WiMax è una realtà. In Pakistan

Sarà Motorola a sviluppare la prima rete WiMax mobile a copertura nazionale nel paese mediorientale. Internet e VoIP viaggeranno senza fili

Islamabad – Il WiMax è la tecnologia in cui molti “digital divisi” ripongono le proprie speranze di connettività veloce per internet e la telefonia. Ma mentre l’Italia può attendere , tra i Paesi che ancora non ne sono dotati c’è già chi può basare le proprie speranze sulla concretezza: sono i cittadini del Pakistan, paese che si doterà addirittura di una propria rete WiMax mobile .

Sarà Motorola ad occuparsi della rete pakistana di Wateen Telecom basata sul protocollo WiMax mobile 802.16e riconosciuto lo scorso anno come standard internazionale e su cui il celebre produttore statunitense ha basato la propria piattaforma wireless MOTOwi4 . Presentata allo WIMAX World Europe di Vienna, oltre al WiMax comprende le reti Canopy, Backhaul e soluzioni Mesh.

Le aspettative di mercato in Pakistan non sono di poco conto: le stime dell’azienda americana parlano di un iniziale bacino di un milione di utenti , cui dovrebbe fare seguito una estensione del servizio a livello nazionale (il Paese conta oltre 150 milioni di abitanti). Un obiettivo che, se raggiunto, assumerebbe per Motorola il significato di un business profittevole. L’operatore Wateen Telecom conta, attraverso lo sviluppo della nuova rete, di portare all’utenza pakistana servizi di trasmissione dati, VoIP , e di distribuzione di contenuti multimediali .

MOTOwi4 consente scambi digitali via etere su tre frequenze differenti: 2,3GHz, 2,5GHz e 3,5GHz. “Abbiamo deciso 18 mesi fa di andare oltre (la tecnologia 802.16-2004, ndr) e puntare direttamente sul protocollo 802.16e – ha riferito Paul Sergeant, direttore marketing per MOTOWi4 in un’intervista a ZDNet UK – che porta ad un mercato più ampio, dal momento che va incontro ad esigenze di mobilità. Ma abbiamo avuto la sensazione che potesse costituire un’ottima soluzione anche per connettività fissa”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sola salvo scrive:
    comunicazione
    facciamo un partito anche vin Italia
  • sola salvo scrive:
    comunicazione
    Huao.....Perchè non ci organizziamo x creare un partito in Italia, in Sicilia guardiamo la vostra avventura già da qualche anno con pieno entusiasmo complimenti avete capito come convolgere i giovani che vcredono in una totale democrazia anche vsu internet come nella vita ...Complimenti per l'elezione in Svezia un in bocca a lupo che sia il monito di una nuova era
  • Anonimo scrive:
    Re: La parola al Partito dei Pirati
    noi stiamo provando a fare il partito dei pirati a Roma: nella nostra piattaforma elettorale puntiamo a Trasformare larea di Roma Capitale come distretto OpenSource (con Roma come Hub) ovverosia area per lo sviluppo del Software Libero e a sorgente aperta, così che le nuove microimprese, le giovani generazioni e tutti i cittadini interessati abbiano una concreta opportunità di conoscere i nuovi software a sorgente aperto e privi di restrizioni (copyleft) e al contempo possano sperimentare i nuovi modelli di apprendimento collaborativo e di condivisione di conoscenze, le nuove forme di creatività sociale e di lavoro cooperativo che proprio il processo produttivo di questi Software ha introdotto, offrendo a larghe schiere di imprese e a numerosissimi individui in tutto il mondo, una formidabile occasione di crescita economica ed autopromozione socialealessiodigiacomo.netromarcobaleno.org
    • Anonimo scrive:
      Re: La parola al Partito dei Pirati
      probabilmente avrete il mio voto.. datevi da fare e lasciate perdere qui cafoni che smontano il progetto sul nascereci serve gente che osa- Scritto da:
      noi stiamo provando a fare il partito dei pirati
      a Roma: nella nostra piattaforma elettorale
      puntiamo a Trasformare larea di Roma Capitale
      come distretto OpenSource (con Roma come Hub)
      ovverosia area per lo sviluppo del Software
      Libero e a sorgente aperta, così che le nuove
      microimprese, le giovani generazioni e tutti i
      cittadini interessati abbiano una concreta
      opportunità di conoscere i nuovi software a
      sorgente aperto e privi di restrizioni (copyleft)
      e al contempo possano sperimentare i nuovi
      modelli di apprendimento collaborativo e di
      condivisione di conoscenze, le nuove forme di
      creatività sociale e di lavoro cooperativo che
      proprio il processo produttivo di questi Software
      ha introdotto, offrendo a larghe schiere di
      imprese e a numerosissimi individui in tutto il
      mondo, una formidabile occasione di crescita
      economica ed autopromozione
      sociale

      alessiodigiacomo.net

      romarcobaleno.org
  • Anonimo scrive:
    Partito che avrebbe VERAMENTE successo..
    Seguendo la filosofia del partito in oggetto, propongo il partito "Più F1GA PER TUTTI".Questo sì che avrebbe veramente successo.
  • Anonimo scrive:
    Organizziamoci
    Perche' non lo facciamo anche in Italia?Con un po' di cautela per non finire subito in galera ma con esattamente la stessa sostanza: abolizione dei brevetti, riduzione del copyright a 5 anni etc. Anche il non esprimersi assolutamente su nient'altro serve a non allontanare quelli che sono favorevoli ma non voterebbe mai per quelli dell'altro schieramento. Come per gli svedesi il primo passo e' fare un blog, chi e' smanettone coi blog ed e' favorevole batta un colpo
    • m00f scrive:
      Re: Organizziamoci
      Ok ci sono!da dove si inizia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Organizziamoci
      Tempo 24h che apre una cosa così e partono perquisizioni e sequestri in massa per i seguenti "accertati" delitti:PirateriaPedofiliaTerrorismo (con progettazione attentati)Anarco-Insurrezionalismo
      • topastro scrive:
        Re: Organizziamoci
        Con questa filosofia saremmo ancora nel medioevo o sotto la dominazione austriaca. Ci vuole un pò di fegato e riconquistarsi i diritti che progressivamente ci stanno togliendo. La nostra società sta regredendo in modo strisciante ma costante, e le multinazionali sono sempre più invadendi ed arroganti, altrochè il Berlusca ! C'è ben di peggio e sotto tutte le bandiere ! Cominciamo col contarci, col diffonderci, Io ci sono. Non conosco bene il p2p e non sono esperto, ma incazzato sì !!! E basta con i vigliacchi !!!
        • asso71 scrive:
          Re: Organizziamoci
          - Scritto da: topastro
          Con questa filosofia saremmo ancora nel medioevo
          o sotto la dominazione austriaca. Ci vuole un pò
          di fegato e riconquistarsi i diritti che
          progressivamente ci stanno togliendo. La nostra
          società sta regredendo in modo strisciante ma
          costante, e le multinazionali sono sempre più
          invadendi ed arroganti, altrochè il Berlusca !
          C'è ben di peggio e sotto tutte le bandiere !
          Cominciamo col contarci, col diffonderci, Io ci
          sono. Non conosco bene il p2p e non sono esperto,
          ma incazzato sì !!! E basta con i vigliacchi
          !!!Guardate che l'iniziativa di chivotare.org punta proprio a "sfruttare" Cortiana e trovare altri "alleati" per mettere in piedi una cosa simile. Il progetto esiste già e ci stiamo lavorando da inizio 2005. Tra i vari problemi, però, trovare l'equilibrio fra tutte le varie istanze ed aspettative. Noi cmq abbiamo incominciato e se volete venirci a trovare, dopo le amministrative ne saprete di più.saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Organizziamoci
      il primo passo è quello di formare un'associazione con scopi ben precisi, l'argomento può essere abbastanza vasto... tuttavia ciò è abbastanza semplice. Il vero problema è quello di dedicare il tempo a una avventura del genere... certo il partito politico... mmmhhh... mi intriga.... ma non sono sicuro che in italia funzionerebbe... cmq nessuno ci vieta di discutere su tali problemi, io ci sono contattatemi se volete..... ;)
      • fedemello scrive:
        Re: Organizziamoci
        ciao sono fede mello. (quello che ha fatto l'intervista). (che poi nella vita faccio tutt'altro). si dice organizzare qualcosa. sono più che d'accordo. il fatto è che la prima cosa da fare è quella di riconoscersi. e riconoscersi come cosa? giovani? informatici?non saprei. ma credo che una piattaforma di sensibilità comuni, partendo per esempio dall'interesse per i pirati, dovrebbe essere il primo passo. basterebbe forse un wiki per cominciare a ragionarsi su. il problema è di fatto prima di tutto uno: RICONOSCERE CHE IN QUESTO PAESE C'E' IN PROBLEMA
        • ulisside scrive:
          Re: Organizziamoci
          sono con te, penso che saresti anche molto importante per un'associazione visto che hai i contatti con il partito dei pirati, se mi vuoi contattare sono ulisside chiocciolina iol.itse vuoi leggere prima come la penso sull'argomento puoi leggere i miei post passaticiaomarco
    • Anonimo scrive:
      Re: Organizziamoci
      Organizziamoci, W la libertà
    • Anonimo scrive:
      Re: Organizziamoci
      bhe ragazzi...magari qualcuno che comrpa un dominio e metta su un forum ;).
    • ulisside scrive:
      Re: Organizziamoci
      Non credo che sia un partito quello che ci serve, al momento basta un'associazione.iniziamo, sono d'accordo, cerchiamo contatti con altri in rete, anche con il partito dei pirati.cercherò di conttatare tutti voi che avete postato, se mi volete contattare voi il mio indirizzo è:ulisside chiocciolina iol.it
  • Anonimo scrive:
    Re: PRIVACY
    http://punto-informatico.it/p.asp?id=480395
  • Anonimo scrive:
    in italia nix
    se uno lo aprisse in italia lo arresterebbero per incitazione a delinquere, magari sbattendolo in galera per 3-4 anni viva la sveziaio mi sa che in nord europa cmq mi ci trasferisco
    • Anonimo scrive:
      Re: in italia nix

      viva la svezia
      io mi sa che in nord europa cmq mi ci trasferiscoIo è da anni che vorrei trasferirmi in Svezia o in Norvegia, ma mia moglie odia il freddo.Adesso però c'è anche la Spagna...
      • Anonimo scrive:
        Re: in italia nix
        vengo con te.questo paese e' andato a sbattere contro un iceberg, ma tutti continuano a ballare e ubriacarsi ...
    • Anonimo scrive:
      Re: in italia nix
      - Scritto da:
      se uno lo aprisse in italia lo arresterebbero per
      incitazione a delinquere, magari sbattendolo in
      galera per 3-4 anniCONFERMO basta un NIENTE per finire dietro le sbarre magari perche' hai detto viva la masterizzazione in pieno centro citta'!!
    • Anonimo scrive:
      Re: in italia nix
      Anche la lega nord aveva dubbia propaganda prima che facesse il compromesso con il berluska
      • Anonimo scrive:
        Re: in italia nix
        per onestà va detto che Berlusca è stato l'unico del suo schieramento a cercare di abolire i reati di opinione, solo che tra i suoi alleati qualcuno non ha voluto
        • Anonimo scrive:
          Re: in italia nix
          - Scritto da:
          per onestà va detto che Berlusca è stato l'unico
          del suo schieramento a cercare di abolire i reati
          di opinione, solo che tra i suoi alleati qualcuno
          non ha
          volutoVa detto che FI era partita abbastanza libertaria, ma purtroppo appena ha avuto successo è stata abbordata da una masnada di postdemocristi conservatori e liberisti non liberali vari che l'hanno fatta derivare su posizioni conservatrici.
  • Ics-pi scrive:
    L'avete riconosciuto?
    E' il tipo dell'IKEA!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)Scherzi a parte, non capisco come possano fare un partito monotematico. Anche se mi alletta il discorso pirateria, non capisco come possa reggere in uno stato qualcuno che governa occupandosi solo di brevetti e copyright piuttosto che degli altri 100000 problemi nazionali... MAH!cmq, viva i p)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2006 05.58-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: L'avete riconosciuto?
      non governerà mai da solo, ovviogli basterà essere lì per far sentire la voce di quel 60% di gente inascoltata quando inaspriscono le pene del copyr in maniera sempre più assurda
    • Gabryel scrive:
      Re: L'avete riconosciuto?
      - Scritto da: Ics-pi
      E' il tipo dell'IKEA!!!Secondo me, invece, assomiglia a Jonathan Frakes senza la barba (l'attore che ha interpretato il primo ufficiale William Riker in Star trek).
      • Icestorm scrive:
        Re: L'avete riconosciuto?
        - Scritto da: Gabryel
        Secondo me, invece, assomiglia a Jonathan Frakes
        senza la barba (l'attore che ha interpretato il
        primo ufficiale William Riker in Star
        trek).In effetti hai ragione, c'è una certa somiglianza.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'avete riconosciuto?
      Modificato dall' autore il 25 maggio 2006 05.58
      --------------------------------------------------
  • riddler scrive:
    Re: La parola al Partito dei Pirati
    "I politici continuano a lamentarsi perché oggi i giovani non si interessano di politica. Ma questo è un mito! È vero piuttosto che oggi i politici non si occupano di tutto ciò che interessa alle nuove generazioni, non è vero che i giovani non si interessano di politica: non sono interessati a ciò di cui discutono i politici." Amen...
  • Kudos scrive:
    Errore ortografico
    " di questa ne usa tutte le potenzialità "quel "ne" è fuori posto...Ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: Errore ortografico
      - Scritto da: Kudos
      " di questa ne usa tutte le
      potenzialità "

      quel "ne" è fuori posto...sì, ma se poi non lo "correggi" che senso ha ?
    • Anonimo scrive:
      otRe: Errore ortografico
      - Scritto da: Kudos
      " di questa ne usa tutte le
      potenzialità "


      quel "ne" è fuori posto...pi@deandreis.it
  • Anonimo scrive:
    Chi fa uso personale è nel pieno diritto
    E può scaricare quel raXXo che vuole dalle Rete se disponibile in Rete e se c'è chi glielo ammolla aggratisse.I LADRI sono le MAJOR e la SIAE che mette balzelli anche sulle vergini.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
      Sul sito della SIAE c'e' scritto che posso farmi la copia ad uso privato, coperta col balzello applicato a CD DVD e masterizzatori (non ricordo se c'era scritto pure HD)...
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
        - Scritto da:
        Sul sito della SIAE c'e' scritto che posso farmi
        la copia ad uso privato, coperta col balzello
        applicato a CD DVD e masterizzatori (non ricordo
        se c'era scritto pure
        HD)......ma mi sembra che ci sia un dispositivo informatico anticopia nel cd originale che si compra normalmente..Tale programma non consente la copia personale...non consente l'uso su tutti i tipi di drive.......di fatto niente copia personale..
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Sul sito della SIAE c'e' scritto che posso farmi

          la copia ad uso privato, coperta col balzello

          applicato a CD DVD e masterizzatori (non ricordo

          se c'era scritto pure

          HD)...



          ...ma mi sembra che ci sia un dispositivo
          informatico anticopia nel cd originale che si
          compra
          normalmente..

          Tale programma non consente la copia
          personale...non consente l'uso su tutti i tipi di
          drive....

          ...di fatto niente copia personale..Potresti sporgere denuncia. Ti è negato un diritto fornito dalla SIAE stessa, con il suo consenso esplicito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Sul sito della SIAE c'e' scritto che posso
            farmi


            la copia ad uso privato, coperta col balzello


            applicato a CD DVD e masterizzatori (non
            ricordo


            se c'era scritto pure


            HD)...







            ...ma mi sembra che ci sia un dispositivo

            informatico anticopia nel cd originale che si

            compra

            normalmente..



            Tale programma non consente la copia

            personale...non consente l'uso su tutti i tipi
            di

            drive....



            ...di fatto niente copia personale..

            Potresti sporgere denuncia.Non spararle cosi' grosse :)Provaci, e vedrai che "mulini a vento" e "muri di gomma" diverranno cose immense e concrete come le spese e le perdite di tempo.
          • SardinianBoy scrive:
            Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir




            la copia ad uso privato, coperta col
            balzelloIl balzello costa troppo!In ogni caso stò facendo a gara con degli amici per vedere chi riesce a scaricare più film e musica nel giro di un mese.In una settimana sono arrivato a 60 film e 72 album musicali.E' solo per testare l'adsl..niente di più...ahahahah! Inoltre è bello e divertente,poi regaleremo quello che abbiamo scaricato. Ho detto " regaleremo" e non " venderemo" , ricordatevelo!E cmQ VIVA IL P2P E IL PARTITO DEI PIRATI, scaricate gente scaricate.Gesù,il nostro caro Gesù è stato messo in croce per aver condiviso..ovvero aveva moltiplicato i pani e i pesci per i meno abbienti.....e la storia continua! Non è uno scherzo...... :D :D :D :DCordiali saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
            - Scritto da: SardinianBoy





            la copia ad uso privato, coperta col

            balzello


            Il balzello costa troppo!In ogni caso stò facendo
            a gara con degli amici per vedere chi riesce a
            scaricare più film e musica nel giro di un
            mese.In una settimana sono arrivato a 60 film e
            72 album musicali.E' solo per testare
            l'adsl..niente di più...ahahahah! Inoltre è bello
            e divertente,poi regaleremo quello che abbiamo
            scaricato. Ho detto " regaleremo" e non "
            venderemo" , ricordatevelo!E cmQ VIVA IL P2P E IL
            PARTITO DEI PIRATI, scaricate gente
            scaricate.Gesù,il nostro caro Gesù è stato messo
            in croce per aver condiviso..ovvero aveva
            moltiplicato i pani e i pesci per i meno
            abbienti.....e la storia continua! Non è uno
            scherzo...... :D :D :D
            :D
            Cordiali saluticerto se ci fosse più caritas e meno preti sarebbe meglio
          • Ics-pi scrive:
            Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
            8) grandi 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
            La SIAE è una della più grandi cosche mafiose in Italia...è intoccabile praticamente...
          • SardinianBoy scrive:
            Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
            - Scritto da:
            La SIAE è una della più grandi cosche mafiose in
            Italia...è intoccabile
            praticamente...GIUSTO !
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
          Ok, ma ci sara' sicuramente per windos un programma anti-anti-copia. E se non rispettano il red-book (o orange-book non ricordo), non possono chiamare il supporto CD, io a casa ho lettori CD che definire antichi e' un eufemismo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir

      I LADRI sono le MAJOR e la SIAE che mette
      balzelli anche sulle
      vergini.Ecco perche' non se ne trovano piu' a giro....appena possibile, onde evitare di pagare tasse abnormi, le Nostre non hanno altra scelta che farsi perforare l' imene....:DOvviamente il clero e' esentasse....
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi fa uso personale è nel pieno diritto
      - Scritto da:
      E può scaricare quel raXXo che vuole dalle Rete
      se disponibile in Rete e se c'è chi glielo
      ammolla
      aggratisse.
      I LADRI sono le MAJOR e la SIAE che mette
      balzelli anche sulle
      vergini.bella mentalità che si coltiva qui a PI, quindi se io faccio un film tu sei autorizzato a guardartelo anche se non ti ho dato alcuna autorizzazioneche poi le major sono delle ladre non sta a me deciderlo, ma se un ladro ruba a casa mia di certo non sono autorizzato a ricompensarlo con la stessa monetaora capisco tutto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi fa uso personale è nel pieno dir
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        che poi le major sono delle ladre non sta a me
        deciderlo, ma se un ladro ruba a casa mia di
        certo non sono autorizzato a ricompensarlo con la
        stessa
        moneta
        Rubare significa privare il possesso di un bene, quello di cui si parla qui' e' piuttosto infrazione sul copyright.
Chiudi i commenti