Wind lancia un'offerta all inclusive

Telefonate fisse e mobili, ADSL, ADSL2 e Wi-Fi: chi si abbona entro fine agosto pagherà un canone tutto compreso, per tenere sott'occhio i consumi


Roma – L’estate si avvicina, le vacanze incombono e, come nei migliori pacchetti offerti dai tour operator, anche Wind lancia un’offerta che già nel nome echeggia un afflato metafisico: si chiama “TUTTOINCLUSO” ed è rivolta ai clienti privati e aziendali.

Non ancora pubblicizzata a mezzo web, la promozione è decisamente ad ampio raggio: innanzitutto consente ai clienti della rete di telefonia fissa Infostrada di effettuare chiamate illimitate e senza limiti di tempo; inoltre permette chiamate gratuite, per 150 minuti al mese, verso i numeri di tutti i telefonini appartenenti alla rete cellulare Wind; infine, offre la possibilità di navigare in internet, attraverso la connettività ADSL (con velocità fino a 4 Mbit).

Offerta allettante per chi sta valutando verso quale operatore orientarsi, questa opportunità permette di identificare in una sola cifra la spesa mensile per i servizi di telefonia fissa.

È già possibile sottoscrivere l’offerta in questi giorni, chiamando il numero 159 di Wind. Se l’adesione avverrà entro il 31 agosto, sarà possibile sfruttare un’ulteriore promozione, che prevede uno sconto permanente di 20 euro sul canone mensile del servizio: 39,95 anziché 59,95 euro. Evidente, quindi, il vantaggio economico di non… rimandare a settembre l’intenzione di sottoscrivere questo contratto “multifunzione” con Wind (20 euro su 59,95 euro corrispondono ad un risparmio del 33%).

Ma non è tutto: da lunedì 13 Giugno, sarà possibile sottoscrivere TUTTOINCLUSO anche navigando su internet, dal sito di Libero .

Ed è forse una buona idea, suggerisce qualcuno, attendere un paio di settimane, dal momento che chi aderirà alla promozione effettuando la sottoscrizione da internet (e non disponesse di un proprio modem ADSL) potrà godere di un ulteriore vantaggio: al medesimo prezzo di un modem tradizionale (3 euro al mese), l’offerta prevede la concessione in uso di un modem Wi-Fi.

Nella fattispecie si tratta di un modem/router della Zyxel, modello Prestige 660HW, che integra le caratteristiche indispensabili per un utilizzo ottimale: protocollo 802.11g (che prevede una velocità massima di 54 Mbit per il collegamento con i PC ad esso collegati), compatibilità con ADSL e ADSL2+ (predisposto, cioè, per la navigazione fino a 24 Mbps), firewall integrato e, fattore non trascurabile, 4 porte LAN. Il che rende la connessione potenzialmente condivisibile con altri utenti domestici o colleghi d’ufficio, all’interno di una LAN aziendale.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: auricolari In-Ear Sony
    ahahah... bello sto commento, cmq ok, da spente fungono benissimo da tappi e basta, ma sono da provare accesi... una musica fantastica, senza tanti rumori ad interferire.... Pensa che prima in città dovevo tenere l'ipod (senza la limitazione del volume) al massimo, e a volte manco bastava... con quelli non senti se qualcuno ti parla, ma almeno non diventi sordo... il volume lo tieni alla metà...
  • Anonimo scrive:
    e allora io GODO ORA!!!
    ""anche trascorrendo la nostra vita in una biblioteca, il nostro udito all'età di settant'anni non potrà mai essere pari a quello dei vent'anni".e allora volume a palla finchè posso!!!!!sui 60 mi suicido e via
    • avvelenato scrive:
      Re: e allora io GODO ORA!!!
      - Scritto da: Anonimo
      ""anche trascorrendo la nostra vita in una
      biblioteca, il nostro udito all'età di
      settant'anni non potrà mai essere pari a quello
      dei vent'anni".

      e allora volume a palla finchè posso!!!!!


      sui 60 mi suicido e viaehehhe live fast die young and leave a beautiful corpse! ;)
  • Anonimo scrive:
    che non inizino con i limitatori per fav
    per favore che non inizino con i limitatori ... se devo sentire la potenza VOGLIO la potenza: decido io se assordarmi o meno
    • Anonimo scrive:
      Re: che non inizino con i limitatori per
      - Scritto da: Anonimo
      per favore che non inizino con i limitatori ...
      se devo sentire la potenza VOGLIO la potenza:
      decido io se assordarmi o menoi device audio in europa sono già limitati da un pezzo.
      • Anonimo scrive:
        Re: che non inizino con i limitatori per
        si, ti do ragione, se voglio sentire la potenza, xk non posso.. ? cmq io ho l'ipod senza limiti... e spakka abbastanza, unito poi agli auricolari in-ear...
  • Anonimo scrive:
    e come se non bastasse,
    te lo fa anche diventare moscio...
  • Anonimo scrive:
    Il titolo è fuorviante
    Nel titolo viene detto che è il cellulare che rende sordi. Nell 'articolo viene detto che è la radio utilizzata via cuffiette che rende sordi.Sono due cose ben diverse anche se magari fornite dallo stesso hardware.Alex
    • Anonimo scrive:
      Re: Il titolo è fuorviante
      mah, i titoli spesso sono provocatori e servono ad attirare l'attenzione, è come la locandina di un giornale locale che dice "esce tostato dal centro solare" per dire di un tizio che è rimasto troppo sotto la lampada a raggi uva. immaginati se fosse stato davvero tostato 8)
  • skynetman scrive:
    Cuffie a cancellazione di rumore
    Ormai la tecnologia sembra abbastanza efficace e il costo e' contenuto.Alcuni modelli sono:a. Sennheiser PXC 250 ($150)b. Koss QZ-99 ($60)c. Koss QZ-5 ($50)d. Koss QA-Pro ($60)e. Etymotic ER6 ($140)f. Sony MDR-NC11 ($150)In pratica questo tipo di cuffie contiene un microfono e un circuito elettronico (e relative batterie in un contenitore esterno) che annulla il rumore ricevuto dall'esterno invertendo di fase il suono e facendolo emettere alla cuffia stessa. In questo modo si sommano all'interno dell'orecchio due onde sonore che tendono ad annullarsi.Il principio funziona molto meglio per auricolari "in-ear", cioe' le cuffiette che si infilano nel canale uditivo, perche' e' piu facile rilevare la fase del rumore esterno (la superficie attraverso cui puo' entrare il rumore e' molto piu' piccola rispetto ad una cuffia esterna).Per maggiori info consultate la "bibbia" dell'audio in questo thread (in inglese): http://www.hydrogenaudio.org/forums/index.php?showtopic=32039
    • Anonimo scrive:
      Re: Cuffie a cancellazione di rumore
      Attenzione che almeno le Etymotic non sono a cancellazone di rumore, ma dei semplici "tappi" isolanti...il modello 4P/S è anche migliore...e si può ascoltare la musica a basso volume senza fastidio dall'esterno...
      • avvelenato scrive:
        Re: Cuffie a cancellazione di rumore
        - Scritto da: Anonimo
        Attenzione che almeno le Etymotic non sono a
        cancellazone di rumore, ma dei semplici "tappi"
        isolanti...il modello 4P/S è anche migliore...e
        si può ascoltare la musica a basso volume senza
        fastidio dall'esterno...esiste la versione equalizzata ad hoc per ipod e altri device portatili, mi pare sia la er6-i
  • Anonimo scrive:
    auricolari In-Ear Sony
    e tutti i problemi svanisconohttp://www.audiocubes.com/product/Sony_MDR-EX71SL_Fontopia_Earphone.html
    • Anonimo scrive:
      Re: auricolari In-Ear Sony
      - Scritto da: Anonimo
      e tutti i problemi svanisconoSi. Svaniscono insieme al tuo udito... sono proprio 'ste cagate che fottono maggiormente i timpani...
      • Anonimo scrive:
        Re: auricolari In-Ear Sony
        bhe, ma lui non ha mica detto di usarli accesi...sono dei tappi molto hightech! :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: auricolari In-Ear Sony
          ahahah... bello sto commento, cmq ok, da spente fungono benissimo da tappi e basta, ma sono da provare accesi... una musica fantastica, senza tanti rumori ad interferire.... Pensa che prima in città dovevo tenere l'ipod (senza la limitazione del volume) al massimo, e a volte manco bastava... con quelli non senti se qualcuno ti parla, ma almeno non diventi sordo... il volume lo tieni alla metà...
      • Anonimo scrive:
        Re: auricolari In-Ear Sony
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        e tutti i problemi svaniscono

        Si. Svaniscono insieme al tuo udito... sono
        proprio 'ste cagate che fottono maggiormente i
        timpani...simpatico, le hai mai provate o sei il solito mulo?
  • Anonimo scrive:
    Shure
    http://www.shurestore.com/earphones/index.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Shure
      Un pò cari? Costano più dell'Ipod!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Shure
        - Scritto da: Anonimo
        Un pò cari? Costano più dell'Ipod!!!!Beh però dicono che hanno una qualità da studio di registrazione, ho visto che ne sono usciti altri simili ma non so come sono.
        • Anonimo scrive:
          Re: Shure
          Mi sono confuso con le Etymotic.
        • Anonimo scrive:
          Re: Shure
          - Scritto da:
          - Scritto da: Anonimo

          Un pò cari? Costano più dell'Ipod!!!!

          Beh però dicono che hanno una qualità da studio
          di registrazione, ho visto che ne sono usciti
          altri simili ma non so come
          sono.Sì, sono perfetti... al massimo spaccano i timpani xò.. ho avuto la sfortuna di provarli e per sbaglio il lettore era al massimo...
  • Anonimo scrive:
    Si vive una volta sola
    Me ne frego, se dovessimo ascoltare tutti questi pareri sarebbe impossibile vivere.
  • Anonimo scrive:
    Che dire
    Se la metro va a 90 decibel direi che non sono i dieci in più dell'ipod che ti rovinano!Ovvero anche se non ascolti musica ci pensa la metro a rovinarti! Tanto vale ascoltarsi un po' di musica, almeno ci si rovina l'udito con piacere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che dire
      - Scritto da: Anonimo
      Se la metro va a 90 decibel direi che non sono i
      dieci in più dell'ipod che ti rovinano!

      Ovvero anche se non ascolti musica ci pensa la
      metro a rovinarti! Tanto vale ascoltarsi un po'
      di musica, almeno ci si rovina l'udito con
      piacere.non fa una piega.la metro di milano, specie d'estate (finestrini abbassati per mancanza di condizionamento.. nel 2005!!!!!), è insopportabile, meglio tapparsi le orecchie con auricolari in-ear che almeno non mi fotto il timpano con fischi lancinanti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che dire
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Se la metro va a 90 decibel direi che non sono i

        dieci in più dell'ipod che ti rovinano!



        Ovvero anche se non ascolti musica ci pensa la

        metro a rovinarti! Tanto vale ascoltarsi un po'

        di musica, almeno ci si rovina l'udito con

        piacere.


        non fa una piega.
        la metro di milano, specie d'estate (finestrini
        abbassati per mancanza di condizionamento.. nel
        2005!!!!!), è insopportabile, meglio tapparsi le
        orecchie con auricolari in-ear che almeno non mi
        fotto il timpano con fischi lancinanti.Quando il metro va in picco non sento l'iPod, mi sa che si superano i 90 db :-(
        • Anonimo scrive:
          Re: Che dire

          Quando il metro va in picco non sento l'iPod, mi
          sa che si superano i 90 db
          :-(Si, sicuramente... anche io st'estate ho dovuto prendere il metro... pensavo di diventare sordo quella volta... cioè: con le in-ear quasi al massimo (mi pare fossero a 39/40) sentivo appena discretamente la musica... fate voi... appena uscito ho spento l'ipod xk c'avevo male ai timpani...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che dire
      - Scritto da: Anonimo
      Se la metro va a 90 decibel direi che non sono i
      dieci in più dell'ipod che ti rovinano!Già... 100 dB continuativi confrontati a 90 dB di picco una volta ogni tanto... quasi la stessa cosa... quasi...
      Ovvero anche se non ascolti musica ci pensa la
      metro a rovinarti! Tanto vale ascoltarsi un po'
      di musica, almeno ci si rovina l'udito con
      piacere.Contento te...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che dire
      - Scritto da: Anonimo
      Se la metro va a 90 decibel direi che non sono i
      dieci in più dell'ipod che ti rovinano!
      la misura dei decibel e' in scala logaritmica. da wikipediaA 3 dB increase in the level of continuous noise doubles the sound power, however experimentation has determined that the frequency response of the human ear results in a perceived doubling of loudness with every 10 dB increase;ergo con 10 db in piu', ottieni una pressione 3 volte piu' potente sui timpani (sebbene il suo sistema auditivo riesca a tradurla solamente in un raddoppio del volume)
      • avvelenato scrive:
        Re: Che dire
        - Scritto da: munehiro

        - Scritto da: Anonimo

        Se la metro va a 90 decibel direi che non sono i

        dieci in più dell'ipod che ti rovinano!



        la misura dei decibel e' in scala logaritmica. da
        wikipedia

        A 3 dB increase in the level of continuous noise
        doubles the sound power, however experimentation
        has determined that the frequency response of the
        human ear results in a perceived doubling of
        loudness with every 10 dB increase;

        ergo con 10 db in piu', ottieni una pressione 3
        volte piu' potente sui timpani (sebbene il suo
        sistema auditivo riesca a tradurla solamente in
        un raddoppio del volume)la metro milanese supera eccome i 90db in certi picchi. Sono convinto che prendere la metro giornalmente faccia i medesimi danni di prenderla con gli auricolari.
  • Anonimo scrive:
    Il cellulare rende sordi
    hèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè cosa hai detto ? :D
Chiudi i commenti