprare i videogiochi? Se ad ogni chiusura di un server multiplayer ci sono migliaia di giocatori delusi ed arrabbiati, come mai continuano a comprare altro?Forse parlaranno a Voyager delle tue fantastiche tesi complottiste.
            Ma questa cosa non viene fatta.
            E qui nasce la protesta.
            E nessuno li chiede e protesta soprattutto se pochi usano quel server, non ci arrivi a capirlo vero?

            Un server esterno e' una sorta di DRM.
            ??? Quindi, per lo stesso principio, non dovrebbe mai chiudere un qualsiasi sito web? Se ho un blog lo devo tenere attivo per sempre? mi paghi tu il dominio e l'hosting?
            Ci sono giochi che per fare una multiplayer, uno
            puo' hostare lui la partita e gli altri si
            collegano. E questa modalita' non puo' essere
            spenta da
            remoto.Vedo che inizi a arrivarci anche se ancora non hai capito la notizia che hai postato: nel gioco che tu hai citato (sulle innumerevoli migliaia che avresti potuto), c'era una modalità del tutto opzionale e facoltativa per andare in un mondo virtuale dove incontrare altri videogiocatori, non era il gioco principale (che ti rimane e ci puoi giocare finché ti pare). Quel server è stato spento. Le partite locali sono un'altra cosa, quella non era partita, era luogo di incontro, come se ti chiudessero un bar. Ovviamente, secondo te ed i tuoi lettori (!!!), andava tenuto in piedi per sempre, dovevi trasferirlo ai posteri. Accipicchia che perdita per l'umanità.Oggi non ti rispondo più, devo andare al cimitero dei server chiusi a piangere per ore, come farà l'umanità ad evolversi? fammi sapere quando metti la petizione su change.org per riaprire a tue spese i server spenti. ciao
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Non avrei proprio voglia di rispondere ma di
            XXXXXXcce ne sapri davvero di grosse e non
            resisto, prometto però che è l'ultima volta
            tanto, come dici tu, nessuno sentirà la mia
            mancanza.L'intermediario parassita che ingrassa a spese delle opere altrui, viene a parlare di XXXXXXcce a me che sto cercando di denunciare gli abusi.

            Magari stai citando uno dei pochi casi in
            cui
            si

            sono comportati "correttamente". Parliamo
            delle

            altre decine di

            migliaia.



            decine di migliaia? abbiamo decine di migliaia di
            sopprusi e nessuno, aprte te, se ne è mai
            accorto?No, tu non ne sarai mai accorto.Noi che ci facciamo caso a queste cose ci siamo accorti da tempo.
            e con tutti questi sopprusi, come mai la
            gente continua a comprare i videogiochi?"4 miliardi di mosche non possono sbagliarsi" (cit.)
            Se ad
            ogni chiusura di un server multiplayer ci sono
            migliaia di giocatori delusi ed arrabbiati, come
            mai continuano a comprare altro?Vedi che stai distogliendo l'attenzione sul punto.Io non ho parlato di giocatori delusi o arrabbiati.A me non frega niente dei giocatori delusi.Il punto e' che il gioco viene IRRIMEDIABILMENTE spento.La ragione che "tanto non ci gioca piu' nessuno" non e' valida e non deve essere valida.Sarebbe come dire: "Abbattiamo il Colosseo che tanto gli spettacoli coi gladiatori non si fanno piu'"
            Forse parlaranno a Voyager delle tue fantastiche
            tesi complottiste.Mi basta che se ne parli qua sul forum di PI.

            Ma questa cosa non viene fatta.

            E qui nasce la protesta.



            E nessuno li chiede e protesta soprattutto se
            pochi usano quel server, non ci arrivi a capirlo
            vero?Grazie per il nessuno.

            Un server esterno e' una sorta di DRM.



            ??? Quindi, per lo stesso principio, non dovrebbe
            mai chiudere un qualsiasi sito web? Se ho un blog
            lo devo tenere attivo per sempre? mi paghi tu il
            dominio e
            l'hosting?Qualcuno si sta preoccupando di salvare le pagine del web.archive.orgQuando il tuo blog sara' chiuso, i posteri potranno comunque andare a consultare messaggi e commenti sul sito di archive.org

            Ci sono giochi che per fare una multiplayer,
            uno

            puo' hostare lui la partita e gli altri si

            collegano. E questa modalita' non puo' essere

            spenta da

            remoto.

            Vedo che inizi a arrivarci anche se ancora non
            hai capito la notizia che hai postato: nel gioco
            che tu hai citato (sulle innumerevoli migliaia
            che avresti potuto), c'era una modalità del tutto
            opzionale e facoltativa per andare in un mondo
            virtuale dove incontrare altri videogiocatori,
            non era il gioco principale (che ti rimane e ci
            puoi giocare finché ti pare). Quel server è stato
            spento.Quel server e' stato spento e quindi quel gioco e' stato, anche se poco, castrato.La gente che ha speso soldi buoni, li ha spesi anche per quella funzionalita', che e' stata tolta UNILATERALMENTE e senza alcuna contropartita in rimborso.
            Le partite locali sono un'altra cosa, quella non
            era partita, era luogo di incontro, come se ti
            chiudessero un bar.Quello era IL luogo di incontro preposto per quel gioco.Non era un bar qualsiasi.
            Ovviamente, secondo te ed i
            tuoi lettori (!!!), andava tenuto in piedi per
            sempre, dovevi trasferirlo ai posteri.
            Accipicchia che perdita per
            l'umanità.Inutile discutere di cultura con quelli come te.
            Oggi non ti rispondo più, devo andare al cimitero
            dei server chiusi a piangere per ore, come farà
            l'umanità ad evolversi? fammi sapere quando metti
            la petizione su change.org per riaprire a tue
            spese i server spenti.Tu dammi le specifiche di protocollo, che poi a ricreare il server ci penso io.Perche' non mi vuoi dare le specifiche se tanto il servizio e' chiuso perche' commercialmente non e' piu' remunerativo?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Cioè tu non mi sai dire dei casi dove la gente
            che ha comprato regolarmente il gioco gli è stato
            tolto il diritto di usarlo senza preavviso e
            senza motivo e senza rimborso?Monster Hunter 3.
            Così, per gusto?
            perché volevano più soldi...? perché hanno
            dismesso i server?Perché pretendono che la gente che aveva un Wii compri un WiiU per comprare la versione nuova di Monster Hunter.Potrei continuare con decine di titoli per Wii (Mario Kart Wii su tutti), per molti di questi neanche esiste la "versione nuova" (che comunque richiede un cambio di console). Nintendo ha semplicemente spento tutti i server.I pirati hanno modificato le iso dirottando le chiamate online verso server gestiti da loro e non ufficiali (quelli sì ci si aspetta che un giorno vengano spenti, ma PERLOMENO nessuno è stato mai costretto a pagare per usarli).Chi ha il gioco originale (che non può essere modificato) se l'è preso nel didietro (a meno che non sia uscita qualche mod alla console, ma comunque, anche fosse, andrebbe modificata la console).
            Sarai pieno di questi casi immagino.Tutti i giochi per Wii che abbiano l'online, o, peggio, che siano SOLO online. Ovviamente anche quelli per Gamecube (quel poco che c'era) e soprattutto per NintendoDS (Pokemon compresi).Ti bastano o devo proprio cercarti titolo per titolo?
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Ti bastano o devo proprio cercarti titolo per
            titolo?Mi basta, mi basta: tu come quell'altro siete completamento fuori dalla realtà, nel tuo caso poi te lo sei detto da solo nell'altro post che tra poco commento: wi-fi connect di Nientnedo era gratutito, nei giochi che citi tra la'ltro la modalitaà on-line era opzionale, controllerò altri titoli completamente on-line come dici tu.In pratica voi pretendete che i server on-line rimangano in piedi per sempre, cosa che non c'entra nulla con il discorso iniziale tra l'latro dove si discuteva di come le presunte aziende cattivone vi blocchino i giochi a loro piacimento grazie ai drm ed al digital delivery (e stiamo invece parlando dopo anni di utilizzo e pure gratutito in questo caso)
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            In pratica voi pretendete che i server on-line
            rimangano in piedi per sempre, NIENTE AFFATTO.Noi pretendiamo che in alternativa al tenere i server on-line per sempre, le case produttrici scrivano bene in chiaro sulla confezione LA SCADENZA del server, oppure che rilascino le specifiche per poter ricreare un server amatoriale quando loro intendono chiudere.Il prezzo del gioco comprende pure una modalita' online che loro hanno venduto e che non intendono onorare.
            cosa che non
            c'entra nulla con il discorso iniziale tra
            l'latro dove si discuteva di come le presunte
            aziende cattivone vi blocchino i giochi a loro
            piacimento grazie ai drm ed al digital delivery
            (e stiamo invece parlando dopo anni di utilizzo e
            pure gratutito in questo
            caso)C'entra eccome.Dal punto di vista del cliente pagante e' un abuso unilaterale del produttore che e' stato pagato e poi scappa coi soldi.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: allinclusiv e


            In pratica voi pretendete che i server
            on-line

            rimangano in piedi per sempre,

            NIENTE AFFATTO.
            Noi pretendiamo che in alternativa al tenere i
            server on-line per sempre, le case produttrici
            scrivano bene in chiaro sulla confezione LA
            SCADENZA del server, oppure che rilascino le
            specifiche per poter ricreare un server
            amatoriale quando loro intendono
            chiudere.
            Magari c'era scritto, tu lo sai? E se io adesso mi faccio un abbonamento in palestra, chi mi garantisce che tra 10 anni sarà ancora aperta???
            Il prezzo del gioco comprende pure una modalita'
            online che loro hanno venduto e che non intendono
            onorare.
            Opzionale facoltativa e, soprattutto, GRATUITA!!!
            C'entra eccome.Si, come i cavoli a merenda.
            Dal punto di vista del cliente pagante e' un
            abuso unilaterale del produttore che e' stato
            pagato e poi scappa coi
            soldi.Si si, uguale uguale, infatti dei clienti paganti forse, e dico forse, si lamentano quattro gatti. Chi fa clamore sono i clienti NON paganti come te e Luco che si battono da anni per avere la roba gratis, ed a quanto pare si lamentano pure quando è gratis.Comunque approfondisco adesso, Luco mi parlava di altri titoli, se ho tempo guardo... magari avete ragione, ad esempio su Steam, non è mai sucXXXXX che ti bloccassero un gioco da remoto?Ad esempio come quel caso su Linux/Android dove google ha ritirato una app in modo coatto? app gratuita mi sembra....Ma no, ci sarà senza dubbio qualche altro cattivone che si fa pagare e poi blocca i giochi senza neppure farteli scartare dalla confezione, aspetta che lo trovo nei migliaia di siti che mi restituisce google
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: allinclusiv e




            In pratica voi pretendete che i server

            on-line


            rimangano in piedi per sempre,



            NIENTE AFFATTO.

            Noi pretendiamo che in alternativa al tenere
            i

            server on-line per sempre, le case
            produttrici

            scrivano bene in chiaro sulla confezione LA

            SCADENZA del server, oppure che rilascino le

            specifiche per poter ricreare un server

            amatoriale quando loro intendono

            chiudere.



            Magari c'era scritto, tu lo sai? Ho visto le foto della confezione: non c'e' scritto.
            E se io adesso
            mi faccio un abbonamento in palestra, chi mi
            garantisce che tra 10 anni sarà ancora
            aperta???Se fai un abbonamento decennale, avrai diritto ad un rimborso.Se invece fai un abbonamento annuale, e l'anno dopo non riapre, non hai diritto a niente: hai pagato per quello che ti hanno offerto.

            Il prezzo del gioco comprende pure una
            modalita'

            online che loro hanno venduto e che non
            intendono

            onorare.



            Opzionale facoltativa e, soprattutto, GRATUITA!!!Balle di markettaro.Io pago un prezzo che comprende tutti quei servizi.Non esiste che dal tuo punto di vista quello magari e' un di piu' gratuito.Per quanto ne sai tu, io magari compro il gioco solo per la modalita' multiplayer.

            C'entra eccome.

            Si, come i cavoli a merenda.Quelli stanno dietro lo specchio su cui stai cercando di arrampicarti.


            Dal punto di vista del cliente pagante e' un

            abuso unilaterale del produttore che e' stato

            pagato e poi scappa coi

            soldi.

            Si si, uguale uguale, infatti dei clienti paganti
            forse, e dico forse, si lamentano quattro gatti.Fosse anche uno solo, ha ragione.I diritti non si valutano a peso.
            Chi fa clamore sono i clienti NON paganti come te
            e Luco che si battono da anni per avere la roba
            gratis, ed a quanto pare si lamentano pure quando
            è gratis.Gia'. A voi fanno comodo solo le pecore belanti ceh devono essere convinte della generosita' del markettaro che vende a 60 euro una scatola, ma dentro c'e' il gioco gratis. E il giorno che spengono i server, mica ci si puo' lamentare del gioco gratis: loro ti hanno venduto una scatola e quella ce l'hai ancora.
            Comunque approfondisco adesso, Luco mi parlava di
            altri titoli, se ho tempo guardo... magari avete
            ragione, ad esempio su Steam, non è mai sucXXXXX
            che ti bloccassero un gioco da
            remoto?Guarda, e' molto semplice il concetto: se possono farlo, lo faranno.Questione di tempo e di assenza di regolamentazione.Tutti i soggetti che hanno il potere tecnico di modificare da remoto le cose, lo hanno sempre esercitato. Amazon, Sony, Apple, M$, tutti.
            Ad esempio come quel caso su Linux/Android dove
            google ha ritirato una app in modo coatto? app
            gratuita mi
            sembra....Il fatto che sia gratuita (concetto tutto da definire) non cambia il concetto. Nel momento in cui e' mia, e' mia per sempre.Altrimenti non e' mia.
            Ma no, ci sarà senza dubbio qualche altro
            cattivone che si fa pagare e poi blocca i giochi
            senza neppure farteli scartare dalla confezione,
            aspetta che lo trovo nei migliaia di siti che mi
            restituisce
            googlePer adesso ti posso indicare chi si fa pagare senza darti il gioco.Si chiama PREVENDITA.Ed e' un'altra truffa legalizzaa.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Ho visto le foto della confezione: non c'e'
            scritto.
            Se è una cosa in omaggio e opzionale non c'è scritto no (ma hai mai visto una copertina originale di qualcosa tu?)
            Se fai un abbonamento decennale, avrai diritto ad
            un
            rimborso.
            Se invece fai un abbonamento annuale, e l'anno
            dopo non riapre, non hai diritto a niente: hai
            pagato per quello che ti hanno
            offerto.
            Bravo! E wi-fi connection era gratuito, non in abbonamento, più continui e più ti affossi
            Balle di markettaro.Verità da uomo della strada
            Io pago un prezzo che comprende tutti quei
            servizi.No, tu paghi in gioco nel quale esiste anche una modalità opzionale multiplayer che ti è stata chiusa dopo tot anni.
            Non esiste che dal tuo punto di vista quello
            magari e' un di piu'
            gratuito.
            Per quanto ne sai tu, io magari compro il gioco
            solo per la modalita'
            multiplayer.
            Si si, magari pure per i colori della copertina, poi la metti sottovuoto però altrimenti scolorisce.
            Quelli stanno dietro lo specchio su cui stai
            cercando di
            arrampicarti.Veramente sei tu che provi da due giorni a farmi esempi di soprusi che esistono solo nella tua testa. Io son qua che me la rido con gli esempi che fate.

            Fosse anche uno solo, ha ragione.
            I diritti non si valutano a peso.Ed allora attendiamo la sentenza della corte dei diritti dell'uomo, sono qua che aspetto, fammi sapere quando c'è il responso ok?

            Gia'. A voi fanno comodo solo le pecore belantiMi sembra che stai belando abbastanza in effetti, e questo mi diverte
            ceh devono essere convinte della generosita' del
            markettaro che vende a 60 euro una scatola, ma
            dentro c'e' il gioco gratis. E il giorno che
            spengono i server, mica ci si puo' lamentare del
            gioco gratis: loro ti hanno venduto una scatola e
            quella ce l'hai
            ancora.
            A parte che non ho mai comprato in vita mia un gioco a 60 euro (forse a prezzo pieno prendevo i primi Monkey Island e Indiana Jones ma sempre insieme ad altri amici), quello che fai finta di non capire è che il gioco lo hai e ci puoi giocare, quello che al limite manca è una costola che è la modalità multiplayer. E stiamo sempre parlando di giochi dove non esiste il server locale (perché anche in quel caso non c'è niente da dire) e non di giochi appena usciti, pagati a prezzo pieno e poi chiusi, come vorresti far credere tu.

            Guarda, e' molto semplice il concetto: se possono
            farlo, lo
            faranno.Si si... aspettiamo, nel frattempo parliamo: dormi bene la notte?
            Questione di tempo e di assenza di
            regolamentazione.
            Veramente l'articolo parla proprio di regolamentazione, ma tu non li leggi gli articoli quindi...
            Tutti i soggetti che hanno il potere tecnico di
            modificare da remoto le cose, lo hanno sempre
            esercitato. Amazon, Sony, Apple, M$,
            tutti.
            Google su Android/linux... e tu pensa che nonostante questi cattivoni facciano soprusi da mattina a sera, continuano a vendere un sacco di console e titoli. Ma come mai? Come mai secondo te? accidenti, come è possibile che solo tu, luco e pochi altri siate illuminati su questi temi mentre c'è gente che così assurdamente compra dei giochi e dopo pochi anni non ci gioca più? come è possibile??? stanotte non dormirò
            Il fatto che sia gratuita (concetto tutto da
            definire) non cambia il concetto. Si certo, adesso non ti conviene più dire che se è gratuita non si può pretendere. Del resto lo aveva detto Luco, quindi possiamo dire che su quel punto tu non sei d'accordo con Luco, ok, vedetevela tra voi allora.
            Nel momento in
            cui e' mia, e' mia per
            sempre.
            Altrimenti non e' mia.
            Ma credi di parlare con un bambino? HAHAHAHAHHAHAHAHA? Mia, tua.... ma dove credi di essere? all'asilo? giochi e console sono tuoi, servizi on-line non sono tuoi, sono per l'appunto servizi che si offrono o gratuitamente o in cambio di abbonamenti, sono servizi, non oggetti che compri, quindi hanno una durata.

            Per adesso ti posso indicare chi si fa pagare
            senza darti il
            gioco.
            Si chiama PREVENDITA.
            Ed e' un'altra truffa legalizzaa.Si si, e intanto infatti non mi hai ancora detto chi ha bloccato i giochi appena venduti. Forse non la sai. E della prevendita non me ne frega un fico secco, se c'è qualche ansioso che faccia pure, c'è anche ai concerti la prevendita, cosa dobbiamo fare? ammazzarci se qualcuno ha fretta? problemi suoi
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            Ma anche no. La preoccupazione di ogni persona
            che abbia buon senso è che ci giochi per il tempo
            necessario a completare il gioco ed anche oltre,
            sapendo benissimo che prima o poi l'evoluzione
            tecnologica non gli consentirà più di farlo.Il software per Commodore 64 che ho gira ancora perfettamente dopo più di 30 anni, quindi trovo inaccettabile che un sistema tecnologicamente ben più evoluto, come un PC, possa far smettere di funzionare.Anche ammettendo un possibile guasto hardware, ma il software non può avere scadenza, neanche lunghissima. Quando è stato acquistato non c'era mica la data di scadenza sulla confezione, come accade per il latte. Quindi non capisco perché debba scadere come il latte.Allora ho ragione io a dire che sono meglio le copie pirata, almeno quelle continuano a funzionare in eterno, anche quando la casa madre non pubblica più quel software, o non permette più di usarlo.Come si possa ancora giustificare dei criminali che immettono artificiosamente date di scadenza, io non lo so. Posso accettarlo solo per qualcosa che sia gratuito, perché nulla pago e quindi nulla pretendo. Ma se invece ho pagato allora pretendo che funzioni fin quando ne ho voglia io, e non fin quando ne ha voglia chi me l'ha venduto. E se non è d'accordo, la soluzione è molto semplice: si chiama risoluzione non consensuale, quindi non solo mi ridai indietro il prezzo pagato, ma mi risarcisci pure il danno. Più o meno lo stesso che avresti preteso tu nel caso in cui io non avessi rispettato la tua licenza (ad esempio installandolo su 100 macchine anziché una, o distribuendo copie gratis a un miliardo di individui).Non hai i soldi per pagarmi? FALLISCI (perché a differenza mia tu sei un'azienda, non una persona) e il tuo curatore fallimentare dovrà buttare il sangue per pagarmi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 novembre 2015 01.20-----------------------------------------------------------
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Posso accettarlo solo per qualcosa
            che sia gratuito, perché nulla pago e quindi
            nulla pretendo.https://it.wikipedia.org/wiki/Nintendo_Wi-Fi_Connection"Il Nintendo Wi-Fi Connection è stato un servizio on-line gratuito"EPIC FAIL
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e

            Posso accettarlo solo per qualcosa

            che sia gratuito, perché nulla pago e quindi

            nulla pretendo.

            https://it.wikipedia.org/wiki/Nintendo_Wi-Fi_Conne
            "Il Nintendo Wi-Fi Connection è stato un servizio
            on-line
            gratuito"

            EPIC FAILGratuito un par di balle.E' stato un servizio CONPRESO NEL PREZZO.Gratuito a casa mia significa che non scucio un centesimo.Dire che il nintendo wi-fi e' gratuito per chi ha comprato la console e' come dire che i sedili sono gratuiti per chi compra un'automobile.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!


            Gratuito un par di balle.Correggi la voce di wikipedia e soprattutto non metterlo in confronto a quelli di playstation e xbox allora
            E' stato un servizio CONPRESO NEL PREZZO.gratuito, se non lo vuoi usare non lo usi, è un valore aggiunto ma ai giochi puoi giocare lo stesso, non hai bisogno di abbonamento...
            Gratuito a casa mia significa che non scucio un
            centesimo.
            E così è stato infatti
            Dire che il nintendo wi-fi e' gratuito per chi ha
            comprato la console e' come dire che i sedili
            sono gratuiti per chi compra
            un'automobile.No, è come dire che ti hanno pagato l'autostrada per 10 anni, poi l'hanno chiusa. Lamentati pure....A proposito, la console che hai comprato funziona ancora e ci puoi giocare e tramandarla ai posteri, pensa te... nessuno ti ha disattivato nulla da remoto grazie ai DRM, pensa te....e no, voleva il wi-fi connect per sempre!!! gratuito!!!!!! per sempre!!!!ascolta, hai per caso una mappa dei prossimi buffet gratuiti nella tua zona? ho capito che tipo di persona sei
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e



            Gratuito un par di balle.

            Correggi la voce di wikipedia e soprattutto non
            metterlo in confronto a quelli di playstation e
            xbox
            alloraLo faremo.


            E' stato un servizio CONPRESO NEL PREZZO.

            gratuito, se non lo vuoi usare non lo usi, è un
            valore aggiunto ma ai giochi puoi giocare lo
            stesso, non hai bisogno di
            abbonamento...COMPRESO NEL PREZZO vuol dire che c'e', e se non lo voglio usare non lo uso.Alla favoletta del gratuito non ci crede nessuno.E' una funzione che hanno sviluppato, l'hanno integrata nel prodotto, e concorre a formare il prezzo di vendita.

            Gratuito a casa mia significa che non scucio
            un

            centesimo.



            E così è stato infattiNo, perche' bisogna comprare il gioco.

            Dire che il nintendo wi-fi e' gratuito per
            chi
            ha

            comprato la console e' come dire che i sedili

            sono gratuiti per chi compra

            un'automobile.

            No, è come dire che ti hanno pagato l'autostrada
            per 10 anni, poi l'hanno chiusa. Lamentati
            pure....L'autostrada appartiene ad una societa' diversa.E comunque nel tuo esempio hai ben specificato "per 10 anni", cosa che loro non hanno fatto quando hanno fornito il servizio di multiplayer, di dire che sarebbe scaduto.
            A proposito, la console che hai comprato funziona
            ancora e ci puoi giocare e tramandarla ai
            posteri, pensa te... nessuno ti ha disattivato
            nulla da remoto grazie ai DRM, pensa
            te....No, non basta che si accenda per dire che funziona.http://www.zeusnews.it/n.php?c=12154
            e no, voleva il wi-fi connect per sempre!!!
            gratuito!!!!!! per
            sempre!!!!
            ascolta, hai per caso una mappa dei prossimi
            buffet gratuiti nella tua zona? ho capito che
            tipo di persona seiTu sei una persona che sta difendendo l'indifendibile.Io invece sono una persona a cui non piace essere presa per il XXXX.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!


            Lo faremo.
            Si Pinocchio, intanto è ancora là

            COMPRESO NEL PREZZO vuol dire che c'e', e se non
            lo voglio usare non lo
            uso.
            Alla favoletta del gratuito non ci crede nessuno.
            E' una funzione che hanno sviluppato, l'hanno
            integrata nel prodotto, e concorre a formare il
            prezzo di
            vendita.
            Era gratuito, infatti altre console hanno abbonamenti per le funzioni on-line. Non puoi mettere compresa nel prezzo una cosa che non sai quanti la useranno e che costi avrà, la puoi mettere solo gratuita.
            No, perche' bisogna comprare il gioco.
            HAHAHAHHAHAHAHAHHA!!! Mi fai morire da ridere, adesso volevi che ti regalassero pure il gioco??? No dai, per favore, dimmi che scherzi. I giochi erano single player, la modalità multiplayer è solo una funzionalità aggiuntiva che dà un valore aggiunto, il servizio era gratuito perché non aveva bisogno di abbonamenti.
            L'autostrada appartiene ad una societa' diversa.Bla bla bla... è una metafora
            E comunque nel tuo esempio hai ben specificato
            "per 10 anni", cosa che loro non hanno fatto
            quando hanno fornito il servizio di multiplayer,
            di dire che sarebbe
            scaduto.
            Che cattivoni! 10 anni di servizio gratuito e non hanno detto che prima o poi avrebbero chiuso il servizio. In effetti...

            No, non basta che si accenda per dire che
            funziona.No, devi anche mettere il disco del gioco e anche i telecomandi devono essere in regola, inoltre anche la tv deve supportare l'ingresso previsto dalla console (dopo decine di anni potresti avere qualche problema)
            http://www.zeusnews.it/n.php?c=12154
            E questo cosa c'entra??? HAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHA, no dai, mi vuoi uccidere lo so, ma non pensavo usassi l'ilarità come arma

            Tu sei una persona che sta difendendo
            l'indifendibile.Ma no, io sono una persona che viva nel mondo reale e so benissimo come funziona il mercato: è corretto pretendere dai fornitori quanto pattuito, ma da qua a pensare che un server on-line sarà disponibile vita natural durante ce ne passa. Tra l'altro il discorso era nato perché la tua paura era che con i DRM ti bloccassero i giochi, paura legittima per carità ed infatti io ti ho detto che non compro giochi che devono essere "controllati" ad ogni avvio, ma fino ad adesso mi hai fatto vedere casi dove roba in disuso e/o obsoleta veniva dismessa, casi di soprusi o soldi rubati non ne ho ancora visti, magari esisteranno ma ancora non me li citi. Tra l'altro tu sei anche estraneo a quel mondo visto che giochi con tux e roba simile, i clienti nintendo e sony sono generalmente soddisfatti... di cosa stiamo parlando.
            Io invece sono una persona a cui non piace essere
            presa per il
            XXXX.Però mi sembra che tu ci stia provando con altri...
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e



            Lo faremo.



            Si Pinocchio, intanto è ancora làHai fretta? Modificatelo da solo.

            COMPRESO NEL PREZZO vuol dire che c'e', e se
            non

            lo voglio usare non lo

            uso.

            Alla favoletta del gratuito non ci crede
            nessuno.

            E' una funzione che hanno sviluppato, l'hanno

            integrata nel prodotto, e concorre a formare
            il

            prezzo di

            vendita.



            Era gratuito, infatti altre console hanno
            abbonamenti per le funzioni on-line. Era compreso nel prezzo.Gratuito significa ben altro.
            Non puoi
            mettere compresa nel prezzo una cosa che non sai
            quanti la useranno e che costi avrà, la puoi
            mettere solo
            gratuita.Una cosa che dipende dall'acquisto di un'altra non puoi chiamarla gratuita.Una cosa gratuita me la prendo senza pagare niente.Una cosa che dipende dall'acquisto di un'altra si dice "compresa nel prezzo".

            No, perche' bisogna comprare il gioco.



            HAHAHAHHAHAHAHAHHA!!! Mi fai morire da ridere,
            adesso volevi che ti regalassero pure il gioco???No. Sei tu che parla di gratuito.Io non ho mai detto gratuito ne' l'ho preteso.Ho sempre detto "compresa nel prezzo".E ti sto dimostrando che non e' gratuito.
            No dai, per favore, dimmi che scherzi. I giochi
            erano single player, la modalità multiplayer è
            solo una funzionalità aggiuntiva che dà un valore
            aggiunto, il servizio era gratuito perché non
            aveva bisogno di abbonamenti.Ci sono giocatori ai quali del multiplayer non frega niente, ce ne sono altri che comprano giochi solo se esiste la modalita' multiplayer.Hanno aggiunto quella funzione per vendere di piu', a prescindere dalle balle che poi raccontano i markettari come te.

            L'autostrada appartiene ad una societa'
            diversa.

            Bla bla bla... è una metaforaFalla giusta la metafora: io ti ho fatto quella dell'automobile coi sedili gratuiti.

            E comunque nel tuo esempio hai ben
            specificato

            "per 10 anni", cosa che loro non hanno fatto

            quando hanno fornito il servizio di
            multiplayer,

            di dire che sarebbe

            scaduto.



            Che cattivoni! 10 anni di servizio gratuito e non
            hanno detto che prima o poi avrebbero chiuso il
            servizio. In
            effetti...In effetti cosa? O sono scemi loro o trattano come scemi i clienti.Non ci vuole tanto a specificare una scadenza o a spiegare per bene le clausole.Hanno per caso scritto "la funzionalita' multiplayer potra' essere tolta in futuro senza preavviso" ? No, non l'hanno scritto.

            No, non basta che si accenda per dire che

            funziona.

            No, devi anche mettere il disco del gioco e anche
            i telecomandi devono essere in regola, inoltre
            anche la tv deve supportare l'ingresso previsto
            dalla console (dopo decine di anni potresti avere
            qualche
            problema)Se il problema e' lato mio, me lo risolvo io se ci tengo.Ma qui c'e' un problema lato loro. Come lo risolvo?

            http://www.zeusnews.it/n.php?c=12154



            E questo cosa c'entra??? HAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHA,
            no dai, mi vuoi uccidere lo so, ma non pensavo
            usassi l'ilarità come
            armaAh, non c'entra adesso?C'entra solo quello che fa comodo a te?Hanno venduto un oggetto con determinate caratteristiche e c'e' gente che lo ha comprato proprio per quelle caratteristiche.Un bel giorno le hanno cambiate.Se tu ridi stai solo confermando di essere un povero idiota.

            Tu sei una persona che sta difendendo

            l'indifendibile.

            Ma no, io sono una persona che viva nel mondo
            reale e so benissimo come funziona il mercato:Il mercato funziona che tu mi scrivi chiaramente le condizioni contrattuali.Se tu da remoto mi modifichi le funzionalita' che io ho pagato, mi devi rimborsare.A meno che non fosse chiaramente previsto dal contratto.
            è
            corretto pretendere dai fornitori quanto
            pattuito, ma da qua a pensare che un server
            on-line sarà disponibile vita natural durante ce
            ne passa. No, non ce ne passa.Se tu non sei in grado di mantenerlo in vita per sempre, lo specifichi in quanto pattuito.
            Tra l'altro il discorso era nato perché
            la tua paura era che con i DRM ti bloccassero i
            giochi,E stiamo appunto portando come esempio situazioni in cui le condizioni iniziali sono state modificate unilateralmente da remoto.
            paura legittima per carità ed infatti io
            ti ho detto che non compro giochi che devono
            essere "controllati" ad ogni avvio, ma fino ad
            adesso mi hai fatto vedere casi dove roba in
            disuso e/o obsoleta veniva dismessa,Fino ad ora hanno messo in pratica questo comportamento solo con roba in disuso e/o obsoleta.Il principio non cambia: lo possono fare e lo fanno.Quindi continueranno a farlo se nessuno dice niente.
            casi di
            soprusi o soldi rubati non ne ho ancora visti,Il fatto che spengano un server e' gia' un sopruso.E per quanto riguarda i soldi rubati, tutte le funzionalita' di un gioco che si sbloccano acquistando i diamantini, e poi un bel giorno il gioco chiude il server, saranno soldi rubati.
            magari esisteranno ma ancora non me li citi.Basta un esempio. E l'esempio ti e' stato dato.Ma tu continui a ridere, quindi e' inutile proseguire.
            Tra
            l'altro tu sei anche estraneo a quel mondo visto
            che giochi con tux e roba simile, i clienti
            nintendo e sony sono generalmente soddisfatti...
            di cosa stiamo
            parlando.E quindi siccome sono estraneo, me ne dovrei sbattere?Commettono soprusi ai danni di gente incapace e tu vorresti che io mi facessi i caxxi miei, perche' magari qualcuno di quegli incapaci si rende conto che viene preso in giro e chiede i danni?Io non saro' mai complice di intermediari parassiti!

            Io invece sono una persona a cui non piace
            essere

            presa per il

            XXXX.

            Però mi sembra che tu ci stia provando con
            altri...Qui quello che ci prova con altri, caro mio, sei tu.E stai pestando i calli sbagliati.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Hai fretta? Modificatelo da solo.Per me è giusto, cambialo tu e vediamo se rimane.
            Era compreso nel prezzo.
            Gratuito significa ben altro.Per adesso vedo scritto che era gratuito, vediamo per quanto tempo devi battere i piedi per convincermi del contrario. Poveretto del resto, altrimenti gli crolla il castello.
            Una cosa che dipende dall'acquisto di un'altra
            non puoi chiamarla
            gratuita.
            Una cosa gratuita me la prendo senza pagare
            niente.
            Una cosa che dipende dall'acquisto di un'altra si
            dice "compresa nel
            prezzo".E una cosa che che quando hai acquistato la console non c'era e poi invece te l'hanno data, come si chiama? Te lo dico io: regalata, e quindi gratuita. (EPIC FAIL anche da aprte tua a quanto vedo). Wi-fi connection non c'era all'uscita della Nintendo DS ma è stata regalata un anno dopo, regalo che poi ha continuato ad esserci anche per la wii. E dopo 10 anni hanno chiuso.Fattene una ragione, era gratis, era in più. Ed a proposito, gli appassionati continuano ad usarla anche adesso per alcuni giochi.Cambia esempio, ascolta me.
            No. Sei tu che parla di gratuito.No, Luco, io rispondevo a lui, ti sei inserito tu e adesso che non ne vieni fuori inizi a dire che ho iniziato io. Un bambino...
            Io non ho mai detto gratuito ne' l'ho preteso.
            Ho sempre detto "compresa nel prezzo".
            E ti sto dimostrando che non e' gratuito.
            Ed io ti ho appena dimostrato il contrario con i fatti.
            Ci sono giocatori ai quali del multiplayer non
            frega niente, ce ne sono altri che comprano
            giochi solo se esiste la modalita'
            multiplayer.Li sto vedendo che si stracciano le vesti sotto casa mia in effetti.
            Hanno aggiunto quella funzione per vendere di
            piu', a prescindere dalle balle che poi
            raccontano i markettari come
            te.Intanto quello che cerca di vendere balle sei tu.
            Falla giusta la metafora: io ti ho fatto quella
            dell'automobile coi sedili
            gratuiti.Che è come dire che ti vendono una console dove i condensatori sono compresi nel prezzo. Una cosa è una parte essenziale, una cosa è una parte opzionale. Inoltre qua si parla di servizio, i servizi non si comprano ma si noleggiano, quindi se qualcuno non ti fa pagare è gratuito.Ma io non posso perdere tempo a speigarti due concetti di logica elementare.
            In effetti cosa? O sono scemi loro o trattano
            come scemi i
            clienti.Infatti è sull'orlo del baratro, Nintendo come tutte le altre. Clienti insoddisfatti al massimo. Fammi sapere quando esci da quel bunker
            Non ci vuole tanto a specificare una scadenza o a
            spiegare per bene le
            clausole.E infatti.... ti ripeto, folla inferocita fuori dal palazzo Nintendo, vetri rotti, class action in corso... un disastro. Panda Rossa pensaci tu per favore.
            Hanno per caso scritto "la funzionalita'
            multiplayer potra' essere tolta in futuro senza
            preavviso" ? No, non l'hanno
            scritto. Eh già. Per sicurezza comunque guardo, ho dei dischi della wii da qualche parte.
            Se il problema e' lato mio, me lo risolvo io se
            ci
            tengo.
            Ma qui c'e' un problema lato loro. Come lo
            risolvo?No no, il problema è tuo! scriviti i tuoi fantastici giochi con tux che guida e fatti un server on-line mondiale gratuito per tutti per tempo infinito. Chi voleva continaure a giocare a mario kar on-line si è fatto il suo server, pensa, ha avuto due anni di tempo per provarci e nessuna denuncia contro.
            Ah, non c'entra adesso?
            C'entra solo quello che fa comodo a te?No no, buttiamo dentro notizie a caso, ancora uno che ha avuto bloccato un gioco comprato recentemente grazie al drm lo devo ancora leggere però.
            Hanno venduto un oggetto con determinate
            caratteristiche e c'e' gente che lo ha comprato
            proprio per quelle
            caratteristiche.
            Un bel giorno le hanno cambiate.Le caratteristiche erano isntallarci linux? HAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHA!!!! Iscriviti a la sai l'ultima, lo fanno ancora?
            Se tu ridi stai solo confermando di essere un
            povero
            idiota.Eccolo che inizia. Potrò essere idiota finché vuoi ma giochi bloccati da remoto grazie al drm non ne ho ancora visti.
            Il mercato funziona che tu mi scrivi chiaramente
            le condizioni
            contrattuali.Giusto: altrimenti paghi le penali. Adesso mi indichi che penali hanno pagato?
            Se tu da remoto mi modifichi le funzionalita' che
            io ho pagato, mi devi
            rimborsare.
            A meno che non fosse chiaramente previsto dal
            contratto.Giusto giusto. Mi indichi adesso chi non hanno rimborsato?
            No, non ce ne passa.No no, sta in piedi per magia
            Se tu non sei in grado di mantenerlo in vita per
            sempre, lo specifichi in quanto
            pattuito.
            sto aspettando la causa legale vinta dal consumatore.

            E stiamo appunto portando come esempio situazioni
            in cui le condizioni iniziali sono state
            modificate unilateralmente da
            remoto.Esatto, un'altra cosa. Anche quando una assicurazione non vuole pagarmi un sinistro è modifica da remoto diversamente furbo.

            Fino ad ora hanno messo in pratica questo
            comportamento solo con roba in disuso e/o
            obsoleta.
            Il principio non cambia: lo possono fare e lo
            fanno.
            Quindi continueranno a farlo se nessuno dice
            niente.Panda rossa difendici tu che si sa che sei uno che compra originale, vai, sei tutti noi.
            Il fatto che spengano un server e' gia' un
            sopruso.Infatti, dovrebbero tenerlo su un tier IV per 150 anni minimo
            E per quanto riguarda i soldi rubati, tutte le
            funzionalita' di un gioco che si sbloccano
            acquistando i diamantini, e poi un bel giorno il
            gioco chiude il server, saranno soldi
            rubati.Perché mica paghi il divertimento tu, tu paghi i diamantini. Come dire vado al cinema ma se i biglietti mi si scoloriscono dopo 10 tu mi devi far rivedere il film, stessa logica.
            Basta un esempio. E l'esempio ti e' stato dato.
            Ma tu continui a ridere, quindi e' inutile
            proseguire.E non proseguire allora. E rido ancora di più finchè fai esempi farlocchi.

            E quindi siccome sono estraneo, me ne dovrei
            sbattere?Assolutamente no, dovresti prima informarti però su come funzionano e sull'insoddisfazione degli utenti, invece stai portando avanti la tua battaglia che non c'entra nulla con questi utlimi
            Commettono soprusi ai danni di gente incapace e
            tu vorresti che io mi facessi i caxxi miei,
            perche' magari qualcuno di quegli incapaci si
            rende conto che viene preso in giro e chiede i
            danni?Vai panda, difendi gli incapaci tu che sei capace.

            Io non saro' mai complice di intermediari
            parassiti!
            bravo!!!

            Qui quello che ci prova con altri, caro mio, sei
            tu.Specchio riflesso
            E stai pestando i calli sbagliati.Delle mani? calli da console o da altro?HAHAHAHAHAHAHAHAHA
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!


            L'autostrada appartiene ad una societa' diversa.
            E comunque nel tuo esempio hai ben specificato
            "per 10 anni", cosa che loro non hanno fatto
            quando hanno fornito il servizio di multiplayer,
            di dire che sarebbe
            scaduto.Sto indagando, ho scoeprto che sui giochi della EA per la wii è scritto che il multiplayer è fino a un certo punto, con preavviso di almeno 30 giorni. Anche su alcuni giochi per xbox360 ho letto cose simili.Su gioco Nientendo ancora non so. Scritto fuori dalla scatola.Quanto mi fate divertire....
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Gratuito a casa mia significa che non scucio un
            centesimo.Scusa, ho riletto meglio e devo darti ragione. Mi scuso profondamente, sono stato accecato da una futile discussione personale.Per poter definire il servizio wi-fi connect gratuito avrebbero dovuto regalarti la console, che sciocco che sono! E la corrente elettrica ovviamente. Ed il televisore? vogliamo parlare del televisore? e poi scusa, se mi danno il televisore avrebbero dovuto anche pagarmi il canone rai come minimo...Ecco, in tal caso avrebbero potuto staccarmi il wi-fi connect dopo 10 aanni.Chiedo venia, scusa.HAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHA
          • povero me scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: hhhh
            - Scritto da: allinclusiv e


            Balle, la tua preoccupazione è che con i DRM
            e
            i

            digial delivery non riesci a piratarti il
            gioco

            (o lo fai con più rischi o

            difficoltà).

            la preoccupazione di ogni persona con almeno un
            neurone è quella di poter giocare per quanto
            vogliono ai titoli che hanno
            pagato.
            Poi ci sono quelli senza neurone che non lo
            capiscono.Ma che continuano a controbattere sempre SENZA NEURONI!
          • prova123 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e

            Quando io ho comprato quel gioco, sapevo
            benissimo che prima o poi, per via
            dell'adeguamento tecnologico, non avrei potuto
            più
            usarlo.Nel dubbio e per sicurezza io dei miei cd/dvd regolarmenti acquistati me ne faccio una copia come più di 20 anni mi ero fatto l'immagine dei Floppy/CD ed ho tutto messo su hd removibile. Ora al di là dello stato dei vecchi supporti (ho un CD di myst3 che non viene più letto ...) ora con dosbox/scummvm/virtualPC & Co. posso rigiocare quei giochi che avevo già regolarmente pagato.Ma se i giochi sono solo in digitale e esclusivamente scaricabili dai loro server, nonostante tu abbia pagato profumatamente in qualsiasi momento li potranno spegnere a loro insindacabile giudizio con tutto quello che hai pagato.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: prova123
            - Scritto da: allinclusiv e




            Quando io ho comprato quel gioco, sapevo

            benissimo che prima o poi, per via

            dell'adeguamento tecnologico, non avrei potuto

            più

            usarlo.

            Nel dubbio e per sicurezza io dei miei cd/dvd
            regolarmenti acquistati me ne faccio una copia
            come più di 20 anni mi ero fatto l'immagine dei
            Floppy/CD ed ho tutto messo su hd removibile. E vogliamo parlare delle vecchie cassette dei giochi dello spectrum, che oggi possono essere mostrati ai figli grazie agli emulatori che leggono dall'ingresso audio o dall'MP3?
            Ora
            al di là dello stato dei vecchi supporti (ho un
            CD di myst3 che non viene più letto ...) ora con
            dosbox/scummvm/virtualPC & Co. posso rigiocare
            quei giochi che avevo già regolarmente
            pagato.E quando scadranno i diritti, si deve poter giocare anche a tutti gli altri.
            Ma se i giochi sono solo in digitale e
            esclusivamente scaricabili dai loro server,
            nonostante tu abbia pagato profumatamente in
            qualsiasi momento li potranno spegnere a loro
            insindacabile giudizio con tutto quello che hai
            pagato.E gia' lo fanno.
          • prova123 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: panda rossa

            E vogliamo parlare delle vecchie cassette dei
            giochi dello spectrum, che oggi possono essere
            mostrati ai figli grazie agli emulatori che
            leggono dall'ingresso audio o
            dall'MP3?
            Certo parliamone! :) <i
            ... Alfonso fa orecchio di mercante, adesso speriamo che almeno Gaia abbia un occhio di riguardo per gli anziani pionieri come noi e riesca ad aprire su PI un angolo per i nostalgici della prima rivoluzione informatica dove spectrummisti e commodoriani possono tornare a darsele di santa ragione! :D </i
            Su archive.org c'è il TOSEC ZX spectrum, utilizzabile per motivi educativi o di ricerca:https://archive.org/about/terms.phpOttimo come mezzo per fare vedere ai pargoli come funziona un computer nel dettaglio.Mi ricordo che le mitiche cassette "LOAD N RUN" avevano ogni tanto dei cali di volume (al di là del discorso di azimut del lettore di cassette musicali) e la prima cosa che facevo con il LERM MM2 era copiarle su nastri nuovi in modo da aumentarne la longevità.Nel TOSEC sono contenuti i giochi (anche gli applicativi) delle cassette LOAD N RUN versione italiana che si possono tranquillamente scaricare alle condizioni su indicate. Alla fine il TOSEC è di circa 1.5 Gb.Comunque se tu hai le suddette cassette originali puoi scaricare da un sito di Varese la versione digitale di quelle già in tuo possesso (non solo LOAD N RUN), risparmiando tempo e senza infrangere il copyright.[img]http://c.punto-informatico.it/l/community/galleria/6d4cda4d57f49d53ad72b31cc45c7ad9/635806363402858750.gif[/img]
        • aphex_twin scrive:
          Re: Non e' ancora abbastanza!
          - Scritto da: panda rossa
          Perche' non e' mai sucXXXXX che un libero
          cittadino non americano, che non aveva mai messo
          piede su suolo americano, sia stato bersaglio di
          una task force che, in barba ad ogni accordo
          internazionale, ha fatto irruzione nel suo paese,
          per prelevarlo con la forza e portarlo su suolo
          americano per un presunto illecito, che nel suo
          paese neanche era
          tale.Per il DRM ? O dei vecchi videogiochi ?Ma sei serio ?????????????? :| :| :| :|
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Perche' non e' mai sucXXXXX che un libero

            cittadino non americano, che non aveva mai
            messo

            piede su suolo americano, sia stato
            bersaglio
            di

            una task force che, in barba ad ogni accordo

            internazionale, ha fatto irruzione nel suo
            paese,

            per prelevarlo con la forza e portarlo su
            suolo

            americano per un presunto illecito, che nel
            suo

            paese neanche era

            tale.

            Per il DRM ? O dei vecchi videogiochi ?

            Ma sei serio ??????????????

            :| :| :| :|No, per terrorismo e strage.Quanta gente ha ammazzato quello la' per meritarsi una cattura internazionale che neanche Bin Laden?
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Quanta gente ha ammazzato quello la' per
            meritarsi una cattura internazionale che neanche
            Bin
            Laden?e tu cosa hai fatto per aver paura di fare la sua stessa fine? puoi dircelo visto che nel tuo paese sei in regola no?
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e

            Quanta gente ha ammazzato quello la' per

            meritarsi una cattura internazionale che
            neanche

            Bin

            Laden?

            e tu cosa hai fatto per aver paura di fare la sua
            stessa fine? puoi dircelo visto che nel tuo paese
            sei in regola
            no? <i
            "Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare". </i
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: allinclusiv e


            Quanta gente ha ammazzato quello la' per


            meritarsi una cattura internazionale che

            neanche


            Bin


            Laden?



            e tu cosa hai fatto per aver paura di fare
            la
            sua

            stessa fine? puoi dircelo visto che nel tuo
            paese

            sei in regola

            no?

            <i

            "Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e
            fui contento, perché rubacchiavano.

            Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto,
            perché mi stavano antipatici.

            Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui
            sollevato, perché mi erano fastidiosi.

            Poi vennero a prendere i comunisti, e io non
            dissi niente, perché non ero comunista.

            Un giorno vennero a prendere me, e non c'era
            rimasto nessuno a protestare". </i

            Ripeto la domanda: TU cosa hai fatto per aver paura di essere preso di notte dagli americani? hai detto tu che quello che fai in Italia è legale, quindi puoi dircelo giusto?Riguardo la tua inutile risposta: qua non hanno preso zingari o ebrei o gruppi di persone assimilabili in etnie o idee politiche o organizzazioni sociali ecc (ti sfugge per altro il senso della canzone di De andrè quindi), hanno preso una (1) persona considerata criminale, ogni giorno anche noi arrestiamo persone, decidi tu per chi mi devo battere io? E quando hanno arrestato Riina sei andato a cantarla in piazza? non so...
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: allinclusiv e



            Quanta gente ha ammazzato quello
            la'
            per



            meritarsi una cattura
            internazionale
            che


            neanche



            Bin



            Laden?





            e tu cosa hai fatto per aver paura di
            fare

            la

            sua


            stessa fine? puoi dircelo visto che nel
            tuo

            paese


            sei in regola


            no?



            <i


            "Prima di tutto vennero a prendere gli
            zingari,
            e

            fui contento, perché rubacchiavano.



            Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti
            zitto,

            perché mi stavano antipatici.



            Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui

            sollevato, perché mi erano fastidiosi.



            Poi vennero a prendere i comunisti, e io non

            dissi niente, perché non ero comunista.



            Un giorno vennero a prendere me, e non c'era

            rimasto nessuno a protestare". </i




            Ripeto la domanda: TU cosa hai fatto per aver
            paura di essere preso di notte dagli americani?
            hai detto tu che quello che fai in Italia è
            legale, quindi puoi dircelo
            giusto?Tu continui a non capire la risposta.Non importa quello che faccio io.Qui si sta discutendo di quello che fanno loro.
            Riguardo la tua inutile risposta: qua non hanno
            preso zingari o ebrei o gruppi di persone
            assimilabili in etnie o idee politiche o
            organizzazioni sociali ecc (ti sfugge per altro
            il senso della canzone di De andrè quindi),Bastava dire "non ho capito quello che hai scritto", senza bisogno di dimostrare che non ci hai capito niente con tanti giri di parole.E De Andre' non c'entra.
            hanno
            preso una (1) persona considerata criminale,Hanno preso una persona NON AMERCANA che NON STAVA IN AMERICA.
            ogni
            giorno anche noi arrestiamo persone,Si, ma in italia, e nel rispetto delle leggi, e dei diritti degli arrestati.
            decidi tu
            per chi mi devo battere io? Per il rispetto dei diritti di tutti.
            E quando hanno
            arrestato Riina sei andato a cantarla in piazza?
            non so...Riina e' italiano, arrestato in territorio italiano, dalla polizia italiana, secondo le leggi italiane.Esempio del cavolo.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!

            Tu continui a non capire la risposta.
            Non importa quello che faccio io.
            Qui si sta discutendo di quello che fanno loro.
            Perfetto, e loro potrebbero prendere Panda Rossa per quello che fai legalmente in Italia? anzi, copi e incollo (e sono 3):Ripeto la domanda: TU cosa hai fatto per aver paura di essere preso di notte dagli americani? hai detto tu che quello che fai in Italia è legale, quindi puoi dircelo giusto?
            Riina e' italiano, arrestato in territorio
            italiano, dalla polizia italiana, secondo le
            leggi
            italiane.

            Esempio del cavolo.Non è un esempio del cavolo e lo hai capito benissimo. Kim dotcom è stato preso legalmente per accordi internazionali, che ti piaccia o meno o che ti faccia comodo per avvalorare le tue tesi è un problema tuo
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e

            Tu continui a non capire la risposta.

            Non importa quello che faccio io.

            Qui si sta discutendo di quello che fanno
            loro.



            Perfetto, e loro potrebbero prendere Panda Rossa
            per quello che fai legalmente in Italia? anzi,
            copi e incollo (e sono
            3):
            Ripeto la domanda: TU cosa hai fatto per aver
            paura di essere preso di notte dagli americani?
            hai detto tu che quello che fai in Italia è
            legale, quindi puoi dircelo
            giusto?Devi smetterla con questa cosa della PAURA.Non esiste la paura in uno stato civile.Ci sono dei diritti, e molto probabilmente i miei diritti di cittadino italiano sono ben superiori dei diritti di qualunque cittadino americano in casa sua, visto che da loro la polizia prima spara e poi fa le domande.Io con la polizia americana non ci voglio avere a che fare, soprattutto se sto in casa mia.E comunque quello che faccio in italia e' perfettaente legale: per esempio mi trombo tua moglie.

            Riina e' italiano, arrestato in territorio

            italiano, dalla polizia italiana, secondo le

            leggi

            italiane.



            Esempio del cavolo.

            Non è un esempio del cavolo e lo hai capito
            benissimo.Evidentemente non lo hai capito tu.
            Kim dotcom è stato preso legalmente per accordi
            internazionali, che ti piaccia o meno o che ti
            faccia comodo per avvalorare le tue tesi è un
            problema tuoE' stato preso.Che sia stato fatto legalmente e' tutto da dimostrare, e infatti ci sono processi in corso e la difesa sta contestando tra le altre cose anche la legalita' dell'intervento.E sul modo di agire della polizia americana c'e' parecchia cronaca recente, di episodi che di legale hanno ben poco.
          • allinclusiv e scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!


            Devi smetterla con questa cosa della PAURA.
            Non esiste la paura in uno stato civile.
            Infatti io non ho, sei tu preoccupato che vengano gli americani cattivoni, come da tuo post, parole tue, non mie.
            E comunque quello che faccio in italia e'
            perfettaente legale: per esempio mi trombo tua
            moglie.
            Eccolo qua: messo alla strette, finiti gli argomenti, passa al tentativo di farsi cancellare il post o offendere/irritare l'interlocutore. Scrivere queste cose equivale a dire "hai ragione, mi arrendo", e ne prendo atto.
            E sul modo di agire della polizia americana c'e'
            parecchia cronaca recente, di episodi che di
            legale hanno ben
            poco.Quella italiana invece è perfetta, dormi sereno che casi come caserma Diaz e Aldrovandi sono stati fatti dai cattivoni americani.
          • gomblotto12 3 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: allinclusiv e

            Quella italiana invece è perfetta, dormi sereno
            che casi come caserma Diaz e Aldrovandi sono
            stati fatti dai cattivoni
            americani.Ahvvè che strana similitudine ... ovviamente la miglior risposta è "magnà tranquilli" tanto siamo italiani...(rotfl)(rotfl)
        • rocco scrive:
          Re: Non e' ancora abbastanza!
          https://it.wikipedia.org/wiki/Caso_Abu_Omar
    • prova123 scrive:
      Re: Non e' ancora abbastanza!
      Quello che stanno facendo per i giochi con autenticazione è semplicemente ridicolo e fatto in malafede: adesso si sta diffondendo il malcostume di far pagare un gioco ed al primo lancio è obbligatorio l'aggiornamento, Ad esempio GTA5 PC ti obbliga ad un aggiornamento al primo lancio di circa 8/9 Gb. Quindi alla fine possono fornire la versione su DVD bacata e poi praticamente ti cambiano il gioco con la versione digitale da scaricare a spese e con tutte i problemi del "fair use" dell'adsl dell'utente (leggi massimo download per mese & CO.). Quando il gioco non sarà più supportato è vero che saranno disponibili i crack, peccato che la versione a disposizione sarà una versione "poco giocabile".Per non parlare poi dei giochi in Collector's Edition dove nel cofanetto non trovi più il gioco (pochi giorni fa mi è stato detto il nome di un gioco venduto così con prevendita ... inc cool 8!), ma solo il codice con cui scaricare la versione digitale.Conclusione: è inutile dire che i giochi solo in digitale sono da boicottare come la peste, ma sono da boicottare altrettanto quelli per cui sono necessari Gb di aggiornamento. Basta ricordarsi il nome delle aziende che fanno le furbe e soprattutto ricordarselo per gli acquisti successivi. Quantomeno è utili consigliare amici e parenti che magari non sanno nulla di videogiochi ed evitano questi prodotti.Ovviamente non cito i giochi in pre-vendita perchè lì si rasenta la circonvenzione di incapace, basta non acquistarli, tra l'altro in prevendità io mi aspetto un grosso sconto rispetto al prezzo cui sarà venduto, non il prezzo massimo :D .Non è pane, esce il gioco, uno legge le recensioni della versione in vendita su Metacritic & Co. (i trailer lasciano il tempo che trovano) e sarebbe gradito il filmato "in-game" del gioco per vedere come + fatto: chi comprerebbe una camicia in una scatola senza poterla vedere ?Nessuno, fatto salvo poi di spendere 60 euro senza avere niente in mano facendo la fila in negozio ... più che roba matti è roba da deficienti!
      • panda rossa scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        - Scritto da: prova123
        Quello che stanno facendo per i giochi con
        autenticazione è semplicemente ridicolo e fatto
        in malafede: adesso si sta diffondendo il
        malcostume di far pagare un gioco ed al primo
        lancio è obbligatorio l'aggiornamento, Ad esempio
        GTA5 PC ti obbliga ad un aggiornamento al primo
        lancio di circa 8/9 Gb. Quindi alla fine possono
        fornire la versione su DVD bacata e poi
        praticamente ti cambiano il gioco con la versione
        digitale da scaricare a spese e con tutte i
        problemi del "fair use" dell'adsl dell'utente
        (leggi massimo download per mese & CO.).Vero! Questa e' una cosa incresciosissima.Mi sta bene che escano le patch.Non mi sta bene che l'aggiornamento sia obbligatorio.L'oggetto fisico acquistato DEVE POTER ESSERE FRUIBILE di per se'.
        Quando
        il gioco non sarà più supportato è vero che
        saranno disponibili i crack, peccato che la
        versione a disposizione sarà una versione "poco
        giocabile".Il punto e' che non bisogna fare affidamento sui crack. Il gioco deve essere sbloccabile con un aggiornamento ufficiale.
        Per non parlare poi dei giochi in Collector's
        Edition dove nel cofanetto non trovi più il gioco
        (pochi giorni fa mi è stato detto il nome di un
        gioco venduto così con prevendita ... inc cool
        8!), ma solo il codice con cui scaricare la
        versione
        digitale.C-H-E C-O-S-A ????????Questa e' una follia da denuncia!Qual e' questo gioco?
        Conclusione: è inutile dire che i giochi solo in
        digitale sono da boicottare come la peste, ma
        sono da boicottare altrettanto quelli per cui
        sono necessari Gb di aggiornamento. A saper prima quali sono!
        Basta
        ricordarsi il nome delle aziende che fanno le
        furbe e soprattutto ricordarselo per gli acquisti
        successivi.Una e' UBISOFT. Che nel mio personalissimo elenco della peste da evitare sta al secondo posto a pochissima distanza da sony.
        Quantomeno è utili consigliare amici
        e parenti che magari non sanno nulla di
        videogiochi ed evitano questi
        prodotti.Lasciamo perdere questo discorso che mi e' toccato litigare con mezzo parentado ignorante ad una festa di compleanno! :'(
        Ovviamente non cito i giochi in pre-vendita
        perchè lì si rasenta la circonvenzione di
        incapace,Non si rasenta affatto.E' circonvenzione di incapace fatta e finita.
        basta non acquistarli, tra l'altro in
        prevendità io mi aspetto un grosso sconto
        rispetto al prezzo cui sarà venduto, non il
        prezzo massimo :DSuccede l'esatto contrario.In prevendita paghi una follia, e il giorno del lancio chi non ha prenotato lo trova spesso ad un prezzo promozionale perche' hanno bisogno di vendere per monetizzare in fretta.
        Non è pane, esce il gioco, uno legge le
        recensioni della versione in vendita su
        Metacritic & Co. (i trailer lasciano il tempo che
        trovano) e sarebbe gradito il filmato "in-game"
        del gioco per vedere come + fatto: chi
        comprerebbe una camicia in una scatola senza
        poterla vedere ?Io so che ai miei tempi, prima di procedere ad un acquisto, si scaricava la demo, si provava la demo, si aspettava che un conoscente acquistasse, si chiedeva al conoscente o talvolta si andava da lui a vedere e provare.Procedendo in questo modo, mai una fregatura, sempre giochi belli e soprattutto a buon prezzo.
        Nessuno, fatto salvo poi di spendere 60 euro
        senza avere niente in mano facendo la fila in
        negozio ... più che roba matti è roba da
        deficienti!Del resto e' una moda.[img]http://nathaliemagniez.com/wp-content/uploads/2013/07/0013729e4a600da265e84c.jpg[/img]
        • prova123 scrive:
          Re: Non e' ancora abbastanza!
          Per soli 240 dollari (rotfl)(rotfl)(rotfl) :http://www.tmag.it/forum/discussion/3494/la-collector-s-edition-di-halo-5-guardians-conterra-il-gioco-in-edizione-digitalePer "par condicio" questa è una risalente all'anno scorso, esclusivamente in digitale con tiratura limitata di 2000 copie ... (rotfl)(rotfl)(rotfl)http://gamesurf.tiscali.it/news/una-collector-s-edition-per-drakengard-3_c54745.htmlHo messo i link perchè se uno non legge non ci crede ... :|
          • panda rossa scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: prova123
            Per soli 240 dollari (rotfl)(rotfl)(rotfl) :

            http://www.tmag.it/forum/discussion/3494/la-collec

            Per "par condicio" questa è una risalente
            all'anno scorso, esclusivamente in digitale con
            tiratura limitata di 2000 copie ...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            http://gamesurf.tiscali.it/news/una-collector-s-ed

            Ho messo i link perchè se uno non legge non ci
            crede ...
            :|Che truffa!
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Non pensavo che microsoft toccasse il fondo pure con halo. Già dopo aver Riesumato Killer Instinct, pensavo molto male, per come lo stanno trattando.Per l'altro gioco, purtroppo è una prassi di molte software house giapponesi, non rilasciare il gioco su disco o supporti fisico in generale in europa, credano non pochi malumori.Poi la Square enix ti fa comprare a parte il doppiaggio giapponese, quando una volta era incluso nel gioco.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 ottobre 2015 21.17-----------------------------------------------------------
          • Funz scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            - Scritto da: Sg@bbio
            Poi la Square enix ti fa comprare a parte il
            doppiaggio giapponese, quando una volta era
            inXXXX nel
            gioco.Che correttore automatico usi? :p
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            corretto :$
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Non pensavo che microsoft toccasse il fondo pure con halo. Già dopo aver Riesumato Killer Instinct, pensavo molto male, per come lo stanno trattando.Per l'altro gioco, purtroppo è una prassi di molte software house giapponesi, non rilasciare il gioco su disco o supporti fisico in generale in europa, credano non pochi malumori.Poi la Square enix ti fa comprare a parte il doppiaggio giapponese, quando una volta era inXXXX nel gioco.
          • prova123 scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Ormai sono alla frutta, nulla più di nuovo di decente, rifritto del rifritto del rifritto. In più hanno l'arroganza di non darti nemmeno il supporto fisico del gioco, così quando loro vogliono non giochi più.Nel panorama indie ogni tanto c'è qualcosa di originale e fatto bene (comunque molto poco che tenga il passo dei vecchi giochi anni 19880/2000 ... ho visto il mitico Baldur's Gate in Gamestop a 20 euro e questo la dice lunga perchè vogliono togliere il supporto fisico dei videogiochi e la possibilità di giocare completamente offline ;) ) purtroppo per i giochi indie hanno preso la brutta abitudine di fare lo spezzatino vendendo i singoli capitoli del gioco in episodio 1,2,3 ... ed alla fine compri un gioco "passabile" arrivando a spendere però 50 euro.Purtroppo nel mondo videoludico si è perso lo spirito dei giochi alla Lucas (la trilogia di Deponia è una che ne conserva lo spirito, ma è solo un caso singolare), Diablo, Myst, Benoit Socal (programmatore), Doom & Co, Unreal, Bioshock, i primi Assassin's Creed, Need for Speed così per toccare diversi generi.Ormai quando c'è un titolo che ha avuto sucXXXXX arrivano sino alla versione 10. Assassin's Creed è un esempio, bello ma alla fine ha stancato è il caso di dire "nemmeno copiato", personalmente non trovo più nulla di stimolante che mi spinga a giocarci ancora.La realtà è che ormai le software house più "blasonate" sono in mano ad investitori per cui un videogioco ed una cassetta di pomodori sono la stessa cosa, basta che si venda con il massivo ricavo economico. Creare qualcosa di nuovo oltre alla creatività richiede anche molto tempo e per questa gente il tempo speso in creare qualcosa di nuovo è tempo perso e con queste ipotesi c'è poco da fare.La carta che si stanno giocando delle "edizioni completamente digitali" è per loro l'ultima spiaggia, l'ultimo colpo di mano ma se la gente ha un pò di sale in zucca dovrebbe boicottarli.Personalmente ho tutti i miei giochi regolarmente pagati giocabili offline con cui posso giocare quando e dove mi pare senza chiedere il permesso ad alcuno. In più posso giocare online a validi giochi che hanno fatto la storia del mondo videoludico a partire dagli anni 60.Attualmente non vedo nulla di decente per cui vale la pena spendere del denaro alle condizioni attuali. :)
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Non e' ancora abbastanza!
            Non siamo cosi catastrogici, che ci sta gente che fa piccole perle senza andare nel inde.Certo non vendono subito trilioni di copie come succede ormai ora, che se minimo non fai 5 milioni di copie a gioco, rischi la chiusura, causa costi di sviluppo inauditi.Per questo gli studi più talentuosi vengono subito comprati, ormai. Pensa a From Software che ha aperto praticamente un genere nuovo.
      • povero me scrive:
        Re: Non e' ancora abbastanza!
        - Scritto da: prova123
        Quello che stanno facendo per i giochi con
        autenticazione è semplicemente ridicolo e fatto
        in malafede: adesso si sta diffondendo il
        malcostume di far pagare un gioco ed al primo
        lancio è obbligatorio l'aggiornamento, Ad esempio
        GTA5 PC ti obbliga ad un aggiornamento al primo
        lancio di circa 8/9 Gb. Quindi alla fine possono
        fornire la versione su DVD bacata e poi
        praticamente ti cambiano il gioco con la versione
        digitale da scaricare a spese e con tutte i
        problemi del "fair use" dell'adsl dell'utente
        (leggi massimo download per mese & CO.). Quando
        il gioco non sarà più supportato è vero che
        saranno disponibili i crack, peccato che la
        versione a disposizione sarà una versione "poco
        giocabile".
        Per non parlare poi dei giochi in Collector's
        Edition dove nel cofanetto non trovi più il gioco
        (pochi giorni fa mi è stato detto il nome di un
        gioco venduto così con prevendita ... inc cool
        8!), ma solo il codice con cui scaricare la
        versione
        digitale.
        Conclusione: è inutile dire che i giochi solo in
        digitale sono da boicottare come la peste, ma
        sono da boicottare altrettanto quelli per cui
        sono necessari Gb di aggiornamento. Basta
        ricordarsi il nome delle aziende che fanno le
        furbe e soprattutto ricordarselo per gli acquisti
        successivi. Quantomeno è utili consigliare amici
        e parenti che magari non sanno nulla di
        videogiochi ed evitano questi
        prodotti.

        Ovviamente non cito i giochi in pre-vendita
        perchè lì si rasenta la circonvenzione di
        incapace, basta non acquistarli, tra l'altro in
        prevendità io mi aspetto un grosso sconto
        rispetto al prezzo cui sarà venduto, non il
        prezzo massimo :D
        .
        Non è pane, esce il gioco, uno legge le
        recensioni della versione in vendita su
        Metacritic & Co. (i trailer lasciano il tempo che
        trovano) e sarebbe gradito il filmato "in-game"
        del gioco per vedere come + fatto: chi
        comprerebbe una camicia in una scatola senza
        poterla vedere
        ?
        Nessuno, fatto salvo poi di spendere 60 euro
        senza avere niente in mano facendo la fila in
        negozio ... più che roba matti è roba da
        deficienti!I fessi siete voi però. Iniziate col NON COMPRARNE PIU' di giochi, vediamo chi viene ai sensi?I giochi non sono ESSENZIALI come il cibo, potreste pure farne a meno, almeno per bastonare quei ladri. Ma non ne siete capaci, quindi fessi siete voi.
Chiudi i commenti